Programmi di aiuto e soccorso

Filtri attivi

La legge del mare. Cronache dei...

Camilli Annalisa
Rizzoli 2019

Disponibile in libreria  
ANTROPOLOGIA CULTURALE

17,00 €
Per lungo tempo li abbiamo chiamati "angeli del mare". Le Ong impegnate nel Mediterraneo per soccorrere i migranti erano considerate il simbolo della società civile europea pronta all'accoglienza, quella della solidarietà e degli striscioni "Refugees Welcome", che aveva scelto di non abdicare al proprio ruolo dopo il conflitto in Siria e l'esodo legato al fallimento delle primavere arabe. Poi qualcosa è cambiato. Nel 2017, nel giro di pochi mesi, il discorso pubblico è stato deviato: gli angeli sono diventati vicescafisti, le loro navi taxi del mare. Un processo di criminalizzazione segnato da tappe precise: un dossier dell'agenzia europea Frontex, una campagna mediatica, la commissione d'indagine del Senato, poi le accuse (perlopiù archiviate) di alcune procure siciliane, i sequestri delle navi, infine le dichiarazioni dei politici di casa nostra e di esponenti della destra sovranista di tutta Europa. Fino allo stallo dei porti chiusi via Twitter, ai casi della Aquarius e della Diciotti, alla guerra di posizione sulla redistribuzione dei migranti che segna ogni giorno il dibattito politico italiano ed europeo. "La legge del mare" ripercorre da vicino le fasi di questa evoluzione, partendo da Josefa, la donna camerunense salvata dalla nave Open Arms nel luglio 2018, e dalla strumentalizzazione della foto delle sue unghie smaltate di rosso. Annalisa Camilli, giornalista di "Internazionale" da anni impegnata a seguire le rotte delle migrazioni verso l'Europa, racconta la caduta degli angeli del mare, la loro messa sotto accusa, l'origine della propaganda contro le Ong che contamina l'informazione in Rete e il dibattito pubblico. Lo fa portandoci a bordo delle navi dei soccorritori, spiegandoci chi sono davvero, come operano e in che modo finanziano le loro attività. Un viaggio necessario per capire che la legge del mare ha un unico obiettivo: salvare la vita di chi rischia di sparire tra le onde.

Venne alla spiaggia un assassino

Stancanelli Elena
La nave di Teseo

Disponibile in libreria  
NOVITA NARRATIVA

18,00 €
"Il mare Mediterraneo si sta riempiendo di morti. Barche inadeguate e stipate all'inverosimile navigano a vista, provando a raggiungere le nostre coste. Alcune ci riescono, altre vengono riacciuffate e riportate indietro, in Libia. Altre ancora, moltissime, affondano. Ho deciso di andare a vedere. Angosciata dall'irrazionalità e dalla ferocia che spinge ministri e politici a considerare i morti un buon esempio, un deterrente per gli altri migranti pronti a partire, mi sono imbarcata con chi invece vuole salvarli. 'Venne alla spiaggia un assassino' è il racconto del tempo trascorso sulle barche delle famigerate ONG, trasformate in pochi mesi da alleate della guardia costiera italiana in colpevoli di ogni nefandezza. Donne e uomini che dedicano la propria vita al soccorso in mare e meriterebbero il Nobel per la pace e invece vengono insultati. Ma è anche una specie di romanzo d'avventura, la cui protagonista è convinta di fare la cosa sbagliata per lei, ma decisa a farla fino in fondo. Ci sono libri che si raccontano al ritorno, dopo essersi allontanati molto da se stessi, facendo i conti con un po' di nostalgia, i ricordi e molta incredulità: abbiamo ceduto la nostra misericordia, la pietà, in cambio di niente. Stiamo facendo una terribile confusione tra colpevoli e innocenti. A volte è difficile capire da che parte stare, altre è facilissimo." (L'autrice)

Io e Spike. Storia di un uomo e del...

Arpetti Jonathan
Sperling & Kupfer 2018

Disponibile in 3 giorni

15,90 €
"C'è un Prima e c'è un Dopo a dividere certi momeni. A separarli c'è una linea di demarcazione netta, precisa. Prima, tutto era tranquillo. Era stata Gianna a scuotermini senza troppi complimenti. «Il terremoto...»" Inizia così il racconto di Marco Motta, che la notte del 24 agosto 2016 fu chiamato in aiuto delle popolazioni colpite da un sisma devastante. Quella notte, come molte volte prima di allora, Marco non era solo. Insieme a lui, compagno fedele e instancabile soccorritore, c'era Spike, il border collie con il quale aveva imparato a salvare vite. Nello scenario tragico di Pescara del Tronto, Marco e Spike incontrano subito i vigili del fuoco, già al lavoro fra le macerie. I pochi abitanti ancora lucidi riescono a collaborare, indirizzando i soccorritori verso le case dove sicuramente ci sono persone e a quel punto è il cane ad avventurarsi sul suolo pericolante per segnalare con il suo abbaio caratteristico la presenza di esseri umani. Vivi o morti. La memoria del terremoto è ancora fresca, e il racconto di Marco ci avvicina a quella notte d'inferno con il coraggio e la speranza di chi ci ha lavorato, con la pietas e il dolore di chi ha anche visto la gente morire, e con la gioia di aver riportato alla luce i vivi. Per capire come è arrivato fin lì, Marco ripercorre i suoi primi passi da soccorritore, gli ideali che lo hanno ispirato e le esperienze in Croce Rossa, fino all'incontro con il cane straordinario che lo ha accompagnato proprio in quei giorni.

LoveAbility. L'assistenza sessuale...

Ulivieri M.
Erickson 2014

Disponibile in 3 giorni  
DISABILITA'

14,50 €
Ci sforziamo di venire incontro alle persone con disabilità per ogni loro bisogno che non possa essere svolto in completa autonomia: le aiutiamo a vestirsi, spogliarsi, mangiare, lavarsi. Diamo loro carrozzine elettroniche per muoversi, macchine con comand

Un'idea senza fine. Così nacque la...

Cannonero Matteo
Joker 2014

Disponibile in 3 giorni

16,50 €
Dalle sue idee ispiratorie ai giorni nostri, la Croce Rossa viene celebrata, avendo raggiunto l'importante traguardo dei 150 anni di attività. Il libro illustra le figure di Ferdinando Palasciano, medico di Capua che prestò servizio nell'esercito borbonico, che per primo enunciò il principio della Neutralità applicato agli individui, e poi quella del ginevrino Jean Henry Dunant, che da civile si adoperò nella sanguinosa battaglia di Solferino nella seconda guerra d'Indipendenza italiana e che da quella esperienza trasse lo spunto per far nascere l'istituzione. Quale sia stato il cammino della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa fino ad oggi, lo sottolinea l'intervista a Massimo Barra, italiano da tempo ai vertici internazionali dell'organizzazione.

Mondi al limite. Nove scrittori per...

Feltrinelli 2014

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Thailandia e Cambogia, Somalia e Repubblica Democratica del Congo, Brasile e Colombia, Pakistan e Italia. Sono alcune delle aree in cui Medici Senza Frontiere svolge da più di trent'anni la sua opera di soccorso rivolta alle popolazioni povere e alle vitti

Attivare e facilitare i gruppi di...

Calcaterra Valentina
Erickson 2013

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Incontrarsi, confrontarsi e sostenersi a vicenda sono esperienze spontanee dell'essere umano nei momenti di difficoltà. Quella di aiutarsi è quindi una competenza naturale, che va però ricordata e sollecitata. Come agevolare questo processo? Come renderlo

Dignità! Nove scrittori per Medici...

Feltrinelli 2011

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Nove scrittori internazionali, di grande fama e sensibilità, tra cui anche il premio Nobel della letteratura del 2010 Mario Vargas Llosa, hanno accettato l'ospitalità di Medici Senza Frontiere e sono partiti per visitare alcuni loro progetti di intervento sanitario sparsi nelle zone più martoriate del pianeta. La richiesta fatta loro era poi, una volta tornati a casa, di raccontare liberamente la loro esperienza, testimoniando con la scrittura le loro impressioni, anche quelle più segrete. Hanno conosciuto le vicende e i volti di uomini, donne e bambini in Bangladesh, Bolivia, Burundi, Grecia, India, Malawi, Repubblica democratica del Congo e Sudafrica. Le loro storie sono raccolte in questo libro.

Oltre la tortura. Percorsi di...

Morrone A.
Magi Edizioni 2008

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
In molti Paesi del mondo avviene una sistematica violazione dei diritti umani, tra cui la pratica della tortura. Le carte dei diritti e le legislazioni internazionali unanimemente la condannano. Se però è vero che la tortura è vietata, certamente non è impedita e in molti, troppi casi è ancora praticata. Dal 1985 a Roma, presso la Struttura Complessa di Medicina Preventiva delle Migrazioni, del Turismo e di Dermatologia Tropicale dell'Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) Santa Maria e San Gallicano, vengono accolti e curati decine di migliaia di immigrati, regolari e privi del permesso di soggiorno, provenienti da oltre centocinquanta Paesi del mondo. Nel volume vengono presentati la nascita e il funzionamento di questo servizio, la casistica dei pazienti accolti, il lavoro terapeutico svolto e alcune delle storie personali più significative. Per la prima volta il Servizio Sanitario Nazionale si rende disponibile a divenire un luogo di presa in carico, di studio e di ricerca scientifica per quanto riguarda l'accoglienza di persone immigrate, il percorso di riabilitazione psicologica e sociale di rifugiati politici e di vittime di tortura.

Libere di scegliere. I percorsi di...

Cooperativa sociale Cerchi d'Acqua
Franco Angeli 2006

Disponibile in 3 giorni

21,50 €
L'argomento centrale di questo libro sono i percorsi di autonomia delle donne per uscire dalle situazioni di violenza fisica, sessuale, psicologica ed economica, con riferimento particolare alle relazioni all'interno della famiglia. Tali percorsi vengono raccontati attraverso l'esperienza di un Centro Antiviolenza: la sua storia e i presupposti teorici, metodologici e politici che stanno alla base del lavoro di un'impresa al femminile. I dati rilevati mostrano uno spaccato della violenza domestica in una grande città come Milano e la descrizione degli interventi specialistici offerti sottolinea la complessità del problema. Un'approfondita riflessione è dedicata alla pericolosa contraddizione che le donne sono costrette a vivere tra la loro separazione dal maltrattatore e l'affido condiviso dei figli. Sostegno psicologico, psicoterapia e gruppi di auto-aiuto sono gli interventi fondamentali attraverso i quali, per le donne, è possibile l'elaborazione e la riparazione del trauma provocato dalla violenza, la ricostruzione dell'autostima e la capacità di riprogettare il proprio futuro.

Intoccabili. Un medico italiano...

La Martire Valerio
Marsilio

Non disponibile

15,00 €
Il 26 dicembre 2013 un bambino di due anni si ammala a Meliandou, un remoto villaggio della Guinea. Inizia così la più grave epidemia di Ebola mai affrontata dall'umanità. Roberto, un medico italiano, decide di partire per una missione con Medici Senza Frontiere che lo metterà di fronte a orrori che non avrebbe mai immaginato, a scontrarsi con difficoltà e scelte di cui porterà il peso per tutta la vita. Intoccabili è l'emozionante testimonianza di un operatore umanitario che, insieme a tanti colleghi, ha deciso di mettersi tra l'Ebola e le sue vittime. Una storia vera, inaspettata e unica, un viaggio in un inferno dal quale nessuno è uscito indenne. Nemmeno quelli che ce l'hanno fatta.

Giochi per adulti in natura. Vol....

Galiazzo Massimo
Persiani 2018

Non disponibile

17,90 €
Natura: madre o matrigna? L'autore sembra non avere dubbi nel supportare la prima tesi e lo espone ai lettori impegnandosi ad illustrare, in maniera accessibile e non senza una buona dose di esempi pratici ed esperienze dirette, i punti chiave della Montagnaterapia e del progetto "Equilibero", che da anni si occupa di associare ai normali percorsi riabilitativi per tossicodipendenti l'esercizio dell'arrampicata e il contatto diretto con il paesaggio naturale. Qui, la sperimentazione del rischio, un tempo declinata secondo le distruttive leggi dell'eccesso e del vizio, si esprime nel rapporto di fiducia con gli altri e con l'ambiente circostante trasformandone la connotazione negativa in occasione per rivalutare le proprie potenzialità fisiche e sociali in un graduale riavvicinamento a valori sani e costruttivi.

In ginocchio sulle ali. La passione...

Moro Simone
Rizzoli 2014

Non disponibile

18,00 €
"Il 26 dicembre del 1997, il giorno in cui fui soccorso, realizzai molte cose sul ruolo dell'elicottero e dei piloti in alta quota. La prima, e più importante, è che mi avevano salvato la vita." Forse fu in quella fine '97, il momento più tragico della sua vita, quando scese sanguinante e tumefatto dall'Annapurna, dove una valanga gli aveva strappato via per sempre i suoi due compagni. O forse fu un anno dopo quando volò nell'ex Urss sugli MI-17, bestioni rumorosi con le scritte in cirillico. Simone Moro non ricorda esattamente quando è scoccata la scintilla, ma sa per certo che quella che ci racconta in questo libro è una passione intensa e travolgente. Definirla a parole non è facile: unisce la vertigine del volo, il richiamo delle vette più alte della Terra, la sfida con se stessi e il desiderio di aiutare gli altri. Però Simone ha saputo metterla in pratica con grande concretezza, acquistando di tasca propria un elicottero e organizzando un servizio di elisoccorso in Nepal rivolto soprattutto alle popolazioni locali delle valli più remote. La sua profonda conoscenza della regione himalayana, la sua esperienza di scalatore e la sua competenza di pilota hanno potuto e potranno infatti salvare tante vite, messe a repentaglio, in quell'ambiente tanto affascinante quanto talvolta ostile, da una banale frattura o da un parto difficile. Prefazione di Reinhold Messner, postfazione di Maurizio Follini.

L'inclusione sociale e lavorativa...

Barone R.
Franco Angeli 2013

Non disponibile

34,00 €
Il libro intende mettere in evidenza il tema dell'inclusione socio-lavorativa delle persone che soffrono di grave patologia mentale, sviluppando interconnessioni tra le esperienze nei servizi di salute mentale e le specifiche risorse delle comunità locali, a partire da quattro tipologie di pratiche, diversamente diffuse ed implementate sul territorio nazionale e nella rete AIRSaM: le borse-lavoro, la cooperazione sociali di tipo B, il microcredito gruppale ed il sostegno all'impiego soprattutto attraverso l'approccio IPS-SE. Per la comprensione del reale impatto di tali prassi la riflessione non potrà non partire, però, dal loro intreccio con altri due specifiche situazioni riguardante la salute mentale in Italia: la storica insufficienza della legge sul collocamento obbligatorio per i pazienti con grave patologia mentale e il nuovo fermento che attraversa l'associazionismo degli utenti della salute mentale grazie alle influenza del movimento della "recovery."

Croce Rossa Vallescrivia. Croce...

Rasore M.
SAGEP 2013

Non disponibile

10,00 €
100 anni di storia di pubblica assistenza voluta e iniziata dalla Croce Verde Ronchese nel 1913 e continuata nel 1933, senza interruzione, dalla Croce Rossa Italiana - Sottocomitato di Ronco Scrivia. La raccolta di immagini ci rende partecipi dell'impegno e dei sacrifici dei ronchesi che mossi da una sincera passione umanitaria, in varie forme e secondo le loro specifiche qualità, hanno concepito e sviluppato iniziative di soccorso sempre più impegnative.

40 anni di un'idea vincente....

Mauri Michele
Bellavite 2013

Non disponibile

20,00 €
Un libro per celebrare i primi quarant'anni di AVPS Vimercate, Associazione di Volontariato impegnata in ambito socio-sanitario dal 1973. Dedicato sia ai soccorritori, che tanto hanno dato giorno dopo giorno per soccorrere il prossimo, sia alla comunità vimercatese, che per anni ha visto sfrecciare quelle ambulanze per le strade.

Noi non restiamo a guardare. Medici...

Medici senza frontiere
Feltrinelli 2012

Non disponibile

15,00 €
Cosa significa vivere fuori dal nostro paese per portare aiuto alle persone più deboli del mondo, testimoniando nel concreto il proprio ideale di giustizia sociale? Ecco le storie di vita quotidiana, di emozioni, di gioie, di successi, vissute dagli operatori umanitari italiani di Medici senza frontiere, raccontate attraverso le loro lettere e i loro racconti. Diversi sono gli scenari ma comuni molti dei riferimenti: l'ingiustizia, la mancanza di strutture sanitarie minimali o di acqua, la morte per denutrizione. I luoghi sono quelli in cui opera MSF: Repubblica Democratica del Congo, Haiti, Afghanistan, India, Guatemala, Somalia, Bangladesh. Ma alcune lettere provengono anche dal nostro paese, da Mineo, in provincia di Catania, dove si trova un centro di accoglienza per richiedenti asilo. E proprio da lì, educatori italiani e stranieri parlano della loro esperienza con i migranti in attesa di un futuro migliore rispetto a quello appena lasciato. Un libro sincero e vero che offre uno spaccato dell'esperienza professionale di medici, infermieri, chirurghi ma anche di ingegneri, esperti di potabilizzazione dell'acqua, logisti, mettendo a nudo debolezze, dubbi e paure. Un viaggio attraverso un'umanità poliedrica e colorata, corredato dalle riflessioni di alcuni scrittori che hanno avuto la possibilità di conoscere e incontrare gli operatori di Medici senza frontiere. Prefazione di Dacia Maraini.

Alleanza di lavoro tra utenti e...

Dallanegra P.
Franco Angeli 2012

Non disponibile

21,50 €
L.operatore di un servizio per il diritto di visita e di relazione è chiamato a cercare di costruire per il bambino e per i suoi genitori un intervento che favorisca, quando è possibile, la nascita o lo sviluppo di una buona relazione fra loro e la diminuzione della loro sofferenza. Alla base di tutto il lavoro è necessario che l'operatore conosca, capisca e stabilisca una buona alleanza con tutti i personaggi del gioco. Si tratta di costruire e sviluppare un clima di fiducia da parte di tutti nei confronti dell'operatore stesso attraverso il riconoscimento non solo della sua autorevolezza e competenza ma anche della sua capacità di ascoltare e di capire le loro specifiche difficoltà. L'alleanza di lavoro è il concetto che acquista un particolare valore in queste situazioni cliniche: implica infatti la negoziazione di obiettivi comuni a partire da punti di vista inizialmente differenti e apparentemente inconciliabili tra loro. Si va così a costituire la partnership tra operatori e utenti. Il testo si rivolge soprattutto a chi lavora nei servizi che si occupano di minori, di famiglie e in particolare in quelli centrati sul mantenimento della continuità nei legami parentali nei casi di separazioni conflittuali o profonde crisi familiari.

Contro la violenza. I rapporto...

Deriu F.
Franco Angeli 2012

Non disponibile

17,00 €
Il rapporto dell'Osservatorio sulle donne vittime di violenza e i loro bambini della Provincia di Roma, promosso dall'Istituzione di Genere Femminile e Solidarietà Solidea, non si ferma alla descrizione statistica del fenomeno, ma allarga l'orizzonte a una riflessione più ampia: sul quotidiano lavoro di accompagnamento, sostegno e promozione delle vittime di violenza dei centri della rete Solidea; sui nodi normativi e gli strumenti giuridici più efficaci per la difesa delle donne e dei loro bambini; sul contrasto dello stalking; sulle buone prassi di fronteggiamento della violenza sui minori; sulle esperienze di altri territori che hanno aderito all'Osservatorio. Il Rapporto affronta, inoltre, la questione centrale della prevenzione, e lo fa attraverso la discussione di un modello d'intervento sui comportamenti aggressivi degli adolescenti adottato in alcune scuole di Roma e provincia.

Re-incontrarsi. Esperienze di...

Feder S.
Franco Angeli 2012

Non disponibile

17,00 €
Questo libro descrive l'esperienza innovativa del progetto "Soggiorno assistito" nato nell'anno 2010 da un bisogno percepito all'interno del Tribunale dei Minori di Milano, in collaborazione tra la cooperativa sociale "Casa del Giovane" di Pavia, la Regione Lombardia, l'Asl di Lecco, la cooperativa "La linea dell'Arco" di Lecco e le tutele minori del territorio lombardo (in particolare del lecchese). Un'iniziativa destinata a minorenni e adulti coinvolti in procedure giudiziarie, ma anche più in generale offerta a quei genitori e figli che possano essere stimolati dalla possibilità di trascorrere insieme un'esperienza coinvolgente e al contempo protetta. Il libro è destinato a tutti gli operatori che si occupano della crisi familiare e dei "figli della separazione", offrendo un esempio di come si possa accogliere la crisi in un ambiente più spontaneo e in una dimensione temporale più estesa e continuativa, attraverso le voci stesse dei partecipanti (ospiti e operatori) e i racconti delle differenti storie di vita che in esso si sono incrociate.

La carità che uccide. Come gli...

Moyo Dambisa
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2011

Non disponibile

11,00 €
Il 13 luglio 1985 va in scena il concerto "Live Aid", con un miliardo e mezzo di spettatori in diretta: l'apice glamour del programma di aiuti dei Paesi occidentali benestanti alle disastrate economie dell'Africa subsahariana, oltre mille miliardi di dollari elargiti a partire dagli anni Cinquanta. Venticinque anni dopo, la situazione è ancora rovinosa: cosa impedisce al continente di affrancarsi da una condizione di povertà cronica? Secondo l'economista africana Dambisa Moyo, la colpa è proprio degli aiuti, un'elemosina che, nella migliore delle ipotesi, costringe l'Africa a una perenne adolescenza economica, rendendola dipendente come da una droga. E nella peggiore, contribuisce a diffondere le pestilenze della corruzione e del peculato, grazie a massicce iniezioni di credito nelle vene di Paesi privi di una governance solida e trasparente, e di un ceto medio capace di potersi reinventare in chiave imprenditoriale. L'alternativa è chiara: seguire la Cina, che negli ultimi anni ha sviluppato una partnership efficiente con molti Paesi della zona subsahariana. Definita l'anti-Bono per lo spietato pragmatismo delle sue posizioni, in questo libro Dambisa Moyo pone l'Occidente intero di fronte ai pregiudizi intrisi di sensi di colpa che sono alla base delle sue "buone azioni", e lo invita a liberarsene. Allo stesso tempo invita l'Africa a liberarsi dell'Occidente, e del paradosso dei suoi cosiddetti "aiuti" che costituiscono il virus di una malattia curabile: la povertà.

Un anno con MSF. Rapporto delle...

Medici senza frontiere
Cooper 2011

Non disponibile

12,00 €
Dal terremoto a Haiti alle alluvioni in Pakistan, dalle popolazioni in conflitto nella Repubblica Democratica del Congo ai rifugiati della Colombia, dai sieropositivi in Sudafrica ai bambini malnutriti del Bangladesh, Medici Senza Frontiere racconta il lavoro degli operatori umanitari, arricchendolo delle testimonianze dei propri pazienti. Un'utile guida non solo per chi vuole avvicinarsi al mondo delle organizzazioni umanitarie internazionali, ma anche per chi sente il bisogno di approfondire la conoscenza di realtà in cui vivono milioni di persone che in tempi di globalizzazione non si possono ignorare. Nel 2010, MSF ha fornito assistenza medica a più di 7-500.000 persone, effettuato più di 58.000 interventi chirurgici, assistito 10.000 donne vittime di violenza sessuale, aiutato a nascere più di 150.000 bambini e vaccinato oltre 1.300.000 persone contro la meningite. MSF offre le sue cure in maniera totalmente gratuita. Può intervenire in modo rapido, efficace e indipendente grazie ai suoi sostenitori che permettono di operare dove il suo intervento è più urgente e indispensabile. Il 91% dei fondi con i quali finanzia i suoi progetti provengono da donatori privati e aziende e questo garantisce a MSF la massima indipendenza da ogni potere politico o economico.

Intervenire a ogni costo? Negoziati...

Magone C.
Cooper 2011

Non disponibile

12,00 €
In questo libro si affronta uno degli aspetti fondamentali che garantiscono a un'organizzazione umanitaria di poter accedere alle popolazioni in pericolo: la politica del compromesso. Raggiungere le popolazioni vulnerabili in alcuni contesti, in particolare in quelli di conflitto come in Afghanistan, in Sudan, in Somalia, nello Sri Lanka, è spesso difficile e richiede dei compromessi con le autorità locali, con i vari gruppi armati e gli eserciti. Per la prima volta, è possibile entrare nel dibattito vivo all'interno di "Medici Senza Frontiere" e conoscere le difficoltà, i dilemmi, le scelte, i compromessi necessari a raggiungere le persone che hanno bisogno di essere curate, mantenendo fede ai principi di indipendenza, imparzialità e neutralità.

La previdenza complementare. Un...

Casula Gabriele
Prospettiva Editrice 2011

Non disponibile

12,00 €
L'evoluzione del sistema previdenziale non può oramai prescindere dal ricorso a forme di solidarietà di tipo mutualistico, per la evidente necessità di "complementare" i livelli economici di tutela della previdenza pubblica. Le esigenze di liberazione dal

Linee guida per la sicurezza degli...

Kamil Mikhail Antonio
L'Harmattan Italia 2011

Non disponibile

25,00 €
Un manuale per gli espatriati intorno ai problemi della sicurezza personale nelle regioni del mondo in grave crisi (modelli di comportamento, pianificazione per ridurre i rischi e organizzazione del soggiorno all'estero).

La carità che uccide. Come gli...

Moyo Dambisa
Rizzoli 2010

Non disponibile

5,90 €
Il 13 luglio 1985 va in scena il concerto "Live Aid", con un miliardo e mezzo di spettatori in diretta: l'apice glamour del programma di aiuti dei Paesi occidentali benestanti alle disastrate economie dell'Africa subsahariana, oltre mille miliardi di dollari elargiti a partire dagli anni Cinquanta. Venticinque anni dopo, la situazione è ancora rovinosa: cosa impedisce al continente di affrancarsi da una condizione di povertà cronica? Secondo l'economista africana Dambisa Moyo, la colpa è proprio degli aiuti, un'elemosina che, nella migliore delle ipotesi, costringe l'Africa a una perenne adolescenza economica, rendendola dipendente come da una droga. E nella peggiore, contribuisce a diffondere le pestilenze della corruzione e del peculato, grazie a massicce iniezioni di credito nelle vene di Paesi privi di una governance solida e trasparente, e di un ceto medio capace di potersi reinventare in chiave imprenditoriale. L'alternativa è chiara: seguire la Cina, che negli ultimi anni ha sviluppato una partnership efficiente con molti Paesi della zona subsahariana. Definita l'anti-Bono per lo spietato pragmatismo delle sue posizioni, in questo libro Dambisa Moyo pone l'Occidente intero di fronte ai pregiudizi intrisi di sensi di colpa che sono alla base delle sue "buone azioni", e lo invita a liberarsene. Allo stesso tempo invita l'Africa a liberarsi dell'Occidente, e del paradosso dei suoi cosiddetti "aiuti" che costituiscono il virus di una malattia curabile: la povertà.

La prevenzione delle dipendenze...

Frezza M.
Franco Angeli 2010

Non disponibile

18,50 €
Questo volume descrive la metodologia di lavoro, gli strumenti utilizzati, i risultati e gli interventi di prevenzione programmati all'interno del Progetto Sibilla. Il Progetto Sibilla, è un progetto di prevenzione selettiva in materia di "nuove" droghe, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ed affidato dalla Regione Veneto al Dipartimento per le Dipendenze dell'Azienda ULSS7 di Pieve di Soligo (TV). Le azioni previste dal progetto si articolano su due annualità; la prima, ha visto la realizzazione di una ricerca-azione finalizzata ad identificare i maggiori fattori di rischio che conducono all'uso di sostanze psicoattive nella popolazione giovanile (tra i 13 e i 24 anni) del territorio; la seconda, a partire dalla lettura dei dati della ricerca, ha previsto la programmazione di interventi di prevenzione specifici, finalizzati ad aggredire quei fattori di rischio identificati come maggiormente presenti nei diversi contesti territoriali indagati. Il volume intende descrivere l'esperienza svolta, al fine di promuoverne la riproducibilità in altri contesti territoriali. Si rivolge quindi ad un pubblico eterogeneo: a coloro che decidono le politiche di intervento - policy maker - ma anche agli operatori dei Servizi che, a vario titolo, sono coinvolti nella pianificazione di programmi di prevenzione per adolescenti e giovani.

La tenda del cavaliere. Popolo e...

Barresi Vito
Città del Sole Edizioni 2010

Non disponibile

18,00 €
Un saggio di carattere sociologico e antropologico è il lavoro che Vito Barresi dedica al terremoto che ha colpito la città dell'Aquila e il suo circondario nell'aprile 2009. Nella prima parte del volume vengono presentate le storie personali delle vittime, dei feriti, dei soccorritori, le microstorie che fanno entrare nel vivo dell'evento, inchiodandolo alla sua tragicità. La seconda parte del saggio è dedicata a un'analisi approfondita dell'effetto sociale e politico del sisma. La reazione del governo passa attraverso la figura di Berlusconi che, in un momento non troppo florido della sua esperienza politica, spicca come uomo del fare, in grado di rispondere con immediatezza alle prime esigenze degli sfollati, mettendo in atto una macchina mediatica senza pari, esempio di un cambiamento del fare politico della società odierna.

Un anno con MSF. Rapporto delle...

Medici senza frontiere
Cooper 2010

Non disponibile

10,00 €
Medici Senza Frontiere, fondata a Parigi nel 1971 da un gruppo di medici e giornalisti, è oggi la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico, con 19 sezioni tra cui quella italiana. MSF offre assistenza sanitaria alle popolazioni

Croce Rossa Italiana. 40 operatori...

Edizioni Giuridiche Simone 2009

Non disponibile

48,00 €
Il volume costituisce uno strumento per la preparazione alle due prove scritte, alla prova orale e all'eventuale prova preselettiva del concorso pubblico a 40 posti di Operatore di amministrazione, area B - posizione B1 profilo delle attività amministrative, da assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato nei ruoli organici della Croce Rossa Italiana (Gazzetta Ufficiale del 7 luglio 2009, n. 51). Il testo è strutturato in due parti. La prima propone una trattazione manualistica di tutte le discipline oggetto sia delle prove scritte che della prova orale, così come da programma pubblicato in Gazzetta. La seconda parte offre, per ciascuna delle discipline oggetto delle due prove scritte, due batterie di quesiti: la prima a risposta multipla, alla quale seguono le soluzioni e uno schema di valutazione che consente di verificare il livello di preparazione raggiunto, e la seconda a risposta sintetica. Nel suo complesso il manuale risulta particolarmente valido per la preparazione al concorso ed uno strumento per l'esercitazione alle prove scritte e alla prova preselettiva.

Croce Rossa Italiana. 15...

Edizioni Giuridiche Simone 2009

Non disponibile

54,00 €
Uno strumento per la preparazione alle due prove scritte, alla prova orale e all'eventuale prova preselettiva del concorso pubblico a 15 posti di Collaboratore di amministrazione, area C - posizione C1 - profilo delle attività amministrative, da assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato nei ruoli organici della Croce Rossa Italiana (Gazzetta Ufficiale del 7 luglio 2009, n. 51). Il testo è strutturato in due parti. La prima propone una trattazione manualistica di tutte le discipline oggetto sia delle prove scritte che della prova orale, così come da programma pubblicato in Gazzetta. La seconda parte otite, per ciascuna delle discipline oggetto delle prove scritte, due batterie di quesiti: la prima a risposta multipla, alla quale seguono le soluzioni e uno schema di valutazione che consente di verificare il livello di preparazione raggiunto, e la seconda a risposta sintetica. Nel suo complesso il volume risulta valido per la preparazione al concorso ed uno strumento per l'esercitazione alle prove scritte e alla prova preselettiva.

Croce rossa italiana

Edizioni Giuridiche Simone 2009

Non disponibile

9,00 €
Il rispetto e la tutela dei diritti fondamentali dell'individuo durante i conflitti armati rappresenta un problema tristemente attuale, dal momento che se dal punto di vista teorico tale forma di garanzia trova unanime consenso presso la Comunità Internazionale, dal punto di vista concreto vi sono ancora gravi e reiterate violazioni degli Stati belligeranti e non. In quest'ambito, un'attività fondamentale è svolta dal Movimento Internazionale della Croce Rossa e dai suoi delegati il cui impegno è costantemente dedicato al soccorso e all'assistenza nelle situazioni in cui più frequentemente sono violati i diritti fondamentali della persona: i conflitti armati rappresentano, infatti, il terreno su cui, purtroppo, si consumano atti violenti e spesso disumani delle potenze in conflitto. Il testo dedica una prima parte all'analisi del Movimento internazionale e dell'Associazione Italiana della Croce Rossa, della sua storia e del suo ordinamento, e una seconda parte allo studio dei principi di diritto internazionale umanitario e al fondamentale contributo che la Croce Rossa ha fornito, e tuttora fornisce, al suo sviluppo. Il presente volume consente di valutare con maggiore attenzione il dato normativo e, conseguentemente, il comportamento degli Stati belligeranti che, spesso, dietro le scelte dettate da problemi di sicurezza interna e internazionale, in realtà celano scelte politiche opportuniste nelle quali il valore della persona umana non viene considerato.

Disabilità psichiatrica e lavoro:...

Giangreco Giombattista
Franco Angeli 2009

Non disponibile

24,50 €
La disabilità psichiatrica è un banco di prova impegnativo per il funzionamento dei servizi di welfare, poiché è di solito associata ad un marcato e durevole deficit della performance individuale. Le azioni da porre in essere sono quindi particolarmente complesse e richiedono un consistente investimento di risorse nonché interventi tesi alla valorizzazione del "campo sociale". L'adozione di tale strategia si rende ancora più indispensabile nell'affrontare la questione del lavoro. La partita infatti non si gioca soltanto all'interno dei servizi sociosanitari, ma coinvolge un ambito, quello del sistema produttivo, per sua natura poco o per nulla avvezzo al discorso clinico ed assistenziale. Come agire, allora, per far incontrare il mondo della disabilità psichiatrica e quello del lavoro di per sé così distanti? E, soprattutto, perché adoperarsi affinché questo incontro si realizzi? Il volume, indirizzato agli operatori del settore e agli studiosi del fenomeno, risponde a questi interrogativi e lo fa inquadrando la questione dell'inclusione lavorativa nel contesto delle politiche di attivazione. Tenuto conto del valore dell'attivazione come processo caratterizzante l'attuale sistema di welfare, la ricerca analizza le specifiche connessioni esistenti fra le politiche socio-sanitarie e i modelli di governance territoriale.

Help line. Lavoro e formazione per...

Rossin M. R.
Franco Angeli 2009

Non disponibile

36,50 €
Per telefonia di aiuto (help line) si intende l'area di intervento che, attraverso il telefono, offre ascolto alle persone, fornisce counseling per i loro bisogni e attiva concrete strategie per aiutare chi è in difficoltà. Ogni anno migliaia di cittadini italiani utilizzano le linee di aiuto in una fase particolare della loro vita, per parlare con qualcuno che ritengono competente in "ascolto". Ma offrire servizi di qualità attraverso l'ascolto telefonico e oggi anche con i servizi on line (email, chat, sms) è un lavoro complesso. È necessaria una costante preparazione e l'acquisizione, per gli operatori professionisti e volontari che vi si dedicano, di una particolare sensibilità per offrire risposte equilibrate, aiutando l'interlocutore ad analizzare e ridefinire il problema che porta. Questo manuale raccoglie e sviluppa l'esperienza del Co.R.A.L., il Coordinamento regionale delle linee di aiuto, nato in Lombardia nel 2000 con l'obiettivo di sostenere e potenziare i servizi delle help line garantendone la qualità, proponendo formazione qualificata e innovativa e ricercando soluzioni integrate come risposte ai bisogni consolidati ed emergenti delle persone.

La grande diaspora. 28 dicembre...

Caminiti Luciana
GBM 2009

Non disponibile

39,00 €
"Il disastro è immenso e molto più grande di quanto si possa immaginare." Con queste parole Vittorio Emanuele III descriveva a Giolitti, la vastità della catastrofe provocata sulle sponde dello Stretto dal sisma del 28 dicembre 1908. L'assoluta impraticabilità dei luoghi, già provati da un lungo secolo di scosse telluriche e dall'incuria dello stato liberale, impose l'allontanamento dei sopravvissuti, dando vita per la prima volta nella storia nazionale a una "grande diaspora". I profughi divennero una potente onda d'urto che investì l'intero paese. Gli aiuti si svilupparono sul modello d'intervento inaugurato nel 1905 in occasione dei soccorsi ai terremotati calabresi, e offrirono a Stato e imprenditoria nazionale l'opportunità di mettere a punto forme nuove di collaborazione per la gestione del territorio, improntate a efficientismo e tecnicismo di stampo industrialista, ma poco attente alle reali esigenze del precario equilibrio dell'ambiente meridionale. Il saggio ricostruisce, con materiale d'archivio, logiche e metodi sottesi ai soccorsi, "disvelandoci" un'Italia avviata allo sviluppo economico e a dinamiche sociali di massa, piena di cuore, ma profondamente attraversata da pregiudizi di classe e inquinata dai germi dell'antimeridionalismo.

Mondi al limite. Nove scrittori per...

Giannelli E.
Feltrinelli 2008

Non disponibile

14,00 €
Thailandia e Cambogia, Somalia e Repubblica Democratica del Congo, Brasile e Colombia, Pakistan e Italia. Sono alcune delle aree in cui Medici Senza Frontiere svolge da più di trent'anni la sua opera di soccorso rivolta alle popolazioni povere e alle vittime delle catastrofi e delle guerre. Nove scrittori italiani (Alessandro Baricco, Stefano Benni, Gianrico Carofiglio, Mauro Covacich, Sandro Dazieri, Silvia Di Natale, Paolo Giordano, Antonio Pascale, Domenico Starnone) le hanno visitate e in questo libro raccontano ciò che hanno visto e le loro reazioni di fronte a realtà fatte di violenza urbana, prostituzione, conflitti, diritti calpestati, fame, malattie. Sono storie, ritratti, brevi affreschi dipinti a volte con toni accesi, altre volte con tinte lievi o addirittura "leggere", ciascuno specchio di una diversa sensibilità. In comune, c'è la capacità di far rivivere l'impatto con situazioni estreme, impensabili, in cui è annichilita ogni dimensione umana e di giustizia. Situazioni che ci riguardano però in maniera diretta. E di cui non dovremmo più dimenticare l'esistenza, se non vogliamo diventare tutti un po' complici dei mali che affliggono il nostro tempo.

Darsi il tempo. Idee e pratiche per...

Cereghini Mauro
EMI 2008

Non disponibile

13,00 €
La cooperazione internazionale allo sviluppo è una grande novità emersa nel ventesimo secolo. Guerre, povertà, catastrofi naturali, situazioni di abbandono avrebbero avuto un impatto ancora più grave se non ci fosse stata la risposta puntuale di persone, gruppi, organizzazioni e governi disposti ad intervenire. Grandi temi come il divario Nord Sud, la disuguaglianza dei mercati, il debito internazionale o le politiche ambientali sono entrati nelle nostre case grazie all'impegno di campagne e organismi della cooperazione internazionale. Ma tutto questo è passato. Oggi il mondo della cooperazione è in crisi e il concetto stesso di aiuto allo sviluppo appare superato. Crisi di senso, perché non si sa più verso quale sviluppo è realistico muoversi. E crisi di efficacia, perché spesso conta più la visibilità dei donatori che il risultato per i beneficiari. Occorre allora ripensare la cooperazione in un mondo che non è più quello del Novecento. Occorre fermarsi e riflettere. Darsi il tempo è un saggio sulla cooperazione internazionale, ma anche il racconto di idee e pratiche raccolti in anni di esperienze sul campo. E' un invito ad abbandonare la retorica dell'aiuto perché nessuno è solo povero - e ad oltrepassare la logica dell'emergenza perché agire responsabilmente significa prendersi il tempo per conoscere. Un'altra idea della cooperazione, che esige un pensiero diverso.

Percorsi di aiuto per vittime di...

Modena Group on Stalking
Franco Angeli 2008

Non disponibile

16,50 €
Il volume costituisce il secondo contributo del Modena Group on Stalking (MGS) sul problema delle molestie assillanti o stalking. Il tema viene affrontato dai ricercatori in una prospettiva incentrata sui percorsi di aiuto per le donne vittime di tale condotta. Si tratta di un aspetto di notevole interesse, tenuto conto che le caratteristiche del fenomeno rendono particolarmente difficile identificare e porre in essere adeguate strategie di tutela per le vittime di stalking. Gli autori, utilizzando un approccio sia teorico sia pragmatico, si occupano del tema dei percorsi di aiuto descrivendo le forme tipiche dello stalking e gli effetti delle molestie sulle vittime, affrontando anche gli aspetti attinenti la valutazione del danno. Viene inoltre prestata attenzione alle problematiche più frequentemente incontrate dalle donne all'atto della decisione di inoltrare una richiesta di aiuto a differenti operatori e Agenzie di sostegno, nonché agli approcci e agli interventi ritenuti più promettenti secondo l'esperienza delle vittime stesse. Il volume riporta i risultati italiani di una ricerca europea condotta attraverso un questionario multilingue compilato online da vittime di stalking, diretta a sondare l'iter dei percorsi di aiuto intrapresi dalle donne nei 6 paesi dell'MGS che hanno partecipato al progetto di ricerca: Belgio, Italia, Olanda, Regno Unito, Slovenia, Spagna.

La cooperazione sociale...

Burgalassi Marco M.
Franco Angeli 2008

Non disponibile

17,00 €
Il testo propone uno studio di caso su una esperienza che per molti versi può essere considerata esemplare. La vicenda del Consorzio Nuovo Futuro (attivo nella forma di Cooperativa Nuovo Futuro sin dal 1980) rappresenta infatti in modo puntuale ciò che la cooperazione sociale è stata nella sua fase pionieristica, la trasformazione che ha conosciuto nel corso del tempo e quello che indubbiamente continua a simboleggiare e ad essere nei contesti in cui l'ispirazione valoriale di natura socio-solidaristica e la simbiosi con il tessuto sociale di riferimento sono rimaste in buona misura inalterate. In particolare, la storia e il presente del Consorzio Nuovo Futuro propongono un modello di cooperazione sociale contrassegnato da una solida legittimazione sociale, da un ampio riconoscimento del suo ruolo propulsivo per lo sviluppo del sistema di welfare, da una positiva ricaduta della sua azione sul benessere della comunità locale (in termini economici ma soprattutto di accrescimento del capitale sociale primario e secondario), da un radicamento territoriale che si traduce nella capacità di assumere - e anche di vedersi diffusamente attribuiti - impegni e responsabilità di grande rilievo sociale. L'immagine che una esperienza del genere offre è insomma quella di una cooperazione sociale pienamente protagonista del welfare locale.

Il burnout in psicoanalisi

Manca Uccheddu Ornella
Giovanni Fioriti Editore 2008

Non disponibile

19,00 €
Una caratteristica comune delle professioni socio-assistenziali è che la natura del lavoro svolto comporta un intenso coinvolgimento emotivo: l'interazione tra operatore e utente è focalizzata su problemi e disagi di quest'ultimo (psicologici, sociali, fisici, lavorativi) ed è in quanto tale frequentemente gravata da sensazioni d'ansia, imbarazzo, inadeguatezza, paura, fino a raggiungere talvolta livelli di disperazione. Poiché non sempre la soluzione delle difficoltà disadattative o disfunzionali dell'utente è semplice o facilmente raggiungibile, la situazione può diventare ancora più ambigua e frustrante e generare una condizione cronica di stress, la cui esposizione prolungata può logorare emotivamente l'operatore e condurlo al burnout.

Lavori di cura. Cooperazione...

Maluccelli Lorenza
Il Mulino 2007

Non disponibile

33,00 €
Fondata a Bologna nel 1974 da un gruppo di donne della classe lavoratrice che prestavano assistenza privata a malati, anziani e bambini - in condizioni che ricordano quelle delle donne immigrate che oggi nelle famiglie italiane vengono chiamate "badanti" - non è difficile vedere nella storia della Cadiai quella che è considerata l'azione sociale femminile per eccellenza: il lavoro della cura. La cura è il filo conduttore di questa indagine che unisce i percorsi e l'azione di chi ha fondato e fatto crescere questa cooperativa sociale a quelli delle molte donne (e alcuni uomini) che vi lavorano oggi. Operatrici e operatori coinvolti nella ricerca propongono una lettura della propria realtà lavorativa una riflessione sulla natura e le trasformazioni del lavoro di cura, sulle competenze a esso necessarie, sui modelli professionali e organizzativi adottati nella rete dei servizi sociali. Il racconto delle attività di chi opera per produrre il benessere delle persone che vivono in circostanze vulnerabili, lascia affiorare pensieri e discorsi sul "prendersi cura", quella pratica incorporata nelle routine lavorative, che costituisce il nucleo delle professionalità sociali. L'ascolto delle narrazioni viene restituito nella forma di un'analisi che cerca di evidenziare le molteplici dimensioni della cura: non solo il suo essere lavoro e fatica, ma anche il valore etico e sociale a essa associato, che potrebbe ispirare una nuova concezione dei servizi alla persona e delle relazioni sociali.

Campi, frontiere, passaggi....

Cereda Paolo
Vita e Pensiero 2007

Non disponibile

10,00 €
Guerre civili, operazioni di "peacekeeping", campi di rifugiati e migranti: luoghi dove vivono e muoiono milioni di persone. Nell'era globale del XXI secolo la gente "in esubero", le vite di scarto, sono possibili esiti di processi sociali che producono in

I disastri dell'uomo bianco. Perché...

Easterly William
Mondadori Bruno 2007

Non disponibile

34,00 €
Secondo l'autore, molti dei luoghi in cui si è intervenuti con degli aiuti umanitari rivelano ancora oggi una situazione assolutamente identica, se non nettamente peggiorata, poiché i contesti locali sono troppo differenti, troppo complessi perché una soluzione univoca possa risultare efficace. Dal celebre verso di Rudyard Kipling, il "fardello dell'uomo bianco" denotava la missione di convertire alla civiltà le popolazioni altrimenti condannate alla barbarie: ma se già in epoca coloniale l'Occidente aveva fallito l'intento civilizzatore cui si sentiva destinato, oggi sembra non essere in grado neanche di esportare la ricchezza dove ve ne sia bisogno. D'altronde, sembra impensabile che l'Occidente pretenda di trasformare società con storie e culture molto diverse tra loro in un'improbabile immagine di se stesso. Dopo "Lo sviluppo inafferrabile", Easterly pone l'Occidente di fronte a uno specchio, al fine di rivelare la sua incapacità di aiutare il resto del mondo: un libro appassionato e irriverente, ma anche realistico e rigoroso.

Città, droghe, sicurezza. Uno...

Brandoli Monica
Franco Angeli 2007

Non disponibile

20,50 €
Fornendo un'ampia panoramica, il volume si propone come strumento di lavoro e spunto di riflessione per quanti hanno la responsabilità della gestione e del contenimento dei danni provocati dal consumo di droghe. Il consumo di sostanze illegali in Europa riguarda milioni di cittadini: le statistiche mostrano un fenomeno in costante crescita e in continuo cambiamento sia rispetto ai tipi di sostanze sia agli stili di consumo. In questo contesto, le municipalità ancor più dei governi nazionali - si trovano ad essere il primo interlocutore della domanda di gestione e controllo di questi fenomeni, soprattutto quando l'impatto riguarda il territorio urbano e quella che è stata definita la "scena aperta della droga", lo svolgersi cioè di attività di spaccio e di consumo in modo visibile ed in luoghi urbani pubblici. Come documenta questo volume, in molti casi, nell'attuare programmi di intervento, sono emersi i limiti delle azioni di contrasto centrate solo sul controllo dell'ordine pubblico e l'inefficacia di un approccio penale tout-court rivolto ai consumatori. Sono pertanto stati messi in pratica dispositivi di governo più efficaci e politiche locali innovative: analizzando le scelte e le strategie delle municipalità europee negli ultimi quindici anni, si delinea un quadro complesso, in cui si intrecciano investimenti nel welfare, interventi di riduzione del danno e politiche di mediazione sociale.

Sono in Cina. Da Genova a Xianfang...

Montaldo Chiara
SAGEP 2007

Non disponibile

7,75 €
Il viaggio di Chiara in Cina con "Medici senza Frontiere" (MSF) dal maggio 2005 al dicembre 2006, dove ha avuto la possibilità di svolgere la sua attività umana e professionale. Un'esperienza vissuta con entusiasmo, amore e curiosità raccontata a parenti e amici rimasti in Italia. L'utile della pubblicazione viene devoluto al progetto "Care the people".