Programmi di aiuto e soccorso

Filtri attivi

Attivare e facilitare i gruppi di...

Calcaterra Valentina
Erickson 2013

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Incontrarsi, confrontarsi e sostenersi a vicenda sono esperienze spontanee dell'essere umano nei momenti di difficoltà. Quella di aiutarsi è quindi una competenza naturale, che va però ricordata e sollecitata. Come agevolare questo processo? Come renderlo

Città, droghe, sicurezza. Uno...

Brandoli Monica
Franco Angeli 2007

Disponibile in 3 giorni

20,50 €
Fornendo un'ampia panoramica, il volume si propone come strumento di lavoro e spunto di riflessione per quanti hanno la responsabilità della gestione e del contenimento dei danni provocati dal consumo di droghe. Il consumo di sostanze illegali in Europa riguarda milioni di cittadini: le statistiche mostrano un fenomeno in costante crescita e in continuo cambiamento sia rispetto ai tipi di sostanze sia agli stili di consumo. In questo contesto, le municipalità ancor più dei governi nazionali - si trovano ad essere il primo interlocutore della domanda di gestione e controllo di questi fenomeni, soprattutto quando l'impatto riguarda il territorio urbano e quella che è stata definita la "scena aperta della droga", lo svolgersi cioè di attività di spaccio e di consumo in modo visibile ed in luoghi urbani pubblici. Come documenta questo volume, in molti casi, nell'attuare programmi di intervento, sono emersi i limiti delle azioni di contrasto centrate solo sul controllo dell'ordine pubblico e l'inefficacia di un approccio penale tout-court rivolto ai consumatori. Sono pertanto stati messi in pratica dispositivi di governo più efficaci e politiche locali innovative: analizzando le scelte e le strategie delle municipalità europee negli ultimi quindici anni, si delinea un quadro complesso, in cui si intrecciano investimenti nel welfare, interventi di riduzione del danno e politiche di mediazione sociale.

La cooperazione internazionale allo...

Bonaglia Federico
Il Mulino 2006

Disponibile in 3 giorni

11,00 €
Nel mondo una persona su quattro vive oggi con meno di un dollaro al giorno. Povertà non è solo mancanza di reddito, ma anche di salute, istruzione e partecipazione alla vita sociale. Questa situazione drammatica rende la promozione dello sviluppo una priorità imprescindibile per la comunità internazionale, non solo per ragioni etiche, ma anche per garantire la stabilità politica ed economica globale. Nel volume, dopo una breve ricostruzione delle varie fasi della politica di cooperazione, si indagano anche attraverso casi di successo e di insuccesso - le politiche di cooperazione messe in atto dai paesi sviluppati, che non vanno confuse con la semplice assistenza umanitaria ma che richiedono impegno e responsabilità anche da parte dei paesi beneficiari. Ci si sofferma infine sull'atteggiamento dell'Italia, presenza significativa nello stanziamento di fondi, ma che potrebbe fare meglio e di più.

Pianura sostenibile. Dieci anni di...

Archetti G. (cur.)
Studium

Disponibile in 3 giorni

19,50 €
La collana "Elementi" promuove le attivitformative della Fondazione Cogeme Onlus e i suoi progetti piinnovativi, sostenendo gli sforzi educativi in campo sociale, approfondendo le tematiche ambientali, valorizzando il patrimonio culturale e conservando la storia aziendale di Cogeme Spa e del suo territorio. Nata per finalitdi solidarietsociale, la Fondazione si ispira ai valori della "Carta della Terra" e persegue il miglioramento della qualitdella vita secondo i principi della sostenibilite dell'economia circolare.

Nuova energia per l'Africa. 45 anni...

Giglio Paolo; Bechis Stefano
L'Harmattan Italia 2019

Non disponibile

20,00 €
In Africa vi sono energie nuove che hanno bisogno di un ambiente favorevole per affermarsi. Le premesse possono essere create superando l'attuale logica d'intervento rivolta solo a tamponare le crisi. Bisogna che diventi possibile fare impresa, ideando oggetti tecnologici adatti al contesto e rendendo commerciabili le produzioni locali per generare lavoro.

Giochi per adulti in natura. Vol....

Galiazzo Massimo
Persiani 2018

Non disponibile

17,90 €
Natura: madre o matrigna? L'autore sembra non avere dubbi nel supportare la prima tesi e lo espone ai lettori impegnandosi ad illustrare, in maniera accessibile e non senza una buona dose di esempi pratici ed esperienze dirette, i punti chiave della Montagnaterapia e del progetto "Equilibero", che da anni si occupa di associare ai normali percorsi riabilitativi per tossicodipendenti l'esercizio dell'arrampicata e il contatto diretto con il paesaggio naturale. Qui, la sperimentazione del rischio, un tempo declinata secondo le distruttive leggi dell'eccesso e del vizio, si esprime nel rapporto di fiducia con gli altri e con l'ambiente circostante trasformandone la connotazione negativa in occasione per rivalutare le proprie potenzialità fisiche e sociali in un graduale riavvicinamento a valori sani e costruttivi.

L'inclusione sociale e lavorativa...

Barone R. (cur.); Bruschetta S. (cur.); D'Alema M. (cur.)
Franco Angeli 2013

Non disponibile

36,00 €
Il libro intende mettere in evidenza il tema dell'inclusione socio-lavorativa delle persone che soffrono di grave patologia mentale, sviluppando interconnessioni tra le esperienze nei servizi di salute mentale e le specifiche risorse delle comunità locali, a partire da quattro tipologie di pratiche, diversamente diffuse ed implementate sul territorio nazionale e nella rete AIRSaM: le borse-lavoro, la cooperazione sociali di tipo B, il microcredito gruppale ed il sostegno all'impiego soprattutto attraverso l'approccio IPS-SE. Per la comprensione del reale impatto di tali prassi la riflessione non potrà non partire, però, dal loro intreccio con altri due specifiche situazioni riguardante la salute mentale in Italia: la storica insufficienza della legge sul collocamento obbligatorio per i pazienti con grave patologia mentale e il nuovo fermento che attraversa l'associazionismo degli utenti della salute mentale grazie alle influenza del movimento della "recovery."

Croce Rossa Vallescrivia. Croce...

Rasore M. (cur.); Pittaluga G. (cur.)
SAGEP 2013

Non disponibile

10,00 €
100 anni di storia di pubblica assistenza voluta e iniziata dalla Croce Verde Ronchese nel 1913 e continuata nel 1933, senza interruzione, dalla Croce Rossa Italiana - Sottocomitato di Ronco Scrivia. La raccolta di immagini ci rende partecipi dell'impegno e dei sacrifici dei ronchesi che mossi da una sincera passione umanitaria, in varie forme e secondo le loro specifiche qualità, hanno concepito e sviluppato iniziative di soccorso sempre più impegnative.

40 anni di un'idea vincente....

Mauri Michele
Bellavite 2013

Non disponibile

20,00 €
Un libro per celebrare i primi quarant'anni di AVPS Vimercate, Associazione di Volontariato impegnata in ambito socio-sanitario dal 1973. Dedicato sia ai soccorritori, che tanto hanno dato giorno dopo giorno per soccorrere il prossimo, sia alla comunità vimercatese, che per anni ha visto sfrecciare quelle ambulanze per le strade.

La previdenza complementare. Un...

Casula Gabriele
Prospettiva Editrice 2011

Non disponibile

12,00 €
L'evoluzione del sistema previdenziale non può oramai prescindere dal ricorso a forme di solidarietà di tipo mutualistico, per la evidente necessità di "complementare" i livelli economici di tutela della previdenza pubblica. Le esigenze di liberazione dal

Croce rossa italiana

Edizioni Giuridiche Simone 2009

Non disponibile

9,00 €
Il rispetto e la tutela dei diritti fondamentali dell'individuo durante i conflitti armati rappresenta un problema tristemente attuale, dal momento che se dal punto di vista teorico tale forma di garanzia trova unanime consenso presso la Comunità Internazionale, dal punto di vista concreto vi sono ancora gravi e reiterate violazioni degli Stati belligeranti e non. In quest'ambito, un'attività fondamentale è svolta dal Movimento Internazionale della Croce Rossa e dai suoi delegati il cui impegno è costantemente dedicato al soccorso e all'assistenza nelle situazioni in cui più frequentemente sono violati i diritti fondamentali della persona: i conflitti armati rappresentano, infatti, il terreno su cui, purtroppo, si consumano atti violenti e spesso disumani delle potenze in conflitto. Il testo dedica una prima parte all'analisi del Movimento internazionale e dell'Associazione Italiana della Croce Rossa, della sua storia e del suo ordinamento, e una seconda parte allo studio dei principi di diritto internazionale umanitario e al fondamentale contributo che la Croce Rossa ha fornito, e tuttora fornisce, al suo sviluppo. Il presente volume consente di valutare con maggiore attenzione il dato normativo e, conseguentemente, il comportamento degli Stati belligeranti che, spesso, dietro le scelte dettate da problemi di sicurezza interna e internazionale, in realtà celano scelte politiche opportuniste nelle quali il valore della persona umana non viene considerato.

Help line. Lavoro e formazione per...

Rossin M. R. (cur.); Bianchi M. P. (cur.)
Franco Angeli 2009

Non disponibile

36,50 €
Per telefonia di aiuto (help line) si intende l'area di intervento che, attraverso il telefono, offre ascolto alle persone, fornisce counseling per i loro bisogni e attiva concrete strategie per aiutare chi è in difficoltà. Ogni anno migliaia di cittadini italiani utilizzano le linee di aiuto in una fase particolare della loro vita, per parlare con qualcuno che ritengono competente in "ascolto". Ma offrire servizi di qualità attraverso l'ascolto telefonico e oggi anche con i servizi on line (email, chat, sms) è un lavoro complesso. È necessaria una costante preparazione e l'acquisizione, per gli operatori professionisti e volontari che vi si dedicano, di una particolare sensibilità per offrire risposte equilibrate, aiutando l'interlocutore ad analizzare e ridefinire il problema che porta. Questo manuale raccoglie e sviluppa l'esperienza del Co.R.A.L., il Coordinamento regionale delle linee di aiuto, nato in Lombardia nel 2000 con l'obiettivo di sostenere e potenziare i servizi delle help line garantendone la qualità, proponendo formazione qualificata e innovativa e ricercando soluzioni integrate come risposte ai bisogni consolidati ed emergenti delle persone.

La grande diaspora. 28 dicembre...

Caminiti Luciana
GBM 2009

Non disponibile

39,00 €
"Il disastro è immenso e molto più grande di quanto si possa immaginare." Con queste parole Vittorio Emanuele III descriveva a Giolitti, la vastità della catastrofe provocata sulle sponde dello Stretto dal sisma del 28 dicembre 1908. L'assoluta impraticabilità dei luoghi, già provati da un lungo secolo di scosse telluriche e dall'incuria dello stato liberale, impose l'allontanamento dei sopravvissuti, dando vita per la prima volta nella storia nazionale a una "grande diaspora". I profughi divennero una potente onda d'urto che investì l'intero paese. Gli aiuti si svilupparono sul modello d'intervento inaugurato nel 1905 in occasione dei soccorsi ai terremotati calabresi, e offrirono a Stato e imprenditoria nazionale l'opportunità di mettere a punto forme nuove di collaborazione per la gestione del territorio, improntate a efficientismo e tecnicismo di stampo industrialista, ma poco attente alle reali esigenze del precario equilibrio dell'ambiente meridionale. Il saggio ricostruisce, con materiale d'archivio, logiche e metodi sottesi ai soccorsi, "disvelandoci" un'Italia avviata allo sviluppo economico e a dinamiche sociali di massa, piena di cuore, ma profondamente attraversata da pregiudizi di classe e inquinata dai germi dell'antimeridionalismo.

Darsi il tempo. Idee e pratiche per...

Cereghini Mauro
EMI 2008

Non disponibile

13,00 €
La cooperazione internazionale allo sviluppo è una grande novità emersa nel ventesimo secolo. Guerre, povertà, catastrofi naturali, situazioni di abbandono avrebbero avuto un impatto ancora più grave se non ci fosse stata la risposta puntuale di persone, gruppi, organizzazioni e governi disposti ad intervenire. Grandi temi come il divario Nord Sud, la disuguaglianza dei mercati, il debito internazionale o le politiche ambientali sono entrati nelle nostre case grazie all'impegno di campagne e organismi della cooperazione internazionale. Ma tutto questo è passato. Oggi il mondo della cooperazione è in crisi e il concetto stesso di aiuto allo sviluppo appare superato. Crisi di senso, perché non si sa più verso quale sviluppo è realistico muoversi. E crisi di efficacia, perché spesso conta più la visibilità dei donatori che il risultato per i beneficiari. Occorre allora ripensare la cooperazione in un mondo che non è più quello del Novecento. Occorre fermarsi e riflettere. Darsi il tempo è un saggio sulla cooperazione internazionale, ma anche il racconto di idee e pratiche raccolti in anni di esperienze sul campo. E' un invito ad abbandonare la retorica dell'aiuto perché nessuno è solo povero - e ad oltrepassare la logica dell'emergenza perché agire responsabilmente significa prendersi il tempo per conoscere. Un'altra idea della cooperazione, che esige un pensiero diverso.

Lavori di cura. Cooperazione...

Maluccelli Lorenza
Il Mulino 2007

Non disponibile

33,00 €
Fondata a Bologna nel 1974 da un gruppo di donne della classe lavoratrice che prestavano assistenza privata a malati, anziani e bambini - in condizioni che ricordano quelle delle donne immigrate che oggi nelle famiglie italiane vengono chiamate "badanti" - non è difficile vedere nella storia della Cadiai quella che è considerata l'azione sociale femminile per eccellenza: il lavoro della cura. La cura è il filo conduttore di questa indagine che unisce i percorsi e l'azione di chi ha fondato e fatto crescere questa cooperativa sociale a quelli delle molte donne (e alcuni uomini) che vi lavorano oggi. Operatrici e operatori coinvolti nella ricerca propongono una lettura della propria realtà lavorativa una riflessione sulla natura e le trasformazioni del lavoro di cura, sulle competenze a esso necessarie, sui modelli professionali e organizzativi adottati nella rete dei servizi sociali. Il racconto delle attività di chi opera per produrre il benessere delle persone che vivono in circostanze vulnerabili, lascia affiorare pensieri e discorsi sul "prendersi cura", quella pratica incorporata nelle routine lavorative, che costituisce il nucleo delle professionalità sociali. L'ascolto delle narrazioni viene restituito nella forma di un'analisi che cerca di evidenziare le molteplici dimensioni della cura: non solo il suo essere lavoro e fatica, ma anche il valore etico e sociale a essa associato, che potrebbe ispirare una nuova concezione dei servizi alla persona e delle relazioni sociali.

Introduzione a SIMdisaster. Il...

Gasperini Chiara
Firenze University Press 2007

Non disponibile

35,00 €
SIMdisaster è un software di simulazione pensato per rispondere alle esigenze formative degli operatori sanitari che gestiscono i soccorsi nelle maxiemergenze, eventi la cui riproducibilità a scopo didattico risulta complessa e costosa. In SimDisaster è stato ricostruito lo scenario di una catastrofe utilizzando filmati e foto manipolati in computer grafica e integrati con oggetti tridimensionali generati al computer. Una interfaccia interattiva permette di effettuare valutazioni all'interno dello scenario e prendere decisioni relative alla logistica dei soccorsi, alla scelta delle tecniche di autoprotezione, all'intervento di triage e di mantenimento delle principali funzioni vitali. Lo scenario evolve in tempo reale in relazione alle scelte effettuate dall'utente.

Libere di scegliere. I percorsi di...

Cooperativa sociale Cerchi d'Acqua (cur.)
Franco Angeli 2006

Non disponibile

21,50 €
L'argomento centrale di questo libro sono i percorsi di autonomia delle donne per uscire dalle situazioni di violenza fisica, sessuale, psicologica ed economica, con riferimento particolare alle relazioni all'interno della famiglia. Tali percorsi vengono raccontati attraverso l'esperienza di un Centro Antiviolenza: la sua storia e i presupposti teorici, metodologici e politici che stanno alla base del lavoro di un'impresa al femminile. I dati rilevati mostrano uno spaccato della violenza domestica in una grande città come Milano e la descrizione degli interventi specialistici offerti sottolinea la complessità del problema. Un'approfondita riflessione è dedicata alla pericolosa contraddizione che le donne sono costrette a vivere tra la loro separazione dal maltrattatore e l'affido condiviso dei figli. Sostegno psicologico, psicoterapia e gruppi di auto-aiuto sono gli interventi fondamentali attraverso i quali, per le donne, è possibile l'elaborazione e la riparazione del trauma provocato dalla violenza, la ricostruzione dell'autostima e la capacità di riprogettare il proprio futuro.

Adolescenti, promozione e...

Rossi Elisa
Franco Angeli 2006

Non disponibile

19,50 €
Rivolgendosi prevalentemente a progettisti, operatori e studenti universitari, il volume ricostruisce brevemente i significati generali che la società assegna all'adolescenza e agli interventi promossi nel quadro delle politiche giovanili, proponendo poi una metodologia generale di ricerca e analisi valutativa dei processi e dei risultati dell'intervento preventivo e promozionale, inteso come processo comunicativo. Per esemplificare questa metodologia generale, viene presentata l'analisi di alcuni interventi attivati negli anni scorsi dal Comune di Modena all'interno dei gruppi informali, dei centri di aggregazione e delle classi scolastiche, azioni che sono state monitorate mediante interviste agli operatori, questionari e focus group con gli adolescenti, video-osservazioni della comunicazione durante le attività realizzate. La metodologia proposta prevede quindi l'osservazione diretta dei processi e dei risultati comunicativi, nonché l'analisi delle rappresentazioni e delle valutazioni fornite dai partecipanti. La grande rilevanza assunta nella società attuale dall'intervento rivolto agli adolescenti, con particolare riferimento alla prevenzione delle azioni a rischio e della promozione della loro partecipazione sociale, richiede infatti l'impiego di metodologie di valutazione sempre più mirate ed efficaci: solo un'adeguata analisi qualitativa può cogliere la qualità dell'intervento.

Introduzione all'analisi dei...

Costanzi Carla
Franco Angeli 2006

Non disponibile

25,00 €
Nel clima di incertezza del sistema di welfare italiano che alla crisi che connota i sistemi occidentali vede sommarsi processi involutivi che rischiano di stravolgere l'impianto impostato negli anni Settanta, il testo vuole fornire strumenti logici e metodologici per monitorare consapevolmente e rigorosamente l'esistente - i servizi e gli interventi in ambito sociale - con la finalità di mettere in grado operatori, tecnici e decision makers di governare quanto più è possibile il cambiamento.

Gli incidenti stradali in provincia...

Forum Edizioni 2001

Non disponibile

36,20 €
Con la pubblicazione dello studio sugli incidenti stradali avvenuti in provincia di Udine dal 1991 al 1996, le Aziende Sanitarie della Provincia intendono dare un primo contributo di conoscenza e di proposta metodologica all'analisi del "dove, quando e perché" avvengono gli incidenti stradali in un territorio in cui il rischio di morire o di riportare lesioni gravi a seguito di questi eventi è tra i più alti d'Italia. Secondo i curatori l'efficacia di una strategia d'intervento sulle cause e sui fattori di rischio che determinano gli eventi incidentali può essere sostenuta e dimostrata da una conoscenza tempestiva e puntuale del fenomeno, prima ancora che da un'efficiente rete di primo soccorso agli incidentati, in un'ottica che tiene in particolare riguardo le azioni di tipo preventivo, nello spirito del Patto interistituzionale per la salute, che costituisce uno dei principi fondanti del vigente Piano sanitario nazionale.