Diritto sull'abitazione

Filtri attivi

  • Disponibilità: Disponibile in 5 giorni

Casi di condomini molesti

Cassano Giuseppe
Maggioli Editore 2014

Disponibile in 5 giorni

40,00 €
L'opera, aggiornata alla recente giurisprudenza, riporta la casistica delle controversie che si verificano con maggior frequenza nei rapporti condominiali. Partendo dalle problematiche che generano le liti tra condomini e che poi finiscono nelle aule giudiziarie si arriva all'estrapolazione delle tematiche trattate proprio dalle sentenze che hanno risolto le questioni poste a monte.

L'amministratore e il recupero...

Di Rago Gianfranco
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Complice la grave crisi economica in atto, accade sempre più spesso che i condomini versino in ritardo, o non versino affatto, la propria quota di spese per la gestione dei beni e dei servizi comuni. Si scatena a questo punto una sorta di circolo vizioso. Gli amministratori condominiali si trovano in evidente difficoltà, non potendo più contare sulle entrate preventivate e dovendo anzi utilizzare parte di esse per avviare azioni giudiziali di recupero del credito nei confronti dei condomini morosi. I comproprietari in regola con i pagamenti si vedono a loro volta costretti ad anticipare, in tutto o in parte, le quote dovute da altri condomini per mantenere in equilibrio la contabilità condominiale ed evitare la sospensione dei servizi. I fornitori del condominio, dal canto loro, sono costretti a sollecitare all'amministratore il pagamento dei corrispettivi pattuiti, minacciando l'avvio di azioni legali. La nuova Legge n. 220/2012 di riforma della disciplina del condominio negli edifici ha introdotto significative novità da questo punto di vista, rafforzando per quanto possibile il sistema di tutele a disposizione dei condomini in regola con i pagamenti, anche se bisogna ammettere che il Legislatore in alcuni casi avrebbe potuto anche essere meno timido nell'innovare taluni di questi strumenti. Completa l'opera un Cd-Rom contenente degli schemi di atti compilabili e personalizzabili ed un'utile rassegna di giurisprudenza.

L'amministratore di condominio e la...

Di Rago Gianfranco
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

29,00 €
Il volume, aggiornato alla legge n. 98/2013 di conversione del c.d. Decreto del Fare (dl n. 69/2013), si rivolge agli amministratori condominiali, nonché agli avvocati e alle altre categorie professionali chiamate a supportare la gestione del condominio, illustrando caratteristiche e modalità di funzionamento della c.d. mediazione obbligatoria, con particolare riferimento alle controversie condominiali. La mediazione, volontaria od obbligatoria che sia, costituisce un'importante opportunità per le parti in lite, che come tale non va sprecata. Spesso, infatti, le controversie condominiali, al di là dell'interesse dedotto in giudizio, celano problematiche di relazione tra i condomini o tra alcuni di questi e l'amministratore. L'incontro di mediazione può quindi essere l'occasione giusta per individuare e risolvere il vero conflitto nascosto dietro la lite giudiziaria. Condomini, amministratore e professionisti sono chiamati a gestire nel miglior modo possibile l'incontro di mediazione e a soppesare con attenzione le possibili ricadute sul processo del tentativo di mediazione che si sia risolto con un nulla di fatto. Per tutti questi motivi si rivela fondamentale conoscere a fondo finalità e caratteristiche dell'istituto della mediazione, anche alla luce delle rilevanti novità introdotte con il dl n. 69/2013 e relativa legge di conversione n. 98 del 2013, nonché gli effetti dell'accordo eventualmente individuato dai litiganti e i rapporti di questa procedura con il processo.

Beni, impianti e parti comuni nel...

Bordolli Giuseppe
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

26,00 €
Il novellato articolo 1117 c.c. introduce una nuova elencazione delle parti comuni, che tiene conto anche dell'evoluzione tecnologica intervenuta dal 1942 ad oggi. La norma è importante perché fornisce la "chiave" per individuare quali in un caseggiato sia

Gli animali domestici nel...

Sala Marianna
Maggioli Editore 2013

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
L'opera, aggiornata con la riforma del condominio (L.220/2012), tratta dell'accettazione degli animali domestici nel condominio, valutandone l'ammissibilità sia sotto il profilo normativo che pratico. Sono state inserite anche alcune formule come modelli e

Codice del condominio

Spoto Giuseppe
Dike Giuridica Editrice 2013

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
Con la legge 11 dicembre 2012, n. 220, in vigore dal 18 giugno 2013, sono state approvate norme di diritto condominiale più compatibili con le attuali condizioni abitative. Le novità intervenute si sono aggiunte alle numerose norme di settore, ampliando il quadro di riferimento a disposizione degli esperti, anche se non sempre vi è stata una compiuta e organica operazione di raccordo. Per questa ragione risulta particolarmente utile per gli operatori la consultazione di una completa raccolta come questo "codice", in grado di rendere più semplice la ricerca della migliore soluzione a seconda del problema da affrontare. Uno strumento operativo di facile consultazione per magistrati, avvocati e operatori del diritto che si occupano di condominio.

Il piano casa

Musio Antonio
Giappichelli 2011

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Ampliamenti, demolizioni, ricostruzioni consentono incrementi di volumetria degli edifici altrimenti preclusi dagli ordinari strumenti di pianificazione del territorio. In attuazione dell'Intesa Governo-Regioni, i singoli legislatori locali hanno così definito le condizioni ed i presupposti per accedere a particolari benefici edificatori in nome della finalità, di carattere generale, di riammodernare il patrimonio pubblico e di creare nuovi insediamenti abitativi. Il risultato è un ordito regolamentare spesso di non agevole interpretazione, in cui la deroga alle norme in materia urbanistica ed edilizia non giunge comunque a scalfire le disposizioni codicistiche. Di qui il compito del giurista di definire contenuti e limiti del concetto, di nuovo conio, di diritto edificatorio e di ricostruirne la disciplina di riferimento attraverso una prospettiva panordinamentale che consenta di cogliere i suoi molteplici risvolti applicativi, dall'urbanistica perequativa alla cessione interprivata. Ma di qui, altresì, la necessità di coordinare ed applicare i neo introdotti articoli con istituti tradizionali, quali, per citarne taluni, il condominio, la proprietà, i diritti reali, le servitù. Sullo sfondo la consapevolezza di dover contemperare l'interesse pubblico con quello privato mai peraltro disgiunti nel corpo dei cc.dd. piani casa.

Come tutelarsi nei conflitti di...

Cirillo Bruno
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 5 giorni

44,00 €
L'opera, con formulario e giurisprudenza, affronta le tematiche che diventano oggetto di litigi tra vicini di casa e che spesso sfociano in azioni giudiziarie per la loro risoluzione. I rapporti di vicinato sono i rapporti che intercorrono tra proprietari immobiliari confinanti ed hanno da sempre rappresentato la fonte di innumerevoli controversie. A tal fine, il legislatore ha dettato norme che prevedono limiti legali, identificati dal carattere preventivo, dall'applicabilità in ogni caso, indipendentemente dall'esistenza di un danno e dalla reciprocità del sacrificio o della limitazione, appunto imposta dalla legge. Non potevamo trattare dei rapporti di vicinato limitandoci alla struttura letterale sistematica del codice civile. La nostra analisi è passata, quindi, anche per le immissioni moleste e il condominio cercando di intervallare il commento partendo o arrivando a casi pratici. Nella struttura come primo elemento si trova la ratio che indica la fonte normativa delle questioni trattate, segue poi il commento sostanziale con riferimenti dottrinari e al diritto vivente. E poi ancora, la giurisprudenza che raccoglie una rassegna delle massime più interessanti e recenti riguardo agli aspetti giuridici coinvolti. Poi segue la mappa, infine troviamo la formula quale modello da personalizzare secondo le proprie esigenze (sul Cd-Rom allegato è presente l'intero formulario editabile e stampabile).

La svalutazione dell'immobile per...

Campolongo Giorgio
Maggioli Editore 2011

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Il libro tratta gli aspetti tecnico-legali del mancato rispetto dei requisiti acustici degli edifici che sono regolamentati dal D.P.C.M. 5/12/97. Il libro spiega la complessa normativa, tecnica e giuridica, della materia. Indica i compiti e, soprattutto, le responsabilità delle figure professionali coinvolte nella realizzazione dell'immobile. Distingue tra danni "riparabili" e "non riparabili". Gli Autori espongono un criterio per stimare la svalutazione % dell'immobile in funzione delle misurazioni acustiche. I valori % derivano da una lunga ricerca, iniziata nel 2000. È ampiamente discusso l'art. 15 della legge 96/2010, che sembrerebbe sospendere l'applicazione del D.P.C.M. 5/12/97 nelle controversie tra acquirente e venditore/costruttore e che conferma la necessità della regola d'arte. Il libro è stato scritto da tecnici per i tecnici e, in generale, per tutti coloro che sono coinvolti nella costruzione di edifici. Gli Autori hanno lunga esperienza di controversie giudiziarie come consulenti tecnici di parte e di CTU e riportano due loro relazioni tecnico-legali che possono essere utilizzate dal professionista per il proprio lavoro.

Condominio. Diritti, obblighi,...

De Gioia Valerio
Utet Giuridica 2010

Disponibile in 5 giorni

100,00 €
La disciplina dei rapporti condominiali è da sempre oggetto di particolare attenzione da parte della dottrina e della giurisprudenza, in ragione degli interessi contrapposti sottesi a tale delicata materia, regolata dal legislatore a livello codicistico. Tale disciplina ha subito una sostanziale evoluzione, come attestato dal costante incremento di obblighi e responsabilità (specie per l'amministratore del condominio) frutto di complesse normative di settore (per tutte, le norme in materia edilizia, di sicurezza degli impianti, di obblighi tributari come sostituto d'imposta e, da ultimo, di privacy) complicate da un'evoluzione giurisprudenziale talora contraddittoria. Al fine di risolvere ogni singola questione problematica, la trattazione non trascura alcun aspetto, compresi quelli processuali (alla luce del nuovo istituto della mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali introdotto dal D.lgs. 4-3-2010, n. 28) avvalendosi delle indicazioni della dottrina maggiormente accreditata e della giurisprudenza più recente, anche di merito. La ricca casistica, valorizzata dalle selezionate sentenze che chiudono ogni capitolo, facilita ulteriormente l'assimilazione dei contenuti. L'indice analitico dettagliato è stato predisposto al fine di consentire l'immediata individuazione delle tematiche di interesse.