Diritto: privacy

Filtri attivi

Diritto all'oblio, dovere della...

Ambrosoli Umberto
Bompiani

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

9,00 €
Le nuove tecnologie basate sulla rete stanno ormai mettendo in crisi consuetudini sociali radicate nella prassi e nel diritto. Internet e i social network ci stanno abituando a un rapporto diverso con la propria e altrui privacy: da un lato si attenua il desiderio di difenderla, a favore di una condivisione dei propri dati funzionale alle nuove pratiche sociotecnologiche; dall'altro lato cresce l'esigenza di meglio tutelare un bene che rischia di essere banalizzato oltre i desideri degli stessi utenti. Ma capire dove sta la verità non è solo una questione di onorabilità personale, investe anche il tema sempre più spinoso della credibilità delle fonti giornalistiche. Ben consapevoli della posta in gioco, i due autori discutono da una prospettiva culturale ampia i benefici e i pericoli insiti in questa svolta epocale. Con la speranza di destare un dibattito utile a un'elaborazione politica che tenga conto dei nuovi diritti e dei nuovi doveri, divenuta ormai improrogabile.

Come compilare il registro delle...

Arnaboldi Nadia
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

19,00 €
L'art. 30 del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR ) dispone l'obbligo, per il titolare ed il responsabile del trattamento, di tenere un Registro - in forma scritta, anche in formato elettronico - delle attività di trattamento svolte. Il Registro delle attività di trattamento è un documento che serve anche a dimostrare la conformità al GDPR, nel rispetto del generale principio di responsabilizzazione ("accountability") e che deve essere messo a disposizione dell'autorità di controllo, se richiesto. L'importanza della tenuta del Registro nell'ambito del sistema di governance della protezione dei dati è stata sottolineata sia dal Gruppo di Lavoro Articolo 29 prima e successivamente dal Comitato Europeo per la protezione dei dati, sia dall'Autorità Garante, che hanno fornito opportuni chiarimenti, in particolare sull'ambito soggettivo e oggettivo dell'art. 30 del GDPR. Gli autori si rivolgono, con questa guida sintetica, sia al titolare che al responsabile del trattamento dati, con la finalità di renderli ancor più consapevoli della disciplina, delle attività, delle modalità di tenuta, degli obblighi e delle sanzioni che ruotano attorno al Registro delle attività di trattamento.

Manuale di diritto alla protezione...

Tilli Nicola
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

84,00 €
Le novità introdotte dal Regolamento Europeo 2016/679, con la modifica del nostro "Codice privacy" ad opera del D.Lgs. n. 101/2018, rendono necessario riprogrammare il modo attraverso il quale i titolari (siano essi aziende, enti pubblici o associazioni) trattano i dati personali. Si impone un cambiamento culturale e di approccio, che richiede anche una nuova consapevolezza del valore dei dati da parte dei titolari del trattamento: non si tratta più di un tema esclusivamente legale, ma di organizzazione, di gestione di processi produttivi e distributivi, di adeguatezza degli strumenti informatici utilizzati. Il volume, partendo dalle prassi e dalle soluzioni operative, si propone di illustrare, con taglio pratico, l'impatto sul mercato del nuovo assetto normativo. Per tali motivi, in questa nuova edizione si sono aggiunti capitoli che: esaminano il GDPR in rapporto con Blockchain, Bitcoin, Data Protection e Intelligenza Artificiale; illustrano il nuovo approccio delle misure di Cybersecurity, con profili pratico-operativi; propongono un'analisi compiuta di una casistica di Data Breach; affrontano i rapporti tra GDPR e D.Lgs. n. 231/2001, antiriciclaggio e misure di audit in campo privacy; offrono una più capillare analisi dell'applicazione dei principi di protezione dei dati personali veicolati nel Web.

Guida al trattamento e alla...

Il Sole 24 Ore 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

33,00 €
Dall'entrata in vigore del nuovo Regolamento europeo per la protezione dei dati personali ("GDPR") e del nuovo Codice della privacy italiano, come emendato dal D.Lgs. n. 101/2018, molteplici sono state le linee guida e le opinioni interpretative che ne hanno modulato l'applicazione in svariati ambiti. Il volume con taglio volutamente interdisciplinare affronta in modo discorsivo ed operativo il trattamento e la sicurezza dei dati personali: la disciplina, la struttura del Regolamento, i soggetti coinvolti, le definizioni e i principi fondamentali. Specifiche sezioni con focus applicativi sono dedicate al trattamento dati in ambito sanitario, lavorativo, di ricerca, di marketing, giudiziario, da parte della Pubblica Amministrazione o dei piccoli enti (PMI, non-profit). La parte conclusiva è dedicata all'implementazione pratica (tecnologica ed organizzativa): il tema della "data protection by design" e della "security by design" (inclusa la gestione del rischio privacy) necessita di accorgimenti tecnici e gestionali che un futuro esperto/responsabile di dati personali non può e non deve ignorare.

Il GDPR per il marketing e il...

De Stefani
Hoepli 2019

Disponibile in 3 giorni  
MARKETING E VENDITE

19,90 €
Il processo di adeguamento al GDPR riguarda anche il mondo online. I siti web, le campagne di ADV, il pixel di Facebook realizzano trattamenti di dati personali che devono rispettare i principi introdotti dal Regolamento Europeo 679/2016. Questo significa che è necessario da un lato conoscere le caratteristiche tecniche dello strumento che si utilizza, dall'altro è indispensabile avere dimestichezza con le norme giuridiche che tutelano i dati personali. Incrociando questi due diversi aspetti si arriva a comprendere esattamente come poter promuovere il proprio business senza incorrere in violazioni che espongono a sanzioni milionarie. Il GDPR per il marketing e il business online ha esattamente questa finalità e si propone come guida pratica per tutti coloro che vogliono promuovere la propria presenza in rete nel pieno rispetto della normativa sulla privacy.

Privacy. Guida teorico pratica al...

Botti Nicholas
Primiceri Editore

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

15,00 €
Il presente volume, nella sua parte teorica, offre una guida alla comprensione del nuovo Regolamento (EU) 2016/679, grazie anche allo stile chiaro e conciso. Le disposizioni, lette e commentate alla luce dei Considerando, vengono analizzate con l'aiuto delle Linee guida pubblicate dal WP29 e degli approfondimenti offerti dal Garante italiano, il tutto in un'ottica snella e operativa. La parte pratica, invece, ricca di schemi e modelli di atti, costituisce un valido e concreto aiuto per l'applicazione della normativa europea. Completano il volume un focus sugli adempimenti e la gestione della privacy per gli studi legali e una ragionata appendice normativa.

GDPR e Decreto Legislativo...

CEDAM 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

35,00 €
Il Regolamento Europeo 679/2016 rappresenta una "rivoluzione copernicana" in materia di privacy e protezione dei dati personali scardinando l'intero assetto di sicurezza descritto dal Codice della privacy e fondato su un concetto di compliance collegato all'adozione di misure minime di sicurezza, per costruire un nuovo modello di tutela plasmato sul principio dell'"accountability".

L'impatto concettuale della privacy...

Agostinone Giustino Valeriano
Primiceri Editore 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

15,00 €
Questo saggio prende spunto dallo studio delle ultime novità legislative in ambito europeo sulla protezione dei dati e sulla ricerca storica del concetto di privacy non tralasciando un'analisi dei nuovi strumenti di protezione dei dati. Esso è caratterizzato da approfondimenti sul concetto di privacy nei principali settori del diritto che e da una serie di quesiti a cui si è cercato di dare una risposta esaustiva per facilitare il ragionamento del lettore su una maggiore consapevolezza dei nuovi confini della libertà in questo tempo segnato dalle innovazioni tecnologiche.

La protezione dei dati personali....

Dell'Aiuto Gianni
Edizioni Efesto 2019

Disponibile in 3 giorni

12,50 €
Questo volume è una raccolta di articoli pubblicati su diverse testate on line, principalmente www.accademiaitalianaprivacy.it, che trattano la complessa materia del GDPR oltre ad altre tematiche connesse ad internet, al suo utilizzo e alle problematiche dell'era della comunicazione digitale.

Regolamento europeo della privacy....

Papini Alessandro
Edizioni Efesto 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Nata da un'idea di due DPO e consulenti privacy e ramificatasi nel tempo in una rete di contatti di colleghi sparsi per l'Italia è nata l'Accademia Italiana Privacy, un gruppo di esperti indipendenti del settore privacy che prendendo atto dell'inesistenza di un albo o di un'associazione di categoria riconosciuta decidono di mettere insieme il proprio know-how per scambiarsi pareri, esperienze e condivisioni di business. Accademia Italiana Privacy è un'associazione legalmente costituita con lo scopo di promuovere la cultura del Regolamento Europeo della privacy. Lo scopo principale è coprire capillarmente tutta l'Italia e dare la possibilità a qualsiasi azienda operante sul nostro territorio di avere uno specialista vicino e un portale in grado di dare tutte le informazioni necessarie. È fondamentale in un'ottica di continua metamorfosi e implementazione del Codice Europeo avere costantemente un contraddittorio tra addetti ai lavori che ci permetta di crescere professionalmente e di andare uniti verso una direzione interpretativa condivisa.

Vademecum Privacy. Quaderno...

Maggioli Editore

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

54,00 €
Questo primo quaderno si apre con il suggerimento operativo di adottare un Piano di protezione dei dati (PPD)(da intendersi come strumento base di programmazione e pianificazione delle misure e delle azioni da mettere in campo non solo per la sicurezza dei dati ma anche per la tutela dell'interessato) per poi dare indicazioni chiare su come questo vada costruito. Viene poi spiegato come affrontare la fattispecie del trattamento dati dei dipendenti nel caso che questo venga effettuato attraverso la localizzazione dei veicoli aziendali. Infine, viene messo a fuoco la questione della contitolarità del trattamento dati con il fornitore di servizi ICT/Cloud. Nella sezione "Come si fa" viene fornito uno schema personalizzabile di Circolare che l'RPCT dovrebbe trasmettere a chi si occupa di pubblicazioni nell'Albo pretorio e nell'area "Amministrazione trasparente" del sito.

Vademecum Privacy. Quaderno...

Maggioli Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

54,00 €
Questo 2° Quaderno approfondisce il tema introdotto nel 1° Quaderno relativo al Piano protezione dati, in particolare definendone: oggetto, finalità, correlazioni con altri strumenti. Viene poi esaminato, sempre in chiave operativa, il delicato argomento delle informative sul trattamento dati rivolte ai dipendenti e altre categorie particolari. "I backup dei dati e delle mail: come e quando effettuarli", questo il nodo che si vuole invece sciogliere nella sezione "Sicurezza informatica".

La privacy in azienda. Tutti gli...

Amarù Gianluca
Liberodiscrivere edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il GDPR (acronimo di General Data Protection Regulation) o Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e alla libera circolazione dei dati stessi, presenta alcune novità dirompenti rispetto alla precedente normativa (Decreto Legislativo 196/2003): sanzioni immediate in caso di violazioni o di irregolarità nel trattamento dei dati personali comminate alle aziende dal Garante della privacy dello Stato dove il Titolare ha eletto la sua sede principale, una più chiara formulazione del diritto di cancellazione dei dati e del conseguente diritto all'oblio (vale a dire la possibilità per il cittadino interessato di chiedere l'eliminazione di dati che lo riguardano), l'introduzione del diritto alla portabilità dei dati, quindi la possibilità che il singolo interessato richieda al Titolare del Trattamento di aver copia integrale dei dati che lo riguardano con salvataggio degli stessi all'interno di un supporto informatico al fine di trasferirli eventualmente ad altro Titolare.

I dati personali nel diritto europeo

Giappichelli 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

119,00 €
La disciplina del Regolamento UE 2016/679 è ormai penetrata stabilmente nella trama dell'ordinamento. Con l'emanazione del d.lgs. 18 maggio 2018, n. 51 di attuazione della direttiva 2016/680 e con l'adozione del d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101, di adeguamento del Codice privacy alle nuove norme dettate nel Regolamento, il quadro è sufficientemente completo per consentire una riflessione che non si limiti alla mera esegesi delle disposizioni del Regolamento, ma proponga una lettura organica del sistema del trattamento dei dati personali qual è delineati dalla normativa di fonte europea.

Videosorveglianza urbana integrata....

Manzelli Stefano
Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

16,00 €
La sicurezza urbana integrata nasce formalmente con il d.l. 14/2017, convertito nella legge 48/2017, per potenziare il controllo del territorio utilizzando al meglio dotazioni e risorse umane di diversa qualifica e capacità. Da una parte abbiamo infatti la polizia locale, con un apparato tecnologico in continua evoluzione ed aggiornamento, specialmente in materia di videosorveglianza, grazie agli interventi economici effettuati in questi anni dalle amministrazioni locali per cercare di scoraggiare l'attività predatoria e la microcriminalità. Dall'altra polizia, carabinieri e guardia di finanza utilizzano costantemente anche questi impianti comunali per sviluppare attività di indagine e svolgere attività particolari, ma in virtù delle loro particolari prerogative hanno anche a disposizione informazioni qualificate e tecnologie specialistiche. L'obiettivo del pacchetto sicurezza è quello di rendere più coerente ed effettiva l'ordinaria collaborazione istituzionale tra forze di polizia e soggetti privati, nel rispetto delle diverse prerogative e della privacy. Con questa ricerca si vogliono inquadrare tutte le questioni formali che sono sottese ad un accordo tra forze di polizia locale e dello Stato per un reale uso condiviso delle migliori tecnologie di videosorveglianza presenti e future. Senza un progetto strategico sulla migliore collaborazione interforze qualsiasi moderno impianto di videosorveglianza risulterà, infatti, poco utile e performante, sia che venga utilizzato solo dalla polizia locale che singolarmente dalle altre forze di polizia dello Stato. Aggiornato alla legge 12/2019.

Vademecum Privacy. Quaderno...

Maggioli Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

54,00 €
Il Vademecum Privacy nasce per accompagnare e sostenere l'ente, i dirigenti, i responsabili di posizione organizzativa e tutti i dipendenti impegnati nello svolgimento di attività relative alle operazioni di trattamento dei dati personali, attraverso la pubblicazione di sei Quaderni operativi sulle tematiche più stringenti in materia di privacy. La pubblicazione è naturalmente diretta anche al DPO che, nell'espletamento dei suoi compiti di vigilanza e consulenza, può utilmente usufruire delle soluzioni proposte nel quaderno e suggerirlo all'ente quale utile strumento di supporto per il corretto trattamento dei dati personali. In particolare, in questo terzo Quaderno si affrontano i seguenti temi:; Protezione dei dati personali: il sistema di protezione e il risk management nel Piano protezione dati. La conformità alle norme UNI ISO; Trattamento dei dati personali: la designazione di dirigenti e/o posizioni organizzative e di incaricati per il trattamento dei dati; Sicurezza informatica: Data Breach da virus ransomware. L'importanza del team; Formulario: la procedura per la gestione di Data Breach ai sensi del Regolamento UE 679/2016 Nadia Corà: Avvocato amministrativista area Legal Tech Matteo Marconato: Information Security Manager. Consulente in materia di Intelligenza Artificiale, Big Data e Industria 4.0.

Persona e mercato dei dati....

CEDAM 2019

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

44,00 €
Il GDPR (General Data Protection Regulation) è il 'nome comune' del Regolamento generale n. 679/2016 sulla protezione dei dati, con il quale l'Unione europea interviene in materia di trattamento dei dati personali e di privacy. Il volume offre una lettura critica e autorevole della nuova disciplina sulla privacy, con particolare attenzione alle due anime del GDPR: la tutela della persona di fronte al trattamento dei dati personali, da una parte, e la libertà di circolazione di tali dati, dall'altra parte. L'opera indaga temi di grande rilevanza, come il rapporto tra persona e mercato dei dati personali, la proprietà dei dati personali, i dati personali come oggetto di operazione economica, la circolazione dei dati personali e l'autonomia privata, il trattamento dei dati per finalità di profilazione e le decisioni automatizzate, il diritto alla portabilità dei dati, il diritto all'oblio, gli altri diritti dell'interessato, gli obblighi e gli adempimenti a carico del titolare del trattamento, il ruolo del Garante, il trasferimento all'estero dei dati personali, la responsabilità da illecito trattamento dei dati personali.

La nuova privacy. Gli adempimenti...

Arnaboldi Nadia
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

22,00 €
Dopo l'applicabilità definitiva del GDPR, il legislatore nazionale ha adottato il D.Lgs. n. 101/2018, che ha abrogato, modificato e rinnovato numerose disposizioni del "nostro" Codice Privacy (D.Lgs. n. 196/2003). Questa guida fa il punto sulle novità e chiarisce quali sono, allo stato attuale, gli adempimenti che imprese, studi professionali e Pubblica Amministrazione sono chiamati a porre in essere, al fine di mettersi in regola con la nuova normativa, evitando così pesanti sanzioni. Argomenti trattati: L'ambito di applicazione del GDPR; I concetti essenziali: il dato personale, la persona fisica identificata e identificabile ed il trattamento; I principi per il trattamento dei dati personali; Le figure soggettive; Il trattamento dei dati personali; La trasparenza e l'informativa all'interessato; Il registro delle attività di trattamento; I diritti dell'interessato; La protezione dei dati fin dalla progettazione (privacy by design); La protezione per impostazione predefinita (privacy by default ); Le misure tecniche ed organizzative adeguate; Il trasferimento dei dati all'estero; La notifica della violazione dei dati personali; La valutazione di impatto sulla protezione dei dati e la consultazione preventiva dell'Autorità di Controllo; I codici di condotta e i meccanismi di certificazione; Le istituzioni; Forme di tutela; Le sanzioni; Le principali disposizioni transitorie e finali previste dal D.Lgs. n. 101/2018.

La protezione dei dati. Guida...

Curioni Alessandro
Mimesis 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Negli ultimi mesi migliaia di organizzazioni hanno scoperto in maniera tardiva che dal 25 maggio 2018 diventerà applicativo il Regolamento UE relativo alla protezione dei dati personali, noto anche come GDPR. Questa norma ha generato non poche inquietudini tra le organizzazioni, poiché la mancata osservanza delle direttive comporterà l'applicazione di sanzioni estremamente pesanti. La corsa all'adeguamento ha generato molta confusione e uno "scarica-barile" interno alle aziende su chi debba addentrarsi nei meandri di un regolamento ancora poco conosciuto. Se anche a voi è toccato l'ingrato compito, sappiate che l'impresa non è poi così proibitiva, e che questo libro è stato scritto proprio per dimostrarvelo in modo chiaro e semplice.

I profili professionali nella...

Iaselli Michele
EPC 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

23,00 €
L'UNI, ente italiano di normazione, ha pubblicato di recente la norma 11697 che definisce i profili professionali relativi al trattamento e alla protezione dei dati personali coerentemente con le definizioni fornite dall'EQF. Tale norma ha come punto di riferimento la legge 14 gennaio 2013, n. 4, che detta "Disposizioni in materia di professioni non organizzate", al fine di definire i principi e criteri generali per la disciplina dell'esercizio autoregolamentato della singola attività professionale e pur non essendo obbligatoria si rivolge a tutte le parti interessate, ai vari livelli. Inoltre la norma fornisce anche indicazioni per i processi di valutazione e di convalida delle conoscenze, abilità e competenze. Lo scopo del presente lavoro è quello di fornire al lettore una lettura critica e ragionata della norma 11697 coordinata con le novità del Regolamento comunitario n. 2016/679 (GDPR) e di esaminare gli aspetti di maggiore rilevanza connessi alle nuove figure professionali nascenti.

Il nuovo regolamento privacy

Nocera Carlo
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

22,00 €
L'avvento del nuovo GDPR rappresenta una svolta epocale per il mondo della privacy, soprattutto in virtù del ripensato approccio alla materia, che prevede il passaggio da un regime autorizzatorio a quello di responsabilizzazione dei diversi attori operanti sulla scena del trattamento e della protezione dei dati personali. La data del 25 maggio 2018 segna l'entrata in vigore del nuovo Regolamento UE 2016/679 ma non fuga dubbi interpretativi e di ordine pratico della nuova disciplina: perciò il testo, in oltre 200 domande e risposte, rende accessibili anche ai non addetti ai lavori termini, modalità e obblighi derivanti dalla nuova disciplina, con qualche anticipazione su aspetti di rilievo contenuti nello schema di decreto legislativo recante le disposizioni per l'adeguamento della normativa nazionale al Regolamento. Completa il volume l'appendice normativa contenente i "considerando" e l'intero Regolamento. CARLO NOCERA Avvocato in Roma, dopo avere maturato un'esperienza accademica di oltre un lustro in "Diritto dell'informazione e della comunicazione" si occupa da diversi anni di questioni legali in materia di trattamento e protezione dei dati personali e di reati informatici. Collabora stabilmente con i più prestigiosi quotidiani giuridico-economici e svolge assidua attività di formazione per primarie Società di formazione nonché per Ordini professionali ed Enti istituzionali.

Privacy, minori e cyberbullismo

Orofino Marco
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Fra le innovazioni legislative che hanno caratterizzato la XVII legislatura (2013-2018), un posto di primo piano merita senz'altro la legge n. 71/2017 in materia di cyberbullismo. Fortemente voluta dalla sen. Elena Ferrara, ed approvata dopo un articolato percorso parlamentare, la legge punta a prevenire e contrastare un fenomeno gravemente lesivo della privacy e del benessere psicologico e sociale dei minori - nei casi estremi sino ad atti di suicidio, purtroppo verificatisi - tipicamente posto in essere da altri minori nel cyberspazio. Un "territorio", quest'ultimo, oramai familiare, specialmente per i millennials, ma non per questo sempre percepito (anche dagli adulti) in tutta la sua potenziale pericolosità. Il volume affronta il tema del cyberbullismo e della legge n. 71/2017 in prospettiva interdisciplinare grazie a contributi di studiosi di diritto costituzionale e pubblico, amministrativo, penale, comparato e di informatica giuridica e psicologia generale, nonché mediante le riflessioni di soggetti istituzionali che si sono particolarmente impegnati per la concreta tutela dei minori dal bullismo sul web. Specifica attenzione è dedicata, nel volume, al regime europeo e nazionale di protezione dei dati personali dei minori, al quadro costituzionale di riferimento della legge n. 71/2017 e alle procedure da essa previste, ai reati che possono essere commessi mediante condotte di cyberbullismo, alle ricerche sulle abitudini errate dei giovani on-line e alle misure di aiuto offerte dalle amministrazioni pubbliche, alle scelte di regolazione assunte in altri Paesi (Europa e Stati Uniti), all'analfabetismo digitale e affettivo che, insieme all'impersonalità, caratterizza frequentemente le relazioni dei minori sul web.

Protezione dati personali e...

Garlisi Alfonso
Egaf 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

15,00 €
GDPR. Regolamento generale di protezione dei dati con focus sulla Polizia locale e sui sistemi di videosorveglianza.

Il «diritto» a trattare dati...

Bravo Fabio
CEDAM 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

25,00 €
Il volume indaga il diritto a trattare dati personali nell'ambito dello svolgimento dell'attività economica, alla luce del nuovo regolamento europeo in materia di protezione e libera circolazione dei dati personali (Reg. UE 679/2016). L'opera si sofferma sull'inquadramento teorico di tale situazione giuridica. Presentando un significativo capovolgimento di prospettiva rispetto alle riflessioni tradizionalmente condotte dalla dottrina (la quale ha dato finora rilievo predominante al diritto dell'interessato alla protezione dei propri dati personali), il volume pone attenzione al diritto a trattare dati personali altrui nel contesto dell'attività professionale e di impresa, utilizzando dapprima le categorie della fattispecie giuridica (nella sua dimensione valutativa), del fatto giuridico (dinamicamente inteso nella sua dimensione causale ed effettuale) e del c.d. "potere di predisposizione". Vengono poi analizzati i contenuti e le caratteristiche del diritto in questione, ponendo attenzione alle facoltà ed ai poteri del titolare del trattamento, agli elementi costitutivi del diritto in esame (anche con riguardo al ruolo delle condizioni di liceità del trattamento), nonché ai limiti strutturali che il medesimo incontra. L'indagine viene condotta tenendo conto delle inevitabili connessioni sia con la libertà di circolazione dei dati, sia con la libertà di iniziativa economica e di impresa (di cui agli artt. 41 Cost. e 16 della Carta dei diritti fondamentali dell'UE), sia infine con la c.d. libertà informatica, nell'incontro dialettico tra principio personalistico e libertà economiche. L'indagine viene condotta tanto con riguardo all'ordinamento nazionale che a quello europeo e mette in risalto la necessità di rimeditare il bilanciamento tra il diritto alla protezione dei dati personali e il diritto a trattare dati personali nell'ambito dello svolgimento dell'attività di impresa, considerato quale situazione giuridica riconducibile nell'ambito dei diritti e delle libertà "fondamentali" dell'UE, tenendo conto del contributo della giurisprudenza della Corte di Giustizia dell'UE e del nuovo assetto normativo delineato dal regolamento europeo. Una riflessione specifica viene condotta, nella prospettiva del bilanciamento, sul ruolo del c.d. "legittimo interesse", quale condizione di liceità del trattamento alternativa al consenso dell'interessato. Viene anche discussa e criticata la recente scelta del legislatore domestico di incidere sulla disciplina del legittimo interesse, con norme nazionali che si presentano incompatibili con le soluzioni delineate dal legislatore europeo. L'opera, per le sue caratteristiche e per i suoi contenuti, si presenta utile anche ad impostare il discorso sul coordinamento tra regolamento europeo e norme nazionali in tema di protezione dei dati personali, uscendo dalla logica restrittiva secondo cui il titolare del trattamento è visto pressoché esclusivamente come soggetto destinatario di obblighi di protezione a tutela dell'interessato, riconoscendogli anche il ruolo di soggetto titolare di specifiche prerogative soggettive attive, che interagiscono e si confrontano in maniera dialettica con le prerogative facenti capo all'interessato, in vista del raggiungimento delle legittime finalità del trattamento, perseguite nell'esercizio di libertà considerate "fondamentali" dall'ordinamento eurounitario.

Il Regolamento Generale sulla...

Comellini Stefano
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

50,00 €
Dal 25 maggio 2018 il Regolamento (UE) 2016/679 in materia di protezione dei dati personali è direttamente applicato in tutti i Paesi dell'Unione Europea. L'opera, dopo una breve panoramica delle novità più significative introdotte dal Regolamento, con una particolare attenzione agli adempimenti che i soggetti pubblici devono affrontare, si propone di esaminare la nuova figura del "Responsabile della protezione dei dati personali" (anche noto come "DPO", acronimo di Data Protection Officer). Il testo è strutturato in numerosi quesiti, di taglio pratico-operativo, ai quali l'autore fornisce una soluzione sulla scorta del testo normativo, delle linee guida adottate dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 (WP29) e delle più recenti indicazioni fornite dal Garante della Privacy:

L'accesso ai dati delle pubbliche...

Pepe Gabriele
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

29,00 €
"Un'analisi comparata dell'istituto dell'accesso ai dati delle Pubbliche Amministrazioni presenta più di una difficoltà ricostruttiva dovuta sia alla limitata attenzione ad esso dedicata dalla dottrina pubblicistica sia alla presenza di discipline nazionali storicamente eterogenee, costruite sulle peculiarità di ciascun ordinamento. Ne discende, per l'effetto, come il ricorso alla comparazione, giustificato dalla diffusione sempre più globale dell'accesso al patrimonio informativo pubblico, sconti difficoltà tanto di inquadramento dogmatico quanto di linguaggio, attesa l'esigenza di tracciare un fil rouge tra sistemi di civil law (o a diritto amministrativo) e sistemi di common law (o a diritto comune) per tradizione differenti." (Dalla Premessa)

L'intercettazione di comunicazioni

Bene T.
Cacucci 2018

Disponibile in libreria  
REATI

35,00 €
Il volume contiene una robusta interpretazione dell'intera disciplina dedicata alla materia: dinanzi a un quadro scomposto di linee giurisprudenziali e di prassi devianti, prevale un approccio capace di fronteggiare problematiche antiche e nuove. Si tratta di una prospettiva che, però, non salva l'analisi critica circa l'effettività della recente riforma sul terreno della riservatezza dei soggetti coinvolti, apparente vessillo politico dell'intervento legislativo; proprio qui, anzi, emerge una discutibile torsione nel criterio di bilanciamento tra interessi: i compilatori curano l'efficacia dello strumento investigativo a discapito delle libertà individuali.

Web, social ed etica. Dove non...

Romanelli Eugenia
ETS 2018

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
In un momento in cui i dati e le informazioni personali diventano il nuovo petrolio e, parallelamente, la cultura globale ha fatto propria l'idea di un'esistenza virtuale di pari dignità di quella reale, mentre i cittadini di ogni latitudine creano una narrazione continua del sé seminando dati sensibili attraverso i social media, che a loro volta diventano motore per una serie di nuove piaghe sociali, come l'epidemia di suicidi tra adolescenti che non vedono rispettata la loro riservatezza, o il cyberbullismo, è giunto il momento di trovare alcune risposte alle domande di una contemporaneità che quasi sfugge al presente e che già slitta nelle sue conseguenze. Questo libro si propone quale strumento di innovazione culturale e sociale: facendo luce sugli aspetti normativi da una parte, da un'altra su quelli deontologici, attraverso il particolare punto di vista della psicologia forense, per poi approdare a una visione d'insieme che, se da un lato fornisce informazioni utili per orientarsi ed autoregolarsi nella giungla del web e dei social network, dall'altro propone nuovi paradigmi per creare una cultura della riservatezza multilivello capace di educare la nostra società a trasformare i circoli viziosi del digitale in opportunità per sviluppare valore.

Privacy & Audit. Aggiornato al...

Emegian Fulvia
Ipsoa 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

35,00 €
ll settore della Privacy o della Data protection, come tutte le nuove professioni digitali, richiede un elevato grado di preparazione non solo nelle materie giuridiche e informatiche ma anche relativamente ai sistemi di gestione e alle tecniche di audit. Queste conoscenze sono determinanti per definire le molteplici questioni organizzative interne alle aziende intervenendo sui processi e sulle ottimizzazioni, applicando le migliori pratiche per la compliance normativa della privacy e il monitoraggio delle varie attività (chi fa cosa). Con l'introduzione nel panorama europeo del nuovo Regolamento Privacy (Regolamento EU 216/679) che vedrà tutti gli Stati membri dell'Unione Europea fare riferimento ad un'unica normativa, anche l'Audit vedrà un aumento di popolarità, che produrrà un maggiore livello di conformità normativa e adeguamento dei sistemi di controllo. Questa guida operativa analizza i processi e le azioni che portano gli addetti a riconnettere le informazione, raccolte attraverso le interviste, con gli adempimenti e i comportamenti di compliance richiesti ai sensi della nuova disciplina introdotta con il Regolamento Europeo. Infine un'ampia raccolta di case history completa la trattazione con pratiche operative di casi già sviluppati.

Privacy. Normativa essenziale

Nocera Carlo
Maggioli Editore 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

22,00 €
Con il D.Lgs. n. 101/2018 - in vigore dal 19 settembre 2018 - è avvenuto l'adeguamento del nostro Codice privacy (D.Lgs. n. 196/2003) alle numerose modifiche introdotte dal Regolamento europeo 2016/679, noto anche come GDPR - General Data Protection Regulation. Importanti sono anche le novità intervenute grazie a due recenti Decreti attuativi delle Direttive UE, in tema di trattamento dei dati per finalità di prevenzione e repressione di reati (D.Lgs. 18 maggio 2018, n. 51) e di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi (D.Lgs. 18 maggio 2018, n. 65). Il volume raccoglie in un unico corpus il testo delle predette normative, permettendo un'agevole consultazione dei riferimenti legislativi più aggiornati, indispensabili per professionisti, imprese, enti e - in generale - per tutti i soggetti, pubblici e privati, coinvolti nell'attuazione pratica della nuova disciplina.

L'applicazione del GDPR privacy nei...

Degani Luca
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
L'assistenza sanitaria e sociosanitaria e la tutela della riservatezza dei dati personali potrebbero essere considerati due mondi lontani tra loro, le cui orbite magari si intersecano ma che rimangono sistemi ben distinti. Così non è, e lo si può ben comprendere anche attraverso una rilettura della genesi delle rispettive normative di riferimento in relazione allo scenario sociale ed economico in cui si sono inserite. Il presente lavoro si propone di sintetizzare i punti fondamentali necessari a contestualizzare l'attuale situazione italiana in tema di tutela della riservatezza dei dati personali all'interno del sistema dei servizi sociosanitari, con la consapevolezza che le realtà coinvolte nel processo (il settore salute, il settore tecnologico e il settore normativo) viaggiano a velocità diverse, spesso difficilmente conciliabili tra loro. Il tema dell'assistenza sociosanitaria trova infatti la sua origine in relazione all'evoluzione ed ai cambiamenti che si sono registrati nella popolazione dei Paesi cosiddetti sviluppati nel corso degli ultimi decenni e al conseguente mutamento dei bisogni che ne è derivato sotto il profilo della tipologia dei servizi necessari a garantire il benessere delle persone. Allo stesso modo, l'evoluzione della tutela della riservatezza dei dati personali, comunemente nota come privacy, ha subìto prepotentemente i cambiamenti demografici, l'introduzione di diritti fondamentali dell'Unione Europea quali la libera circolazione di persone, beni e servizi e, soprattutto, lo sviluppo e l'innovazione tecnologica. Da un lato, quindi, abbiamo un sistema che ha la necessità di trasformarsi per rispondere alla domanda di assistenza della popolazione, dall'altro lato troviamo una serie di possibilità offerte dalle nuove tecnologie che potenzialmente potrebbero essere in grado di risolvere innumerevoli problemi legati alla presa in carico di soggetti fragili con bisogni sempre più complessi, ma che necessitano di un sistema di regole e tutele in quanto divengono sempre più pervasive e dirompenti.

La nuova privacy GDPR dopo il D....

Bassoli Elisa
Dike Giuridica Editrice 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

27,00 €
Il volume analizza, con completezza argomentativa e immediata operatività, le numerose innovazioni introdotte dal GDPR e dal Decreto Legislativo n. 101 del 10 agosto 2018, in tema di adempimenti per la tutela dei dati personali. Si approfondisce il quadro normativo introdotto dal Reg. 2016/679/EU, compresi i riferimenti, oltre che all'articolato, anche ai "Considerando" europei, collegati alle innovazioni introdotte nell'ordinamento giuridico italiano dal decreto di adeguamento dell'agosto 2018. L'opera ricostruisce il quadro delle molteplici innovazioni di questa ampia riforma del sistema privacy, suddividendo la materia secondo uno schema logico che, partendo dagli oggetti della disciplina, approda ai soggetti coinvolti nel trattamento dei dati, analizzandone gli obblighi, da un lato, e i diritti, dall'altro, evidenziando il delicato compito del Garante per la tutela dei dati personali, e le metodologie di irrogazione delle sanzioni. Offre al titolare del trattamento un utile strumento pratico grazie agli schemi finali, ma soprattutto all'elenco degli adempimenti e alle formule che possono essere consultate anche online, in versione modificabile, grazie alla password contenuta nel volume.

Il controllo a distanza sui...

Ingrao Alessandra
Cacucci 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO DEL LAVORO

25,00 €
Il volume offre un'accurata analisi dei numerosi profili interpretativi della nuova disciplina del controllo a distanza sui lavoratori come recentemente integrata dal Regolamento europeo 2016/679/UE in materia di protezione dei dati personali. L'indagine ripercorre le fasi che hanno contrassegnato l'evoluzione normativa dell'istituto, sino alla sua recente riforma a opera del Jobs Act, per poi soffermarsi analiticamente sulle implicazioni teoriche e applicative del nuovo regolamento privacy sulla materia dei controlli a distanza nei luoghi di lavoro in un contesto storico sempre più dominato dalla tecnologia e dall'informatizzazione. Le soluzioni esegetiche cui l'autore approda sono il frutto di uno studio critico della vigente legislazione, degli orientamenti giurisprudenziali e dei provvedimenti del garante per la protezione dei dati personali. Il volume non tralascia al contempo di approfondire l'impatto dei più innovativi sistemi di monitoraggio sui luoghi di lavoro.

Privacy e data protection. Guida al...

Tosatti Caterina
DEI 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

18,00 €
I dati sono la moneta dell'era digitale. Secondo le recenti statistiche, il 92% degli Europei sono preoccupati che le app digitali raccolgano i loro dati senza il loro consenso, mentre l'89% degli intervistati dice di voler sapere se e quando i dati dei propri srmartphones sono condivisi con un terzo (fonte: Commissione UE). A queste e ad altre domande dovrebbe dare risposta il Regolamento (UE) 2016/679, già noto come GDPR, che a partire dal 25 maggio 2018 è entrato prepotentemente nelle imprese, nella PA, negli studi dei liberi professionisti e nella vita dei cittadini per informare che la Privacy è cambiata ed è divenuta Data Protection. Nel testo si appresta un primo approccio interpretativo al GDPR, aiutato dalla mole già consistente di Linee guida prodotte in sede europea che dovrebbero condurre chi dovrà implementare la normativa a compiere scelte ponderate. Articolo per articolo, si è cercato di guidare il lettore alla comprensione degli aspetti essenziali e di maggiore novità, tra i quali la "rivoluzione copernicana" costituita dal sistema dell'accountability (responsabilizzazione), per cui titolari e responsabili non avranno più a disposizione misure ed accorgimenti imposti 'dall'alto' (dal Garante nazionale, dallo Stato ecc.), bensì dovranno essi stessi scegliere quali siano i mezzi tecnici ed organizzativi che meglio sposino il trattamento da eseguire ed assumere la responsabilità di tale scelta. La presente edizione dà conto delle ulteriori novità apportate dal DLgs 10 agosto 2018, in vigore dal 19 settembre 2018, il quale ha legiferato negli spazi lasciati agli Stati membri dal GDPR, nonché delle Linee - guida e degli ulteriori documenti prodotti dal neonato European Data Protection Board nei suoi primi 4 mesi di vita.

Diritto della blockchain,...

Sarzana di S. Ippolito Fulvio
Ipsoa 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

30,00 €
Il volume "Diritto della blockchain, intelligenza artificiale e loT", affronta le tematiche giuridiche inerenti alla regolamentazione internazionale e nazionale della blockchain e della intelligenza artificiale. Il testo si confronta con quella che è stata chiamata la "internet 3.0" approfondendone i singoli aspetti normativi e contrattuali con un linguaggio chiaro e semplice ed arricchito da molteplici segnalazioni bibliografiche. Inoltre, viene riportato il confronto con le strategie nazionali in materia di blockchain e intelligenza artificiale di vari paesi e organismi internazionali quali Italia, Francia, Stati Uniti, Cina, Russia, Emirati Arabi, Corea del Sud, Svezia, Messico, Germania, Regno Unito, Giappone, Unione Europea, Paesi Baltici e Malta. Viene condotta un'analisi specifica del fenomeno degli smart contract, delle regole adattabili alla blockchain, anche in considerazione delle sue varie applicazioni, nonché, sul fronte dell'intelligenza artificiale, sono esaminati i vari contesti applicativi della stessa, con particolare riguardo alla tematica delle automobili senza conducente, la responsabilità delle macchine in un contesto di robotica e gli aspetti giuridici relativi agli assistenti intelligenti. Specifica attenzione è riservata alla regolamentazione nazionale ed internazionale, alla giurisprudenza ed alla prassi ed interventi delle autorità a livello nazionale ed internazionale sulle criptovalute, a partire dal bitcoin, nonché alla disciplina delle Initial Coin Offering. Sono altresì approfonditi in maniera esaustiva i rapporti tra tali nuove tecnologie e la normativa in tema di protezione dei dati personali, anche alla luce del Regolamento (UE) n. 679/2016 (GDPR), nonché le problematiche in termini di sicurezza e regolamentazione internazionale in materia di Internet of Things.

La protezione dei dati nella...

Biasiotti Adalberto
EPC 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

25,00 €
La piccola e media impresa rappresenta, in tutta Europa, l'ossatura portante della struttura economica di una nazione. Per questo ad essa i legislatori hanno più volte prestato particolare attenzione, introducendo, laddove possibile, semplificazioni in tema di adempimenti legislativi. Anche il regolamento generale europeo ha prestato attenzione a questa vastissima categoria di imprese, introducendo semplificazioni, talvolta più di forma che di sostanza. La recente legge di bilancio, approvata alla fine del 2017, dà delle incombenze specifiche all'autorità Garante nazionale, che non sembrano avere impatto diretto su questa categoria di imprese. Supposto che il titolare di queste realtà abbia scarse risorse temporali ed economiche da dedicare all'attuazione, pur doverosa, dei dettati del Regolamento generale sulla protezione dei dati, si è cercato di mettere a punto delle linee guida e delle liste di controllo che guideranno il titolare al pieno rispetto del Regolamento e del D.Lgs. 101/2018 con il minimo impegno di risorse.

Il responsabile della protezione...

Comellini Stefano
Maggioli Editore 2018

Disponibile in 3 giorni  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

19,00 €
Quando deve essere designato un DPO? Chi deve nominarlo? Chi può essere nominato DPO e quali requisiti sono richiesti? DPO dipendente oppure soggetto esterno? Quale atto formale di nomina occorre in ambito pubblico? Se il DPO è un dipendente pubblico quale qualifica deve avere? Qual è la posizione del DPO nell'ente/azienda? Quali sono i suoi compiti? Aggiornata al D.lgs. del 10 agosto 2018, n. 101 in materia di privacy, questa pratica guida risponde alle domande sopra enunciate e fornisce un'analisi dei compiti e dei margini di attività della nuova figura del "Responsabile dei dati personali" (anche noto come DPO, acronimo di Data Protection Officer), in considerazione degli adempimenti che imprese e soggetti pubblici devono affrontare per effetto del Regolamento UE 2016/679. Il testo è strutturato in numerosi quesiti di taglio pratico, ai quali l'autore fornisce una soluzione sulla scorta del testo normativo, delle linee guida adottate dal Gruppo di Lavoro ex art. 29 (WP29) e delle più recenti indicazioni fornite dal Garante della Privacy.

Il nuovo regolamento europeo sulla...

Biasiotti Adalberto
EPC 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

43,00 €
Il regolamento europeo sulla protezione dei dati personali rappresenta una significativa innovazione, se non proprio una rivoluzione, in materia di trattamento di dati personali. Sono state introdotte nuove figure professionali (UNI 11697:2017) e presi in considerazione scenari progettuali che debbono rispettare sin dall'inizio l'impostazione di un'attività di trattamento ("privacy by default", "privacy by design", "privacy impact assessment"). È innovativa la modalità di trasferimento dei dati personali a Paesi terzi e vengono inoltre introdotte nuove procedure da adottare in caso di perdita di dati. È stato istituito un comitato europeo per la protezione dei dati, con l'incarico di applicare politiche di coerenza e congruità. La crescente diffusione dei socia) network e il crescente utilizzo del "cloud", come sistema di archiviazione e trattamento di dati, impongono regole nuove per garantire, in questi contesti oltremodo fluidi, una costante ed adeguata protezione dei dati personali. Questa guida fornisce al lettore gli strumenti operativi per orientarsi nella complessità dello scenario attuale al fine di ottenere un'appropriata protezione dei dati in fase di acquisizione, trattamento, trasferimento e cancellazione. Aggiornata al D.Lgs 101/2018.

Le nuove disposizioni nazionali...

Iaselli Michele
EPC 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

12,00 €
L'obiettivo del presente lavoro è quello di fornire uno strumento operativo al lettore in grado di far capire, in modo chiaro e veloce, quali sono stati i cambiamenti intervenuti nell'ambito della normativa nazionale in materia di protezione dei dati personali (d.lgs. n. 196/2003) a seguito dell'entrata in vigore del decreto di armonizzazione n. 101/2018. Quest'ultimo provvedimento non si è limitato ad abrogare le disposizioni del previgente codice in materia di protezione dei dati personali non più compatibili con il GDPR, ma ha introdotto nuove disposizioni ed ha integrato e modificato quelle rimaste in vita. Ne è venuta fuori una versione del codice più ridotta ma anche più coerente con la normativa comunitaria. Una tabella esaustiva evidenzia articolo per articolo tutte le novità con relative note ed osservazioni dell'autore.

Corso di formazione in materia di...

Iaselli Michele
EPC 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

59,00 €
Con l'entrata in vigore del Regolamento europeo 679/2016 e del d.lgs. 101/2018 si è definito il nuovo panorama normativo in materia di trattamento dei dati personali. Il presente lavoro offre un corso di formazione, avente ad oggetto il Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali e il D.Lgs. 101/2018, rivolto a coloro che vogliono approfondire la conoscenza della normativa comunitaria e nazionale e che intendono assumere funzioni di DPO ai sensi degli artt. 37, 38 e 39 del GDPR. Il corso proposto si articola su una durata di 7 ore ed è concepito in forma modulare in modo che l'utente possa adattarne il contenuto alle esigenze specifiche dell'evento formativo da organizzare. Il CD Rom allegato al volume contiene 158 diapositive, realizzate con il software Microsoft PowerPoint, organizzate in un modulo strutturato sui seguenti argomenti: principi generali, diritti degli interessati, adempimenti, DPO, figure soggettive, cooperazione e coerenza, responsabilità e sanzioni, norma UNI 11697, decreto legislativo di adeguamento al GDPR. Completano il prodotto le note di commento alle diapositive e il questionario di valutazione.

Guida al codice privacy. Come...

Ciccia Messina Antonio
Ipsoa 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

30,00 €
La presente "Guida al Codice Privacy" descrive e riepiloga il quadro normativo e regolamentare della privacy, scaturito dal coordinamento dei provvedimenti sia comunitari, come il Regolamento Europeo n. 2016/679, che nazionali, come il D.Lgs. n. 101/2018 che a sua volta ha rinviato, per l'adeguamento, al ben noto Codice della privacy D.Lgs. n. 196/2003. Ne scaturisce pertanto una disciplina frammentata che deriva da una pluralità di fonti e che non favorisce l'immediatezza interpretativa ma che la presente guida cerca di risolvere attraverso un'analisi puntuale ed operativa della complessiva materia. La struttura è suddivisa in due parti, nel Capitolo 1 si definisce il quadro normativo di riferimento, nel Capitolo 2 la descrizione dei contenuti della privacy con esposizione ed analisi degli argomenti quali la gestione e il trattamento dei dati, te modalità operative per il settore pubblico, la scuola e la sanità, il trattamento in ambito di rapporto di lavoro, le comunicazioni elettroniche e la E-privacy, te particolarità del settore del giornalismo, il garante e l'autorità di controllo e in chiusura l'apparato sanzionatorio con i gravi rischi di ricadute economiche. Infine le pratiche schede di orientamento normativo settore per settore unite al quadro normativo complessivo consentono all'interprete un'analisi completa e dettagliata della disciplina.

Privacy. Guida alla lettura del...

Sala Maurizio
Giappichelli-Linea Professionale 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

16,00 €
La protezione dei dati personali (comunemente, ancorché erroneamente, denominata privacy) sarà, per le imprese che ne sapranno cogliere l'opportunità, l'occasione per operare la revisione dei flussi dei dati dentro e fuori l'azienda, e con ciò incrementare la propria competitività e migliorare la propria immagine. Le persone fisiche, per parte loro, matureranno la consapevolezza dei propri diritti (da tutelare e non abusare) ma, soprattutto, incrementeranno la conoscenza dei contenuti ed estensione dei diritti fondamentali della persona, riconosciuti dalla Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo (CEDU). In tale contesto l'Opera, aggiornata al D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101 e al provvedimento del Garante n. 467 dell'11 ottobre 2018, contenente l'elenco delle tipologie di trattamenti soggetti al requisito di una valutazione d'impatto si pone come elemento di informazione rapida e generale sulla protezione dei dati personali: di rapida consultazione ad uso di tutti coloro - interessati, titolari, contitolari, rappresentanti, responsabili, addetti - che si troveranno a conferire ovvero trattare dati personali e costituire altresì momento di formazione per questi ultimi.

Social education. Vivere senza...

Giuffrè Rosa
Flaccovio Dario 2017

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

26,00 €
"Social education" è il primo libro scritto pensando agli adulti tardivi digitali che vivono quotidianamente l'ambiente dei social network per piacere, hobby, per cercare lavoro o sviluppare nuove relazioni professionali di successo. È un piccolo galateo con consigli per costruire buone relazioni online, un percorso di consapevolezza che guida nella conoscenza sia delle regole scritte che mirano alla tutela della tua sicurezza personale digitale, sia delle regole sottintese che migliorano e favoriscono la corretta comunicazione e quindi le relazioni di valore tra utenti. "Social education", con un linguaggio chiaro, affronta temi importanti e urgenti come l'identità digitale, la compilazione di un profilo corretto, la privacy, i profili fake, la comunicazione con newsletter o nei gruppi, le community online, fino al tema delle fake news. Il percorso si conclude con approfondimenti sulle pratiche più pericolose diffuse in Rete, le conseguenze psicologiche e legali da abuso di internet o social network, con i consigli su come difendersi e a chi rivolgersi. Prefazione di Giovanni Fasoli.

Il diritto alla protezione dei dati...

Midiri Francesco
Editoriale Scientifica 2017

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Lo studio analizza i caratteri fondamentali dei poteri di regolazione attribuiti all'amministrazione e considera le ragioni per le quali questi poteri possano essere considerati funzioni amministrative discrezionali (e non solo tecnico-discrezionali), come tali sottoponibili ad un sindacato di eccesso di potere ad opera del giudice. Ancora, viene presa in esame la tutela nei confronti di questa funzione di regolazione, attribuita in via esclusiva al giudice ordinario, che può valersi, nei confronti dell'amministrazione, di poteri di cognizione e di decisione straordinariamente ampi per il nostro sistema. A questo proposito, si considera se il legislatore italiano abbia elaborato, nella nostra materia, un modello di unificazione della giurisdizione costituzionalmente compatibile ed "esportabile" in altri ambiti dell'attività amministrativa.

Internet, i nostri diritti

Masera Anna
Laterza 2016

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

12,00 €
"La giusta pretesa di non essere sottoposti in Rete a regole restrittive di Stati invadenti e imprese prepotenti esige la definizione di principi costituzionali, che abbiano come fine proprio la garanzia di libertà e diritti." (Stefano Rodotà) I diritti fondamentali che ci definiscono come uomini e donne, persone e cittadini, devono essere validi offline come online. La realtà dei fatti dimostra che troppo spesso così non è. A partire da casi concreti e da episodi di vita vissuta e avendo come riferimento la Dichiarazione dei diritti in Internet recentemente approvata dalla Camera, questa agile guida ci ricorda quello che tutti noi, in quanto cittadini digitali, dobbiamo pretendere. Accesso, cultura, uguaglianza, privacy, identità, anonimato, oblio, cittadinanza, sicurezza, democrazia: dieci parole chiave per ricordare che il diritto vale anche nel cyberspazio.

Privacy e controllo dei lavoratori...

Fava Gabriele
Guerini Next 2016

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Il 24 settembre 2015 è entrato in vigore il D. Lgs n. 151/2015, attuativo di una delle deleghe contenute nel Jobs Act, che modifica e riformula l'articolo 4 dello Statuto dei lavoratori in materia di videosorveglianza, adeguando le disposizioni e le procedure preesistenti alle innovazioni tecnologiche e alla loro introduzione nei contesti aziendali. La riscrittura dell'articolo 4 rappresenta un primo passo verso il superamento di una norma risalente a 45 anni fa, ormai desueta, e ha il pregio di adeguare le esigenze organizzative e produttive aziendali alle necessità imposte dal diritto, senza che il lavoratore sia arbitrariamente sottoposto al controllo a distanza da parte del datore di lavoro. È stato diversamente regolamentato l'utilizzo degli impianti audiovisivi e dei dispositivi di controllo: i dati e le informazioni raccolti sono ritenuti utilizzabili a tutti i fini connessi al rapporto di lavoro a condizione che ne sia data al lavoratore adeguata informazione nel rispetto della normativa sulla privacy. Tale controllo non può certamente essere considerato un'indebita ingerenza nella riservatezza del lavoratore; nel nostro ordinamento i diritti del lavoratore sono ampiamente tutelati sotto il profilo della garanzia della riservatezza, in virtù dell'atteggiamento da sempre assunto dal Garante rispetto alla protezione dei dati personali. È consentito il controllo a distanza dei lavoratori solo a fronte di un'esigenza organizzativa o produttiva.

E-contract e privacy

Parisi Annamaria Giulia
Giappichelli 2016

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
Nell'era della grande trasformazione tecnologica le relazioni socio-giuridiche sembrano ormai svolgersi su un piano ibrido di vita on line e vita off line: il mito del mercato unico dai confini europei si è espanso, grazie all'evoluzione delle I.C.T., a livello globale, in una realtà digitale in cui la nuova lex mercatoria si impone incontrollata e incontrollabile. Le contrattazioni via web, travalicando dimensioni e confini di spazio-tempo, hanno trasformato il mercato unico in mercato ubiquitario e universale. Il moltiplicarsi delle iniziative di merchandising e marketing personalizzato grazie alla profilazione degli utenti dell'e-commerce induce nei customers bisogni forgiati su misura, prima ancora che i destinatari ne siano consapevoli: i droni che popolano il web invadono la privacy e la nuova dimensione dell'infosfera, del patrimonio di conoscenze e di connotazioni personali che caratterizzano l'individuo, ridotto ormai a persona... "disincarnata, tutta risolta nelle informazioni che la riguardano, unica e 'vera' proiezione nel mondo dell'essere di ciascuno".

Privacy. Una sintetica introduzione

Wacks Raymond
Monti & Ambrosini 2016

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Da più di vent'anni le tecnologie pervadono la nostra vita e la espongono a nuove minacce. Capire il valore della privacy è importante, per imparare a difendere un valore fondamentale. Lentamente, ma progressivamente, le tecnologie dell'informazione si sono insinuate nella vita quotidiana di ciascuno di noi. Ma alla loro diffusione non si è accompagnata, parallelamente, lo sviluppo di una cultura diffusa della privacy. Così, il concetto di privacy è diventato confuso, mal interpretato e, spesso, strumentalizzato dal Potere (in tutte le sue forme) per ottenere risultati opposti a quelli pubblicamente dichiarati. Questo libro, giunto alla seconda edizione per la Oxford University Press, e tradotto per la prima volta in italiano, è uno strumento indispensabile per capire il vero significato della privacy, il suo rapporto con la protezione dei dati personali e i diritti fondamentali, ma soprattutto necessario per comprendere le ragioni per le quali non possiamo permetterci di vivere in un mondo trasparente, in cui tutti possono sapere tutto di chiunque.

Codice della privacy. Tutela e...

La Tribuna 2016

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
L'opera è aggiornata con: il Regolamento UE 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, e che abroga la direttiva 95/46/CE; la Direttiva UE 2016/680 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativa alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ai fini di prevenzione, indagine, accertamento e perseguimento di reati o esecuzione di sanzioni penali, nonché alla libera circolazione di tali dati, che abroga la decisione quadro 2008/977/GAI del Consiglio.

La privacy. Proteggere i dati...

Focarelli Carlo
Il Mulino 2015

Disponibile in 3 giorni  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

14,00 €
La protezione internazionale dei dati personali è al centro del dibattito politico, economico e giuridico. Dal 2013 l'Assemblea generale dell'ONU ha adottato due risoluzioni sul "diritto alla privacy nell'età digitale", l'OCSE ha aggiornato le sue Linee guida, mentre nuovi casi di violazione dei diritti umani relativi all'uso dei dati personali sono stati sottoposti alla Corte europea dei diritti umani e alla Corte di giustizia dell'UE nonché ai giudici nazionali. Il libro affronta l'argomento a tutto campo, soffermandosi in particolare sulla raccolta indiscriminata di dati personali, soprattutto online, sulle (ancora scarse) tutele che la contrastano, sui rimedi messi a disposizione sia dal diritto internazionale sia dal diritto dell'UE.

Il mondo nella rete. Quali i...

Rodotà Stefano
Laterza 2014

Disponibile in 3 giorni  
MEZZI DI COMUNICAZIONE

5,90 €
La necessità di una "cittadinanza digitale" che tuteli il nostro accesso alla rete e il nostro "corpo elettronico". Le inedite e variegate forme di aggregazione e azione politica nate online, che hanno riempito le strade di tutto il mondo, da Seattle a piazza Tahrir. La pervasività delle reti sociali che ha attribuito una dimensione nuova al rapporto tra democrazia e diritti. Il bisogno di una tutela un tempo impensabile, il diritto all'oblio e alla cancellazione dei dati personali. Sono solo alcune delle nuove realtà e dei problemi inesplorati che hanno origine ogni giorno dal rapporto di due miliardi di persone con la rete. Come affrontarli in termini di diritti e democrazia? Il mondo del web può avere regole sebbene mobile, sconfinato e in continuo mutamento? Deve trovare una sua "costituzione"?

Privacy Officer. La figura chiave...

Ipsoa 2013

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Per effetto delle nuove regole comunitarie, che sostituiranno il "vecchio" Codice della Privacy (Dlgs 196/2003), tutte le pubbliche amministrazioni e migliaia di imprese che rientreranno in determinati parametri, dovranno obbligatoriamente dotarsi del cosiddetto Privacy Officer, che in Italia assumerà la denominazione di "Responsabile della protezione dei dati". Questo volume è stato ideato per fornire al professionista che si propone per svolgere questo ruolo un quadro completo di tutte le conoscenze e le competenze che deve possedere per adempiere efficacemente alle responsabilità e ai compiti che gli sono assegnati dal Regolamento Europeo.