Linguaggio dei segni, Braille e altri sistemi di comunicazione linguistica

Filtri attivi

Che cos'è la gestualità

Campisi Emanuela
Carocci - 2018

Disponibilità Immediata

12,00 €
Che cos'è la gestualità Quando la gente parla, fa gesti. Nonostante questo semplice fatto sia stato spesso ignorato negli studi sul linguaggio, oggi sappiamo che i gesti non sono solo un paralinguaggio utile a veicolare emozioni o ad "abbellire" l'esecuzione verbale, ma svolgono un ruolo fondamentale sia a livello linguistico sia a livello cognitivo. A partire dagli anni Ottanta del Novecento, infatti, gli studi sul gesto si sono moltiplicati fino ad assumere una dimensione interdisciplinare, che spazia dalla psicolinguistica all'antropologia, dalle neuroscienze alla semiotica e alla psicologia dello sviluppo. Tuttavia, i non specialisti ancora faticano a riconoscere uno status alla disciplina, continuando a considerare i gesti un fenomeno esotico o curiosità aneddotiche. Il volume fornisce un'introduzione all'argomento agile e allo stesso tempo dettagliata, per andare oltre gli stereotipi sui gesti e per aiutare chiunque voglia accostarsi all'argomento in modo scientifico.

Test linguistici accessibili per studenti sordi...

Cardinaletti A. (cur.)
Franco Angeli - 2018

Disponibilità Immediata

37,00 €
Il volume si occupa dell'elaborazione di test di valutazione delle competenze linguistiche, in particolare dell'italiano e dell'inglese, che siano accessibili agli studenti sordi e con disturbi specifici dell'apprendimento (DSA) e che permettano pertanto di superare le loro difficoltà specifiche pur mirando a preservare i livelli di norma richiesti. Il progetto si sviluppa in particolare nell'ambito dei servizi offerti dalle Università agli studenti sordi e con DSA e intende promuovere una riflessione tra i docenti di Linguistica teorica e applicata, Lingua e Linguistica italiana, Lingua e Linguistica inglese, i collaboratori ed esperti linguistici (CEL) e i docenti dei Centri Linguistici di Ateneo, coinvolgendo anche gli esperti esterni a cui viene spesso commissionata la produzione dei test universitari. Per le possibili ricadute nella Scuola, il volume è rivolto anche docenti e studenti delle Scuole Secondarie Superiori. Lo studio intende contribuire a sviluppare una cultura dell'accessibilità e dell'inclusione e una sensibilizzazione alle particolari esigenze delle persone sorde e con DSA, anche ai fini dell'inserimento lavorativo.

Le mie preghiere di ogni giorno in Lis

Bononi M. (cur.)
Paoline Editoriale Libri - 2017

Disponibilità Immediata

8,00 €
Quale lingua parlano le persone sorde? Come pregano? Chi insegna ai bambini sordi le preghiere di ogni giorno? Quelle che normalmente ogni nonno o genitore o catechista insegna prima ancora di parlare di Dio? Il testo offre i testi delle preghiere tradizionali, accompagnati da illustrazioni e soprattutto dai segni, perché i bambini sordi possano impararli e rivolgersi al Signore usando la loro specifica lingua: la LIS, appunto (Lingua Italiana dei Segni). Le preghiere sono pertanto «segnate»: in questo modo il testo può essere usato anche da persone sorde (adulte), da catechisti attenti a una catechesi inclusiva di bambini audiolesi, da nonni e genitori udenti e non che vogliano pregare insieme in famiglia. Il testo risponde a una forte urgenza, sottolineata più volte da papa Francesco: le persone con disabilità non devono essere solo accolte, ma rese partecipi e protagoniste della vita ecclesiale e dell'assemblea liturgica.

Lingua dei segni, società, diritti

Marziale B. (cur.); Volterra V. (cur.)
Carocci - 2016

Disponibilità Immediata

18,00 €
Nella nostra società e in Parlamento è in corso da molti anni un dibattito sul riconoscimento giuridico della Lingua dei Segni Italiana (us). Nel libro, autori sordi e udenti affrontano aspetti diversi e complementari: la ricerca linguistica (Virginia Volterra), le neuroscienze (Francesco Pavani), il modello bilingue (Valentina Foa, Gabriele Gianfreda, Barbara Pennacchi), la costruzione sociale della sordità (Sara Trovato), l'autodeterminazione (Vanessa Migliosi), i diritti umani e le minoranze linguistiche (Benedetta Marziale). Gli autori, rivolgendosi a chi ha interessi scientifici e didattici, ai politici e ai legislatori e a quanti operano nel "mondo della sordità", sottolineano come la lingua dei segni costituisca un imprescindibile strumento di cittadinanza. Nel volume si racconta una grande battaglia di civiltà.

Il manuale dell'interprete della lingua dei...

Franchi M. Luisa; Maragna Simonetta
Franco Angeli - 2016

Disponibilità Immediata

26,00 €
Chi è l'interprete di Lingua dei Segni Italiana (LIS)? Qual è il suo ruolo e quale deve essere la sua formazione? Quali sono gli aspetti neurolinguistici che intervengono durante la comprensione del testo in Italiano e in LIS? Quali sono i principali ambiti interpretativi e come si deve comportare l'interprete? A questi e a molti altri interrogativi rispondono le autrici di questo manuale che è rivolto a tutti coloro che intraprendono il lungo e difficile percorso per diventare interpreti di Lingua dei Segni Italiana, con l'obiettivo di offrire sia spunti di riflessione e approfondimento sia video su cui esercitarsi. Il volume infatti è composto da una parte teorica e una parte fortemente operativa, in cui si propongono esercizi e attività che il lettore è chiamato a svolgere per misurarsi con le proprie competenze interpretative. La grande novità del libro è data dalla possibilità di esercitarsi e poi confrontarsi con alcuni video, che riportano anche le attività svolte dal vivo durante uno dei corsi per interpreti organizzato dall'Ente Nazionale Sordi sezione prov.le di Roma. Sono stati inoltre selezionati diversi filmati che propongono esercitazioni per migliorare la comprensione del testo e potenziare la memoria. Altri si riferiscono ai cambiamenti nell'uso della Lingua dei Segni Italiana rispetto al tempo, allo spazio, al mezzo e alle classi sociali, oltre che al contesto, allo scopo e all'argomento.

Voglio comunicare. La lingua dei segni divisa...

Cinelli Dora
PM edizioni - 2016

Disponibilità Immediata

22,00 €
Un libro in lingua dei segni diviso per argomenti e categorie, semplice da consultare ed orientato alla comunicazione e all'apprendimento. Destinato per lo più ai bambini sordi, ma non solo: anche a tutti quelli con problematiche comunicative (sindrome di Down, autismo, disturbo comunicativo-relazionale) che rendono difficile la comunicazione. Questo libro è anche destinato a chi condivide il loro tempo e lo spazio della quotidianità (insegnanti, educatori, famiglia) permettendo di avvicinarsi sempre di più a questo mondo così complesso ma così magico.

Riflessioni sulla teoria del linguaggio e dei...

Petrilli Susan
Mimesis - 2014

Disponibilità Immediata

26,00 €
Due i principali obiettivi di queste riflessioni sulla teoria del linguaggio e dei segni: 1) stabilire dove sia giunta oggi la ricerca semiotica, quale ne sia la sua attuale posizione; il che vuol dire chiedersi come si possa fare oggi un discorso sui segni che sia, criticamente, all'"altezza" delle attuali concezioni semiotiche; 2) considerare quale posto occupiamo noi, esseri umani - appartenenti a quella forma odierna di organizzazione sociale caratterizzabile come "comunicazione mondializzata" - rispetto al resto della vita, della semiosi (le due cose coincidono) sul pianeta: una domanda questa non soltanto di ordine teorico, gnoseologico, ma anche di ordine etico. Perché il riferimento all'intera vita sul pianeta riguarda anche la responsabilità che, nei suoi confronti, ha ciascun essere umano in quanto capace, una capacità specie-specifica, di usare segni per rendere i segni stessi oggetto di interpretazione. Il che significa poter deliberare, prendere posizione, progettare, innovare, in un rapporto dialogico e critico nei confronti di se stessi, degli altri e del mondo stesso che quei segni ci fornisce. Maggiormente questa responsabilità dovrebbe riguardare il semiotico, dato che il suo mestiere consiste proprio nel riflettere sui segni.

Classificatori e impersonamento nella lingua...

Mazzoni Laura
Pisa University Press - 2012

Disponibilità Immediata

18,00 €
Il volume rappresenta offre un contributo su due argomenti specifici e centrali della lingua italiana dei segni (LIS): la classificazione e l'impersonamento. L'attività di ricerca condotta, di cui il volume raccoglie e presenta i risultati, mira a soddisfare un duplice obiettivo scientifico: contribuire all'accrescimento della teorica sulle lingue dei segni attraverso il reperimento di dati interlinguisticamente comparabili su due strutture fondamentali, la classificazione e l'impersonamento, e approfondire la conoscenza della morfosintassi, espressa nelle lingue dei segni sia da unità fonologiche simultanee che, con minore frequenza, da unità fonologiche sequenziali. Relativamente alla classificazione, il volume approfondisce le caratteristiche morfofonologiche delle configurazioni classificatorie utilizzate in LIS dai segnanti nativi e le caratteristiche morfo-sintattiche dei vari tipi di classificatori manuali presenti in LIS mentre, per l'impersonamento, analizza l'alternanza sintattico-pragmatica tra classificatore del corpo e impersonamento.

Fonologia Lis

Lerose Luigi
Libellula Edizioni - 2012

Disponibilità Immediata

14,00 €
Questo manuale descrive, in linea dettagliata, la fonologia di Lingua dei Segni Italiana (LIS). Ogni lingua vocale possiede un numero determinato di fonemi (cioè di suoni) che presi singolarmente sono privi di signi cato, ma che combinandosi tra loro possono formare un gran numero di unità dotate di signi cato, cioè le parole. Allo stesso modo, ciò accade anche per le lingue dei segni che, di erentemente dalle lingue orali, non sono composte da suoni ma presentano ugualmente unità minime, de nite parametri di formazione, che combinandosi tra loro producono un vasto numero di segni dotati di signi cato. Il manuale costituisce uno strumento per coloro che vogliono imparare o conoscere in maniera più approfondita la Lingua dei Segni Italiana. Lerose Luigi, dottorando di ricerca in Linguistica LIS, presso l'Università di Klagenfurt (Austria), insegna la Lingua dei Segni Italiana (LIS) nel Corso di Laurea in Mediazione linguistica interculturale, Università di Bologna, sede di Forlì. Le sue aree di ricerca includono gli studi linguistici sulla LIS (fonologia, morfologia, sintassi, classi catori)...

Scrivo e leggo con i puntini

Bracci M. Clarice
Youcanprint - 2011

Disponibilità Immediata

8,00 €
"Scrivo e leggo con i puntini" è un quaderno operativo di facile comprensione che presenta i simboli principali del codice "Braille": il sistema di letto-scrittura tattile utilizzato dalle persone non vedenti. Le illustrazioni e la semplicità delle attività rendono il percorso dell'apprendimento avvincente. Questo libro è un utile strumento di divulgazione del Braille tra i bambini, i ragazzi e per tutti coloro che vogliono acquisire le basi della segnografia ad un livello adatto a chiunque purché vedente. Se utilizzato in ambito scolastico diventa un valido sussidio didattico per insegnanti ed educatori impegnati nel complesso processo d'integrazione degli alunni non vedenti.

Undici. 22 schede

Beduschi Lidia
Negretto - 2009

Disponibilità Immediata

16,00 €
Il kit cartonato è composto di undici fogli, uno per ogni colore, che al tatto rilasciano l'odore codificato per ciascun colore (c'è un "odore nero", un "odore giallo" ecc.); ogni foglio porta impresso il "segno" del colore costruito convenzionalmente con una puntinatura di tipo Braille, percettibile al tatto. Completano il kit legato a ganci metallici undici fogli pretagliati che forniscono le tessere indispensabili per gli esercizi di manipolazione, costruzione di sequenze colorate, costruzione dei rapporti colore/odore/suono. Al kit è collegato il sito www.odorisuonicolori.it che costituisce parte integrante della pubblicazione. Il prodotto, secondo indicazioni spontanee di specialisti della riabilitazione, può risultare assai efficace anche in molte altre aree dell'handicap sia sensoriale sia neurologico, sia psichico (recupero tossicodipendenti, anziani, anche in via preventiva, pazienti psichiatrici) e in numerose situazioni di deprivazione sensoriale.

Linguaggio e sordità. Gesti, segni e parole...

Caselli Maria Cristina; Maragna Simonetta; Volterra Virginia
Il Mulino - 2006

Disponibilità Immediata

25,00 €
Come comunicano le persone sorde? Come acquisiscono una lingua dei segni? In che modo riescono ad imparare una lingua parlata a cui sono esposti in modo parziale? Questo volume fornisce gli strumenti per comprendere basi e meccanismi della comunicazione nell'ambito della sordità. Un testo che costituirà un ausilio prezioso sia per chi è coinvolto nell'insegnamento della Lingua dei Segni Italiana (LIS), sia per chi, a diverso titolo (operatori, insegnanti, responsabili di servizi sociali ecc.), si occupa dei temi relativi all'apprendimento e all'uso del linguaggio in rapporto alla sordità.

La lingua italiana dei segni. La comunicazione...

Volterra V. (cur.)
Il Mulino - 2004

Disponibilità Immediata

23,00 €
Le persone sorde ricorrono tra loro a una forma di comunicazione gestuale molto diversa e più complessa di quella usata dagli udenti: non una semplice mimica o pantomima, ma una vera lingua con un suo lessico e una sua grammatica, in grado di esprimere qualsiasi messaggio. Prima descrizione sistematica della lingua dei segni usata dalle persone sorde in Italia, questo volume è tutt'oggi considerato un testo senza equivalenti, prezioso per i numerosi corsi di insegnamento della LIS.

I primi 400 segni. Piccolo dizionario della...

Carocci - 2008

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Il volume è un dizionario della lingua italiana dei segni, il codice gestuale che, con importanti varianti locali, la maggior parte dei sordi adoperano: mediante questo codice i sordi possono non solo scambiarsi messaggi ma anche spingersi ai livelli pù elevati della comunicazione.

Mani cantanti. Storia di un'idea

Del Vacchio Anna
Fabbrica dei Segni - 2019

Non disponibile

10,00 €
"Mani cantanti" rivela un principio di grande spessore culturale e cioè che nella mano esiste il pensiero. Questo semplice principio è uno dei cardini educativi che il Comitato nazionale per l'apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, operante presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, persegue da anni, nella piena convinzione che la musica sia uno dei grimaldelli educativi più potenti per cambiare la scuola. Leggendo questo scritto di Anna Del Vacchio ci si immerge in un piccolo sogno, di quelli che danno benessere e che non vorresti finisse mai. Un sogno però molto realistico, fortemente progettuale, concreto ed efficace. Un progetto di vita e la aperta, sincera dichiarazione di impegno etico nei lunghi percorsi di una insegnante. M"Mani cantanti" ci apre ad un mondo di bellezza e di creatività, merce preziosa nella scuola italiana, dove un' eccellente maestra di scuola primaria decide di sfidare le difficoltà di una scuola gerarchica e burocrate attraverso l'arte e la musica, con la messa in pratica di azioni e attività capaci di dare emozioni e di arricchire gli animi di giovani studenti". (dalla Prefazione di Annalisa Spadolini)

Apprendere la LIS con il percorso Lunetta

Valenzano Emanuela; Sebastiani Maria Michela
Aracne - 2018

Non disponibile

10,00 €
Come far comprendere agli udenti la lingua dei segni nella sua "essenza" visiva? In particolare, come far vedere agli udenti i loci spaziali della lis? Come far vedere che articoli e preposizioni non ci sono, non perché "manchino", ma perché la loro funzione è svolta da altre categorie linguistiche? Come rendere visibili gli elementi sintattici che non hanno corrispondenza nelle lingue verbali? Come favorire il riconoscimento e la collocazione dei referenti nello spazio? Come accompagnare l'autonomo ampliamento del bagaglio lessicale e il problem solving sul lessico mancante? Dalla ricerca delle risposte a queste domande è nato il percorso Lunetta.

I segni del tradurre. Riflessioni sulla...

Celo P. (cur.)
Aracne - 2015

Non disponibile

14,00 €
Il volume prende per la prima volta in esame, almeno in Italia, la riflessione traduttologica sulla traduzione in e dalla Lingua dei Segni e prospetta un passaggio traduttivo non solo tra sistemi semiotici differenti ma anche tra lingue matericamente diverse tra loro. Un passaggio che viene definito intramorfico, cioè un processo di trasformazione attraverso (intra) la differente forma (morfico) e matericità (materico) dei sistemi simbolici: da una parte quello tridimensionale visivo della Lingua dei Segni, dall'altra quello bidimensionale grafico della scrittura e viceversa. Una trasformazione non solo del sistema di simboli ma anche della materia di cui quei simboli stessi sono composti. Nel libro si percorre la possibilità di una traduzione letteraria in e dalla Lingua dei Segni; vengono dati anche suggerimenti pratici sulla professione del traduttore di Lingua dei Segni e circa la formazione dei traduttori stessi.

La lingua dei segni per gli udenti, l'italiano...

La Grassa Matteo
Aracne - 2014

Non disponibile

12,00 €
Il volume prende in esame i principali aspetti coinvolti nei processi di apprendimento e insegnamento della LIS ad udenti e dell'italiano a sordi, presentando i risultati di indagini svolte nell'ambito del Progetto FIRB "E-learning, sordità, lingua scritta: un ponte di lettere e segni per la società della conoscenza". Assumendo una prospettiva glottodidattica, vengono fornite indicazioni utili per la progettazione e la realizzazione di percorsi in LIS rivolti ad udenti e di italiano scritto rivolti a sordi. Sono presenti, inoltre, interessanti spunti per lavori di ricerca che abbiano come oggetto l'acquisizione della LIS da parte degli udenti e l'insegnamento dell'italiano scritto in modalità e-learning rivolto a sordi giovani adulti.

Disabilità, corporeità e didattica. Nuove...

Cecoro Gilda
Aracne - 2014

Non disponibile

20,00 €
Il presente lavoro di ricerca analizza l'excursus storico, educativo e normativo della LIS attraverso una metodologia teorica-argomentativa a carattere descrittivo-comparativo, fino a giungere alle attuali prospettive di ricerca che confermano le potenzialità dell'esperienza corporea come possibile strumento di facilitazione dei processi formativi a supporto della didattica grazie anche all'uso di innovativi software didattici approvati dal MIUR. Il lavoro sottolinea la complessità della LIS attraverso plurime chiavi interpretative, fra cui quella normativa, prendendo in considerazione lo studio delle leggi regionali e delle proposte di legge.

Pinocchio in LIS. Con DVD

Bertone C. (cur.)
Libreria Editrice Cafoscarina - 2013

Non disponibile

20,00 €
"Le avventure di Pinocchio", a quasi 150 anni dalla sua pubblicazione, non aveva ancora raggiunto il pubblico sordo. Tutti i sordi italiani conoscono Pinocchio da diverse fonti (film, cartoni animati, narrazioni), ma pochi hanno avuto il piacere di averlo visto letto o narrato nella propria lingua madre. Pinocchio è un personaggio profondamente radicato nella cultura italiana, che i sordi condividono ma dalla quale, per certi aspetti, sono anche esclusi (si pensi ai proverbi, alle frasi fatte, talvolta alle canzoni, ad alcuni comportamenti, alle citazioni). Per questo motivo la traduzione richiede una mediazione innanzitutto linguistica ma anche culturale. Con questo esperimento speriamo di aprire una nuova strada alla letteratura tradotta in LIS e di rendere disponibili ai sordi, soprattutto a chi non possiede una competenza linguistica che lo renda autonomo nella lettura, alcuni tra i testi più importanti della letteratura italiana.

Nature's dots. Ediz. in braille

Bianchessi Elisabetta
Zamorani - 2012

Non disponibile

25,00 €
"Nature's dots" è contemporaneamente un libro tattile per non vedenti e un libro sperimentale per vedenti. Testi in braille e disegni tattili stampati con inchiostro trasparente su testi e disegni visibili illustrano un progetto che vuole rendere accessibile un paesaggio protetto, la Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino situata presso il Lago d'Iseo in Lombardia, a chi per disabilità fisica non può accedervi, attraverso una tecnica in cui il disegno degli elementi naturali diviene forma esplorabile dal tatto e dalla vista simultaneamente; dove il paesaggio in rilievo si fonde, nella sua trasparenza, con il racconto immaginifico degli animali e delle specie vegetali presenti; dove le forme del territorio, le montagne che circondano la riserva, gli specchi d'acqua che costruiscono l'ambiente lagunare protetto, sono sensibilissime superfici cromatiche a rilievo, commenti dell'habitat che racchiudono; dove il progetto dei padiglioni per disabili motori e il padiglione tattile per non vedenti si fondono con il paesaggio che li forma, trasformandosi, nel tempo, in tutori degli elementi vegetali, in natura.

Manuale di lingua italiana per sordi stranieri

Cartman - 2012

Non disponibile

25,00 €
Diamo troppo spesso per scontato di avere una lingua e riteniamo che usarla sia un'attività che non richiede sforzi specifici. La facilità con cui parliamo maschera processi complessi di cui spesso non abbiamo consapevolezza e di cui non ci spieghiamo il mistero. Nella nostra vita professionale ci è tuttavia capitato di imbatterci con persone alingui, in particolare con persone sorde e straniere. La presenza, nelle scuole e nella società italiana, di persone sorde immigrate è in crescita ed è una realtà che pone interrogativi di metodo, di tempo, di strumenti. Sordi e stranieri: due condizioni che incidono sulla competenza linguistica e che, secondo la nostra esperienza, hanno molti punti di contatto per quanto riguarda la didattica dell'insegnamento dell'italiano come L2 (Lingua Seconda). L'approccio alla lingua che abbiamo tentato di proporre si basa sulla linguistica generativista: da ciò deriva la scelta di evitare spiegazioni grammaticali esplicite in favore dell'acquisizione spontanea della lingua, esponendo gli apprendenti all'input linguistico nel modo più naturale possibile: cioè facendogli "vedere" la lingua. Il volume intende sottolineare la centralità della sintassi nei processi di acquisizione della lingua attraverso esercizi ricorsivi e strategie visive, utilizzando il loro canale integro, quello della vista e della lingua scritta.

Fondamenti di grammatica della lingua dei segni...

Bertone Carmela
Franco Angeli - 2011

Non disponibile

35,00 €
Il volume presenta le strutture morfologiche e sintattiche della Lingua dei Segni Italiana (LIS) nella prospettiva della linguistica moderna. Rivisitando i principali studi svolti su questa lingua negli ultimi trent'anni, intende per la prima volta offrire una descrizione generale della grammatica della LIS, fornendo anche nuove osservazioni sugli aspetti meno esplorati. Numerose sono le riflessioni comparative con altre lingue dei segni, in particolare con l'American Sign Language (ASL), i cui studi, cominciati mezzo secolo fa, hanno stimolato la ricerca anche sulle altre lingue dei segni e contribuito a restituire loro il valore di lingue. Il volume si rivolge a chiunque voglia approfondire la conoscenza della grammatica della LIS: insegnanti, studenti, interpreti, assistenti alla comunicazione, logopedisti, al fine di ottimizzare la comprensione e la memorizzazione delle strutture linguistiche della LIS. Può essere un utile strumento per i linguisti e in generale gli specialisti del linguaggio, che vogliano includere nei loro studi anche una lingua dei segni. I sordi segnanti possono avvalersi di questo strumento per riflettere sulla propria lingua e valorizzare un aspetto centrale della propria cultura.

Grammatica, lessico e dimensioni di variazione...

Cardinaletti A. (cur.); Cecchetto C. (cur.); Donati C. (cur.)
Franco Angeli - 2011

Non disponibile

35,00 €
I contributi raccolti in questo volume illustrano la ricerca più recente sulla lingua dei segni italiana e si soffermano in particolare su alcuni aspetti grammaticali e lessicali soggetti a variazione. Vengono presentate anche le motivazioni, il percorso e

Acquisizione dell'italiano e sordità. Omaggio a...

Franchi E. (cur.); Musola D. (cur.)
Libreria Editrice Cafoscarina - 2011

Non disponibile

16,00 €
Il tema di come e quanto le persone sorde possano acquisire l'italiano è stato al centro degli ultimi vent'anni di ricerca di Bruna Radelli, linguista e ideatrice della disciplina e del metodo Logogenia, che per oltre dieci anni ha insegnato presso il Dipartimento di Scienze del Linguaggio dell'Università Ca' Foscari Venezia. Intorno a questo tema si interrogano e si confrontano specialisti delle più diverse discipline, della ricerca linguistica, della ricerca e della pratica clinica, oltre che della didattica speciale e del bilinguismo. Infatti a tutt'oggi, nonostante la precocità e la specificità degli interventi effettuati con i bambini sordi e la possibilità di differenziare scelte abilitative ed educative per creare percorsi individualizzati ottimali, la loro autonomia linguistica nella comprensione dell'italiano è ancora, purtroppo, un obiettivo raramente raggiunto. Il presente volume raccoglie, intorno a questo tema, oltre a due contributi di Radelli, i lavori presentati al convegno in sua memoria organizzato dal Dipartimento di Scienze del Linguaggio nel gennaio 2010.

I segni raccontano. La lingua dei segni...

Franco Angeli - 2009

Non disponibile

35,50 €
La LIS (Lingua dei Segni Italiana) è una delle tante lingue dei segni diffuse nel mondo su cui esiste ormai una considerevole letteratura, ma che stenta a trovare riconoscimenti e spazi, non solo giuridici, ma nello stesso immaginario collettivo. Questo sia in virtù dell'inferiorità di status che il gesto ha assunto rispetto alla parola nel sistema concettuale occidentale, sia perché non viene "trattata" da lingua ma come oggetto rispetto al quale assumere posizioni pro o contro. I segni raccontano: relazioni che dimostrano come la LIS non sia solo la lingua "delle persone sorde", ma rappresenti una dimensione preziosa in contesti complessi e diversificati: comunicazione, supporto didattico, risorsa per l'integrazione e per l'accessibilità, strumento di lavoro per molteplici professionalità. Questo libro, nato da una selezione delle ricerche, esperienze, proposte e sperimentazioni presentate in occasione del 3° Convegno sulla Lingua dei Segni Italiana, racconta di una lingua che è parte della vita di molte persone sorde e udenti e, proponendosi come strumento di lavoro per chi si occupa a diverso titolo di sordità, lingua dei segni e comunicazione, si dipana intorno a quattro tematiche: i profili professionali in evoluzione; la LIS come risorsa; le esperienze di bilinguismo e integrazione; i diritti, i servizi e l'accessibilità.

I segni del '900. Poesie italiane del Novecento...

Celo P. (cur.)
Libreria Editrice Cafoscarina - 2009

Non disponibile

16,00 €
I segni del '900 raccoglie alcune importanti poesie del Novecento italiano con un testo a fronte in DVD in Lingua dei Segni Italiana. Si tratta dell'interpretazione in Segni fatta dagli studenti del "Corso di formazione avanzata in teoria e tecniche dell'interpretazione Italiano-LIS" dell'Università Ca' Foscari di Venezia. Riflessioni sul testo in italiano, elaborazione semantica e scelte stilistiche originali caratterizzano il lavoro autonomo degli studenti; il prodotto interpreta il desiderio di trasferire in una diversa modalità la bellezza e ricchezza della poesia italiana del dopoguerra.

Alcuni capitoli della grammatica della LIS

Bertone C. (cur.); Cardinaletti A. (cur.)
Libreria Editrice Cafoscarina - 2009

Non disponibile

12,00 €
Questo volume è il frutto dell'incontro di studio dal titolo "La Grammatica della Lingua dei Segni Italiana", svoltosi a Venezia il 16 e 17 maggio 2007, durante il quale diversi studiosi di linguistica, partendo da presupposti teorici diversi, hanno esposto le loro tesi sulla grammatica della LIS. La molteplicità di presupposti teorici e la varietà degli argomenti proposti mostra uno spaccato ricco e variegato della ricerca grammaticale sulla LIS, in cui il confronto costituisce un momento essenziale della ricerca stessa. Il volume testimonia quanto vitale sia attualmente la ricerca su questa lingua e quanto importanti siano i risultati raggiunti negli ultimi anni.

Immaginario. Immagini per un abbecedario....

Epifano Manuela
Plan - 2009

Non disponibile

18,50 €
Manuela Epifano è l'autrice, non udente, di questo volume dedicato ai bambini sordi e udenti. Un abbecedario per scoprire gli elementi basilari della comunicazione con i segni con la semplicità e la chiarezza dei coloratissimi disegni realizzati dall'autrice. Il CD-Rom allegato all'opera ripropone tutti le immagini del libro permettendo così di rendere l'apprendimento ancora più divertente per bambini che al giorno d'oggi fanno sempre più uso del computer.

I segni parlano. Prospettive di ricerca sulla...

Franco Angeli - 2008

Non disponibile

24,50 €
La LIS (Lingua dei Segni Italiana) vuole dare voce, per questo parla a tutti per farsi visibile, per farsi conoscere da tutti. Rispetto ad alcuni anni fa la ricerca linguistica in tale ambito si è ampliata ed ha perfezionato la propria metodologia d'indagine, così come è aumentata la consapevolezza dell'importanza di questa lingua che sempre più persone - familiari, amici e colleghi di persone sorde, operatori, insegnanti, studenti - desiderano apprendere ed utilizzare, non solo per necessità, ma per esplorare nuove modalità comunicative. Questo volume, una raccolta di ricerche di linguistica e psicolinguistica condotte negli ultimi anni in Italia e presentate in occasione del 3° Convegno Nazionale sulla Lingua dei Segni organizzato dall'Ente Nazionale Sordi, ci racconta come da idioma "che non ha esercito e non ha burocrazia" (Lo Piparo, 2004), la Lingua dei Segni Italiana, attraverso il contributo cruciale della ricerca, si sia trasformata in lingua di minoranza e quindi in simbolo di identità e auto-determinazione.

Il delta dei significati. Uno studio...

Bernardi L. (cur.)
Carocci - 2008

Non disponibile

19,70 €
Il volume riporta i risultati di un progetto di ricerca, finanziato con fondi dell'università di Padova, denominato EASIEST (Espressione Autistica: Studio Interdisciplinare con Elaborazione Statistica e Testuale). L'obiettivo dello studio, che non entra nel merito di considerazioni nosologiche o terapeutiche, è rivolto a riconoscere eventuali specificità del linguaggio adottato da soggetti autistici che abbiano usufruito di un percorso di apprendimento e utilizzazione della Comunicazione Facilitata (CF), tecnica mediante la quale i soggetti, costantemente assistiti da persone adeguatamente preparate, compongono testi scrivendo con il computer. Alla realizzazione dello studio e alla produzione del materiale di analisi hanno partecipato circa quaranta soggetti di quattro centri italiani abilitati alla CF. L'obiettivo principale del progetto riguarda la verifica dell'originalità dello stile di espressione di tali soggetti e in particolare della differenziazione, nel lessico, nella sintassi, nella stessa semantica, dei loro costrutti comunicativi.

Classificatori e impersonamento nella lingua...

Mazzoni Laura
Plus - 2008

Non disponibile

18,00 €
Il volume rappresenta offre un contributo su due argomenti specifici e centrali della lingua italiana dei segni (LIS): la classificazione e l'impersonamento. L'attività di ricerca condotta, di cui il volume raccoglie e presenta i risultati, mira a soddisfa

Competenza sociale e affetti nel bambino sordo....

Carocci - 2006

Non disponibile

14,30 €
Il volume affronta lo sviluppo psicologico del bambino sordo in relazione alla dimensione comunicativo-linguistica e alla sfera delle competenze sociali e degli affetti. Il tema delle competenze sociali è analizzato alla luce della Teoria della Mente, attraverso un percorso che - a partire da una disamina delle condizioni evolutive nella norma - conduce il lettore verso le coordinate specifiche dell'evoluzione di tale abilità nel bambino sordo. In maniera simile, per quanto riguarda lo sviluppo affettivo, letto in termini di Teoria dell'Attaccamento, si esaminano le caratteristiche della relazione affettiva del bambino sordo con i suoi adulti di riferimento. Vengono quindi proposti alcuni spunti di intervento psico-educativo attraverso l'analisi di casi centrati sulle tematiche evolutive affrontate. Il libro si rivolge non solo a studenti e studiosi delle discipline psico-sociali, ma anche alle famiglie con un bambino sordo e a tutti gli operatori che lavorano nei servizi per l'età evolutiva e per la famiglia in ambito scolastico e clinico.

Si fa per dire. Teorie e pratiche di lingua...

Delliri Francesca
Cartman - 2006

Non disponibile

10,00 €
Con questo libro si intendono divulgare in modo semplice alcuni fondamenti sulla patologia, sulla lingua e sulla cultura dei sordi. Al lettore viene proposto un percorso su questi temi il cui filo conduttore è costituito da luoghi comuni e dalle domande più frequenti che si pongono coloro che non hanno alcun vissuto di sordità. Il testo è ripartito in tre capitoli. Il primo è dedicato alla definizione di sordità da un punto di vista clinico e, successivamente, alla correlazione tra perdita uditiva e acquisizione del linguaggio. Nel secondo si prosegue il discorso sul linguaggio e sulle lingue che i sordi elaborano per comunicare tra loro. Nel terzo, i concetti di comunità e di cultura sorda e alcuni prodotti artistici in lingua dei segni.