Industria automobilistica

Filtri attivi

Ferrari segreto. Il mito americano

Cucci Italo
Minerva Edizioni (Bologna) 2015

In libreria in 10 giorni

15,00 €
Un ritratto diverso, intimo e segreto dell'ingegnere, tracciato dalla penna di Italo Cuccie dalle foto d'autore di Walter Breveglieri. Un Ferrari inedito come mai l'abbiamo letto e che vale la pena di incontrare.

La solitudine dei lavoratori

Airaudo Giorgio
Einaudi 2012

In libreria in 10 giorni

10,00 €
Giorgio Airaudo è un sindacalista, non un docente. Tuttavia, in questo libro, ci spiega con estrema chiarezza quali sono le ragioni del contenzioso tra la Fiom e la Fiat, un dibattito importante non solo per il settore auto ma per l'intero mondo del lavoro. Parla della chiusura dello stabilimento di Termini Imerese, della riduzione di Pomigliano e di Mirafiori, delle nuove sanzioni previste per chi non si mostra flessibile sugli orari, del rifiuto a produrre in Sicilia e dell'accordo con lo stabilimento di Touluca in Messico. Ma riflette soprattutto sulla volontà della Fiat di cancellare il contratto nazionale: sta li il nodo della vicenda, perché rischiare di non avere più regole comuni, significa poter essere attaccabili uno ad uno. Ma di chi sono le responsabilità? Della politica, che ha lasciato soli i cittadini e i lavoratori Fiat, ma anche dei sindacati stessi - dice Airaudo - che adesso rischiano addirittura di non poter venire più eletti direttamente dai lavoratori. Quale scenario si apre, dunque, per i lavoratori Fiat? "È complicato dirlo, ci tocca questa fase storica, proviamo a interpretarla".

Henry Ford. Il capitalista ribelle

Beltrami Paolo
Ledizioni 2020

In libreria in 3 giorni

7,90 €
Un ritratto a tutto tondo di uno dei più importanti e innovativi imprenditori del XX secolo, che seppe trasformare un piccolo sogno in una grande realtà. La figura di Henry Ford è legata imprescindibilmente a quella dell'omonima casa automobilistica, che fondò agli inizi del XX secolo, partendo da una semplice officina di meccanici e riparatori. Le vicende della sua vita e della sua azienda rappresentano un lampante esempio di un sogno giovanile divenuto una chiara realtà lavorativa, grazie al superamento delle difficoltà che egli stesso dovette fronteggiare.

Luraghi. L'uomo che inventò la...

Gianola Rinaldo
Book Time 2018

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Giuseppe Eugenio Luraghi è stato un protagonista del Novecento industriale italiano. Milanese, manager di convinzioni socialiste, ha occupato ruoli di grande responsabilità in molte importanti imprese (Pirelli, Sip, Iri-Finmeccanica, Lanerossi, Mondadori) ma il suo nome resta legato soprattutto all'Alfa Romeo e ai suoi successi, ai suoi modelli straordinari, alla faticosa strada per costruire un'industria automobilistica di Stato capace di competere con i potenti produttori privati e di creare sviluppo e occupazione. Luraghi ha vissuto esperienze drammatiche come la Guerra di Spagna e la Seconda guerra mondiale, ha combattuto battaglie solitarie per modernizzare un capitalismo oscuro e oligarchico, per difendere l'autonomia dell'impresa dalle intromissioni della politica, ed è stato un protagonista della cultura, capace di elaborare e divulgare la filosofia del progresso tecnologico come strumento per la liberazione dell'uomo. Mentre il nome Alfa Romeo evoca un passato tormentato e prestigioso e la sua fama percorre ancora le strade del mondo, Luraghi ci appare anche oggi come un uomo d'impresa che, con coerenza, lealtà e fermezza, ha contribuito all'affermazione industriale e alla rinascita del Paese.

Ferrari, the drake. Storia di un...

Biagi Enzo
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2018

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Gli inizi, le sfide, i dolori e i trionfi di un sognatore che fu un grande simbolo del coraggio e del Made in Italy, nel ritratto di uno dei più grandi giornalisti italiani. Un incontro di due personalità uniche, in cui il "cronista", com'era sua abitudine, non si limita al racconto della vita dell'"ingegnere", ma ricostruisce - intervistando il protagonista e le persone a lui vicine - la complessità umana di un uomo eccezionale: ambizioso ma schivo, ombroso e insieme sensibile. La biografia rievoca così un'intera epoca, popolandosi di tutti i più grandi campioni dell'automobilismo che l'hanno vissuta - da Lauda ad Ascari, da Fangio a Nuvolari, da Varzi e Surtees -, con i racconti dei gran premi e dei campionati del mondo ai quali hanno partecipato le "rosse di Maranello". Una storia bella e intensa, provinciale e allo stesso tempo mondiale, che a trent'anni dalla morte di Enzo Ferrari, e a oltre dieci dalla scomparsa di Enzo Biagi, rappresenta ancora il ritratto più profondo e completo dell'imprenditore simbolo dell'Italia. Prefazione di Luca di Montezemolo.

Oltre i cancelli. Aneddoti e...

Fantasia Delio
Ali Ribelli Edizioni 2018

In libreria in 3 giorni

15,00 €
Gli ultimi trent'anni della fabbrica più grande del centro Italia raccontati da un operaio metalmeccanico di produzione. Aneddoti e situazioni vissute all'interno della Fiat (ora FCA) di Cassino, raccontate con ironica serietà da un interprete dell'ultima generazione di operai che ha attraversato le epocali trasformazioni del mercato e dell'organizzazione del lavoro, delle controriforme del welfare e del lavoro, del sindacalismo italiano e della spregiudicatezza del "padrone" che non riesce a superare i metodi, gli atteggiamenti e i retaggi culturali del secolo scorso.

Enzo Ferrari. Un eroe italiano

Turrini Leo
Longanesi 2017

In libreria in 3 giorni

18,60 €
Uscito nel 2002 e riproposto ora in un'edizione riveduta e ampiamente arricchita, il saggio di Leo Turrini ripercorre la vita di Enzo Ferrari, l'uomo che con le sue automobili ha creato un vero e proprio mito, un protagonista assoluto di quella stagione irripetibile che ha segnato il passaggio dell'Italia da paese contadino a potenza industriale. Sulla leggenda del «cavallino rampante» c'è molto da raccontare e ancora tanto da scoprire. I trionfi e le sconfitte, i drammi, la politica e soprattutto gli amori: Leo Turrini ricostruisce l'avventura pubblica e privata di un uomo che ha segnato un'epoca, svelandone i sogni e i tormenti: le speranze della giovinezza, la tragedia di un figlio perso troppo presto, il segreto di un erede amatissimo, il difficile rapporto con la fede, le polemiche con il Vaticano, fino all'ultimo amore. Ma anche gli incontri con le star dello spettacolo, i rapporti con i leggendari campioni, da Nuvolari a Niki Lauda, e le relazioni privilegiate con personaggi che hanno fatto la storia d'Italia, da Mussolini a Togliatti, da Pertini a Gianni Agnelli.

Le regole del mio stile

Elkann Lapo
ADD Editore 2017

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Enfant terrible del design, innovatore iperattivo, ideatore del marchio Italian Independent che sta diventando un riferimento nel mondo del made in Italy, Lapo Elkann firma il suo primo libro dedicato allo stile e al suo concetto di eleganza. Una carrellata di idee, spunti, consigli e riflessioni che diventano quasi un'autobiografia, con foto inedite create appositamente per questa pubblicazione. Lapo parla di sé, del suo mondo e di come lo vive; una visionarietà che nasce anche dalla capacità di stupirsi continuamente, di spingersi oltre i limiti: perché l'originalità bisogna saperla costruire. E soprattutto saperla indossare. Il libro continua sul sito web dell'autore con contenuti crossmediali.

Colin Chapman, l'uomo e le sue auto

Jabby Crombac Gerard; Pirro E. (cur.)
Mare Verticale 2017

In libreria in 3 giorni

22,00 €
Il contributo di Colin Chapman al motorsport, dopo la guerra, è stato incommensurabile. Negli anni Sessanta e Settanta le sue Lotus Grand Prix Cars erano famose in tutto il mondo grazie a 13 Campionati mondiali vinti, di cui sette titoli costruttori e sei titoli piloti. Questo libro coinvolgente è la biografia definitiva dell'uomo che Enzo Ferrari descrisse nella sua prefazione come «geniale nelle sue intuizioni d'avanguardia».

Mio padre Enzo. Dialoghi su un...

Ferrari Piero; Turrini Leo
Compagnia Editoriale Aliberti 2017

In libreria in 3 giorni

13,50 €
Nel 2017 compirà 70 anni una straordinaria Signora, che non dimostra affatto la sua età e resta pienamente l'icona della genialità e dello stile italiani nel mondo. È la Ferrari. Era il 1947 quando a Maranello aprì l'Auto Costruzioni Ferrari, dando ufficialmente inizio alla storia della casa costruttrice leader mondiale sia nelle corse che nelle vetture sportive. L'artefice di tutto, il padre di questo vero miracolo italiano è naturalmente Enzo Ferrari, il Drake. Compagnia Editoriale Aliberti ripropone, in questo anniversario ricco di iniziative, uno dei titoli più prestigiosi del suo catalogo. Mio padre Enzo: il libro-biografia di Piero Ferrari, figlio del Drake, scritto con Leo Turrini. Forse nessun altro volume è mai andato così a fondo nel raccontare il grande Enzo. Un uomo difficile, scontroso, implacabile, ma capace di veri slanci; un gigante solitario, costretto a scontare la sua grandezza e la sua visionarietà con la solitudine delle sue scelte.

Ferruccio Lamborghini. La storia...

Lamborghini Tonino
Minerva Edizioni (Bologna) 2016

In libreria in 3 giorni

30,00 €
Per i 100 anni dalla nascita del padre, Tonino Lamborghini ha voluto celebrare la genialità e il successo di Ferruccio, con un volume di pregio. Corredato da oltre 200 fotografie provenienti dagli album della famiglia Lamborghini, il libro racconta l'uomo nato nelle terre ferraresi, figlio di contadini e divenuto uno straordinario innovatore. È appunto la storia delle innovazioni, dai trattori alle supercar, che fecero di Ferruccio Lamborghini il "prototipo" del miracolo italiano degli anni '60 e '70.

Fiat Dino. 1966-1972

Sannia Alessandro
Il Cammello (Torino) 2016

In libreria in 3 giorni

19,99 €
La Dino è stata una delle più celebri "instant-classic" della storia Fiat. Del resto, dalla collaborazione fra la più grande Casa automobilistica italiana ed il più famoso costruttore del mondo di vetture sportive non poteva che nascere un mito. Motore Ferrari, meccanica Fiat, carrozzerie di Pininfarina e Bertone: ci sono tutti gli ingredienti per una vettura straordinaria, che ha vissuto gli ultimi anni di successo prima della crisi petrolifera. Questo libro ne racconta tutta la storia, dalla nascita alle successive evoluzioni, corredandola con numerose immagini e accurate schede tecniche di ognuna delle versioni.

Mirafiori sud. Vita e storie oltre...

Savio Erika Anna; Guiati Federico
Graphot 2014

In libreria in 3 giorni

20,00 €
Sono trascorsi tre secoli da quando il castello di Miraflores accolse, per più di sessant'anni, gli ospiti della corte sabauda in fastosi ricevimenti, sulle terrazze affacciate sul Sangone. Da allora, fino alla seconda guerra mondiale, l'area mantenne carattere agricolo e rurale. A partire dal secondo dopoguerra, Mirafiori accolse per trent'anni gli immigrati, provenienti da tutte le regioni d'Italia, che venivano a Torino per lavorare alla FIAT: le piccole case e le cascine furono così inglobate nello sfrenato sviluppo edilizio, fatto di fabbriche e palazzoni prefabbricati. Lungo un percorso architettonico fatto di chiese, vecchie cascine, case art-déco e tanti palazzi, il libro racconta, con le voci dei suoi abitanti, di come quest'area sia da sempre lo 'specchio d'Italia' attraverso le sue trasformazioni nel corso dei secoli. Qui volarono i pionieri dell'aria nel primo aeroporto d'Italia e si corsero le gare ippiche all'ippodromo, si svolsero le vicende della Bela Rosin e vennero girati i primi film muti. Oggi Mirafiori Sud non è più anonimo dormitorio di periferia, ma luogo di crescita e identità sociale e umana.

Mio padre Enzo. Dialoghi su un...

Ferrari Piero; Turrini Leo
Wingsbert House 2014

In libreria in 3 giorni

17,00 €
Dietro e dentro ogni mito, c'è sempre un uomo. Spesso nascosto dal fascino della leggenda. Chi era veramente Enzo Ferrari, l'italiano più famoso del Novecento, il creatore di un prodigio industriale e sportivo che ha conquistato estimatori e tifosi in ogni angolo del pianeta? Un uomo difficile, scontroso, implacabile, addirittura cinico all'occorrenza, come molti lo hanno dipinto? Oppure dietro la proverbiale freddezza del Drake si nascondeva una personalità complessa e molto più sfaccettata di quel che la gente pensava quella di un gigante solitario, costretto a scontare la sua grandezza e la sua visionarietà con la solitudine delle sue scelte? Tanti hanno cercato di dare una risposta a questa domanda. Questo libro + DVD offre la chiave di lettura con ogni probabilità unica e definitiva. Quella di Piero, il figlio del Drake di Maranello. Una testimonianza esclusiva, in due lunghe e candide conversazioni con l'amico Leo Turrini, ricordando le grandi vittorie professionali e le sconfitte private, i tanti momenti esaltanti della vita sportiva e i drammi di quella personale. L'erede di Enzo racconta un padre, un imprenditore, uno sportivo, un personaggio che seppe trasformare la vita in un romanzo irripetibile.

Fiat 1200-1500-1600s. 1959-1966

Sannia Alessandro
Il Cammello (Torino) 2013

In libreria in 3 giorni

19,99 €
Con l'aiuto di Pininfarina e della OSCA dei fratelli Maserati, anche la Fiat ha dato la sua interpretazione del sogno italiano di una vettura scoperta; la famiglia di Cabriolet con i motori 1200 e 1500 o con i potenti bialbero bolognesi 1500 e 1600 è stata

Giannini A. & D. Storia di una...

Marchionne Mattei Vincenzo
Asi Service 2013

In libreria in 3 giorni

21,00 €
Gran parte delle notizie contenute in questo libro sono tratte da ricordi personali e da testimonianze di chi in prima persona ha vissuto la storia dei fratelli Attilio e Domenico Giannini, in particolare i suoi famigliari e Davide Toppetti, figlio di Cesare, che negli anni'60 fu pilota Giannini.

Chi comanda è solo. Sergio...

Bogliari F. (cur.)
Rizzoli Etas 2012

In libreria in 3 giorni

17,00 €
Negli Stati Uniti, patria del management, è celebrato come un innovatore alla maniera di Steve Jobs. In Italia, da cui è partito adolescente per tornare a capo dell'industria più rappresentativa del Paese, è un personaggio discusso al centro di alcune delle questioni politiche ed economiche più calde: un mito per alcuni, un provocatore per altri. Tra queste posizioni opposte - e probabilmente estreme - il libro presenta la visione del mondo di Sergio Marchionne attraverso la sua viva voce, senza interpretazioni ma con una ricerca attenta degli aspetti più caratteristici della sua storia, del suo modo di pensare e di agire in azienda e della sua leadership, affinché ciascuno possa valutare "in presa diretta" lo stile manageriale che lo contraddistingue: spesso inconsueto, a volte ingombrante, ma sempre schietto. Il testo è costruito attorno ai nuclei concettuali sui quali si sviluppa il "Marchionne-pensiero": le connessioni tra meritocrazia, leadership, competitività; l'eccellenza e l'innovazione; la creatività e il reengineering organizzativo, la globalizzazione e la nazionalità. E ancora: la cultura e l'identità aziendale; la rappresentanza dei lavoratori e degli imprenditori; le politiche nazionali ed europee, fino al rapporto tra economia finanziaria ed economia reale e gli effetti attuali della crisi. Un ritratto vivido e inconsueto. Un "alfabeto" utile per tutti coloro - ammiratori o critici - che vogliono farsi un'opinione personale sul manager italiano più internazionale.

Officina Italia. La Fiat secondo...

Sebastiani Fabio
Altrimedia 2011

In libreria in 3 giorni

14,00 €
Questa è la storia della Fiat, da Valletta a Marchionne. Una storia narrata mentre ancora si sente l'eco dei passi di quei quarantamila che in realtà quarantamila mai furono. Un racconto che si deve capire. Con prefazione del segretario generale della Fiom-Cgil, Maurizio Landini.

Il mito Alfa

Corbetta Guido
EGEA 2010

In libreria in 3 giorni

24,00 €
Quando si parla del mito Alfa Romeo, si parla di persone e cose vere, con caratteri eccezionali; si parla di eccellenza leggendaria, tale da diventare punto di riferimento, modello esemplare termine di confronto in una visione idealizzata ma basata su fatti reali; si parla di progettisti, collaudatori; piloti che, per le loro qualità, hanno acceso la mente e il cuore di milioni di persone in un processo che dura nel tempo, capace di sopravvivere a periodi oscuri, di attraversare il tempo e io spazio.

Meno Agnelli, più Fiat....

Ferrari Giacomo
Piazza D. 2010

In libreria in 3 giorni

13,00 €
Dopo più di 110 anni la Fiat cambia pelle. Con la scissione in due società distinte, una per l'auto e l'altra per le rimanenti attività, non si compie soltanto un'operazione finanziaria (tra l'altro richiesta da tempo dai mercati), ma si chiude un ciclo. In prospettiva, la famiglia Agnelli è destinata a diluire la propria quota: questo avverrà quando la Chrysler, ormai risanata, sarà fusa con Fiat. D'altra parte è stato lo stesso John Elkann, presidente del gruppo, a dichiarare che è preferibile "essere azionisti più piccoli di una società più grande". Anche se possedere una quota minore non vuol dire diventare necessariamente soci di minoranza. Quella di una Fiat più internazionale, che insieme con Chrysler punta a diventare uno dei primi produttori di automobili al mondo, è l'unica soluzione possibile per sopravvivere nel mercato globale. Sergio Marchionne, il manager che dal giugno 2004 guida la holding, ne è convinto. Ora il traguardo è vicino, ma il cammino è stato lungo. Il libro ricostruisce le tappe di questo processo, con rigore ma anche con gusto giornalistico, a partire dalla scomparsa dell'avvocato Giovanni Agnelli fino al varo del piano industriale che dovrà traghettare l'azienda fino al 2014.

Intervista sul capitalismo moderno

Agnelli Giovanni
Laterza 2009

In libreria in 3 giorni

8,50 €
"II dovere di un capitalista moderno è di assicurare al proprio Paese il massimo di occupazione compatibile con la competitività, nell'interesse dell'equilibrio dei conti economici nazionali e della bilancia commerciale. Di questi valori il capitalista deve sforzarsi di essere garante e queste sono le cose alle quali ho sempre cercato di essere fedele." Pungolato dalle domande di Arrigo Levi, Giovanni Agnelli esprime senza reticenze e senza cortine diplomatiche le sue idee sui temi fondamentali dell'industria, dell'economia, della finanza e della politica italiana. Ne emerge il ritratto di un grande imprenditore, colosso della vecchia guardia, che a soli venticinque anni e all'indomani della seconda guerra mondiale si è ritrovato catapultato ai vertici della Fiat e l'ha portata a diventare il primo gruppo industriale d'Italia. Il suo racconto ripercorre la storia dell'azienda - e più in generale dell'industrializzazione nel nostro Paese - dal boom del 1910-15 sino primi anni Ottanta, con l'introduzione pionieristica dei computer in fabbrica. Il risultato è un libro ancora oggi capace di affascinare il lettore, sia per l'eccezionalità del narratore (solitamente assai misurato nelle sue esternazioni pubbliche), sia per la rarità del punto di vista: Giovanni Agnelli ci apre uno spaccato della sua "fabbrica" dall'interno, dalla parte del vecchio padrone che si trasforma progressivamente in moderno imprenditore di respiro internazionale.

Il signor Honda. Come si ?...

Derisbourg Yves
Lupetti 2020

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Soichiro Honda, inventore geniale, meccanico senza pari dal talento innato, uomo fuori dal comune e particolarmente creativo, non ha mai voluto parlare di s convinto che il nome Honda dovesse essere associato a un marchio piuttosto che alla sua persona. Solo dopo anni di contatti ha accettato di incontrare il giornalista Yves Derisbourg per raccontargli la sua storia, proprio qualche settimana prima di morire, il 5 agosto del '91. Il libro, piche un racconto, quasi un testamento. una saga in cui Soichiro Honda svela la sua visione del mondo, di una cultura e tradizione del Giappone in rapida trasformazione, la sua impresa, la sua famiglia, la religione, le donne, le sue invenzioni, la filosofia, le sue gioie, il suo successo ma anche le sue sconfitte. Oltre alla prefazione del figlio Hirotoshi, il libro presenta la testimonianza di coloro che hanno conosciuto Soichiro Honda nel corso della sua vita, come il suo pilota preferito di Formula 1 Ayrton Senna, e il presidente della Honda, Nobuhiko Kawamoto. Completano il volume la descrizione dell'impero Honda nel mondo, e il palmar completo dei risultati sportivi piimportanti a partire dal 1964.

Per non dimenticare

Bertone Lilli
Piazza D. 2020

In libreria in 5 giorni

13,00 €
"Sono trascorsi ormai 21 anni da quando Nuccio mancato, il 26 febbraio 1997. Ho atteso per un certo tempo prima di raccontare la storia della mia esistenza tribolata, in cui ho affrontato le difficoltcon una certa serenit perchnon ho mai approfittato per le mie necessitpersonali, della possibilitdelle aziende Bertone, pur essendone il presidente, ma sempre ho provveduto a chiudere le negativitaziendali con le mie disponibilit[...] Quello che mi induce a scrivere la mia versione deriva da una serie di eventi e di false dichiarazioni che non posso e nvoglio ammettere, da parte di tanti, pseudo amici, concorrenti, dipendenti, parenti, organi di stampa, tutti disponibili a dichiarazioni romanzate, senza conoscere a fondo ciche successo dopo che Nuccio se ne andato. [...] Spero che tutta la verit venga a galla e la mia riconoscenza verso chi mi sta aiutando sarinfinita! Lo so che mi ripeto spesso rileggendo parti di questa storia che ancora non giunta al termine, ma ogni giorno scopro che erano in molti ad aspettare che io me ne andassi in cielo a ricongiungermi con Nuccio, e ancora aspettano che ciavvenga. Si vede che non ancora il momento. Sicuramente necessario che io sia ancora qui ad attendere che la storia prosegua." (L'autrice)

Gli Agnelli. Segreti, misteri e...

Parisi Antonio
DIARKOS 2019

In libreria in 5 giorni

17,00 €
Quando il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio, insieme con altri eminenti piemontesi, tra cui Giovanni Agnelli da Villar Perosa, decise di far nascere la FIAT, mai avrebbe immaginato che avrebbe dato il "la" alla nascita di una dinastia che per oltre 100 anni avrebbe regnato sui destini industriali dell'Italia. Si parla della famiglia Agnelli, che riuscì a conquistare la proprietà della FIAT e a divenire la numero uno del capitalismo italiano. Una famiglia al centro di intrighi, misteri e morti sospette. Quella di Edoardo Agnelli, padre dell'Avvocato, decapitato dall'elica di un aereo o quella misteriosa di Giorgio Agnelli, fratello dell'Avvocato, caduto dalla tromba delle scale di una clinica svizzera, una morte che ricorda quella del nipote Edoardo, precipitato da un viadotto. Rapporti familiari avvelenati e compromessi da eredità controverse, come quella dell'Avvocato e, ora, della moglie Marella. E che dire della vita sopra le righe di Lapo Elkann? Quale è oggi il futuro della azienda e, soprattutto, chi sono i veri proprietari della FIAT?"

Una trama sottile. Fiat: fabbrica,...

Favretto Sergio
Edizioni SEB27 2017

In libreria in 5 giorni

18,00 €
Documenti, testimonianze, verbali, sentenze, immagini, molti inediti: è questo il paradigma di elementi che ha permesso all'autore del presente saggio di ricostruire la sottile trama esistente fra la Fiat, le missioni alleate e la Resistenza nel biennio 1943-1945. Agnelli, Valletta, Ragazzi, Ratti, Menghi, Banfo, Melis, Dal Fiume, Garosci, Peccei, Tarallo, gli agenti e i militari inglesi del SOE e quelli americani dell'OSS, le formazioni partigiane e le SAP interagirono in vista della Liberazione. Fu una cooperazione silenziosa e prudente. La fabbrica, con i dirigenti e gli operai, fu protagonista; Torino e il Piemonte ne furono il contesto. La proprietà e il movimento sindacale non vollero cedere al tedesco occupante e alla RSI: vari scioperi seguirono quelli del marzo 1943, aiuti tecnici ed economici vennero messi a disposizione; partigiani e agenti alleati operarono all'interno degli stabilimenti di Mirafiori e Grandi Motori; molti furono i dirigenti e gli operai impegnati in prima persona nella Guerra di Liberazione. Nelle pagine del volume, attraverso le storie individuali dei suoi protagonisti, riemerge tutta la delicata tessitura di questa vicenda.

Ferrari segreto. Il mito americano

Cucci Italo
Minerva Edizioni (Bologna) 2017

In libreria in 5 giorni

9,90 €
Italo Cucci, giornalista e scrittore, racconta decine di incontri con un Enzo Ferrari diverso, intimo e segreto. Un ritratto inedito, tutto da scoprire, scritto col cuore e arricchito da una galleria fotografica anch'essa senza precedenti, realizzata da Wlater Breveglieri.

Essere Alfa Romeo. Voci dell'Alfa...

Corsi Francesco
Artingenio Francesco Corsi 2016

In libreria in 5 giorni

18,00 €
"Essere Alfa Romeo" è il primo titolo della Collana "Marchi del genio italiano" che inizia l'attività delle Edizioni Artingenio. Con questa collana l'editore si propone di raccontare le storie di eccellenza di aziende italiane e di quanti hanno reso famoso il genio italiano nel mondo. Il rosso Alfa magicamente interpretato su questa copertina dal quotato e affermato artista contemporaneo Alfonso Mangone, ci richiama le vittorie, i drammi, il sangue e le passioni di uomini che hanno dato i giorni più belli della loro vita per un sogno. La copertina del libro richiama l'opera del Maestro Alfonso Mangone "Alfa GTA" parte delle 33 opere d'arte del ciclo "Essere Alfa Romeo tra passione e bellezze d'Italia".

L'Italia a quattro ruote. Storia...

Marchesini Daniele
Il Mulino 2012

In libreria in 5 giorni

24,00 €
L'utilitaria, precisa il dizionario, è una "piccola automobile di basso costo d'acquisto e di esercizio". Più che negli altri paesi, in Italia l'utilitaria è il simbolo della motorizzazione di massa, e anzi dello stesso boom economico di cui è in pari tempo artefice e creatura. È l'oggetto culto che incarna la società dei consumi. È una storia che ha i suoi inizi negli anni della Balilla e della Topolino, ma che esplode nel dopoguerra, con la ripresa tumultuosa del paese. Dopo la Vespa e la Lambretta, gli italiani salgono sulla Cinquecento e sulla Seicento: l'industria automobilistica tira, le strade e le autostrade si stendono davanti al cofano per tutto il paese. Cambiano le città e i paesaggi ma cambiano anche gli italiani, il loro modo di vivere, la loro mentalità. Nella storia dell'utilitaria, raccontata con garbo e intelligenza da Marchesini, è la storia stessa dell'Italia contemporanea che si rispecchia.

Come una Ferrari. Impara i segreti...

Provana Roberto
Anteprima Edizioni 2010

In libreria in 5 giorni

16,00 €
È soprattutto nei periodi di transizione e cambiamento che i miti possono servire a quanti sono disponibili a confrontarsi con essi e a imparare. La conoscenza del mito Ferrari - sinonimo in tutto il mondo di velocità, affidabilità e innovazione tecnologic

Storia di una fabbrica socialista....

Fava Valentina
Guerini e Associati 2010

In libreria in 5 giorni

25,00 €
Sulla base di fonti d'archivio in lingua ceca Valentina Fava affronta la questione del lavoro nell'economia di un Paese . la Cecoslovacchia - che, nel corso del XX secolo, passa dal regime di democrazia progressista degli anni fra le due guerre alla sottomissione prima al nazismo e successivamente, dal 1945 al 1989, al comunismo sovietico. Il teatro delle vicende è lo stabilimento della Skoda auto di Mlada Boleslav, nella Boemia (oggi Repubblica Ceca), regione che già aveva conosciuto, ai tempi dell'Impero Asburgico, una forte industrializzazione. L'interesse per l'applicazione dei metodi tayloristici al lavoro di fabbrica fu sviluppato dall'Accademia Masaryk con l'obiettivo di dar vita a "un taylorismo 'dal volto umano' . come scrive Franco Amatori nella presentazione - nel quale trovassero adeguato spazio le capacità di un lavoro specializzato che nell'industria del Paese era diffuso e prevalente". La possibilità di applicare i metodi produttivi di origine statunitense fu però inibita nel dopoguerra dalla pianificazione di tipo sovietico che dall'esterno impose i modelli e i programmi: il taylorismo venne applicato in modo tale che favorì la dequalificazione del lavoro. Solo nel corso degli anni Sessanta la "via cecoslovacca all'automobile" potè riemergere e fece sperare nel passaggio a un sistema economico-sociale realmente socialista.

Governo e grandi imprese. La Fiat...

Germano Luca
Il Mulino 2009

In libreria in 5 giorni

22,50 €
Le grandi aziende stabiliscono collegamenti diretti con governi e pubbliche amministrazioni, condizionandone il processo decisionale. Nonostante l'ovvia rilevanza di tali dinamiche, la scienza politica italiana ha tradizionalmente trascurato gli studi - al cui rilancio questo volume offre un significativo contributo - sui rapporti tra politica e imprese. Prendendo le mosse dalla letteratura sui gruppi di pressione, l'analisi è stata condotta utilizzando un ampio e inedito repertorio di dati sulle politiche di intervento pubblico a favore del "campione nazionale" Fiat. È così delineato il quadro del sostegno governativo all'azienda torinese dagli anni ottanta ad oggi. I legami privilegiati tra la Fiat e lo stato hanno subito una profonda trasformazione con l'accresciuta integrazione dell'economia italiana nel sistema regolativo europeo. Se in un primo momento questi cambiamenti hanno influito negativamente sulle capacità di mercato della Fiat, in seguito essi hanno stimolato positivamente la revisione della strategia competitiva del gruppo, favorendone l'uscita dalla crisi più grave della sua storia e il rilancio internazionale.

Il giro del mondo in Fiat. Cronache...

Donn Sergio
Ugo Mursia Editore 2008

In libreria in 5 giorni

22,00 €
Sergio Donn, torinese, pronipote di Giovanni, fondatore della Banca Donn e presidente della Banca d'Italia, si è laureato in Legge a Milano e ha conseguito un MBA ad Harvard. Nel 1952 è entrato in Fiat International e da allora ha girato ininterrottamente il mondo, dal training a Ginevra sino alla guida delle sedi estere della Fiat: Medio Oriente, Londra, Dublino, New York, Bruxelles e Parigi, dove vive attualmente. Nelle sue memorie racconta cinquant'anni di storia della Fiat, dalla presidenza di Vittorio Valletta a quella di Gianni Agnelli e poi di Umberto, sino all'ultima fase Romiti-Fresco e a quella di Luca di Montezemolo. Tanti sono gli eventi ricordati: la deludente parabola negli USA, dai primi sogni al precipitoso abbandono del mercato americano, l'imprevisto successo della Mini Minor grazie anche all'insipienza torinese, l'amara vicenda Seat e il felice lancio mondiale Iveco.

La nazionalizzazione a due ruote....

Rapini Andrea
Il Mulino 2007

In libreria in 5 giorni

22,00 €
La Vespa è al tempo stesso un'idea originale, un'innovazione di prodotto e un bene di consumo di massa, forse addirittura il primo, in un Paese che alla fine della seconda guerra mondiale guarda desiderante all'America, ma ha ancora un piede nel fascismo. Andrea Rapini spiega la genesi e il successo della Vespa concentrando la sua analisi sulla Piaggio, di cui sono ricostruite le vicende dai primi anni Venti sino alla fine degli anni Cinquanta, ovvero dalla produzione di aerei per Mussolini a quella di merci per il mercato. È dunque una storia d'impresa, nella quale però i protagonisti non sono soltanto i managers e le loro strategie, ma tutti insieme gli operai, le rappresentanze sindacali, l'amministratore delegato, la proprietà e i dirigenti operativi. Ne viene un libro a più livelli che delinea tutte le problematiche relative alla tecnologia, alla costruzione dell'immagine, al lavoro e alle relazioni industriali. Un libro che restituisce alla storia il mito della Vespa e contemporaneamente racconta una delle forme della nazionalizzazione degli italiani.

Il direttore generale e la qualità....

Galgano Alberto
Guerini e Associati 2007

In libreria in 5 giorni

23,50 €
Alla Toyota, quando un collaboratore commette un errore, il suo capo gli chiede scusa a nome della Direzione. Salvo casi particolari, l'errore è da addebitarsi al funzionamento del sistema e questo funzionamento è governato dalla Direzione. Questa consuetudine sorprende spesso i dirigenti italiani. Il Direttore Generale è il massimo responsabile delle attività gestionali dell'azienda e, pertanto, deve conoscere in profondità come si costruisce e si gestisce la qualità. Il Direttore deve essere il motore della sua applicazione e del suo corretto funzionamento. In Italia tutto questo ancora non avviene. Alberto Galgano spiega al top management delle aziende italiane come fare della qualità uno dei principali fattori eli successo della propria organizzazione.