Reati contro la proprietà

Filtri attivi

Diritto penale. Parte speciale....

Mantovani Ferrando
CEDAM 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO PENALE

24,00 €
Questo manuale attiene appunto ai reati contro il patrimonio (scelti perché oggetto di un gran numero di corsi di diritto penale - parte speciale).

Prevenzione reati nelle società,...

Bramieri
CEDAM 2018

Disponibile in libreria  
REATI

55,00 €
Il volume affronta sia il tema della responsabilità amministrativa/penale delle aziende e degli enti per i reati commessi dai soggetti che operano nel contesto operativo delle stesse, regolato dal D.Lgs. 08/06/2001, n. 231, sia il tema della lotta alla corruzione nel settore pubblico, regolato dalla L. 6/11/2012 n. 190. Il testo illustra con taglio pratico e operativo le problematiche e le soluzioni inerenti i soggetti che rispondono della commissione di tali reati al loro interno: enti forniti di personalità giuridica; società; associazioni, anche prive di personalità giuridiche; Amministrazioni pubbliche; Enti e società in controllo pubblico. Si evidenziano alcuni Modelli organizzativi idonei a prevenire gli stessi, opportunamente scelti, al fine di rappresentare al meglio: le tipologie di reati più ricorrenti, le strutture organizzative dell'impresa o dell'ente, nonché i piani di prevenzione della corruzione che consentirebbero alla P.A. di combattere il fenomeno corruttivo. Nella trattazione assumono rilievo anche gli organismi di vigilanza sul funzionamento e sull'osservanza dei modelli, in primis l'ANAC (autorità nazionale anticorruzione). Tra i reati descritti si ricordano quelli contro la P.A., nonché una serie eterogenea di ulteriori reati c.d. reati presupposto, come: frode informatica, false comunicazioni sociali, riciclaggio e autoriciclaggio, lesioni per conseguenza di infortuni sul lavoro, reati ambientali e molti altri. Il testo si completa con schemi esemplificativi, casi concreti e dati dell'esperienza, che rendono il lavoro uno strumento utile di consultazione.

Diritto penale. Parte speciale....

Fiandaca Giovanni
Zanichelli 2015

Disponibile in 3 giorni  
DIRITTO PENALE

34,30 €
I delitti contro il patrimonio costituiscono un settore molto importante della parte speciale del diritto penale, sotto il triplice profilo statistico-criminologico, teorico-dogmatico e interpretativo. A dispetto della sua notevole rilevanza teorica e pratica, la materia continua a essere soggetta a una disciplina che, nella ispirazione di fondo risalente alle scelte codicistiche del legislatore del '30, appare ormai in diversi punti obsoleta. D'altra parte, le modifiche normative successivamente apportate hanno finito col convogliare nella materia patrimoniale esigenze di tutela eterogenee, difficilmente ricomponibili in un quadro unitario e coerente. Una trattazione manualistica dei reati patrimoniali oggi si prospetta di conseguenza, come un'impresa irta di difficoltà: sia lo studioso, sia più in generale l'operatore giuridico devono infatti fare i conti con un materiale normativo storicamente stratificato, nel quale "vecchio" e "nuovo" convivono a prezzo di forti tensioni. Questo volume muove dalla consapevolezza dello stato di transizione in cui versa la vigente disciplina penale del patrimonio e si propone di fornire una trattazione critica e aggiornata della materia, valorizzando il più possibile il rapporto tra teoria e prassi e approfondendo, in particolare, l'analisi di quelle figure di reato che ricorrono con maggior frequenza nella esperienza giudiziaria concreta.

Diritto penale. Parte speciale....

Fiandaca Giovanni
Zanichelli 2013

Disponibile in libreria  
DIRITTO PENALE

36,90 €
Il volume ricomprende sia i delitti contro la persona previsti dal titolo XII del codice penale, sia quelli contro la famiglia, inseriti nel titolo XI, ma da tempo ritenuti, per ormai consolidata evoluzione interpretativa, lesivi non già dell'istituzione in quanto tale, bensì di autonomi e specifici valori delle singole persone componenti il gruppo familiare. I delitti contro la vita - che costituiscono indubbiamente il nucleo primigenio della parte speciale del codice penale - sono oggetto di particolare interesse: accanto alle tradizionali figure di reato previste dal codice, vengono trattate - pur nei limiti degli obiettivi perseguiti dall'opera - le ipotesi criminose concernenti la tutela penale della vita prenatale, vuoi con riferimento alla protezione del concepito di cui alla normativa sulla interruzione della gravidanza, vuoi in relazione alla tutela dell'embrione di cui alla legge sulla procreazione assistita. Uno spazio rilevante viene dedicato alle riforme novellistiche che hanno modificato, negli ultimi anni, l'assetto originario dei delitti contro la persona, in particolare alle novità in materia di pornografia infantile e sfruttamento sessuale dei minori, maltrattamenti contro familiari e conviventi e ai recenti orientamenti in tema di responsabilità medica, che hanno inciso fortemente sia sulla descrizione dei comportamenti punibili, sia sull'estensione della tutela penale dei diversi beni giuridici protetti.

I reati contro il patrimonio

Giappichelli 2010

Disponibile in 5 giorni

62,00 €
L'opera si prefigge, attraverso l'analisi delle principali fattispecie di reato contro il patrimonio, di fornire agli interpreti (principalmente avvocati e magistrati) una minuziosa guida operativa che consenta di muoversi in una materia segnata così in profondità dall'immenso patrimonio giurisprudenziale disponibile. A tal fine, la giurisprudenza è stata razionalizzata, messa a sistema ed armonizzata con la dottrina, creando una sorta di "mappa", utile non soltanto per conoscere lo stato dell'arte, quanto soprattutto per acquisire gli strumenti necessari ad affrontare con maggior sicurezza le future problematiche interpretative esistenti in questa materia, tanto antica nella sua ossatura quanto moderna nelle sue implicazioni quotidiane. L'opera è aggiornata alla recente legge 15 luglio 2009, n. 94 (cd. "pacchetto sicurezza 2009").

I reati contro il patrimonio

Triolo Dario Primo
Key Editore 2017

Non disponibile

25,00 €
I reati contro il patrimonio nella loro apparente semplicità creano ancora oggi notevoli problemi di applicazione a causa della formulazione legislativa usata negli anni '30. Il legislatore, infatti, ha utilizzato concetti prettamente civilistici ma non ha fornito alcuna definizione degli stessi a livello penalistico. Numerose le pronunce delle Sezioni Unite che hanno dovuto risolvere differenti problemi per poter assicurare quella certezza del diritto ancora oggi difficile da raggiungere. Particolare attenzione viene data al furto nei supermercati e alle recenti pronunce della Suprema Corte, anche a Sezioni Unite, come quelle in materia di furto con destrezza o di furto in abitazione. Uno strumento fondamentale ed essenziale per coloro che si accingono ad affrontare l'esame di abilitazione o altro concorso superiore.

I reati contro i beni economici....

Cocco G.
CEDAM 2015

Non disponibile

39,00 €
Il completamento della edizione manualistica del diritto penale parte generale e speciale ha fatto emergere ampiezza, organicità e qualità dell'opera, oltrepassante i confini tradizionali del genere manualistico, pertanto anche quella che sarebbe dovuta essere la terza edizione del manuale sui reati contro i beni economici, assume la nuova denominazione di Trattato breve, che così - nel breve volgere di un anno - giunge a metà percorso. La nuova veste comporta anche significative novità, in primo luogo il deciso incremento delle parti trattate in prima persona dal curatore e da studiosi, con l'effetto di una maggiore attenzione a quanto nella elaborazione scientifica ha una diretta influenza sulla pratica, al cui sviluppo si vuole concorrere; e, in quest'ultima prospettiva, una particolare attenzione al diritto vivente ed ai settori in cui più rilevante è il contributo apportabile con le attente analisi della letteratura, evidenziata dal maggior spazio dedicato ai reati di notevole rilievo nella vita economica del paese: truffe, riciclaggio, falsi, reati economici. L'opera si conferma, pertanto, quale completa ed autorevole guida per la preparazione di esami universitari e concorsi, nonché quale valido strumento di lavoro per la pratica forense, garantendo un analitico approfondimento delle distinte tematiche sotto i profili teorici ed applicativi, omogeneità di linguaggio, sistematicità e organicità della trattazione e, dunque, dominabilità degli argomenti.

I reati contro il patrimonio

Triolo Dario Primo
Key Editore 2015

Non disponibile

15,00 €
I reati contro il patrimonio nella loro apparente semplicità creano ancora oggi notevoli problemi di applicazione a causa della formulazione legislativa usata negli anni '30. Il legislatore, infatti, ha utilizzato concetti prettamente civilistici ma non ha fornito alcuna definizione degli stessi a livello penalistico. Numerose le pronunce delle Sezioni Unite che hanno dovuto risolvere differenti problemi per poter assicurare quella certezza del diritto ancora oggi difficile da raggiungere. Particolare attenzione viene data al furto nei supermercati e alle recenti pronunce della Suprema Corte. Uno strumento fondamentale ed essenziale per coloro che si accingono ad affrontare l'esame di abilitazione o altro concorso superiore.

Diritto penale. Parte speciale....

Fiandaca Giovanni
Zanichelli 2014

Non disponibile

33,50 €
I delitti contro il patrimonio costituiscono un settore molto importante della parte speciale del diritto penale, sotto il triplice profilo statistico-criminologico, teorico-dogmatico e interpretativo. A dispetto della sua notevole rilevanza teorica e pratica, la materia continua a essere soggetta a una disciplina che, nella ispirazione di fondo risalente alle scelte codicistiche del legislatore del '30, appare ormai in diversi punti obsoleta. D'altra parte, le modifiche normative successivamente apportate hanno finito col convogliare nella materia patrimoniale esigenze di tutela eterogenee, difficilmente ricomponibili in un quadro unitario e coerente. Una trattazione manualistica dei reati patrimoniali oggi si prospetta di conseguenza, come un'impresa irta di difficoltà: sia lo studioso, sia più in generale l'operatore giuridico devono infatti fare i conti con un materiale normativo storicamente stratificato, nel quale "vecchio" e "nuovo" convivono a prezzo di forti tensioni. Questo volume muove dalla consapevolezza dello stato di transizione in cui versa la vigente disciplina penale del patrimonio e si propone di fornire una trattazione critica e aggiornata della materia, valorizzando il più possibile il rapporto tra teoria e prassi e approfondendo, in particolare, l'analisi di quelle figure di reato che ricorrono con maggior frequenza nella esperienza giudiziaria concreta.

White collar crime. Analisi...

Uzzauto Martino
Graficaelettronica 2014

Non disponibile

30,00 €
"Questo libro è stato scritto con l'idea di ricercare nel contesto criminale la logica che porta a compiere determinate scelte. L'indagine da me svolta anche con l'aiuto di esperti professionisti e di numerose pubblicazioni, anche internazionali, ha consentito di gettare luce sul mondo buio e opaco del riciclaggio, argomento all'ordine del giorno, ma poco discusso e approfondito nei modus operandi."

Codice dei reati contro il patrimonio

Perrone Capano Federico
Neldiritto Editore 2014

Non disponibile

64,00 €
Il Codice dei reati contro il patrimonio si propone di offrire agli operatori del diritto una lettura ragionata degli articoli contenuti nel titolo XIII del libro II del codice penale. L'opera, aggiornata al d.l. 14 agosto 2013, n. 93 (convertito con modificazioni dalla I. 15 ottobre 2013, n. 119), analizza alcune delle norme di più frequente applicazione nella prassi giudiziaria. Il commento a ciascun articolo è strutturato in due distinte Sezioni. La prima introduce uno snello inquadramento dell'istituto, ponendo a confronto le posizioni dell'elaborazione dottrinaria e della giurisprudenza maggioritaria sulle questioni più controverse. Le singole fattispecie incriminatrici sono state esaminate in linea con l'impostazione tradizionale, evidenziando, per ciascuna di esse, l'oggettività giuridica tutelata, l'elemento materiale e soggettivo, nonché le eventuali circostanze aggravanti ed attenuanti. Sono stati, altresì, evidenziati i principali istituti processuali applicabili, facendo riferimento al codice di procedura penale ed alla legislazione speciale. La seconda sezione costituisce un vero e proprio archivio delle questioni esaminate dalla giurisprudenza di legittimità e di merito, esposte, per semplificare ed agevolare il lavoro di individuazione del tema di interesse, sotto forma di domande e risposte. L'illustrazione delle sentenze di legittimità si incentra sulle massime elaborate dalla stessa Corte di Cassazione.

Diritto penale. Parte speciale....

Mantovani Ferrando
CEDAM 2012

Non disponibile

21,00 €
Questo manuale attiene appunto ai reati contro il patrimonio (scelti perché oggetto di un gran numero di corsi di diritto penale - parte speciale).

La lottizzazione abusiva

Martuscelli Renato
Giuffrè 2012

Non disponibile

23,00 €
L'opera offre un.approfondita analisi del reato di lottizzazione abusiva, resa ardua dalla vaghezza delle disposizioni normative: nell'attuare il principio costituzionale di tassatività della fattispecie in occasione della «rivisitazione» che la materia urbanistica ha avuto con la legge sul (primo) condono edilizio, il legislatore si è poi limitato a cristallizzare le acquisizioni della prassi. Dopo un iniziale capitolo sull'evoluzione storica, l'autore si addentra nelle problematiche più pratiche: la determinatezza e tassattività, il bene giuridico tutelato, i soggetti attivi del reato, le attività prodromiche, le varie forme di lottizzazione abusiva. Il capitolo conclusivo esamina il triplice trattamento sanzionatorio (detentivo e/o pecuniario, amministrativo e civile), concentrandosi in particolare sulla misura della confisca. Chiude l'opera la sentenza 20 gennaio 2009 della Corte europea dei diritti dell'uomo, che offre interessanti spunti di riflessione sulle criticità dell'istituto della confisca penale.

La regolamentazione antiriciclaggio...

Razzante Ranieri
Linea Professionale 2011

Non disponibile

43,00 €
Il riciclaggio è un fenomeno dei nostri tempi, assai variegato e complesso. Come reato, esso tocca nel profondo i sistemi economici più avanzati, minandone la stabilità e le regole di allocazione del risparmio. Come tecnica di approvvigionamento illecito di risorse e patrimoni, il riciclaggio è strumento fondamentale per il finanziamento delle associazioni terroristiche e malavitose. La normativa di prevenzione, aggiornata alla fine di aprile 2011, poggia su una serie di controlli assegnati agli intermediari finanziari e ad alcune attività imprenditoriali "sensibili", nonché ai liberi professionisti. Questo libro vuole aiutare il lettore, studioso ovvero operatore finanziario/professionale, a ripercorrere la storia e la fenomenologia del crimine, attraverso le norme, le tecniche, l'operato dei giudici e della dottrina. Una ricca serie di esempi, legati alla descrizione delle fattispecie operative che l'autore ha seguito professionalmente, rende questo testo un utile punto di riferimento per tutti coloro che devono avvicinarsi a questa delicata materia.

I delitti contro il patrimonio...

Baccaredda Boy Carlo
CEDAM 2010

Non disponibile

98,00 €
Il Volume si caratterizza per trattazione rigorosa, di alta qualità, ricchissima di giurisprudenza e dottrina, degli artt. 624 - 639bis c.p.

Il delitto di furto

Resta Federica
CEDAM 2010

Non disponibile

29,00 €
Questo volume esamina la disciplina del delitto di furto nelle sue varie forme di manifestazione, alla luce dell'evoluzione normativa che l'ha caratterizzata, dell'interpretazione giurisprudenziale e dottrinale

I delitti contro il patrimonio

Pizzi Fortunata
Experta 2009

Non disponibile

40,00 €
Il volume ha per oggetto il Titolo XIII del Libro II del Codice Penale. Lo studio di tale Titolo prende le mosse da un'approfondita analisi dei concetti di patrimonio, cosa, proprietà, possesso ecc., sottesi a tale categoria di reati, per effettuare una comparazione e una conseguente distinzione rispetto al significato che gli stessi assumono in ambito civile. Si prosegue, quindi, con l'analisi dei singoli reati, raggruppati, sulle orme della ripartizione del Codice, in delitti contro il patrimonio mediante violenza alle cose o alle persone e delitti contro il patrimonio mediante frode. Per ogni delitto viene, innanzitutto, individuato il bene giuridico tutelato e, in seguito, ne vengono studiati i singoli elementi costitutivi, anche alla luce degli orientamenti sviluppatesi, in relazione ad ognuno di essi, in dottrina e giurisprudenza. Ogni capitolo, infine, è chiuso da una raccolta di pronunce giurisprudenziali, aventi ad oggetto i rapporti tra il delitto in commento nello stesso e altre fattispecie criminose affini.

I reati contro il patrimonio

Marani Simone
CEDAM 2006

Non disponibile

60,00 €
Il presente volume ha l'obiettivo di effettuare una precisa disamina delle principali problematiche relative ai reati contro il patrimonio, come tale comprensiva di fattispecie delittuose particolarmente importanti dal punto di vista giuridico e sociale

La regolamentazione antiriciclaggio...

Razzante Ranieri
Linea Professionale 2006

Non disponibile

42,00 €
Il riciclaggio è un fenomeno dei nostri tempi, assai variegato e complesso. Come reato, esso tocca nel profondo i sistemi economici più avanzati, minandone la stabilità e le regole di allocazione del risparmio. Come tecnica di approvvigionamento illecito di risorse e patrimoni, il riciclaggio è strumento fondamentale per il finanziamento delle associazioni terroristiche e malavitose. La normativa di prevenzione poggia su una serie di controlli assegnati agli intermediari finanziari e ad alcune attività imprenditoriali "sensibili", nonché ai liberi professionisti. Essi coadiuvano, senza alcuna pretesa assegnazione di compiti di polizia, le Autorità di settore in una lotta che appare impari, ma che ad oggi, rispetto a venti anni fa, conduce a risultati comunque più che soddisfacenti. Questo libro vuole aiutare il lettore, studioso ovvero operatore finanziario/professionale, a ripercorrere la storia e la fenomenologia del crimine, attraverso le norme, le tecniche, l'operato dei giudici e della dottrina. Una guida per i soggetti obbligati all'ottemperanza, nel nostro Paese, a regole a volte complicate, onde evitare loro le sanzioni, soprattutto "morali", che il mercato intrinsecamente produce. Una ricca serie di esempi, legati alla descrizione delle fattispecie operative che l'Autore ha seguito professionalmente, rende questo testo un insostituibile punto di riferimento per tutti coloro che devono avvicinarsi a questa delicata materia.