Elenco dei prodotti per la marca LED Edizioni Universitarie

LED Edizioni Universitarie

Geography notebooks (2018). Vol....

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

30,00 €
L'importanza crescente delle nuove vie della seta nel dibattito geografico e nelle altre discipline, D. Gavinelli. One Belt One Road: la riapertura delle Vie della Seta o un nuovo percorso geopolitico per la Cina?, D. Gavinelli. Non solo strade: l'imponente sistema di infrastrutture e comunicazioni intermodali finalizzate alla realizzazione della Nuova Via della Seta, F.M. Lucchesi. Dopo la Via della Seta e prima delle Nuove Vie della Seta. Il viaggio in Cina di Carla Novellis di Coarazze (1906-1907), S. Piastra. Tutti cantano Yi Dai Yi Lu? La popolarizzazione del discorso politico sulla Nuova Via della Seta, E. Lupano. Notizie dal sito "Yi Dai Yi Lu" pindao in cinese e in inglese: un'analisi critica e comparativa, N.F. Riva. Trap-Talk: la Nuova Via della Seta nella dinamica della crescita economica cinese, R. Garruccio . Dal dibattito accademico al progetto geopolitico Le Nuove Vie della Seta fra potere marittimo e potere continentale, S. Dossi -Pianificazione ambientale e sociale per le Nuove Vie della Seta. Il caso della Banca Asiatica d'Investimento per le Infrastrutture, D. Brombal. Riflessioni didattiche sulle Nuove Vie della Seta, T. Gilardi.

Periigitai nel mondo antico. Usi e...

Falaschi Eva
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

29,00 €
Il libro offre una panoramica sull'uso del termine periegetes a partire dalla sua comparsa nel I secolo a.C., includendo anche interpretazioni e usi tardi. Viene affrontato il problema dell'utilizzo della parola per gli scrittori ellenistici di opere letterarie a carattere storico-antiquario, considerando la possibilità che tale impiego sia tipico dell'epoca romano-imperiale. Si ridiscutono i casi in cui periegetes viene applicato a figure che accompagnano gli stranieri nella visita di città e santuari della Grecia, mostrando le differenze tra i personaggi descritti e la difficoltà a far confluire insieme tutte le testimonianze. Particolare rilievo viene riservato a Plutarco di Cheronea, che impiega il termine in varie occasioni e in riferimento a figure diverse, così che è possibile tracciare profili piuttosto dettagliati dei personaggi. Si riconsiderano gli usi della parola nelle epigrafi, che generalmente vengono accostate alle testimonianze letterarie, ma che in realtà sembrano restituire un'immagine diversa delle funzioni ricoperte dai personaggi nominati. Infine, si affronta il problema del rapporto del termine periegetes con exegetes, soprattutto in relazione a Pausania.

Rivista di diritto romano. Nuova...

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 5 giorni

80,00 €
Pietro Cobetto Chiggia, Lessico giuridico greco di età "tarda": per un approccio linguistico ai "Basilicorum Libri" - Pierfrancesco Arces, Il regime giuridico-sacrale della "pelex" tra "pallakia" e concubinato - Laura Velázquez, Sobre el uso de "possidere" en la literatura latina arcaica desde sus inicios hasta Gayo Lucilio. Premisas para el estudio de la posesión - Giunio Rizzelli, Intelletto, volontà e crimine nella cultura giuridica romana del principato - Stefano Liva, "Ornamenta atque monumenta". La "domus Heii": un "piccolo patrimonio storico-artistico" privato - Emanuele Bisio, Il "ius liberorum": tra procreazione e concessione imperiale. Una prima ricognizione delle fonti - Ines De Falco, Tra Pedio e Paolo. Una lettura di D. 21.1.44.pr. (Paul. 2 ed. aed. cur.) - Ernesto Bianchi, L'espressione "dediticiorum numero" di frg. Berol. 1.2 e di Gai., inst. 3.74-76 e lo scandalo della "lex Aelia Sentia" - In ricordo di Remo Martini - I Seminari "Giuliano Crifò" dell'Accademia Romanistica Costantiniana 2019 - Varie.

Declinazioni dello spazio...

Del Gatto A.
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

31,00 €
Noi siamo nello spazio: e lo spazio è in noi. L'alternativa allo spazio è il vuoto; quel vuoto che Leopardi sente come incombente e opprimente, e che l'uomo fa di tutto per evitare anche a costo della noia, del dolore, del male. Lo spazio nell'opera di Leopardi assume varie forme, e stimola vari livelli di riflessione e di analisi. In questo volume si tenta una ricognizione, necessariamente parziale e limitata, di queste diverse accezioni dello spazio leopardiano. Quest'ultimo è indagato come una vera e propria categoria ermeneutica che, declinata da Leopardi in molteplici forme retorico-linguistiche e per mezzo di nozioni, concetti, immagini, metafore, similitudini e analogie spesso di matrice scientifica, gli consente di mettere a fuoco da un lato la natura delle cose del mondo e dell'universo; e dall'altro i confini dell'immaginazione. Lo spazio interiore, legato alla dimensione immaginativa e linguistica dell'individuo, è messo costantemente in relazione con lo spazio esterno dove l'uomo diventa parte di una comunità e ingranaggio di un meccanismo estremamente complesso che Leopardi analizza con implacabile lucidità e senza riserve o pregiudizi morali.

Lingue culture mediazioni (LCM...

Cennamo I.
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

30,00 €
Table of contents: Riannodando le fila del discorso, Giuseppe Sergio - Francese e italiano, lingue della moda: scambi linguistici e viaggi di parole nel XX secolo, Maria Teresa Zanola - "Che scìcco!": i forestierismi di moda in un vocabolario dialettale degli anni Venti, Michela Dota - La sopravvivenza delle sostituzioni dei forestierismi proposte nel Commentario-Dizionario italiano della moda di Cesare Meano (1936): tre casi, Elisa Altissimi - Moda, forestierismi e traduzioni: un confronto interlinguistico, Stefano Ondelli - Migratismi di moda , Jacopo Ferrari - La fascinazione esotica nei colori della moda, Massimo Arcangeli - Hyphenated Phrasal Expressions in Fashion Journalism: A Diachronic Corpus-assisted Study of Vogue Magazine, Belinda Crawford Camiciottoli - Composti italiani "di moda", Maria Catricalà.

Euthyna. Il rendiconto dei...

Oranges Annabella
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

35,00 €
La procedura di euthyna, l'esame globale delle finanze e della condotta cui magistrati e funzionari ateniesi erano obbligati a sottoporsi a fine mandato, era tesa a proteggere le istituzioni cittadine da eventuali abusi di potere: è per questo motivo che veniva percepita dall'opinione pubblica ateniese come un tratto fondamentale e caratterizzante della propria democrazia. Le testimonianze sull'euthyna hanno tuttavia ricevuto dai moderni minore attenzione rispetto a quelle relative ad altre procedure del diritto attico. Questo lavoro offre un'analisi delle testimonianze sui processi di euthyna celebrati ad Atene fra il V e il IV secolo. La ricostruzione delle vicende giudiziarie di cui furono protagonisti magistrati e funzionari pubblici ateniesi consente di recuperare i dettagli che illuminano il funzionamento della procedura di rendiconto e il suo legame con le altre procedure del diritto attico. Il confronto di questi dati con le fonti epigrafiche e letterarie, che forniscono dettagli sull'euthyna in un'ottica strettamente normativa, permette, infine, di seguire l'evoluzione della procedura attraverso gli snodi politico-istituzionali più importanti dell'Atene classica.

Studi su stipulatio e azioni...

Lombardo Fabrizio
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

26,00 €
Attraverso l'esegesi delle principali costituzioni imperiali che ne modificarono la disciplina (in particolare: C.I. 8.37.10 del 472, con cui l'imperatore Leone sancì la validità delle stipulationes effettuate senza l'impiego di sollemnia vel directa verba e C.I. 8.37.14 del 531, con cui l'imperatore Giustiniano introdusse delle presunzioni di veridicità del documento circa la compresenza delle parti e le stipulationes servili), effettuata alla luce delle attestazioni contenute in scholio ai Basilici, e tramite l'analisi di alcune particolarità riscontrabili in seno alla prassi negoziale quale emerge dalle testimonianze pervenute per via papiracea, lo studio si ripropone da un lato di dimostrare come il documento stipulatorio non portò mai ad un radicale superamento della forma verbis del contratto e, dall'altro, di delineare la nuova vitalità assunta dall'istituto in chiave processuale, quale strumento privilegiato per la predeterminazione convenzionale della procedura giudiziaria di regolamentazione di un'eventuale controversia, sia in relazione a fattispecie altrimenti sprovviste di una autonoma azionabilità sia in relazione a fattispecie già diversamente tutelate

Geografie letterarie. Da Dante a...

Spaggiari William
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

41,50 €
I contributi raccolti si collocano in una prospettiva europea sette-ottocentesca, con qualche incursione in altre coordinate cronologiche e spaziali. Ricostruiscono episodi, incontri, relazioni di natura diversa, ma in qualche modo memorabili o decisivi per chi li ha vissuti; e raccontano storie di personaggi nei momenti che li hanno visti protagonisti lontano dalla patria o dai luoghi di origine, in un reticolo geografico esteso dalla Russia (Algarotti, Alfieri) alla penisola iberica (i viaggiatori dell'età dei Lumi, le moderne rivisitazioni letterarie), toccando Parigi (Goldoni, Beccaria, Monti), Londra (Casanova, Dickens, gli esuli del primo Ottocento), Vienna (Metastasio), Varsavia (Angelo Maria Durini), senza escludere le avventure oltre oceano (Melville, il viaggio del Bounty). Ai luoghi della vita culturale e civile si alternano poi gli spazi della memoria e della letteratura: il baratro degli inferi danteschi, gli arcani della scienza, le isole sognate, la dimensione degli spiriti e della fantasia. Il tratto comune è quello della distanza, dell'altrove, di una lontananza spesso dovuta alla stringente necessità, ma non di rado cercata, o anche assunta come regola di vita.

Storia della letteratura...

Lecco Margherita
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 5 giorni

23,00 €
Nell'ottobre 1066, Guglielmo, duca della Normandia francese, sbarca in Inghilterra, sconfiggendo il re anglo-sassone Harold e salendo sul trono inglese nel giorno di Natale di quello stesso anno. Per almeno centocinquanta anni, il dominio normanno determina le sorti inglesi, nella politica, nella legge, nell'amministrazione, ed anche sul piano linguistico (imponendo il proprio francese), e sul piano culturale e letterario, dando vita ad una letteratura di grande ed innovativa tradizione. Da qui viene alla lingua inglese un patrimonio linguistico e lessicale di straordinaria ricchezza e varietà. Ma vengono anche storia e romanzo, racconti fantastici e redazioni di viaggi oltremondani, che sono sovente all'origine di narrazioni vive nei secoli dell'età moderna, e miti ancora oggi saldi, come quello di re Artù e della Tavola Rotonda.

Ceccardo Roccatagliata Ceccardi. Un...

Martini Luciano
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,00 €
Ceccardo Roccatagliata Ceccardi (1871-1919) è stato noto al grande pubblico quasi esclusivamente per le leggendarie irregolarità del comportamento e per le stranezze del carattere. Tuttavia, la sua opera poetica fu sempre tenuta in gran conto dai suoi colleghi letterati e dai pochi amici. Questa dicotomia fra la conoscenza del "personaggio Ceccardo" e l'ignoranza della sua poesia si mantenne per decenni, tanto che Manlio Cancogni nel 1967 scrisse: "Ceccardo è certamente vittima di una grande ingiustizia. Ebbe la disavventura di essere, oltre che un poeta, un personaggio pittoresco. Due anni più tardi, Carlo Bo rimetteva in gran luce il nome di Ceccardo, sottolineando che un poeta tanto significativo "aspetta ancora il suo vero inventore. Un po' come dire che gli si deve rendere giustizia". In tempi più recenti abbiamo assistito alla rinascita di interesse per il poeta ligure-apuano. Evidentemente si è gradatamente persa la memoria degli eccessi che hanno caratterizzato la sua esistenza, mentre si è approfondita la conoscenza delle assolute peculiarità letterarie della sua poesia.

Covidnomics. Analisi economiche e...

Capuano Giuseppe
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Covidnomics è espressione di un pensiero economico originale volto a suggerire soluzioni utili a superare una crisi economica tra le più gravi che l'intero sistema economico mondiale abbia dovuto affrontare. Un percorso articolato e complesso che non può prescindere da una Europa più vicina ai cittadini, alle micro e piccole imprese e ai territori, che abbia tra i suoi obiettivi la riduzione degli squilibri economico-sociali e la ricerca di un nuovo modello di sviluppo. In questo contesto nel libro si propongono alcuni interventi di policy: trovare un'alternativa alle ricette economiche fondate sull'austerità espansiva; riconsiderare i meccanismi di governance dell'euro; utilizzare in modo più efficiente/efficace il risparmio privato e le riserve d'oro; riflettere sul necessario passaggio dall'economia lineare all'economia circolare; rilanciare il Piano Impresa 4.0 per favorire i processi d'innovazione tecnologica delle aziende e la digitalizzazione del Paese. Questi alcuni dei temi trattati: con il supporto di dati ed evidenze empiriche, essi rappresentano un punto di partenza e un contributo empirico per ripensare un modello di sviluppo più sostenibile e più equo.

Rivista di diritto romano. Nuova...

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

80,00 €
Stefano Giglio, Principii e caratteri della "cognitio" criminale romana - Saverio Masuelli, Gli atti costitutivi di diritti reali, ed in particolare della proprietà, in età tardoantica: spunti per una prospettiva sistematica - Matteo De Bernardi, Sulla omissione della "rei vindicatio" nell'elenco delle "actiones arbitrariae" di Iust. inst. 4.6.31 - Filippo Bonin, Note per un'indagine intorno alla struttura e alla forma dei frammenti dei «libri ad Vitellium» di Paolo - I Seminari «Giuliano Crifò» dell'Accademia Romanistica Costantiniana 2018 - Carlo Lanza, Storiografia dell'Ottocento: appunti - Valerio Marotta, Modelli interpretativi e riflessioni storiografiche della romanistica della prima metà del Novecento - Mario Mazza, «Spätantike». Da Burckhardt a Usener a Reitzenstein - e oltre - Leo Peppe, Sulla «letteratura giuridica romana». A proposito di Les juristes écrivains de la Rome antique di Dario Mantovani - Ferdinando Zuccotti, Vivagni XIX (Altre congetture sulla struttura arcaica della sacertà - Della pretesa "beauté" del "droit romain").

Incroci europei nell'epistolario di...

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

36,00 €
Straordinario monumento della sociabilità colta del Settecento europeo, l'epistolario di Metastasio appare come un dialogo intenso e serrato che coinvolge ben più di seicento corrispondenti nel tempo lunghissimo di un settantennio; oltre duemilaseicento lettere, di cui rimane, nella quasi totalità dei casi, solo una voce, quella del poeta, che distrusse metodicamente le lettere che riceveva. Ed è quella voce che si assume il compito di presentarci - e talvolta di renderci persino familiari - diplomatici e nunzi papali, un numero impressionante di musicisti e letterati (molti di primissimo piano, ma altri - tanti - minori e minimi) e infine donne e uomini che testimoniano della fortuna della sua opera nel corso di mezzo secolo e oltre. Già da qualche anno una équipe di storici della letteratura e musicologi appartenenti a diverse università europee ha dato vita al «Metastasio's Epistolary Texts Archive» con l'intenzione di approntare una nuova edizione dell'epistolario. Un percorso di ricerca in cui si inserisce anche l'incontro di studio genovese del dicembre 2018, di cui si pubblicano in questa occasione gli Atti.

«A Silvia» e l'arma della Città....

Biancardi Giovanni
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

22,00 €
Questo saggio riassume vent'anni di ricerche allo scopo di tracciarne un meditato bilancio. Le indagini filologiche, infatti, sono spesso costrette ad affrontare percorsi lunghi e tortuosi, e quello prospettato dalle odi pariniane è sempre apparso tra i più impervi, perché caratterizzato da pochi dati certi e testimonianze assai reticenti, se non contraddittorie. Per questo, chiunque lo abbia intrapreso ha dovuto procedere a fatica, attraverso ipotesi. E anche l'autore di queste pagine ha iniziato ad avanzarne alcune, già nel 2002. Come tutte le ricostruzioni provvisorie, tuttavia, richiedevano un periodico vaglio, che ne saggiasse la perdurante efficacia. Biancardi è giunto a porne in discussione diversi aspetti, rinunciando a soluzioni che gli erano parse convincenti. Ma il progressivo abbandono di vicoli ciechi, ed erronei preconcetti, rappresenta pur sempre un progresso nelle ricerche, cui possono giovare ulteriori recuperi testimoniali, almeno in circostanze fortunate, come quelle ritratte in questo volume. Sempre che nell'approccio ai testi si presti la dovuta attenzione alla loro materialità. Talvolta - ricorda l'autore - è più eloquente di quanto si possa pensare.

Erga-Logoi. Rivista di storia,...

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

30,00 €
Sommario: Il grande affare della guerra. Il vettovagliamento degli eserciti greci in età classica, M. Valente - I saperi dell'architetto nella propaganda augustea: Vitruvio, Creta e la medicina, M. Cassia - Diritto e 'simulata philosophia' nelle Istituzioni di Ulpiano, L. Maganzani - Casi di corruzione nei Rerum Gestarum libri di Ammiano Marcellino, R. Marino - ???????????? ??? ???????????. L'exemplum di Serse nei panegirici epici di Giorgio di Pisidia, M. Enrico - L'assassinio di Niceforo Foca attraverso la lente di due citazioni omeriche, L.R. Cresci.

Geography notebooks (2020). Vol....

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

30,00 €
Table of Contents: Turismo, rappresentazione e tutela dei territori, Eleonora Mastropietro, Giuseppe Gambazza - Paysages naturels dans la basse vallée de l'oued Tamri (Maroc): proposition de l'approche paysagère pour une valorisation touristique, Hicham Irifi, Tribak Abdellatif, Achour Ahmed - El turismo escolar en España y en Italia: origen y análisis del viaje de estudios, Francisco M. Romero Sánchez - The geographic approximation on the news about the 'Central Italy' earthquake and its effects on tourism, Giovanni Baiocchetti - Velieri di Camogli: immagini del mare a confronto, Enrico Squarcina - Le case storiche dell'Appennino piacentino: un patrimonio culturale a rischio, Giuseppe Gambazza - Tra espansione urbana e sicurezza alimentare: il caso della Green Belt bonearense, Thomas Gilardi.

Le realtà della norma, le norme...

Passerini Glazel Lorenzo
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
Ogni giorno agiamo in funzione di una pluralità di norme di diverso genere: giuridiche, morali, igieniche ecc. Accanto al paesaggio materiale in cui viviamo, esiste un paesaggio normativo, i cui elementi condizionano le nostre vite almeno quanto gli elementi del paesaggio materiale. Noi non possiamo percepire attraverso i sensi gli elementi di questo paesaggio, le norme. Ma che cosa sono allora le norme? Questo volume prende in considerazione sette diversi possibili referenti della parola 'norma', sette entità che vengono indagate da discipline e prospettive differenti, incommensurabili, ma ciascuna legittimata ad indagare un particolare aspetto di quei fenomeni complessi che chiamiamo "norme". Se nell'ambito della teoria del diritto è stata spesso privilegiata la dimensione linguistica della normatività, essa non esaurisce la complessa realtà delle norme. Attraverso l'indagine dell'esperienza normativa e delle forme di reazione alla violazione di una norma, il volume si interroga sulla possibilità che anche i comportamenti non linguistici possano incidere sul piano dell'esistenza delle norme, impedendone il venir meno per desuetudine o favorendone il formarsi per consuetudine.

I Decreti dei Demotionidi/Deceleesi...

Polito Marina
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

24,00 €
Il volume rimette in discussione l'esegesi di un documento, IG II2 1237, relativo alle procedure di ammissione ad una fratria attica, che ha dato luogo a molteplici interpretazioni. Il titolo stesso comunica al lettore l'esistenza di un problema interpretativo. L'esegesi recente, lasciandosi alle spalle un dibattito i cui fondamenti sono crollati insieme con le posizioni delle varie Scuole sul rapporto tra le unità minori della polis e la formazione dello Stato, per varie vie apre le porte all'ipotesi che in IG II2 1237 possa esserci semplicemente la realtà di una fratria in trasformazione: l'Autrice si pone su questa linea, evidenziando come sia i Demotionidi sia l'Oikos Dekeleion abbiano prerogative che solo una fratria poteva detenere, e cala l'ipotesi di un processo di fissione o di fusione in atto in un organismo fraterico nella realtà territoriale della Decelea post 403 e nei rapporti tra asty e chora per le fratrie ateniesi che avevano la loro sede avita nella chora. D'altra parte esclude un nesso tra il decreto di Nicomene/Aristofonte - che reintroduceva per i cittadini nati dal 403/2 l'obbligo della doppia ascendenza ateniese - ed i primi due decreti della fratria.

Gao Xingjian e il nuovo rinascimento

Gallo Simona
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 5 giorni

29,00 €
Nato in Cina nel 1940, cittadino naturalizzato francese dal 1997, Premio Nobel per la Letteratura (2000), Gao Xingjian è un artista proteiforme: è romanziere, poeta, drammaturgo, scenografo, pittore, teorico e critico d'arte e letteratura. "Gao Xingjian e il nuovo Rinascimento" pone il focus sulla sua scrittura critica e da qui osserva l'affascinante evoluzione della figura intellettuale dell'autore. Superato oggi il quesito atavico sulla libertà individuale, identificati gli "-ismi" vecchi e nuovi, Gao torna a parlare in maniera costruttiva di ciò che la produzione artistico-letteraria è nell'essenza, negli obiettivi e nel metodo. Da ciò, l'appello al nuovo Rinascimento, contributo teorico del nuovo millennio. L'appello si configura come manifesto artistico-letterario, come inno a una nuova epoca di artisti e scrittori illuminati, guidati dal senso del bello e dal desiderio di rappresentare l'intrinseca poliedricità del reale. Il volume propone una riflessione intertestuale sull'articolata genealogia e sulle declinazioni del Rinascimento à la Gao, che è genuina volontà di riscoperta del potere comunicativo del fatto estetico in un'epoca piena di ombre.

La Commedia: Filologia e...

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

24,00 €
Oggi la branca della filologia chiamata ecdotica ama definirsi critica testuale, quasi l'analisi del testo compiuta dal critico letterario non fosse essa pure critica testuale. Già gli strutturalisti avevano tentato di costruire una metodologia di analisi del testo letterario che avesse parvenze e sostanza analoghe a quelle delle scienze esatte. La critica letteraria ha ormai rinunziato a questa pretesa impossibile, mentre allo statuto di scienza esatta sembra tendere oggi la ecdotica. I contributi raccolti in questo volume traggono origine dalla presa d'atto che filologia e interpretazione procedono all'unisono e si sostengono reciprocamente. Essi si snodano poi lungo percorsi differenti: dalla capacità dantesca di narrare per immagini, forse per un'atmosfera e sensibilità condivise che ebbero come pietre angolari Giotto e Francesco da Barberino, alla prima diffusione del poema in Italia, antecedente alla pubblicazione di esso, fino alla capacità, insita nei suoi versi, di contenere in nuce significati letterali diversi, talché il traduttore in una lingua altra è costretto a percepire le oscillazioni del 'fare poetico' dell'artista per operare la scelta filologicamente più esatta.

Peri graphikes. Pittori, tecniche,...

LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

74,00 €
Questa raccolta di contributi ha come comune denominatore lo studio della pittura antica, tra età classica ed ellenistica, e la sua ricezione in epoche successive. Rievocando nel titolo gli antichi scritti sulla pittura, il volume prende in considerazione la straordinaria ricerca, sia a livello teorico che pratico, condotta da artisti e intellettuali in un periodo di svolta dal punto di vista culturale e politico. Questa fervida attività artistica e intellettuale ebbe un grande impatto anche nei secoli successivi. Sotto tale aspetto il volume si sofferma in particolare sull'età romano-imperiale che, grazie all'appropriazione materiale e intellettuale dell'arte greca, rappresenta uno dei massimi testimoni del fenomeno di ricezione. Gli articoli si snodano attraverso uno spettro d'indagine ampio e multidisciplinare, che comprende l'analisi delle testimonianze pittoriche pertinenti a diversi contesti da un punto di vista delle tecniche artistiche, delle pratiche di bottega e del discorso sociale, ma include anche il mondo della trattatistica antica sull'arte e sulla pittura, e le riflessioni filosofiche sui colori e la loro percezione.

La lessicografia dialettale...

Piotti Mario
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

26,00 €
Un oggetto desueto: così si potrebbe definire oggi il vocabolario dialettale. Al di fuori dell'ambito ristretto degli studiosi, il vocabolario dialettale appare uno strumento ignoto ai più, ad altri un curioso reperto di tempi lontani o, nei casi più fortunati, l'appassionata autobiografia lessicale di cultori di storie locali. Diverse erano le cose nei secoli studiati nel presente lavoro. I vocabolari dialettali occupavano un posto dignitoso nella cultura sette ottocentesca: a loro spettava primariamente un ruolo importante nella conquista della lingua nazionale, ma erano anche, in qualche caso, preziosi contenitori delle reliquie di un passato documentabile soltanto attraverso le sopravvivenze del lessico. Il volume traccia un profilo della produzione lessicografica dialettale lombarda, di una delle regioni più ricche di dizionari vernacolari tra Sette e Ottocento.

Un'inedita e ignota recensione di...

Genetelli Christian
LED Edizioni Universitarie

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,00 €
Il volume porta alla luce un inedito leopardiano, precisamente una fin qui sconosciuta recensione. È un testo compiuto, in bella copia e firmato, ma che Leopardi ha rinunciato a pubblicare. Sconosciuto è peraltro anche l'opuscolo recensito, "L'ombra di Dante", «visione» di G. Anniballi, stampata a Loreto nel 1816. Lo studio colloca l'inedito nella carriera leopardiana, ne spiega genesi, peculiarità, implicazioni; illustra i rapporti con altre opere (la rinuncia alla recensione da parte di Giacomo non significa infatti che la lettura dell'"Ombra di Dante" in lui non agisca); ricostruisce una stagione di attività febbrile, in cui il nome di Dante assume un posto privilegiato dentro la sua poetica del primitivo. Né lo studio dimentica di illuminare l'involontario co-protagonista, G. Anniballi, di cui è disegnata l'intera parabola: dai primi passi nella nativa Urbino fino agli anni riminesi della maturità e della vecchiaia, ma inspirando ed espirando sempre fiera aria classicista. In appendice è fornita la riproduzione integrale del raro opuscolo "L'ombra di Dante"; la plaquette è impreziosita anche dalla riproduzione dell'autografo dell'inedito leopardiano.