Industrie manifatturiere ad alta tecnologia

Active filters

Valter Baldaccini. Un grande uomo,...

Turrioni Ottaviano
Morlacchi

Non disponibile

18,00 €
È il racconto della vita straordinaria di Valter Baldaccini (28 novembre 1945 - 4 maggio 2014), un uomo che, nato in una umile famiglia e rimasto ben presto orfano di padre, si è dapprima distinto nello studio, fino al conseguimento della laurea in Ingegneria Meccanica, per poi mettere a frutto le sue non comuni doti, umane e tecniche, nel costruire Umbragroup, azienda leader mondiale nel settore della meccanica di precisione e dell'aeronautica. Uomo dalla profonda fede religiosa, maturata attraverso l'educazione salesiana negli anni del liceo, ha fatto della sua vita un gioioso canto di lode a Dio in famiglia, nello sport da lui praticato, nella relazione con i dipendenti e le tante persone da lui incontrate per rapporti di lavoro, con i suoi amici di gioventù, basato sull'amore, sul rispetto e sulla generosità. Da qui anche la scelta di aderire concretamente al nuovo messaggio dell'Economia di Comunione. Uomo straordinario anche nell'ultimo atto della sua vita, quando la malattia ha cominciato ad aggredirlo senza mai fargli perdere, però, la speranza e l'attivismo, finché, giunto al termine, si è abbandonato al disegno di Dio dicendo: "Ecco, sono pronto".

Science Venturing. Metodologie e...

Feola Rosangela
Aracne

Non disponibile

14,00 €
Le nuove imprese science-based che nascono dalla ricerca scientifica hanno spesso il potenziale per lanciare tecnologie distruptive e divenire future global company. Una delle sfide principali che si trovano ad affrontare è quella di aggregare risorse finanziarie e competenze industriali e strategiche, che consentano di sostenere le diverse fasi di sviluppo. Il volume, partendo dall'inquadramento del più ampio tema dell'Università Imprenditoriale, intende affrontare tali sfide e proporre metodologie e strumenti che consentano di accrescere il livello di investment readiness delle nuove imprese science-based. L'opera si spinge oltre i classici testi sul Business Modelling e sul Business Planning per proporre un angolo visuale di Business Structuring propedeutico alla costruzione di un modello di business necessario per muoversi con efficacia nella ricerca di partner strategici.

La società degli automi. Studi...

Campa Riccardo
D Editore

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,90 €
La disoccupazione tecnologica è un problema di cui si discute da almeno due secoli. Finora il pericolo di una disoccupazione di massa dovuta al progresso tecnologico è stata scongiurata grazie alla riduzione dell'orario di lavoro, allo sviluppo dell'istruzione pubblica e alla nascita di nuovi settori dell'economia. Gli studi raccolti in questo volume si chiedono se la comparsa di computer e robot di nuova generazione, che mostrano un comportamento sempre più simile a quello degli esseri umani, se non addirittura sovrumano, non ci stia portando verso un punto di non ritorno che ci lascerebbe poche vie d'uscita. A complicare la situazione c'è la scomparsa dell'idea stessa di politica sociale e industriale, sancita dal dominio del paradigma neoliberista. Una delle proposte in campo per ovviare al problema della disoccupazione tecnologica è il reddito di cittadinanza. È una soluzione che permetterebbe di evitare derive luddiste e allo stesso tempo di distribuire più equamente i vantaggi offerti dalla rivoluzione robotica. Ma siamo davvero pronti ad affrontare questa trasformazione radicale della società?

Il valore di un'esperienza. Le...

Illiano Salvatore
Booksprint

Non disponibile

22,90 €
È la storia di una grande Azienda italiana: Selex Es. Una storia di donne e di uomini che con il loro impegno, la loro passione, le loro capacità tecnico-professionali hanno consentito, in soli tre anni, di costruire un'azienda competitiva in Italia e nel mondo in un settore fortemente innovativo e con lo sviluppo di prodotti altamente tecnologici. Questo libro è un segno di gratitudine nei loro confronti per tutto quello che hanno fatto e stanno continuando a fare nelle aziende dove sono attualmente impegnati perché la grande Selex Es ha cessato la propria attività il 31 dicembre 2015, lo stesso giorno in cui mi sono dimesso dalla società. È stata una scelta sbagliata la cessazione di Selex Es e in questo libro ne spiego le ragioni. È un libro destinato ai giovani affinché nel recupero della memoria storica di questa azienda, possano trovare nuovi stimoli di motivazione e successo. I libri, infatti, dicono e raccontano la vita, anche quelli di un'azienda, di una fabbrica, di un laboratorio; i libri parlano di tecnici, di operai, di quadri, di impiegati, di uffici, di linee di produzione.

Dal termometro alla risonanza...

Becagli Viviano
Settegiorni Editore

Disponibile in libreria in 10 giorni

13,00 €
In questo libro si parla delle applicazioni della Fisica, dell'Ingegneria e dell'Informatica alla costruzione di sofisticate macchine diagnostiche e terapeutiche con l'impiego delle correnti elettriche e delle radiazioni. Si parla anche della realizzazione di protesi e di organi artificiali perfettamente adattabili alle dimensioni del corpo umano e alle sue capacità di controllo, di complicati congegni robotici direttamente interfacciabili con il sistema nervoso dell'uomo.

La fabbrica di mattoni rossi....

Giraudo Tito
Conti (Morgex)

Non disponibile

18,00 €
"La prima volta che vidi la Olivetti avevo sedici anni. Mio padre, come me, trentacinque anni prima, era sceso anche lui da quel treno, in quella stazione. Entrambi avevamo trovato, appena voltato l'angolo, la fabbrica di mattoni rossi". Cosinizia questa biografia del fondatore della Olivetti, del quale l'autore ha voluto far emergere l'industriale, ma anche l'uomo e il politico. Una biografia documentale, scritta in gran parte dal personaggio e quindi scevra da interpretazioni, se non quelle che emergono dalle lettere e dagli articoli che Camillo Olivetti stesso ha redatto.

Dall'America: lettere ai familiari...

Olivetti Adriano
Edizioni di Comunità (Roma)

Disponibile in libreria in 5 giorni

14,00 €
Nell'estate del 1925, a ventiquattro anni, Adriano Olivetti si imbarca per gli Stati Uniti con l'obiettivo di studiare l'organizzazione delle fabbriche americane e di perfezionare l'inglese. Nei cinque mesi del suo soggiorno scrive spesso ai genitori e ai fratelli, raccontando le sue impressioni in lettere affettuose, riflessive e brillanti. Nella corrispondenza con il padre Camillo, che più di tutti l'aveva spinto a partire, emergono per la prima volta le divergenze di vedute sulla gestione dell'azienda di famiglia, ma proprio in questo viaggio il giovane Adriano si convince ad accettare il suo ruolo di futura guida della Olivetti. Una scelta che matura tra la scoperta ammirata dell'efficienza del modello americano e il sentimento di profonda indignazione suscitato dall'incontro con l'America del "dio denaro".

Humana civilitas. Profilo...

Cadeddu Davide
Edizioni di Comunità (Roma)

Disponibile in libreria in 5 giorni

8,00 €
Un saggio d'autore che indaga il nucleo più profondo de pensiero olivettiano - l'aspirazione all'Humana Civitas - e una breve antologia di scritti di Adriano Olivetti, per conoscere le prime radici dell'impegno civile e sociale di un imprenditore che fu prima di tutto un grande intellettuale.

Matera e Adriano Olivetti....

Bilò Federico
Edizioni di Comunità (Roma)

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Nell'anno in cui il mondo celebra la Lettera 22, Adriano Olivetti arriva a Matera. È il 1950 e nella "capitale simbolica del mondo contadino", Adriano incontra i fratelli Albino e Leonardo Sacco. Con loro, con Friedrich Friedmann, Angela Zucconi e altri straordinari personaggi, anima un laboratorio dove progettisti, assistenti sociali, ingegneri, filosofi lavorano allo studio dei Sassi per costruire luoghi che restituiscano dignità e cittadinanza alle persone. "Matera e Adriano Olivetti" ricostruisce la storia di quel lavoro, i cui risultati sono riconosciuti tra gli antefatti necessari al recente rinascimento di Matera, da "vergogna nazionale" a Capitale Europea della Cultura nel 2019.

Un imprenditore di idee

Ferrarotti Franco
10,00 €
In un'intervista che è insieme racconto biografico e rievocazione critica, Fianco Ferrarotti ripercorre la storia di Adriano Olivetti mettendo in luce le qualità intellettuali e umane che rendono l'industriale di Ivrea, prima di tutto, un imprenditore di idee.

Industria e finanza in provincia di...

Ferretti R.
EIF-e.Book

Non disponibile

14,00 €
La ricerca analizza la performance economico-finanziaria delle imprese manifatturiere nella provincia di Reggio Emilia nel triennio 2007-2009 per comprendere gli effetti della crisi iniziata nella seconda metà del 2008.

I miei anni con Adriano Olivetti a...

Ferrarotti Franco
Solfanelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

8,00 €
Questo breve saggio è un pro-memoria, riguarda le esperienze vissute dall'autore a stretto contatto con uno dei più lungimiranti e meno compresi imprenditori italiani della prima metà del Novecento. La lezione di Adriano Olivetti è valida ancora oggi e lo sarà anche più decisamente nel prossimo futuro, se si vorrà ancora puntare sull'industrializzazione senza disumanizzazione. Il problema odierno dello sviluppo tecnologico consiste nel comprendere la contraddizione dell'azione tecnicamente progredita di oggi: una struttura di dominio che però, per funzionare, ha bisogno della collaborazione di tutte le parti che vi contribuiscono. La figura di Adriano Olivetti aspetta ancora oggi di venire scoperta e compresa in tutta la sua portata. Questo libro è una piccola testimonianza a questo scopo.

Le key enabling technologies....

Viticoli S.
Guerini e Associati

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,50 €
AIRI (Associazione Italiana per la Ricerca Industriale), da sempre impegnata a sostenere nelle sedi istituzionali il ruolo strategico della ricerca industriale, intende con questo volume valorizzare un approccio estremamente innovativo alla crescita tecnologica, contenuto nel programma dell'Unione Europea HORIZON 2020. Nello specifico, anche attraverso le testimonianze di alcuni dei prestigiosi Soci AIRI qui raccolte (Pirelli Tyre, Mapei, Biochemtex, Centro Ricerche Fiat, STMicroelectronics, Ericsson Telecomunicazioni, Bracco Imaging, Parco Scientifico Tecnologico di Kilómetro Rosso, CNR, ENEA, ASI) , viene indagato a fondo il nuovo paradigma delle KET (Key Enabling Technologies), considerate fondamentali a livello europeo per perseguire obiettivi di crescita globali in specifici settori dell'industria manifatturiera e dei servizi avanzati, che ancora oggi sono caratterizzati in Italia da una significativa densità tecnologica. Il volume si propone dunque di raggiungere i diversi attori coinvolti nel processo, fornendo un contributo chiaro ed esaustivo e facendosi latore di un messaggio vigoroso: senza significativi investimenti nella ricerca il Paese muore. Prefazione di Renato Ugo e Alberto Quadrio Curzio. Postfazione di Paolo Messa. Conclusioni di Antonio Tajani.

Ricerca scientifica e trasferimento...

Bruzzo A.
Aracne

Non disponibile

18,00 €
In provincia di Ferrara opera da alcuni anni un Polo Tecnologico appartenente alla Rete Alta Tecnologia dell'Emilia-Romagna, con lo scopo di favorire l'insediamento e lo sviluppo di iniziative imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico, soprattutto grazie all'attività di centri di ricerca scientifica applicata all'industria. Quali sono dunque i più rilevanti risultati finora conseguiti dal Tecnopolo nei confronti delle PMI? Per dare una risposta, il Dipartimento di Economia e Management dell'Università degli Studi di Ferrara, col sostegno finanziario della locale Camera di Commercio e con la collaborazione della CNA provinciale, ha di recente condotto un progetto di ricerca i cui risultati sono raccolti in questo volume, che presenta indubbi caratteri di interesse sia per gli approcci metodologici adottati per le indagini, sia per le proposte operative avanzate in sede conclusiva al fine di aumentare la diffusione dell'innovazione tecnologica in ambito locale.

Analisi dei rapporti tra finanza...

Arnone Massimo
Aracne

Non disponibile

23,00 €
Questa monografia s'inserisce nell'ambito delle ricerche sui sistemi regionali di innovazione ed in particolare sui distretti tecnologici cercando di approfondire il ruolo che in essi svolge la finanza innovativa. La prima parte propone una rassegna della letteratura più recente volta a delineare un quadro interpretativo dei distretti tecnologici. La seconda parte contiene un'analisi econometrica su un campione di banche locali per individuare quali componenti afferenti alla struttura, alla rischiosità della loro clientela, all'efficienza tecnico-operativa e alla loro solvibilità abbiano avuto maggiori ricadute sulla capacità di diversificare il sistema di offerta. La terza parte propone un modello econometrico che mette in relazione la redditività delle banche locali e alcuni indicatori costruiti sulle componenti dell'aggregato economico. Nella parte conclusive viene effettuata un'analisi comparata tra le imprese che, nel periodo compreso tra il 2006 e il 2008, sono state oggetto di investimenti nel loro capitale di rischio sotto diverse modalità e campioni.

Microelettronica & saperi locali....

Buttà C.
Giappichelli

Non disponibile

20,00 €
L'affermazione di nuove tecnologie ha favorito, negli ultimi tempi, anche nel nostro Paese, la modifica dei territori, che in passato sono stati definiti "marginali", e il superamento di alcune delle barriere competitive che ne limitano la crescita. Nel bacino gravitazionale della provincia di Catania, in un'area caratterizzata da non spiccate vocazioni settoriali e da modelli imprenditoriali frazionati, si è messo da qualche anno in moto un meccanismo di crescita generato da una serie di attività legate al settore microlettronico. Il volume intende ricostruire i percorsi che hanno coniugato lo sviluppo di attività fortemente innovative con i saperi locali accumulati in un lungo processo di sedimentazione storica e culturale.

Raccontare il Made in Italy. Un...

Bettiol Marco
Marsilio

Disponibile in libreria in 5 giorni

12,00 €
Raccontare la qualità del prodotto italiano è una delle sfide cui è chiamata la manifattura del nostro paese. Il Made in Italy continua ad essere un brand di grande successo nel mondo: ciò non toglie che l'allargamento dei mercati in cui operano le nostre

Philips. Sense and simplicity

Argante Enzo
EGEA

Non disponibile

22,00 €
Come un'azienda globale, impegnata quotidianamente a proporre soluzioni che cambiano il nostro modo di vivere, elabora e propone coraggiosamente al mercato una promessa costruita intorno alla semplificazione della vita grazie a un uso più sensato della tecnologia ("sense and simplicity"). Il processo di trasformazione culturale che ha toccato l'azienda a 360° e che ha posto il marketing in un ruolo chiave per un orientamento strategico più centrato sui nuovi desideri delle persone e sui principi della sostenibilità. Un viaggio di andata e ritorno nel rapporto tra uomo e tecnologia con uno sguardo al futuro che ci aspetta: una visione di come la semplicità può migliorare le nostre vite, i nostri stili di consumo, ma anche diventare un elemento guida nel nuovo modo di fare business nella società della post-crescita. Esempi di prodotto, di comunicazione, di marketing a livello globale e locale in una sorta di dietro le quinte del viaggio verso la semplicità, un percorso che ha già dato risultati importanti e che continua con l'obiettivo di migliorare la qualità della salute e del benessere di sempre più persone in tutto il mondo.

Essere impresa nel mondo....

Castagnoli Adriana
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Negli anni Cinquanta il processo di internazionalizzazione dell'Olivetti compie un salto di qualità. In un contesto internazionale favorevole, l'impresa riesce ad acquisire una importante presenza produttiva o commerciale in tutti i continenti. Alla base di questo successo, le scelte imprenditoriali di Camillo Olivetti negli anni Venti-Trenta, quando l'azienda si mosse su due fronti strategici per la crescita: l'innovazione di processo e di prodotto in settori che erano allora alla frontiera tecnologica, e gli investimenti diretti all'estero per crearvi proprie strutture produttive e commerciali. Il che consentì all'impresa di superare quasi indenne la Grande Depressione del 1929-32. Adriano rimase fedele ai capisaldi della strategia imprenditoriale del padre, rafforzandoli con una più moderna organizzazione del lavoro, nuovi impianti, una attenta cura dell'immagine e della comunicazione aziendale. Egli costruì un'impresa su scala globale, che si affermò per innovazione e cultura, efficienza e responsabilità sociale, capace di conquistare nel 1959 il controllo di uno storico marchio delle macchine per scrivere, l'americana Underwood, e allo stesso tempo di presentare il primo elaboratore elettronico italiano. L'improvvisa scomparsa di Adriano, nel 1960, rese difficile continuare a sviluppare la presenza internazionale insieme all'innovazione tecnologica: ma quel percorso rimane un modello a tutt'oggi.

La concreta utopia di Adriano Olivetti

Ferrarotti Franco
EDB

Disponibile in libreria in 5 giorni

7,50 €
Imprenditore illuminato, "utopista tecnicamente provveduto", sindaco e deputato al Parlamento, Adriano Olivetti (1901-1960) è stato uno degli italiani più originali e lucidi del Novecento. Idealmente inserito nel solco della tradizione di un socialismo consapevole e riformista, ha intuito con anticipo la crisi dei partiti politici e dei sistemi urbani metropolitani. Uomo intimamente religioso, di padre ebreo e madre valdese, si era convertito al cattolicesimo, leggeva con passione Emmanuel Mounier, Jacques Maritain e Simone Weil e amava costellare i suoi discorsi di citazioni evangeliche. Laureato in Chimica industriale al Politecnico di Torino, Olivetti aveva soggiornato negli Stati Uniti per studiare i metodi produttivi e la struttura organizzativa delle grandi fabbriche americane, un'esperienza che lo aveva portato a rinnovare radicalmente l'azienda paterna di Ivrea - la prima a produrre in Italia macchine per scrivere - trasformandola in una multinazionale. Alla ricerca di un rapporto armonico tra città e campagna, fra industria e comunità - ma senza angustie municipaliste e paternalismi strapaesani - Olivetti aveva rinunciato al sistema a cottimo e aveva modificato la catena di montaggio affinché la sua fabbrica diventasse un modello di socialità e di industrializzazione senza disumanizzazione.

Il tempo di Adriano Olivetti

Colombo Furio
Edizioni di Comunità (Roma)

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Intervistato da Maria Pace Ottieri, Furio Colombo parte dall'esperienza olivettiana, fondamentale per la sua formazione professionale e umana, per raccontare non solo il tempo di Adriano Olivetti, ma anche il nostro. I grandi cambiamenti sociali, politici ed economici si intrecciano con una vicenda personale che è anche la rievocazione di un fenomeno unico e irripetibile della storia italiana, ancora capace di avere un ruolo di primo piano nell'attualità.