Esami e valutazione

Filtri attivi

La valutazione degli apprendimenti...

Capperucci D. (cur.)
Franco Angeli 2011

In libreria in 10 giorni

25,00 €
La valutazione degli apprendimenti rappresenta un fronte impegnativo per le scuole: essa infatti richiede una forte assunzione di responsabilità nella scelta di modelli teorici coerenti, assetti metodologici rigorosi, strumenti validi e attendibili finalizzati alla rilevazione di conoscenze e competenze. Nella società di oggi la conoscenza costituisce la leva principale dello sviluppo socio-culturale e della competitività economico-finanziaria dei Paesi avanzati; pertanto, anche in virtù di questo, è necessario ripensare il ruolo della valutazione scolastica, connotandola sempre più come strumento "a servizio dell'apprendimento", tale da implementare le capacità di ciascuno ed elevare la qualità dell'istruzione. Sul piano docimologico diventa quindi importante ricorrere all'impiego consapevole di molteplici dispositivi, quantitativi e qualitativi, legati al testing assessment e alla valutazione autentica a seconda dei processi e dei prodotti da valutare. In considerazione del ruolo strategico che la valutazione può ricoprire ai fini del rinnovamento della didattica, occorre chiedersi di quale valutazione oggi la scuola abbia effettivamente bisogno. Questo è l'interrogativo di fondo a cui il presente volume intende rispondere, nella convinzione che il successo formativo possa trovare un efficace mezzo di promozione proprio nella valutazione, qualora essa venga concepita nella prospettiva della formazione e della valorizzazione dei talenti personali.

Manuale della valutazione. Analisi...

Vertecchi Benedetto
Franco Angeli 2003

In libreria in 10 giorni

35,00 €
C'è un'ambivalenza negli atteggiamenti verso la valutazione: da un lato sembra si sia prodotto un generale consenso sulla necessità di innovarne le pratiche e i criteri di formulazione dei giudizi, dall'altro continuano a manifestarsi resistenze che rivelano il permanere di modelli tradizionali di interpretazione dell'attività educativa. Ad accrescere la diffidenza contribuisce la diffusione ancora limitata delle competenze necessarie da un lato per rilevare dati validi e attendibili sui fenomeni che si vogliono analizzare, dall'altro per identificare gli aspetti della realtà in cui si opera ai quali occorre prestare una specifica attenzione. Questo manuale si propone di rimuovere tali diffidenze.

Verifiche personalizzate. Nelle...

Sciapeconi Ivan; Pigliapoco Eva
Erickson 2020

In libreria in 3 giorni

21,50 €
La serie di volumi "Verifiche personalizzate" offre agli insegnanti di scuola primaria materiali specifici per la valutazione degli alunni, tra cui prove di verifica dei principali contenuti disciplinari e prove per la valutazione delle competenze applicate a contesti di vita reale. Propone inoltre strategie efficaci per creare metodologie di valutazione personalizzabili. Ogni verifica proposta in tre versioni corrispondenti ad altrettanti livelli di complessitper consentire agli alunni di dimostrare al meglio quanto effettivamente hanno appreso: verifica base: completa e destinata al gruppo classe, contiene tutti gli elementi di base per la successiva facilitazione e semplificazione; verifica facilitata: con esempi o aiuti visivi che facilitano lo svolgimento della prova senza ridurne la difficolt(complessiva), per gli alunni con fragilito DSA (legge 170/10); verifica semplificata: con la riduzione complessiva del compito e la semplificazione del lessico, per gli alunni con maggiori difficoltcognitive (legge 104/92). Le prove di verifica delle competenze, proposte come verifiche individuali o in apprendimento cooperativo, sono state strutturate su attivitprevalentemente interdisciplinari e si basano sui seguenti compiti di realt comprendere parole, gestire un gioco, pianificare un promemoria, valutare un cartone animato, gestire un orario scolastico, realizzare un piccolo libro, organizzare una caccia al tesoro, comprendere un testo narrativo.

Saper (ben) valutare. Repertori,...

Pastore Serafina
Mondadori Università 2020

In libreria in 3 giorni

16,00 €
Che cosa occorre agli insegnanti per ben valutare? Come cambiano l'idea e la pratica di valutazione in risposta alle istanze dell'accountability e all'esponenziale proliferazione di dati sull'apprendimento degli studenti? possibile armonizzare e integrare, in modo coerente e sostenibile, forme e finalitvalutative diverse attraverso l'azione competente dell'insegnante? Nel tentativo di comprendere perchla valutazione catalizzi ancora tanta attenzione, al punto da farne un elemento sostanziale della professionalitdocente, il testo passa in rassegna le principali definizioni, evoluzioni e modulazioni del concetto di competenza valutativa (assessment literacy). Con un richiamo stringato al ruolo degli standard professionali, riflette, in ottica comparativa, sulle complesse intersezioni tra formazione alla valutazione, politiche educative e percorsi di professionalizzazione degli insegnanti.

Valutazione e misurazione delle...

Nuzzo E. (cur.); Santoro E. (cur.); Vedder I. (cur.)
Cesati 2020

In libreria in 3 giorni

15,00 €
La popolazione dei parlanti non nativi per i quali si rende necessario misurare la competenza linguistica in italiano come lingua seconda (L2) significativamente cresciuta, dentro e fuori l'Italia. quindi essenziale riflettere sulla valutazione con un'attenta definizione degli aspetti da misurare, anche tenendo conto delle importanti ricadute che i suoi esiti possono avere non solo sul tipo di apprendimento, ma anche sulla vita degli individui coinvolti. Nasce da queste considerazioni l'esigenza di raccogliere in un volume contributi di studiosi che portano avanti ricerche sul tema per riflettere su diversi aspetti della valutazione, focalizzandosi sulla competenza morfosintattica e pragmatico-comunicativa, ma anche sulla misurazione piglobale della competenza linguistica in italiano L2. Il volume si propone di favorire l'incontro tra ricerca e pratica didattica e di stimolare l'osservazione e la problematizzazione sia di ciche si valuta che del modo in cui lo si fa. All'interno i saggi di Elena Nuzzo, Elisabetta Santoro, Ineke Vedder, Emanuele Casani, Manuela Lunati, Adriana Mendes Porcellato, Luciane do Nascimento Spadotto, Federica Del Bono, Paolo Orr Erminia Foti, Paola Masillo, Beatrice Strambi, Silvia Benini e Sara Lis Ventura.

Valutare e certificare nella...

Petracca Carlo
Liscianilibri 2020

In libreria in 3 giorni

14,90 €
Le innovazioni didattiche richiedono di intervenire su tre aspetti che caratterizzano l'insegnamento: progettazione, azione didattica, valutazione. Il volume affronta l'argomento della valutazione e della certificazione nella scuola partendo dalla "cultura della valutazione".

La valutazione. Aspetti,...

Giuliani Giorgia
Phasar Edizioni 2020

In libreria in 3 giorni

12,00 €
Il verbo "valutare" deriva dal sostantivo "valuta" che un termine generico per indicare la moneta in circolazione nonchil suo valore reale. Proprio da cideriva il primo significato attribuito a tale verbo, ossia quello di dare valore, o meglio esprimere il valore commerciale di un oggetto. In ambito lavorativo, o pispecificamente in ambito scolastico, tale accezione si adatta molto a ciche si intende quando si fa la valutazione di una competenza di un discente o di una sua produzione. Il docente chiamato a correggere tale prodotto e infine farne una valutazione che consisterin un giudizio sintetico e un voto da 1 a 10. Tale voto puessere paragonato al valore monetario di un oggetto sul mercato, maggiore il valore del prodotto/compito, maggiore saril suo prezzo/voto. Proprio come accade per un prodotto in commercio, anche il compito realizzato dall'alunno sarvalutato secondo alcuni criteri particolari: essi sono stabiliti dall'insegnante, il quale si rifalle indicazioni ministeriali.

Valutare per valorizzare. La...

Perla L. (cur.)
Morcelliana 2020

In libreria in 3 giorni

27,00 €
Il nesso tra autovalutazione scolastica e valorizzazione professionale degli insegnanti stato imposto per la prima volta all'opinione pubblica dal "Regolamento sul Sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione" (2013) e ha contribuito ad accrescere la cultura valutativa media degli insegnanti italiani. Sono rimaste, per inevase alcune domande circa la metodologia documentale da assumere a sostegno dei processi di autovalutazione. Secondo una visione sistemica della cultura valutativa, la Scuola, in quanto organizzazione complessa, per programmare azioni di miglioramento dovrebbe fare propria una profonda cultura della documentazione. Ma documentare un agire che presuppone precisi quadri teorici di riferimento e pratiche collaudate. Il volume propone i risultati di una ricerca che ha coinvolto 33 scuole e oltre 300 insegnanti e dirigenti producendo, al suo termine, un dispositivo di documentazione autovalutativa a supporto dei processi di miglioramento nella Scuola.

Autovalutazione. Promuovere la...

Pastore Serafina
UTET Università 2019

In libreria in 3 giorni

19,00 €
Contribuire alla formazione di self-regulated learners, promuovendo l'acquisizione e lo sviluppo di una postura critica e riflessiva indispensabile per regolare, adattare e gestire in modo autonomo e responsabile il proprio apprendimento, è il fine ultimo dell'approccio per competenze. Come insegnare agli studenti tutto ciò? Attraverso l'autovalutazione. Nel richiamare l'orientamento della valutazione a sostegno dell'apprendimento (assessment for learning), il testo presenta le caratteristiche dell'autovalutazione e ne analizza, in termini prettamente didattici, le principali componenti: riflessione, metacognizione e autoregolazione dell'apprendimento. Il costante rimando tra dimensioni teoriche e metodologiche dell'autovalutazione fa da sfondo al variegato repertorio di strategie e strumenti cui ricorrere per realizzare nel contesto classe simile pratica valutativa e garantirne, al contempo, validità, accuratezza e affidabilità. Tale architettura consentirà al lettore di comprendere non solo cosa sia l'autovalutazione, in quali azioni si sostanzi e quali finalità persegua, ma di stabilire quando e come utilizzare siffatta forma valutativa. Un alleato prezioso per i docenti che intendano promuovere l'apprendimento per competenze negli studenti e allineare, in modo innovativo, pratiche di insegnamento e valutazione.

Valutazione e scuola. Ideologia,...

Bonazza Vincenzo
Anicia (Roma) 2019

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Con il presente lavoro abbiamo inteso proporre al lettore una serie articolata di riflessioni a partire da uno dei temi che, non da oggi, occupano un posto di primo piano nel dibattito sulla scuola: la valutazione. Abbiamo l'impressione che da tempo in Italia sia presente una sorta di subcultura valutativa che da una parte si dimostra priva di un adeguato retroterra scientifico e dall'altra si sottomette al senso comune o all'ideologia oggi dominante. Ci auguriamo che il libro possa suscitare un confronto dialettico che riteniamo necessario e urgente sia all'interno della scuola che all'esterno di essa.

La valutazione fattoriale....

Puricelli Ermanno
Studium 2019

In libreria in 3 giorni

18,00 €
Il volume affronta uno dei temi cruciali caratterizzanti l'attuale fase storica della valutazione scolastica, quello della verifica/valutazione delle competenze. La riflessione sviluppata scaturisce da una profonda insoddisfazione per come tale tema è stato affrontato sul piano teorico e per le insufficienze riscontrabili nelle pratiche agite dai docenti. Non sembra accettabile, in effetti, l'attuale relativismo per cui, all'interno di uno stesso sistema scolastico, possono coesistere approcci alla valutazione delle competenze molto diversi tra loro, per non dire incompatibili; e non è neppure plausibile affrontare la questione della valutazione delle competenze come mero problema tecnico, senza considerare che l'aprirsi di questo nuovo "fronte" valutativo incide necessariamente sul quadro complessivo delle pratiche valutative; infine, non è pensabile che l'attuale predominio del "modello intuitivo", tutto affidato all'esperienza e al buon senso dei docenti, possa continuare ad essere considerato una soluzione praticabile. Per dare risposte a queste criticità, il volume sviluppa un percorso di pensiero il cui punto di ricaduta è costituito dalla proposta del modello fattoriale di valutazione, il cui senso e le ragioni sono molteplici; il modello intende predisporre un terreno di confronto e di incontro per le diverse prospettive teoriche che si fronteggiano; prospettare una via di uscita all'attuale frammentazione valutativa; mostrare la via concreta per emendare il "modello intuitivo" e portarlo su un piano di trasparenza e controllabilità.

Il sistema nazionale di valutazione...

Previtali Damiano
UTET Università 2018

In libreria in 3 giorni

17,00 €
Quelli che sono interessati a conoscere, studiare, approfondire il Sistema Nazionale di Valutazione in Italia qui troveranno tutto (o quasi). Quelli che si chiedono come mai studenti, docenti e dirigenti siano refrattari a qualunque "grande riforma" qui troveranno qualche risposta. Quelli che vogliono ricordare i fallimenti legati alla valutazione per il puro gusto di farsi del male qui troveranno soddisfazione. Quelli che credono ancora di poter migliorare la scuola e con essa il Paese qui troveranno nuove motivazioni. In sostanza, un libro leggero su un tema ostico e complesso come il Sistema Nazionale di Valutazione scritto da chi lo conosce.

Valutazione scolastica. Il...

Ferrari Monica; Morandi Matteo; Falanga Mario
La Scuola 2018

In libreria in 3 giorni

24,00 €
La valutazione scolastica in una triplice prospettiva di ricerca e di analisi (pedagogica, storico-educativa, giuridica), tra teoria e prassi. Questo il tema del libro, distinto in tre capitoli che toccano, in un dialogo costante, la valutazione di sistema, di contesto, di processo, del profitto, delle persone della scuola, anche nel confronto con il dibattito internazionale. La ricostruzione del quadro d'insieme del divenire della normativa italiana al riguardo, grazie a un'antologia dei principali provvedimenti, è il punto di partenza per una discussione sull'idea di educational evaluation istituzionale a scuola, anche in vista di nuove riflessioni metavalutative che diano voce agli attori sociali coinvolti. Il testo, pensato per diversi tipi di lettori (studenti di corsi di laurea di carattere pedagogico o giuridico, docenti e dirigenti scolastici in formazione e in servizio), costituisce uno spunto di riflessione anche per ricercatori di differenti ambiti scientifico-disciplinari, esperti del settore e amministratori pubblici.

Apprendimento, inclusione,...

Milito D. (cur.)
Anicia (Roma) 2017

In libreria in 3 giorni

21,50 €
La presente pubblicazione è frutto della riflessione su tematiche cogenti che investono nell'attualità le istituzioni formative e, in particolare, la scuola. Il focus è dato dal processo di apprendimento per come esso viene a determinarsi nei diversi ambienti, reali e virtuali, secondo specifiche e inedite modalità e forme. I nodi problematici affrontati implicano la necessità di rivolgere l'attenzione verso un'adeguata alfabetizzazione orientata a favorire l'affermazione della cittadinanza attiva. Questa non è intesa come semplice presa di coscienza dei propri diritti e doveri, bensì come acquisizione critica e responsabile della dimensione personale di ogni essere umano chiamato a vivere in un contesto connotato da una moltitudine di linguaggi e dall'incrociarsi di culture diverse. Ciò mentre l'eterogeneità, assurta a fattore caratterizzante della contemporaneità, finisce con l'includere i bisogni educativi speciali che ne diventano, così, una delle tante componenti peculiari. Sullo sfondo di tale scenario sono state affrontate, altresì, le questioni connesse con un impegnativo processo progettuale e valutativo proteso a promuovere l'effettivo sviluppo di competenze ritenute irrinunciabili nella società globalizzata e in continua e repentina trasformazione.

La valutazione iniziale delle...

Ianes Dario
Erickson 2016

In libreria in 3 giorni

18,50 €
Comprendere in modo approfondito la realtà di partenza dell'alunno handicappato, definendo esattamente sia i punti di forza che i deficit del repertorio comportamentale di abilità, è un'esigenza sempre più sentita dagli insegnanti che si collocano nell'ottica di programmare in modo rigoroso i propri interventi di recupero e sostegno.

Valutazione e autovalutazione...

Depalo Corsina
Stilo Editrice 2015

In libreria in 3 giorni

16,00 €
La valutazione, inserita nell'ambito dell'intervento formativo, costituisce lo strumento di regolazione dello stesso in rapporto agli obiettivi che l'istituzione scolastica si pone. Attraverso la valutazione, al centro dell'attenzione viene posta la famiglia e il suo ruolo di alfabetizzazione e acculturazione primaria propedeutica a quella scolastica, all'insegna della formazione dell''uomo nuovo' sempre più influenzata dall'interculturalità. Nel testo si affronta il passaggio dalla valutazione all'autovalutazione quale percorso legato alle effettive possibilità decisionali di un istituto per migliorare l'attività generale della scuola, l'aspetto didattico, organizzativo, il curricolo, l'interazione umana. Per valutazione esterna, invece, si intende l'esame del servizio erogato da un'istituzione scolastica e la conseguente stesura di un rapporto da parte di ispettori che non ne fanno parte: questa risponde a un'esigenza di controllo che può sì mirare al miglioramento del sistema scolastico, ma con maggiori difficoltà e tempi più lunghi rispetto al processo di autovalutazione.

Valutare a scuola. Dagli...

Castoldi Mario
Carocci 2012

In libreria in 3 giorni

39,00 €
La valutazione si è prepotentemente affermata nel dibattito sulla scuola italiana (e non solo), fino a divenire una priorità strategica e culturale tra le più avvertite. Il contributo offerto dal volume risulta innovativo sia nell'oggetto che nel metodo: nell'oggetto, in quanto si allarga lo sguardo a una valutazione di sistema, comprensiva non solo degli apprendimenti degli studenti, ma anche della qualità degli insegnamenti e degli Istituti scolastici; nel metodo, in quanto la valutazione viene intesa come apprezzamento di un dato evento, senza ridurla ad aridi tecnicismi o pretese misurative. Si parte da una messa a fuoco del tema per procedere poi all'individuazione di linee guida operative e alla presentazione di materiali di lavoro. Gli apparati di studio che corredano il manuale forniscono inoltre studi di caso, esercitazioni, percorsi di approfondimento, perché non è sufficiente parlare di valutazione, occorre rimboccarsi le maniche e imparare a farla.

Scrivere profili e giudizi....

Ferrari Letizia
Erickson 2010

In libreria in 3 giorni

22,00 €
Il volume e il software aiutano e supportano gli insegnanti della scuola primaria nella valutazione degli alunni e dei loro apprendimenti. Il principale punto di forza consiste nell'articolazione precisa e puntuale del bagaglio di abilità, conoscenze e com

Mettere i voti a scuola....

Benvenuto Guido
Carocci 2003

In libreria in 3 giorni

23,90 €
Nel momento in cui la scuola sta attraversando complessi e controversi processi di riforma, è sempre più necessario elaborare valide e affidabili forme di accertamento degli apprendimenti. I processi decisionali che i docenti adottano nel mettere voti, attribuire punteggi o formulare giudizi sono purtroppo ancora viziati da un'eccessiva variabilità e soggettività, che ha un'inevitabile e discutibile ricaduta sui percorso scolastico degli studenti. Questo volume offre ai docenti, in servizio e in formazione, importanti spunti di riflessione sui problemi della misurazione e della valutazione scolastica.

Verifiche personalizzate. Nelle...

Sciapeconi Ivan; Pigliapoco Eva
Erickson 2020

In libreria in 5 giorni

21,50 €
La serie di volumi "Verifiche personalizzate" offre agli insegnanti di scuola primaria materiali specifici per la valutazione degli alunni, tra cui prove di verifica dei principali contenuti disciplinari e prove per la valutazione delle competenze applicate a contesti di vita reale. Propone inoltre strategie efficaci per creare metodologie di valutazione personalizzabili. Ogni verifica proposta in tre versioni corrispondenti ad altrettanti livelli di complessitper consentire agli alunni di dimostrare al meglio quanto effettivamente hanno appreso: verifica base: completa e destinata al gruppo classe, contiene tutti gli elementi di base per la successiva facilitazione e semplificazione; verifica facilitata: con esempi o aiuti visivi che facilitano lo svolgimento della prova senza ridurne la difficolt(complessiva), per gli alunni con fragilito DSA (legge 170/10); verifica semplificata: con la riduzione complessiva del compito e la semplificazione del lessico, per gli alunni con maggiori difficoltcognitive (legge 104/92). Le prove di verifica delle competenze, proposte come verifiche individuali o in apprendimento cooperativo, sono state strutturate su attivitprevalentemente interdisciplinari e si basano sui seguenti compiti di realt condurre un gioco, fornire indicazioni, organizzare una festa, cucinare un dolce, organizzare una visita, condurre un'indagine.

Valutazione della qualit? nei...

Restiglian Emilia
Carocci 2020

In libreria in 5 giorni

18,00 €
La qualitnei contesti educativi un concetto polisemico e difficilmente definibile in modo univoco o esaustivo. Essa infatti ricerca, progettualit innovazione, confronto, miglioramento, professionalit In Italia da molto tempo la qualitambito di ricerca e di azione nei nidi e nelle scuole dell'infanzia e risulta fondamentale se intendiamo collocare il pensiero pedagogico-educativo entro un quadro di riferimento nazionale ed europeo, soprattutto dopo l'emanazione del decreto legislativo 65/2017, che ha istituto il sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni. Il testo riflette sulle motivazioni e sugli strumenti che possono supportare la valutazione della qualitnei nidi e nelle scuole dell'infanzia, offrendo un panorama comparativo su gran parte dei dispositivi di valutazione sviluppatisi nel nostro paese, con l'intento di promuovere e contribuire a diffondere la cultura della qualittra educatori e insegnanti.

Un'ancora per la valutazione. Nuovo...

Cerini G. (cur.); Spinosi M. (cur.)
Tecnodid 2017

In libreria in 5 giorni

22,00 €
Il recente decreto legislativo 62/2017 (attuativo della legge 107/2015) introduce importanti cambiamenti nella valutazione degli apprendimenti, nella certificazione delle competenze, nelle modalità degli esami di Stato. Per affrontare questi temi, oggetto di ulteriori decreti e note ministeriali, questo volume offre un'esauriente e aggiornata presentazione delle novità introdotte in materia di valutazione; le commenta con un occhio attento agli impegni dei docenti e delle scuole; affronta le implicazioni operative attraverso esempi, schede di sintesi, riepilogo degli adempimenti. La valutazione non è solo una procedura che va curata con attenzione, trasparenza e tempestività, ma rappresenta un momento fondamentale della relazione educativa che si viene ad instaurare tra insegnanti, allievi e i genitori: dà conto del lavoro svolto dalle scuole; riconosce meriti e impegno degli allievi; qualifica l'insegnamento. I curatori, Giancarlo Cerini e Mariella Spinosi, insieme agli autori dei dodici saggi che compongono il volume, cercano di rispondere ai numerosi quesiti, attraverso un'informazione precisa.

Valutare gli alunni. Competenze e...

Cicatelli Sergio
Elledici 2013

In libreria in 5 giorni

10,00 €
Valutare gli alunni: è un'operazione complessa e delicata, che mette quotidianamente alla prova le competenze e le responsabilità professionali degli insegnanti. Il libro propone una sintesi delle più recenti acquisizioni della ricerca e della legislazione scolastica sui diversi aspetti della problematica docimologica, offrendo spunti di riflessione per la didattica e tenendo presenti quattro domande fondamentali: perché valutare? cosa valutare? come valutare? quando valutare?

La sfida della valutazione

Bottani N. (cur.); Checchi D. (cur.)
Il Mulino 2012

In libreria in 5 giorni

14,00 €
Questo volume raccoglie gli interventi presentati nel convegno organizzato dalla Fondazione per la Scuola nel maggio 2011 dal titolo "La sfida della valutazione", tema che la Fondazione ritiene cruciale nel dibattito pubblico italiano. La scelta della doppia lingua, italiano e inglese, certamente non convenzionale, è dovuta alla volontà di posizionare in ambito internazionale il recente dibattito sul tema della valutazione in Italia. Il ritardo italiano in materia è parzialmente dovuto a ragioni di carattere storico e di lobbying esercitate dal mondo della scuola; la mancanza di dati fa il resto. Le ricerche internazionali hanno contribuito in modo notevole ad aprire questo dibattito in Italia per cercare di recuperare ritardi. I saggi qui presentati si soffermano sul ruolo della valutazione (degli studenti, degli insegnanti e delle scuole) e analizzano il caso italiano. Gli autori sono studiosi di fama internazionale, molto ascoltati dai decisori pubblici. Offrire l'opportunità di queste riflessioni e di questi scritti a un pubblico più ampio rappresenta un contributo che la Fondazione offre al mondo della scuola e al dibattito pubblico in occasione del suo decennale.

Prepararsi agli esami

Legrenzi Paolo
Il Mulino 1999

In libreria in 5 giorni

8,26 €
L'autore, uno psicologo particolarmente attento ai problemi della didattica e dell'apprendimento, condensa in questo volume tutti gli accorgimenti e le conoscenze utili a superare le prove che costellano la carriera scolastica e universitaria: come vincere la paura, come organizzare proficuamente il proprio tempo e programmare gli esami, come prepararsi sui testi e ricordare ciò che si è studiato.

La valutazione e la documentazione...

Serbati Sara
Carocci 2020

Non disponibile

17,00 €
Il libro ha l'obiettivo di rafforzare le pratiche e la consapevolezza professionale di educatrici e educatori, offrendo stimoli e proposte per migliorare la dimensione della valutazione. Lettori ideali sono anche assistenti sociali, psicologi, insegnanti e tutti gli specialisti che, lavorando fianco a fianco con l'educatore, vivono l'agire educativo come un'opportunitdi cui comprendere meglio possibilite potenzialit I percorsi della valutazione e documentazione pedagogica sono proposti come mezzo per dare valore, forza e concretezza al sapere educativo, che si situa nel quotidiano e si costruisce insieme alle persone. La valutazione intesa come dispositivo necessario di un processo decisionale a servizio dell'autonomia della persona, non atto a conclusione (e a conferma) di un'azione, ma processo che accompagna e interroga. La documentazione pedagogica, attraverso proposte di pratiche e strumenti, inserisce i percorsi valutativi nella quotidianitdel lavoro educativo, nelle relazioni che incontra, sostenendo dialoghi e partecipazione, capaci di generare "esperienze educative" significative per le persone.