Diritto dell’energia e delle risorse naturali

Filtri attivi

Aqua aequa. Dispositivi giuridici,...

Louvin Roberto
Giappichelli 2018

Disponibile in 5 giorni

34,00 €
La monografia "Aqua aequa" avvicina il lettore anche non specialista alla complessa relazione tra acqua e diritto. Partendo dalla natura dell'acqua come formante e matrice culturale secondo le diverse tradizioni giuridiche, il libro ne compara l'influenza sulle strutture del potere politico, secondo le varie forme allocative, appropriative e di godimento del bene, fino alla nascita e costituzionalizzazione del diritto all'acqua. L'analisi delle tipologie di amministrazione e di giustizia della risorsa idrica si dipana lungo la linea di una continua oscillazione tra le opposte condizioni di bene comune extra commercium e di bene ricompreso nel perimetro del mercato e assoggettato alle sue regole. Sono infine trattati criticamente i profili innovativi del riconoscimento di una distinta personalità giuridica ai corpi idrici, l'impatto sul diritto delle smart water, gli strumenti delle acque virtuali e i servizi eco-sistemici come ausilio per superare i crescenti conflitti intorno a questo bene.

Aspetti della transizione nel...

CEDAM 2018

Disponibile in libreria  
AMBIENTE

26,00 €
La regolazione dei settori energetici presenta temi sempre nuovi e di notevole interesse, che coinvolgono questioni di carattere generale per il governo dell'economia. Anche la disciplina dei contratti pubblici ha un'incidenza importante nel settore dell'energia. Le novità contenute nel nuovo Codice degli Appalti e le modifiche introdotte dal c.d. "decreto correttivo" (come il partenariato pubblico-privato nel settore dell'efficienza energetica, le modalità di soluzione delle controversie e il ruolo assegnato ad ANAC) hanno modificato il quadro normativo di riferimento per gli operatori e si combinano in misura incisiva con altre innovazioni di fondo in corso in questi stessi anni, come quelle determinate dalla cd "Transizione Energetica", dal market design e dagli assetti della governance dei mercati energetici. Rispetto a tutti questi temi l'interesse da parte di chi studia il diritto dell'energia è evidente, ma nello stesso tempo assumono rilievo anche ragioni più generali, comuni agli altri settori soggetti a regolazione pubblica. Su queste tematiche AIDEN ha organizzato, nel corso del 2017, due distinti Ateliers, con la partecipazione di studiosi e di operatori di varia provenienza. Il volume prende spunto dalle relazioni illustrate in queste occasioni.

La transizione energetica

Ammannati Laura
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il tema del cambiamento climatico ha condotto l'Unione Europea a discutere di politica energetica ad un diverso livello. L'integrazione tra energia ed ambiente ha contribuito ad una progressiva trasformazione. Il progetto dell'Unione di una politica integrata energia-clima pone come obiettivo prioritario una graduale ma costante transizione verso una economia sostenibile a basso contenuto di CO2. Il perseguimento di questo obiettivo coinvolge molti ambiti ampiamente differenziati come dimostrano i due momenti chiave della evoluzione verso una dimensione di 'sostenibilità': il pacchetto dell'Unione dell'energia del 2015 e il successivo pacchetto Clean energy for ali Europeans del 2016. Il volume vuole illustrare alcuni aspetti dì questo percorso verso la sostenibilità, dalla nuova governance multi-livello delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica, al rinnovamento dell'edilizia pubblica e privata, all'uso delle nuove tecnologie per la produzione e il consumo di energia così come al necessario mutamento dei comportamenti di utenti e cittadini e alle condizioni della nuova 'smartness' urbana.

Le fonti energetiche rinnovabili....

Giua M.
Eutekne 2018

Disponibile in libreria  
IMPIANTISTICA

45,00 €
Gli autori affrontano il mondo delle "fonti energetiche rinnovabili" (c.d. "FER"). dalla green economy all'economia circolare (circular economy): quella che, ad imitazione della natura, non spreca ma reimmette e riutilizza anche scarti e rifiuti. Una economia sostenibile, che non spoglia il mondo, ma ne assicura la sopravvivenza. In altre parole, un'economia possibile! L'esposizione dialettica, con un approccio non solo giuridico alla materia ma con ampie aperture storico culturali, rende il lavoro non solo destinato a lettori professionisti, ma anche a coloro che si avvicinano, per la prima volta, al green. Negli intendimenti, si è voluto proporre un punto di partenza per quelli che saranno - presumibilmente - i ragionamenti economici del legislatore già nel breve-medio periodo. Il percorso logico, fortemente evidenziato dagli incipit, ne richiama - infine - la forte vocazione sociale e interdisciplinare. Presentazione di Giuliano Amato.

La certificazione energetica e...

Fantozzi Fabio
Hoepli 2017

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
LEED è lo standard di certificazione energetica e di sostenibilità per la progettazione, costruzione e gestione di edifici sostenibili, sia dal punto di vista energetico ambientale sia sociale, economico e della salute, più conosciuto al mondo. Il sistema si sta decisamente diffondendo anche in Italia come strumento complementare all'attuale quadro normativo sulla Certificazione Energetica degli Edifici. Il Protocollo LEED è infatti in grado di estendere il giudizio meramente energetico dell'edificio, riportato nell'APE (Attestato di Prestazione Energetica), ad aspetti di compatibilità dello stesso con l'ambiente circostante e con il benessere degli occupanti. Questo manuale introduce il lettore all'universo del LEED e lo guida alla comprensione delle finalità e dei requisiti necessari all'acquisizione dei crediti. Il volume è destinato a progettisti, consulenti, operatori del settore delle costruzioni e degli impianti che per primi intendono proporre ai propri clienti o ai propri interlocutori un nuovo criterio di valutazione delle prestazioni dell'edificio, in grado di aumentarne notevolmente anche il valore commerciale. Un riferimento indispensabile sia per coloro che intendono procedere alla progettazione o alla ristrutturazione di edifici secondo lo standard LEED, sia per le aziende e gli operatori che vendono o commercializzano (o che intendono farlo) materiali in grado di permettere l'acquisizione di crediti LEED.

L'energia. Normativa di settore nel...

Marotta Massimiliano
Giappichelli 2016

Disponibile in 5 giorni

21,00 €
Il volume assume il compito di offrire, in chiave comparata, una rappresentazione sistematica del panorama normativo nel settore energetico alla luce dei molteplici interventi del legislatore. Il modello normativo italiano viene, così, posto a raffronto con la legislazione adottata dai maggiori Paesi produttori di energia alla luce degli orientamenti assunti, sul tema, dall'Unione Europea. Oggetto di disamina diviene la catena del valore analizzata in tutti i suoi segmenti, a partire dalla produzione e dal trattamento sino a giungere al trasporto e alla consumazione. Al centro del lavoro si pone l'annosa questione della compressione del dogma dell'autonomia contrattuale che sembra, nel settore energetico, essere recuperata a fronte della costituzione di una vera e propria "legge energetica" adottata dai diversi Paesi e che colma il vuoto normativo che negli anni addietro ha dominato. L'influsso dello straripante interesse per il settore energetico sorto negli ultimi tempi viene indagato per comprendere gli effetti che il medesimo ha prodotto sulle ultime normative approvate. Le diverse culture, le differenti caratteristiche geografiche, la diversa capacità produttiva, i diversi modelli ordinamentali, la diversa tutela del consumatore e, per finire, le tecniche di risoluzione delle controversie vengono comparate e confrontate con i risultati che vengono partecipati nell'Opera a seguito dell'indagine conoscitiva.

Dialoghi sul diritto dell'energia....

De Focatiis M.
Giappichelli 2015

Disponibile in 3 giorni

31,00 €
Questa premessa introduce una raccolta di scritti di autori provenienti dal massimo livello del mondo accademico, industriale, libero professionale e della pubblica amministrazione, con cui ho avuto l'onore di lavorare intorno al tema dei contratti dell'energia e regolazione. I contributi raccolti approfondiscono tematiche cruciali; prima tra tutte quella degli stretti rapporti esistenti, di identificazione, tra il contratto di diritto privato e le fonti regolatorie (prof. Irti), quasi in contrapposizione all'evoluzione e al superamento dei nessi gerarchici e verticali tra fonti adottati da quell'avanzata letteratura che coglie gli spunti offerti dal "principio eccentrico di sussidiarietà" (prof. Orlandi). Nel volume trova altresì spazio anche il tema della disciplina dei contratti dell'energia, discendente dal codice civile, dalle leggi speciali successive e dalle delibere dell'Autorità indipendente, trattato con specifico riguardo alla legittimità di queste ultime nel momento in cui derogano a norme di legge preesistenti, in assenza di principi direttivi sufficientemente specifici nei dettati normativi comunitari o nazionali (prof. Festi). In continuità con questo argomento si collocano quindi le riflessioni in tema di incidenza della normativa di fonte secondaria, promanante dalle medesime Autorità, sulla disciplina dei "tipi" contrattuali nel medesimo settore di riferimento (avv. Biandrino).

Poteri pubblici e mercato...

Cocconi Monica
Franco Angeli 2014

Disponibile in libreria  
AMBIENTE

20,00 €
L'incremento delle fonti rinnovabili - dipinte dalla scienza economica come un "mito", per la loro incapacità di offrire una soluzione soddisfacente alle crisi energetiche; considerate da altri, viceversa, come una sorta di panacea per superare i limiti, politici ed economici, all'utilizzo degli idrocarburi è stato oggetto di una recente disciplina europea, in attuazione del Protocollo di Kyoto. In molti Stati si sta affermando la convinzione che tale incremento passi per l'estensione dell'intervento pubblico nel settore. Questo saggio tenta di rispondere ai seguenti interrogativi. Per ottenere gli obiettivi europei di incremento di energia da fonti rinnovabili è più utile introdurre vincoli all'iniziativa economica privata, limitarla con divieti o ricorrere a strumenti di mercato artificiali, come le certificazioni ambientali e gli incentivi? Quali limiti incontra l'intervento dei poteri pubblici rispetto alla scelta, assunta a suo tempo a livello europeo, di liberalizzare il mercato della produzione e di distribuzione dell'energia? Quali sono i nuovi ostacoli che, a livello nazionale ed europeo, si frappongono al loro raggiungimento, relativi alla qualità della disciplina nazionale e ai procedimenti autorizzatori? Quale vocazione specifica e quali competenze possiedono, rispetto alla realizzazione di questi obiettivi, i poteri pubblici e le autorità di regolazione nazionali?

L'impresa agroenergetica. Il quadro...

Alabrese M.
Giappichelli 2013

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
La disciplina del settore agroenergetico è complessa e instabile, anche perché in continuo e febbrile mutamento. La frammentazione in molteplici fonti normative e la distribuzione delle competenze nel settore, con un progressivo maggiore intervento delle autorità energetiche, rende difficile agli operatori orientarsi nell'insieme eterogeneo di regole al fine di adottare scelte consapevoli e strategie di lungo periodo. Il volume, aggiornato al marzo 2013, si sofferma sull'analisi degli ultimi prov-vedimenti che hanno profondamente innovato la disciplina vigente e sulle opportunità da questa emergenti, con particolare attenzione agli impianti di produzione di energia elettrica e termica alimentati da biomassa agroforestale. Nel proporsi come strumento utile per la ricostruzione e l'interpretazione del quadro normativo nazionale, offre spunti di riflessione sulle questioni ancora aperte e suggerisce possibili soluzioni, coerenti sotto il profilo giuridico, ai problemi che emergono sul piano strettamente operativo.

Energia possibile. Diritto...

Quadri Susanna
Giappichelli 2012

Disponibile in 5 giorni

23,00 €
Dopo una descrizione del significato dello sviluppo sostenibile nel diritto internazionale dell'ambiente, nel volume si espone lo stato di avanzamento della normativa internazionale nel settore dell'energia sostenibile. La disciplina in materia energetica si presenta generica, lacunosa e frammentaria, offrendo, tuttavia, spunti interessanti per l'adozione di una normativa internazionale specificamente orientata al settore considerato. La politica dell'Unione europea a favore dello sviluppo sostenibile si riflette sulla normativa dell'Unione in materia di energia sostenibile, soprattutto in relazione all'efficienza energetica e alla produzione di energia da fonti rinnovabili. Tale disciplina ultimamente assume un carattere più incisivo rispetto a quello della normativa precedente. In ordine alle conseguenze delle scelte politiche dell'Unione europea in materia di energia sostenibile sulla disciplina di diritto interno, con particolare riferimento alle procedure di autorizzazione degli impianti di produzione di energia rinnovabile, la riflessione finale è dedicata ai risultati dell'applicazione del principio di sussidiarietà nell'ambito dei rapporti tra Unione europea e stati membri. L'attuazione di tale principio apre prospettive e spunti incoraggianti anche per le decisioni delle controversie tra stato e regioni in materia di ripartizione delle competenze legislative sull'energia sostenibile.

Il V conto energia per il fotovoltaico

DEI 2012

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Il DM 5 luglio 2012, cosiddetto V Conto Energia, ridefinisce le modalità di incentivazione per la produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica, che si applicano a partire dal 27 agosto 2012. In questa rapida guida, oltre agli ambiti di applicazione, tutti i requisiti che devono possedere i Soggetti interessati, le Persone fisiche e giuridiche, i Soggetti pubblici ed i condomini di unità immobiliari. Sono riportate inoltre tutte le modalità di accesso ai meccanismi di incentivazione, alle modalità di richiesta, alle spese di istruttoria e agli oneri di gestione. Le tariffe incentivanti del V Conto Energia sono riconosciute alle seguenti tipologie tecnologiche: impianti fotovoltaici, suddivisi per tipologie installative; impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative; impianti fotovoltaici a concentrazione.

Normativa sul fotovoltaico

DEI 2012

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
In questa raccolta normativa, aggiornata ed ampliata con il DM 5 luglio 2012, tutte le leggi, i decreti e le delibere di riferimento relative al mercato del fotovoltaico, sia per i sistemi autonomi (stand alone) che per i sistemi di impianti connessi alla rete elettrica (grid connected), ovvero le centrali fotovoltaiche e i sistemi integrati negli edifici.

Autorizzazione di impianti da fonti...

Ipsoa 2011

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
La realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, supportata in Italia da incentivi significativi, gode di un sistema di autorizzazione particolarmente favorevole denominato Autorizzazione Unica. Dal 2003 questo procedimento sostituisce ogni autorizzazione, nulla osta o atto di assenso che in precedenza veniva richiesto per iniziare la costruzione di un impianto. Il D.Lgs. n. 387/2003, introduttivo della semplificazione, non aveva tuttavia fornito la disciplina attuativa prevista dall'articolo 12, comma 10; in assenza della norma di riferimento molte Regioni hanno provveduto autonomamente creando una situazione fortemente disomogenea sul territorio nazionale. Finalmente, a distanza di sette anni, è giunto a compimento il decreto ministeriale 10 settembre 2010 contenente le linee guida nazionali per l'Autorizzazione Unica, attese da tutto il settore delle rinnovabili (che comprende fotovoltaico, solare a concentrazione, eolico, biomasse, idroelettrico, geotermia etc.). Esse regolano tutti i nuovi procedimenti di autorizzazione e le Regioni e gli Enti Locali, cui oggi è affidata l'istruttoria di autorizzazione, hanno dovuto adeguare le disposizioni difformi eventualmente emanate. Il volume svolge una analisi giuridica della situazione nazionale e regionale, un commentario del provvedimento e una descrizione delle disposizioni applicabili alle singole fonti rinnovabili.

Energia. Integrazione europea e...

Marletta Marilù
Giappichelli 2011

Disponibile in 5 giorni

38,00 €
Liberalizzazione dei mercati delle principali fonti energetiche, approvvigionamento, tutela dell'ambiente, ma anche sicurezza nucleare, commercio internazionale dei prodotti energetici e ruolo delle energy companies sono solo alcune tra le principali tematiche che il volume esplora alla luce di un energy law che, soprattutto, nell'ultimo decennio, si è affermato nell'ambito dell'Unione europea e sta lentamente emergendo anche nella Global Community. Lo studio fornisce una ricostruzione del diritto dell'UE e degli strumenti della cooperazione internazionale nel settore dell'energia ponendo in evidenza lo stretto collegamento tra processo di integrazione europea e cooperazione internazionale nella risoluzione delle più importanti questioni energetiche.

Le politiche sull'energia e le...

Ragazzo Massimo
Giappichelli 2011

Disponibile in 5 giorni

37,00 €
Pochi temi sollevano discussioni accese quanto l'atteggiamento da assumere rispetto all'impatto sul territorio degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. L'interesse a capire quale sia l'effettiva situazione della diffusione delle fonti rinnovabili nel 2011 in Italia è reale, perché la questione vera è che il territorio è diventato il nodo più difficile e delicato per il loro sviluppo. Le istituzioni comunitarie hanno attribuito alle fonti energetiche rinnovabili una sempre maggiore attenzione, ai fini di un approvvigionamento energetico che fosse ecologicamente sostenibile e a costi abbordabili. Il riferimento normativo a livello comunitario è stato a lungo rappresentato dalla direttiva 2001/77/CE, recepita con il d.lgs. n. 387/2003. Quello che per anni è stato il punto debole di tutto il sistema, ovvero la mancanza di regole unitarie, chiare e trasparenti è ora venuto meno grazie all'approvazione delle linee guida nazionali (con d.m. del 10 settembre 2010), previste sin dal d.lgs. n. 387/2003. In questo quadro è, da ultimo, intervenuto il d.lgs. 3 marzo 2011, n. 28, recante attuazione della direttiva 2009 28 CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili. Il decreto prevede, da un lato, un nuovo sistema di incentivi, delinea nuovi obiettivi ed introduce delle autentiche novità a livello procedimentale; dall'altro, detta nuove regole in tema di certificazione energetica.

Il contenimento energetico in...

Ondulit Italiana
DEI 2011

Disponibile in 3 giorni

9,00 €
Un manualetto di rapida consultazione sul contenimento energetico: una guida per il Progettista Tecnico per orientarsi nell'ambito della "progettazione sostenibile" alla luce della normativa di riferimento, delle soluzioni tecniche e degli incentivi previsti dal Quarto Conto Energia, approvato il 5 maggio 2011. Il volume è arricchito da: disegni; immagini esemplificative; tabelle di confronto. I contenuti: Normativa: direttive europee e leggi regionali; DPR 59/2009; certificazione energetica, fonti rinnovabili e efficientamento energetico; verifiche da effettuare in sede progettuale; normative regionali; esempi chiarificatori; sottotetti. Principi di progettazione sostenibile: il comfort; l'analisi del contesto; forma e composizione; comportamamento termo-igrometrico dei materiali; strategie per l'efficienza energetica. Realizzazioni. Norme di riferimento e banche dati di supporto. Il Contenimento energetico nel Quarto Conto Energia: indicazioni di carattere generale; fotovoltaico integrato innovativo; il sistema premiante per l'uso efficiente dell'energia.

Introduzione alla studio del...

Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

18,00 €
Il progetto editoriale che ha dato luogo a questo volume è nato a seguito di una serie di stimoli ricevuti durante gli anni di attività, didattica e di ricerca, della Cattedra di Diritto dell'energia, incardinata presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Durante questi anni l'opportunità di insegnare una materia di natura così spiccatamente interdisciplinare, ha reso necessario affrontare le tematiche energetiche offrendo agli studenti un approccio teorico-pratico ed in costante dialogo con gli esperti del settore. Il libro, infatti, raccoglie i contributi di esponenti del mondo accademico, forense e della magistratura amministrativa nonché di responsabili di primarie società energetiche, con l'obiettivo di fornire un inquadramento dogmatico-giuridico di specifiche questioni considerando, altresì, le nuove prospettive offerte dalla attuale fase di transizione energetica. Il testo è aggiornato alla COP24 di Katowice sul cambiamento climatico, alla Direttiva UE 2018/844 sull'efficienza energetica e alla legge di bilancio 2019.

Annuario di diritto dell'energia...

Carbone L.
Il Mulino 2018

Non disponibile

32,00 €
L'edizione 2018 dell'Annuario raccoglie gli atti dell'ottava Conferenza annuale di diritto dell'energia, dedicata al tema della disciplina della gestione dei rifiuti, tra ambiente e mercato. Grazie all'apporto di studiosi ed esperti del settore, nel volume viene approfondita innanzitutto la disciplina della gestione dei rifiuti, nel quadro europeo e nello scenario internazionale. Si analizzano le azioni globali, le politiche dell'Unione europea e, in chiave comparata, i principali modelli di regolazione e gestione europei. In secondo luogo si esamina il ruolo dei pubblici poteri e il modello dell'intervento pubblico e, in particolare, i recenti interventi legislativi volti a razionalizzare i sistemi di regolazione locale. In terzo luogo, si affronta il tema degli strumenti, delle forme di gestione e dei rapporti tra regolazione economica e regolazione sociale e ambientale. Viene infine dedicata attenzione alle strutture di mercato, alle tutele e alle modalità di enforcement. L'annuario è completato dalle posizioni espresse dai rappresentanti dell'Autorità per l'energia, reti e ambiente (Arerà) e dell'autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm). Premessa di Francesco Sperandini.

La mediazione nelle controversie...

Mauro Patrizia
Aracne 2018

Non disponibile

10,00 €
Il libro ripercorre la storia dell'Istituto della mediazione e della conciliazione nel mercato dell'energia elettrica e gas, fornendo spunti di riflessione sui vantaggi dell'utilizzo dei mezzi di risoluzione alternativa delle controversie. Un cenno particolare viene rivolto all'analisi delle disposizioni contenute nella delibera 209/2016/E/com, il primo testo integrato in materia di procedure di risoluzione extragiudiziale delle controversie tra clienti o utenti finali e operatori o gestori nei settori regolati dall'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico - Testo Integrato Conciliazione (d'ora in avanti TICO), che assolve alla precipua finalità di reductio ad unitatem di principi e regolamentazioni che nel corso del tempo si erano sviluppati in maniera del tutto eterogenea nel sistema di tutela del consumatore "energetico". Chiude il compendio una ampia appendice legislativa aggiornata, che consente agli operatori del diritto di conoscere le disposizioni normative di settore. Un utile strumento di lavoro per clienti, aziende e operatori del diritto.

Concessioni idroelettriche....

Masera Rodolfo
ETS 2018

Non disponibile

21,00 €
Il comparto idroelettrico ha rivestito un ruolo strategico per il progresso industriale e lo sviluppo sociale nel nostro Paese, avviato alla sua rapida modernizzazione grazie alla prima legislazione di settore risalente all'inizio del secolo scorso. La concessione di grande derivazione a scopo idroelettrico ha rappresentato un importante strumento in tale processo. Dalla legislazione in materia emergono le finalità perseguite, dapprima di sviluppo dell'industria idroelettrica e, poi, di programmazione del settore elettrico nell'interesse della collettività. Lo studio, tramite l'analisi della più recente normativa sulla grande derivazione a fini idroelettrici, conseguente alla liberalizzazione del mercato elettrico, si propone di indagare le linee evolutive della materia, nella quale posizione centrale è, nella fase attuale, occupata dalla procedura di gara per l'assegnazione delle concessioni idroelettriche. Vengono così approfondite le implicazioni delle scelte legislative sui criteri di selezione del concessionario, le quali esprimono precise indicazioni in ordine agli obiettivi oggi prefissati con l'esercizio delle derivazioni a fini idroelettrici. La particolare attenzione rivolta dal legislatore all'interesse del cliente finale alla riduzione del prezzo dell'energia elettrica rappresenta, dunque, un ulteriore momento di passaggio nella suindicata evoluzione. E induce a interrogarsi sul regime della proprietà dei beni strumentali all'esercizio della derivazione, anch'essi destinati, come la risorsa idrica, alla produzione di energia; ciò nel contesto del più ampio dibattito riguardante le ragioni dell'appartenenza pubblica di beni suscettibili di utilizzo a scopo produttivo nell'interesse della collettività. Le riflessioni finali che l'indagine sulla legislazione di settore esaminata consente di svolgere si inseriscono in uno sfondo connotato dagli interrogativi sul ruolo dello Stato (e sulla riemersione di inclinazioni interventiste per effetto della crisi finanziaria dell'ultimo decennio), nonché sulla posizione del cittadino, nella veste di cliente finale dell'energia elettrica.

Energy manager ed esperto in...

Picchiolutto Sandro
Legislazione Tecnica 2018

Non disponibile  
AMBIENTE

45,00 €
Governance, mercato e normativa nel settore energetico, servizi energetici, figure professionali, contrattualistica, diagnosi, pianificazione, analisi e gestione dei rischi, strumenti operativi, comunicazione e formazione, sistemi di gestione dell'energia secondo ISO 50001, testimonianze e casi di studio.

La transizione energetica e il...

Bruti Liberati Eugenio
CEDAM 2018

Non disponibile  
GREEN

28,00 €
La transizione energetica rappresenta, da ogni punto di vista, una vicenda di importanza epocale rispetto ai Paesi ad economia avanzata ed impegna a fondo le loro istituzioni, alla ricerca di un nuovo modello di sviluppo che riesca ad essere realmente compatibile con le ragioni di tutela dell'ambiente comune. Questa sfida ha pertanto una dimensione di immediata evidenza sul piano tecnico, economico e politico. Il convegno di Aiden pone al centro i mutamenti che la transizione energetica sollecita anche da un punto di vista giuridico. Essi, anche nella prospettiva di obiettivi ancora più intensi di apertura al mercato, sono stati rappresentati in una serie di proposte della Commissione europea, meglio note come Winter Package, che introducono modifiche sostanziali rispetto a molti profili nodali dell'assetto dell'energia in Europa. Su queste proposte giuristi, economisti ed operatori si sono confrontati nel convegno di Aiden. Gli interventi hanno colto profili talvolta diversi, ma è emersa anche la consapevolezza comune dell'esigenza di essere preparati, in tempi ravvicinati, a un nuovo quadro dell'intero settore.

Il difficile mercato. Tutela...

Bruti Liberati E.
CEDAM 2017

Non disponibile  
AMBIENTE

23,00 €
La regolazione dei settori energetici continua a proporre temi e problemi di particolare interesse, la cui portata travalica ampiamente i confini della materia per investire questioni di carattere generale che riguardano tutti gli ambiti del governo dell'economia. La tutela dell'affidamento degli operatori di fronte alla modifica delle leggi di incentivazione inerenti alle fonti rinnovabili di energia, l'introduzione di meccanismi di protezione degli utenti che prescindono da forme dirette o indirette di regolazione amministrativa dei prezzi, la repressione degli abusi di mercato: sono tutti temi sui quali le riflessioni svolte con riguardo all'energia possono assumere rilievo anche rispetto agli altri settori soggetti a regolamentazione pubblica. Su queste tematiche AIDEN ha organizzato, nel corso del 2016, tre distinti Ateliers, a cui hanno partecipato studiosi ed esperti ben noti. Il presente volume prende spunto dalle relazioni tenute in tali occasioni per fornire un contributo significativo allo studio della materia.

Prontuario per la gestione dell'APE

Zanoli Paolo
Maggioli Editore 2017

Non disponibile

19,00 €
Questo manuale è indirizzato a tutti coloro che frequentemente hanno la necessità di gestire casi o problematiche relative agli Attestati di Prestazione Energetica (APE): come conoscere se occorre l'attestato nel caso di immobili soggetti a vendita, affitto od altri tipi di contratti; individuare esattamente gli obblighi da adempiere, le modalità e le tempistiche; gestire situazioni di dubbio, contestazione o controversie. L'opera è uno strumento pratico e immediato, ma al tempo stesso rigoroso, organico e completo. Grazie a comode tabelle facili da consultare, il prontuario analizza 44 tipologie di edifici differenti (dal residenziale, agli edifici commerciali e industriali, dalle case rurali ai ruderi, dalle strutture ricettive a quelle religiose, ecc.) e 32 tipi di atti di trasferimento immobiliare (a titolo oneroso e non oneroso), per un totale di oltre 1.400 casi possibili esaminati. Questo quaderno tecnico consente al lettore: di conoscere se occorre l'attestato nel caso di immobili soggetti a vendita, affitto od altri tipi di contratti; individuare esattamente gli obblighi da adempiere, le modalità e le tempistiche; gestire situazioni di dubbi, contestazione o controversie. Struttura del manuale - concetti e principi di base - casistica generale (tipologie di immobile, contratti e impianti) - caratteristiche dell'APE (validità e sanzioni) - approfondimenti (istruzioni pratiche, problematiche frequenti, comportamenti consigliati) - elenco ed evoluzione normativa di riferimento - definizioni legali più comuni sull'argomento.

APE. Manuale operativo per...

Ciciriello Sebastiano
Maggioli Editore 2017

Non disponibile

24,00 €
Il presente manuale fornisce tutte le informazioni utili al certificatore energetico al fine di redigere un completo e corretto Attestato di Prestazione Energetica (APE) ed è aggiornato ai d.m. 26 giugno 2015 e alle norme UNI/TS 11300:2016 (parti 4-6) e UNI 10349:2016. L'opera analizza in maniera dettagliata tutte le fasi della certificazione energetica, da quella di pre-sopralluogo all'invio del certificato agli uffici regionali/provinciali competenti, passando per un'attenta disamina di tutte le informazioni necessarie da reperire per imputare correttamente i dati all'interno del software di certificazione. Il manuale, inoltre, offre un'analisi completa della normativa, con citazioni di norme tecniche, leggi e FAQ in vigore, al fine di facilitare eventuali approfondimenti del lettore. La spiegazione delle varie azioni, che il certificatore deve intraprendere per portare a termine l'incarico, permette quindi di acquisire un valido metodo per produrre un perfetto Attestato di Prestazione Energetica. Vengono trattati anche gli obblighi in capo al professionista, le responsabilità e le relative sanzioni. L'opera si completa con una pratica check-list che il certificatore energetico può utilizzare per garantire uno svolgimento efficace della propria attività, evitando il rischio di non segnalare dati importanti.

Annuario di diritto dell'energia...

Carbone L.
Il Mulino 2016

Non disponibile

31,00 €
L'edizione 2016 dell'Annuario raccoglie gli atti della sesta Conferenza annuale di Diritto dell'energia dedicata al tema dell'efficienza energetica. Grazie all'apporto di studiosi ed esperti del settore, nel volume vengono approfonditi gli aspetti normativi ed economici rilevanti a livello internazionale e nazionale. Il volume analizza le azioni globali, le politiche dell'UE e le discipline dell'efficienza energetica in alcuni dei principali Paesi europei. Si esaminano, quindi, gli strumenti caratterizzanti il mercato dell'efficienza energetica, quali le agevolazioni fiscali e i nuovi incentivi, con un riferimento particolare ai certificati bianchi. Infine, vengono trattati sia l'assetto istituzionale e il regime amministrativo sia i diritti e gli obblighi degli operatori e dei consumatori. L'Annuario si conclude con le posizioni espresse dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico e dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Energie rinnovabili da biomasse:...

Zicari Giuseppe
EPC 2016

Non disponibile  
AMBIENTE

40,00 €
Dovendo porsi l'obiettivo primario della tutela dell'ambiente, qualunque strategia per l'approvvigionamento energetico deve programmare la riduzione delle emissioni clima-alteranti e l'aumento del ricorso alle energie rinnovabili. Questo libro presenta un'analisi critica sulla sostenibilità di alcune tipologie di energie classificate come rinnovabili, supportata da centinaia di riferimenti bibliografici e dall'esame di numerosi casi concreti. La trattazione di argomenti molto tecnici è alternata a commenti e analisi più generali, su temi come quelli dell'energia, della produzione di agro-carburanti (bio-metano, bio-etanolo e bio-diesel), della gestione dei rifiuti (compostaggio e recupero di energia dai rifiuti). della tutela ambientale (es.: eutrofizzazione e inquinamento atmosferico), della bio-sicurezza (es.: zoonosi), della prevenzione di incidenti ed infortuni. Viene approfondita anche l'applicazione della normativa di riferimento (es.: sulle buone pratiche agricole della concimazione) e sono esaminate le diverse forme di incentivazione delle energie rinnovabili, sulle quali si propone un'analisi comparata dei vantaggi e degli svantaggi generati dalla produzione di diverse tipologie di energia (come la produzione di biogas da cereali e da deiezioni zootecniche). L'analisi invita a riflettere sulla seguente domanda: le energie da biomasse sono sempre rinnovabili e sostenibili?

APE e certificazione energetica...

Cascio Stefano
Grafill 2016

Non disponibile  
IMPIANTISTICA

39,00 €
Guida all'applicazione delle norme UNI TS 11300 richiamate dai decreti ministeriali del 26 giugno 2016. L'edizione è aggiornata alle norme UNI/TS 11300-4-5-6 del marzo 2016. Guida teorico-pratica alle norme UNI/TS 11300, richiamate dai decreti attuativi (Decreti Ministeriali del 26 giugno 2015) previsti dal D.Lgs. n.?192/2005 (Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia), per effettuare i calcoli che riguardano l'aspetto energetico dei fabbricati (APE, progetto, diagnosi).

Guida alla certificazione...

Cascio Stefano
Grafill 2016

Non disponibile

35,00 €
Questa seconda edizione affronta le tematiche della UNI 10349 parte 1-2-3 che contiene i dati climatici convenzionali necessari per la verifica delle prestazioni energetiche e termoigrometriche degli edifici, inclusi gli impianti tecnici per la climatizzazione estiva e invernale a essi asserviti; vengono individuati i soggetti obbligati alla dotazione dell'Attestato di Prestazione Energetica e quelli esenti, oltre al regime sanzionatorio per progettisti, certificatori e proprietari; si tratteggia la metodica per il calcolo dell'edificio reale, il calcolo dell'edificio di riferimento per la progettazione ed il calcolo dell'edificio di riferimento per la certificazione, alla luce delle nuove Linee guida. È riportato l'inquadramento ed il calcolo delle grandezze termotecniche elementari: gradi giorno, zone geografiche, calcolo trasmittanza di pareti, solai, coperture, pavimenti, infissi. Per ogni costituente l'involucro edilizio sono riportati uno o più esempi di calcolo. Ampio spazio è stato dato alla verifica termoigrometrica corredata di esempi.

Il diritto dell'energia

Picozza E.
CEDAM 2015

Non disponibile

90,00 €
Lo scopo del Volume X del 'Trattato di diritto dell'economia' - Diritto dell'energia è quello di fornire un'analisi dettagliata e aggiornata della intera materia dell'energia, dai soggetti 'gestori', ai 'consumatori', ai 'contratti di estrazione', di servizi o di 'appalto', materia in espansione cui la dottrina non ha dedicato interesse pari a quello di altre discipline di eguale importanza. Si pensi, a mero titolo di esempio, alle 'fonti o energie rinnovabili' e al recente D.L. 24 giugno 2014, n. 91, conv. con modif. dalla L. 11 agosto 2014, n. 116 in tema di semplificazione delle autorizzazioni e incentivi, con le inevitabili ricadute su imprese e consumatori oppure al Decreto del Direttore generale per le risorse minerarie ed energetiche del Ministero dello Sviluppo Economico del '15 luglio 2015', recante "Procedure operative di attuazione del decreto 25 marzo 2015 e modalità di svolgimento delle attività di prospezione, ricerca e coltivazione di 'idrocarburi liquidi e gassosi' e dei relativi controlli, ai sensi dell'art. 19, comma 6, dello stesso decreto", entrato in vigore il 4 settembre 2015.

Annuario di diritto dell'energia...

Napolitano G.
Il Mulino 2015

Non disponibile

23,00 €
L'Annuario 2015 raccoglie gli atti della conferenza annuale di Diritto dell'energia, promossa dal Gestore dei Servizi Energetici e dall'Università degli Studi Roma Tre. La tutela dei consumatori, al centro di una normativa organica di derivazione comunitar

APE. Attestato di prestazione...

De Marzi S.
DEI 2015

Non disponibile

69,67 €
Il software DMScertex 2.0 calcola i fabbisogni e gli indici prestazionali necessari alla redazione dell'APE, Attestato di Prestazione Energetica, secondo i parametri delle UNI/TS 11300:2014 PARTI 1 e 2 e UNI/TS 11300:2012 PARTE 4.

APE esempi pratici di attestato...

Dell'Olio Giuseppe
Flaccovio Dario 2015

Non disponibile

28,00 €
Questo volume vuole offrire agli operatori uno strumento che li aiuti ad orientarsi nel nutevole mondo dell'efficienza energetica nell'edilizia. Poiché una esposizione delle nozioni tecniche di base rischia di risultare astratta qualora non sia accompagnata da una applicazione puntuale a casi concreti, la parte più consistente del volume è dedicata ai casi di studio: numerosi e dettagliati, essi si riferiscono invariabilmente ad edifici reali. Per evitare continui rimandi ad altre parti del volume, ciascun caso studio è stato redatto in modo indipendente, così da poter essere letto anche singolarmente. Gli sviluppi matematici sono limitati al minimo indispensabile. Nondimeno, tutte le operazioni sono descritte in modo completo e senza omissioni, a partire dal rilievo sull'edificio, fino alla redazione dell'Attestato di Prestazione Energetica (APE). È parso opportuno dedicare due esempi di calcolo alla ripartizione, all'interno di un condominio, delle spese relative al calore prodotto con un impianto centralizzato. È questo un argomento di grande attualità, la cui rilevanza per l'efficienza energetica di un edificio non ha bisogno di essere sottolineata.

APE. Attestato di prestazione...

Cascio Stefano
Grafill 2015

Non disponibile

40,00 €
Manuale teorico-pratico per la redazione dell'Attestato di Prestazione Energetica (APE) alla luce delle norme UNI/TS 11300 Parte Prima e UNI/TS 11300 Parte Seconda del 2 ottobre 2014 e del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 (Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale). La trattazione teorica comprende sia il calcolo dell'energia termica necessaria per il condizionamento invernale sia il calcolo del fabbisogno di energia utile per la produzione di acqua calda sanitaria. Il testo è corredato di disegni, schemi e stralci normativi riguardanti impianti monotubo, bitubo e a collettori, nonché di approfondimenti sulle diverse tipologie di bruciatori e caldaie atti a far individuare con chiarezza i dati necessari al calcolo.

Guida alla certificazione...

Cascio Stefano
Grafill 2015

Non disponibile

30,00 €
I decreti attuativi (Decreti MiSE 26 giugno 2015) previsti dal D.Lgs. n. 192/2005 (Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia), hanno introdotto molti elementi di novità, rivisitando la strategia per la certificazione energetica. Tali decreti riguardano: Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici; Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici; Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell'applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici. Grande novità è l'introduzione nel calcolo dell'Edificio di Riferimento, svincolando i parametri da rispettare, per il fabbricato oggetto di calcolo, da valori fissi dati da tabelle, e introducendo gli indici limiti di riferimento per: prestazione termica utile per la climatizzazione invernale, l'indice di prestazione termica utile per la climatizzazione estiva, e per l'acqua calda per uso sanitario, calcolati nell'edificio di riferimento.

APE. Guida al nuovo attestato di...

De Simone Giovanna
Maggioli Editore 2015

Non disponibile

26,00 €
È in arrivo il nuovo APE, a partire dal 1 ottobre 2015, con l'abrogazione del DPR 59/2009 e l'entrata in vigore di tre nuovi decreti che aggiornano Linee Guida, requisiti minimi di efficienza e relazione tecnica di progetto. Tutto cambia, l'Italia si adegu

Annuario di diritto dell'energia...

Napolitano G.
Il Mulino 2014

Non disponibile

25,00 €
L'Annuario di Diritto dell'energia nasce con l'obiettivo di promuovere un dibattito sui temi dell'energia, sempre più cruciali per gli equilibri politici ed economici a livello nazionale e internazionale. Questa quarta edizione approfondisce il tema del mercato del gas e del suo assetto giuridico-istituzionale a livello europeo e nazionale, aspetto quanto mai attuale negli scenari di politica energetica e nelle prospettive di sviluppo e di crescita dell'intero continente. Disciplina europea come cornice di riferimento, tecniche e fonti di approvvigionamento (contratti e clausole take or pay), mercato nazionale, distribuzione, tutela degli utenti, sfide regolamentari e concorrenziali sono alcuni degli aspetti che guidano il lettore nell'analisi di un settore centrale per lo sviluppo sostenibile dell'Europa.

Breviario di energetica edile

Berti Marco
Grafill 2014

Non disponibile

40,00 €
Questo volume, che si presenta come una raccolta di informazioni relative all'energetica edilizia, - o meglio, relative all'energetica dell'involucro edilizio, - è, di fatto, un compendio di una cosa piuttosto complessa: l'aria interna - quella degli ambienti confinati - e le sue relazioni con le attività umane, il benessere, le strutture edilizie, il mondo esterno e via discorrendo. Il testo tratta essenzialmente di trasporto del calore, di diffusione del vapore e di rumore: ne definisce le variabili descrittive, gli strumenti di misura, controllo, diagnosi e progetto. Il tutto finalizzato al risparmio dell'energia e all'edilizia sostenibile. Uno spazio opportuno è dato ai materiali e provvedimenti per l'isolamento termico ed acustico - all'uso delle barriere e freni vapore. Non solo, vengono anche presentati gli isolanti sintetici, relativi all'edilizia "commerciale", e quelli naturali, della bio-architettura. Il punto di vista del testo è presentare quei paradossi tecnologici - che hanno grande influenza sui livelli prestazionali - per darne una risposta. Infatti, chi direbbe che pochi grammi di vapore - circa dieci per metro cubo d'aria - fanno mutare profondamente il livello di comfort? Oppure, quanto contribuisce il metabolismo umano al riscaldamento di un edificio? Ovvero, perché una casa passiva - idealmente senza impianti - è sempre dotata di ventilazione meccanica controllata? E via discorrendo.

APE. Attestato di prestazione...

Cascio Stefano
Grafill 2014

Non disponibile

35,00 €
Il volume si propone come un manuale per la redazione dell'Attestato di Prestazione Energetica (APE) ed è aggiornato al decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 (Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale) che recepisce la Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010 sulla prestazione energetica in edilizia. Le norme tecniche di riferimento sono le UNI/TS 11300 Parte Prima e Parte Seconda. La trattazione teorica comprende, oltre al calcolo vero e proprio dell'energia necessaria al condizionamento invernale: esempio pratico per il calcolo del tempo di ritorno per dato investimento economico e il calcolo dell'isolamento aggiuntivo; schede di rilievo che possono aiutare l'operatore nelle ricerca dei dati necessari alla redazione del calcolo. Nel testo è affrontata la tematica alquanto complessa degli edifici condominiali, specificando come procedere nei diversi casi, facendo riferimento ad esempi numerici. Dopo la trattazione teorica, un esempio pratico sviluppato guida l'utente, passo dopo passo, alla redazione dell'Attestato di Prestazione Energetica (APE). Lo stesso esempio è sviluppato anche in assenza di impianto di riscaldamento.

La relazione energetica. Con...

Calvo Vincenzo
Grafill 2014

Non disponibile

35,00 €
L'energia che si consuma per riscaldare gli edifici e per la produzione di acqua calda sanitaria, rappresenta circa il 40% del consumo globale nell'Unione Europea. Buona parte dell'energia necessaria per ottenere i livelli di comfort termico viene dispersa in parte dagli impianti ed in parte dalle strutture. A livello nazionale sono state emanate diverse leggi che indicano i criteri per la progettazione delle nuove costruzioni e per gli interventi di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente. Con la Legge 9 gennaio 1991, n. 10 (Norme per l'attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell'energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia) si introduce l'obbligo di depositare, presso gli uffici tecnici comunali, la relazione tecnica energetica, si catalogano gli edifici in funzione della destinazione d'uso e si classifica il territorio italiano in sei zone climatiche. Il testo tratta la normativa sul risparmio energetico, le metodologie di calcolo per la determinazione del fabbisogno energetico degli edifici, le verifiche termo-igrometriche, il rendimento globale medio stagionale e la stesura della relazione tecnica energetica.

APE. Guida all'attestato di...

De Simone Giovanna
Maggioli Editore 2014

Non disponibile

28,00 €
Destinazione Italia, Legge di Stabilità e Milleproroghe non fanno che aumentare la confusione sul tema della certificazione energetica. Ma non basta: dal 2 ottobre 2014 l'ultima rivoluzione è introdotta dalla pubblicazione dell'aggiornamento della normativa tecnica di riferimento (UNI/TS 11300:2014 parti 1 e 2). Difficile sia per il soggetto certificatore che per il proprietario di un immobile orientarsi in un quadro legislativo sempre più intricato, dove le sanzioni si fanno più aspre e i controlli più severi e rigorosi. Scopo di questo testo è chiarire al lettore il quadro di riferimento legislativo in tema di certificazione energetica, focalizzando l'attenzione sugli obblighi e le disposizioni oggi in vigore. Dopo un breve excursus circa l'evoluzione legislativa nazionale, il testo risponde alle domande più pratiche e diffuse in tema di certificazione energetica: cosa cambia tra APE e ACE, quali sono gli obiettivi della certificazione energetica, gli obblighi del soggetto certificatore, le qualifiche e le competenze richieste al soggetto certificatore, quando è obbligatorio redigere l'attestato di prestazione energetica e a chi inviare la documentazione redatta. Tutto ciò che è necessario e sufficiente sapere, da un punto di vista legislativo, per redigere un attestato di prestazione/qualificazione energetica (APE/AQE), lasciando talora riferimenti e spunti di riflessione ai lettori interessati ad approfondire ulteriormente le tematiche trattate.

L'efficienza energetica in Italia....

Agici Publishing 2014

Non disponibile

2.200,00 €
Il Rapporto CESEF, a partire da una prima disamina delle principali formulazioni di policy nazionali ed internazionali, inquadra criticamente il sistema normativo ed incentivante italiano, evidenziandone funzionamento, punti di forza e possibili elementi di instabilità futura. Segue un'ampia analisi del mercato italiano dell'efficienza energetica, in cui vengono presentati i modelli di business adottati dai principali operatori del settore, i risultati economico-finanziari conseguiti dagli stessi e le più importanti dinamiche competitive in atto, anche alla luce degli scenari evolutivi attesi. Un'ampia area di trattazione viene altresì dedicata al tema dei finanziamenti. Alla luce delle analisi condotte e dei risultati emersi dallo studio, il Rapporto si conclude con una serie di proposte per il rilancio del settore, in un'ottica di utilizzo dell'efficienza energetica come leva per lo sviluppo del Paese.

Annuario di diritto dell'energia...

Napolitano G.
Il Mulino 2013

Non disponibile

25,00 €
La terza edizione dell'Annuario di diritto dell'energia analizza la regolamentazione e le dinamiche di mercato delle energie rinnovabili all'indomani dell'adozione delle linee guida del 2010 e del d.lgs. 28/2011. In Italia gli obiettivi indicati dal legislatore comunitario sulla semplificazione e la razionalizzazione della disciplina sono stati solo parzialmente raggiunti. I contributi qui presentati evidenziano alcuni dei principali ostacoli: la disorganica sovrapposizione di fonti legislative e regolamentari in materia, il limite insito nella programmazione nazionale, le difficoltà legate alla procedura di autorizzazione unica, l'effetto in certa misura distorsivo dei meccanismi di incentivazione. Tuttavia si registra un avanzamento nella liberalizzazione del mercato della produzione di energia da fonti rinnovabili e si afferma una strategia energetica che punta sempre più alla sostenibilità economica e ambientale. Nonostante i problemi, la strada intrapresa va verso il raggiungimento entro il 2020 del target fissato a livello europeo del 17% di quota complessiva di energia prodotta da fonti rinnovabili.

Prontuario operativo per la...

Roche Guido
Maggioli Editore 2013

Non disponibile  
TECNICO

39,00 €
La certificazione energetica è un argomento di attualità, le richieste del mercato immobiliare si stanno sempre più spostando verso immobili con alte performance e ridotti consumi (classe A e B). Il mondo delle costruzioni ed i progettisti si sono adeguati

Il manuale del certificatore...

Lupica Spagnolo Sonia
Maggioli Editore 2013

Non disponibile

39,00 €
Il volume offre il quadro degli obiettivi della certificazione, la classificazione prevista, chiarisce i contenuti dell'Attestato di Certificazione Energetica e illustra i compiti e le responsabilità del certificatore energetico. È poi dato un dettagliato e completo esempio di certificazione energetica di un edificio residenziale, che sviluppa analiticamente tutte le fasi e i calcoli che portano alla determinazione del fabbisogno di energia primaria. Infine, sono illustrate e chiarite tutte le norme regionali attualmente vigenti che - in virtù del principio di cedevolezza - derogano a quanto stabilito a livello nazionale e contengono differenze nelle procedure di calcolo, nei criteri di accreditamento, nella modalità di certificazione energetica e nel layout stesso del certificato energetico. Questo manuale si presenta, quindi, come il testo globale di supporto al certificatore energetico, per tutte le fasi della sua attività e in qualsiasi regione italiana sia chiamato ad operare.

La materia «energia» e la...

Rizzo M. Teresa
Edizioni Scientifiche Italiane 2013

Non disponibile

18,00 €
Questo scritto è dedicato allo studio della materia "energia" e del riparto di competenze Stato-Regioni. Lo scritto si divide in due capitoli, il primo è dedicato alla materia "energia" nella Costituzione prima della riforma del Titolo V, il secondo è dedicato alla materia "energia" dopo la riforma del Titolo V della Costituzione. Con la riforma del Titolo V della Costituzione, attuata dal legislatore costituzionale con l. 3/2001, si attribuisce alla competenza legislativa concorrente Stato-Regioni la materia "produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell'energia". La materia "energia" assume una rilevanza costituzionale nuova, rispetto all'art. 43 Cost., la stessa viene considerata come materia autonoma a sé stante. La Corte costituzionale con le diverse sentenze successive alla riforma del Titolo V della Costituzione ha riaccentrato in capo allo Stato gran parte delle funzioni normative e amministrative del settore energetico sul presupposto delle esigenze di carattere unitario che caratterizzano il settore energetico.