Elenco dei prodotti per la marca ERGA

ERGA

Le avventure di Pierino e il lupo. Con app

ERGA

Disponibilità Immediata

11,90 €
"Le avventure di Pierino e il lupo" è un volume variegato e multiforme, dove parola, icona, movimento, suono e musica, lasciano spazio al digitale per incontrarsi a metà strada: le animazioni digitali. I diversi linguaggi artistici sono utilizzati in modo originale e creativo, con l'intento comune di veicolare i bambini all'ascolto consapevole della musica. La narrazione della storia si ispira all'opera musicale di Sergej Prokofiev, discostandosene quanto basta per incuriosire e stimolare l'interesse di chi legge. Il racconto segue le tracce musicali originali dell'opera. Chi ha paura del lupo cattivo? Pierino no. Anzi, non vede l'ora di incontrarlo. La storia di Pierino, coraggioso e intraprendente, e del lupo, famelico e prepotente, come non l'avete mai vista: Pierino ci porterà dentro il suo bosco non solo attraverso la narrazione e le illustrazioni, ma anche con le animazioni digitali, travolgendoci con le sue emozioni e la sua voglia di trasgredire. Ci troveremo immediatamente avvolti dai suoni e dai colori del mondo di Pierino, ascoltando in diretta i suoi pensieri e i suoi desideri, con un finale a sorpresa. Una fiaba in cui l'amicizia e l'unione d'intenti tra i diversi personaggi fanno la differenza, differenza che si trova nei timbri dei diversi strumenti musicali, scelti magistralmente da Prokofiev, e nei differenti caratteri ed emozioni dei personaggi descritti, illustrati e animati. Nel volume si trovano ampi spunti didattici educativi per poter avviare non solo attività di educazione musicale, ma anche di educazione espressiva, affettiva ed emotiva. Durante la narrazione un QR ci accompagnerà per ogni scena e magicamente tutto si animerà davanti ai nostri occhi. Un libro di carta da leggere e da ascoltare, come fosse un cartone animato. Età di lettura: da 9 anni.

La santità selvatica

ERGA

Disponibilità Immediata

10,00 €
"La santità selvatica", in questo racconto pieno di racconti, è lo straordinario alimento, fatto di fede e di preghiera, ciucciato dall'Assunta con il latte della mamma Raffaella, la donnina trovata nello "Spedale di Arezzo" verso la metà del XIX secolo e finita per caso a Castelnovo di Faltona, tra le montagne del Casentino, nel cuore della Toscana. La bambina, nata nel bosco, frequenta la scuola rude della montagna, ma impara anche un improbabile latino, la lingua della preghiera, così misteriosa, così divina. Nel suo villaggio, l'odore della tana, della famiglia, le dà la stessa pace che prova quando contempla il sacro Monte della Verna, che sarà meta di pellegrinaggi per tutta la vita. Intorno ai dieci anni, inizia la carriera di serva, con il debutto in una porcilaia. Fatta ragazza, arriva a Genova, dove, con i primi guadagni, "affitta" una maestra. Grazie a uno dei tanti miracoli piccini, la sua prima lettera che arriva a Faltona è letta dal parroco come un testo sacro. L'Assunta sposa un uomo buono. Le due guerre ne acuiscono intelligenza e amore: trova sempre il necessario per la famiglia, ma pensa soprattutto al vuoto delle anime e delle dispense altrui.

Azione pastorale e diritto canonico

ERGA

Disponibilità Immediata

5,90 €
"Questo testo affronta, con grande agilità e competenza, il tema del ruolo del diritto nella vita della Chiesa, tema che, a un giudizio superficiale, sembrerebbe riservato ad alcuni specialisti; in realtà riguarda, più o meno direttamente, tutti i fedeli. [...] Una pubblicazione sulla dialettica tra i poli del giuridismo e del pastoralismo, o, se si preferisce, tra ambito giuridico e ambito pastorale. [...] l'aspetto della giuridicità debba essere colto, non solo e non tanto come imposizione esterna, autoritativa, espressione della potestas gerarchica, ma anche come sistema dei diritti del fedele e della loro efficace tutela." (dalla prefazione di Emilio Artiglieri)

Itinerari al Santuario N.S. di Loreto a Oregina...

ERGA

Disponibilità Immediata

3,00 €
Storia, fede, architettura e splendidi panorami si intrecciano in questa guida. Nella località simbolo dell'Italia unita e del Risorgimento, ci attende un percorso sorprendente che attraverso "creuse" e mulattiere cittadine, ci porta nella piazza dove fu eseguito e cantato per la prima volta l'inno d'Italia e nel famoso santuario dove padre Giusso ebbe la visione della Vergine Maria. Un luogo tutt'oggi meta di pellegrinaggi, che continua a parlare al cuore dei genovesi e degli italiani.

La Piazza dell'inno d'italia. 3 itinerari al...

ERGA

Disponibilità Immediata

7,90 €
Magia storia e fascino condensati in un unico luogo, davanti al Santuario di N.S. di Loreto a Oregina, meta ideale per chi è appassionato di fotografia, e per chi ama passeggiare all'aria aperta e non solo. Qui fu suonato per la prima volta l'inno nazionale "Fratelli d'Italia". Qui a padre Candido Giusso apparve la visione della Santa Vergine che incoraggiò i genovesi a ribellarsi e combattere contro gli austro-piemontesi nel 1746. Qui fu fatta la Resistenza, e per quanto riguarda la storia recente, videro la luce gli anni di "piombo" con l'uccisione nel 1979, in via Ischia, del sindacalista Guido Rossa.

Eveline

ERGA

Disponibilità Immediata

10,00 €

Papà Papageno racconta Il flauto magico. Con app

ERGA

Disponibilità Immediata

11,90 €
Il libro di carta diventa interattivo. Il primo titolo è "Papà Papageno racconta 'Il flauto magico'" di Fiorella Colombo, con Giacomo Sances direttore artistico che ha coordinato le illustrazioni di Ramona Pepegna Bianchini e le animazioni di Luca Capparelli. Papageno, illustre personaggio del grande classico "Il flauto magico" di Mozart, ci racconta dal suo punto vista tutta la sua storia, in modo nuovo: con le animazioni digitali. Durante la narrazione un QR ci accompagnerà per ogni scena e magicamente tutto si animerà davanti ai tuoi occhi. Sarà come piombare dentro quel bosco incantato, sedersi sul grande albero accanto ai Papagenini, incontrare il terribile drago, il temerario Tamino, la bellissima Pamina e la perfida Regina della Notte. Il tutto accompagnato dalle bellissime arie d'opera de "Il flauto magico" di Mozart. Un libro di carta non solo da leggere, ma anche da ascoltare e da gustare passo dopo passo, come fosse un cartone animato con effetti scenografici e di animazione musicale. Età di lettura: da 9 anni.

Negozianti di successo cercasi. Manuale...

ERGA

Disponibilità Immediata

7,90 €
Prendere la vita nelle proprie mani per farne un capolavoro secondo l'insegnamento che fu di Papa Wojtyla, è possibile anche in ambito lavorativo. Perché la continua ricerca della felicità, che pervade ogni aspetto della nostra vita, non può prescindere da una soddisfazione e da un appagamento che derivino anche da ciò che si ottiene svolgendo quotidianamente la propria attività lavorativa. Chi lavora in un negozio, a contatto diretto col pubblico, è continuamente sotto esame perché chiamato a trasformare numeri e dati statistici in obiettivi giornalieri sfidanti. Questo libro si propone proprio di suggerire le tecniche, utilizzate "sul campo" dall'autrice, per migliorare le performance di un negozio, approfondendo le nuove teorie di marketing esperienziale e focalizzando l'importanza della squadra di lavoro. Viene inoltre affrontato l'importante tema della fidelizzazione del cliente, dell'interazione tra il cliente stesso e il punto vendita e, di conseguenza, dell'importanza della vetrina e del magazzino. Uno strumento, insomma, per riuscire a immedesimarsi in una giornata tipo di lavoro in un negozio di una catena commerciale, in modo da scoprire, come in un "dietro le quinte", una realtà che possa servire di esempio e di stimolo a crescere e a migliorarsi anche attraverso una costante formazione.

Pedagogia del gesto grafico per la Scuola...

ERGA

Disponibilità Immediata

15,90 €
In questo volume introduttivo, si considera in primo luogo l'importanza di scrivere a mano. Trovano posto e sono evidenziate le basi teoriche e pratiche su cui poggia il metodo A.E.D. e gli spunti originali e innovativi da cui si è attinto per costruirlo. Il metodo A.E.D. si richiama alle suggestioni della psicocinetica, dell'arteterapia, delle teorie di Maria Montessori legandole tra loro in un intreccio insolito e originale; si apre alle recenti e innovative scoperte dei neuroni specchio e alle considerazioni sulla disprassia, disturbo sconosciuto fino a poco tempo fa. Il volume sottolinea l'importanza di raggiungere e potenziare i prerequisiti della scrittura (ancora non sempre giustamente considerati nel mondo didattico), unitamente al rilievo di una corretta impugnatura dello strumento grafico e di una adeguata postura del corpo mentre scrive. Dal gesto alla forma, dalla forma alla lettera e quindi alla sillaba e alla parola, insieme al movimento psicomotorio, è l'iter metodologico-didattico del metodo A.E.D. Con questa preparazione il bambino imparerà da subito e senza fatica un corsivo fluido e leggibile adeguatamente veloce e che gli dia il piacere di scrivere.

Costruisco il gesto grafico nella Scuola...

ERGA

Disponibilità Immediata

13,90 €
Il volume si apre sulla importanza del ruolo della Scuola dell'Infanzia, perché è lì che si gettano i semi del futuro sapere. Duranti gli anni della Scuola dell'Infanzia. si sviluppano e si evolvono le tappe grafiche che dallo scarabocchio porteranno il bambino al disegno e poi alla scrittura. Il disegno, primo tra tutti quello della figura umana, evidenzia le conquiste grafiche e spaziali del bambino o mostra le sue difficoltà di rappresentazione, di gestione del gesto, di occupazione dello spazio. Con il potenziamento delle abilità prassico-costruttive e visuospaziali il bambino potrà muoversi agevolmente nello spazio, percepire e stimare le relazioni tra gli oggetti e parte di essi, e quindi in seguito: copiare un disegno o un grafema, produrre le varie dimensioni delle lettere, organizzare adeguatamente lo spazio del foglio. Con gli esercizi di gestualità non solo potrà essere aiutata la comunicazione non verbale, ma anche saranno potenziate e migliorate la abilità dell'uso delle dita. La scuola dell'infanzia è l'età d'oro per acquisire il gesto e quindi le forme prescritturali. Il Metodo A.E.D. si avvale delle teorie scientifiche di Maria Montessori, soprattutto per ciò che riguarda gli esercizi preparatori alla scrittura, con un materiale attualissimo, che può essere usato efficacemente per il nostro scopo. Contributo Montessori: Alice Andreini.

Educo al corsivo. Metodo A.E.D. Per la Scuola...

ERGA

Disponibilità Immediata

16,90 €
I prerequisiti della scrittura sono fondamentali per poter imparare a scrivere. Nel metodo A.E.D. tra i prerequisiti, quello che riguarda lo spazio, la simmetria e la traslazione, prende spunto dal codice Braille in una successione di attività e proposte interessanti e originali. Una buona impugnatura e una postura corretta contribuiscono all'acquisizione di un gesto grafico fluido. Dopo vari esercizi sulle forme prescritturali, si arriva alla costruzione delle lettere, minuscole e maiuscole, sempre verbalizzata, a cui il volume dà largo spazio. Con l'introduzione delle consonanti, introdotte per suono simile, si formano le sillabe. Le lettere quindi si uniscono collegandosi tra loro. Molta attenzione è data ai collegamenti e ai collegamenti difficili. Il focus del metodo A.E.D. è comunque quello di iniziare subito con il corsivo senza passare dallo stampato. A sostegno di questa tesi trova posto una ricerca in cui i nativi corsivi hanno prestazioni superiori ai nativi stampati ed anche esperienze pratiche di docenti che hanno iniziato subito con l'insegnamento del corsivo. Il metodo A.E.D. apre una finestra anche sui bambini mancini che devono scrivere con un movimento che non è loro congeniale dato che il braccio, scrivendo, urta contro il corpo, mentre nei destri se ne allontana. Uno sguardo sull'esecuzione dei numeri e sulla punteggiatura chiude il volume.

Disgrafia e dintorni. Rieducare il gesto...

ERGA

Disponibilità Immediata

13,90 €
La disgrafia è un DSA, su base neurobiologica, che riguarda il segno grafico e non l'ortografia, anche se questa può venire penalizzata. La scrittura appare poco leggibile, lenta, maldestra, e il disturbo non è completamente recuperabile, anche se può essere a volte migliorato con adeguata riabilitazione. Le difficoltà grafomotorie, invece, sono dovute a cause contingenti come la complessità di situazioni scolastiche, affettive, culturali, ecc. e possono essere recuperate con un trattamento specializzato. La rieducazione della scrittura si avvale di tecniche scientifiche nate in Francia negli anni '60, ma il Metodo A.E.D. si allarga con i contributi delle neuroscienze e con la recente scoperta dei neuroni specchio in cui la base è "osservare per poter rifare". Nel volume viene evidenziato come la disprassia evolutiva e la disgrafia siano intimamente correlate. La rieducazione della scrittura è una tecnica individualizzata e una relazione di cura in cui gestire il colloquio in tutte le sue sfaccettature con i genitori, gli insegnanti e soprattutto con il bambino. È fondamentale il fine ultimo della rieducazione: restituire al bambino il piacere di scrivere. Disprassia: Eleonora Maria Accorinti. Colloquio: Anna Maria Castelli.

L'arteterapia incontra la scrittura dei bambini

ERGA

Disponibilità Immediata

13,90 €
L'arteterapia opera attraverso la definizione di un ambiente spazio-temporale definito e riconoscibile, la gestione dei materiali artistici come mediatori relazionali, la creazione di un'alleanza con l'altro, nel nostro caso il bambino, caratterizzata da autenticità, accoglienza, empatia, piena considerazione e fiducia. Secondo gli studi recenti l'arteterapia, oltre ad agire sul piano simbolico del riconoscimento dell'identità corporea del bambino, può diventare l'ambito favorevole a contenere esperienze di educazione del gesto grafico. Arteterapia e scrittura operano in un territorio comune: la produzione grafica. Il volume traccia alcune corrispondenze tra le caratteristiche fondamentali dell'esperienza grafico-pittorica in arteterapia e della scrittura in relazione a: la funzione espressiva e comunicativa, l'esperienza corporea globale, la comune matrice evolutiva della traccia grafica, l'uso degli elementi del codice visuale, l'attività pratica intesa come processo di creazione e di integrazione di parti di sé (pensieri, vissuti ed emozioni). Prefazione di Marcella Nusiner.

Voglio vivere spettinata

ERGA

Disponibilità Immediata

11,90 €
Elena ha 18 anni, una bellezza enigmatica e affascinante come la sua città, Genova. La solitudine affettiva dei genitori e il bullismo di alcuni compagni di scuola segnano la sua adolescenza. Durante una vacanza al mare la vita spettina il rigore famigliare in cui vive: conosce Matteo e una passione che scardina le regole. La loro storia viene bruscamente interrotta. Anni dopo l'adolescente è diventata una donna adulta. È diventata una brava moglie, una brava figlia, una brava nuora. Ma la sua tranquilla routine viene travolta dalla vita che la spettina nuovamente: arriva l'imprevisto, quello che non deve accadere. In un'altalena di passione e rigore, di dubbi e felicità, Elena si trova davanti ad una scelta, di fronte al suo bivio. Avrà il coraggio di dare davvero un calcio a tutto?

I giganti di marmo dell'ospedale San...

ERGA

Disponibilità Immediata

12,90 €
Vi siete mai chiesti quanti siano, chi rappresentino e da dove vengano i giganti di marmo che si incontrano lungo i viali dell'ospedale San Martino? Questo libro ricostruisce la storia di 127 statue, alte più di tre metri, che raffigurano i benefattori che con la loro ricchezza e generosità si sono pagati il rispetto delle istituzioni e il diritto alla immortalità. 127 giganti, che dopo aver subito nel tempo bombardamenti, abbandoni, trasferimenti e sfratti, finalmente hanno trovato casa: 75 di loro sono nei viali del San Martino, raccontati in questo primo libro. E i rimanenti? Sparsi per la città e raccontati nel volume della stessa collana: "I giganti di marmo del Centro Storico genovese".

I giganti di marmo del centro storico...

ERGA

Disponibilità Immediata

11,90 €
Che cosa hanno in comune il Palazzo di Giustizia, la Loggia dei Banchi, il Museo di Sant'Agostino e il Convento delle Brignoline a Genova? Un esercito di giganti di marmo, che dopo aver subito bombardamenti, abbandoni, trasferimenti e sfratti hanno qui trovato casa. L'autore, attraverso un'attenta analisi ricostruisce la storia di 127 statue, alte più di tre metri che raffigurano i benefattori che con la loro ricchezza e generosità si sono pagati il rispetto delle istituzioni e il diritto alla immortalità. 127 giganti di cui 75 raccontati nel primo volume "I giganti di marmo dell'ospedale San Martino" e i rimanenti 52 in questo, ambientato nel Centro Storico di Genova.