Diritto internazionale aeronautico e aerospaziale

Filtri attivi

Prevenzione degli incidenti aerei....

Franchi B.
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
La necessità di migliorare i livelli di sicurezza del volo nell'ambito dell'aviazione civile attraverso una sempre più efficace azione di prevenzione a tutto campo continua ad essere al centro dell'attenzione del legislatore internazionale (identificabile essenzialmente nell'ICAO, International Civil Aviation Organization) e di quello dell'Unione europea. In tale contesto si collocano alcune recenti iniziative normative finalizzate, da un lato, a rendere più incisive le inchieste di sicurezza, dall'altro, a gettare le premesse per la creazione, a livello di istituzioni e di operatori del settore, di sistemi di prevenzione pro-attiva diffusi ed efficaci. In particolare, per quanto concerne le inchieste di sicurezza in campo aeronautico (quelle cioè che hanno esclusivamente finalità di prevenzione e non di accertamento di eventuali responsabilità), le novità più significative provengono dal regolamento UE n. 996/2010 del Parlamento europeo e del Consiglio, che ha abrogato la direttiva 94/56/CE. Nel predetto regolamento, tra l'altro, si afferma il principio secondo cui il giusto equilibrio tra le esigenze della prevenzione e quelle di giustizia è fondamentale per garantire l'interesse pubblico generale.

Diritto aereo

De Stefani Giorgio
IBN 2002

Disponibile in 3 giorni

20,00 €

ENAC 2.0. Le authorities...

Di Palma P.
Aracne 2016

Non disponibile

10,00 €
Il presente volume raccoglie gli atti del convegno organizzato il 9 luglio 2015 dal Centro Studi Demetra e dalla Fondazione 8 ottobre 2001, in collaborazione con ENAC e Assaeroporti. L'implementazione nell'ordinamento nazionale del Regolamento UE n. 139/2014 e i nuovi orizzonti della regolamentazione degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), sono alcuni dei temi trattati nel corso del convegno, che ha rappresentato l'occasione per un importante confronto sul riassetto istituzionale della governance del trasporto aereo e sulle prospettive future del comparto aerospaziale. Per definire ruoli e responsabilità delle authorities che compongono la complessa filiera aeroportuale, il Centro Studi Demetra ha proposto nel corso del convegno alcune modifiche al codice della navigazione, da ultimo confluite nel disegno di legge AS 2129. In appendice: Atto del Senato n. 2129: d.d.l. d'iniziativa del Sen. Filippi.

Codice di diritto internazionale...

Mastronardi M.
LoGisma 2014

Non disponibile

22,00 €
Il codice di diritto internazionale dello spazio, unico nel genere in lingua italiana, vuole essere un ausilio didattico per i professori e gli studenti di diritto internazionale dello spazio e un utile strumento di lavoro per gli studiosi e gli operatori

Spazio. Scenari di collaborazione

Biagini A.
Passigli 2013

Non disponibile

22,00 €
Collaborazione o competizione? È questo il problema con cui gli studi di relazioni internazionali, sia storici che politologici, si devono tradizionalmente confrontare per spiegare le dinamiche dei rapporti tra gli Stati. La dimensione dello Spazio non fa eccezione a questa regola e, a partire dal 1991, la sua analisi si è rivelata ancor più interessante per comprendere le gerarchie internazionali di potere emerse dalla conclusione della Guerra fredda. "Spazio. Scenari di collaborazione" rappresenta, dopo "Spazio. Scenari di competizione" (2011), un secondo momento di riflessione per fornire, ad un pubblico sempre più ampio, un contributo originale al dibattito sul tema. Il volume si distingue per un taglio multidisciplinare costituendo il risultato del lavoro congiunto di un gruppo di ricerca formato da esperti dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e dell'Agenzia Spaziale Italiana e coordinato da Antonello Folco Biagini e Mariano Bizzarri.

Treinta y cuatro jornadas...

CEDAM 2010

Non disponibile

61,00 €
Il presente volume racchiude le relazioni e gli interventi svolti durante le XXXIV Jornadas Latinoamericanas de Derecho Aeronáutico y Espacial, celebrate nell'Aula Magna dell'Università degli Studi di Sassari dal 3 al 7 maggio 2010. La realizzazione delle Jornadas in Italia è stata il frutto della sinergia delle Università di Teramo, Catanzaro e Sassari in occasione del cinquantesimo anniversario dell'Associazione Latinoamericana di Diritto Aeronautico e Spaziale, che ha una lunga tradizione di rapporti scientifici e culturali con la dottrina italiana di diritto della navigazione e di diritto aeronautico. L'importanza del convegno è stata comprovata dall'elevato livello scientifico dei partecipanti e dalla presenza di autorevoli esperti giuridici e rappresentanti delle Autorità aeronautiche di vari Stati, come Argentina, Italia, Basile e Capo Verde. Sono stati affrontati temi i temi di maggior attualità ed interesse, su cui è aperto il dibattito nella Comunità scientifica e gli operatori, sulla maggior parte dei quali sono state tanto la prospettiva latino-americana che quella italiana.

Il code sharing

Severoni Cecilia
Giuffrè 2010

Non disponibile

25,00 €
I principali argomenti trattati sono: inquadramento del code sharing nel contesto delle principali forme di alleanza tra compagnie aeree; il riferimento al contratto di code sharing nelle fonti contrattuali e normative; la normativa sulla tutela del consumatore nella prospettiva dell'accordo di code sharing; la qualificazione dell'accordo di code sharing; code sharing e diritti di traffico; accordi di code sharing e disciplina antitrust; effetti degli accordi di code sharing sulla assegnazione degli slot.

Codice della nautica da diporto

Rebuffat Vanda
Ist. Poligrafico dello Stato 2009

Non disponibile

7,00 €
L'emissione del D.M. 29 luglio 2008, n. 146 porta a compimento il sistema di riforme del settore voluto dalla legge 8 luglio 2003, n. 172, recante disposizioni per il riordino e il rilancio della nautica, che ha rappresentato una svolta per la disciplina d

Strategie dello spazio

EGEA 2008

Non disponibile

15,00 €
La nostra sicurezza e le nostre economie dipendono sempre più dalle capacità spaziali. Bene comune ufficialmente vietato all'uso per finalità militari, lo spazio sta infatti diventando un elemento centrale delle strategie belliche (sorveglianza, comunicazione, sistemi d'arma), oltre che un fattore indispensabile in molte attività economiche (telecomunicazioni, televisione satellitare, logistica, servizi finanziari). Questo volume esamina la questione da tre diversi punti di vista: l'inserimento dello spazio nei disegni strategici e le sue implicazioni per il diritto internazionale, la politica dello spazio adottata dai principali attori internazionali (a cominciare evidentemente dagli Stati Uniti), lo spazio come asset economico.

La Terra vista dal'alto. Breve...

Sebesta Lorenza
Carocci 2008

Non disponibile

18,50 €
Lo spazio è un 'terrain vague' unico al mondo. Non solo non appartiene a nessuno, ma è patrimonio di tutti, 'the province of all mankind'. Il regime internazionale che lo regola, limitandone l'uso a fini pacifici, è fra i lasciti più significativi della guerra fredda. Il binomio guerra-spazio ha però una lunga storia, fatta di audaci proiezioni letterarie e di controverse estensioni della geopolitica terrestre. Lo spazio e molti degli strumenti che vi transitano hanno infatti un ruolo militare importante, che il mutare della natura dei conflitti rende sempre più cruciale. L'Unione europea, alla ricerca di un ruolo autonomo in campo spaziale, si trova ad intervenire in un settore dove tecnologia, politica, economia e fantasia si intrecciano in un delicato equilibrio, la cui integrità è chiamata a vegliare contro tutti i tentativi di militarizzazione aperta.