Diritto internazionale del commercio e dell’economia

Filtri attivi

Crisi transfrontaliera di impresa: orizzonti...

Leandro A. (cur.); Meo G. (cur.); Nuzzo A. (cur.)
Cacucci - 2018

Disponibilità Immediata

24,00 €
Il presente volume raccoglie gli atti del convegno "Crisi transfrontaliera di impresa: orizzonti internazionali ed europei", organizzato il 3-4 novembre 2017 dalla LUISS School of Law nell'ambito del Master in Prevenzione e Gestione della Crisi di impresa. Il convegno ha rappresentato un proficuo momento di riflessione sull'attuale contesto normativo internazionale ed europeo relativo alla crisi di impresa, nonché sulla adeguatezza del «sistema Italia» rispetto alle sfide lanciate da organismi internazionali come UNCITRAL e UNIDROIT, e dall'Unione europea. Le relazioni sono state tenute dai principali esperti italiani e stranieri della materia, molti dei quali appartengono al Gruppo di studio Cross-border Insolvency and National Legal Orders, istituito dalla sezione italiana dell'International Law Association, nonché all'International Insolvency Institute: enti, questi, che, in varia guisa, hanno sostenuto l'iniziativa. Articolato in tre sessioni, l'incontro ha affrontato dapprima le politiche internazionali ed europee in materia di crisi di impresa, avendo riguardo anche alla proposta di Direttiva sulla ristrutturazione preventiva e agli effetti della Brexit nel campo delle ristrutturazioni. La seconda sessione si è soffermata sul regolamento (UE) 2015/848 del 20 maggio 2015 relativo alle procedure di insolvenza, rivolgendo particolare attenzione ai rapporti con la libertà di stabilimento di matrice europea, con la proposta di Direttiva sulla ristrutturazione preventiva, e con altri regolamenti adottati dall'Unione nel settore della cooperazione giudiziaria in materia civile e commerciale. L'ultima sessione si è soffermata su profili specifici nei quali dimorano ulteriori sfide che l'operatore italiano deve affrontare per gestire efficacemente una crisi transfrontaliera di impresa attenendosi alle policies, alle tecniche e agli strumenti normativi esaminati nelle prime due sessioni. I testi di alcuni interventi sono in lingua inglese.

Stabile organizzazione. Identificare le...

Valente Piergiorgio; Vinciguerra Luigi
Ipsoa - 2018

Disponibilità Immediata

43,00 €
Il concetto di "stabile organizzazione occulta" non trova origine nella legislazione tributaria vigente in quanto si è formato a seguito di verifiche fiscali condotte in capo a società formalmente autonome, sebbene legate a soggetti esteri da rapporti di controllo societario o economico. La sussistenza di una "stabile organizzazione occulta" deve essere oggetto di attento esame da parte degli organi verificatori, i quali sono tenuti ad accertare se un'impresa estera eserciti la propria attività nel territorio dello Stato mediante una entità organizzata non formalmente costituita. Nell'ultimo quinquennio è stata identificata una articolata casistica di stabili organizza­zioni "occulte" da parte dell'autorità fiscale italiana, civile e militare.

Manuale di diritto commerciale internazionale

Tupponi M. (cur.)
Giappichelli - 2019

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
Il volume costituisce uno strumento utile per la conoscenza della complessa materia riguardante il Diritto commerciale internazionale attraverso un'attenta analisi aggiornata e completa delle regole che lo disciplinano presentando i contenuti in modo semplice e chiaro, al fine di facilitare la comprensione delle problematiche ad esso collegate. È rivolto a studenti universitari e partecipanti a Master di Alta Formazione, imprenditori, manager ed operatori di import/export, professionisti che, seguendo l'attuale realtà internazionale, sono interessati a sviluppare competenze in tale materia. Senza trascurare l'inquadramento sistematico e dogmatico dell'argomento il testo, suddiviso in sedici capitoli, tratta gli argomenti con un approccio tecnico/operativo frutto della pluriennale esperienza degli autori. Gli argomenti trattati spaziano dai contratti ai rapporti societari internazionali, dai sistemi di pagamento alle garanzie internazionali, dall'e-commerce alla disciplina dei lavoratori italiani all'estero, dai progetti comunitari alle regole comparate sulla procedura fallimentare.

Il trattamento «giusto ed equo» degli...

Palombino Fulvio M.
Il Mulino - 2012

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Il contenuto delle norme internazionali in tema di investimenti stranieri è solo parzialmente definito. Ad eccezione di alcuni principi di natura certamente consuetudinaria, molti aspetti della materia rimangono infatti controversi, con la duplice conseguenza di impedire l'adozione di un trattato multilaterale che la disciplini e di provocare al contempo la stipulazione di numerosi accordi su base bilaterale o comunque ristretta. Tra gli aspetti problematici emersi nel dibattito dottrinale vi è quello relativo al contenuto di uno degli standard generali più diffusi di trattamento degli investimenti, vale a dire lo standard del trattamento "giusto ed equo". Attraverso un'analisi stringente e approfondita, il volume mira a fare chiarezza su tale contenuto, individuando i singoli elementi che contribuiscono a definirlo.

I nuovi contratti finanziari

Damiani E. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

32,00 €
Il presente lavoro si propone di analizzare alcune tra le più recenti figure contrattuali di finanziamento emerse nella prassi del commercio internazionale, tentando di ricostruirne i profili giuridici. Partendo da una sintetica rivisitazione del concetto di "atipicità contrattuale" con particolare riferimento al giudizio di meritevolezza degli interessi, facilitato dalla natura finanziaria e quindi economica dei contratti trattati, il lavoro tende a evidenziare come l'interesse precipuo della prassi si stia spostando dai contratti finanziari oramai socialmente tipici (leasing, factoring, franchising) a nuove figure contrattuali più rispondenti alle nuove esigenze del mercato. Gli approfondimenti ed i continui riferimenti agli orientamenti di dottrina e giurisprudenza rendono l'opera - concepita in un'ottica essenzialmente didattica - un utile strumento anche per chi desideri progredire nello studio della materia.

Diritto internazionale dell'economia. Teoria e...

Mauro Maria Rosaria
Edizioni Scientifiche Italiane - 2020

Non disponibile

44,00 €
Il volume analizza i temi principali del diritto internazionale dell'economia, con il duplice obiettivo di fornire agli studenti le conoscenze teoriche della materia e, contestualmente, consentire loro di utilizzare tali conoscenze per meglio interpretare la complessa realtà economica internazionale attuale. A tal fine, ogni capitolo sviluppa l'argomento cui è dedicato sia secondo un approccio teorico sia attraverso l'esame di specifici aspetti e casi concreti, mettendo in luce problemi e soluzioni emersi nella prassi. Il lavoro prende in considerazione anche le principali organizzazioni internazionali economiche, ognuna nell'ambito del capitolo in cui è approfondito il ramo del diritto internazionale dell'economia che interessa l'organizzazione in questione. Attraverso l'esame dei differenti argomenti, si mette in luce il fil rouge che sembra, attualmente, caratterizzare il diritto internazionale dell'economia: l'apertura graduale di tale disciplina verso il riconoscimento e la tutela di valori di natura non strettamente economica e commerciale.

Foreign direct investments screening. Il...

Napolitano G. (cur.)
Il Mulino - 2020

Non disponibile

27,00 €
È possibile conciliare l'obiettivo di attrarre gli investimenti stranieri, promuovendo così la crescita e lo sviluppo economico, con l'esigenza di tutelare la sicurezza e gli interessi strategici nazionali? Di recente, molti ordinamenti, a partire dagli Stati Uniti, dalla Cina e dalla Francia, hanno rafforzato i loro tradizionali sistemi di controllo sugli investimenti esteri; oppure, come nel caso della Germania e dell'Italia, li hanno istituiti ex novo. Il Regolamento dell'Unione europea 2019/452 mira ora a favorire la convergenza e il coordinamento tra i diversi meccanismi nazionali di controllo, anche mediante la consultazione tra Stati membri e Commissione. Con il contributo dei maggiori esperti della materia a livello internazionale e dei responsabili delle autorità competenti, il volume prova a dare una risposta all'interrogativo iniziale nell'era della corsa globale al controllo sugli investimenti stranieri. A tal fine, il libro offre un'analisi e una ricostruzione critica delle discipline statunitensi e cinesi, delle normative europee e della regolamentazione italiana, verificandone l'applicazione pratica e ricostruendo gli strumenti predisposti a livello nazionale e internazionale per garantire la tutela degli investitori. Il volume è completato da un'appendice normativa contenente le legislazioni adottate nei principali ordinamenti. Contributi di Giacomo Aiello, Filippo Annunziata, Stefania Bariatti, Maria Adele Carrai, Roberto Chieppa, Marcello Clarich, Marco D'Alberti, Luigi Fumagalli, Roberto Garofoli, Andrea Guaccero, Christopher L. Mann, Filippo Modulo, Giulio Napolitano, Thomas Perroud, Carlo Pettinato, Giovanni Pitruzzella, Giacomo Rojas Elgueta, Andrea Sacco Ginevri, Jacob von Andreae.

Diritto degli scambi internazionali. Normativa...

Campanale Stelio
Giuffrè - 2019

Non disponibile

26,00 €
Dopo il volume "Diritto del commercio internazionale e normativa comunitaria", con questa nuova opera e a distanza di quasi 15 anni, l'autore riprende il tema allora affrontato apportando nuove prospettive. Il testo si propone come strumento di lavoro per tutti i giuristi d'impresa e per chiunque inizi ad affrontare le tematiche di diritto degli scambi commerciali internazionali ed è stato concepito, altresì, come strumento didattico destinato agli studenti universitari.

Il Consolato del mare di Barcellona. Tribunale...

Maccioni Elena
Viella - 2019

Non disponibile

40,00 €
Prendendo le mosse dall'analisi delle ricerche di ambito internazionale, e attraverso l'attento spoglio della documentazione disponibile, questo studio intende ricostruire azioni e funzioni di uno dei più importanti e potenti uffici municipali della capitale catalana: il Consolato del mare. La ricerca si snoda su più piani complementari, a partire dalle prime tracce lasciate dal Consolato nel Duecento. Tra la fine del XIV e il pieno XV secolo l'istituzione divenne protagonista di un vero e proprio salto in avanti, grazie allo sviluppo delle funzioni relative all'amministrazione della giustizia marittimo-mercantile e l'elaborazione di progetti di politica economica. Avendo ormai maturato capacità di negoziazione coi diversi soggetti locali (governi cittadini e Corona) e internazionali (Consolati, poteri stranieri cristiani e non), nonché indispensabili competenze in termini di fiscalità, il Consolato si affermò come luogo di difesa di interessi economici e politici.

L'Unione europea nel sistema delle relazioni...

Cisotta Roberto
Giappichelli - 2018

Non disponibile

49,00 €
"L'Unione europea nel sistema delle relazioni economiche e monetarie globali. Un'indagine giuridica" è una monografia scientifica dedicata all'analisi della posizione dell'Unione europea in un mondo completamente mutato dalla crisi economica. Gli assetti istituzionali e operativi definiti con l'avvento della moneta unica europea, in via a volte riconosciuta come provvisoria, solo talvolta si sono evoluti e in modo spesso poco efficace. "L'Unione europea nel sistema delle relazioni economiche e monetarie globali. Un'indagine giuridica" analizza criticamente tutte le soluzioni adottate e le più recenti proposte di riforma, offrendo ai giuristi interessati alle relazioni economiche internazionali chiavi di lettura nuove sugli strumenti giuridici che consentono all'euro di ricoprire un ruolo rilevante nel sistema monetario internazionale e spunti originali affinché l'Europa possa parlare "con una sola voce" nelle grandi strutture della governance dell'economia mondiale.

Le dinamiche del diritto dell'economia

Amorosino Sandro
Pacini Editore - 2018

Non disponibile

15,00 €
Il diritto dell'economia appare, nel tempo, presente, "inafferrabile", per: la vastità e varietà dei campi delle attività economiche organizzate in mercati ed oggetto di regolazioni; la sconfinatezza di molti mercati; la velocità dei mutamenti dei sistemi di regole, che "inseguono" le trasformazioni dei mercati, dovute alla telematica, alle evoluzioni tecnologiche e scientifiche ed anche alla geopolitica. Rapide e contraddittorie sono, quindi, le dinamiche dei diritti dei tanti mercati, tra gli interessi economici ed i tentativi dei pubblici poteri, ai vari livelli, di "controllarle". Di qui il titolo del libro ed il tentativo dell'autore di avvicinarsi con metodo giuridico aperto e sincretistico, ma non descrittivo, alle dinamiche in atto.

Fondamenti del diritto commerciale...

Nigro A. (cur.)
Pacini Editore - 2018

Non disponibile

25,00 €
Il presente volume è il primo di una serie di 6 volumi, che compongono i «Fondamenti del diritto commerciale internazionale», opera avente a oggetto l'interpretazione, sistemazione e applicazione del complesso delle norme (regole) destinate a governare le relazioni commerciali di natura privata aventi carattere internazionale, cioè suscettibili di interessare ordinamenti nazionali diversi. Il volume è dedicato ai profili generali della materia, ai protagonisti, pubblici e privati, delle suddette relazioni, alle fonti delle norme che tali relazioni governano, alle regole in punto di individuazione del diritto applicabile. I volumi successivi tratteranno del contratto internazionale in generale, dei più importanti tipi di contratti internazionali, dei profili transnazionali del diritto societario e del diritto industriale, della risoluzione delle controversie nel commercio internazionale, dei profili transnazionali del diritto concorsuale e del diritto tributario. Ogni volume è in sé conchiuso e quindi autonomamente fruibile: nel loro insieme, però, i sei volumi sono destinati a comporre un (ideale) "manuale di diritto commerciale internazionale".

Pagamenti internazionali. Con Contenuto...

Di Meo Antonio
Ipsoa - 2018

Non disponibile

35,00 €
Il libro illustra le principali forme di pagamento e di garanzia utilizzate nella vendita internazionale, individuando caratteristiche e criticità di ciascuna al fine di circoscriverne l'utilizzo in un'ottica di riduzione e di gestione dei rischi tipici degli scambi internazionali. L'obbligazione di un compratore di pagare una somma di denaro in cambio di merce o di servizi, pone quest'ultimo in una posizione di rischio, quello dell'eventuale mancato pagamento, la cui gestione preventiva non può e non deve essere affidata alla sola buona fede o lasciata al caso, soprattutto in un contesto internazionale dove fattori come l'onerosità di una citazione in giudizio, la non immediatezza di un'eventuale ingiunzione di pagamento, la difficoltà ad interfacciali con sistemi giuridici diversi da quello nazionale, potrebbero rendere difficile se non impossibile la riscossione di crediti insoluti. Ecco, allora, che la forma di pagamento adottata contribuisce ad accrescere o diminuire il rischio di credito. Il pagamento delle forniture di beni e servizi rappresenta uno degli aspetti di maggiore criticità con cui l'impresa deve necessariamente confrontarsi e prestare attenzione nella negoziazione di una compravendita con l'estero, tanto da divenire elemento strategico per competere con successo. Il volume contribuisce a sviluppare e a migliorare la conoscenza delle diverse forme di pagamento e di garanzia in uso negli scambi internazionali e le implicazioni che le stesse hanno con gli aspetti riguardanti le altre clausole del contratto sottostante e, in particolare (nel caso di compravendita di beni mobili), con il termine di consegna della merce (Incoterms®). Dalle conoscenze applicative delle varie forme di pagamento e di garanzia (sia di tipo bancario che assicurativo) adottate in ambito internazionale e da quello che rappresentano gli Incoterms® nella definizione del prezzo, nella ripartizione dei costi, dei rischi e delle responsabilità, ogni impresa può trarne un utile ed efficace vantaggio operativo. I singoli argomenti vengono sviluppati con taglio pratico attraverso la definizione delle diverse forme di pagamento e di garanzia, della loro funzione, delle caratteristiche, l'articolazione, la normativa di riferimento i punti di attenzione, i rischi, i vantaggi e gli svantaggi, la modulistica di riferimento, con l'ausilio di schemi, tabelle e punti di attenzione riassuntivi per ogni argomento trattato.

Manuale di diritto del commercio internazionale

Marrella Fabrizio
CEDAM - 2017

Non disponibile

55,00 €
"All'inizio degli anni Duemila, ho avuto l'onore di scrivere insieme a Francesco Galgano, Maestro del Diritto di fama internazionale, il volume "Diritto del Commercio internazionale" (pubblicato nel 2004 e giunto alla terza edizione nel 2011) ed un ulteriore volume "Diritto e prassi del commercio internazionale", pubblicato nel 2010, nel Trattato di diritto commerciale e di diritto pubblico dell' economia da Lui diretto, sempre per i tipi della CEDAM. Con la Casa Editrice si è pensato, ex professo, di redigere un nuovo testo sull'argomento, un Manuale che possa essere periodicamente aggiornato e che, nel contempo, renda accessibile questa materia per i sempre più numerosi studenti universitari nonché per i tanti prof essionisti desiderosi di praticarla. La conoscenza di questa materia ha acquistato infatti un'importanza fondamentale nell'epoca attuale e nel peculiare contesto internazionale e transnazionale in cui oggi opera. Affondando le proprie radici nella prassi degli operatori e quindi nel diritto a-nazionale (la lex mercatoria), il diritto del commercio internazionale è stato partecipe, lungo il suo percorso storico, di vari mutamenti normativi e istituzionali che hanno trovato oggi collocazione in un sistema organico di fonti e di soggetti giuridici. Infatti, se lo ius mercatorum di Baldo o di Bartolo prosperava in un'epoca segnata dall'atomizzazione del potere politico-statuale, il mondo della nuova lex mercatoria risulta suddiviso in Stati e deve fare i conti con l'ordine economico intergovernativo. La base sociale del diritto del commercio internazionale contemporaneo risulta oggi formata da soggetti eterogenei quali sono le imprese transnazionali, gli Stati, le organizzazioni intergovernative (si pensi al WTO) e quelle nongovernative come, ad esempio, la International Chamber of Commerce. Del pari, le fonti del diritto positivo del commercio internazionale sono di diversa provenienza formale ed afferiscono al diritto interstatuale, al diritto interno dei singoli Stati ed al diritto a-nazionale." (Dalla Presentazione)

Crisi dei gruppi bancari multinazionali. Metodi...

Vallar Giulia
CEDAM - 2017

Non disponibile

28,00 €
Il presente lavoro indaga gli aspetti internazionalprivatistici delle crisi dei gruppi bancari multinazionali e verifica l'idoneità e la completezza dei tradizionali metodi di diritto internazionale privato in relazione al raggiungimento di soluzioni che consentano una gestione efficiente di fenomeni siffatti.

Appunti di diritto internazionale...

Sciso Elena
Giappichelli - 2017

Non disponibile

36,00 €
"Questo volume raccoglie le lezioni di Diritto internazionale dell' economia tenute negli scorsi anni nella Facoltà di Scienze Politiche della LUISS Guido Carli. Senza avere pretese sistemiche, il volume si indirizza prevalentemente agli studenti e a quanti desiderano avvicinarsi alla conoscenza delle dinamiche istituzionali e delle regole che sottendono il concreto svolgersi dei rapporti economici degli Stati. Vengono analizzate, in modo necessariamente sintetico, le principali organizzazioni internazionali e le strutture multilaterali all'interno delle quali si sviluppano tali rapporti, la loro architettura interna, le funzioni, gli atti, il modo in cui si compone l'equilibrio degli interessi rappresentati. Una bibliografia essenziale, contenente utili indicazioni per eventuali approfondimenti delle singole tematiche, accompagna ogni sezione. Il volume è completato da un' appendice documentale, che riproduce in originale gli accordi e gli altri atti e documenti cui viene fatto riferimento nel testo." (Dalla Premessa)

International business law

Ghia Lucio
CEDAM - 2016

Non disponibile

25,00 €
Il testo di International Business Law di Lucio Ghia si snoda su tre distinte direttrici. La prima si occupa delle grandi organizzazioni sovrannazionali - Nazioni Unite, Organizzazione Mondiale del Commercio, Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale, ecc. - fornendone un sintetico profilo storico, funzionale e per quanto possibile prospettico, alla luce dei necessari adeguamenti conseguenti alle trasformazioni geopolitiche ed economiche verificatesi negli ultimi decenni. La seconda direttrice pone il lettore a contatto con gli strumenti d'indirizzo legislativo sovrannazionale - ben noti all'autore, da oltre dieci anni delegato italiano all'UNCITRAL, la Commissione permanente per il diritto commerciale internazionale delle Nazioni Unite - nonché, sul terreno dei grandi temi del diritto commerciale internazionale, con le problematiche concrete relative all'incontro tra impresa privata e Stato e/o controparti istituzionali estere quali soggetti contrattuali, trattato con ricchezza di approfondimenti e con rimandi alle fonti di diritto internazionale ed europeo, applicate all'esperienza pratica. La terza parte è infine dedicata ai contratti internazionali, alle loro specificità, alle insidie più frequenti, alle clausole da evitare o da favorire, illustrate da alcuni apprezzati protagonisti della negoziazione e della contrattualistica internazionale, in una prospettiva non solo dottrinale e/o massimalistica ma davvero utile professionalmente, grazie al taglio autenticamente pratico, legato alla vita degli affari societari e commerciali.

Gemina persona. Un'ipotesi giuspubblicistica...

Costa Paolo
Giuffrè - 2015

Non disponibile

16,00 €
Il motivo centrale dell'attuale crisi politica sembra risiedere nella caduta della distinzione tra la persona fisica e l'ufficio da questa ricoperto, a detrimento di quest'ultimo, capovolgendo l'antica massima giuridica secondo cui 'il più degno trae a sé

Bilancio e stabilità. Oltre l'equilibrio...

Buzzacchi Camilla
Giuffrè - 2015

Non disponibile

31,00 €
Gli strumenti normativi di cui l'ordinamento italiano e quello europeo si sono dotati per affrontare il difficile passaggio di crisi - le fiscal rules rappresentano un apparato regolativo volto primariamente a porre sotto tutela le finanze pubbliche. Il fenomeno che presenta elementi di novità è quello di una sensibilità particolare per alcuni valori: le espressioni di pareggio, equilibrio, stabilità e sostenibilità ricorrono ormai con insistenza negli atti normativi con i quali si è avviato il processo di uscita dalla congiuntura di crisi. L'affermazione di queste categorie è indicativa di un'impostazione di fondo delle istituzioni pubbliche nazionali ed europee, che segnala l'emersione di nuovi valori e priorità, nonché un mutamento di prospettiva e di priorità degli ordinamenti. Il percorso metodologico che viene sviluppato è quello di valutare quanto tali categorie siano riconducibili al quadro costituzionale italiano ed europeo, e quanto invece esse possano comportare un sacrificio di altri valori di rango primario. L'obiettivo è quello della restituzione di significato alla politica di bilancio - il budgeting - affinché questa peculiare funzione delle istituzioni - per ora nazionali, in prospettiva forse europee - possa riacquistare il ruolo di intervento di programmazione dell'uso delle risorse idoneo a permettere il soddisfacimento dei bisogni umani e dunque la promozione dei singoli e della comunità sociale.

Jus gentium. Commerciale moderno

Panebianco Massimo
Aracne - 2015

Non disponibile

12,00 €
Il presente volume è dedicato a tre aree economico-commerciali interconnesse, rispettivamente sottoposte alla disciplina di ordinamenti distinti di civil law, common law e islamic law. La prima di esse concerne la nuova lex mercatoria ai termini della disciplina più recente dell'Unione europea. La seconda concerne il common law euro-americano come formatosi ed evolutosi dal periodo della costituzione USA del 1787 fino alle riforme costituzionali europee più recenti ancora in itinere nel nostro Paese. La terza, infine, si riferisce all'area medio-orientale nella c.d. zona del Golfo fra monarchie arabe e repubbliche islamiche.

Codice doganale comunitario

Marrella F. (cur.); Marotta P. (cur.); Primiceri S. (cur.)
La Tribuna - 2015

Non disponibile

34,00 €
Questo volume contiene il commento al Codice doganale comunitario (Reg. to (CEE) n. 2913/92 del 12 ottobre 1992) richiamando le relative disposizioni di attuazione. Il commento è arricchito da significativi richiami alla più recente giurisprudenza della Corte di Giustizia dell'Unione Europea ed alla prassi operativa. Viene inoltre pubblicata un'utile appendice legislativa, che contiene alcune fra le più significative e rilevanti norme di interesse per il settore. L'opera offre utili spunti di interpretazione della normativa doganale attualmente in vigore nell'Unione Europea ed è destinata a soddisfare le esigenze di informazione e di approfondimento di tutti coloro che si confrontano quotidianamente con le problematiche collegate al diritto doganale e del commercio internazionale.

Industrial Compact, Europa e accordi...

Paganetto L. (cur.)
Eurilink - 2015

Non disponibile

16,00 €
La Commissione Europea ha avviato l'iniziativa sull'"Industriai Compact" che intende rilanciare la manifattura fino a realizzare un vero "Rinascimento industriale". Come si può passare dai 160 tavoli di crisi aperti presso il nostro Ministero dello Svilupp

Crisi finanziaria e risposte normative. Verso...

Maugeri M. (cur.); Guaccero A. (cur.)
Giuffrè - 2014

Non disponibile

19,00 €
La gravità e la rapidità nella diffusione planetaria della crisi finanziaria hanno imposto negli ultimi anni, a partire dal 2008, e impongono tuttora ai governi e ai legislatori scelte drastiche, non soltanto per la gestione dell'emergenza, ma soprattutto per la ricostruzione di un sistema di economia e finanza, ormai totalmente globalizzate e interconnesse. È questa la ragione che ha condotto, quando oramai era a tutti chiara la natura sistemica sia della crisi che degli interventi normativi e di vigilanza che si imponevano per superarla, a concepire ed organizzare un convegno che affrontasse in prospettiva transnazionale il tema della rispondenza delle decisioni normative rispetto alla natura degli squilibri manifestatisi sui mercati. I filoni tematici sono due: da un lato l'incidenza della crisi sull'impresa; dall'altro le conseguenze della crisi nel sistema finanziario.

Dogane 2014. Codice doganale comunitario...

Santacroce Benedetto
Il Sole 24 Ore - 2014

Non disponibile

55,00 €
La ricerca di nuovi sbocchi commerciali e la globalizzazione dei mercati hanno spinto le imprese ad ampliare la propria azione determinando una loro rapida e, talvolta, tumultuosa internazionalizzazione. In questo processo le imprese hanno spesso sottovalutato l'importanza che ha il controllo degli effetti che derivano dalla regolamentazione che a livello di singola Unione Doganale influenza il trasferimento fisico e giuridico delle merci. Decisive da questo punto di vista risultano l'analisi e la conoscenza delle regole perché esse possono costituire, in alcuni casi, il volano per determinati business e purtroppo, in altri, possono invece costituire degli ostacoli insormontabili. Il manuale Dogane 2014 è un commentario all'attuale codice doganale comunitario, il regolamento Ce del 12 ottobre 1992, n. 2913/92, annotato con la giurisprudenza e la prassi nazionale ed europea, e offre spunti di lettura al nuovo regolamento n. 952 del 9 ottobre 2013, il nuovo Codice Doganale dell'Unione, in attesa che diventi del tutto operativo a partire dal 2016. Ogni articolo è esplicato e commentato con l'ausilio di tabelle, schemi, e riferimenti normativi e giurisprudenziali.

Manuale di diritto commerciale internazionale

Tupponi M. (cur.)
Giappichelli - 2014

Non disponibile

39,00 €
Il volume costituisce uno strumento indispensabile per la conoscenza della complessa materia riguardante il Diritto commerciale internazionale attraverso un'attenta analisi aggiornata e completa delle regole che lo disciplinano presentando i contenuti in modo semplice e chiaro, al fine di facilitare la comprensione delle problematiche ad esso collegate. È rivolto a studenti universitari e partecipanti a Master di Alta Formazione, imprenditori, manager ed operatori di import/export che, seguendo l'attuale realtà internazionale, sono interessati a sviluppare competenze in tale materia. Senza trascurare l'inquadramento sistematico e dogmatico dell'argomento il testo, suddiviso in dodici capitoli, tratta gli argomenti con un approccio tecnico/operativo frutto della pluriennale esperienza degli autori. Gli argomenti trattati spaziano dai contratti ai rapporti societari internazionali, dai sistemi di pagamento alle garanzia internazionali, dalla disciplina doganale al diritto dei trasporti, dalle norme valutarie alla pianificazione fiscale internazionale.

L'Europa e il Mediterraneo. Profili giuridici e...

Campailla S. (cur.); Mosconi F. (cur.)
Il Mulino - 2013

Non disponibile

22,00 €
Il volume affronta il rapporto tra l'Unione europea e i paesi del Nord Africa dal punto di vista sia giuridico che economico: l'evoluzione di questo rapporto, che ha mostrato un crescente dinamismo, sta suscitando l'interesse di analisti e operatori, per le ricadute che ha e ancora può avere sulle relazioni politiche e commerciali tra i paesi dell'Europa (in particolare l'Italia) e quelli della sponda sud del Mediterraneo. Il diritto dell'Unione europea e gli accordi di associazione mirano a favorire lo sviluppo economico e sociale dell'area mediterranea, agevolando scambi commerciali e investimenti infrastrutturali; a questi aspetti si sono associate finalità di crescita sociale e di rispetto dei diritti fondamentali, dinamiche però che sono state rallentate, in qualche modo, dalla "primavera araba". Tuttavia, la spinta all'armonizzazione della regolazione, con accordi connotati da una certa indipendenza degli attori, sta agevolando l'integrazione delle reti, con riflessi positivi su investimenti, occupazione, flussi migratori ecc. Per quanto riguarda il nostro paese, legami commerciali più stretti con i paesi del Nord Africa, nonché la specializzazione nell'esportazione di beni di investimento, ci hanno messo nelle condizioni di poter beneficiare dell'eventuale rilancio economico dell'area.

Diritto doganale, delle accise e dei tributi...

Scuffi Massimo
Ipsoa - 2013

Non disponibile

85,00 €
Il manuale è un contributo all'inquadramento e all'applicazione del diritto doganale, delle accise e dei tributi ambientali e rappresenta un punto di riferimento sia per chi opera nel settore in qualità di esperto sia per chi ha la necessità di approcciarsi per fini imprenditoriali e professionali.

Le regole di «governance» economica europea....

Ioppolo Anna
Rubbettino - 2013

Non disponibile

12,00 €
L'opera si prefigge il modesto intento di fornire un quadro giuridico del sistema di governance economica creato all'interno del Treaty on Stability, Coordination and Governance in the Economic and Monetary Union (TSCG), le cui norme sono entrate formalmente in vigore il 1° gennaio 2013, all'interno di una parte degli Stati, non essendo ancora intervenute le ratifiche di tutti i 28 Paesi dell'Unione europea. L'analisi del Trattato, è stata condotta principalmente sulle disposizioni contenute nel Titolo V relativo alla Governance della zona euro, appunto, consentendo in tal modo di mettere in luce i profili più specificamente giuridici del TSCG, la cui natura è essenzialmente intergovernativa e le cui norme vanno a collocarsi all'esterno del sistema giuridico dell'Unione. Il nuovo Trattato, infatti, è stato negoziato e stipulato al di fuori delle procedure previste per la modifica dei trattati (ai sensi cioè degli artt. 48 e 136 TFUE). Inoltre, poiché la conseguenza immediata dell'adozione di un trattato intergovernativo - il TSCG - per l'attuazione di misure per il coordinamento di bilancio e delle politiche economiche, consiste nella creazione di differenti regimi giuridici tra gli Stati aderenti e quelli che non vi partecipano, si è tentato di spiegare che tipo di integrazione differenziata si è venuta a configurare con il TSCG.

L'ordinamento internazionale del sistema monetario

Auriti Giacinto
Solfanelli - 2013

Non disponibile

8,00 €
L'indagine che ci siamo proposti, oltre a colmare una lacuna della dottrina di diritto internazionale, presenta la novità di una ricerca di scienza monetaria svolta da un giurista anziché da un economista. Al fine di prevenire l'accusa di superficialità o di invasione di un campo di indagine di altra disciplina, teniamo a precisare che non è possibile spiegarsi la struttura, la funzione e l'essenza stessa dello strumento monetario, senza muovere da considerazioni strettamente giuridiche. Come è noto, le definizioni finora proposte della moneta sono riconducibili tutte alle due ipotesi di "valore creditizio" e "valore convenzionale". Poiché, sia il credito che la convenzione sono delle fattispecie giuridiche, è ovvio che sfugge al controllo scientifico dell'economista ogni possibilità di una analisi approfondita della fattispecie.

La vendita internazionale

Landi Niccolò; Bovio Alessandro; Mastro Matteo L.
Giappichelli-Linea Professionale - 2013

Non disponibile

40,00 €

Scritti sulle politiche sociali, fiscali e...

Liakopoulos Dimitris
editpress - 2012

Non disponibile

20,00 €
Le difficoltà economiche che diversi Stati europei hanno vissuto negli ultimi anni, le distorsioni dei mercati europei e la trasformazione della famiglia, costituiscono i principali temi affrontati in questo libro. In particolare, si analizzano il meccanismo europeo di stabilità, il patto euro plus, la lotta all'evasione fiscale, il lancio di politiche sociali attive (e le misure inerenti), il rilancio del mercato unico europeo. La politica degli aiuti di Stato nel diritto comunitario costituisce uno dei basilari strumenti previsti dall'ex Trattato CE finalizzati al corretto funzionamento del mercato. Tuttavia, l'azione della Comunità, volta ad attuare "un regime inteso a garantire che la concorrenza non sia falsata nel mercato comune", non sarebbe efficace se fosse perseguita unicamente mediante i divieti ai comportamenti anticoncorrenziali delle imprese. Quindi, per combattere le discriminazioni e tutto ciò che esse provocano, c'è bisogno di posti di lavoro di qualità, di maggiori investimenti nel capitale umano e sociale, e di riforme sulle politiche fiscali europee.

Manuale di diritto commerciale internazionale

Tupponi M. (cur.)
Giappichelli - 2012

Non disponibile

34,00 €
Il volume costituisce uno strumento indispensabile per la conoscenza della complessa materia riguardante il Diritto commerciale internazionale attraverso un'attenta analisi aggiornata e completa delle regole che lo disciplinano presentando i contenuti in m

Potere monetario, impresa e mercato nell'aquis...

Mezzacapo Simone
CEDAM - 2012

Non disponibile

29,00 €
La storia dell'evoluzione dell'ordine monetario internazionale (espressione quest'ultima con cui s'intende fare qui riferimento all'insieme delle norme e delle diverse forme di "regolazione" dei meccanismi che compongono il sistema nell'ambito del quale sono scambiate le valute dei diversi Stati ed eseguiti i pagamenti internazionali) può essere riguardata in estrema sintesi come la storia del processo di definizione e applicazione nell'ambito dell'ordinamento della comunità internazionale delle "norme" e degli altri strumenti di coordinamento delle modalità di esercizio della sovranità statuale con riferimento alla conduzione della politica economica e monetaria.