Contabilità delle finanze pubbliche

Filtri attivi

L'armonizzazione contabile delle...

Mulazzani Marcella
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

48,00 €
Dal 1 gennaio 2016 l'armonizzazione contabile delle Regioni, degli Enti locali e dei loro organismi, di cui al D.Lgs. n. 118/2011, dopo un triennio di sperimentazione e slittamenti applicativi, ha avuto completa applicazione. Valido strumento di aggiornamento professionale, quest'opera illustra il nuovo ordinamento contabile che richiede l'applicazione di 18 principi contabili generali e 4 principi contabili applicati: programmazione di bilancio, contabilitfinanziaria, contabiliteconomico-patrimoniale e bilancio consolidato del gruppo dell'amministrazione pubblica locale.

Il bilancio consolidato degli enti...

Venturato M. (cur.)
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

40,00 €
La parte piinnovativa della riforma contabile, di cui al Decreto legislativo 118/2011, rappresentata dalla maggiore dignitacquisita dalla contabiliteconomico-patrimoniale, nonchdall'introduzione del bilancio consolidato per il gruppo amministrazioni pubbliche.Il processo di integrazione tra la contabilitfinanziaria (profondamente rinnovata attraverso il nuovo principio della competenza finanziaria "potenziata") e la contabiliteconomico-patrimoniale, insieme alla centralitdel piano dei conti integrato e del bilancio consolidato, consentono di fornire alle amministrazioni pubbliche italiane un serio modello di accountability, funzionale alla responsabilitdegli amministratori nell'impiego delle risorse pubbliche e nel rendicontarne l'uso, sia sul piano della regolaritdei conti, sia su quello dell'efficacia della gestione.In questo quadro, il presente testo rappresenta una guida esauriente e concreta per affrontare una delle piimportanti sfide (e sicuramente la pidifficile), quella relativa alla conoscenza dell'effettiva situazione finanziaria di ciascun ente, attraverso il consolidamento dei dati di tutti gli enti, organismi e societcorrelati all'attivitdell'ente stesso.I numerosi processi di esternalizzazione delle attivitistituzionali e non, da parte degli enti territoriali, che hanno caratterizzato, in particolare, gli ultimi decenni, hanno reso, infatti, improcrastinabile una decisa azione per la conoscenza di situazioni finanziarie che direttamente o indirettamente coinvolgono gli enti territoriali e che, grazie ai predetti processi, hanno reso non pisignificativa l'analisi dei dati di bilancio delle sole regioni ed enti locali.L'opera, rivolta ai responsabili di servizi finanziari e ai revisori di enti locali, ma anche agli amministratori pubblici e ai magistrati della Corte dei conti, si compone di due parti: la prima analizza il "decreto Madia" (D.Lgs. 175/2016 - Testo unico in materia di societa partecipazione pubblica) e la normativa di riferimento in materia di bilancio consolidato, la seconda, caratterizzata da un taglio decisamente operativo, dedicata alla trattazione delle tecniche di consolidamento e delle operazioni infragruppo attraverso cui si ottiene il documento finale da sottoporre all'approvazione del consiglio comunale.

Guida al bilancio di previsione....

Rossi M. (cur.); Trudu M. (cur.)
CEL Editrice 2020

Non disponibile

49,00 €
Nell'ambito del sistema contabile degli enti locali, il bilancio di previsione rappresenta un adempimento di fondamentale importanza nella prospettiva sia del conseguimento degli obiettivi di fondo dell'amministrazione pubblica, sia del rispetto degli equilibri, anche strutturali, che devono presidiare la gestione finanziaria. La disciplina relativa al bilancio di previsione è stata ampiamente rivisitata con l'introduzione dell'armonizzazione contabile, che ha comportato l'ingresso di nuovi istituti contabili, l'ampliamento del corredo informativo e documentale da predisporre, nonché l'elaborazione, sia di nuovi postulati, sia di nuovi principi contabili applicati a cui attenersi, tra i quali assumono rilevanza fondamentale il Principio n. 1 relativo alla programmazione ed il Principio n. 2 relativo alla contabilità finanziaria.

Il predissesto nei comuni

Caterini Enrico; Jorio Ettore
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

38,00 €
Il libro rappresenta una guida ragionata al cosiddetto predissesto. Dal percorso individuato dagli autori si evince tutto ciche ha determinato, nel tempo, lo stato di precarietdei conti degli enti locali, con particolare riguardo ai Comuni. Gli autori pongono l'accento sui problemi che una siffatta situazione genera, ma individua anche alcune importanti soluzioni, cui l'universo municipale farebbe bene a fare specifico riferimento, specie in relazione alla predisposizione e all'esecuzione dei piani di riequilibrio decennale. Il tutto, tenendo nel dovuto conto l'imminente applicazione del federalismo fiscale. Un'attenzione particolare stata dedicata anche al dissesto, che stato analizzato nella sua progressione normativa. Coscome interessante e utile al lettore risulta essere la tabella comparativa, indispensabile per pervenire ad un immediato confronto tra il verificarsi del dissesto e l'accesso alla procedura anti-default. Per questo motivo, il volume si presenta come utile strumento di consultazione per amministratori locali e dirigenti pubblici, ma anche per giovani laureati interessati a specializzare le loro conoscenze in materia di sistema autonomistico locale.

4 istruttori direttivi contabili...

Maggioli Editore 2020

Non disponibile

40,00 €
Una guida chiara, esauriente e aggiornata per i partecipanti al concorso per 4 posti di Istruttore Direttivo Contabile categoria D indetto dal Comune di Bari e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 44 del 4 giugno 2013. Il volume sintetizza infatti la maggior parte degli argomenti oggetto delle prove di selezione (eventuale prova preselettiva, prova scritta e prova orale): diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto degli Enti locali e rapporto di lavoro alle dipendenze degli Enti locali, diritto tributario, ordinamento finanziario e contabile degli Enti locali. Aggiornato agli ultimi interventi normativi rilevanti per il settore, questo testo costituisce un indispensabile strumento di preparazione alle prove concorsuali. Sul sito www.moduli.maggioli.it inoltre disponibile lo Statuto del Comune di Bari aggiornato con le ultime modifiche e altri materiali utili per affrontare il concorso.

92 istruttori di gestione...

Maggioli Editore 2020

Non disponibile

40,00 €
Una guida chiara, esauriente e aggiornata per i partecipanti al concorso indetto dal Comune di Roma per la copertura di n. 92 posti a tempo indeterminato di "Istruttore Gestione Amministrativo - Contabile Risorse Umane", con bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 39 del 17 maggio 2013. Il volume riassume, infatti, tutti gli argomenti oggetto della fase selettiva scritta previsti dal bando di concorso per questo profilo professionale: diritto amministrativo, ordinamento delle autonomie locali, rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione e in particolare degli Enti Locali, contabilitpubblica, diritto tributario, ordinamento finanziario e contabile degli Enti Locali. Aggiornato agli ultimi interventi normativi rilevanti per il settore, questo testo costituisce un indispensabile strumento di preparazione alle prove concorsuali, sia scritte che orali. Sul sito www.moduli.maggioli.it inoltre disponibile lo Statuto di Roma Capitale aggiornato con le ultime modifiche e altri materiali utili per affrontare il concorso.

Il principio contabile applicato...

Civetta Elisabetta
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

50,00 €
Il presente volume, aggiornato con le ultime modifiche apportate dai cinque decreti ministeriali e dal D.L. 113/2016 convertito nella legge 160/2016, propone l'analisi del primo principio contabile applicato della programmazione (Allegato 4/1 al D.Lgs. 118/2011).

Il principio applicato della...

Civetta Elisabetta
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

60,00 €
L'articolo 2 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 (Legge di contabilite finanza pubblica) ha avviato un complesso e articolato processo di riforma della contabilitpubblica, denominato "armonizzazione contabile", diretto a rendere i bilanci delle amministrazioni pubbliche omogenei, confrontabili e aggregabili (in quanto elaborati con le stesse metodologie e criteri contabili) al fine di soddisfare le esigenze informative connesse al coordinamento della finanza pubblica, alle verifiche del rispetto delle regole comunitarie e all'attuazione del federalismo fiscale. Conseguentemente, l'articolo 3-bis del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle regioni, degli enti locali e dei loro organismi), corretto e integrato dal decreto legislativo 10 agosto 2014, n. 126, ha istituito, presso il Ministero dell'economia e delle finanze, la Commissione per l'armonizzazione degli enti territoriali (Commissione Arconet) con il compito di promuovere l'armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio degli enti territoriali e dei loro organismi ed enti strumentali e di aggiornare gli allegati al titolo primo del decreto legislativo n. 118 del 2011. Ad oggi, a seguito delle decisioni della Commissione Arconet, sono intervenuti cinque decreti del Ministero dell'Economia e delle Finanze di concerto con il Ministero dell'Interno e con la Presidenza del Consiglio dei Ministri di aggiornamento del D.Lgs. 118/2011: Decreto 20 maggio 2015, Decreto 7 luglio 2015, Decreto 1 dicembre 2015, Decreto 30 marzo 2016, Decreto 4 agosto 2016. Il presente volume, aggiornato con le ultime modifiche apportate dai cinque decreti ministeriali e dal D.L. 113/2016 convertito nella legge 160/2016, propone l'analisi del secondo principio contabile applicato della contabilitfinanziaria (Allegato 4/2 al D.Lgs. 118/2011).

La contabilit?...

Anzalone M. (cur.)
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

48,00 €
L'opera, attraverso il coinvolgimento di alcuni tra gli esperti piin vista sul territorio nazionale, mira a illustrare le procedure di adozione della contabiliteconomico-patrimoniale integrata alla contabilitfinanziaria, introdotta dal decreto legislativo n. 118/2011. A seguito di una prima disamina dell'inquadramento legislativo e concettuale sottostante al decreto n. 118/2011, nonchdegli elementi caratterizzanti il processo di armonizzazione contabile delle amministrazioni pubbliche italiane, vengono approfondite le modalitdi registrazione, in partita doppia, delle scritture continuative rilevate in corso di esercizio, nonchle modalitdi apertura e chiusura del patrimonio, gli elementi di integrazione e rettifica necessari per pervenire alla redazione del conto economico e dello stato patrimoniale, mettendo in risalto gli automatismi determinati dai diversi istituti e strumenti introdotti dalla riforma. Ognuna delle diverse fasi di produzione del conto economico e dello stato patrimoniale corredata da esempi pratici e dall'individuazione degli strumenti e delle modalitda attuare per adempiere alle disposizioni normative. L'ultimo step di questo processo riguarda la disamina del bilancio consolidato e quindi gli obblighi e le modalitconnesse alla sua produzione. Il lettore troverin quest'opera non solo uno strumento tecnico di analisi delle nuove procedure contabili, ma anche un'approfondita riflessione sulle dinamiche sottostanti all'implementazione della contabiliteconomico-patrimoniale presso gli enti. La riforma delineata in questi anni a livello normativo ricca quanto estremamente sfaccettata nelle sue implicazioni tecniche, concettuali ed etiche. Capire la riforma, ed implementarne correttamente i suoi istituti contabili, vuol dire comprenderne la ratio e beneficiare dell'elevato livello di integrazione del suo tessuto tecnico. In questo volume gli operatori troveranno, finalmente, un manuale operativo che li guider passo dopo passo, nell'adozione della nuova contabiliteconomico-patrimoniale integrata alla contabilitfinanziaria.

L'armonizzazione contabile delle...

Mulazzani Marcella
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

56,00 €
La nuova edizione di questo apprezzato volume prende in analisi la normativa sui principi contabili a decorrere dal 2018. Molte sono state le modifiche e le integrazioni apportate alla originaria normativa della contabilitarmonizzata delle Regioni e degli Enti locali da decreti ministeriali, poi recepiti nel D.Lgs. n. 118/2011 di armonizzazione contabile e nei suoi allegati sui principi contabili generali e applicati. L'opera un valido strumento di aggiornamento professionale e un supporto operativo per dirigenti e funzionari amministrativi di Enti locali e per i Commercialisti Revisori. L'ordinamento contabile armonizzato degli enti territoriali richiede l'applicazione di 18 principi contabili generali e di 4 principi contabili applicati: programmazione di bilancio, contabilitfinanziaria, con- tabiliteconomico-patrimoniale e bilancio consolidato del gruppo dell'amministrazione pubblica locale. Le principali innovazioni dell'ordinamento contabile armonizzato riguardano: il principio di competenza finanziaria potenziato, che comporta la registrazione dell'accertamento e dell'impegno al perfezionamento dell'obbligazione giuridica attiva e passiva e l'imputazione dell'entrata e della spesa all'esercizio di bilancio di esigibilit ovvero alla scadenza del credito o del debito; il principio di competenza economica delle operazioni di esercizio, che comporta - come regola generale - l'imputazione dei proventi/ricavi alla competenza economica dell'esercizio in cui stato registrato l'accertamento nella contabilitfinanziaria e l'imputazione dei costi/oneri alla competenza economica dell'esercizio in cui stata registrata la liquidazione della spesa nella contabilitfinanziaria. Il documento del bilancio preventivo finanziario si sviluppa al minimo per tre esercizi, con conseguente modifica ed estensione del significato autorizzatorio degli stanziamenti di bilancio. Il principio applicato di contabiliteconomico-patrimoniale degli enti territoriali dimostra un forte allineamento con quello di impresa, richiamando le norme del Codice civile in tema di bilancio e i principi contabili dell'OIC, in quanto applicabili. Infine, la redazione del bilancio consolidato del gruppo di amministrazione pubblica diviene obbligatoria - ai sensi dell'art. 11 del D.Lgs. n. 118/2011 - per tutti gli Enti locali: a decorrere dall'esercizio 2018, e con riferimento al 2017, anche per i Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti.

Contabilit? dei lavori

Utica Gianni
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

54,00 €
Alla luce dei recenti aggiornamenti normativi, il volume si pone l'obiettivo di evidenziare i principi generali e i criteri operativi della contabilitdell'opera pubblica (principi che possono trovare applicazione anche per le opere a committenza privata), al di ldel semplice interesse contabile, attribuendo al mezzo e alle procedure associate specifici caratteri gestionali, che possono consentire il miglioramento dell'azione di controllo per la riduzione delle inefficienze. In effetti, la contabilitdei lavori, oltre a individuare i termini per la liquidazione dei corrispettivi a fronte delle condizioni contrattuali stabilite, assume una forte valenza gestionale legata all'azione di controllo, nel binomio livello qualitativo del risultato valore contrattuale del corrispettivo. Da questo punto di vista la norma conferma che gli atti di contabilitsono un mezzo fondamentale per il controllo dell'operato dell'appaltatore e che spetta solo ed esclusivamente al direttore dei lavori la loro corretta compilazione.

L'atto di impegno di spesa dopo...

De Carlo Eugenio
Halley 2020

Non disponibile

27,00 €
Il volume inquadra e tratta in generale l'atto amministrativo, soffermandosi sulle competenze degli organi e degli uffici comunali, per poi intrattenersi particolarmente sugli impegni contabili di spesa a seguito della riforma sul c.d. "bilancio armonizzato" avviata dalla Legge n. 42/2009 e attuata dal D.Lgs. n. 118/2011 e s.m. Il volume si articola su due parti: - nella prima parte, il testo parte da un breve inquadramento di carattere generale dell'atto amministrativo per poi soffermarsi sui provvedimenti di competenza degli organi e degli uffici degli Enti locali; - nella seconda parte, invece, il testo tratta l'applicazione delle nuove regole in materia di armonizzazione contabile, con particolare riferimento agli impegni di spesa rispetto alla competenza potenziata del nuovo bilancio locale. In particolare, sono accennati i temi della tempestività e del programma dei pagamenti, dei flussi di cassa e degli equilibri di bilancio, del concetto di obbligazione e della relativa scadenza, dell'imputazione e della reimputazione contabile, della prenotazione e dell'impegno di spesa, ecc. Concludono il volume alcuni modelli inerenti la materia.

Gli equilibri di bilancio degli...

Quecchia Marcello
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

44,00 €
La gestione dell'ente locale richiede una necessaria e continua verifica di tutti gli equilibri finanziari ed economici, spesso collegati tra loro, che garantiscono il corretto e sano governo dell'amministrazione. Il responsabile economico-finanziario il soggetto principale, con la collaborazione di tutti gli altri uffici, che deve monitorare continuamente tutti gli equilibri del sistema di bilancio, attuando le politiche necessarie al mantenimento o al recupero, se necessario, degli equilibri stessi. Oltre alle norme e ai principi contabili, le pronunce della Corte dei conti forniscono ulteriori elementi di riflessione per approfondire quando un ente possa definirsi in equilibrio. Il responsabile economico-finanziario, oltre che monitorare gli equilibri, deve anche valutare i riflessi che la gestione ha su ciascun equilibrio, nonchle ripercussioni sulle rilevazioni economico-patrimoniali. Il libro approfondisce dunque tutti gli equilibri, sia quelli immediati, che quelli impliciti, che l'ente locale deve garantire e il collegamento tra gli equilibri stessi. Nella presente nuova edizione integrata ed aggiornata: sono analizzati i riflessi del nuovo pareggio di bilancio introdotto dall'art. 1, commi 819, 820 e 821, della L. n. 145/2018, che ha sostituito, dopo il patto di stabilitinterno, anche il saldo di finanza pubblica, aprendo nuovamente la possibilitdi un'applicazione rilevante dell'avanzo di amministrazione, nonchdell'accensione di mutui; sono analizzate le nuove modalitdi costituzione del fondo pluriennale vincolato per gli investimenti e per le spese di progettazione; sono analizzate le possibilitdi applicazione delle quote vincolate ed accantonate del risultato di amministrazione anche per gli enti in disavanzo; sono approfonditi i riflessi che i debiti fuori bilancio comportano sugli equilibri di bilancio; sono analizzati i nuovi parametri di deficitarietstrutturale (fornendo anche un foglio excel per la verifica automatica).

L'atto di impegno di spesa dopo...

De Carlo Eugenio
Halley 2020

Non disponibile

40,00 €
Il volume tratta in modo pratico e sintetico il procedimento di spesa degli Enti locali rivolgendosi agli operatori (amministratori, funzionari, responsabili di servizi) degli Enti locali nonché agli interessati a partecipare a concorsi pubblici per posti di funzionari e istruttori contabili.

La revisione degli enti locali

Mulazzani Marcella
Maggioli Editore 2020

Non disponibile

55,00 €
Ampliato nei singoli capitoli e con l'inserimento di uno nuovo riferito alla contabilitarmonizzata degli enti locali, in applicazione dal 1 gennaio 2015, questo Manuale si conferma guida al corretto svolgimento dell'attivitdi verifica dei bilanci e di regolaritcontabile e amministrativa dell'Ente locale nonchdi proficua collaborazione con gli organi competenti del medesimo. A fronte dei ripetuti interventi legislativi di urgenza che hanno disciplinato aspetti e posto vincoli specifici al sistema organizzativo contabile e finanziario degli enti locali, il testo fornisce inoltre un contributo decisivo all'attivitdi "formazione continua" che impegna i revisori. Con ampio spazio dedicato alle verifiche da effettuare e alle soluzioni tecnico-pratiche su ogni area trattata, sviluppa in un solo volume l'intera materia, svolta in dimensione tecnica, pratica e professionale.

Legge di bilancio

Cinieri Saverio
Giuffrè 2019

Non disponibile

23,00 €
La Manovra composta dalla Legge di Bilancio 2019 e dal collegato Decreto, oggetto di approfondimento nell'opera, contiene un nutrito numero di norme fiscali. Si segnalano, tra gli altri: il nuovo regime forfetario con aliquota sostitutiva al 15% per le imprese e i lavoratori autonomi con ricavi/compensi annui non superiori a 65mila euro (c.d. 'flat tax') e quello, con decorrenza dal 2020, per coloro che hanno una fascia di ricavi/compensi sino a 100mila euro (con tassazione, però, fissata al 20%); le altre nuove tassazioni sostitutive tra cui quella, con aliquota del 15% per chi percepisce redditi da lezioni private, quella, al 21%, relativa ai redditi derivanti da locazione di immobili commerciali e, infine, la tassazione al 7% per i pensionati che rientrano dall'estero; la nuova tassazione agevolata degli utili reinvestiti e conseguente abrogazione dell'ACE e dell'IRI, per coprirne le maggiori uscite a carico del bilancio statale; il capitolo della pace fiscale, contenuto nel D.L. n. 119/2018, cui si è aggiunto il c.d. 'saldo e stralcio' per i debitori in difficoltà economica disciplinato dalla Legge di Bilancio; le ultime novità nella fatturazione elettronica. Non mancano, poi, un gran numero di modifiche a norme già in vigore, tra cui, la disciplina del riporto delle perdite per le imprese minori e il bonus ricerca e sviluppo, giusto per citarne alcune. Altro capitolo è quello delle proroghe: si segnalano quelle sui bonus edilizi, sulla rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni, sull'iperammortamento, sulla riapertura della rivalutazione dei beni d'impresa e dell'estromissione dei beni immobili per le imprese individuali. Infine, nella Legge di Bilancio sono presenti: una serie di 'norme green' tra cui gli incentivi per l'acquisto dei veicoli ecologici e la tassazione di quelli inquinanti; il consueto capitolo sulla fiscalità locale con novità in materi di IMU/TASI, TARI.

Guida al bilancio di previsione...

D'Eri Angela
Halley 2019

Non disponibile

35,00 €
Il testo, alla sua terza edizione, si rivolge ai tecnici degli uffici finanziari dei Comuni, con lo scopo di guidarli fra normative e adempimenti complessi introdotti dalla "competenza finanziaria potenziata" e connessi all'approvazione del DUP e del bilancio di previsione finanziario. Il volume inizia con un excursus giuridico-pratico riguardante tutte le leggi che, direttamente o indirettamente, hanno effetti economico-finanziari sul bilancio degli Enti. Per ciascun intervento normativo, sono descritti i riflessi finanziari che ne derivano. Successivamente l'opera affronta, con un taglio di tipo pratico e operativo, la materiale stesura sia del Documento Unico di Programmazione - anche alla luce dell'introduzione del nuovo DUP per i Comuni con popolazione inferiore a 5.000 e a 2.000 abitanti - sia del bilancio e degli altri allegati obbligatori previsti dal D.Lgs. n. 118/2011. Il testo è completato da una ricca e utile appendice nella quale vengono riportati i facsimili di schemi da allegare al bilancio, e le connesse deliberazioni propedeutiche (tributi e tariffe, servizi a domanda individuale, etc.).

Costituzione e bilancio

Bergonzini C. (cur.)
Franco Angeli 2019

Non disponibile

35,00 €
L'approvazione del bilancio è da sempre un momento fondamentale della vita di un'istituzione pubblica: la sua disciplina riflette l'assetto costituzionale di un Paese e il suo concreto modo di funzionare. Dalle decisioni politiche alle prassi amministrative, fino alle ricadute concrete sui diritti dei cittadini, le scelte economico-finanziarie rappresentano il cuore delle democrazie contemporanee e gli assi portanti del loro sviluppo futuro. Per questo il bilancio e le sue regole sono stati oggetto di evoluzione e cambiamenti continui, in particolare negli anni più recenti. I contributi raccolti in questo volume esplorano le nuove tendenze del diritto del bilancio, fornendone innanzitutto le indispensabili coordinate teoriche, per chiarire il ruolo oggi assegnato al bilancio dello Stato e i principi che presiedono alla sua formazione, le modalità con cui esso viene elaborato e approvato, nonché le funzioni che esercita come strumento di governo nell'assetto pluralistico delle nostre istituzioni.

Manuale di contabilità di Stato

Bolognino Daniela
Cacucci 2019

Non disponibile

33,00 €
L'idea di impegnarmi nella elaborazione di un vero e proprio "Manuale di Contabilità di Stato"(2019) quale evoluzione strutturata dei "Quaderni di Contabilità di Stato" (2016) nasce dall'esperienza di otto anni di insegnamento delle materia e dallo stimolo e dall'interesse che i miei studenti hanno dimostrato in questi anni per la contabilità di Stato e dalle - tuttavia - constatate difficoltà nel mettere a sistema, nel loro studio individuale, i testi tradizionali e la documentazione istituzionale, nazionale e comunitaria, fornita e analizzata, anche attraverso l'accesso via web ai siti istituzionali, durante il corso.Ho dunque elaborato un manuale con l'intento innanzitutto di consentire agli studenti di focalizzare la ratio della materia e dei singoli istituti/documenti del ciclo di programmazione economico finanziaria, sul piano comunitario e nazionale.

Manuale di contabilità delle...

Neldiritto Editore 2018

Non disponibile

199,00 €
La confezione contiene: "Manuale di contabilità delle regioni, degli enti locali e dei loro enti, organismi e società", "La nuova disciplina dei contratti pubblici dopo il correttivo approvato con d.lgs. 19 aprile 2017, n. 56" e "Manuale delle società a partecipazione pubblica".

Manuale di scienza delle finanze,...

Uricchio Antonio; Peragine Vito; Aulenta Mario
Neldiritto Editore 2018

Non disponibile

48,00 €
Il volume offre un'analisi ampia e rigorosa della finanza pubblica, considerata luogo di indagine di saperi disciplinari che troppo spesso comunicano poco tra loro (economia pubblica, scienza delle finanze, diritto finanziario e tributario, ragioneria e contabilità pubblica). Curatori e autori hanno inteso orientare la propria indagine sul complesso degli atti economici e giuridici che lo Stato e gli altri enti territoriali politici pongono in essere in ordine all'acquisizione, all'amministrazione ed all'erogazione di mezzi finanziari ai fini del perseguimento dei loro fini ed obiettivi (sia sul versante dell'entrata che della spesa). L'opera, per le riflessioni scientifiche contenute, appare particolarmente importante per studenti e studiosi, per l'esperienza professionale dei decisori politici e degli amministratori pubblici e per i dirigenti e funzionari di uffici finanziari, oltre che per coloro i quali si avvicinano alle diverse discipline coinvolte, in vista di prove concorsuali (magistratura contabile, amministrazioni finanziarie, enti locali).

La rendicontazione negli enti...

Frigatti Delia; Lanza Daniele; Marchesi Francesco
Halley 2018

Non disponibile

30,00 €
Il Legislatore, con l'introduzione dell'armonizzazione contabile, ha individuato un nuovo ciclo della programmazione evidenziando nuovi documenti ed inglobando documenti noti e a suo tempo non sempre considerati con la giusta importanza. Si parla ovviamente del rendiconto di gestione. Tale insieme di informazioni, oggi, sono divenute fondamentali per definire le ripartenze per programmazioni future e per dare spunti alle analisi dei diversi punti di debolezza da correggere o punti di forza da sfruttare. Il volume affronta in dettaglio: la revisione ordinaria dei residui; la relazione di fine mandato; il gruppo pubblico; l'armonizzazione dei sistemi contabili del gruppo; il gruppo pubblico locale; il bilancio consolidato degli enti locali. Conclude il libro una parte di domande e risposte sui punti più controversi della materia e una seconda parte con alcuni schemi tecnici.

Lezioni di contabilità pubblica. La...

Raeli Vittorio
Cacucci 2018

Non disponibile

22,00 €
Il libro è il primo di due tomi dedicati alla contabilità pubblica, avente a oggetto la responsabilità amministrativa e contabile innanzi alla Corte dei conti, di cui vengono delineati gli aspetti essenziali sul piano della disciplina positiva e della ricostruzione giurisprudenziale. Presentazione di Pier Luigi Portaluri.

L'inventario negli enti locali

Angelone Carmela; Cecca Alberto; Lanza Daniele
Halley 2018

Non disponibile

27,00 €
Il Sistema degli Enti locali nel suo complesso, con l'esercizio finanziario 2017, sarà chiamato per la prima volta ad adottare in modo compiuto ed esaustivo il sistema di reporting economico patrimoniale. In questo ambito elemento principe di detto sistema contabile risulta esser il patrimonio dell'Ente che trova ovviamente fondamento nell'inventario dei beni mobili ed immobili che ogni soggetto economico deve avere, aggiornare e governare quale leva per sviluppo del territorio ad esso affidato. Il manuale, grazie a schemi esemplificativi ed elaborazioni numeriche, assolve il compito di rappresentare il nuovo sistema inventariale evidenziando gli step logici e temporali necessari per una giusta risoluzione delle seguenti problematiche: classamento dei beni oggetto di inventario; adozione dei principi contabili applicati ad essi dedicati; analisi del ciclo inventariale dei beni mobili ed immobili; il processo valutativo dei beni mobili; le principali forme contrattuali utilizzabili dagli enti riferibili ai beni immobili. Completa il volume una sezione contenente domande e risposte sui punti più controversi in materia.

Manuale di Lobbying e Pubblic Affairs

Scarcella Prandstraller S. (cur.)
Telemaco (Acerenza) 2018

Non disponibile

18,00 €
I Public Affairs sono il servizio specialistico delle Relazioni Pubbliche che cura i rapporti con la politica e l'amministrazione, mentre il Lobbying, che ne è parte integrante, si riferisce alle attività connesse all'influenza sul processo legislativo per ottenere l'approvazione, o la modifica o l'abrogazione di una norma. Il volume contiene le definizioni, gli obiettivi, gli approcci, e tutti gli elementi di una campagna strategica di public affairs, incluso il processo di issue management; ne disamina attori, mediatori e altri soggetti interessati; fa il punto della situazione sul lobbying presso l'Unione Europea, il Parlamento e il Governo Italiano e i Consigli Regionali. Traccia un quadro esaustivo delle fasi dell'attività e degli strumenti e competenze del professionista di public affairs, dei rapporti con le media relations, e anche i risvolti di carattere penale che può avere il lobbying in Italia sotto la legislazione vigente, suggerendo la sempre più pressante opportunità di pervenire ad una regolamentazione completa ed esaustiva del fenomeno, che consenta trasparenza e pari opportunità di accesso ai decisori pubblici ai vari livelli.

Il nuovo codice della «giustizia...

Cacciavillani Ivone
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

12,00 €
Il volume prende in considerazione le più eclatanti aporie del nuovo Codice, a cominciare dalla stessa titolazione della legge alla "giustizia contabile", in luogo di erariale, che dovrebbe avere la funzione di controllare la correttezza sostanziale (e non meramente contabile) della gestione della sacra publica pecunia; sostanzialmente imputa alla lacunosa e sviante azione della Corte dei conti quell'autentica tabe delle nostre opere pubbliche che sono innumerevoli "incompiute", che avviliscono il paesaggio italico: conseguenza del mancato controllo della gestione dei bilanci pubblici! La tesi di fondo del volume è la seguente: nella grave crisi che la patria sta attraversando, soltanto una severa giustizia erariale potrà salvarci, perché non si può definire ordinamento un sistema che tratta in modo uguale chi si comporta bene e chi taligna. Una giustizia veramente erariale e non solo contabile! Una Giustizia che non è certo quella del Codice, ch'è veramente anomala! Presentazione di Franco Gaetano Scosa.

Il controllo di...

Capalbo F. (cur.)
Editoriale Scientifica 2018

Non disponibile

32,00 €
Il testo raccoglie gli atti del Convegno organizzato dall'Università del Molise e dall'Università degli Studi di Napoli Parthenope sul controllo di legittimità-regolarità esercitato dalla Corte dei Conti sulla gestione finanziaria e contabile degli enti territoriali. Il lavoro, caratterizzato dagli spunti interdisciplinari derivanti dall'utilissimo e spesso trascurato confronto tra studiosi di ragioneria e di diritto, accoglie riflessioni accademiche e testimonianze dirette sugli effetti di una attività che già i suoi padri fondatori avevano concepito come fulcro delle prerogative della Corte dei Conti. La prospettiva così offerta si arricchisce del sapiente e completo inquadramento delle attività di controllo nel contesto della disciplina costituzionale.

La contabilità...

Anzalone M. (cur.)
Maggioli Editore 2018

Non disponibile

48,00 €
L'opera, attraverso il coinvolgimento di alcuni tra gli esperti più in vista sul territorio nazionale, mira a illustrare le procedure di adozione della contabilità economico-patrimoniale integrata alla contabilità finanziaria, introdotta dal decreto legislativo n. 118/2011. A seguito di una prima disamina dell'inquadramento legislativo e concettuale sottostante al decreto n. 118/2011, nonché degli elementi caratterizzanti il processo di armonizzazione contabile delle amministrazioni pubbliche italiane, vengono approfondite le modalità di registrazione, in partita doppia, delle scritture continuative rilevate in corso di esercizio, nonché le modalità di apertura e chiusura del patrimonio, gli elementi di integrazione e rettifica necessari per pervenire alla redazione del conto economico e dello stato patrimoniale, mettendo in risalto gli automatismi determinati dai diversi istituti e strumenti introdotti dalla riforma. Ognuna delle varie fasi di produzione del conto economico e dello stato patrimoniale è corredata da esempi pratici e dall'individuazione degli strumenti e delle modalità da attuare per adempiere alle disposizioni normative. L'ultimo step di questo processo riguarda la disamina del bilancio consolidato e quindi gli obblighi e le modalità connessi alla sua produzione. Il lettore troverà in quest'opera non solo uno strumento tecnico di analisi delle nuove procedure contabili, ma anche un'approfondita riflessione sulle dinamiche sottostanti all'implementazione della contabilità economico-patrimoniale presso gli enti. La riforma delineata in questi anni a livello normativo è ricca quanto estremamente sfaccettata nelle sue implicazioni tecniche, concettuali ed etiche. Capire la riforma, ed implementare correttamente i suoi istituti contabili, vuol dire comprenderne la ratio e beneficiare dell'elevato livello di integrazione del suo tessuto tecnico. La riforma oggi affronta il tema della contabilità economico-patrimoniale anche per i comuni inferiori a 5.000 abitanti. Il volume fornisce tutti gli elementi affinché gli enti di nuova adozione e quelli che hanno già affrontato la riforma nel suo complesso possano recepire gli adempimenti intervenuti anche a seguito degli indirizzi forniti dalla Commissione Arconet. In questo volume gli operatori trovano, finalmente, un manuale operativo che li guida, passo dopo passo, nell'adozione della nuova contabilità economico-patrimoniale integrata alla contabilità finanziaria.

Contabilità di Stato e degli enti...

Giappichelli 2018

Non disponibile

40,00 €
"Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici" è un manuale che è stato concepito molti anni or sono e che è ormai giunto all'ottava edizione. Nato nel 1993, per rispondere a specifiche esigenze -scientifiche, per un verso; "operative", per un altro-, il volume ha incontrato il favore degli studiosi di finanza pubblica, ed è quindi stato adottato in diversi Atenei, ma ha anche rappresentato un utile strumento per gli operatori pubblici, sia come ausilio all'interpretazione di una normativa non sempre perspicua, sia come fonte di rapida acquisizione di una legislazione vastissima, disomogenea, di non facile reperibilità. Scritto a più mani, secondo un preciso disegno, a tenere conto dei molti profili e delle molte chiavi di interpretazione della finanza pubblica (dai principi costituzionali alla programmazione economica, dal bilancio dello Stato nella sua struttura alla sua gestione; dalla finanza pubblica internazionale, europea e mondiale, alla contabilità degli enti territoriali e istituzionali, al sistema dei controlli, alla responsabilità amministrativa e contabile), il manuale risponde a svariate esigenze. "Contabilità di Stato e degli Enti pubblici", quindi, come manuale a molteplice valenza: scientifica, per il continuo aggiornamento non solo o tanto delle fonti normative in continua evoluzione e trasformazione anche per la necessità di un continuo adeguamento alla normativa UE; ed operativa gestionale, per le chiavi interpretative fornite su tematiche le più varie. È per questa ragione che il manuale è rivolto, in sostanza, tanto agli studiosi, agli accademici e soprattutto agli studenti universitari di "Contabilità di Stato e degli Enti Pubblici", ma si può rivelare prezioso per chi è chiamato a gestire la finanza e la contabilità pubblica.

La revisione degli enti locali....

Paolini Marco
Maggioli Editore 2018

Non disponibile

34,00 €
Il volume si rivolge ai revisori di comuni e province, con l'intento di fornire una panoramica il più completa possibile dei vari aspetti che interessano l'incarico e delle problematiche con cui deve confrontarsi il revisore dei conti degli enti locali, ben sapendo che temi di particolare complessità (quali, ad esempio, i principi della contabilità e il controllo sulle società ed enti partecipati) meritano indubbiamente approfondimenti specifici. L'edizione è aggiornata con: Decreto del MEF-RGS 18 maggio 2018 (alleggerimento DUP per enti locali fino a 5.000 abitanti); D.M. Infrastrutture e Trasporti 16 gennaio 2018, n. 14 (regolamentazione del programma triennale dei lavori pubblici); Legge di Bilancio 2018 (Legge 27 dicembre 2017, n. 205); Decreto fiscale (D.L. n. 148/2017, convertito in Legge 4 dicembre 2017, n. 172); Decreto correttivo del TUSP (D.Lgs. 16 giugno 2017, n. 100); Decreto di riorganizzazione delle P.A. (D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 75).

Il bilancio consolidato delle...

Puddu Luigi; Secinaro Silvana; Rainero Christian
Giuffrè 2018

Non disponibile

29,00 €
Il manuale rappresenta un contributo scientifico-professionale sulla redazione del bilancio consolidato del gruppo amministrazione pubblica, di recente introduzione in Italia. Siamo in una fase di "rivoluzione copernicana" in tema di contabilità pubblica in Italia, che si sta traducendo nell'introduzione della rendicontazione economico-patrimoniale accanto a quella finanziaria, nell'emergere del concetto di gruppo pubblico, intendendo con esso caratterizzare la complessità dell'azienda pubblica e la stretta connessione con le aziende che in sua vece erogano servizi pubblici, nell'introduzione del bilancio consolidato per le aziende pubbliche locali e sue partecipate (profit e non profit). In questo contesto, l'approccio economico-aziendale dell'amministrazione razionale delle aziende pubbliche fondata sul bilancio (programmazione, esecuzione, controllo) si conferma rigoroso e importante per la gestione dell'azienda pubblica, anche nella dimensione allargata di gruppo, e la misurazione delle sue performance. L'esigenza di amministrazione razionale per le aziende pubbliche non ha elementi di conoscenza se non viene esercitata in un'ottica allargata all'insieme di aziende che sono al servizio della collettività e sorgono per volontà pubblica. L'azienda pubblica, insieme a società partecipate, aziende non profit (fondazioni, associazioni, ecc.), fa parte di un gruppo con finalità omogenee, se viste nell'ottica del soddisfacimento del bisogno collettivo, seppur appartenenti a settori di attività diversi, a volte complementari. Questo l'approccio con cui è stato redatto il testo, rivolto a studiosi del tema e professionisti, con l'obiettivo di sistematizzare i contenuti delle prime fasi di adozione del bilancio consolidato per il gruppo pubblico locale con la metodologia ragioneristica, imprescindibile guida per il redattore dei bilanci.

Guida al bilancio di previsione...

D'Eri Angela
Halley 2018

Non disponibile

35,00 €
Questo libro è un fedele compagno di lavoro per chi è alle affannose prese con il bilancio di previsione e spesso non sa da che parte cominciare. È stato concepito con l'esperienza di venti anni sul "campo" e vuole essere una guida per i colleghi, specie dei Comuni minori, che hanno adempimenti identici al Comune di maggiori dimensioni, ma si trovano spesso soli ad affrontare l'elaborazione di una serie di documenti, alle volte ridondanti e sicuramente connotati da un certo grado di difficoltà, acuito sia dalla contabilità finanziaria potenziata, che ha stravolto tutti i concetti basilari del ragioniere comunale "medio", sia dall'accumularsi di novità normative sempre più stringenti, a volte anche coercitive e sanzionatorie. Partendo dall'analisi della "Legge di bilancio 2018", effettuata quasi in tempo reale rispetto ai tempi di approvazione parlamentare, si passa a quanto necessario per la stesura di un corretto DUP, l'analisi degli schemi di bilancio e degli allegati obbligatori previsti anche da ARCONET. Chiude la trattazione un'utile appendice in cui vengono forniti gli schemi di deliberazione del bilancio, del DUP e delle delibere propedeutiche.

Guida al bilancio di previsione....

Rossi M. (cur.); Trudu M. (cur.)
CEL Editrice 2018

Non disponibile

49,00 €
Nell'ambito del sistema contabile degli enti locali, il bilancio di previsione rappresenta un adempimento di fondamentale importanza nella prospettiva sia del conseguimento degli obiettivi di fondo dell'amministrazione pubblica, sia del rispetto degli equilibri, anche strutturali, che devono presidiare la gestione finanziaria. La disciplina relativa al bilancio di previsione è stata ampiamente rivisitata con l'introduzione dell'armonizzazione contabile, che ha comportato l'ingresso di nuovi istituti contabili, l'ampliamento del corredo informativo e documentale da predisporre, nonché l'elaborazione, sia di nuovi postulati, sia di nuovi principi contabili applicati a cui attenersi, tra i quali assumono rilevanza fondamentale il Principio n. 1 relativo alla programmazione ed il Principio n. 2 relativo alla contabilità finanziaria. Partendo da tale articolato, composito e dinamico quadro di riferimento il volume affronta le caratteristiche, gli istituti, i documenti ed i principi che interessano la formazione del bilancio di previsione dell'ente locale , avendo prioritario (ma non esclusivo) riguardo al ciclo di programmazione 2018/2020. Con risposte a quesito alla fine di ogni capitolo.

Contabilità dei lavori pubblici....

De Falco Francesco; De Falco Enzo
Legislazione Tecnica 2018

Non disponibile

45,00 €
Elaborati progettuali di carattere estimativo; soggetti della stazione appaltante nella fase esecutiva; controllo amministrativo-contabile di lavori, servizi e forniture; anticipazioni, pagamenti, interessi, revisione prezzi; norme per la misurazione e valutazione dei lavori; moduli di contabilità editabili in formato aperto.

L'importanza della Contabilità...

Mastrodonato Antonio
Aracne 2018

Non disponibile

8,00 €
Il volume dimostra l'importanza della Contabilità Nazionale, disciplina scientifica fondamentale per "sistemare" i conti economici nazionali in modo completo, con l'ordine che solo la Statistica può dare. Nel primo capitolo viene affrontata l'origine storica della disciplina e viene in particolar modo sottolineato il contributo dei numerosi studiosi coinvolti. Nel secondo capitolo l'autore analizza il Sistema di Contabilità Nazionale (SCN) e il tessuto connettivo del sistema economico. Poi vengono affrontate le unità economiche, classificate in sistemi sufficientemente omogenei come le imprese, le famiglie e la pubblica amministrazione. L'autore sottolinea il fatto che l'espressione Contabilità Nazionale non considera solo l'aspetto contabile, ma anche i procedimenti per definire e calcolare i flussi che alimentano il reddito nazionale e i fondi che costituiscono la ricchezza di una nazione, permettendo di trasformarli da modelli puramente contabili in veri e propri modelli operativi.

Manuale di contabilità delle...

Bilardo S. (cur.); Anzalone M. (cur.)
Neldiritto Editore 2017

Non disponibile

75,00 €
Attraverso una trattazione sistematica ed esauriente dei nuovi strumenti contabili, il presente Manuale risponde ai dubbi e alle incertezze interpretative che normalmente nascono a seguito di riforme e interventi normativi innovativi e di ampia portata, offrendo agli operatori, amministratori, revisori contabili, funzionari e dipendenti delle regioni, degli enti locali e delle loro società, enti ed organismi, un quadro esaustivo delle peculiarità applicative del d.lgs. n. 118 del 2011 e un utile contributo alla comprensione delle novità della riforma. Il Manuale è caratterizzato dalla massima concretezza e costituisce uno strumento operativo di approfondimento delle tematiche dell'armonizzazione contabile, frutto del contributo degli esperti in materia contabile e gestionale che hanno partecipato alla definizione della riforma fin dalle sue fasi iniziali - compresa l'esperienza della sperimentazione triennale - mettendo a fattore comune le differenti competenze professionali, al fine di fornire un quadro completo ed esaustivo della riforma. Il Manuale consente di acquisire e migliorare la padronanza dei nuovi istituti e strumenti contabili, per affrontare con decisione la nuova stagione avviata dal d.lgs. n. 118 del 2011, illustrando le varie problematiche ponendosi sempre (anche attraverso esempi concreti) dal punto di vista degli operatori che concretamente sono chiamati a seguire le nuove regole contabili.

Riqualificare la spesa pubblica....

Giilardoni Andrea; Clerici Stefano; Garzarella Alessandra
Agici Publishing 2017

Non disponibile

200,00 €
Lo Studio 2016 della Infrastructure Unit di Agici si colloca in un anno di transizione per lo sviluppo infrastrutturale del paese sia per le importanti realizzazioni che, e forse soprattutto, per il cambio di paradigma nella loro pianificazione. Accanto alla consueta identificazione delle priorità infrastrutturali del paese e al calcolo dei costi del Non Fare, il rapporto analizza i pilastri di un nuovo modo di fare infrastrutture: il crescente utilizzo, in fase di pianificazione, di strumenti di valutazione degli investimenti pubblici (come l'Analisi Costi Benefici) per la misurazione dell'effettiva utilità delle opere; il ricorso alle nuove tecnologie, e in particolare all'Internet of Things, per migliorare le infrastrutture esistenti, riqualificare i servizi erogati e ridurne i costi.

Introduzione alla contabilità...

Frigerio P. (cur.)
Giappichelli 2016

Non disponibile

9,00 €
"Il concetto di reddito nazionale e i primi tentativi di valutazione statistica risalgono alia fine del secolo decimosettimo, e sono dovuti a singoli studiosi (Sir William Petty e Gregory King in Inghilterra, Pierre de Boisguillebert in Francia). I secoli successivi vedono un alternarsi di formulazioni teoriche, nelle quali i confini concettuali del reddito nazionale vengono talora estesi, talaltra ristretti. A questa faticosa elaborazione hanno offerto il loro contributo, con prosa lucida e tersa, numerosi economisti italiani."

La ragioneria pubblica nelle...

De Nicola Manuel
RIREA 2016

Non disponibile

25,00 €
Il lavoro ha la finalità di indagare, da una prospettiva epistemologica, il rapporto tra gli studi sulla ragioneria pubblica dati alla luce dall'affermazione del paradigma bestano fino alla fase di primo riordino della matrice disciplinaria del paradigma zappiano. Attraverso un esame "per analogia", a la Kuhn, l'analisi individua i particolari contributi che tali specializzazioni di ricerca apportano in termini di affinamenti, ampliamenti euristici e impatti sulla coerenza dei rispettivi impianti teoretici, sia lungo l'intero percorso di sviluppo scientifico, sia nell'assunzione delle peculiari manifestazioni metafisiche, sociologiche e artefatte. Il risultato finale è la dimostrazione della relazione di incommensurabilità tra i due filoni di studio, a conferma dell'interpretazione che individua un salto rivoluzionario nell'avvicendamento tra il paradigma bestano e quello zappiano.

Modulo enti locali 2016. Bilanci,...

Borghi A. (cur.); Criso P. (cur.); Farneti G. (cur.)
Ipsoa 2016

Non disponibile

52,00 €
L'obbligo di rendere omogenei i sistemi contabili degli enti territoriali ha comportato per Comuni, Province, Città metropolitane e Regioni l'adozione di principi fondamentali, che incidono in maniera radicale sia sugli strumenti sia sul ciclo della programmazione, alla luce dei vincoli posti da esigenze di contenimento dei costi della finanza pubblica. Il volume ricostruisce le fasi di questa importantissima innovazione legislativa, dalla sperimentazione all'attuazione del nuovo ordinamento contabile e dei nuovi schemi di bilancio, entrati in vigore, seppure gradualmente, dal 1º gennaio 2015. In particolare dà conto dei tre decreti di aggiornamento del D.Lgs. n. 118/2011 sull'armonizzazione contabile intervenuti nel corso dell'esercizio 2015 e resisi necessari al fine di integrare i principi, correggere errori e rendere coerente l'intero sistema alla normativa sopravvenuta. Ulteriore novità di quest'anno è l'inserimento del neo introdotto strumento finalizzato al concorso degli Enti Locali al contenimento dei saldi di finanza pubblica: il saldo finanziario, in termini di competenza, tra entrate finali e spese finali che ha sostituito il Patto di stabilità.

L'atto di impegno di spesa dopo...

De Carlo Eugenio
Halley 2016

Non disponibile

22,00 €
Il volume inquadra e tratta in generale l'atto amministrativo, soffermandosi sulle competenze degli organi e degli uffici comunali, per poi intrattenersi particolarmente sugli impegni contabili di spesa a seguito della riforma sul c.d. "bilancio armonizzato" avviata dalla Legge n. 42/2009 e attuata dal D.Lgs. n. 118/2011 e s.m. Nella prima parte, il testo parte da un breve inquadramento di carattere generale dell'atto amministrativo per poi soffermarsi sui provvedimenti di competenza degli organi e degli uffici degli Enti locali; nella seconda parte, invece, il testo tratta l'applicazione delle nuove regole in materia di armonizzazione contabile, con particolare riferimento agli impegni di spesa rispetto alla competenza potenziata del nuovo bilancio locale. In particolare, sono accennati i temi della tempestività e del programma dei pagamenti, dei flussi di cassa e degli equilibri di bilancio, del concetto di obbligazione e della relativa scadenza, dell'imputazione e della reimputazione contabile, della prenotazione e dell'impegno di spesa, ecc. Infine sono presentati alcuni modelli di determinazione di spesa.

Codice della contabilità pubblica

Reali V. (cur.)
Altalex 2016

Non disponibile

100,00 €
Il codice, giunto alla III edizione, fornisce una raccolta aggiornatissima dei testi di legge e delle disposizioni regolamentari nelle materie della contabilità pubblica, sino al recente "codice degli appalti" (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50) ed è diretta: alla vasta platea degli operatori pubblici, con riferimento a tutto il comparto dello Stato e delle Autonomie Locali; agli avvocati ed ai magistrati amministrativisti; ai partecipanti ai concorsi pubblici, tra cui quello per referendario TAR, previsto per luglio 2016. La completezza del codice è dovuta inoltre alla presenza degli aggiornamenti precedentemente pubblicati solo online e da oggi riportati in questa III edizione. Tale opera costituisce senza dubbio un affidabile ed aggiornato strumento di lavoro, mentre per i partecipanti ai concorsi è prima di tutto un valido supporto alla preparazione della prova di contabilità pubblica, quindi uno strumento sicuro in quanto ammissibile in sede di esame, data la natura rigorosamente ufficiale e priva di note di commento giurisprudenziale. Particolare attenzione è dedicata agli indici tradizionali (sistematico e cronologico) per consentire ai destinatari dell'opera una rapida e facile individuazione del testo ricercato.

Bilancio consolidato degli enti locali

Pozzoli Stefano
Ipsoa 2015

Non disponibile

35,00 €
Il bilancio consolidato degli enti locali è diventato realtà. Ormai obbligatorio per gli enti sperimentatori e dal 2016 tutti i Comuni sopra i 5.000 abitanti avranno l'obbligo di produrre per la prima volta questo documento. Il libro spiega in modo molto operativo e semplice come si arriva a redigere un bilancio consolidato, dimostrando così che per farlo non serve il supporto di chissà quale struttura finanziaria.

Contabilità di Stato e degli enti...

Giappichelli 2015

Non disponibile

39,00 €
Non è un caso che, in larga misura, la legislazione più recente si arrovelli sul problema della armonizzazione e del coordinamento della finanza pubblica. Non è un caso che due delle grandi riforme varate nel 2009 - la legge n. 196, "Legge di contabilità e finanza pubblica"; e la legge n. 42, "Delega al Governo in materia di federalismo fiscale, in attuazione dell'art. 119 della Costituzione" -, la cui piena attuazione è ancora incompiuta, conoscano un processo applicativo assai contorto. D'altro canto, si deve pur dire che l'iter legislativo nazionale è, non di rado, reso più complesso dalla normativa europea, a volte recepita non nel migliore dei modi: e il riferimento è alia riforma del bilancio, con l'introduzione del principio di pareggio - meglio: equilibrio - a livello costituzionale (legge costituzionale n. 1/2012) ed alie regole, difficili, poste dalia connessa legge n. 243/2012, "Disposizioni per l'attuazione del principio di pareggio del bilancio ai sensi dell'art. 81, sesto comma, della Costituzione". Non è un caso, infine, che la legge n. 89/2014 preveda tre deleghe al Governo: in tema di completamento della riforma della struttura del bilancio; per il riordino della disciplina della gestione del bilancio dello Stato e per il potenziamento della funzione del bilancio di cassa; e la predisposizione di un decreto legislativo di redazione di un Testo Unico delle disposizioni in materia di contabilità di Stato.