Diritto: asilo

Filtri attivi

L'Europa deporta. Richiedenti asilo...

Grassi Paolo
Ombre Corte 2016

Disponibilità immediata

19,00 €
Un'esperienza di ricerca sociale partecipativa e, allo stesso tempo, un esperimento di fotografia documentaria. L'Europa deporta nasce dall'esigenza di un gruppo di rifugiati politici ospitati presso una struttura della provincia di Varese di informare circa la legislazione europea in materia di asilo politico. Per far sapere che un assurdo regolamento comunitario obbliga i richiedenti asilo a tornare nel primo paese europeo in cui hanno fatto ingresso - in sostanza deportandoli - aspettando che i lenti tempi burocratici facciano il proprio corso. Il libro riporta la storia del viaggio di cinque ragazzi e vi associa un lavoro fotografico. La parte visuale del testo rifugge però il sensazionalismo, sostituendovi consapevolmente il distacco della tecnica dello still life: oggetti simbolo scelti da alcuni richiedenti asilo per rappresentare il proprio bagaglio lungo il cammino.

Quasi umani. I richiedenti asilo in...

Bisi S. (cur.); Pföstl E. (cur.)
Bordeaux 2014

Disponibilità immediata

16,00 €
Arrivare in Italia e richiedere asilo politico, andare a vivere insieme ad altri profughi, spesso occupando capannoni abbandonati o immobili in disuso. Sentirsi dimenticati, dalle istituzioni e lontani dal proprio Paese di origine, con l'incertezza della quotidianità e il rischio del rimpatrio. L'Italia si accorge del dramma dell'immigrazione solo quando il Mediterraneo diventa un mare di cadaveri, ma i profughi e i richiedenti asilo sono una presenza costante nelle nostre città: arrivano e vanno via, si nascondono nelle pieghe della nostra indifferenza, vivono e sopravvivono, aiutati da pochi e dimenticati da tanti. Un saggio sui profughi e sui richiedenti asilo che giungono in Italia, spesso dopo viaggi allucinanti e vivendo in condizione miserevole la loro avventura italiana. Un lavoro che unisce all'approccio scientifico (l'iter burocratico per la cittadinanza, il quadro statistico dei profughi in Italia, la normativa internazionale) una grande umanità, espressa nei racconti di chi ha rischiato la propria vita per giungere nel nostro Paese.

Il diritto dei rifugiati. Elementi...

Odello Marco
Franco Angeli 2013

Disponibilità immediata

29,50 €
Il concetto di rifugiato ha un chiaro significato nel diritto, in particolare nel diritto internazionale. La definizione, i principi e le norme che regolano la protezione dei rifugiati sono stabiliti a livello internazionale nella Convenzione di Ginevra del 1951 e nel Protocollo adottato nel 1967. Il volume vuole presentare in maniera accessibile il complesso sistema internazionale di protezione dei rifugiati e chiarire norme, principi e concetti riguardanti il diritto internazionale dei rifugiati. L'attenzione si concentra sulle regole alla base della protezione internazionale, includendo la legislazione e la prassi europea e italiana, per offrire un quadro completo della normativa esistente. Per struttura e contenuto il testo si rivolge sia a studenti universitari interessati al tema che frequentano corsi su diritti umani e migrazione sia a un vasto pubblico che lavora direttamente con rifugiati e migranti: operatori nazionali di organizzazioni non-governative e associazioni umanitarie e lavoratori in centri di accoglienza; membri di commissioni governative che si occupano di temi relativi a rifugiati e funzionari dei ministeri; avvocati e magistrati che trattano casi di migrazione. Può inoltre rappresentare uno strumento utile per politici, associazioni e gruppi di interesse che si dedicano allo studio del fenomeno dei rifugiati visto anche nel contesto più ampio delle migrazioni.

Chiedo asilo. Essere rifugiato in...

Calloni Marina
Università Bocconi Editore 2012

Disponibilità immediata

20,00 €
Con la trasformazione dello scenario geopolitico avvenuto all'inizio degli anni Novanta, da paese di emigranti l'Italia è diventata una nazione di immigrazione. Tuttavia non tutti gli immigrati hanno le stesse motivazioni per l'abbandono del loro paese d'origine: chi è spinto da ragioni economiche o familiari e chi invece è costretto ad andarsene a causa di persecuzioni politiche. Queste due tipologie di immigrati ricadono però sotto legislazioni diverse. Mentre il primo deve attenersi alle leggi vigenti nello Stato d'accoglienza, il secondo - dietro richiesta d'asilo - può invece appellarsi a convenzioni internazionali. Negli ultimi anni, tuttavia, con respingimenti indiscriminati alle frontiere marittime non si è fatta alcuna distinzione nei cosiddetti "flussi misti" - fra migranti economici e migranti forzati. L'Italia è stata per questo condannata dal Consiglio d'Europa. Tenendo conto della legislazione italiana sull'immigrazione e del recente reato di clandestinità nel più ampio contesto internazionale, il libro ha l'intento di presentare in modo semplice e conciso le questioni salienti che caratterizzano oggi la condizione del richiedente asilo in Italia e più in generale lo status del rifugiato politico nell'età globale.

Il diritto dell'immigrazione e...

Amadeo S. (cur.); Spitaleri F. (cur.)
Giappichelli

Disponibilità immediata

35,00 €
Il volume offre al lettore una ricostruzione organica del diritto dell'immigrazione e dell'asilo dell'Unione europea. Sono dunque esaminati i requisiti d'ingresso degli stranieri nello spazio giuridico europeo e le modalità comuni di sorveglianza delle frontiere esterne degli Stati membri; il sistema normativo diretto alla tutela dello straniero bisognoso di protezione internazionale; la disciplina del trattamento dello straniero autorizzato a soggiornare in uno Stato membro e del diritto di questi al ricongiungimento familiare; le regole sostanziali e procedurali per l'allontanamento dello straniero privo di un titolo di soggiorno (c.d. disciplina del rimpatrio); gli strumenti di rilevanza internazionale (accordi, dichiarazioni, atti politici e programmi d'azione) con i quali l'Unione e i suoi Stati membri attuano una collaborazione strutturata con Stati terzi intesa al contenimento dei flussi migratori e alla protezione c.d. extraterritoriale degli stranieri che necessitano di accoglienza e rifugio. Lo studio fornisce un quadro d'insieme del diritto dell'immigrazione e dell'asilo dell'Unione europea, facendo emergere i principi propri della disciplina e, grazie ai numerosi rinvii incrociati, la loro applicazione orizzontale nei diversi settori regolamentati. L'auspicio è che questa visione d'insieme possa rendere l'opera fruibile anche come ausilio didattico per i corsi universitari. Ma ambizione degli autori è che essa possa costituire altresì un utile strumento per i professionisti, le amministrazioni e i giudici che, confrontati a un problema concreto, intendano trarre chiarimenti e ispirazione da una trattazione sistematica della materia, nutrita di ampi riferimenti alla giurisprudenza della Corte di giustizia e della Corte EDU. Prefazione di Luigi Daniele. Postfazione di Bruno Nascimbene.

Il diritto di asilo in Europa....

Castellano D. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane 2020

Non disponibile

24,00 €
Il problema del diritto di asilo ha accompagnato l'uomo lungo la sua storia. Interpretato e, quindi, regolamentato nel tempo in modi diversi, è attualmente questione essenziale sia per gli ordinamenti giuridici statuali sia per l'ordinamento giuridico comunitario. Il volume affronta la questione in prospettiva interdisciplinare offrendo, così, un contributo originale su un tema di grande attualità politica e giuridica nell'Europa e per l'Europa contemporanea.

Rifugiati, profughi, sfollati....

Petrovic Nadan
Franco Angeli 2013

Non disponibile

19,00 €
Il volume ripercorre l'evoluzione della legislazione e delle prassi realizzate nell'ambito della tutela del diritto d'asilo in Italia, dalla Costituzione del 1948 fino ai giorni nostri, con costanti riferimenti al contesto internazionale e al processo di armonizzazione comunitaria delle leggi nazionali volto alla creazione del Sistema europeo comune d'asilo. Oltre al doppio binario nazionale ed europeo, l'analisi si articola su più piani fra loro interconnessi - da quello storico-politico a quello giuridico e sociologico - per descrivere i molteplici aspetti che definiscono il quadro dell'asilo, restituendolo nella sua complessità. Partendo dalla disciplina nazionale sul diritto d'asilo, si affronta quindi cronologicamente il quadro giuridico di riferimento: dal dettato costituzionale (art. 10 comma 3) e dalla legge n. 722/54 di ratifica della Convenzione di Ginevra sul riconoscimento dello status di rifugiato alle ultime disposizioni legislative in materia, come la legge n. 189/02 e i decreti legislativi in attuazione delle direttive UE in materia d'asilo. Il testo affronta infine criticamente l'approccio "emergenziale" alla materia - coincidente soprattutto con i periodi di maggiore incidenza degli sbarchi - valorizzando l'originalità del modello italiano di accoglienza basato su un sistema di governance multilivello.

I diritti fondamentali della...

Scuto Filippo
Giuffrè 2012

Non disponibile

40,00 €
Il volume affronta la questione del complesso rapporto esistente tra le misure di contrasto all'immigrazione irregolare e la tutela dei diritti fondamentali della persona. Prendendo le mosse dal fondamento costituzionale per l'attribuzione di diritti a favore dello straniero "irregolare", lo studio si sofferma sulle politiche di contrasto all'immigrazione irregolare prodotte negli ultimi anni a livello di Unione europea e sulla disciplina dell'immigrazione clandestina in Italia, evidenziandone le criticità dal punto di vista della tutela dei diritti della persona. Da ultimo, viene approfondito il tema del diritto di asilo inteso come potenziale diritto dello straniero irregolare mettendo in rilievo come, recentemente, le misure di contrasto all'immigrazione irregolare abbiano finito per influire negativamente sul livello di tutela di questo diritto.

Procedure e garanzie del diritto...

Favilli C. (cur.)
CEDAM 2011

Non disponibile

38,00 €
La Fondazione Gaetano Morelli e la Misericordia di Isola di Capo Rizzuto hanno trovato una intesa straordinaria mescolando competenze culturali ed esperienze in un seminario dedicato alle Procedure e garanze del diritto di asilo. La pratica dell'accoglienza può svolgersi in modo qualificato solo a condizione che gli operatori realizzino fino in fondo il significato del loro speciale lavoro, fissato nella Costituzione, nella Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali, nei trattati. La formazione è uno strumento indispensabile per prendere sul serio i diritti dei richiedenti asilo.

I rifugiati in Italia e in Europa....

Rossi Enzo
Giappichelli 2011

Non disponibile

14,00 €
Il libro contiene un'analisi delle procedure di concessione dello status di rifugiato in Italia e in Europa ed una verifica dell'efficienza e dell'efficacia del controllo del processo migratorio e del rispetto dei Diritti Umani dei richiedenti asilo. Il libro si rivolge allo studioso, agli studenti, ma anche al legislatore, ai tecnici, ai funzionari delle varie Agenzie che seguono i rifugiati. Nei vari capitoli, si procede ad integrare in una visione unitaria i problemi concettuali, l'analisi funzionale del diritto, l'analisi statistica e comportamentale e la percezione degli stessi rifugiati. Il quadro che emerge evidenzia alcuni problemi irrisolti, a livello europeo, che non consentono un pieno rispetto dei diritti e comportano una inefficienza del sistema di controllo dei flussi migratori. Si presentano infine proposte e raccomandazioni per soluzioni che possano rendere efficienti ed efficaci le procedure.

Rifugiati. Vent'anni di storia del...

Hein C. (cur.)
Donzelli 2010

Non disponibile

27,00 €
La condizione dei rifugiati e dei richiedenti asilo nel nostro paese è in questo momento quanto mai al centro del dibattito pubblico. Per comprendere quanto sta accadendo oggi in Italia, e più in generale nell'Unione europea, e quali sono le possibili risposte politiche alla questione rifugiati, non si può non risalire all'inizio degli anni novanta, quando viene emanata la prima legge in materia, la legge Martelli, e nasce il Consiglio italiano per i rifugiati. Prima di allora il nostro non era un paese d'asilo. Accanto a una cronistoria degli arrivi e dell'accoglienza dei principali gruppi di rifugiati in Italia - somali, eritrei, albanesi, bosniaci, kosovari, curdi, iracheni e afghani -, che si snoda attraverso le testimonianze dei protagonisti, il volume ripercorre le più importanti iniziative promosse da parte dei governi e della società civile, anche se sempre in risposta a situazioni e casi di emergenza. Quello che tuttora manca in Italia è un approccio organico al tema del diritto d'asilo, che consenta di affrontare alla radice i problemi di integrazione attraverso una ridefinizione della figura stessa del rifugiato, un'azione sinergica con i paesi di provenienza e uno sforzo più deciso per far sì che le varie istituzioni e organizzazioni siano messe in condizione di convergere senza intralci burocratici e incertezze verso l'obiettivo comune dell'accoglienza.