Diritto della sicurezza sociale e dell'assistenza sociale

Filtri attivi

Manuale di sicurezza urbana

Maggioli Editore - 2019

Disponibilità Immediata

60,00 €
Il volume affronta differenti temi afferenti alla sicurezza urbana in un approccio di analisi e narrazione per problemi, con conseguenti valutazioni e soluzioni operative. Nel mondo della sicurezza urbana sono stati fatti rientrare diversi aspetti dell'attività degli enti pubblici, con particolare riguardo agli enti locali: il contrasto al degrado e la tutela del decoro urbano, la gestione degli eventi, la disciplina delle attività economiche, la gestione degli immobili, la gestione dell'immigrazione e, infine ma non da ultimi, i problemi derivanti dall'uso delle tecnologie per la sicurezza urbana relativi al trattamento di dati e immagini nell'ambito della nuova disciplina della privacy. I temi sono affrontati sia con taglio operativo, in modo da individuare strumenti e strategie efficaci per la gestione e la regolamentazione delle problematiche, sia attraverso l'approfondimento giuridico, finalizzato all'indispensabile conoscenza e comprensione del complesso e variegato quadro normativo di riferimento. Pertanto, il manuale si presenta come adatto a differenti esigenze e approcci: da quello di studio e analisi a quello più orientato alla gestione e soluzione dei problemi. Il testo è aggiornato alle più recenti fonti normative e circolari, completo dei necessari riferimenti giurisprudenziali e, ove necessario, di modelli per la predisposizione di regolamenti e ordinanze.

Codice per l'assistente sociale. Legislazione e...

Virgilio Milli
Carocci - 2016

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il volume offre una raccolta organica di legislazione agilmente consultabile dall'assistente sociale, sia pubblico sia privato. Ciò lo rende un prezioso strumento d'ausilio nello studio universitario e concorsuale o nello svolgimento della professione, in quanto espone poteri e doveri di una figura sempre più esposta a rischio professionale e illustra direttamente i nodi della relazione tra operatore e utente/cliente: deontologia, albo, formazione, responsabilità disciplinare e penale, segreto professionale e d'ufficio, accesso agli atti e riservatezza. L'indice analitico di cui è corredato facilita la consultazione diretta dei testi normativi cui l'operatore deve far riferimento quando vuole scegliere in autonomia e decidere correttamente. Le schede riferite a casi giudiziari e di cronaca poste a chiusura del libro offrono inoltre una fotografia della quotidiana attività professionale e mettono a fuoco i conflitti e i momenti di maggiore rischio.

La rete dei servizi alla persona. Dalla...

Franzoni Flavia
Carocci - 2014

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
In questa nuova edizione si vuole dar conto delle principali trasformazioni istituzionali e organizzative e dei cambiamenti culturali che hanno investito il dibattito sul sistema di welfare italiano. Il testo ha mantenuto il suo originale obiettivo: condur

Principi di diritto della sicurezza sociale

Battisti Anna Maria
Universitalia - 2019

Non disponibile

15,00 €
La stesura del presente lavoro nasce dall'esigenza di rendere agevole l'analisi delle recenti riforme che hanno interessato il sistema previdenziale italiano e, in particolare, quello pensionistico, su cui si scaricano le tensioni e le contraddizioni della nostra società. Sullo sfondo del primo capitolo c'è l'analisi dei modelli di sicurezza sociale che caratterizzano i singoli Paesi membri ma anche la crisi del welfare state, la grande invenzione dell'Europa.

Per un «diverso» Stato sociale. La parabola del...

Poggi Anna Maria
Il Mulino - 2019

Non disponibile

21,00 €
La parabola del diritto all'istruzione nel nostro Paese è una chiave di lettura assai significativa delle vicende che hanno caratterizzato lo Stato sociale. Poste a cardine della nascita dello Stato unitario, le politiche dell'istruzione riacquisirono centralità dopo le due guerre mondiali, per poi subire, dagli anni Settanta, una netta perdita di importanza, i cui esiti si evidenziano oggi in tutta la loro gravità. Come ha sottolineato Ritter, il tema dello Stato sociale è stato per molto tempo trattato unicamente sotto il profilo della previdenza sociale e della lotta alla povertà e non, invece, come tema chiave della legittimazione dello Stato moderno. In tal modo esso ha assunto le vesti di un potente redistributore e integratore dei redditi più bassi, all'interno del quale le leve prestazionali sono state utilizzate prevalentemente in chiave assistenziale. Il che ha in parte indotto la sua crisi: la mera protezione non collegata a politiche di sviluppo delle potenzialità delle persone, converte, drammaticamente, l'intervento statale in assistenza per l'intero corso della vita. Oggi lo Stato sociale deve ridefinirsi per poter svolgere adeguatamente il proprio ruolo: deve coniugare il volto dello Stato assistenziale con quello dello Stato promozionale, che collega le prestazioni allo sviluppo delle personalità. Perciò, è urgente riportare al centro delle politiche sociali l'istruzione, ridefinendo in termini prescrittivi diritti e doveri dello Stato e diritti e doveri dei cittadini.

Diritto dei servizi sociali

Gualdani Annalisa
Giappichelli - 2018

Non disponibile

28,00 €
"Il progetto di questo manuale è quello di offrire una ricostruzione degli elementi connotanti il sistema dei servizi sociali nel nostro ordinamento. L'approccio con cui si è voluta intraprendere l'analisi del tema muove da due distinti punti di osservazione: quello dei soggetti pubblici erogatori dei servizi alla persona e quello dei privati fruitori delle prestazioni socioassistenziali. Tale scelta rinviene le proprie ragioni nella volontà di agevolare il lettore nell'identificazione dei doveri e dei compiti che i soggetti istituzionali sono chiamati ad assolvere nell'ambito del sistema di welfare disegnato dal Costituente e dal legislatore e corrispondentemente dei diritti da questi ultimi riconosciuti e garantiti al cittadino-utente dei servizi sociali. Il volume traccia l'evoluzione storica della disciplina, soffermandosi sulle novità introdotte dalla legge quadro n. 328/2000, sulla perdurante attualità dei principi e dello schema da essa delineato, nonché sui riflessi esercitati dalla modifica del Titolo V della Costituzione nel welfare socio-assistenziale. In relazione ai singoli temi trattati uno spazio viene costantemente riservato all'esame dell'operato dei singoli legislatori regionali che dopo la riforma costituzionale sono stati chiamati a disciplinare autonomamente la materia. Lo scenario che si svela è quello di un sistema integrato di interventi e servizi sociali fondato sul principio dell'universalismo selettivo, dove, accanto alle istituzioni pubbliche e in particolare ai comuni (attori principali nel settore dei servizi sociali), i soggetti privati erogatori vengono ad assumere (in ossequio al principio di sussidiarietà orizzontale) un ruolo di protagonisti nell'erogazione delle prestazioni assistenziali. Dal quadro descritto ne emerge una nuova concezione di welfare sociale, caratterizzato dalla libertà di scelta dell'utente, chiamato a decidere a quale erogatore rivolgersi per ottenere servizi e dalla partecipazione dei destinatari alla definizione delle prestazioni più appropriate a fornire risposte ai loro bisogni. Il testo è destinato a coloro che per motivi di studio o professionali siano interessati ad approfondire gli aspetti connotanti la materia dei servizi sociali." (Premessa)

Manuale completo per la preparazione alla...

Geraci Antonio; Di Biase Guido; Venezia Elisabetta
Nld Concorsi - 2018

Non disponibile

35,00 €
Nella Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2018 è stato pubblicato, il bando di concorso per l'assunzione presso l'INPS - Istituto Nazionale di Previdenza sociale, di 967 posti di Consulente protezione sociale. Lo svolgimento del concorso prevede: Una prova preselettiva; Due prove scritte; Una prova orale. Il presente volume contiene la trattazione sintetica ma esaustiva di tutte le materie oggetto della seconda prova scritta del concorso e costituisce un valido strumento per lo studio e la preparazione dei candidati. Per ciascuna materia, vengono trattate in maniera chiara e schematizzata le nozioni teoriche essenziali, in modo tale da fornire al candidato la possibilità di apprendere rapidamente i contenuti oggetto di studio, in particolare: scienza delle finanze; economia del lavoro; principi di economia; diritto civile; elementi di diritto penale. Al termine di ogni sezione è stata predisposta una batteria di test che permette al candidato di verificare le conoscenze acquisite nello studio della parte teorica. Il Manuale è aggiornato alle più recenti novità normative ed, in particolare, alla legge "Orfani per crimini domestici" (in relazione alla parte di civile), e al D.Lgs. 10 aprile 2018, n. 36 - Disposizioni di modifica della disciplina del regime di procedibilità per taluni reati (in relazione alla parte di diritto penale).

Fenomeni migratori ed effettività dei diritti....

Corazza L. (cur.); Della Morte M. (cur.); Giova S. (cur.)
Edizioni Scientifiche Italiane - 2018

Non disponibile

34,00 €
Il volume raccoglie i risultati di una ricerca sui fenomeni migratori coordinata dall'Università degli Studi del Molise, con il patrocinio del Presidente del Consiglio regionale del Molise - che coordina il Gruppo di lavoro della Conferenza delle Assemblee Legislative delle Regioni Europee (Calre) sui minori stranieri non accompagnati - e in collaborazione con il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Campobasso. Le coordinate all'interno delle quali si muove lo studio contemplano diverse prospettive, con l'obiettivo di analizzare il fenomeno.

1° atlante delle esperienze di riutilizzo dei...

Esposito A. (cur.)
Rubbettino - 2018

Non disponibile

28,00 €
L'Atlante restituisce una fotografia analitica delle esperienze di riutilizzo e mancato riutilizzo dei terreni sottratti ai clan e delle realtà di agricoltura sociale in Campania. Per la prima volta in letteratura, sono raccolti e sistematizzati dati ed esperienze che, insieme alla ricognizione storico normativa dei fenomeni analizzati, permettono di indagare e comprendere le difficoltà e i paradossi di legalità di un universo nel quale oltre l'80% del patrimonio confiscato non viene ancora riutilizzato, ma anche le potenzialità legate a innovative forme di economia sociale quali antidoto all'economia criminale. Si definisce la possibilità di un modello di riutilizzo sostenibile e replicabile dei fondi agricoli appartenuti alle mafie attraverso teorie e prassi di agricoltura sociale, capace di determinare uno sviluppo territoriale sano ed inclusivo. Insieme ad Antonio Esposito, che ha coordinato il progetto "Ru.S.H. - Rural Social HUb" da cui la stessa scaturisce, la ricerca è realizzata da Tonino Pellegrino, Paola Perretta e Pasquale Gaudino. Il volume, con la prefazione di Giuseppe Acocella, è arricchito da interviste a referenti istituzionali (Umberto Postiglione e Giampaolo Capasso per l'Anbsc, Giovanni Allucci per "Agrorinasce", sindaci delle diverse province campane) e dagli interventi di don Luigi Ciotti, Tina Cioffo, Valerio Taglione, Filippo Ianniello, Angelo Righetti, Yvan Sagnet, Francesca Giarè, Ilaria Signoriello, Niccolò Zavattoni, Fabio De Bernardo, Italo Santangelo, Giuliano Ciano.

Morire senza salute

Pagliariccio Gabriele
Dissensi - 2016

Non disponibile

12,00 €
Morire senza salute è morire senza aver diritto ad una assistenza sanitaria adeguata e gratuita. Nella maggior parte del mondo questo diritto è usurpato, drammaticamente negato: si è condannati a morire sulla porta di un ospedale se non si hanno i soldi con cui pagarsi le cure. Anche in Italia il diritto alla salute, che dovrebbe essere costituzionalmente tutelato, si sta dissolvendo sotto i colpi della spending review in mezzo ad una pressoché totale indifferenza. Anche nel nostro Paese l'obiettivo finale è la privatizzazione. Un obiettivo che le tesi proposte in questo libro vogliono sfatare perché la cura è un diritto che non può essere mercificato. In questo contesto è interessante il percorso virtuoso dell'Ecuador, un Paese che, vincendo il paradigma liberista, sta compiendo un cammino verso la costruzione di una sanità pubblica. Introduzione di Luigi Ciotti.

Sicurezza in città. Pratiche di controllo...

Saborio S. (cur.)
Ledizioni - 2015

Non disponibile

8,00 €
Sia all'interno del dibattito accademico che della retorica politica si discute molto di sicurezza urbana. Ciononostante, resta ancora da esplorare in che modo la "sicurezza urbana" possa differenziarsi da altre forme di sicurezza. Questo volume serve a porre le basi per analisi e studi futuri che abbiano l'obiettivo specifico di comprendere se, e quando, i contesti cittadini influenzino il fenomeno della sicurezza, al punto tale da doverla declinare nella sua accezione "urbana".

Amministrazione di sostegno. Principi enunciati...

Scozzafava Guendalina
Key Editore - 2015

Non disponibile

12,00 €
L'amministrazione di sostegno il nuovo strumento nel panorama giuridico italiano a protezione delle fragilità. I principi fondanti e i loro risvolti applicativi con particolare attenzione al nuovo ruolo di cui viene investito il servizio sociale professionale. L'importanza del territorio e la valorizzazione del servizio sociale. Le linee d'ombra ancora esistenti e la valorizzazione dell'autodeterminazione degli individui, qualunque sia la loro data di nascita.

L'accesso alla sicurezza sociale. Diritti...

Della Pietra G. (cur.); Esposito M. (cur.)
Giappichelli - 2015

Non disponibile

20,00 €
Il dibattito sulla definizione dei diritti sociali è maturato, da un lato, in corrispondenza di una regressione nella loro concreta attuazione ovvero, meglio, nell'effettivo livello di tutela e, dall'altro, per contrappasso, in vista di un crescente spazio formale di riconoscimento accordato in numerosi Bills of Rights, sebbene a un livello condizionato da quello stesso contesto e andamento di crisi economico-finanziaria che ne ha provocato la segnalata regressione. Non per caso, si è scritto significativamente di una "diretta proporzionalità tra processo di espansione e inattuazione pratica dei diritti (...) una sorta di 'svalutazione', almeno in senso strettamente pratico giuridico". (Dall'Introduzione).

La gestione della sicurezza sul lavoro nel...

Cerri Massimo
CM Formazione & Consulenza - 2015

Non disponibile

20,00 €
Luci ed ombre nella difficile applicazione del c.d. Testo Unico della Sicurezza tra tutela del lavoratore e tutela ambientale.

Nuove politiche per il welfare state

Prosperetti Giulio
Giappichelli - 2013

Non disponibile

16,00 €
La tutela della persona va collocata al centro del sistema di welfare nel quale la tutela del lavoro ha una finalità strumentale. Il mercato globalizzato non è più in grado di garantire una nemmeno tendenziale piena occupazione e pertanto ci si deve rivolgere a nuovi strumenti per garantire un'equa ripartizione del reddito tra i cittadini. I periodi di crisi sono come le rivoluzioni: cambiano il senso delle cose e le categorie di interpretazione della realtà. Pertanto la riforma del welfare presuppone un diverso concetto di previdenza sociale con il necessario superamento della logica meramente contributiva a favore della progressiva fiscalizzazione degli oneri sociali. Nella società post-industriale non ha più senso finanziare il non lavoro con gli ammortizzatori sociali quando invece va finanziato il lavoro, anche quello fuori mercato. L'opera svolge un'analisi del welfare state e ne propone la riforma, oltre ad esporre le soluzioni adottate dai diversi sistemi europei ed i tentativi legislativi di alcune regioni italiane volti ad istituire un reddito di cittadinanza.

Diritto della sanità e dell'assistenza sociale

Jorio Ettore
Maggioli Editore - 2013

Non disponibile

32,00 €
Il volume costituisce la trattazione organica dei due sistemi assistenziali nazionali, della salute e del sociale, fino ad oggi tenuti inspiegabilmente separati, sia nell'esercizio delle funzioni relative che nella gestione economico-finanziaria. In una tale ottica, essi vengono trattati dall'autore "in parallelo", in relazione ai due livelli di governo - regionale per la sanità e comunale per l'assistenza sociale - e alle rispettive responsabilità, che saranno accentuate dall'imminente ingresso a regime del c.d. federalismo fiscale. Lo stesso rappresenta, quindi, un manuale - peraltro aggiornato ai più recenti provvedimenti legislativi (decreto c.d. Balduzzi compreso) e alla giurisprudenza intervenuta - indispensabile per chi interagisce in entrambi i sistemi, ma anche per chi ha interesse ad affrontare le relative problematiche. Per questo motivo, il volume si presenta come un utile strumento di consultazione per amministratori pubblici e dirigenti, ma anche per studenti e giovani laureati interessati a specializzare le loro conoscenze in materia di organizzazione, pubblica e privata, della tutela della salute e dell'assistenza sociale.

Della previdenza e dell'assistenza. Artt....

Avio Alberto
Giuffrè - 2012

Non disponibile

32,00 €
Gli artt. 2114-2117 del codice civile si pongono come un 'ponte' tra il rapporto privatistico rappresentato dal contratto individuale di lavoro e la funzione pubblica della previdenza. L'impresa, che deve sempre tenere presente il superiore interesse della Nazione, ha, quindi, dei doveri di diritto pubblico nei confronti dello Stato. La previdenza diventa una parte di quella legislazione sociale del lavoro nella quale si esprime l'interesse dello Stato nei confronti delle classi lavoratrici: dal momento del collocamento e del controllo del mercato, al momento della previdenza e dell'assistenza.

Famiglie in movimento. Difficoltà e stretegie...

Savorani G. (cur.)
Giappichelli - 2012

Non disponibile

22,00 €
Il volume raccoglie gli Atti del Convegno organizzato a Genova il 20 gennaio 2012 dalla Facoltà di Giurisprudenza, Corso di Laurea in Servizio Sociale, con il contributo del Consiglio Regionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali. Le relazioni affrontano da diversi punti di vista - sociologico, giuridico ed economico - il tema delle politiche sociali per la famiglia. La famiglia è un'insostituibile risorsa, che ha subito molte trasformazioni ed oggi si presenta come un modello variamente declinato ovvero "in movimento" (fondata sul matrimonio o di fatto, mono o bi-genitoriale, nucleare o allargata, ricomposta, omo ed etero culturale). Nei diversi paesi dell'Unione Europea gli interventi a sostegno della famiglia evidenziano divergenze rimarchevoli. Nel nostro Paese la conciliazione tra lavoro e vita familiare è ancora oggi molto difficile e la donna è il soggetto più penalizzato, in quanto, in assenza di servizi adeguati, diviene principale caregiver di tutti i soggetti deboli della famiglia (minori, anziani, disabili e non autosufficienti) e ciò contribuisce ad escluderla dal mercato del lavoro. Tale situazione potrebbe mutare se fossero introdotte politiche di sostegno alla domanda di servizi alla persona. I Comuni dovrebbero prestare attenzione alla rilevazione della condizione delle famiglie, con strumenti di monitoraggio e d'intervento coordinato in più aree (come si è sperimentata a Parma con l'Agenzia per la Famiglia) ed introducendo strategie innovative per fronteggiarne i problemi.

Diritti in costruzione. Presupposti per una...

Costa G. (cur.)
Mondadori Bruno - 2012

Non disponibile

15,00 €
Lo spettro della povertà è tornato a manifestarsi nell'esperienza quotidiana di fasce sociali che si pensava ne fossero al riparo. Cresce il bisogno di welfare proprio mentre le risorse ad esso dedicate diminuiscono. In Italia, la legislazione sui livelli minimi di assistenza è ancora lontana dall'essere applicata, lasciando ampio spazio alla discrezionalità nelle misure di intervento. Ciò accade non solo per questioni economiche o per disinteresse politico, ma per l'insieme delle caratteristiche culturali e strutturali del nostro sistema di welfare. Questo libro offre contenuti e strumenti utili per procedere su strade realistiche, articolando il piano della definizione del diritto e quello degli interventi. Esito di una ricerca che ha coinvolto un gruppo interdisciplinare di studiosi composto da giuristi, sociologi ed economisti che hanno interagito con una rete di enti e istituzioni responsabili in tema di welfare in Italia, il libro parte dalle analisi degli autentici bisogni dei cittadini, dalle loro storie, nella convinzione che la tutela dei diritti fondamentali non solo non ostacola, ma non può che contribuire allo sviluppo di tutto il Paese.

Sicurezza urbana: poteri e garanzie. Atti del...

Borrello Roberto
Maggioli Editore - 2011

Non disponibile

14,00 €
Il tema del presente volume è quello della sicurezza, che è stato oggetto di un Convegno svoltosi a Monteriggioni, l'11 giugno 2010, i cui contributi sono stati qui raccolti. La sicurezza, in questi ultimi anni ha subito una metamorfosi articolata in due profili: la dimensione spaziale e la sua aspirazione a diventare oggetto di un vero e proprio diritto. Il profilo affrontato nel volume è proprio quello della dimensione locale della sicurezza, nella accezione di "urbana", secondo la dizione di una serie di interventi legislativi attuati in questi ultimi anni. Mentre il volume andava in stampa, è stata depositata la sentenza (n. 115 del 2011) con la quale la Corte costituzionale ha dichiarato illegittima l'attribuzione ai sindaci del potere di adottare ordinanze - non contingibili e urgenti - finalizzate alla tutela della incolumità pubblica e della sicurezza urbana. Dal tenore degli argomenti spesi - ma anche dall'accortezza con la quale si è mantenuto distinto il (nuovo) potere di ordinanza "ordinario" da quello (tradizionale) contingibile e urgente - si intende che la sentenza in discorso non ha affrontato a cuor leggero i temi sollevati dal c.d. pacchetto sicurezza. Ciò conferma la scelta operata in via di principio con i convegni di Monteriggioni, che intendono riflettere sul mutamento delle istituzioni alla luce della Costituzione repubblicana, nella sua permanente attualità e nella sua continua attualizzazione.

La sicurezza negli stadi. Profili giuridici e...

Massucci Roberto
Franco Angeli - 2011

Non disponibile

30,00 €
Il volume analizza gli aspetti normativi, non solo italiani, legati ai fenomeni di violenza negli stadi ed è arricchito da una ricerca effettuata dalla Facoltà di Psicologia 2 dell'Università "Sapienza", in collaborazione con il Centro Nazionale di Informazione sulle Manifestazioni Sportive, su di un campione di circa 2.000 studenti delle scuole medie superiori. Dall'indagine è emerso, tra l'altro, che i giovani che si trovano ad assistere a scene di violenza, soprattutto verbali, tendono a non parlarne con nessuno (poliziotti, famigliari, amici) se non a scuola, molto probabilmente trovando nel corpo insegnante l'interlocutore privilegiato. Si conferma, dunque, il ruolo strategico della scuola nella correzione di comportamenti e abitudini trasgressive per la prevenzione della violenza. Se dal lato operativo la violenza negli stadi è stata affrontata con efficienza, grazie a una matura condivisione della sicurezza tra forze di polizia, società sportive, enti locali e associazioni, dall'altro si ha la consapevolezza di vivere un momento storico difficile nel quale il domani è quanto mai incerto per i giovani. Da questo presupposto deve scaturire una ferma volontà di rinascita morale, di conferma della responsabilità comune per riattribuire credibilità e autorevolezza alle istituzioni e alla scuola.

Diritto della sicurezza

Serra Antonio
Universitalia - 2011

Non disponibile

25,00 €
Argomenti: la sicurezza in generale, l'incolumità pubblica, la scienza della sicurezza, la "scienza della sicurezza" come materia giuridica trasversale, la rilevanza costituzionale, sicurezza in senso "stretto" ed in senso "lato", la "sicurezza aziendale": Safety e Security, profili di diritto costituzionale, profili di diritto civile, profili di diritto penale e di diritto processuale penale, l'antitaccheggio, i documenti, frode, le intercettazioni, la legittima difesa, la truffa, l'uso legittimo delle armi, l'arresto ed il fermo, le informazioni, le investigazioni, profili di diritto amministrativo...

Politiche sociali per la nuova città europea

Marra R. (cur.)
Giappichelli - 2010

Non disponibile

12,00 €
In questo volume sono raccolti gli Atti di un Seminario tenuto a Genova il 3 aprile del 2008, organizzato dal Corso di laurea in Servizio sociale della Facoltà di Giurisprudenza e dal Goethe-lnstitut Genua all'interno progetto Omniapolis sul tema della città. Gli interventi tracciano un primo bilancio delle riforme del welfare che in Italia e in Germania hanno profondamente modificato negli ultimi anni le politiche sociali a livello territoriale.

Giustizia e sicurezza. Politiche urbane,...

Massari L. (cur.); Molteni A. (cur.)
Carocci - 2010

Non disponibile

22,00 €
Nel discorso politico e mediatico, la parola "sicurezza" ha finito per indicare quasi unicamente la difesa dalla criminalità e dai comportamenti considerati devianti, pericolosi, fastidiosi. Questo modo di intendere la sicurezza ha saturato il dibattere politico, specie in occasione di appuntamenti elettorali; mettendo la sordina ai discorsi che riguardano giustizia, politiche e protezioni sociali, ha fatto riemergere strumenti di individuazione e separazione delle "classi pericolose". Vengono così giustificate pratiche fondate sulla definizione dei rischi e sulla previsione dei crimini, sulla sorveglianza di soggetti e popolazioni e sulla repressione di comportamenti descritti come causa di pericolo o fonte di disordine. Le recenti norme relative alla "sicurezza" e il proliferare di ordinanze locali che vedono alcune forme di disagio e di povertà come minacce all'ordine sociale non possono lasciare indifferenti in questo senso. Il volume cerca di svelare la scorciatoia retorica rappresentata dalle sole risposte repressive e punitive, e offre riflessioni che rileggono il legame tra le due parole che gli danno il titolo: giustizia e sicurezza. I saggi raccolti hanno il duplice obiettivo di riprendere il filo della complessità dei fenomeni indicati dalla parola "sicurezza" e di promuovere ciò che può essere fatto attraverso buone politiche sociali e territoriali, politiche di giustizia.

Diritto all'assistenza sociale: ultima frontiera

Chilante Mauro
Aracne - 2010

Non disponibile

23,00 €
Il diritto all'assistenza è materia di frontiera, ancora poco approfondita nella giurisprudenza e spesso prima vittima delle recessioni economiche. Sempre più famiglie, oggi, dipendono quasi totalmente dalla qualità e continuità dei servizi assistenziali. Sulla scia del pensiero neoliberale questo volume cerca di mettere ordine nel concetto giuridico di "assistenza": è e deve essere un servizio pubblico? Il costituente aveva come finalità l'unificazione dei principi di assistenza e previdenza? Nell'art. 38 della Costituzione voleva sancire il principio del diritto all'assistenza per tutti i cittadini? La recente normativa in materia è chiarificatrice? E infine, il diritto all'assistenza è un diritto soggettivo immediatamente esigibile?

La prevenzione. Fondamento della sicurezza e...

Ed Insieme - 2009

Non disponibile

10,00 €
"L'altra faccia dell'invecchiamento della modernità industriale è la nascita della società del rischio. Il termine 'società del rischio' individua una fase evolutiva della società moderna nella quale i rischi sociali, politici, ecologici e individuali (...) si sottraggono in misura sempre maggiore alle istituzioni di controllo e di protezione della società industriale". Con queste parole Ulrich Beck introduce la condizione che caratterizza ormai le società complesse. Sembrava che la scienza, la tecnica e l'economia potessero garantirci un presente ed un futuro al riparo da ogni insidia e invece la società postmoderna evolve in società del rischio e dell'incertezza. Liberati dall'ipoteca delle ideologie pensavamo di esserci anche sottratti ai rischi dei conflitti latenti, alle paure delle contrapposizioni, ai vincoli dell'appartenenza e poter finalmente godere di una nuova stagione nella quale la razionalità trionfante avrebbe potuto dispiegare tutte le sue potenzialità e promuovere la marcia verso la felicità collettiva. Così non è stato. La postmodernità si manifesta sotto il segno della precarietà e instabilità. Il crollo dei valori che avevano accompagnato la modernità ha generato un senso di vuoto, di pessimismo, di scetticismo. L'economia e la scienza non sono riuscite a mantenere le loro promesse ed il loro fallimento ci consegna all'obbligo di dover pensare al presente senza l'aiuto dei tradizionali punti di riferimento. (dalla presentazione)

La legislazione sociale e l'organizzazione dei...

Croci Andrea
Giappichelli - 2008

Non disponibile

18,00 €
L'incessante e rapida trasformazione della società in cui viviamo determina, come noto, un continuo mutamento delle condizioni sociali della popolazione di un dato territorio. L'Italia, in particolare, dal secondo dopoguerra ad oggi, ha visto alternarsi fasi di sviluppo economico a momenti di stasi se non di recessione, periodi di particolare sensibilità sociale collettiva a momenti di chiusura sulle problematiche personali o al massimo familiari, periodi di forte espansione della spesa pubblica a periodi di contrazione delle risorse impiegate. La strutturazione e l'organizzazione dei servizi sociali si è di pari passo modificala e trasformata. La presente trattazione si propone di accompagnare il lettore verso la conoscenza dell'attuale configurazione deI servizi sociali nel quadro delle normative nazionali e regionali e soprattutto di dotarlo di strumenti per una lettura critica delle disposizioni organizzative (normative ed amministrative ai vari livelli) che faranno seguito alle scelte di politica sociale a livello nazionale e territoriale.

Finanziaria 2008 e riforma del welfare. Fisco,...

Edizioni Lavoro - 2008

Non disponibile

8,00 €
La finanziaria 2008 e la legge 247/07, che recepisce il Protocollò sul welfare del 23 luglio 2007, presentano novità che interessano tutti i cittadini. La guida ne fornisce una lettura agile e chiara. Rilevanti, in tema di lavoro, l'aumento dell'indennità di disoccupazione e l'avvio della riforma degli ammortizzatori sociali, il riordino dei servizi per l'impiego, la limitazione del contratto a termine, gli incentivi all'occupazione, al credito dei giovani, al part-time, alla contrattazione di secondo livèllo, al lavoro straordinario. Per la previdenza, fondamentali sono le modifiche delle regole del pensionamento di anzianità, le decorrenze per le pensioni di vecchiaia, le misure per il riscatto della laurea e il cumulo gratuito dei periodi assicurativi, la riorganizzazione degli enti previdenziali, la rivalutazione e la perequazione delle pensioni. Sul fisco, da segnalare la riduzione dell'Ici, il bonus per gli incapienti, le detrazioni per le famiglie numerose, le agevolazioni per le imprese.

Il servizio sociale e le famiglie con minori....

Filippini Simonetta
Carocci - 2008

Non disponibile

17,20 €
Il servizio sociale si trova implicato in situazioni che coinvolgono nuclei familiari con figli di minore età. A che titolo si interviene? Per quale via l'assistente sociale si deve chiamato in causa? Quali norme sono a fondamento dell'intervento sociale? Il percorso del volume richiamerà da un lato i principi sottesi alle norme del nostro ordinamento e, dall'altro, le norme relative a competenze e responsabilità del servizio sociale.

Previdenza e assistenza sociale. Origine,...

Lagala Canio
Ediesse - 2007

Non disponibile

13,00 €
Previdenza, assistenza, sicurezza sociale, welfare sono termini sempre più ricorrenti nel dibattito politico-sindacale di questi ultimi anni perché da più parti e per ragioni diverse si invoca la loro riforma. Sul significato da dare a questi termini non s

Le istituzioni pubbliche di assistenza e...

Sangiuliano R. (cur.)
Edizioni Giuridiche Simone - 2006

Non disponibile

15,00 €
Un manuale dal taglio agile e operativo che ricostruisce il percorso normativo e giurisprudenziale che ha dato luogo alla trasformazione delle Istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza (IPAB) in Aziende pubbliche di servizi alla persona (ASP), inserite nel sistema integrato di interventi e servizi sociali descritto dalla L. 328/2000. Al tempo stesso, il volume prende in esame la possibile alternativa giuridica descritta dal decreto di riforma, D.Lgs. 207/2001, ovvero la depubblicizzazione, intesa come trasformazione in persone giuridiche di diritto privato.

RDSS. Rivista del diritto della sicurezza...

Giappichelli - 2006

Non disponibile

22,00 €
RDSS, periodico quadrimestrale di analisi critica e ricostruttiva dell'ordinamento giuridico di sicurezza sociale, quale configurato dalle fonti interne, comunitarie e internazionali, formali e materiali, si interessa anche dei dati economico-finanziari e sociologici che di quell'ordinamento condizionano gli svolgimenti, e si propone, quindi, come sede di confronto interdisciplinare.