Reati contro la persona

Active filters

Le scarpe rosse di Elina Chauvet

Guerisoli Francesca
Postmedia Books

Disponibile in libreria

12,00 €
Le scarpe rosse sono il simbolo della lotta al femminicidio più diffuso nel nostro Paese. L'emblema deriva dal progetto d'arte partecipativa Zapatos Rojos di Elina Chauvet, nato nel 2009 nel contesto di Ciudad Juárez, realizzato in Italia per la prima volta nel 2012 e poi in numerosi altri Paesi. Con questo saggio, Francesca Guerisoli riprende e aggiorna parte della ricerca affrontata nel suo libro Ni una mas. Arte e attivismo contro il femminicidio (2016), con cui ha elaborato il primo e più approfondito inquadramento critico di Zapatos Rojos, ottenendo il patrocinio di Amnesty International "per la capacità di andare oltre i fatti del femminicidio, sapendo ispirare nel lettore un desiderio concreto di cambiamento". Il saggio mette in rilievo il significato della marcia di scarpe rosse e il valore che il progetto, nato in una realtà specifica, esprime in tutti quei contesti in cui la relazione asimmetrica tra i sessi porta al femminicidio. Attraverso numerosi esempi, presenta inoltre la diffusione virale avuta dall'opera in Italia e apre a nuove modalità di azione sociale ed estetica dell'arte nello spazio urbano.

La violenza nei confronti delle...

Giappichelli

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Questo volume, prodotto di un lavoro collettivo di analisi e di pratica processuale, intende delineare gli strumenti esistenti nell'ordinamento italiano che consentono alle donne, almeno astrattamente, il pieno accesso alla giustizia in modo coerente con gli obblighi internazionali e di diritto europeo. Cornice nella quale si sviluppa la trattazione del libro è la Convenzione di Istanbul, con l'obiettivo di promuovere negli operatori del diritto un approccio alle disposizioni legislative interne che assicuri il recepimento degli obblighi internazionali. A partire dalla normativa sovranazionale in materia di violenza di genere, nei cinque capitoli vengono analizzate le fattispecie incriminatrici previste nel codice penale che puniscono le molteplici forme in cui si manifesta la violenza nei confronti delle donne, gli strumenti di protezione, l'accesso alla giustizia e il risarcimento del danno evidenziando tutte le problematiche che emergono nella pratica processuale. Prefazione di Fabio Roia.

Il codice rosso. Commento organico...

Conz Andrea
Dike Giuridica Editrice

Disponibile in libreria

23,00 €
Il volume analizza, con completezza argomentativa e immediata operatività, le disposizioni introdotte dalla Legge 19 luglio 2019, n. 69 che tocca innumerevoli aspetti del diritto penale sostanziale e processuale, nonché profili di misure di prevenzione, centri antiviolenza, indennizzi da reato, coordinamento con l'autorità giudiziaria civile. Presenta un corposo quadro ricostruttivo delle molteplici innovazioni di questa ampia riforma, dando conto del paradigma sistematico di ciascun istituto e delle ricadute applicative di ciascun intervento novellistico nell'alveo delle consolidate categorie teoriche del diritto sostanziale e processuale. È curato da Autori (docenti universitari, magistrati, avvocati, funzionari pubblici) che hanno esaminato la novella avvalendosi della loro notevole esperienza sul campo e sulla scorta dell'approfondita analisi dei lavori parlamentari e dei testi. Offre un prezioso quadro di confronto in chiusura di ciascun paragrafo che agevola nell'immediatezza il lettore nel raffronto fra le disposizioni abrogate e quelle di nuovo conio.

Il femminicidio come fattispecie...

Corn Emanuele
Editoriale Scientifica

Non disponibile

20,00 €
Negli ultimi anni, la violenza contro le donne è un fenomeno divenuto di grande attualità, ma poche sono, ancora, le ricerche giuridiche realizzate in Italia per studiare le misure adatte per sanzionarlo e contrastarlo. In quest'opera l'autore concentra l'attenzione sulle forme più estreme di violenza, che portano alla morte della vittima, proponendo dati per chiarire le vere dimensioni del problema e una lettura del dibattito, tra sociologia e diritto, che ha portato all'affermazione del neologismo "femminicidio". Attraverso un'ampia analisi comparata, l'autore individua i principali modelli di fattispecie utilizzati nei Paesi (ormai più di venti) nei quali uno specifico reato di femminicidio è stato introdotto nell'ordinamento e propone una lettura critica dei risultati raggiunti. L'analisi è funzionale al confronto con la situazione italiana, nella quale le aggravanti dell'omicidio necessitano di una radicale revisione, connesse come sono a una visione della famiglia e dei rapporti interpersonali non più in linea con la realtà contemporanea.

Stalking, atti persecutori,...

Cassano G.
Ipsoa

Disponibile in libreria in 3 giorni

65,00 €
Il volume vuole fornire all'operatore giuridico tutti gli strumenti su come difendersi dagli attacchi sempre più invasivi alla persona, con particolare riferimento a internet. Vengono affrontate compiutamente tutte le problematiche connesse allo stalking, agli atti persecutori, alla nuova legge sul cyberbullismo e, più in generale, alla tutela della persona in internet, con particolare riferimento al diritto all'oblio. Le problematiche vengono sviscerate sia dal punto di vista scientifico che da quello pratico-operativo e vengono offerte all'operatore tutte le risposte che nascono dal dover adattare le norme al complesso mondo del digitale. Sono infine approfonditi i problemi connessi alle prove, alle tecniche investigative, ai profili processuali, alla richiesta dei danni, alle problematiche extraprocessuali. Completano il testo una serie di schemi, tabelle e moduli di pratico utilizzo.

Il delitto di caporalato....

Giannelli Domenico
Primiceri Editore

Non disponibile

15,00 €
L'opera esamina tutte le problematiche relative al delitto di caporalato dandone una compiuta definizione alla luce della disciplina di recente introdotta. L'autore parte dal divieto d'interposizione di manodopera prodromico a tutta la legislazione successiva in materia di sfruttamento dei lavoratori. Viene poi esaminato il testo dell'articolo 603 del codice penale evidenziandone i tratti salienti e le critiche degli orientamenti dottrinali che si son succeduti in materia a partire dall'introduzione della normazione nel 2011. Vengono poi citate le Convenzioni internazionali in materia di sfruttamento dei lavoratori. Si conclude con un excursus della recente legge in materia di caporalato del 2016 con commento critico delle varie disposizioni. Il testo rappresenta un valido ausilio a tutti gli operatori del settore che si trovano a confrontarsi con le problematiche derivanti dallo sfruttamento del lavoro.

I nuovi scenari dello stalking: da...

Corradini Isabella
Themis

Non disponibile

20,00 €
Il saggio, aggiornato alla luce del DSM-5 e con le novità legislative del 2013 risponde ad una serie di istanze di natura culturale, psicologica e giuridica con il fine di inquadrare lo stalking come fenomeno individuale e sociale. La scelta di adottare una duplice prospettiva di studio, psicologica e giuridica, è motivata dall'esigenza di fornire una lettura il più possibile esaustiva dello stalking, grazie anche all'esperienza sul campo maturata dagli autori del testo. Nell'opera viene condotta un'analisi delle strategie con cui lo stalking si manifesta e i contesti nei quali si esprime: dallo stalking tradizionale, al web stalking, allo stalking cosiddetto "occupazionale", con riguardo ai luoghi di lavoro.

L'ignoranza dell'età del minore nei...

Pierri Paola
Cacucci

Non disponibile

18,00 €
Sommario: L'errore sull'età del minore nel sistema del codice penale. Le presunzioni di responsabilità nei delitti sessuali. La contaminazione tra dolo e colpa nella sentenza della corte costituzionale n. 322/07 per l'esclusiva rilevanza dell'ignoranza inevitabile. L'operatività dell'art. 609 sexies c.p. e delle presunzioni nei confronti dei minori tra tutela e rispetto della personalità. "Inoffensività" del comportamento e scusabilità dell'error aetatis nei delitti sessuali.

La persona oggetto di reato. Reati...

Lusa Vincenzo
36,00 €
Nell'ambito dei procedimenti penali in materia di reati attuati contro la Persona, è necessario compiere un'analisi delle condotte criminali, avvalendosi sia dell'ausilio della dottrina penale nonché processuale in materia, sia delle scienze forensi quali la criminologia ecc. In questo contesto viene ad inserirsi la presente opera il cui contenuto si prefigge due inediti compiti: da un lato di illustrare lo studio giuridico e pratico dei reati contro la Persona, dall'altro, di esporre alle parti processuali, le tecniche e i protocolli di natura squisitamente procedurale e scientifica in grado di consentire l'analisi del bagaglio probatorio evinto sul locus criminis, da attuarsi mediante lo studio della condotta criminale e delle prove, nonché "mixando" il punto di vista del giurista con quello del consulente/perito incaricato. Gli autori hanno pertanto esaminato i singoli reati contro la persona aprendo molteplici "finestre sulla giurisprudenza" in grado di richiamare casi pratici e recentissimi, utili alle parti nel loro delicato compito della ricerca della verità processuale.

Il danno esistenziale da stalking

Vaglio Fernanda
Key Editore

Non disponibile

12,00 €
L'opera, dopo aver analizzato brevemente la normativa generale in materia di stalking, intende offrire al lettore un esame approfondito circa il delicato tema del risarcimento del danno esistenziale da stalking alla luce della giurisprudenza e della dottrina più recenti.

Il reato di atti persecutori

Tangari Maria
Key Editore

Non disponibile

12,00 €
Nel presente volume si analizzano le origini e la disciplina del reato di atti persecutori, anche alla luce delle modifiche legislative dell'estate 2013, soffermandosi sui più recenti orientamenti giurisprudenziali.

L'omicidio stradale. Analisi...

Bartolini Francesco
La Tribuna

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Quest'Opera, rivolta ad avvocati, magistrati, appartenenti alle Forze dell'ordine e a tutti gli operatori del settore, analizza compiutamente tutte le importanti novità introdotte dalla Legge 23 marzo 2016, n. 41. Viene proposta un'analisi completa, che prende in considerazione le nuove fattispecie di reato, le fattispecie aggravate, il trattamento sanzionatorio. Sono inoltre esaminate le modifiche apportate al Codice di procedura penale in materia di operazioni peritali e prelievi coattivi di campioni biologici, arresto in flagranza, proroga dei termini delle indagini preliminari, citazione diretta a giudizio. L'analisi viene svolta secondo le caratteristiche specifiche della nuova Collana Tribuna Dossier, secondo le quali il commento dottrinale, di taglio prettamente operativo, si presenta accompagnato da: utili schemi esplicativi; appositi box nei quali vengono riportati i testi delle norme aggiornate e della giurisprudenza di Cassazione applicabile al caso concreto.

Lo stalking e gli atti persecutori...

Bartolini Francesco
La Tribuna

Non disponibile

25,00 €
Con la L. 15 ottobre 2013, n. 119, sono state introdotte nel nostro ordinamento nuove norme in materia di sicurezza e per il contrasto dello stalking e del "femminicidio". Questo volume costituisce una guida di taglio prettamente operativo, che offre ai lettori la possibilità di approfondire ogni aspetto della nuova normativa, attraverso una trattazione che affronta sia le problematiche di ordine sostanziale, sia gli aspetti di ordine procedurale. L'attenzione dell'autore si è inoltre concentrata sul più ampio tema degli atti persecutori, previsti e disciplinati sia nel campo del diritto civile che in quello del diritto penale. L'analisi contenuta in quest'opera abbraccia pertanto tematiche fra le quali segnaliamo quelle relative al mobbing; al reato di disturbo alle occupazioni e al riposo delle persone; al delitto di minaccia; al delitto di violenza domestica. L'opera, di esemplare chiarezza espositiva, è ricca di riferimenti alla giurisprudenza più recente e significativa, ed è destinata in particolare a soddisfare le esigenze di quanti (avvocati, magistrati, Forze dell'ordine) debbano affrontare e risolvere le difficoltà interpretative poste dalla normativa in oggetto. Riveste inoltre indubbia utilità per i professionisti del diritto che siano chiamati a confrontarsi con la più vasta tematica relativa ad ogni forma di atto persecutorio.

La nuova fattispecie di...

Marani Simone
Nuova Giuridica

Disponibile in libreria in 5 giorni

28,00 €
L'opera si propone come valido strumento per lo studio e l'approfondimento della problematica dei maltrattamenti verso familiari e conviventi, tema dai risvolti sempre più allarmanti, come dimostrato dai più recenti interventi normativi e giurisprudenziali. In particolare, l'attenzione dimostrata dal nostro Legislatore, intervenuto in merito con il recente d.l. 14 agosto 2013, n. 93, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 ottobre 2013, n. 119 (ed. "legge sul femminicidio"), ha suggerito la creazione di un testo capace di affrontare le questioni più complesse che interessano, sia sotto il profilo sostanziale che procedurale, i maltrattamenti commessi nei confronti di persone legate da vincoli di famiglia o di affezione. Il formulario, nonché l'appendice normativa, conferiscono al testo maggiore completezza, permettendo all'operatore del diritto di destreggiarsi agevolmente nella risoluzione delle problematiche più complesse che pone sul tappeto tale delicatissima materia.

Stalking e atti persecutori

Caldaroni Alessandro
Edizioni Univ. Romane

Non disponibile

10,00 €
Nella seduta del 14 novembre 2008 della Commissione di Giustizia è stato adottato il testo in tema di misure contro gli atti persecutori e omofobia, che inserisce nel nostro codice penale dopo l'articolo 612 e quindi nella sezione "Delitti contro la libertà morale" l'articolo 612-bis identificandolo con il nomen iuris di "atti persecutori". Lo stalking è diventato reato, collocato tra i delitti contro la libertà morale per il quale la sanzione oscilla tra i sei mesi e i quattro anni di carcere, salvo un aggravamento di pena fino a due terzi in caso di recidiva, fino alla metà - con procedibilità d'ufficio - se il fatto è commesso nei confronti di un minore.

La tutela della famiglia e dei...

Minnella Carmelo
Experta

Non disponibile

54,00 €
Il volume tratta gli strumenti previsti dall'ordinamento per la tutela immediata delle vittime di illeciti e violenze nelle relazioni familiari. Si analizza, in particolare, il "microsistema cautelare, civile e penale, orientato alla tutela della vittima" - inaugurato dal legislatore con le leggi 29 marzo 2001 n. 149 e 4 aprile 2001 n. 154 e proseguito con il decreto legge 23 febbraio 2009 n. 11 (convertito in legge 23 aprile 2009 n. 38) - che ha trovato una vasta applicazione in giurisprudenza, della quale si dà ampio risalto nel volume, per consentire all'operatore del diritto di trovare immediata risposta alle problematiche in tale delicata materia.

La diffamazione. Con e-book

Pezzella Vincenzo
Utet Giuridica

Non disponibile

85,00 €
Dove si colloca oggi il (mutevole) confine tra il diritto alla libera manifestazione del pensiero e quello alla tutela dell'altrui reputazione? Fin dove può arrivare il diritto di critica in ambito politico e sindacale? Cosa insegna il caso di Charlie Hebdo e fin dove può spingersi la satira religiosa? A che punto è l'elaborazione del diritto all'oblio? Come si quantifica il danno da diffamazione? Conviene costituirsi parte civile in un processo penale per diffamazione? O è meglio adire direttamente al giudice civile? Quali sono le peculiarità della diffamazione attraverso Facebook, Twitter, Whatsapp, TripAdvisor e quali responsabilità hanno il webmaster, l'hosting provider o il curatore di un blog. E, ancora, quali limiti esistono per il nuovo giornalismo d'inchiesta e/o satirico di trasmissioni come "Striscia la notizia" e "Le iene". A che punto sono i progetti di riforma della diffamazione? Il volume, arricchito dalla più recente giurisprudenza nazionale (tra i tanti, il Caso Sallusti e la vicenda Google vs Vividown) ed europea (le sentenze della CEDU, nel caso Perna contro Italia e in quello Belpietro contro Italia, e quella della Corte di Giustizia europea, in quello Gonzales contro Google Spain, sul diritto all'oblio), oltre che dagli interventi del Garante della Privacy, cerca di dare una risposta a questo come ad altri interrogativi più tradizionali, come quello sulla vigenza o meno del 'decalogo del giornalista', sulla responsabilità del direttore ex art. 57 c.p.

Lo stalking. Il reato di atti...

Tovani S.
Dike Giuridica Editrice

Non disponibile

25,00 €
Dopo l'introduzione del delitto di atti persecutori (cd. stalking) ad opera del decreto legge 23 febbraio 2009, n. 11, convertito dalla legge 23 aprile 2009, n. 38, il legislatore è intervenuto più volte su questa delicata materia, dapprima con la legge 1 ottobre 2012, n. 172, di ratifica della Convenzione di Lanzarote e, più recentemente, con il decreto legge 1 luglio 2013, n. 78, convertito dalla legge 9 agosto 2013, n. 94, e poi con il decreto legge 14 agosto 2013, n. 93, contenente "Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema dì protezione civile e di commissariamento delle province", convertito dalla legge 15 ottobre 2013, n. 193, più comunemente nota come legge sul "femminicidio". Lo stato attuale della legislazione impone quindi all'interprete un'analisi bidimensionale del reato di stalking, che non si limiti al commento della sua struttura, ma che getti una luce anche sul procedimento applicativo nelle sue varie sfaccettature. Nel volume, pertanto, sono analizzate entrambe le anime di questa delicata e complessa fattispecie incriminatrice, riportando a sistema interventi normativi troppo spesso disorganici e figli delle contingenze. Il commento, pur non trascurando le voci dell'accademia, è stato condotto con un taglio soprattutto operativo, basato su una lettura del dato normativo illuminata dalla giurisprudenza e della concreta prassi giudiziaria.

Strategie efficaci per il contrasto...

Baldry Anna Costanza
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,50 €
Maltrattamenti e stalking: violenze che troppo spesso sfociano in omicidi efferati, se non gestite con professionalità e tempismo. Occorre riconoscere i segnali di rischio e valutarne la pericolosità, applicare la norma, tutelare la vittima, intervenire in maniera efficace e professionale da parte di tutti gli operatori che si trovano a gestire questi casi anche attraverso l'utilizzo di strumenti efficaci che possono aiutare a predisporre interventi atti a prevenire la recidiva e meglio riconoscere le condotte poste in essere. Questo manuale scritto da due esperti professionisti nel settore, la professoressa Anna Costanza Baldry, psicologa e criminologa, che ha messo a punto negli anni, anche in collaborazione con l'Associazione Differenza Donna e il Centro Studi Cesvis del Dipartimento di Psicologia della Seconda Università degli Studi di Napoli, e il consigliere Fabio Roia, magistrato e già membro del Consiglio Superiore della Magistratura, fornisce risposte concrete, tecniche, scientifiche e normative su cosa si può fare nei casi di maltrattamenti e stalking, guidando il lettore nella comprensione degli strumenti, loro vantaggi, limiti, e ambiti di applicazione, attraverso anche una disamina anche delle più recenti sentenze che costituiscono un importante supporto a tutti coloro che operano nel settore.

Lo stalking dall'origine

Tasciotti Umberto
Aracne

Non disponibile

22,00 €
Lo stalking è una forma di violenza psicologica e fisica che annienta la volontà della vittima, fiaccandone ogni resistenza sia morale che sociale. Lo stalking trova la sua origine in equivoci ed incomprensioni nei rapporti interpersonali, nella non accettazione dell'atteggiamento altrui e nel desiderio ostinato dello stalker di imporre la propria volontà. La situazione ha indotto il legislatore ad occuparsene in modo serio e determinato anche se, tuttora, le cose da fare sono molte per limitare il fenomeno. L'opera tende, a dare un contributo in proposito, tenendo desta l'attenzione sul fenomeno stesso, suggerendo, altresì, alla vittima alcuni accorgimenti di natura comportamentale.

Diffamazione e legittimazione...

Gullo Antonio
Aracne

Non disponibile

14,00 €
Onore e diritto penale hanno rappresentato tradizionalmente un binomio problematico. Sono noti i dibattiti sul concetto di onore come legittimo oggetto di tutela penale; e altrettanto noti sono i problemi originati dai rapporti di interferenza tra onore e

Crimini nascosti. La sanzione...

Casanova Cesarina
CLUEB

Non disponibile

22,00 €
Vi sono alcuni comportamenti che in età moderna sono stati classificati fra le fattispecie criminali - ad esempio la sodomia - che si possono considerare "crimini senza vittime" in quanto spesso commessi con l'assenso della presunta parte lesa. Un'ampia documentazione raccolta da un campione di 2000 fascicoli processuali del tribunale penale di Bologna ha dimostrato che tali comportamenti - sia la sessualità irregolare sia gli abusi contro la persona vennero perseguitati con accanimento sempre minore almeno dalla metà del Seicento. Oltre ad osservare questa tendenza, il libro rettifica l'opinione diffusa che molti di questi delitti avessero come riferimento culturale e antropologico l'onore e la vendetta personale dell'offesa alla reputazione.

Stalking. Guidelines on prevention...

Ghirardelli Paola
Lampi di Stampa

Non disponibile

16,20 €
Sono trascorsi, da poco, due anni dall'intervento del legislatore con cui è stato introdotto nell'ordinamento penale il reato di "atti persecutori" (art. 612 bis c.p.), per garantire una tutela anticipata e più effettiva a situazioni di sopraffazione psicologica e persecutoria, più comunemente conosciute come "stalking". Sul tema sono stati pubblicati numerosi contributi della letteratura psicologica e della dottrina giuridica, che hanno messo in evidenza gli aspetti peculiari di tale fenomeno sotto i diversi profili; mancava, tuttavia, una guida pratica in grado di fornire, in modo chiaro, esaustivo e accessibile a tutti, e non soltanto agli operatori del settore, le linee guida per orientare, da un lato, la vittima e, dall'altro, l'autore del comportamento illecito. Il presente volume, si distingue dalle precedenti pubblicazioni proprio per l'approccio incisivo e per il taglio operativo.