Reati contro la persona

Filtri attivi

Il codice rosso. Guida operativa...

Casalnuovo Veronica
La Tribuna 2019

Disponibile in libreria  
REATI

20,00 €
Questo Dossier commenta, con taglio prettamente operativo, le norme di cui alla Legge 19 luglio 2019, n. 69 - c.d. Codice Rosso - recante le nuove disposizioni finalizzate a prevenire la violenza nelle relazioni familiari e affettive. Fra gli argomenti affrontati si segnalano: gli atti di indagine delegati e la formazione della polizia giudiziaria; la violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa; la sospensione condizionale della pena nei reati di violenza domestica e di genere; il delitto di costrizione o di induzione al matrimonio; la testimonianza del minore nei processi per reati di pedofilia e violenza sessuale; le nuove modalità di controllo nel divieto di avvicinamento alla persona offesa; l'adeguatezza della custodia cautelare in carcere nel reato di "revenge porn". Sono riportati inoltre, in apposite rubriche, i più recenti orientamenti interpretativi consolidatisi nella giurisprudenza in materia di tutela delle vittime di violenza.

Il codice rosso. Commento organico...

Conz Andrea
Dike Giuridica Editrice 2019

Disponibile in libreria  
REATI

23,00 €
Il volume analizza, con completezza argomentativa e immediata operatività, le disposizioni introdotte dalla Legge 19 luglio 2019, n. 69 che tocca innumerevoli aspetti del diritto penale sostanziale e processuale, nonché profili di misure di prevenzione, centri antiviolenza, indennizzi da reato, coordinamento con l'autorità giudiziaria civile. Presenta un corposo quadro ricostruttivo delle molteplici innovazioni di questa ampia riforma, dando conto del paradigma sistematico di ciascun istituto e delle ricadute applicative di ciascun intervento novellistico nell'alveo delle consolidate categorie teoriche del diritto sostanziale e processuale. È curato da Autori (docenti universitari, magistrati, avvocati, funzionari pubblici) che hanno esaminato la novella avvalendosi della loro notevole esperienza sul campo e sulla scorta dell'approfondita analisi dei lavori parlamentari e dei testi. Offre un prezioso quadro di confronto in chiusura di ciascun paragrafo che agevola nell'immediatezza il lettore nel raffronto fra le disposizioni abrogate e quelle di nuovo conio.

Diritto penale. Parte speciale....

Mantovani Ferrando
CEDAM 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO PENALE

52,00 €
"La «parte speciale» del nostro «diritto penale» comprende, innanzitutto, la trattazione dei «delitti contro la persona», dei «delitti contro il patrimonio» e dei «delitti contro la pubblica amministrazione». Tale raggruppamento, se non è conforme a precisi criteri classificatori, risponde nondimeno a profonde esigenze didattiche, data la particolare significatività di «campione» dei suddetti delitti, sotto diversi profili (per frequenza statistica, rilevanza pratica, importanza dommatica, struttura ontologica, fattispecie generali, ecc.), e la conseguente imprescindibilità nell'insegnamento della parte speciale del diritto penale. E ciò perché i delitti contro la persona sono i «delitti naturali» per eccellenza, «costanti» del diritto penale, previsti a tutela di «beni-fine» (in funzione dei quali è predisposta la tutela degli altri «beni-mezzo») ed esposti, forse mai come nelle attuali contraddizioni della nostra contraddittoria epoca, a sempre nuove forme di aggressione; onde la loro «centralità» nel «personalismo» del nostro ordinamento penale. Perché i delitti contro il patrimonio, per la loro stretta rispondenza a sottostanti tipologie ontologiche di aggressione, si presentano tra i più formativi per l'apprendimento del metodo dell'analisi dei singoli reati, costituendo pertanto un irrinunciabile strumento didattico. Perché i delitti contro la pubblica amministrazione, oltre a presentare una progressiva espansione parallelamente ai processi di «socializzazione» e «pubblicizzazione» nell'ambito del moderno «Stato sociale», costituiscono un eloquente indice del livello di moralità del potere politico e burocratico e di un'intera società e condizionano la percezione sociale del «prestigio» del sistema giuridico, inscindibilmente legata anche al grado di fiducia dei cittadini nell'integrità morale dei pubblici poteri. Per altre categorie di reati, a cominciare dalla «nebulosa» dei delitti contro lo Stato, è auspicabile nel comune interesse che essi tornino a dormire quei più tranquilli sonni, applicativi, dommatici e didattici, propri delle epoche di più pacifica coesistenza sociale." (dalla presentazione)

Codice dei reati contro la persona....

Salcuni Giandomenico
Neldiritto Editore 2018

Disponibile in libreria  
REATI

85,00 €
Il presente codice dei reati contro la persona rappresenta un'opera in cui lo strumento dogmatico non è mai separato dalla consapevolezza della centralità del diritto vivente. Il commento delle singole fattispecie di reato nasce da un combinato del sapere dottrinale e giurisprudenziale, unitamente alla soluzione di casi pratici affrontati sotto forma di questionari, coniugando teoria e prassi. In via prodromica, ognuna delle suddette fattispecie è stata oggetto di un inquadramento di natura teorica, con puntuale esegesi. In una seconda sezione, sono state accuratamente selezionate le tematiche di taglio più propriamente pratico e, soprattutto, di più pregnante spessore e complessità, che presentano sempre più di frequente taluni indici di difficoltà in merito alla loro ricostruzione sistematica. Da ultimo, in un'apposita sezione, sono state inserite, per alcuni istituti, formule di carattere procedimentale relative a temi di più specifico rilievo, al fine di fornire un valido contributo a quanti svolgono attività in ambito giuridico. Il lavoro, aggiornato con le ultime novità, rappresenta un importante ausilio per tutti coloro i quali (magistrati, avvocati e studenti) sono chiamati a confrontarsi con uno dei settori più delicati del sistema penale, sia sotto il profilo lavorativo, che per la preparazione di esami e concorsi. Si evidenzia, infine, l'indice analitico, in grado di agevolare la consultazione dell'opera.

Privacy, minori e cyberbullismo

Orofino Marco
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Fra le innovazioni legislative che hanno caratterizzato la XVII legislatura (2013-2018), un posto di primo piano merita senz'altro la legge n. 71/2017 in materia di cyberbullismo. Fortemente voluta dalla sen. Elena Ferrara, ed approvata dopo un articolato percorso parlamentare, la legge punta a prevenire e contrastare un fenomeno gravemente lesivo della privacy e del benessere psicologico e sociale dei minori - nei casi estremi sino ad atti di suicidio, purtroppo verificatisi - tipicamente posto in essere da altri minori nel cyberspazio. Un "territorio", quest'ultimo, oramai familiare, specialmente per i millennials, ma non per questo sempre percepito (anche dagli adulti) in tutta la sua potenziale pericolosità. Il volume affronta il tema del cyberbullismo e della legge n. 71/2017 in prospettiva interdisciplinare grazie a contributi di studiosi di diritto costituzionale e pubblico, amministrativo, penale, comparato e di informatica giuridica e psicologia generale, nonché mediante le riflessioni di soggetti istituzionali che si sono particolarmente impegnati per la concreta tutela dei minori dal bullismo sul web. Specifica attenzione è dedicata, nel volume, al regime europeo e nazionale di protezione dei dati personali dei minori, al quadro costituzionale di riferimento della legge n. 71/2017 e alle procedure da essa previste, ai reati che possono essere commessi mediante condotte di cyberbullismo, alle ricerche sulle abitudini errate dei giovani on-line e alle misure di aiuto offerte dalle amministrazioni pubbliche, alle scelte di regolazione assunte in altri Paesi (Europa e Stati Uniti), all'analfabetismo digitale e affettivo che, insieme all'impersonalità, caratterizza frequentemente le relazioni dei minori sul web.

Stalking

Davico Bonino G.
Pacini Giuridica 2018

Disponibile in libreria  
REATI

16,00 €

Vittime di reato e sistema penale....

Bargis M.
Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

65,00 €
Sono trascorsi più di tre lustri da quando l'Europa - con la decisione quadro 2001/220/GAI - ha deciso di porre la vittima al centro della propria politica penale. Da allora, sia il Consiglio d'Europa sia l'Unione hanno caparbiamente marciato in parallelo lungo la strada di un'Europa più libera, giusta e sicura, il cui principale punto d'arrivo, in materia di tutela delle vittime, è rappresentato dalla direttiva 2012/29/UE. In questi anni il motore europeo ha trainato i molti, spesso disarmonici, interventi legislativi locali, mirati a soddisfare le crescenti richieste di riconoscimento e protezione delle vittime di reato. Su tale dinamismo il volume si sofferma con molteplici riflessioni. Nella prima parte, intorno alle fonti sovranazionali; nella seconda, sulle metamorfosi che il processo penale italiano sta vivendo grazie alla (o a causa della) vittima. Infine, nella terza parte, attingendo al diritto penale sostanziale e a quei segmenti della giustizia penale che coinvolgono la vittima nella fase di esecuzione della pena e nei delicati ingranaggi della conciliazione e della riparazione

Il cyberbullismo. Alla luce della...

Alovisio M.
Dike Giuridica Editrice 2017

Disponibile in libreria  
REATI

18,00 €
L'opera esamina il fenomeno del cyberbullismo, i cui esiti spesso tragici hanno portato il nostro Legislatore a tentare un primo approccio normativo con la legge 29 maggio 2017, n. 71, "Disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione e il contrasto del fenomeno del cyberbullismo", entrata in vigore il 18 giugno 2017. Abbandonata la prospettiva repressiva, si sono voluti introdurre nel nostro ordinamento una serie di strumenti fortemente orientati alla prevenzione e alla responsabilizzazione. Il testo, partendo dalla definizione di cyberbullismo, esamina le novità della legge: dalla rimozione dei contenuti online al ruolo svolto dalle istituzioni scolastiche, al referente per la prevenzione del cyberbullismo previsto in ogni scuola, all'istituto dell'ammonimento, completando il quadro con un'analisi vittimologica e psicologica, e con la disamina degli istituti penali di rilievo e della responsabilità civile. L'opera fornisce, pertanto, un quadro agile e completo, ed è rivolta agli operatori della scuola e ai professionisti che si occupano della materia. Prefazione di Elena Ferrante.

Crimini contro le donne. Politiche,...

Roia Fabio
Franco Angeli 2017

Disponibile in 3 giorni  
CRIMINOLOGIA

24,00 €
Ogni volta che una donna viene uccisa per mano di un uomo si aggiorna il contatore delle morti da relazione, ci si indigna ma poi ci si rassegna. Nelle testate giornalistiche la notizia scivola sempre più in basso. Eppure i femminicidi sono tragedie assolutamente evitabili. Le convenzioni e le leggi, in Europa e in Italia, ci sono. Le politiche pensate per creare un diverso approccio culturale nei confronti del rispetto del genere femminile anche. Si tratta allora di lavorare sulla cultura, di applicare gli istituti, di fare i processi in maniera intelligente, di lavorare con un approccio multidisciplinare sul caso, di formare tutti gli operatori che vengono a contatto con una donna vittima di violenza. L'Autore ha voluto raccogliere tutto il materiale esistente - convenzioni internazionali, leggi nazionali, provvedimenti di indirizzo politico, buone pratiche adottate - per creare uno strumento di informazione e di formazione utile a tutti i soggetti - magistrati, avvocati, operatori di polizia giudiziaria, assistenti sociali, operatrici dei centri antiviolenza, personale sanitario - che ogni giorno, per passione o per necessità, si trovano a contatto con una donna vittima di una delle tante forme di violenza che l'inadeguatezza del genere maschile è in grado di provocare. Nel capitolo introduttivo Non è mai l'otto marzo l'autore ha voluto però raccontare, con un linguaggio libero e poco tecnico, tutto quello che si nasconde realmente dietro il fenomeno della violenza di genere, dalla difficoltà ad operare, ai pregiudizi esistenti, agli effetti anche terapeutici di un processo penale condotto con sensibilità e capacità. Crimini contro le donne è dunque un libro poliedrico perché presenta tratti narrativi e da manuale agile ed è corredato da una serie di strumenti utili per chi deve poi concretamente operare con la sofferenza. Con il chiaro messaggio che in questo settore l'improvvisazione non è consentita.

L'omicidio stradale. Analisi...

Bartolini Francesco
La Tribuna 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Quest'Opera, rivolta ad avvocati, magistrati, appartenenti alle Forze dell'ordine e a tutti gli operatori del settore, analizza compiutamente tutte le importanti novità introdotte dalla Legge 23 marzo 2016, n. 41. Viene proposta un'analisi completa, che prende in considerazione le nuove fattispecie di reato, le fattispecie aggravate, il trattamento sanzionatorio. Sono inoltre esaminate le modifiche apportate al Codice di procedura penale in materia di operazioni peritali e prelievi coattivi di campioni biologici, arresto in flagranza, proroga dei termini delle indagini preliminari, citazione diretta a giudizio. L'analisi viene svolta secondo le caratteristiche specifiche della nuova Collana Tribuna Dossier, secondo le quali il commento dottrinale, di taglio prettamente operativo, si presenta accompagnato da: utili schemi esplicativi; appositi box nei quali vengono riportati i testi delle norme aggiornate e della giurisprudenza di Cassazione applicabile al caso concreto.

Stalking e casi di atti persecutori

Puzzo Carmela
Maggioli Editore 2014

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
L'opera, con formulario e giurisprudenza, aggiornata alla cosiddetta legge sul femminicidio (L.15 ottobre 2013, n.119), tratta, nella prima parte, del reato previsto dal codice penale all'articolo 612bis "atti persecutori" o, come viene definito nel parlar

Reati endofamiliari e contro i...

Sorgato Alessia
Giappichelli-Linea Professionale 2014

Disponibile in 5 giorni

50,00 €
Questo volume nasce dall'esigenza di aggiornamento in tema di diritto penale di famiglia, toccato da svariati recenti ritocchi legislativi. Sia i maltrattamenti che gli atti persecutori, infatti, sono stati novellati dal decreto di agosto 2013, mentre la sottrazione agli obblighi famigliari risente della riforma in tema di filiazione. Il legislatore ha messo mano anche su alcune norme processuali, incentivando il ricorso alle competenze ripartite (Questore, Centri antiviolenza e Polizia Giudiziaria) e rafforzando i poteri di iniziativa e collaborazione alle indagini da parte della difesa della vittima, a cui garantito anche un più accessibile patrocinio a spese dello Stato ed un nuovo permesso di soggiorno per motivi di giustizia. Questo libro passa in rassegna tutte le novità legislative ma dà atto della elaborazione giurisprudenziale delle fattispecie degli ultimi dieci anni. Anche questa pubblicazione è corredata di una ampia Appendice, contenente sentenze inedite, note di pregevoli Autori in tema di diritto canonico e dei rapporti tra questo e la violenza famigliare nonché sul lavoro degli psicologi e degli psichiatri su vittime ed offenders.

Vittime di crimini violenti

Casale A. M.
Maggioli Editore 2014

Disponibile in 3 giorni

38,00 €
L'ambito di indagine della presente opera riguarda la vittimologia criminale e, in particolare, le sole vittime di delitti "comuni" contro la persona aventi natura dolosa ed intenzionale. L'analisi delle problematiche è condotta sapientemente con modalità

Il reato di infanticidio. Profili...

Mastronardi Viola
Key Editore 2014

Disponibile in libreria  
REATI

12,00 €
Da molti anni, ormai, il fenomeno delle madri che uccidono i figli al momento del parto occupa le pagine della cronaca italiana. Il presente contributo è stato redatto con l'obiettivo di fornire un'analisi dottrinale ma soprattutto un aggiornatissimo panorama giurisprudenziale sul tema. Si vuole dimostrare che lo studio delle più rilevanti tracce giuridiche di un reato cd. "contro natura" deve, purtuttavia, lasciare uno spazio interpretativo anche alla scienza psichiatrica. "Essere madre": essere capace di un amore innato e sconfinato ma, al contempo, di un odio così violento da rendere la donna capace di cagionare la morte del figlio appena nato. Il processo di umanizzazione del diritto che ha introdotto nel sistema penale il reato d'infanticidio in "condizioni di abbandono materiale e morale" ha reso incerto lo spartiacque normativo con l'ipotesi dell'omicidio volontario, rischiando di relegare la configurazione della fattispecie esaminata ad ipotesi del tutto eccezionali. L'approccio bifasico scienza giuridica-scienza medica consente all'interprete di esplorare il fenomeno, dal mito di Medea ai giorni nostri.

Lo stalking. Il reato di atti...

Tovani S.
Dike Giuridica Editrice 2013

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Dopo l'introduzione del delitto di atti persecutori (cd. stalking) ad opera del decreto legge 23 febbraio 2009, n. 11, convertito dalla legge 23 aprile 2009, n. 38, il legislatore è intervenuto più volte su questa delicata materia, dapprima con la legge 1 ottobre 2012, n. 172, di ratifica della Convenzione di Lanzarote e, più recentemente, con il decreto legge 1 luglio 2013, n. 78, convertito dalla legge 9 agosto 2013, n. 94, e poi con il decreto legge 14 agosto 2013, n. 93, contenente "Disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema dì protezione civile e di commissariamento delle province", convertito dalla legge 15 ottobre 2013, n. 193, più comunemente nota come legge sul "femminicidio". Lo stato attuale della legislazione impone quindi all'interprete un'analisi bidimensionale del reato di stalking, che non si limiti al commento della sua struttura, ma che getti una luce anche sul procedimento applicativo nelle sue varie sfaccettature. Nel volume, pertanto, sono analizzate entrambe le anime di questa delicata e complessa fattispecie incriminatrice, riportando a sistema interventi normativi troppo spesso disorganici e figli delle contingenze. Il commento, pur non trascurando le voci dell'accademia, è stato condotto con un taglio soprattutto operativo, basato su una lettura del dato normativo illuminata dalla giurisprudenza e della concreta prassi giudiziaria.

Lo stalking e gli atti persecutori...

Bartolini Francesco
La Tribuna 2013

Disponibile in 5 giorni

25,00 €
Con la L. 15 ottobre 2013, n. 119, sono state introdotte nel nostro ordinamento nuove norme in materia di sicurezza e per il contrasto dello stalking e del "femminicidio". Questo volume costituisce una guida di taglio prettamente operativo, che offre ai lettori la possibilità di approfondire ogni aspetto della nuova normativa, attraverso una trattazione che affronta sia le problematiche di ordine sostanziale, sia gli aspetti di ordine procedurale. L'attenzione dell'autore si è inoltre concentrata sul più ampio tema degli atti persecutori, previsti e disciplinati sia nel campo del diritto civile che in quello del diritto penale. L'analisi contenuta in quest'opera abbraccia pertanto tematiche fra le quali segnaliamo quelle relative al mobbing; al reato di disturbo alle occupazioni e al riposo delle persone; al delitto di minaccia; al delitto di violenza domestica. L'opera, di esemplare chiarezza espositiva, è ricca di riferimenti alla giurisprudenza più recente e significativa, ed è destinata in particolare a soddisfare le esigenze di quanti (avvocati, magistrati, Forze dell'ordine) debbano affrontare e risolvere le difficoltà interpretative poste dalla normativa in oggetto. Riveste inoltre indubbia utilità per i professionisti del diritto che siano chiamati a confrontarsi con la più vasta tematica relativa ad ogni forma di atto persecutorio.

Stalking. Guidelines on prevention...

Ghirardelli Paola
Lampi di Stampa 2012

Disponibile in 3 giorni

16,20 €
Sono trascorsi, da poco, due anni dall'intervento del legislatore con cui è stato introdotto nell'ordinamento penale il reato di "atti persecutori" (art. 612 bis c.p.), per garantire una tutela anticipata e più effettiva a situazioni di sopraffazione psicologica e persecutoria, più comunemente conosciute come "stalking". Sul tema sono stati pubblicati numerosi contributi della letteratura psicologica e della dottrina giuridica, che hanno messo in evidenza gli aspetti peculiari di tale fenomeno sotto i diversi profili; mancava, tuttavia, una guida pratica in grado di fornire, in modo chiaro, esaustivo e accessibile a tutti, e non soltanto agli operatori del settore, le linee guida per orientare, da un lato, la vittima e, dall'altro, l'autore del comportamento illecito. Il presente volume, si distingue dalle precedenti pubblicazioni proprio per l'approccio incisivo e per il taglio operativo.

La persona oggetto di reato. Reati...

Lusa Vincenzo
Giappichelli-Linea Professionale 2011

Disponibile in 5 giorni

36,00 €
Nell'ambito dei procedimenti penali in materia di reati attuati contro la Persona, è necessario compiere un'analisi delle condotte criminali, avvalendosi sia dell'ausilio della dottrina penale nonché processuale in materia, sia delle scienze forensi quali la criminologia ecc. In questo contesto viene ad inserirsi la presente opera il cui contenuto si prefigge due inediti compiti: da un lato di illustrare lo studio giuridico e pratico dei reati contro la Persona, dall'altro, di esporre alle parti processuali, le tecniche e i protocolli di natura squisitamente procedurale e scientifica in grado di consentire l'analisi del bagaglio probatorio evinto sul locus criminis, da attuarsi mediante lo studio della condotta criminale e delle prove, nonché "mixando" il punto di vista del giurista con quello del consulente/perito incaricato. Gli autori hanno pertanto esaminato i singoli reati contro la persona aprendo molteplici "finestre sulla giurisprudenza" in grado di richiamare casi pratici e recentissimi, utili alle parti nel loro delicato compito della ricerca della verità processuale.

Stalking. Con CD-ROM

Sorgato Alessia
Giappichelli 2010

Disponibile in 5 giorni

49,00 €
Il reato di molestie insistenti, più noto come "stalking", ad un anno dalla decretazione del 2009, poi convertita in legge n. 38 del 23 aprile 2009. Un'analisi capillare di tutte le sue componenti, comportamentali e psicologiche, delle aggravanti, degli aspetti processuali. Un ampio resoconto dei risvolti criminologici, medici e psichiatrico-giuridici. Un'approfondita comparazione rispetto alle fattispecie di reato più affini: dai maltrattamenti alla violenza privata, dalle molestie alle minacce, fino ai più evoluti fenomeni di cyberstalking. Questo volume si completa di una parte dedicata allo studio della legislazione, e della sua interpretazione giurisprudenziale, in vigore in Europa (Spagna, Austria, Germania, Francia, Belgio, Olanda) e nei paesi di common law, dal Regno Unito, all'Australia, Canada e negli Stati Uniti. Un breve excursus, poi, sullo stalking come ricostruito nel sociale: dalla cronaca, alla letteratura ed al cinema. La trattazione si chiude con alcune interviste ad esponenti di diverse professionalità, variamente coinvolte nello studio, nella scoperta, nella repressione del reato: dal Procuratore della Repubblica al Vice-Questore, dall'avvocato al perito fonico-informatico. Il CD-ROM contiene circa 300 sentenze, per lo più inedite.

Il codice rosso. Legge 19 luglio...

Morrone Jacopo
Revelino 2019

Non disponibile

20,00 €
Il 9 agosto scorso è entrata in vigore la legge 19 luglio 2019, n. 69 (Modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 173 del 25 luglio 2019Il provvedimento normativo in esame ha ricondotto la violenza domestica o di genere alle seguenti fattispecie: - maltrattamenti contro familiari e conviventi (art. 572 c.p.); - violenza sessuale, aggravata e di gruppo (artt. 609 bis, 609 ter e 609 octies c.p.); - atti sessuali con minorenne (art. 609 quater c.p.);- corruzione di minorenne (art. 609 quinquies c.p.); - atti persecutori (art. 612 bis c.p.); - diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti (art. 612 ter c.p.); - lesioni personali aggravate e deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso (art. 582 e 583 quinquies, aggravate ai sensi dell'art. 576, primo comma, n. 2, 5 e 5.1 e ai sensi dell'art. 577, primo comma n. 1 e secondo comma).

L'identità genetica nella tutela...

Provolo Debora
Padova University Press 2018

Non disponibile

40,00 €
Tutela penale della privacy genetica e tutela penale contro la discriminazione genetica trovano la prima, ampia trattazione critico-propositiva. Il contesto sociale mostra una sempre maggiore richiesta di tutela "forte" dell'identità genetica e delle relative informazioni, di fronte a sempre più pervasive raccolte, impieghi e circolazioni dei dati genetici e a nuove forme di "abuso" a fini discriminatori. Gli strumenti penalistici esistenti non sono in grado di offrire una tutela adeguata alla privacy genetica. Rimane sottovalutato che il bene giuridico identità genetica appartiene al gruppo biologico oltre che alla singola persona fisica. De iure condendo, occorre sia un temperamento della fattispecie di inosservanza del provvedimento del Garante (art. 170 Cod. privacy) nel verso della determinatezza, sia una selezione delle violazioni meritevoli di tutela penale, nonché diversificare la risposta sanzionatoria in relazione al grado di lesione del bene. Inoltre, il sistema sanzionatorio approntato dal Codice della privacy deve essere coordinato con quello previsto nel nuovo regolamento 679/2016 UE in materia di protezione dei dati personali.

Aspetti metodologici, giuridici e...

Ferrazzano Michele
Aracne 2018

Non disponibile

13,00 €
L'opera è rivolta a giuristi e informatici che operano nell'ambito della ricerca e in indagini e processi relative al reato di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico, laddove si rende necessario esaminare i sistemi informatici coinvolti al fine di determinare l'effettivo grado di consapevolezza della condotta: si affronta l'esame dei file di log di eMule, uno dei principali strumenti per lo scambio di materiale pedopornografico sulle reti peer-to-peer e si propone un tool denominato emuleforensic che consente un agevole analisi in tal senso. Viene proposta una metodologia specifica per analisi forensi di sistemi informatici coinvolti in procedimenti di pedopornografia.

Bullismo, stalking e mobbing. Un...

Ippoliti Oriana
NeP edizioni 2018

Non disponibile

18,00 €
Nel volume il proposito è fornire un filo conduttore tra le parole bullismo, stalking e mobbing attraverso una lettura trasversale di tale fenomeni sociali, secondo un punto di vista sociale, psicologico, giuridico. Studiosi, formatori, studenti, docenti, responsabili HR e safety, potranno approfondire, con indicazioni pratiche, come difendersi dagli attacchi a 360 gradi. Il comportamento aggressivo presenta delle caratteristiche similari che superano le denominazioni e possono rendere vittima chiunque si trovi in una situazione di vulnerabilità, suo malgrado. Le condotte vessatorie, pertanto, analizzate da Oriana Ippoliti, accompagneranno il lettore a comprendere i comportamenti persecutori per condurlo poi nei contesti di lavoro. L'approccio pragmatico di Flavia Maria Margaritelli guiderà, così, l'adulto a confrontarsi con il proprio punto di vista, su cosa si debba fare concretamente nel contrastare il senso di costrizione vissuto. Il punto di vista giuridico sarà, infine, affrontato da Angiolino Albanese che, percorrendo il tema del diritto con leggerezza, condurrà per mano il lettore ad inquadrare il bullismo, lo stalking e il mobbing secondo una visione pratica...

Il delitto di caporalato....

Giannelli Domenico
Primiceri Editore 2017

Non disponibile

15,00 €
L'opera esamina tutte le problematiche relative al delitto di caporalato dandone una compiuta definizione alla luce della disciplina di recente introdotta. L'autore parte dal divieto d'interposizione di manodopera prodromico a tutta la legislazione successiva in materia di sfruttamento dei lavoratori. Viene poi esaminato il testo dell'articolo 603 del codice penale evidenziandone i tratti salienti e le critiche degli orientamenti dottrinali che si son succeduti in materia a partire dall'introduzione della normazione nel 2011. Vengono poi citate le Convenzioni internazionali in materia di sfruttamento dei lavoratori. Si conclude con un excursus della recente legge in materia di caporalato del 2016 con commento critico delle varie disposizioni. Il testo rappresenta un valido ausilio a tutti gli operatori del settore che si trovano a confrontarsi con le problematiche derivanti dallo sfruttamento del lavoro.

Stalking, atti persecutori,...

Cassano G.
Ipsoa 2017

Non disponibile  
REATI

65,00 €
Il volume vuole fornire all'operatore giuridico tutti gli strumenti su come difendersi dagli attacchi sempre più invasivi alla persona, con particolare riferimento a internet. Vengono affrontate compiutamente tutte le problematiche connesse allo stalking, agli atti persecutori, alla nuova legge sul cyberbullismo e, più in generale, alla tutela della persona in internet, con particolare riferimento al diritto all'oblio. Le problematiche vengono sviscerate sia dal punto di vista scientifico che da quello pratico-operativo e vengono offerte all'operatore tutte le risposte che nascono dal dover adattare le norme al complesso mondo del digitale. Sono infine approfonditi i problemi connessi alle prove, alle tecniche investigative, ai profili processuali, alla richiesta dei danni, alle problematiche extraprocessuali. Completano il testo una serie di schemi, tabelle e moduli di pratico utilizzo.

Il femminicidio come fattispecie...

Corn Emanuele
Editoriale Scientifica 2017

Non disponibile

20,00 €
Negli ultimi anni, la violenza contro le donne è un fenomeno divenuto di grande attualità, ma poche sono, ancora, le ricerche giuridiche realizzate in Italia per studiare le misure adatte per sanzionarlo e contrastarlo. In quest'opera l'autore concentra l'attenzione sulle forme più estreme di violenza, che portano alla morte della vittima, proponendo dati per chiarire le vere dimensioni del problema e una lettura del dibattito, tra sociologia e diritto, che ha portato all'affermazione del neologismo "femminicidio". Attraverso un'ampia analisi comparata, l'autore individua i principali modelli di fattispecie utilizzati nei Paesi (ormai più di venti) nei quali uno specifico reato di femminicidio è stato introdotto nell'ordinamento e propone una lettura critica dei risultati raggiunti. L'analisi è funzionale al confronto con la situazione italiana, nella quale le aggravanti dell'omicidio necessitano di una radicale revisione, connesse come sono a una visione della famiglia e dei rapporti interpersonali non più in linea con la realtà contemporanea.

Omicidio stradale

Gentile Donati Dino
Giuffrè 2016

Non disponibile

10,00 €
Lo Speciale penalista affronta tutte le novità introdotte dalla l. 23 marzo 2016, n. 41 in tema di omicidio stradale e lesioni personali stradali gravi o gravissime. In particolare, sono analizzati: i nuovi articoli 589-bis c.p. e 590-bis c.p.: le diverse fattispecie incriminatrici; la fuga del conducente quale circostanza aggravante ad effetto speciale (artt. 589-ter e 590-ter c.p.); il computo delle circostanze eterogenee (art. 590-quater c.p.); i nuovi termini di prescrizione per il reato di omicidio stradale; gli accertamenti coattivi nell'immediatezza del fatto e l'arresto obbligatorio e facoltativo in flagranza di reato; le novità apportate al codice della strada in tema di sanzioni amministrative accessorie.

La diffamazione. Con e-book

Pezzella Vincenzo
Utet Giuridica 2016

Non disponibile

85,00 €
Dove si colloca oggi il (mutevole) confine tra il diritto alla libera manifestazione del pensiero e quello alla tutela dell'altrui reputazione? Fin dove può arrivare il diritto di critica in ambito politico e sindacale? Cosa insegna il caso di Charlie Hebdo e fin dove può spingersi la satira religiosa? A che punto è l'elaborazione del diritto all'oblio? Come si quantifica il danno da diffamazione? Conviene costituirsi parte civile in un processo penale per diffamazione? O è meglio adire direttamente al giudice civile? Quali sono le peculiarità della diffamazione attraverso Facebook, Twitter, Whatsapp, TripAdvisor e quali responsabilità hanno il webmaster, l'hosting provider o il curatore di un blog. E, ancora, quali limiti esistono per il nuovo giornalismo d'inchiesta e/o satirico di trasmissioni come "Striscia la notizia" e "Le iene". A che punto sono i progetti di riforma della diffamazione? Il volume, arricchito dalla più recente giurisprudenza nazionale (tra i tanti, il Caso Sallusti e la vicenda Google vs Vividown) ed europea (le sentenze della CEDU, nel caso Perna contro Italia e in quello Belpietro contro Italia, e quella della Corte di Giustizia europea, in quello Gonzales contro Google Spain, sul diritto all'oblio), oltre che dagli interventi del Garante della Privacy, cerca di dare una risposta a questo come ad altri interrogativi più tradizionali, come quello sulla vigenza o meno del 'decalogo del giornalista', sulla responsabilità del direttore ex art. 57 c.p.

Diritto penale. Parte speciale....

Mantovani Ferrando
CEDAM 2016

Non disponibile

50,00 €
Il volume comprende i delitti contro la persona: «delitti naturali» per eccellenza, «costanti» del diritto penale, a tutela dei «beni-fine» (in funzione dei quali è predisposta la tutela dei «beni-mezzo»). E «nucleo centrale» nel «personalismo» del nostro ordinamento penale. Come nelle precedenti edizioni viene trattata, in apertura, la c.d. «Parte generale» dei suddetti delitti (dalla fase iniziale e terminale dell'essere umano al problema e ai limiti della disponibilità del corpo umano contro le continue nuove forme di aggressione, con particolare riferimento all'attività medica e agli interventi genetici). E, quindi, con ampio spazio riservato alle molteplici innovazioni legislative, via via intervenute (delitti di schiavitù, sessuali, pedoprostituzionali, pedopornografici, informatici e telematici, di mutilazioni genetiche, di atti persecutori). E in questa Sesta edizione sono oggetto di analisi critica le nuove figure criminose dell'omicidio colposo stradale e delle lesioni colpose stradali, nonché le modificazioni dei delitti contro l'onore (con la depenalizzazione dell'ingiuria ad illecito civile), e dei delitti di tratta, di pedopornografia, di corruzione di minorenni ecc. E con costante attenzione ed aggiornato riferimento ai rapporti tra teoria e prassi: tra dottrina e giurisprudenza, ordinaria e costituzionale

Lo statuto europeo delle vittime di...

Lupària L.
CEDAM 2015

Non disponibile

33,00 €
L'Opera offre una serie di linee interpretative sulla figura della vittima del reato, alla luce delle esperienze interne (Francia, Italia e Spagna, in particolare) e della Direttiva dell'Unione n. 29 del 2012. Gli scritti, a firma di professori e ricercatori europei, sono suddivisi in tre sezioni. Una prima è dedicata ai profili di ordine generale, tra i quali l'esegesi del contenuto della Direttiva, l'esame dei problemi di fondo correlati allo statuto dell'offeso nel processo penale e lo studio delle pratiche emerse sul terreno della giustizia internazionale. La seconda parte esplora lo spettro dei diritti e delle garanzie che i tre sistemi presi a modello accordano alle vittime. La parte finale mira invece a declinare, sul piano delle risposte nazionali e del contesto comparativo, quattro specifici aspetti affrontati dalle fonti europee: la giustizia riparativa; la violenza di genere; le condizioni di vulnerabilità; il diritto all'indennizzo.

Codice penale. Rassegna di...

Lattanzi Giorgio
Giuffrè 2015

Non disponibile

135,00 €
La denominazione di "Rassegna di giurisprudenza e di dottrina", con la precedenza data alla parola giurisprudenza, sta a significare che l'intento dell'opera è prevalentemente pratico. Perciò essa è diretta a dare un'informazione puntuale sul significato normativo delle disposizioni del codice penale muovendo dalla giurisprudenza, della quale, quando è utile riporta anche la casistica, mettendo in evidenza i contrasti e le correlate soluzioni offerte, con peculiare approfondimento delle pronunce delle Sezioni Unite; ma dà pure ampiamente conto delle opinioni della dottrina più autorevole, e fa riferimento a questa per illustrare aspetti delle disposizioni che non hanno formato oggetto di considerazione giurisprudenziale, accompagnandole con un commento completo e impersonale.

Codice penale. Rassegna di...

Lattanzi Giorgio
Giuffrè 2015

Non disponibile

116,00 €
La denominazione di "Rassegna di giurisprudenza e di dottrina", con la precedenza data alla parola giurisprudenza, sta a significare che l'intento dell'opera è prevalentemente pratico. Perciò essa è diretta a dare un'informazione puntuale sul significato normativo delle disposizioni del codice penale muovendo dalla giurisprudenza, della quale, quando è utile riporta anche la casistica, mettendo in evidenza i contrasti e le correlate soluzioni offerte, con peculiare approfondimento delle pronunce delle Sezioni Unite; ma dà pure ampiamente conto delle opinioni della dottrina più autorevole, e fa riferimento a questa per illustrare aspetti delle disposizioni che non hanno formato oggetto di considerazione giurisprudenziale, accompagnandole con un commento completo e impersonale.

Il reato di atti persecutori

Tangari Maria
Key Editore 2015

Non disponibile

12,00 €
Nel presente volume si analizzano le origini e la disciplina del reato di atti persecutori, anche alla luce delle modifiche legislative dell'estate 2013, soffermandosi sui più recenti orientamenti giurisprudenziali.

Il danno esistenziale da stalking

Vaglio Fernanda
Key Editore 2015

Non disponibile  
RESPONSABILITA DANNO

12,00 €
L'opera, dopo aver analizzato brevemente la normativa generale in materia di stalking, intende offrire al lettore un esame approfondito circa il delicato tema del risarcimento del danno esistenziale da stalking alla luce della giurisprudenza e della dottrina più recenti.

La polizia e la tutela dei minori....

Chiarelli Alessandro
Junior 2015

Non disponibile  
REATI

13,00 €
Investigare sui reati commessi contro i minori è un compito difficile; le normative sono complesse e i risvolti umani particolarmente delicati. Questo è un manuale teorico-pratico che esamina la legislazione penale del settore e ne discute gli aspetti operativi, quelli con cui chi lavora in Polizia è chiamato a confrontarsi quotidianamente. Il taglio pratico e il linguaggio rendono il testo un supporto ideale per tutti coloro che mirano ad approfondire la conoscenza dell'intervento giudiziario in caso di abuso e maltrattamento di minori. Se gli operatori di Polizia potranno trovare una sorta di vademecum per la loro attività quotidiana di contrasto ai crimini contro i minori, gli addetti delle professioni di aiuto, psicologi e assistenti sociali, reperiranno in questo testo conoscenze e riflessioni che integrano e completano quel sapere "olistico" che dovrebbe essere patrimonio condiviso di ogni operatore della rete, nella prospettiva di formare professionisti capaci di assumere uno sguardo il più possibile completo, quello che solo può garantire la tutela del "superiore interesse del minore".

Lo stalking dall'origine

Tasciotti Umberto
Aracne 2014

Non disponibile

22,00 €
Lo stalking è una forma di violenza psicologica e fisica che annienta la volontà della vittima, fiaccandone ogni resistenza sia morale che sociale. Lo stalking trova la sua origine in equivoci ed incomprensioni nei rapporti interpersonali, nella non accettazione dell'atteggiamento altrui e nel desiderio ostinato dello stalker di imporre la propria volontà. La situazione ha indotto il legislatore ad occuparsene in modo serio e determinato anche se, tuttora, le cose da fare sono molte per limitare il fenomeno. L'opera tende, a dare un contributo in proposito, tenendo desta l'attenzione sul fenomeno stesso, suggerendo, altresì, alla vittima alcuni accorgimenti di natura comportamentale.

La nuova fattispecie di...

Marani Simone
Nuova Giuridica 2014

Non disponibile

28,00 €
L'opera si propone come valido strumento per lo studio e l'approfondimento della problematica dei maltrattamenti verso familiari e conviventi, tema dai risvolti sempre più allarmanti, come dimostrato dai più recenti interventi normativi e giurisprudenziali. In particolare, l'attenzione dimostrata dal nostro Legislatore, intervenuto in merito con il recente d.l. 14 agosto 2013, n. 93, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 ottobre 2013, n. 119 (ed. "legge sul femminicidio"), ha suggerito la creazione di un testo capace di affrontare le questioni più complesse che interessano, sia sotto il profilo sostanziale che procedurale, i maltrattamenti commessi nei confronti di persone legate da vincoli di famiglia o di affezione. Il formulario, nonché l'appendice normativa, conferiscono al testo maggiore completezza, permettendo all'operatore del diritto di destreggiarsi agevolmente nella risoluzione delle problematiche più complesse che pone sul tappeto tale delicatissima materia.

Reati contro la donna. Excursus...

Marani Simone
Altalex 2014

Non disponibile

32,00 €
La violenza sulle donne è un fenomeno idoneo ad integrare differenti ipotesi delittuose, tutte accomunate dal fatto di avere quale soggetto destinatario delle condotte contra legem un soggetto particolarmente bisognoso di tutela: la donna.Il volume ha l'obiettivo di svolgere una panoramica sulle principali fattispecie di reato aventi come soggetto passivo la donna, guidando lo studioso, in particolare, all'interno del fenomeno della violenza sessuale, dello stalking, della prostituzione e dei maltrattamenti contro familiari e conviventi. Il tutto aggiornato con la dottrina e giurisprudenza più significative e con il recente intervento del Legislatore in materia di femminicidio (D.L. n. 93/2013, conv. in L. n. 119/2013). Il testo è corredato di formulario (scaricabile in formato word dal sito) e di appendice normativa, in modo da consegnare al lettore un valido strumento di studio e comprensione del fenomeno. È garantito l'aggiornamento on line, consultando la sezione Altalex Update nella pagina dedicata al volume, disponibile sul sito altalexeditore.it.

I nuovi scenari dello stalking: da...

Corradini Isabella
Themis 2014

Non disponibile

20,00 €
Il saggio, aggiornato alla luce del DSM-5 e con le novità legislative del 2013 risponde ad una serie di istanze di natura culturale, psicologica e giuridica con il fine di inquadrare lo stalking come fenomeno individuale e sociale. La scelta di adottare una duplice prospettiva di studio, psicologica e giuridica, è motivata dall'esigenza di fornire una lettura il più possibile esaustiva dello stalking, grazie anche all'esperienza sul campo maturata dagli autori del testo. Nell'opera viene condotta un'analisi delle strategie con cui lo stalking si manifesta e i contesti nei quali si esprime: dallo stalking tradizionale, al web stalking, allo stalking cosiddetto "occupazionale", con riguardo ai luoghi di lavoro.

Diffamazione a mezzo stampa e...

Verri Francesco
Giuffrè 2013

Non disponibile

55,00 €
Il testo affronta in modo analitico la diffamazione a mezzo stampa attraverso l'esame della dottrina e di numerose di decisioni di giurisprudenza, da quelle storiche alle ultimissime, precedenti fondamentali per il lavoro dell'interprete. Le novità intervenute ma soprattutto la rivoluzione mediatica in atto, che sta modificando profondamente il sistema di produzione delle informazioni e la struttura delle comunicazioni, ne hanno suggerito la terza edizione. Al volume, quindi, non potevano ovviamente essere estranee, accanto ai temi tradizionali, le nuove questioni poste dalla vasta diffusione di periodici online, blog e social forum come Facebook e Twitter, agevolata dalla estesissima disponibilità di smartphone e tablet di minime dimensioni, peso esiguo e costo accessibile. Chiude il cerchio l'indagine, concettuale e giurisprudenziale, su tutte le implicazioni del risarcimento del danno patrimoniale, non patrimoniale, esistenziale, da diffamazione. Il volume conferma la sua tradizione di vademecum per il giudice e l'avvocato (ma anche per il giornalista e l'esperto di comunicazione) che, proprio perché documentato e aggiornatissimo, costituisce un fondamentale strumento di lavoro.

Se le donne chiedono giustizia. Le...

Creazzo G.
Il Mulino 2013

Non disponibile

27,00 €
L'impunità delle violenze maschili contro partner o ex partner è un dato di fatto, reso evidente anche dai risultati di indagini epidemiologiche condotte in svariati paesi. Di recente tuttavia molte cose sono cambiate, e se un tempo era imperativo "lavare i panni sporchi in famiglia", oggi le aspettative e le richieste rivolte alle vittime sono diverse e talora contraddittorie, così come diverse e contraddittorie sono le percezioni e le rappresentazioni del problema di operatori e operatrici della giustizia. Questo volume, che raccoglie i risultati di un'indagine condotta in quattro paesi - Italia, Romania, Spagna e Inghilterra -aggiunge un importante tassello al quadro conoscitivo attuale. Infatti, nonostante la drammaticità delle situazioni e nonostante il sensazionalismo talvolta presente nel dibattito sul tema, restano scarsi i dati disponibili su quanto accade quando una donna decide di sporgere denuncia e sul perché molte preferiscono non denunciare. Il punto di vista delle donne vittime di violenza e quello di testimoni privilegiati, appartenenti a soggetti istituzionali e associativi, viene qui ricostruito e messo a confronto con quello di chi opera all'interno del sistema penale forze dell'ordine, giudici e pubblici ministeri - e con i risultati dell'analisi di campioni significativi di fascicoli giudiziari. L'indagine, svolta nell'ambito del Programma Daphne III dell'Unione Europea, è coordinata dalla Fondazione di ricerca Istituto Carlo Cattaneo di Bologna.

La tutela dell'autonomia personale....

Fallani Maurizio
CLUEB 2013

Non disponibile

10,00 €
Riprendendo il tema dell'individuazione e valutazione del danno alla persona (Fallani M., Un punto percentuale di "niente", ed. CLUEB) è sembrato opportuno richiamare quanto elaborato dall'OMS e la recente normativa dello Stato spagnolo sulle persone disabili o con ridotta "autonomia". Gli autori ritengono possibile trovare nella compromissione dell'autonomia personale un riferimento idoneo ad identificare in maniera concreta il danno alla persona per l'adozione di sistemi di tutela strettamente individuali, rispettosi della libertà personale, pur consentendo il puntuale controllo dell'erogazione ed utilizzazione dei dispositivi di attuazione della tutela.

Diffamazione e legittimazione...

Gullo Antonio
Aracne 2013

Non disponibile

14,00 €
Onore e diritto penale hanno rappresentato tradizionalmente un binomio problematico. Sono noti i dibattiti sul concetto di onore come legittimo oggetto di tutela penale; e altrettanto noti sono i problemi originati dai rapporti di interferenza tra onore e