Risoluzione delle controversie internazionali

Active filters

Voci dal X Congresso Mondiale di...

De Luise D.
Zona

Non disponibile

20,00 €
Questo volume raccoglie una parte dei contributi presentati nelle sessioni parallele del X Congresso Mondiale di mediazione, tenutosi a Genova dal 22 al 27 settembre 2014. Per la prima volta in Europa, il congresso è stato un momento di incontro volto ad allargare la rete di chi guarda alla mediazione in modo diverso, aprendo le finestre dei confini nazionali per far entrare altra aria e altre voci. Tante provenienze diverse, per aree geografiche, ruoli, istituzioni e ambiti, uniti agli oltre duecento partecipanti dall'America Latina, hanno consentito ricchi scambi e posto le basi per nuove possibili collaborazioni ed evoluzioni delle tecniche e delle modalità di intervento sui conflitti. Questo volume offre un'idea delle variegate esperienze che nel mondo si vanno realizzando ed è sicuramente un buon punto di partenza per chi abbia voglia di ragionare e lavorare insieme per migliorare la qualità della nostra vita. In rete sono disponibili le registrazioni delle sessioni plenarie.

Controversie internazionali:...

Valente Piergiorgio
Ipsoa

Non disponibile

35,00 €
Le imprese multinazionali sono sempre più esposte ai rischi di doppia imposizione derivante dall'aggiustamento dei prezzi di trasferimento da parte dell'Amministrazione finanziaria, in conseguenza di verifiche fiscali. Il ricorso a meccanismi di risoluzione delle controversie tra Stati, in particolare, alle procedure di cui all'art. 25 del Modello OCSE e alla Convenzione arbitrale 90/436/CEE, richiede un'attenta valutazione delle relazioni con le procedure amministrative e giurisdizionali interne.

La validità della sentenza...

Leandro Antonio
CEDAM

Non disponibile

27,00 €
Il presente lavoro intende ricercare e analizzare le condizioni necessarie dettate da regole e principi generali cui sottostanno i processi internazionali allo scopo di individuare le cause di invalidità delle sentenze che risolvono le controversie fra Stati e delinearne l'operatività. I primi tre capitoli vertono sulla determinazione delle cause di invalidità, il quarto sul relativo accertamento vincolante ed il quinto conclusivo capitolo intende fornire una chiave di lettura circa le conseguenze dell'invalidità sul piano internazionale. La trattazione si confronterà principalmente con la disciplina del processo dinanzi alla Corte internazionale di giustizia. senonché, ove le cause di invalidità siano contemplate da regole e principi comuni all'arbitrato non interstatale, si avrà la possibilità di tracciarne il contenuto anche attraverso strumenti normativi e prassi estranee al processo internazionale 'classico' (nel rispetto delle specificità proprie di tali strumenti e prassi). Ciò spiega, in particolare, l'attenzione prestata alla giurisprudenza arbitrale elaborata nel sistema ICSID.

Recasting Brussels. Ediz. italiana....

Pocar F.
CEDAM

Non disponibile

36,00 €
Il volume costituisce la prima pubblicazione organica di commento alla riforma del Regolamento (CE) n. 44/2001 sulla giurisdizione e l'esecuzione delle sentenze in materia civile e commerciale (c.d. 'Bruxelles I'). Raccoglie 25 contributi di studiosi esperti in materia di diritto internazionale privato e processuale.

Procedure amichevoli (MAP)....

Valente Piergiorgio
Ipsoa

Non disponibile

43,00 €
La doppia imposizione costituisce un ostacolo per le attività di business transfrontaliere ed è fonte di incertezza per il contribuente. A seguito di accertamenti, i fenomeni di doppia imposizione accrescono l'onere fiscale complessivo delle imprese con conseguente impatto negativo sulla decisione di futuri investimenti. A livello internazionale e sovranazionale, 1. la procedura amichevole prevista dall'art. 25 del Modello di Convenzione OCSE, 2. la procedura arbitrale di cui alla Convenzione 90/436/CEE e 3. la Direttiva 2017/1852/UE si pongono l'obiettivo dell'eliminazione della doppia imposizione e richiedono un'effettiva cooperazione tra le Amministrazioni finanziarie, anche attraverso lo strumento dello scambio di informazioni (su richiesta, automatico o spontaneo) tra gli Stati.