Gestione degli acquisti e delle forniture

Filtri attivi

Acquistare prodotti e servizi. Processi,...

Stabilini G. (cur.)
Rizzoli Etas - 2005

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Il volume fornisce un'ampia e approfondita illustrazione delle prassi gestionali impiegate nel governo delle supply chain di materiali diretti, indiretti e servizi, affrontando tutti i processi operativi: la gestione del processo di acquisto e la logica del Total Cost of Ownership; la gestione e l'acquisto di materiali diretti, indiretti e servizi; gli strumenti di ICT, il ruolo dei virtual marketplace e le criticità nell'impiego delle Electronic-Reverse Auction; i modelli di selezione e valutazione dei fornitori; le criticità e gli approcci per una corretta costruzione di un sistema di valutazione delle performance dell'ufficio acquisti.

Strategie e performance della gestione...

Ferri Laura Maria
Giappichelli - 2018

Non disponibile

20,00 €
"Il presente libro tratta della gestione responsabile dei fornitori, qui definita come l'integrazione di considerazioni sociali e ambientali nel processo di acquisto e nelle relazioni con i membri della catena di fornitura. Il tema ha assunto particolare rilevanza di fronte all'intensificarsi dei processi di esternalizzazione e delocalizzazione delle attività produttive, che hanno comportato l'estensione della catena di fornitura in termini sia di numerosità dei membri che la compongono, sia di distanza geografica. Le imprese si sono trovate così a dover gestire problematiche prima sconosciute o poco diffuse: discrepanze tra regimi regolamentativi, contesti culturali, sociali e politici tra loro molto differenti, condizioni di vita e lavoro scarse e disomogenee. Ne sono derivate una maggiore complessità di gestione e una minore capacità di controllo di quanto avviene nei processi produttivi. Sull'altro fronte, gli stakeholder hanno iniziato a porsi interrogativi sulle conseguenze che le tendenze in atto nella relazione con i fornitori possono determinare sulla tutela dei diritti umani e dell'ambiente naturale, chiedendo alle imprese di dimostrare l'impegno nella promozione di adeguati standard sociali e ambientali lungo le catene di fornitura." (dall'introduzione) Prefazione di Mario Molteni.

Value purchasing. Strumenti e tecniche per...

Calì Francesco
Franco Angeli - 2017

Non disponibile

33,00 €
La metodologia Value Purchasing® illustrata in questo libro fornisce un'efficace e concreta modalità d'implementazione e gestione dei progetti di miglioramento negli acquisti e di riduzione del costo totale d'acquisto. I principali argomenti trattati sono: la strategia degli acquisti e le modalità di implementazione; le modalità per raggiungere gli obiettivi del piano strategico attraverso la metodologia Value Purchasing®; il piano strategico e operativo per le varie categorie merceologiche; la creazione dei commodity team orientati alla riduzione del costo totale d'acquisto; il controlling e il reporting. In questa nuova edizione, a completamento e come verifica dell'applicabilità delle metodologie e degli strumenti illustrati, sono presentati 8 casi di aziende (Alfa Laval, Acma, Texno, Pietro Fiorentini, Carel, Ibsa, Omal, Scl) che hanno implementato con successo progetti di riorganizzazione degli acquisti e di riduzione del costo totale. I casi illustrati evidenziano le best practice utilizzate nei progetti di miglioramento. Grazie all'attuabilità di quanto esposto, il testo si propone come un manuale utile per i direttori acquisti, i category manager e i buyer, oltre che come spunto di riflessione per tutti i direttori generali e gli amministratori delegati che vogliano riorganizzare strategicamente la funzione acquisti per renderla un centro di profitto.

Le interazioni tra imprese nelle reti di...

Panero Cinzia
Franco Angeli - 2013

Non disponibile

30,00 €
Le reti di fornitura delle imprese sono state, negli ultimi anni, oggetto di profondi cambiamenti, inclusa l'apertura ad imprese internazionali. Negli ultimi anni, però, la ricerca di nuovi fornitori ha riguardato sempre più frequentemente imprese con capacità specialistiche, cui affidare non solo attività manifatturiere, ma anche servizi relativi alla progettazione ed alla ricerca e sviluppo. Questo mutamento comporta che, tra gli aspetti divenuti più critici, vi sia la gestione, oltre che delle interazioni, anche dei processi di scambio di conoscenza con le altre imprese, siano esse locali o globali. Questo lavoro, dopo aver delineato alcune teorie economiche che hanno contribuito ad interpretare le caratteristiche delle relazioni di scambio tra le imprese, si sofferma sulla descrizione dell'approccio relazionale-interattivo, con particolare riferimento all'approccio network. La prospettiva teorica è arricchita dal confronto con un case study avente ad oggetto le trasformazioni della rete di fornitura di un'impresa localizzata in Italia, operante in un settore ad alta tecnologia, che ha sviluppato reti di fornitura internazionali nel campo dei servizi di ingegneria.

Si negozia sempre. I processi mentali e le...

Cesana Daniele
Franco Angeli - 2012

Non disponibile

23,00 €
Volumi che trattano i principi, i metodi e gli strumenti operativi per la conduzione efficace della relazione di vendita e della trattativa commerciale non mancano certo. Tuttavia anche il più aggiornato manuale di tecniche si arresta su un punto: la comprensione di quali processi mentali - emotivi e cognitivi - si producono nella mente del negoziatore e di quali complesse e delicate dinamiche relazionali si attivano tra gli attori di una negoziazione. Ogni nostro scambio comunicativo - certamente, in primo luogo, con clienti e fornitori, ma anche con capi, colleghi e collaboratori e, in tutte le situazioni della vita quotidiana, con mogli o mariti, con i figli e gli amici, o con i vicini di casa - istituisce una situazione negoziale, nella quale ognuno degli attori in gioco cercherà di ottenere un qualche vantaggio per sé o per la parte che rappresenta (azienda, famiglia, gruppo di appartenenza). In questa condizione esistenziale, in cui ogni gesto, ogni parola, ogni sguardo, assumono un peso che potrà facilitare od ostacolare la ricerca di un'intesa e di una soluzione negoziale, il più delle volte gli attori negoziali si dimostrano scarsamente consapevoli del proprio modo di agire in una trattativa, qualsiasi essa sia. In tal senso, il libro si propone di accompagnare il lettore in un processo di esplorazione sistematica e approfondita di tutto quanto incide sulla bontà degli esiti di una negoziazione.

Supply chain management e made in Italy....

Secchi Raffaele
EGEA - 2012

Non disponibile

33,00 €
In un contesto economico segnato da grande incertezza e in uno scenario internazionale sempre più competitivo, diventa estremamente importante rafforzare il primato delle produzioni del Made in Italy. Oltre a investimenti su brand e qualità dei prodotti, le aziende devono saper utilizzare anche la leva dell'innovazione dei processi operativi. Il libro documenta - attraverso l'analisi di nove casi aziendali espressione dell'eccellenza italiana - il contributo dei processi di Supply Chain Management alla competitività delle aziende e identifica le aree di innovazione nei processi di SCM in grado di sostenere il differenziale competitivo basato sui tradizionali elementi di riconoscibilità e qualità. Come emerge in modo univoco dai casi esaminati, l'adozione di prassi di integrazione dei processi e lo sviluppo di logiche di collaborazione con gli attori a monte e a valle della supply chain consente di consolidare in misura significativa la competitività aziendale. Lo sviluppo di relazioni inter-organizzative - finalizzato alla ricerca non solo di razionalizzazioni operative di breve termine, ma anche di soluzioni innovative per favorire la riorganizzazione delle modalità di gestione dei processi permette di conseguire miglioramenti sensibili sul fronte delle prestazioni sia di carattere economico-finanziario, sia di natura operativa.

La funzione acquisti nel sistema industriale...

Ruffo Gregorio A.
ilmiolibro self publishing - 2012

Non disponibile

65,00 €
Questo studio è una sintesi e descrizione, tramite semplici "flash" visivi, di come oggi è intesa la funzione "acquisti" nel sistema industriale moderno e quali le possibili linee-guida strategiche di sviluppo futuro. È una visione basata su una personale esperienza professionale di quasi dieci anni in ambito "acquisti" industriali internazionali.

Organizzare l'innovazione. Strategie di...

Zirpoli Francesco
Il Mulino - 2010

Non disponibile

20,00 €
Negli anni Novanta le case automobilistiche iniziano ad esternalizzare la progettazione, oltre che la produzione di parti componenti, mantenendo all'interno solo il compito di regia nella progettazione dell'architettura complessiva dei modelli. Tale scelta ha comportato cambiamenti strategici e organizzativi spesso problematici. Su cosa i manager devono focalizzare la loro attenzione nel processo di esternalizzazione dell'innovazione? Quali sono le competenze che un'impresa deve sviluppare per gestire l'innovazione distribuita? Il volume risponde a tali interrogativi attraverso un'analisi empirica del caso Fiat Auto e del suo network di fornitori. Il livello di esternalizzazione della progettazione raggiunto da Fiat negli anni Novanta, il declino e la crisi, la rapidità con la quale l'impresa ha modificato la sua strategia di innovazione e il sorprendente "turnaround" fanno di Fiat un caso esemplare: studiarlo equivale ad osservare un "esperimento naturale" sui vantaggi e i limiti di una strategia di innovazione distribuita e sulle differenti opzioni che le imprese hanno per implementare tale strategia.

Teoria e pratica delle operazioni d'acquisto....

Russo Fabrizio A.
Ipsoa - 2010

Non disponibile

28,00 €
Il volume è rivolto a chi desidera trovare racchiuse in un'unica opera sia le metodologie e le tecniche operative utili per le "operazioni di acquisto", sia le indicazioni strategiche utili a collocare le medesime nella giusta ottica aziendale e di mercato, sia, ancora, le necessarie basi teoriche per comprendere i fondamenti di ciò che viene illustrato dagli autori. Per rispondere ad un insieme di lettori il più eterogeneo possibile (manager, esperti di problematiche di acquisto, professionisti, ma anche studenti o neofiti) il volume è stato concepito per poter essere consultato sia in modo sistematico, introducendo il lettore, capitolo dopo capitolo e parte dopo parte, ai vari aspetti che caratterizzano le "operazioni di acquisto", sia per singoli capitoli ed argomenti di interesse o anche solo, al limite, per i più esperti, come "fonte di ispirazione". Particolare attenzione è stata dedicata alla concretezza ed all'applicabilità dei concetti e delle tecniche esposte. Infatti i contenuti nascono dall'elaborazione delle specifiche esperienze di management, consulenza ed insegnamento degli autori, i quali si sono attenuti a ciò che hanno applicato e/o hanno avuto modo di vedere applicato con successo direttamente "sul campo". I medesimi contenuti sono stati inoltre rielaborati in modo da poterli rendere applicabili a prescindere dallo specifico settore merceologico di interesse.

Value Purchasing. Strumenti e tecniche per...

Calì Francesco
Franco Angeli - 2010

Non disponibile

33,50 €
La metodologia Value Purchasing® illustrata in questo libro fornisce un'efficace e concreta modalità di implementazione e gestione dei progetti di miglioramento negli acquisti e di riduzione del Costo Totale d'Acquisto. Gli argomenti principali trattati sono: la strategia degli acquisti e le modalità di implementazione; le modalità per raggiungere gli obiettivi del Piano Strategico attraverso la metodologia Value Purchasing; il Piano strategico ed operativo per le Famiglie Merceologiche; le strategie e tattiche negoziali; la creazione dei commodity team orientati alla riduzione del costo totale d'acquisto; il Controlling e il reporting: come gestire e migliorare le performance d'acquisto. A completamento e come verifica dell'applicabilità delle metodologie e strumenti illustrati, sono presentati tre casi di aziende (Alfa Laval, Acma e Texno) che hanno implementato con successo progetti di riorganizzazione degli acquisti e di riduzione del costo totale. Grazie all'applicabilità e praticità di quanto esposto, questo testo vuole essere un manuale di riferimento per i Direttori Acquisti, i Commodity Manager e i Buyer, oltre che spunto di riflessione per tutti i Direttori Generali e Amministratori Delegati che vogliano riorganizzare strategicamente la funzione Acquisti per renderla un centro di profitto.

Supply management. Analisi strategica e...

Baldassarre Fabrizio
Franco Angeli - 2010

Non disponibile

34,00 €
La gestione degli acquisti è un aspetto del governo d'impresa che per lungo tempo è stato poco considerato, dal punto di vista sia teorico che pratico. Peraltro, da quando Peter Kraljic (1983) affermò che "purchasing must become supplì management", ricercatori, manager e consulenti discutono e reclamano la necessità di una transizione dalla visione tradizionale della funzione acquisti - considerata un puro centro di costo dalle responsabilità prevalentemente amministrative - ad un approccio strategico al supply management. Il supply management, pensato non più solo come valvola di controllo dell'afflusso ottimale di beni e servizi, ma anche come mezzo per la distribuzione di valore organizzativo, può veramente guidare la direzione strategica e supportare le decisioni di business più appropriate. L'adozione di logiche e soluzioni che migliorino la gestione degli acquisti in una prospettiva di supply management è divenuta, pertanto, necessità strategica urgente per ogni impresa. Il volume, alternando casi di studio concreti e considerazioni teoriche, intende dunque fornire - a chi opera nella funzione acquisti e agli studiosi - una riflessione sulle prassi gestionali impiegate nel governo degli acquisti di materiali diretti, indiretti e servizi, nei diversi contesti industriali, affrontando l'analisi dei differenti processi operativi e mettendo in luce gli elementi di maggior rilevanza per il supplì management che intenda sfruttare le potenzialità della funzione.

Market-driven management. Gestione delle scorte...

Corniani Margherita
Giappichelli - 2009

Non disponibile

11,50 €
Nei mercati globali, la gestione delle imprese si sviluppa con un orientamento competitivo al mercato (market-driven management), che impone una ricerca continua di relazioni con fornitori, clienti e concorrenti. Le imprese globali si confrontano in mercati aperti, senza confini geografici ed amministrativi, ed adottano politiche di gestione caratterizzate da risorse immateriali corporate (cultura d'impresa; sistema informativo; identità aziendale) e di prodotto (progettazione d'offerta; servizi pre/post vendita; produci brand). Nelle imprese globali, organizzate con strutture reticolari (network), la gestione delle scorte riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo delle politiche aziendali e delinea specifiche condotte in condizioni competitive di scarsità di domanda, di concorrenza controllata e di eccesso di offerta.

Scelte pubbliche e strumenti di management per...

Pintus Elisa
McGraw-Hill Education - 2009

Non disponibile

20,00 €
Il saggio indaga, con una prospettiva originale, sulla relazione impresa pubblica amministrazione (PA) - società. Essa ha origine in una precisa consapevolezza: l'impresa, l'ambiente economico, il mercato non sono più l'avversario da contrastare. Una relazione duale fatta della connotazione specifica di impresa e PA non è più sufficiente. Il soddisfacimento del bisogno pubblico e l'erogazione dei servizi pubblici finali si attuano al meglio se la società, nel suo complesso, è parte integrante anche dei processi di supporto alle decisioni. Stato, imprese, società sono oggi sempre più intrinsecamente integrati. Si chiede alla PA di interpretare un ruolo di regia per individuare valori, principi e obiettivi da condividere, di disegnare azioni che portino alla ricerca di relazioni di collaborazione durature e produttive. Si registra un.evoluzione del modello di Stato più coerente al paradigma di public procurement. Gli acquisti delle aziende pubbliche non sono, dunque, gli appalti, non sono solo gli appalti. Sono molto di più: scelte pubbliche, programmi, piani, progetti, attività con una molteplicità di attori (decisori politici, manager pubblici, portatori d'interesse, business community) e strumenti (economici, giuridici, gestionali e organizzativi). Il modello di management che si disegna per la funzione acquisti deriva oggi dall'interrelazione fra i decisori politici e il management pubblico nell'alveo del nuovo sistema di regolazione giuridica.

Supply chain excellence. La supply chain...

Amadio Alessandro
Franco Angeli - 2006

Non disponibile

49,50 €
La supply chain excellence, che costituisce l'evoluzione naturale della supply chain management, superando i confini della logistica integrata aziendale, rappresenta un modello di gestione e sviluppo aziendale finalizzato alla razionalizzazione delle risorse, alla contrazione dei costi industriali, all'incremento delle prestazioni dei processi logistici in particolare e al miglioramento dell'efficienza delle attività industriali in generale. Il progetto supply chain excellence - che è l'ultima frontiera evolutiva della logistica integrata aziendale - fonda la propria filosofia gestionale sull'integrazione verticale delle attività strategiche aziendali, sull'integrazione verticale extra aziendale di soggetti compatibili, sul decentramento integrato di tutte quelle attività che non rappresentano il core business vero e proprio, sul miglioramento continuo delle attività e i processi cosiddetti interni, nonché sull'analisi, la valutazione e il controllo delle performance.

Nuove strategie d'acquisto. Outsourcing,...

Perrotin Roger
Franco Angeli - 2004

Non disponibile

30,50 €
I responsabili delle imprese troveranno qui le soluzioni a due questioni a cui è essenziale dare la giusta risposta per essere competitivi e al passo con i tempi: quali funzioni e quali servizi terziarizzare e in base a quali criteri decidere se "fare" o "far fare"? Come scegliere i propri fornitori e che tipo di relazioni stabilire con loro?