Guerra del Golfo

Active filters

A.A.A. Vendesi esperto di guerre...

Maimone Valentino
Selene

Non disponibile

14,80 €
È possibile essere venduti a un Paese straniero "a corredo" di tecnologie militari? Si può cambiare per sempre la vita di un uomo - e della sua famiglia - solo perché le sue altissime conoscenze tecniche ne fanno una preziosa merce di scambio sul mercato internazionale degli armamenti? In Italia, forse, sì. È quello che, con ogni probabilità, è capitato a Davide Cervia, superesperto di guerre elettroniche, scomparso nel nulla alla vigilia della prima Guerra del Golfo. Sequestrato. Strappato alla moglie e ai due figli piccoli, senza che nessuno nelle Istituzioni si impegnasse davvero per farlo tornare a casa. Questa è la ricostruzione ragionata di un mistero che, attraverso 18 anni di bugie e intimidazioni, depistaggi e ritardi, minacce e omissioni, ha macchiato la storia recente del nostro Paese.

Storia del Kuwait. Gli arabi, il...

Beltrame Stefano
Aracne

Non disponibile

25,00 €
Con l'intervento del 1991, l'Italia partecipa ad un conflitto armato per la prima volta dalla seconda guerra mondiale. La liberazione del Kuwait fu accompagnata da un evento storico parallelo: l'avvento della TV globale, l'era della CNN. Le questioni irrisolte del 1990-91 saranno all'origine dell'intervento anglo-americano in Iraq del 2003, ma conoscere i fondamentali della storia dell'Emirato diventa essenziale per comprendere questi passaggi e la loro concatenazione. Il testo ricostruisce in maniera organica le vicende del Kuwait entro il loro contesto naturale: la storia del Medio Oriente e la storia del petrolio. L'Emirato fu un caso diplomatico e passò dalla sfera d'influenza turca a quella inglese già al tempo del progetto ferroviario Berlino-Baghdad. Con la scoperta del petrolio e la nascita dell'Iraq il contesto cambia radicalmente. Nel secondo dopoguerra, l'intero Medio Oriente attraversa una fase di profonda instabilità, ma il Kuwait affronta le sfide della modernizzazione e dell'immigrazione di massa salvaguardando le sue tradizioni. Negli anni '70 ed '80 le turbolenze regionali lo investono e preludono all'invasione del 2 agosto 1990.