Industrie del gas

Filtri attivi

Il ruolo degli operatori di rete e...

Gilardoni Andrea
Agici Publishing 2019

Non disponibile

2.200,00 €
Lo Studio sviluppa un'analisi comparativa delle strategie dei primi 10 operatori nei seguenti settori: rete elettrica, rete gas, produzione di elettricità e vendita di gas. Tre le tematiche chiave: "Stato di salute" economico-finanziario e patrimoniale, attuale e prospettico; Strategie di investimento, fabbisogni finanziari e le relative strategie di reperimento delle risorse; Contesto regolatorio e futuri trend di policy.

I servizi pubblici locali di...

Mulazzani M.
Franco Angeli

Non disponibile

23,50 €
La distribuzione locale rappresenta l'ultima fase della "filiera" del gas naturale, dopo l'approvvigionamento, lo stoccaggio, il trasporto e la vendita. Nel volume questa attività è esaminata in una dimensione economico-aziendale. Tra i molti problemi considerati: i modelli gestionali; la governance pubblica dell'ente locale sulle sue s.p.a. partecipate; i rapporti fra costi, tariffe e qualità del servizio; l'analisi delle performance economico-finanziarie aziendali attraverso analisi di bilancio; l'opportunità strategica della quotazione in borsa delle società; la rendicontazione sociale mediante un bilancio di sostenibilità. Infine, sono stati considerati due Paesi dell'Unione Europea: Regno Unito e Spagna.

Eletricità, gas, idrico e rifiuti....

Agici Publishing 2016

Non disponibile

2.200,00 €
Il Rapporto Annuale 2016, della XVI edizione dell'Osservatorio sulle Alleanze e le Strategie nel Mercato Pan-europeo delle Utilities, si incentra sull'analisi delle tendenze attuali e prospettiche del mercato italiano delle utilities per: "Fornire una visione aggiornata e ad ampio raggio del mercato, utile sia per il management aziendale, sia per i policy maker a livello nazionale e locale, sia infine per i numerosi soggetti interessati al settore come i fornitori, i finanziatori ma anche il pubblico più vasto dei cittadini utenti; "Analizzare lo stato di salute attuale e prospettico delle principali utilities italiane; "Individuare le strategie di successo per fronteggiare e superare le attuali difficoltà del comparto.

Yellow book 2015. I dati sul...

Utilitatis 2015

Non disponibile

90,00 €
A pochi mesi dalla ridefinizione dello scenario industriale del servizio distribuzione gas, alla vigilia dello svolgimento delle prime gare d'ATEM, lo YELLOW e-BOOK 2015 fornisce un quadro di sintesi del settore, proponendo una mappatura del sistema e una serie di spunti di riflessione in merito ai possibili futuri scenari. Il volume, giunto nel 2015 alla sua quarta edizione, si basa sull'analisi di dati tecnici, economici e finanziari, che consentono di descrivere lo stato della riforma di liberalizzazione, il ruolo del settore nell'energy mix nazionale, le peculiarità della domanda in termini di fabbisogno (consumi) e prezzi, la dimensione dell'offerta e le possibili evoluzioni del settore.

Performance storiche e prospettiche...

Gilardoni Andrea
Agici Publishing 2014

Non disponibile

2.200,00 €
Il Rapporto 2014 analizza le tendenze attuali e prospettiche del mercato italiano delle Utilities con riferimento ai primi dieci player nei settori del gas, dell'elettricità, dell'idrico e dei rifiuti. In particolare, con riferimento ai citati player: - L'andamento economico, finanziario, patrimoniale e borsistico degli scorsi anni e proiettato dal 2008 al 2013 e con proiezioni al 2015; - Le possibili strategie per far fronte ad un mercato stagnate quale è quello italiano da ormai molti anni. Il focus sarà sulle tematiche relative al marketing e alle vendite con particolare riferimento all'estensione dell'offering, ai nuovi canali di vendita e alle relative implicazioni in termini di cambiamento del modello di business;- Le operazioni di alleanze e M&A effettuate nel 2013, nel Rapporto sono presenti schede descrittive approfondite di ciascuna operazione. Lo Studio contiene, infine, descrizioni dettagliate dei principali player attivi nel mercato italiano delle Utility.

Azerbaigian, energia per l'Europa....

Verda Matteo
EGEA 2013

Non disponibile

20,00 €
La storia dell'Azerbaigian è da sempre legata alle ricchezze del suo sottosuolo. Centro dell'industria petrolifera mondiale a cavallo tra Ottocento e Novecento, snodo strategico durante il secondo conflitto mondiale, il piccolo Paese caucasico è oggi tornato protagonista sui mercati energetici mondiali dopo la lunga stagione sovietica. Le grandi riserve di gas e petrolio e l'apertura agli investimenti internazionali hanno rappresentato per l'Azerbaigian un formidabile motore di sviluppo. Il settore energetico rappresenta la prima industria del Paese e un elemento essenziale per la sua posizione sullo scacchiere internazionale. Il partner naturale dell'Azerbaigian è l'Unione Europea, che dipende dalle importazioni energetiche molto di più dei suoi diretti concorrenti. Per i governi e le compagnie europee, diversificare le rotte di importazione e aumentare il numero di fornitori in concorrenza tra loro costituisce dunque una delle grandi priorità di politica energetica. Negli ultimi due decenni, il rapporto tra l'Azerbaigian e le controparti europee si è sempre più rafforzato, grazie alla costruzione di grandi infrastrutture di trasporto. Ultima in ordine di tempo, la decisione di costruire il gasdotto TAP, diretto in Italia e destinato a proiettare nei prossimi decenni la cooperazione economica e politica tra l'Unione Europea e l'Azerbaigian.

Dall'autarchia all'austerity. Ceto...

Zanardo Alessio
Aracne 2012

Non disponibile

23,00 €
Il gas naturale è verosimilmente la più interessante tra le fonti energetiche non rinnovabili. L'industria del metano in Italia è prima stata posta alla base della politica dell'energia, quindi è divenuta un elemento chiave nei rapporti commerciali internazionali e, infine, l'industria energetica dell'immediato futuro. Questo studio ne ripercorre i presupposti socio-economici, le scelte politiche e gli sviluppi dalla crisi del fascismo al primo shock petrolifero del 1973. L'autore, dopo avere studiato le infrastrutture del sistema nazionale del metano, spostando l'attenzione sulla direzione di Enrico Mattei e dei dirigenti che gli succedettero nell'Ente dello Stato, vuole offrire un contributo per la comprensione storica dell'odierna equazione energetica.

La piramide del gas. Distribuire...

Samoré Francesco
Mondadori Bruno 2010

Non disponibile

17,00 €
Originale modello interpretativo dei rapporti intercorsi dal dopoguerra a oggi tra Eni, Utilities locali e classi politiche nazionali e municipali, il volume colma una lacuna storiografica, analizzando per la prima volta la filiera distributiva del gas naturale nel nostro paese dal secondo dopoguerra a oggi. Ricorrendo ad archivi di imprese e di enti locali finora in gran parte inesplorati, l'autore presenta casi di studio particolarmente significativi, che mostrano come centinaia di aziende sul territorio abbiano reso possibile la metanizzazione italiana: un percorso fatto di contrasti aspri e di alleanze a geometria variabile tra gli attori coinvolti, in un intreccio continuo tra la sfera politica e quella economica. Caratterizzato da uno stile efficace e dalla chiarezza dei contenuti, il testo dedica largo spazio alle dinamiche attualmente in corso, rivolgendosi non solo al pubblico degli storici economici e al panorama associativo del settore, ma a tutti i lettori interessati all'attuale dibattito sul rapporto tra industria energetica e mondo politico.

Oro blu. La contesa del gas tra...

Casertano Stefano
Fuoco Edizioni 2010

Non disponibile

13,00 €
La Russia ci minaccia con il suo gas? Putin vuole strozzare l'Europa con le sue pipeline? Che sia vero o no, la vera minaccia non è Mosca, ma Pechino. La sete di energia spinge la Cina a essere sempre più aggressiva per controllare le risorse naturali, dal

Gazprom. Il nuovo impero

Grazioli Stefano
Lantana Editore 2010

Non disponibile

18,00 €
Gazprom, la più grande compagnia russa e il maggior estrattore del mondo, è l'arma letale del Cremlino per conquistare il mondo? Un colosso dell'energia che punta al massimo profitto, senza andare troppo per il sottile se qualche milione di persone in Europa ogni tanto rimane al freddo? E perché i grandi gruppi italiani ed europei fanno la fila per stringere accordi con il gigante russo? Capire qual è il ruolo di Gazprom non solo sul mercato dell'energia mondiale, ma anche sullo scacchiere geopolitico internazionale significa ricostruire la storia dell'azienda negli ultimi vent'anni e le sue relazioni con i partner di mezzo pianeta. Vuol dire comprendere il cammino della Russia dalla fine dell'impero sovietico fino ai giorni nostri, una strada fatta di guerre vere e mediatiche, di omicidi di Stato e di stragi terroristiche. Sullo sfondo, la questione che può ribaltare gli equilibri del terzo millennio: può e vuole l'Europa smarcarsi dagli Usa e intraprendere scelte indipendenti? Il Cremlino e Gazprom non hanno ancora deciso dove andare e nel dubbio giocano a tutto campo. E noi?

Il mercato del gas naturale....

Stagnaro C.
Rubbettino 2009

Non disponibile

12,00 €
Quali sono le prospettive per l'apertura e l'integrazione dei mercati del gas naturale in Europa? Questo studio dell'Istituto Bruno Leoni affronta tale tema in relazione sia all'evoluzione globale di domanda, offerta e tecnologie, sia per quel che riguarda lo stato dell'arte del processo di liberalizzazione europeo e dei risultati finora conseguiti. La diffusione del gas naturale liquefatto può contribuire, secondo gli autori, alla "globalizzazione" del gas, che oggi è scambiato soprattutto su mercati regionali. L'Europa rischia però di trovarsi impreparata di fronte a questi sviluppi, dato che i monopoli pubblici verticalmente integrati continuano a dominare la scena. Le politiche comunitarie hanno innescato un miglioramento, ma ancora non hanno pienamente affrontato gli snodi cruciali di una liberalizzazione autentica, a partire dalla separazione proprietaria di reti e stoccaggi e la creazione di una efficace piattaforma commerciale europea. (Prefazione di Alessandro Ortis)

L'epopea del gas (Genova...

Pittaluga Michele
ERGA 2009

Non disponibile

20,00 €
Il gas naturale è una miscela di gas di cui il metano rappresenta oltre il 90 per cento, viene estratto dal sottosuolo, purificato, trasportato, odorizzato e distribuito nelle nostre case. Ma non è sempre stato così. Un tempo (fino agli inizi degli anni '70) il gas combustibile, chiamato gas di città, era un prodotto artificiale, frutto della distillazione secca del carbon fossile, effettuata in officine specializzate. La variazione delle caratteristiche del gas di città nel corso dei decenni è stata particolarmente significativa, tanto da renderne necessario il cambiamento del nome: il gas di città, fino agli inizi del '900, era infatti noto come gas illuminante. Già, perché in origine, il gas non serviva per alimentare calderine o fornelli, ma lampioni stradali. La tecnica di produzione venne sviluppata in Europa, nei paesi dove si trovano i giacimenti di carbon fossile: Inghilterra, Germania, Francia. Furono proprio francesi le società che avviarono a Genova un rudimentale impianto di produzione che, nel 1846 consentì l'accensione dei primi fanali pubblici. Era iniziata per Genova l'epopea del gas.

L'epopea del gas (Genova...

Pittaluga Michele
ERGA 2009

Non disponibile

13,00 €
Il gas naturale è una miscela di gas di cui il metano rappresenta oltre il 90 per cento; viene estratto dal sottosuolo, purificato, trasportato, odorizzato e distribuito nelle nostre case. Ma non è sempre stato così. Un tempo (fino agli inizi degli anni '7