Insegnamento a disabili fisici

Filtri attivi

Disabilità sensoriale a scuola. Strategie...

Erickson - 2015

Disponibilità Immediata

18,50 €
La collana "Le Guide" nasce dall'esperienza del Centro Studi Erickson con l'obiettivo di fornire agli insegnanti volumi completi relativi agli aspetti fondamentali delle varie forme di Bisogni Educativi Speciali presenti nelle nostre scuole. Frutto del lavoro dei maggiori esperti, grazie alla sua impostazione teorico-operativa, la Guida Disabilità Sensoriale a scuola presenta non solo le caratteristiche delle diverse disabilità sensoriali e le ricadute in ambito scolastico e non, ma anche le strategie per compensare le abilità deficitarie e gli strumenti di intervento didattico e psicoeducativo. Il volume si articola in 4 sezioni, le diverse fasi che caratterizzano il lavoro con gli alunni: conoscere, osservare e valutare: definizione esaustiva delle disabilità sensoriali, con gli strumenti per la loro osservazione e classificazione. Programmare e agire: strategie e interventi concreti con cui far fronte in modo efficace alle particolari esigenze didattico-educative. Riflettere e comprendere: risvolti emotivi e relazionali conseguenti ai disturbi. Allearsi e condividere: strategie per la costruzione di una rete di intervento sinergico volto al benessere del bambino.

La speciale normalità. Strategie di...

Ianes Dario
Erickson - 2006

Disponibilità Immediata

16,00 €
Per realizzare una buona qualità dell'integrazione scolastica degli alunni con disabilità e un'efficace azione inclusiva per i molti alunni più con bisogni educativi speciali vi è la necessità di rendere sempre più "speciale" la "normalità" del far scuola

Una nuova età in formazione

De Giorgio Chiara
Macchione Editore - 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"Il giovane è in grado di camminare più velocemente dell'anziano, ma l'anziano conosce la strada giusta". In questo volume gli studi sulla consulenza pedagogica per la disabilità e la marginalità sono diretti a stimolare adeguate capacità di formazione e reazione comportamentali.

La checklist per l'autonomia. Materiali per...

Pontis Marco
Erickson - 2019

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Il libro raccoglie 46 checklist che permettono di sistematizzare e valutare l'apprendimento di altrettante abilità di autonomia. Grazie alla scomposizione di ogni compito in una sequenza (modificabile) di azioni dettagliate, le checklist ne facilitano l'apprendimento e ne consentono la verifica da parte dell'operatore, che potrà documentare il tipo di aiuto fornito (gestuale, verbale, fisico, ecc.) e i progressi raggiunti sulle schede riassuntive. In Appendice vengono proposti altri modelli di checklist a uso degli operatori, mentre le immagini a colori in allegato sono un utile supporto visivo (da ritagliare, incollare, appendere, ecc.) per l'esecuzione di alcune azioni. Dalle Risorse online è possibile scaricare ulteriori schede di lavoro da personalizzare in base alle esigenze individuali.

Conosco il mondo con la LIS. Con poster

Murolo Jacopo; Marchi Martina; Rossena Rossana
Erickson - 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
La conquista del bilinguismo è per il bambino sordo segnante condizione indispensabile per la sua crescita cognitiva e il suo inserimento sociale, oltre ad apportare un beneficio in termini di stimolo e di sviluppo delle capacità intellettive agli alunni dell'intera classe. La pratica di una lingua parlata e di una segnata - due lingue tanto diverse nella loro genesi, nella codifica e nella struttura finale -, conduce infatti a esplorare percorsi nuovi, a vivere esperienze diverse, ad allargare gli orizzonti cognitivi e a creare nuove occasioni sociali e relazionali. Nato dalla collaborazione di due persone sorde dalla nascita e di una persona udente, unite dal comune obiettivo di favorire il bilinguismo italiano-Lingua dei Segni Italiana, "Conosco il mondo con la LIS" si rivolge agli alunni della scuola primaria e propone un ampliamento delle conoscenze lessicali applicate a contesti vicini al vissuto dei bambini. Prendendo spunto dalle vicende di Ciro e dei suoi compagni, già conosciuti all'interno del precedente volume Gioco e imparo con la LIS, gli alunni approfondiranno le proprie conoscenze relative a 10 diversi ambiti: scuola; orto botanico; mare; museo della marineria e pesca in mare; bosco; fattoria; in campagna; parco naturale in alta montagna; giochi d'inverno; sport invernali; in città; spettacolo teatrale. Al volume è allegato un poster contenente le lettere dell'alfabeto e l'immagine del segno corrispondente nell'alfabeto manuale.

Educazione psicomotoria e ritardo mentale

Picq Louis; Vayer Pierre
Armando Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
«Quando si osservano dei bambini ritardati o semplicemente disadattati, e si studia da vicino il loro comportamento, ci si accorge frequentemente sia della loro straordinaria incapacità di eseguire dei gesti tanto primordiali ed elementari, come il movimento delle dita oppure camminare seguendo il ritmo, sia dell'impaccio insormontabile che rappresenta per loro il trovarsi nell'impossibilità di riprodurre senza errori le proprie percezioni visive e uditive. Si comprende allora come senza un'educazione di base non si possa ottenere nessun progresso. In questo lavoro viene descritta questa educazione elementare che viene perseguita secondo una progressione minuziosa fino alle acquisizioni della scuola. Gli esercizi sono stati classificati seguendo un ordine logico: coscienza e controllo del proprio corpo, educazione delle condotte motorie di base, educazione delle condotte percettivo-motorie». L'utilità di questo libro trascende il campo della rieducazione, ma rappresenta un utile strumento per gli insegnanti di educazione fisica e in tutti i centri di rieducazione.

Disabilità e potenziale educativo

D'Alonzo Luigi
La Scuola - 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questo contributo al quotidiano lavoro dell'educatore cerca di rispondere al che fare?, interrogativo denso di giustificate ansie e tensioni morali. La persona con disabilità pone quesiti umani ed etici per affrontare i quali è indispensabile una corretta azione formativa tesa allo sviluppo di tutte le sue potenzialità. Un compito che implica una competenza interdisciplinare per comprendere integralmente i bisogni del soggetto con deficit e, insieme, progettare adeguati percorsi educativi. Per questo il volume fornisce un fondamento scientifico al lavoro educativo con le persone con disabilità, offrendo indicazioni per scelte metodologiche funzionali al concreto miglioramento della loro situazione individuale e sociale, partendo dalle ricerche sul funzionamento cerebrale. L'attenzione alla necessaria competenza scientifica è sempre abbinata a una riflessione pedagogica generale, che non trascura la dimensione antropologica e teleologica.

Qualità della vita, narrazione e disabilità....

Cairo M. (cur.); Marrone M. (cur.)
Vita e Pensiero - 2017

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il volume affronta il tema della promozione della qualità della vita nella persona disabile adulta e anziana focalizzando l'attenzione sugli approcci più frequenti in ambito socio-sanitario e socio-educativo. In questo modo si intende fare emergere la complementarietà di alcune teorie riconducibili ai settori medico, sociale, giuridico e filosofico-religioso. In questo lavoro di sintesi sta sicuramente un importante elemento di novità del libro. Un secondo filo conduttore va a sottolineare la centralità della storia biografica della persona con disabilità, quale elemento fondamentale nell'accompagnamento e nell'accoglienza, da riconoscere e/o ricostruire attraverso un attento lavoro di ascolto e osservazione. Qualsiasi progetto educativo-didattico e/o riabilitativo personalizzato dovrebbe partire dalla conoscenza della persona e della sua famiglia, dalle risorse interne e da quelle di rete che possono favorire qualità della vita e benessere. Da questo punto di vista il raccordo fra la scuola e il lavoro e fra la scuola e la famiglia risultano di fondamentale importanza. Nella buona pratica del raccontarsi e raccontare, da un lato gli operatori necessitano di supervisione per non vedere 'consumati' dalla quotidianità entusiasmo, impegno e volontà; dall'altra gli ospiti di un servizio hanno bisogno di 'aprirsi' per farsi conoscere, per condividere, per partecipare, in sintesi, per comunicare ciò che sono e ciò che desiderano. Il libro curato da Mariateresa Cairo mette in luce questi aspetti attraverso le esperienze di una cooperativa milanese, che da alcuni anni condivide la sua attività con l'insegnamento di Istituzioni di pedagogia e didattica speciale e con alcuni TFA; con un capitolo dedicato all'aiuto che possono offrire le nuove tecnologie alla qualità della vita; mediante le riflessioni che nascono dall'esperienza di master in interventi educativi e riabilitativi assistiti con gli animali.

Comunicare non è un capriccio. Come facilitare...

Piccinino Laura
Franco Angeli - 2016

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
La disabilità è una condizione variabile nel tempo e l'ambiente di vita è fondamentale per sviluppare predisposizioni e potenzialità. Se per la maggior parte delle persone l'apprendimento avviene in maniera armonica e naturale, le persone con disabilità cognitiva hanno bisogno di "mediatori". Al primo posto i familiari, i primi conoscitori dei propri figli e dei loro reali bisogni, competenti grazie alla loro sensibilità, alla presenza costante e continua. Seguono i professionisti, le persone che fanno da ponte, da "interprete", che semplificano e facilitano l'accesso alla realtà, che sanno cogliere le percezioni, i desideri, le emozioni, i sogni. Operatori che incoraggiano il rapporto con gli altri, che promuovono l'inclusione. Il libro è rivolto a loro. Descrive le attività che fanno parte della vita quotidiana, adeguate ai bisogni e agli interessi di ciascuno. Non attività speciali, diverse, ma quelle che si possono condividere nei contesti normali della comunità di appartenenza. Racconta come i luoghi si possono trasformare adeguandosi alle caratteristiche di ciascuno, come è possibile abbattere barriere comunicative, culturali, attraverso sistemi di comunicazione verbali o non verbali adattabili in una logica di reciprocità.

Disabilità: obiettivo libertà

D'Alonzo Luigi
La Scuola - 2014

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Intenzionalità e competenza. Un binomio inscindibile per governare l'evento educativo promuovendo, anche nel disabile, itinerari maieutici funzionali alle sue potenzialità. Il potere di decidere, di volere o di non volere appartiene all'essenza della persona, che ha il bisogno insopprimibile di autodeterminare la propria esistenza. È la grande questione della libertà, che spesso si preferisce non affrontare perché troppo complessa, intrecciando quesiti etici, sociali ed educativi. La proposta del libro sottolinea la necessità di indirizzare le mete formative verso sentieri possibili: diventare cittadini, conquistare un'identità sociale, aggiungere un'autonomia adeguata, acquisire competenze culturali di base, raggiungere abilità di comunicazione idonee, operare come lavoratori capaci di apportare il proprio contributo alle attività produttive. Itinerari ardui da solcare, ma indispensabili se pensiamo di favorire la formazione globale e integrale della persona con disabilità.

Gioco e imparo con la LIS. Attività e schede...

Murolo Jacopo
Erickson - 2013

Disponibile in 3 giorni

21,50 €
La comunicazione consente di entrare in contatto con gli altri, di esplorare, di condividere, e significa sviluppo e crescita personali. Non stupisce dunque che la conquista del bilinguismo italiano - LIS sia una condizione indispensabile per l'inserimento

Non tanto diversi. Attività nei centri diurni...

Piccinino Laura; Santa Maria Carla
Franco Angeli - 2013

Disponibile in 3 giorni

33,00 €
È ancora possibile proporre un fare innovativo nella realtà dei centri per persone disabili? È possibile sviluppare l'integrazione in un'ottica inclusiva? È possibile, sostengono le autrici di questa guida, partendo dalle attività, in un centro aperto all'esterno che si confronta con un mondo in continuo cambiamento dove il fuori si traduce in opportunità e trasformazioni. Un centro diurno dunque che sia attivo, luogo di incontro e di partenza, dove si entra e soprattutto si esce, dove le persone possano scegliere, che accoglie i gravi ma non svilisce le proposte, non gioca al ribasso, non si fa limitare dai limiti. Un centro diurno che abbia una "teoria" costruita sugli apporti contemporanei a proposito di emozioni-interazioni-relazioni. La persona deve essere messa al centro e la qualità della sua vita deve essere svincolata dalla cura del deficit e dall'illusione che ogni gesto sia "terapia". Il "fare" deve dare piacere e deve diventare significativo per la persona e per chi le sta vicino: con le opportune sollecitazioni, tutti possano trovare un proprio posto nella comunità. La buona prassi è fatta di cose piccole ma chiare.

Ben-essere disabili. Un approccio positivo...

Ghedin Elisabetta
Liguori - 2010

Disponibile in 3 giorni

20,99 €
Le persone che vivono una condizione di disabilità sono capaci di ben-essere (well-being)? È possibile che provino per la loro vita sentimenti quali felicità, gioia e ottimismo? È possibile, e se sì, in che modo promuovere il ben-essere anche per chi si trova in difficoltà? Questi ed altri ancora sono gli interrogativi cui prova a rispondere questo libro che nasce dall.incontro di due tematiche così spesso poco accostate: disabilità e felicità, considerate alla luce del capability approach (A. M. Sen). La ricerca parte dall'analisi dei concetti di ben-essere e disabilità per poi arrivare a definire l'educazione inclusiva come processo che promuove il ben-essere dei bambini; affronta infine la tematica dell'educazione alle life skills come metodo per sviluppare un pensiero positivo che assista i bambini nelle situazioni difficili che quotidianamente si trovano ad affrontare.

Metodo Portage

Zappella Michele
Omega - 1989

Disponibile in 3 giorni

48,00 €

Stimolare le abilità percettivo­uditive. Storie...

Basoli Mariamaddalena
Erickson - 2008

Disponibile in 5 giorni

19,00 €
II principale obiettivo del libro è quello di fornire uno strumento utile alla stimolazione delle abilità percettive-uditive in bambini ipoacustici protesizzati, che abbiano una discreta competenza linguistica. Il programma utilizza storie e script, per po

Verso una università inclusiva. La voce degli...

Bellacicco Rosa
Franco Angeli - 2019

Non disponibile

27,00 €
Il volume indaga, nel panorama internazionale, nazionale e locale, le opportunità degli studenti con disabilità di conseguire il successo formativo e di partecipare attivamente alla vita accademica. La riflessione mette in luce la sfida che la diversità ha posto alla dimensione organizzativa, pedagogico-didattica e valutativa delle università, evidenziando i traguardi raggiunti ma anche i processi che devono essere ancora implementati per diffondere maggiormente i principi inclusivi e rendere sempre più adeguati i servizi e i contesti. L'opera tratteggia, attraverso più vertici di osservazione - scientifico-culturale, normativo, statistico, politico -, gli snodi strategici del percorso che ha reso i sistemi accademici progressivamente più qualificati e funzionali ai bisogni differenziati della popolazione studentesca. Vengono individuate, inoltre, le questioni ancora aperte caratterizzanti le esperienze dei giovani con difficoltà nella formazione universitaria, dall'orientamento in ingresso alla transizione verso il mondo del lavoro. Il focus, in particolare, è posto su un'indagine empirica che ha interpellato direttamente la voce degli studenti disabili e permette di evidenziare più da vicino i progressi e gli ostacoli incontrati nelle diverse articolazioni della vita accademica, nonché di identificare alcune buone prassi, eventualmente replicabili, orientate a favorire la realizzazione delle loro aspirazioni personali, formative e professionali e, più ampiamente, l'esercizio della cittadinanza attiva nella società.

Il bambino con deficit visivo. Comprenderlo per...

Gargiulo Maria Luisa
Franco Angeli - 2019

Non disponibile

28,00 €
Un volume di profondità e insieme semplicità e umanità. Uno strumento per genitori, operatori ed insegnanti coinvolti nella problematica della minorazione visiva in età infantile o adolescenziale. Rivisitato e aggiornato rispetto alla prima edizione del 2005, il volume affronta con un linguaggio accessibile e chiaro tematiche fondamentali per chi desidera comprendere da vicino il modo in cui un bambino con deficit visivo percepisce e interagisce con la realtà delle cose e delle persone. Affronta tematiche importanti come l'autonomia, l'inclusione scolastica, la comunicazione, la scoperta del mondo. E offre sia risposte ad alcune delle domande che più frequentemente genitori ed educatori si pongono, sia indicazioni pratiche per evitare di incorrere negli errori dovuti alla difficoltà di comprendere il punto di vista soggettivo e le necessità evolutive di un bambino con deficit visivo.

Il parent training. Genitori in prima linea:...

Amati Italia; Lazzeri Samanta
Aracne - 2018

Non disponibile

10,00 €
L'obiettivo dell'opera è quello di evidenziare come il Parent training possa essere un intervento di estrema utilità ed efficacia per aiutare i genitori a gestire le difficoltà e i bisogni del loro bambino diversamente abile. L'elaborato è suddiviso in cinque capitoli: i primi due ripercorrono le tappe che i genitori devono affrontare trovandosi di fronte alla disabilità del proprio figlio; i capitoli seguenti offrono una definizione dell'intervento di parent training e la sua applicazione in specifiche disabilità; l'ultimo capitolo propone un'intervista a genitori di bambini diversamente abili per appurare come essi narrano la storia di disabilità del proprio figlio.

Manuale wagneriano per la disabilità. Ideologia...

Dolce Angelo
Zecchini - 2018

Non disponibile

25,00 €
È possibile insegnare a disabili gravi senza saperli immaginare diversamente? Si può parlare a un bullo senza avere la capacità di proiettarlo fuori dalle dinamiche di gruppo? E ad un ragazzo geniale, come rivolgersi? Quali parole usare? Lorenzo da Mestre, professore di sostegno di Ricky, un ragazzo disabile grave, con il "Manuale wagneriano per la disabilità", riesce a creare un percorso di vita nel quale il suo alunno viene coinvolto in un'incredibile metamorfosi. Solo la sensibilità wagneriana di Lorenzo da Mestre consente questo passaggio. Per Giuseppe Sinopoli "Wagner è la resa di Freud in musica". Nel wagnerismo c'è tutta quella filosofia della vita che, partendo da Schopenhauer e passando per Nietzsche, permette di comprendere gli archetipi interiori dell'uomo moderno. Gli attributi divini degli eroi wagneriani, potrebbero essere diagnosticati come patologie, come disabilità se non interpretati attraverso uno sguardo filosofico-estetico. Tutti noi siamo disabili ed è la nostra percezione degli altri che ci consente di vederci diversamente. L'esperienza wagneriana è un'esperienza molto forte, una vera e propria droga, una malattia - dice Nietzsche - da cui è affetto lo stesso Lorenzo da Mestre. Quale diagnosi per un wagneriano? Dopo la lettura di questo libro sarà ancora possibile non essere wagneriani?

Io imparo così! Osservare e potenziare gli...

Fusi Sabrina
Erickson - 2016

Non disponibile

14,00 €
Un libro scritto con il cuore, che prende il via dall'esperienza delle autrici con i bambini con disturbi specifici di apprendimento per estendere la riflessione didattica a ogni studente, nella convinzione che ognuno impara a proprio modo e ciascuno può affermare: Io imparo così! Un testo concreto, nel quale trovano spazio riflessioni su buone prassi didattiche e spunti operativi per osservare gli apprendimenti, per potenziarli e sostenerli in linea con il naturale modo di imparare dei bambini.

Il diritto alla partecipazione scolastica. Come...

Nocera Salvatore
Key Editore - 2015

Non disponibile

13,00 €
Il presente ebook cerca di offrire agli operatori del diritto ed alle famiglie gli strumenti conoscitivi di carattere normativo e giurisprudenziale che aiutino a rimuovere, con la personalizzazione degli interventi, gli ostacoli alla realizzazione dei bisogni educativi e delle aspirazioni esistenziali degli alunni con disabilità.

E invece no. Da prosposta ludico motoria a...

Millotti Serena
F & C Edizioni - 2014

Non disponibile

15,00 €
Lo studio come ricerca di miglioramento delle capacità lavorative e come ricerca di strumenti per rendere piacevole e "giocoso" il lavoro, ha prodotto un'attività giornaliera in un'ottica a lungo termine, che abbiamo deciso di raccontare. Un'esperienza di lavoro.

Caro Antonio

Dauno
Simple - 2012

Non disponibile

10,00 €
"Caro Antonio" è la testimonianza di un maestro che, dopo 30 anni, racconta un'esperienza unica: il difficile rapporto scolastico avuto con un allievo davvero pestifero. E tutto questo prima della auspicata riforma sull'inserimento degli handicappati nella scuola, in un tempo in cui, a fronte di un sistema di servizi educativi per il disabile ancora assai inadeguato, il maestro era lasciato completamente solo a dovere fronteggiare situazioni complicate e incontrollate.

DSA per tutti

Malagoli G. Marco
Edutouch - 2012

Non disponibile

15,00 €
L'approvazione in parlamento della legge 170/2010 rappresenta il compimento del percorso di riconoscimento normativo del Disturbo Specifico di Apprendimento (DSA). In questo manuale, l'autore fornisce informazioni e consigli necessari a coloro che hanno bisogno di conoscere i tratti essenziali della normativa e di utilizzare gli strumenti tecnologici per la riduzione di tali difficoltà.

Metodi e strumenti per la qualità...

Banzato Sabrina
Maggioli Editore - 2011

Non disponibile

18,00 €
L'integrazione scolastica delle persone con disabilità è un banco di prova del livello di civiltà raggiunto da un Paese. Preoccuparsi dell'integrazione significa parlare il linguaggio dei diritti e della democrazia. Per un Paese democratico, infatti, garantire a tutti i cittadini il diritto all'educazione e alla crescita personale costituisce un impegno fondamentale, che non è possibile tradire se non al prezzo di smarrire la propria identità. Assicurare tale diritto alle persone con disabilità rappresenta la frontiera più avanzata di questa tensione ideale. L'integrazione, però, non può esaurirsi in un'idea-guida, per quanto fondamentale e irrinunciabile. La qualità dell'integrazione ha precise condizioni strutturali e pedagogiche. Occorrono strategie, metodi e strumenti per dare corpo a un'integrazione capace di realizzare un effettivo diritto alla formazione. In assenza di tutto questo, si rischia di scadere in una retorica pedagogica fatta di buone intenzioni e scarsi risultati. Il presente lavoro situa il proprio specifico in questo delicato snodo pedagogico: l'individuazione dei metodi e degli strumenti in grado di fare la qualità dell'integrazione scolastica. E in questa direzione propone idee e riflessioni volte a coniugare i fondamenti teorici con le dimensioni pratiche del lavoro sul campo, così come deve fare ogni lavoro autenticamente pedagogico (dalla Prefazione di Massimo Baldacci).

Le disabilità complesse. Sofferenza psichica,...

Goussot Alain
Maggioli Editore - 2011

Non disponibile

26,00 €
Parlare di disabilità adulte complesse vuol dire riferirsi a quello che di solito viene chiamata disabilità grave. Ma non basta; alle problematiche connesse alle disfunzionalità provocate dal deficit, sopraggiunge spesso anche la strutturazione, nel tempo, di un disagio di natura psichica. La questione che si pone è come prendere in carico queste persone (la difficile diagnosi, l'accompagnamento complesso) e accompagnarle senza disumanizzare la loro esistenza e il loro percorso riabilitativo e di cura. I vari contributi del volume offrono una panoramica anche scientifica sull'argomento e uno sguardo multidisciplinare con i punti di vista medico, educativo, psicologico, riabilitativo e anche psicoterapeutico. Le persone adulte con disabilità complesse con problematiche di ordine psichico sono spesso una sorta di "terra di nessuno" nel nostro sistema dei servizi. Il volume, pur proponendo sguardi e pareri diversificati sulla questione, si colloca in una prospettiva ecologica dello sviluppo umano.

La disabilità che è negli oggetti. Teoria e...

Simoneschi Giovanni
ETS - 2011

Non disponibile

18,00 €
Una "dittatura della maggioranza" ha imposto che gli oggetti abbiano determinate conformazioni, adeguate al funzionamento umano standard. Dall'uso di questi oggetti, che sono praticamente la totalità degli oggetti, le persone senza un funzionamento umano standard sono escluse ed è in questa impossibilità di relazionarsi agli oggetti che prende forma e diventa esperienza esistenziale concreta e quotidiana la disabilità della persona. Perché è solo tramite gli oggetti che l'uomo vive e si realizza. Ma tale questione riguarda anche l'istruzione, i cui oggetti didattici, i libri, con le loro conformazioni fisiche e le loro argomentazioni, o gli oggetti per scrivere, per fare i calcoli, etc., possono rappresentare ostacoli insuperabili per persone senza un funzionamento umano standard. Le nuove tecnologie possono trasformare la conformazione di tali oggetti e renderli pertanto fruibili a tutti. Attraverso una serie di riflessioni pedagogiche e un'analisi critica e concreta delle tecnologie educative per l'integrazione, il volume offre un panorama esaustivo degli hardware e dei software per l'integrazione scolastica, nell'ambito delle diverse tipologie di disabilità, rappresentando una specie di guida per il lavoro con le tecnologie del docente di sostegno, ma anche del docente curricolare, in particolare per quanto concerne i Disturbi Specifici di Apprendimento.

Pedagogia speciale oltre la scuola. Dimensioni...

Mura A. (cur.)
Franco Angeli - 2011

Non disponibile

24,00 €
A partire dalle ampie e consolidate conoscenze della Pedagogia speciale e con particolare riferimento alle implicazioni pedagogiche connesse alla conoscenza/applicazione dell'ICF (2001) e alla più recente Convenzione Onu (2006), il presente volume individu

Imparare facendo. L'arte della ceramica nella...

Belsito Francesco
Armando Editore - 2011

Non disponibile

10,00 €
In che modo un laboratorio di ceramica e pittura affronta la problematica dell'integrazione, realizzandone gli obiettivi in funzione della riduzione dell'handicap? E come esercita il suo ruolo a favore del progetto globale di vita dell'alunno disabile nella scuola dell'autonomia? Da queste domande nasce e si sviluppa il presente lavoro che ha come oggetto l'arte della ceramica nel processo di inclusione degli studenti diversamente abili. Una riflessione centrata sulle attività artistiche, svolte da un gruppo di allievi diversamente abili con l'aiuto di docenti ed esperte ceramiste.

Gli alunni con disabilità nella scuola...

Associazione Treellle (cur.); Caritas italiana (cur.); Fondazione Agnelli (cur.)
Erickson - 2011

Non disponibile

21,00 €
L'Italia è stata tra i primi Paesi al mondo ad avviare e attuare l'integrazione degli alunni con disabilità nella scuola di tutti, dando vita a un vero e proprio modello riconosciuto e apprezzato sulla scena internazionale: la scuola italiana, fortemente i

Integrazione socio-didattica per sordi e...

Nalli Marcella
Franco Angeli - 2010

Non disponibile

15,00 €
Nei confronti dei ragazzi sordi o ciechi/ipovedenti gravi in età evolutiva, oltre alle competenze sanitarie, alle Regioni, esistono anche competenze sociali: e a quali enti territoriali fanno capo? Chi si deve occupare concretamente di supportare i ragazzi portatori di disabilità sensoriale, fintanto che sono inseriti nella scuola dell'obbligo? Quali competenze dovrebbero avere tali "operatori addetti" per svolgere al meglio il loro ruolo? Queste sono alcune tra le più comuni domande su cui si interrogano tanto la famiglie dei disabili sensoriali, quanto le associazioni di categoria, che spesso si smarriscono tra i meandri delle moltissime leggi a tutela delle disabilità. Anche gli enti territoriali talvolta non conoscono con esattezza i termini delle competenze altrui, per la tutela della persona. Tra le diverse forme di disabilità, quelle che riguardano la sensorialità uditiva e visiva sono forse tra le più subdole, perché spesso investono la sfera cognitiva della persona pur senza una compromissione diretta, che non riguardi i soli sensi dell'udito e della vista. Supportare in modo appropriato il disabile sensoriale "tra i banchi di scuola" significa innanzitutto aiutarlo ad accedere ai contenuti scolastici così come fanno i suoi compagni, anche se l'insegnante curricolare o l'insegnante di sostegno assegnato alla sua classe non sanno come adeguare i contenuti secondo le caratteristiche della disabilità.

Percezione e discriminazione uditiva. Materiali...

Broggi Valeria
Erickson - 2010

Non disponibile

18,50 €
Molti bambini affetti da disturbi della comunicazione (causati da un ritardo nello sviluppo dell'udito dovuto a ricorrenti episodi di otite, da difficoltà nel mantenere costante l'attenzione agli stimoli uditivi, o altro) possono aver bisogno di migliorare

Apprendimento e bisogni educativi speciali....

Cicatelli Ida
Edisud Salerno - 2010

Non disponibile

20,00 €
Il concetto di "bisogno educativo speciale" è alla base di ogni considerazione riguardante l'apprendimento nei soggetti diversamente abili. Proprio sulla base di tale assunto vengono affrontate alcune questioni di cui si è occupata la didattica speciale. La disamina muove dai recenti sistemi di classificazione fino a considerare l'importanza, nel processo apprenditivo, di fattori come la motivazione e la qualità della relazione. Vengono, poi, analizzate le cosiddette "risorse" ritenute funzionali a garantire il successo formativo agli alunni in difficoltà (prosocialità, tutoring, cooperative learning).

Manuale per la formazione degli operatori per...

Trisciuzzi Leonardo
ETS - 2009

Non disponibile

16,00 €
Il volume si muove nell'ambito della riflessione pedagogica nel settore dell'handicap, rivolgendosi agli studiosi, agli insegnanti, agli educatori e agli operatori del settore e fornendo un valido contributo all'approccio con il disabile.