Diritto sulla diffamazione e la calunnia

Filtri attivi

Il danno all'immagine delle persone...

Aversano Francesco
Giappichelli 2012

Disponibile in 5 giorni

24,00 €
La tutela dell'immagine è da sempre all'attenzione degli operatori del diritto ed oggi ancor di più in considerazione delle sempre più sofisticate forme di aggressione che, grazie alle nuove tecnologie (internet, sms, ecc.), consentono una propagazione letteralmente "virale" di notizie e dati potenzialmente lesivi della reputazione delle persone fisiche e giuridiche. L'opera, tenendo conto dell'evoluzione legislativa e degli approdi giurisprudenziali, vuol rendere una panoramica completa su tutti gli aspetti del danno all'immagine, che trova cittadinanza non solo nel diritto civile, ma anche in quello penale e nel cd. "statuto della responsabilità amministrativa". In chiave civilistica l'argomento viene approfondito e messo in stretta relazione col processo evolutivo che ha riguardato l'illecito aquiliano e che ha condotto a configurare una concezione bipolare nella quale trovano spazio due sole forme di danno: quello patrimoniale e quello non patrimoniale. Non minor rilievo è dedicato ai profili penali, sostanziali e processuali, che finiscono inevitabilmente con l'intrecciarsi tanto con i profili civilistici tanto con quelli contabili, atteso che una medesima condotta lesiva del diritto all'immagine di una persona giuridica può contemporaneamente configurare una forma di illecito sia civile sia penale sia contabile. Ai riflessi risarcitori giuscontabili che derivano dalla lesione all'immagine della p.a. è dedicata l'ultima parte del lavoro.

Diffamazione a mezzo stampa e...

Verde Filippo
Cacucci 2009

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
La sola considerazione che la diffamazione a mezzo stampa non è che uno dei modi in cui può estrinsecarsi la condotta diffamatoria, accompagnata da quella che - come vedremo nella sede destinata a particolari rilievi sulla diffamazione nelle trasmissioni radiotelevisive - quest'ultima non è nemmeno compiutamente equiparata alla prima e la considerazione della stessa fonte costituzionale da cui promana il diritto che ai sensi dell'art. 51 c.p. può scriminare la diffamazione, costringono a ritenere che il vero e proprio corpus delle esimenti elaborato negli ultimi decenni soprattutto in sede giurisprudenziale non sia riferibile soltanto ad una sorta di reato proprio, e cioè alla diffamazione "commessa dal giornalista", ma più in generale attenga al delitto di diffamazione in genere; sia cioè patrimonio di ogni cittadino quale ulteriore complesso di garanzie per l'esercizio della sua libertà di manifestazione del pensiero.

Colpevolezza, diffamazione ed...

Catalisano Giovanni
Giuffrè 2015

Non disponibile

22,00 €
L'opera analizza alcuni temi che si possono annoverare tra i classici del diritto penale dell'informazione. Partendo dallo studio del soggetto del reato, nel taglio specifico non ordinario, il lettore viene condotto verso la comprensione degli attori e degli interessi che sono coinvolti, anche solo potenzialmente, ogni volta che la dimensione dell'individuazione del reo s'incontra con il ruolo dei mass media. Il volume si distingue per l'attenzione e la cura dedicata all'analisi del ruolo della persona nell'interpretazione e nella rappresentazione mediatica del reato, nonché allo studio delle due fattispecie di reato tipiche dell'analisi penalistica applicata al diritto dell'informazione, ovvero il reato di diffamazione e di omesso controllo da parte del direttore responsabile. L'autore non si esime dal trattare il tema della riforma del reato di diffamazione, offrendo un'originale riflessione ripercorrendo una vicenda lontana nel tempo, ma profondamente attuale, legata alla figura di Lucio Verazio il cui atteggiamento è perfettamente ascrivibile alla visione che molti oggi possiedono del rapporto tra diritti, doveri e condizione sociale. Conclude il lavoro, l'analisi delle conseguenze della lesione dell'immagine della pubblica amministrazione.

Diffamazione. Aspetti pratici e...

Bico Francesco
Linea Professionale 2007

Non disponibile

39,00 €
Il volume percorre tutto il tema dei reati contro l'onore, a partire dai concetti generali di carattere sostanziale (il bene giuridico tutelato, il soggetto passivo, il dolo, la condotta, le discriminanti comuni e speciali) sino alle questioni processuali (con particolare riguardo alle impugnazioni e alle recenti innovazioni legislative). Oltre al tema classico della diffamazione a mezzo stampa, particolare rilievo è stato poi dato, prendendo in esame le più recenti pronunzie in materia di posta elettronica, stampa telematica, blog, sms, mms e siti internet, alle problematiche, di più recente interesse, attinenti alla diffamazione c.d. informatica. Chiude la trattazione un capitolo dedicato al risarcimento del danno da diffamazione, con criteri di liquidazione, di riparazione pecuniaria, di rettifica e cenni alle statistiche.