Elenco dei prodotti per la marca Meltemi

Meltemi

La moda fra senso e cambiamento....

Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Ambizione di questa antologia indicare, rappresentare e interpretare ogni ambito della semiotica della moda, proponendosi come un manuale agile sia per studenti sia per appassionati della materia. I testi raccolti sono organizzati in tre sezioni - teorie, oggetti e spazi - che indicano i percorsi principali della disciplina e le sue applicazioni pratiche. Si comincia dalle questioni legate alla moda come fenomeno culturale e semiotico per poi procedere con l'articolazione delle relazioni tra oggetti e spazi, da indagare mediante un'accurata metodologia e griglie d'analisi. Negli oggetti e negli spazi il discorso di moda si innesta con quello di marca, generando una peculiare costellazione di senso in varie forme: capi, accessori, spazi fisici e digitali, performance artistiche e d'intrattenimento. Non solo comunicazione, consumi e marketing, ma anche creolizzazione valoriale con l'heritage e l'arte, in cui la moda ha il compito di dare corpo e identita vere e proprie forme di vita.

Africa. (Neo)colonialismo, ambiente...

Lombardo Enzo
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La storia dell'Africa un grande tab durante il periodo della colonizzazione, le nazioni europee si sono macchiate di crimini orrendi che non vogliono ricordare. Anche dopo l'indipendenza, il continente africano rimasto vittima di un prelievo netto di risorse umane, finanziarie, agricole e minerarie. Per questo motivo l'interesse del dibattito sulle migrazioni ormai incentrato sulle necessitdegli "ospitanti": nessuno si interessa ai problemi dei paesi africani e degli altri luoghi di provenienza. Tutti impegnati a disquisire sulle conseguenze delle migrazioni, nessuno si occupa delle cause. Il presente volume nasce con l'intenzione di colmare questa lacuna. Il tentativo quello di superare lo sguardo tipicamente eurocentrico di buona parte della storiografia, della sociologia e dell'economia, cercando di far luce sul passato e sul presente, provando a comprendere quali siano i problemi che l'Africa non riuscita a risolvere.

Ci? che mostra il tempo. Stelio...

Giugliano Dario
Meltemi

Disponibile in libreria in 10 giorni

16,00 €
Questa monografia su Stelio Maria Martini (1934-2016) permette di ricostruire il profilo intellettuale di uno dei maggiori poeti visivi, internazionalmente noto e apprezzato, nonchdi focalizzare lo sguardo sul problema della visualizzazione della scrittura: questione complessa che ha modulato carsicamente l'identitdella produzione letteraria occidentale, affiorando di quando in quando lungo il corso della sua storia millenaria, dai technopaegnia alessandrini alle ibridazioni verbo-visive delle avanguardie novecentesche. L'analisi del percorso "poetico" di Martini, che non puprescindere anche da una considerazione della sua notevole produzione critico-teorica, consente di gettare una nuova luce su questo fenomeno, inquadrandolo su un piano non pistorico-sociologico, ma ontologico. La fenomenologia di questa singolare eresia letteraria si arricchisce di alcuni scritti inediti dello stesso Martini, che vanno a completare il volume con un corpus antologico di sue riflessioni teoriche.

La crisi agraria ed eco-genetica...

Groppo Paolo
Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

11,00 €
Continuando le riflessioni iniziate con "Di chi la terra?", questo testo cerca di rendere piagevole la comprensione delle cause profonde di quanto ogni giorno appare sui giornali o in televisione: migranti che arrivano alle nostre porte, deforestazione delle grandi riserve della biosfera, degradazione delle risorse naturali alla ricerca di ciche sembra indispensabile per il nostro modo di vivere. Sono tre i grandi momenti che stanno marcando la recente storia agroecologica: la fine dei contadini e la trasformazione dei pochi rimasti in operai-massa senza picontrollo sui mezzi di produzione; l'attacco del mondo fInanziario alle risorse naturali; il nuovo fronte della colonizzazione digitale del DNA. Di fronte a forze politiche e a mezzi di comunicazione che si fermano agli effetti, senza indagare le cause, si rende necessario uno sforzo utile a rintracciare il percorso delle scelte fatte e le ragioni intrinseche che hanno portato alla situazione attuale, a partire dalle quali possibile prefIgurare il domani che ci attende. Malgrado gli allarmi dati molti anni fa sui rischi della deforestazione incontrollata, malgrado le crisi della Sars e dell'Ebola, gli esseri umani sembrano non aver tratto alcuna lezione dai comportamenti distruttori degli habitat naturali. Oggi la crisi sanitaria del Covid-19, le cui origini appaiono simili alle precedenti, col corollario della grande crisi economica che ci aspetta, puessere finalmente l'occasione per un cambio radicale del modello economico nel quale siamo immersi.

I Nibelunghi. La leggenda, il mito

Bertagnolli Davide
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Monumento della letteratura tedesca, il Nibelungenlied racconta di amori e tradimenti, di intrighi e vendette. Composto probabilmente agli inizi del XIII secolo, il poema la piantica testimonianza scritta di leggende a lungo trasmesse oralmente e incentrate sulla vicenda dell'eroe Sigfrido e sull'annientamento del popolo dei Burgundi. Il volume inquadra l'opera nel contesto storico-culturale in cui stata redatta e, allo stesso tempo, affronta temi essenziali quali la tradizione manoscritta, le radici storiche della leggenda, le principali questioni critiche nonchla riscoperta moderna e il significato ideologico che il poema ha assunto nel corso del XIX e XX secolo. "I Nibelunghi. La leggenda, il mito" si configura come una guida sicura e affidabile per avvicinarsi al mondo della letteratura medievale, approfondendo la conoscenza di uno dei suoi testi piaffascinanti.

Integralismi europei. Capitalismo...

Holmes Douglas
Meltemi

Disponibile in libreria

25,00 €
Cosa hanno in comune il Nord Italia, Strasburgo, Bruxelles e Londra? Per l'antropologia, sono le pratiche intime e pubbliche degli attivisti politici - che hanno elaborato una visione integralista della societ-, radicate in ciche Isaiah Berlin ha chiamato "Contro-illuminismo". Holmes, tra i principali antropologi contemporanei, esplora un'idea alternativa di collettivitumana attraverso prolungati incontri etnografici con alcuni dei suoi piinquietanti e autorevoli protagonisti. E mostra come dalla potenza di un certo tipo di politica discenda la capacitpubblica di sintetizzare elementi apparentemente incompatibili, ricollocandoli al cuore di un potere volatile. Ecco cosemergere gli integralismi europei: pratiche culturali intime, economie politiche e morali razziste, idiomi violenti di straniamento e alienazione.

San Cono. Migrazioni ed emancipazione

Palidda Salvatore
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Questo libro, di tipo etnografico-antropologico, mostra aspetti singolari di un paesino allo stesso tempo originale e simile a tanti altri, non solo piccoli, comuni siciliani e del Sud Italia. Le "storie" di San Cono e i personaggi di questo libro sono infatti emblematici di una storia sociale comune al mondo mediterraneo. In particolare, la perenne e forte aspirazione all'emancipazione economica e sociale, il culto del santo patrono, i conflitti con il clero, le rivolte popolari, i personaggi quali la maestra dedita all'impegno sociale e a una concezione esemplare dell'insegnamento, l'emigrazione; l'emigrante che diventa leader indiscusso e poi si vende e pensa alla sua propria emancipazione economica e sociale; il commerciante del paese che diventa il "padre di tutti" per la sua oneste generosit ma del quale nessun figlio prende l'eredit gli scandali finanziari che mandano sul lastrico alcune famiglie illuse. Infine l'impressionante declino demografico e, di nuovo, la grande emigrazione e allo stesso tempo l'immigrazione straniera, un fenomeno che investe non solo San Cono ma tutta l'Italia.

Robert Michels. Un intellettuale di...

Federici Raffaele
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Nel 1910 Loria definRobert Michels un "chierico vagante". Pirecentemente Henry Stuart Hughes non ha esitato a indicarlo come "il picosmopolita tra i principali intellettuali del Novecento". In effetti, non possibile ncomprendere appieno il significato della sua opera, nvenire a capo delle tante contraddizioni che segnarono il suo itinerario senza fare riferimento al suo profilo di "intellettuale di frontiera". A partire dell'idea di frontiera, il contributo sociologico di Michels si dimostrato significativo nel rinnovamento della scienza sociale italiana, concorrendo anche a modificare l'immagine internazionale della penisola italiana, fino ad allora rimasta per lo pilegata alle impressioni goethiane. L'autore meglio noto per La sociologia del partito politico (1966), un'opera considerata ancora attuale perchconsente di far luce su alcune delle logiche alla base della vita politica contemporanea, si caratterizzper una forte sensibilitnei confronti dei meccanismi di formazione delle identitcollettive. Un sentimento che lo spinse a nutrire un costante interesse per il tema identitario della nazione fino a gettare le basi di una "sociologia del sentimento patrio" e di una sociologia dello straniero. Robert Michels non fu solo l'elitista e lo studioso delle oligarchie e dei partiti politici, ma un autentico nomade del pensiero, degli spazi e delle classi sociali.

Il misterioso zoppicare dell'uomo....

Bazzocchi Claudio
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Si vive di danze, di ballo sociale. questo il verso di una bella canzone di Ivano Fossati, in cui racchiuso il significato del libro. L'autore si misura con l'assillo dei suoi ultimi vent'anni: com'possibile contrastare l'individualismo proprietario e i valori neoliberali egemoni oggi, come si puprospettare una vita piappagante, esaltante e felice senza cadere nel moralismo civico ma additando la via del desiderio? Ove per desiderio si intenda non il nichilismo del godimento sfrenato, ma la progettualitpolitica e sociale volta a fare i conti con qualcosa di indefinibile che non si soddisfa mai e ha bisogno quindi anche dell'autoritper non cadere nell'illusione dell'appagamento tramite il dominio, per tenere aperto quel desiderio fi no alla fi ne dei propri giorni. Autorite desiderio, ordine e libertsono i corni di un dilemma da cui non possibile uscire per l'essere umano. Rappresentano gli estremi di un'oscillazione che puessere esaltante per gli uomini e le donne della democrazia intesa come ballo popolare che affronta il dilemma tragico dell'esistere con la forza dell'affetto e della solidarietsociale.

L'ultimo tab?. Filmare la morte fra...

Previtali Giuseppe
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
La morte oggi uno degli elementi piricorrenti dell'immaginario visivo occidentale. Se da una parte la comunicazione audiovisiva tende a presentare il cadavere come un oggetto spettacolare, dall'altra esso diventato una posta in gioco cruciale nell'arena politica, in particolare a seguito della circolazione internazionale di alcuni video dello Stato Islamico. Se vero che la teoria del cinema si interroga da tempo sull'idea-limite del filmare la morte e che pare esistere a livello antropologico una connessione profonda fra l'atto di prendere un'immagine e quello di togliere la vita, urge costruire una cornice teorica coerente che sia in grado di interrogare la complessitdel fenomeno, tracciando genealogie impreviste ed evitando facili semplificazioni: offrendo un punto di vista nuovo e fortemente interdisciplinare su questo intricato insieme di questioni.

Farsi fuori. Vizi e virt? del suicidio

Foschi Franco
Meltemi

Disponibile in libreria

16,00 €
Come mai, nella sua infinita importanza, nessuno parla di suicidio e piche altro, in genere, se ne bisbiglia? Non si lascia spaventare Franco Foschi, che affronta uno dei temi piinquietanti di sempre con un piccolo libro-mondo pieno di storie, di persone, di letteratura, di riflessioni, di cronaca, ma anche e soprattutto di emozioni e, perchno, di ironia. Un libro per tutti, perchdel resto non c'argomento piprivato della propria morte. Come ci spiega l'autore: "Di questo libro, bisogna impadronirsene per s per trovarci tra le righe tutti i propri io". Dalla A di sant'Agostino alla Z di Zavattini, ecco il pensiero sul suicidio, senza paura.

La fragilit? del potere. Mobilit? e...

Sopranzetti Claudio
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
19 maggio 2010: l'esercito thailandese dispiega carri armati, cecchini e armi da guerra per disperdere le migliaia di Camicie rosse che avevano occupato il centro economico e commerciale di Bangkok, chiedendo elezioni democratiche e di porre fine alla disuguaglianza sociale. Fondamentale il ruolo dei conducenti di mototaxi, che filtrano e bloccano la mobilitnell'area, sfidando l'egemonia di Stato. Quattro anni dopo, lo stesso generale dell'esercito che aveva guidato l'attacco sale al governo con un colpo di Stato, senza alcuna opposizione. Come puil potere mostrarsi cosfragile ed esposto nel 2010 e cosrisoluto appena quattro anni pitardi? Attraverso uno studio etnografico sui conducenti di mototaxi di Bangkok, Claudio Sopranzetti presenta una lucida analisi del potere e della sua fragilit

Non sar? un pranzo di gala. Crisi,...

Brancaccio Emiliano
Meltemi

Disponibile in libreria

18,00 €
Un innovatore del pensiero critico dibatte con i massimi protagonisti della politica economica italiana e internazionale. A partire da una tesi di fondo: la lotta tra capitali per la conquista dei mercati mondiali conduce alla centralizzazione del potere nelle mani di pochi vincitori e alla consequenziale reazione sovranista degli sconfitti. Una "pura lotta di classe in senso marxiano, ma tutta interna alla classe capitalista", con il lavoro totalmente zittito. A meno di una svolta.

Il lupo nell'ovile. Diritto,...

Mich?a Jean-Claude
Meltemi

Disponibile in libreria

14,00 €
Secondo l'autore, gli intellettuali di sinistra non hanno piscuse. Al ritmo con cui procede il brave new world liberale, se non si delinea subito all'orizzonte nessun movimento popolare autonomo, capace di agire collettivamente su scala globale, purtroppo non lontano il giorno in cui non rimarrquasi pinulla da proteggere dagli artigli del lupo nel vecchio ovile umano. Ma non in fondo, ciche Marx stesso sottolineava nel famoso capitolo alla giornata lavorativa? "Nella smodata e cieca passione", scriveva, "nella sua aviditda lupo mannaro di pluslavoro, il capitale oltrepassa non solo gli estremi limiti morali della giornata lavorativa, ma anche quelli semplicemente fisici". Il lupo nell'ovile una spietata critica al sistema liberale, da parte di uno dei piimportanti filosofi contemporanei.

Insegnare a trasgredire....

Watkins Gloria Jean
Meltemi

Disponibile in libreria

18,00 €
Come possiamo ripensare le pratiche di insegnamento nell'era del multiculturalismo? Cosa fare degli insegnanti che non vogliono insegnare e degli studenti che non vogliono imparare? Come affrontare il razzismo e il sessismo in classe? Intriso di passione politica, "Insegnare a trasgredire" fonde la conoscenza pratica dell'insegnamento e la connessione profondamente avvertita con il mondo delle emozioni e dei sentimenti. Un libro su insegnanti e studenti che osa affrontare questioni quali eros e rabbia, dolore e riconciliazione, nonchil futuro dell'insegnamento stesso. Bell Hooks - scrittrice, insegnante e intellettuale nera e ribelle - propone un concetto di educazione come pratica di libert

Emozioni dell'intelligenza. Un...

Montani Pietro
Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Con l'introduzione del web interattivo e la metamorfosi dei telefoni cellulari in smartphone capaci di svolgere le principali funzioni di un pc si rapidamente diffusa una nuova tecnica espressiva caratterizzata dal fatto di mescolare immagini, suoni e parole per produrre un'ampia tipologia di "forme brevi" di carattere audiovisivo. Tutti abbiamo rapidamente imparato non solo a comprendere questa "scrittura estesa" ma anche a usarla attingendone materiali e dispositivi dall'immane archivio della rete. Quasi nessuno, tuttavia, si chiesto se, proprio in quanto esposta a processi di apprendimento e interiorizzazione, la "scrittura estesa" digitale non fosse anche in grado di evolvere verso una maggiore complessitfino a configurare una svolta significativa nell'ambito delle tecnologie espressive umane. Il libro suggerisce che questo sviluppo sia giampiamente in atto e che possa inoltre trovare un importante nutrimento in uno specifico filone della cultura dell'immagine in movimento: quello che guarda al film come a una particolare forma di scrittura audiovisiva, dotata di procedure tecniche caratteristiche (come la ri-mediazione e l'intermedialit e di un'estetica orientata verso modi della sensibilittipicamente riflessivi e critici. Accade, cos che proprio grazie allo strumento espressivo principale introdotto dalla rete, il nostro "sensorio digitale", come sardefinito qui, si riveli intimamente e imprevedibilmente sintonizzabile con quelle che il grande psicologo russo Lev Vygotskij aveva chiamato "emozioni dell'intelligenza", riferendole in particolare all'esperienza delle "forme brevi" in ambito artistico.

Ibridi ferraresi. L'antropologia in...

Scandurra Giuseppe
Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Giuseppe Scandurra ripercorre le tappe dell'antropologia a Ferrara prima dell'avvenuta istituzionalizzazione di una cattedra universitaria. Sulla base della sua stessa esperienza nella cittestense, indaga sui protagonisti che, prima di lui, l'hanno praticata. Ne studia, cos gli sguardi e le competenze, riscoprendo il gusto tipicamente interdisciplinare di questo settore.

Cuccioli. Critica dei cartoni animati

Mangiapane Francesco
Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
Con il termine generico di cuccioli, ci si riferisce ai piccoli di ogni specie animale, inclusa quella umana. Rivolgere lo sguardo verso questo grande universo di senso apre la via al riconoscimento di inaspettate affinitfra uomini e animali. Da una tale consapevolezza nasce l'idea di questo libro: presentare un'indagine sui cartoni animati, testi dove promiscuamente convivono piccoli di ogni specie. A prescindere da ogni appartenenza, i cuccioli rappresentati nei cartoni emergono come soggetti lievi e delicati, ingenui e coccolosi, carini al punto giusto. Essi si rivolgono al pubblico anche in nome della loro novit della loro fresca cittadinanza nel mondo comune. Una nuova critica dei cartoni animati non pu allora, che dirigere lo sguardo verso il futuro, mettendo in questione le forme della societdi domani. proprio nell'interazione fra i personaggi delle loro storie che essa viene immaginata e prende, primariamente, forma. I cuccioli si presentano per ciche sono: portatori sani di futuro e specchio del nostro presente.

Etnografie militanti. Prospettive e...

Boni Stefano
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Com'possibile coniugare l'impegno politico con la ricerca sul campo? Offrendo una rassegna ragionata, il testo illustra le radici profonde nell'antropologia italiana, ma evidenzia soprattutto la politicizzazione dell'etnografia, tornata prepotentemente alla ribalta nell'ultimo decennio con lo studio dei movimenti sociali. Viene scandagliata la letteratura internazionale ma soprattutto gli studi di etnografi militanti italiani emergenti, per perlustrare diverse opzioni politiche, teoriche e metodologiche su come fare ricerca qualitativa e su come comprendere le forme dell'attivismo contemporaneo con un esplicito intento di trasformare l'esistente. Il taglio autoriflessivo, centrato su potenziali tensioni e dilemmi che si creano nelle relazioni con il contesto studiato, nella conduzione della ricerca e in fase di restituzione. Distinguendo l'etnografia militante da altre forme di coinvolgimento pubblico della ricerca - quali l'antropologia applicata, la ricerca-azione e l'antropologia pubblica -, si chiarisce la continuite la discontinuitdelle etnografie militanti contemporanee rispetto alla celebre presentazione gramsciana dell'"intellettuale organico". Infine, i tre autori ripercorrono la loro esperienza politica ed etnografica per mostrare come fare ricerca possa sia contribuire al sapere scientifico sia rafforzare contesti politici.

Nel bosco di psiche. Filosofie...

Scarpelli Giacomo
Meltemi

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
I volti di Psiche sono assai pinumerosi dei nomi che le sono stati attribuiti. Anima, spirito, coscienza oppure mente, pensiero, ragione: tutti calzanti e tutti parziali. Forse "soffio vitale" quello che, radicandosi nella culla etimologica del fiato, del respiro quale segno primigenio del vivente, ne raccoglie insieme le possibili metamorfosi e le molte figure. Non per questo perle delinea realmente. Anzi, la sua identitrimane inevitabilmente molteplice. I saggi raccolti in questo volume - a firma oltre che dei due curatori, Vallori Rasini e Giacomo Scarpelli, di Claudia Baracchi, Roberto Brigati, Francesca De Simone, Agnese Maria Fortuna, Fabio Grigenti e Alessandro Mecarocci - cercano di cogliere la gamma delle metamorfosi di Psiche, testimoniandone la ricchezza e anche la differenza di accezioni e di essenza. A ben guardare, Psiche non ha mai cessato di affannarsi per orientarsi, tanto nel mondo dei sogni quanto nel mondo reale, un mondo che talvolta rimane o ritorna anch'esso bosco tenebroso e selvaggio.

Underground Europe. Lungo le rotte...

Queirolo Palmas Luca
Meltemi

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
possibile raccontare le attuali rotte migranti dentro, intorno e contro i confini europei attraverso la lente storica della Underground railroad, l'esperienza essenzialmente black di fuga e sottrazione dalle catene della schiavite dal regime delle piantagioni degli Stati Uniti del sud prima della guerra civile? Forse s a patto di riconoscere in due vicende temporalmente lontane, e sotto molti aspetti incomparabili, una comune matrice: la tensione verso un luogo percepito come libero e la creazione di rotte e spazi alternativi, che in questo libro continuano a essere indicati come "Europe". In un viaggio etnografico attraverso una serie di situazioni di confine, di luoghi provvisori e di spazi riappropriati (a Calais, Ventimiglia, Ceuta e Melilla, Atene, Parigi, Patrasso, Pozzallo) si finisce cosper imbattersi in altrettante stazioni di un'ipotetica e riaggiornata ferrovia sotterranea, Underground Europe, unica possibile via di fuga rispetto alla geografia claustrofobica e razzializzata dell'Europa di oggi.