Scotti Giacomo

Scotti Giacomo

Favole e miti degli zingari dei...

Scotti Giacomo
Infinito Edizioni

Non disponibile

13,00 €
Una collezione straordinaria di favole e miti dei Rom o Zingari tuttora erranti o da secoli sedentari nelle terre dei Balcani, dai confini dell'Ungheria e della Bulgaria alla Slovenia, dalla Croazia alla Bosnia Erzegovina, da Serbia e Macedonia fino ai confini di Grecia e Albania. Tutti raccolti e rielaborati negli ultimi tre decenni da Giacomo Scotti. Ancora oggi i Rom sono la minoranza etnica più numerosa in quelle terre ormai divise da nuovi confini. Gli stessi Zingari sono divisi in tribù, parlano varianti della lingua romanì e professano religioni diverse. Di questa varietà parlano anche le loro favole e i loro miti, per lo più autocritici, ma sempre nutriti da una fervida fantasia, perciò fantasiosi e fantastici. Leggete quel che raccontano nelle pagine di questo libro e finirete per stupirvi. I Rom saranno così molto più vicini. E quando ne incontrerete uno - fosse pure una furba fattucchiera - forse vi verrà anche voglia di stringergli la mano. Prefazione di Saska Jovanovic. Introduzione di Fatima Neimarlija. Postfazione di Paolo Pignocchi.

Favole e racconti popolari ungheresi

Scotti Giacomo
Besa

Non disponibile

17,00 €
Grande narratore del folclore popolare e di racconti tramandati di generazione in generazione, con questo volume Giacomo Scotti porta il lettore in Ungheria. Lo fa a modo suo, lasciando scoprire un paese magico, popolato da creature fantastiche e teste coronate. Sì, perché re e regine, principi e principesse, e in generale personaggi di sangue blu, sono fra i principali protagonisti della favolistica ungherese. Molti di questi racconti cominciano con la formula "Al di là di sette montagne e di sette mari...", e non è un caso: gli ungheresi, infatti, sono uno dei pochissimi popoli europei il cui paese è privo di montagne, adagiato nell'immensa pianura pannonica, e non confina con alcun mare, così che il mare può solo essere sognato. Qui come altrove il folclore popolare è elemento distintivo e universale allo stesso tempo, ed ecco allora che questi racconti affascinano per il loro essere "stranieri" e per il raccontare un mondo lontano, ma al contempo assorbono e reinterpretano echi della favolistica di altri paesi. L'Ungheria, così, è un po' più vicina e ancora più magica.

I massacri di luglio. La storia mai...

Scotti Giacomo
Red Star Press

Non disponibile

18,00 €
A partire dal 2004, in Italia, il 10 febbraio è dedicato alla «memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe». Per la parte politica che ha istituito una simile ricorrenza, si è trattato di una formidabile occasione per riscrivere la storia a uso e consumo di un delirio nazionalista, capace di riabilitare il fascismo, sottraendolo alle inappellabili responsabilità rispetto ai crimini compiuti in patria e altrove. In modo particolare, nella ex Jugoslavia, gli italiani non furono affatto "brava gente". Al contrario, come dimostra Giacomo Scotti, il terrorismo ai danni della popolazione civile fu una delle principali caratteristiche dell'occupazione italiana dei territori balcanici: una storia sanguinaria e vigliacca e, proprio per questo, rimossa dalla memoria ufficiale. "I massacri di luglio" colma questa lacuna, respingendo con la forza della realtà la pericolosa ipocrisia del nuovo revisionismo di Stato.

Miti e storie dell'Adriatico

Scotti Giacomo
Ugo Mursia Editore

Non disponibile

18,00 €
«Le storie marinare raccontate da Scotti si leggono sempre tutte d'un fiato o con il fiato sospeso» (Predrag Matvejevi?). Adriatico, mare dei miti antichi. Ma anche degli scontri tra le navi della Mezzaluna ottomana e della Croce, crocevia di commerci da e per il centro Europa, di corsari e di pirati, di marinai valenti che hanno navigato in tutto il mondo, di cantieristica di eccellenza. Un mare che ha visto nascere e tramontare imperi. Un mare di casa nostra che Giacomo Scotti, con un lavoro minuzioso negli archivi e nei musei del mare da Pirano a Cattaro, racconta attraverso storie di uomini e di barche, dalla mitica Argo alla nave-laboratorio Elettra di Marconi passando per i pirati dulcignani, i corsari uscocchi, un pascià istriano, i viaggi dell'Hunnus e l'epoca gloriosa dei mercantili adriatici, le battaglie della Grande Guerra. Ogni storia, ogni racconto lascia un segno indelebile in chi legge, accompagnandolo attraverso i secoli senza mai annoiarlo, tra eroismi, e paure, piraterie, scoperte e avventure.

Un frate con li turchi. Un...

Scotti Giacomo
Controluce (Nardò)

Non disponibile

16,00 €
Nell'anno 1640 il frate francescano Paolo Pelizzer viene mandato dal suo Ordine in Dalmazia e in Bosnia-Erzegovina: la sua epopea viene ricostruita da Giacomo Scotti sulla scorta dei manoscritti lasciati dallo stesso protagonista, in un viaggio che riporta il lettore in un mondo di alcuni secoli fa, per scoprire i Balcani e le sue genti attraverso lo sguardo particolare del Visitatore. Il religioso nativo di Rovigno d'Istria affronterà un'avventura piena di imprevisti, pericoli e qualche disagio, in terre assoggettate al dominio dei turchi. Dagli incontri con gli "infedeli" ottomani a quelli con i monaci che vivono nei conventi (talvolta litigiosi e non proprio ligi alle regole della povertà e dell'umiltà), traspaiono le sedimentazioni culturali che in quelle terre si sono accumulate nel corso dei secoli. In un incontro di popoli, culture e religioni che spesso ha portato allo scontro ma è stato anche fonte di preziosa multiculturalità, il viaggio di frate Pelizzer fra i turchi vuol essere un insegnamento al rispetto dei diritti umani e alla pacifica convivenza tra credi diversi, in contrapposizione all'integralismo religioso.

Favole e leggende dai Balcani....

Scotti Giacomo
Controluce (Nardò)

Non disponibile

14,00 €
Dopo il volume dedicato a favole e leggende da Slovenia, Istria, Croazia, Bosnia ed Erzegovina, il viaggio di Giacomo Scotti nella favolistica del mondo balcanico prosegue con questa raccolta che porta il lettore nelle regioni della Serbia e della Macedonia, fino ai confini dell'Ungheria, della Bulgaria e della Grecia, ma anche nel Montenegro, che toccando l'Albania si affaccia sull'Adriatico, dirimpetto alla costa meridionale dell'Italia. Tra realtà e fantasia, rivive in queste pagine la cultura popolare balcanica, tramandata di generazione in generazione fin da quando - nel VII secolo d. C. - le popolazioni di quelle terre erano ancora pagane e unite in un unico ceppo. Una particolarità di questa raccolta - in cui bambini, ragazzi e anziani possono vedere una proiezione dei propri sogni - sono i due canti epici inseriti nel ciclo delle terre serbe e testimoni della tradizione omerica dei guslari.

Favole e leggende dell'est Adriatico

Scotti Giacomo
Controluce (Nardò)

Non disponibile

16,00 €
L'ampio orizzonte geografico dei paesi affacciati sull 'Adriatico dell'est è uno scrigno leggendario pieno di tesori nascosti fatti di tradizioni, fantasia e magia, come nel repertorio dei migliori cantastorie. In queste terre che anche dopo la dissoluzione della Jugoslavia vedono convivere gli slavi con minoranze ungheresi, romi, albanesi, slovene, italiane e di altre comunità linguistiche ed etniche, Giacomo Scotti raccoglie favole e leggende, le traduce e le riscrive a suo modo, pur conservandone la trama originale. Divisi in cicli tematici, i racconti di questo libro narrano della creazione del mondo, della nascita di laghi e città, di erbe e frutti magici, di incantesimi e trasformazioni, di luoghi di mare, isole e litorali adriatici, facendoci incontrare fate, orchi, briganti e giganti, uomini buoni e cattivi, insieme a draghi, principi e principesse, imperatori e matrigne. Un viaggio nel mondo balcanico all'insegna dell'immaginazione, per bambini e adulti, nipoti e nonni che amano la bellezza antica delle favole dallinguaggio semplice e profondo.

Gli animali parlanti. Favole di...

Scotti Giacomo
Controluce (Nardò)

Non disponibile

18,00 €
Dopo i due volumi di "Favole e leggende dai Balcani" e la raccolta di "Favole e leggende dall'est Adriatico", con "Gli animali parlanti" Giacomo Scotti continua il suo lavoro di ricerca nell'universo della favolistica di area balcanica. In questa nuova opera il focus è sulla Serbia, con il recupero di un nutrito corpus di favole scritte da autori serbi vissuti tra la fine del Settecento e i giorni nostri. Il volume si struttura in diverse sezioni tematiche, ciascuna delle quali raccoglie testi che hanno per protagonista un certo animale: troviamo così il leone, la volpe e il lupo, rane e ranocchi, volatili e insetti, animali giganti e altri più piccoli, tutti eletti a simbolo di specifici tratti della personalità umana, dall'avidità alla furbizia, dalla forza all'intelligenza. Scorrendo le pagine, di favola in favola, fra avventure e ironia, si costruisce una sorta di dialogo con noi stessi, un diario intimo dei sentimenti che guidano gli uomini di tutti i tempi. Adatto a nonni, adulti e bambini, "Gli animali parlanti" è un libro di grande interesse anche per chi ama conoscere le culture di popoli diversi ma a noi vicini. Chiude il volume una favola a firma dello scrittore Premio Nobel per la letteratura Ivo Andric, bosniaco per terra d'origine ma serbo per la lingua usata nelle sue opere.

All'ombra di un vulcano. Cafoni e...

Scotti Giacomo
La Città del Sole

Non disponibile

12,00 €
"All'ombra di un vulcano" è un romanzo-cronaca scritto dall'autore sotto la spinta della nostalgia, aiutato anche dall'amore per la storia in generale e di quella della sua terra natale in particolare. Il romanzo si dipana all'ombra del Vesuvio, nella piana che si estende tra Saviano e l'agro nolano. Si muove sulla scia dei ricordi personali dell'autore e dei racconti ascoltati da bambino da suo padre, dalle sorelle e fratelli maggiori. Sono racconti che si rincorrono dalla Grande Guerra '15-18 al secondo conflitto mondiale scatenato dal nazifascismo,conditi da vicende strettamente familiari e dai colori di un ambiente nel quale vivono, sgobbano e invecchiano prevalente- mente "cafoni ed altri poveri Cristi". Tornare a casa dopo una lunga vita, come ha scritto un compaesano di Scotti, il giornalista savianese Pierluigi Perretta, sembra essere il destino di tutti. E Scotti, andato lontano su un altro mare, è tornato alla terra alla quale è sempre appartenuto nonostante tutto, "anche dopo vita intera". Prefazione di Paolo Rumiz.

Favole e leggende dai Balcani....

Scotti Giacomo
Controluce (Nardò)

Non disponibile

15,00 €
Fate e streghe, re, principi, draghi, storie di incantesimi, di furbi e di sciocchi animano di magia le pagine di questa raccolta di favole a firma di Giacomo Scotti. Sull'onda del folclore popolare, un viaggio che porta il lettore nelle regioni popolate dagli slavi meridionali, attraversando l'ex Jugoslavia e gran parte dell'area balcanica, dalla Slovenia all'Istria, dalla Croazia alla Bosnia ed Erzegovina. Molte ereditate dalla tradizione popolare, altre inventate ma pur sempre nel rispetto di quella tradizione, le favole e leggende di Scotti fanno sorridere e riflettere, divertono e rendono un po' più saggi, conquistando sia i bambini che gli adulti.

Matvejevic e io, due marinai

Scotti Giacomo
Infinito

Non disponibile

14,00 €
Il racconto della vita e dell'opera del grande scrittore Predrag Matvejevic, di origine croato-erzegovese, cittadino bosniaco, croato e italiano, è l'occasione per conoscere la Croazia, il suo Paese natale. Matvejevic e Scotti sono stati per decenni legati da un rapporto di stretta collaborazione e di fraternità, che ha costellato la loro vicenda umana e letteraria. Spesso perseguitati, in special modo in Croazia, per i loro scritti "scomodi", Predrag e Giacomo sono stati amici per almeno mezzo secolo, condividendo gli ideali progressisti, l'impegno per gli oppressi, per la libertà di pensiero e di parola, per i diritti sociali dei più deboli. Dai ricordi e dalle testimonianze di Scotti emerge nella sua interezza la figura di uno scrittore e pensatore di alto livello e di un uomo tenerissimo, sempre pronto a spendersi per gli altri, anche per chi stava sull'opposta barricata.

Giro del mondo a vela. La...

Scotti Giacomo
Castelvecchi

Non disponibile

18,50 €
Giacomo Scotti ci fa vivere la meraviglia del viaggio a vela, raccontando di lunghe e avventurose peregrinazioni intorno al mondo su velieri mercantili e militari di metà Ottocento, che partivano dai porti del Mare Adriatico per spingersi in territori e oceani sconosciuti. Basandosi sulle rotte indicate dalle relazioni ufficiali dei giornali di bordo e soprattutto consultando diari personali e altri documenti finora inediti, Scotti accompagna il lettore nell'arcipelago delle Nicobare e nelle isole dell'impero del Sol Levante, nel Pacifico in tempesta, nei mari di ghiaccio tra la Novaja Zemlja e la Terra di Francesco Giuseppe.

Il mare dei corsari. Russi,...

Scotti Giacomo
Ugo Mursia Editore

Non disponibile

17,00 €
Un capitolo sconosciuto della grande epopea napoleonica. All'alba dell'Ottocento in Adriatico si combatte una cruenta guerra corsara tra la flotta franco-italiana contro russi e inglesi determinati, con i loro alleati bocchesi e dalmati, a fermare il sogno di dominio marittimo di Napoleone. Storie di battaglie, di violenze, di eroismi, di lupi di mare di tutte le nazionalità si intrecciano con la politica, gli affari e la diplomazia delle grandi potenze dell'epoca. Un grande affresco storico che si dipana da Venezia alla Dalmazia meridionale fino al litorale del Montenegro, da Lissa, divenuta la Gibilterra di questo mare-lago e covo dei corsari assoldati dagli inglesi, alle Bocche di Cattaro, rifugio dei russi e dei loro alleati bocchesi. Rigoroso come un saggio storico e avvincente come un romanzo di filibustieri ambientato nelle città, nei porti, nelle baie, nei canali, sulle isole e sulle isolette dell'Adriatico.

Fiabe e leggende della Dalmazia

Scotti Giacomo
Santi Quaranta

Non disponibile

13,00 €
"La Dalmazia è terra solare e attraente, rocciosa e adriatica, punteggiata da miriadi di isole piccole e grandi tra cui spiccano le Incoronate; ha alle spalle però aspre catene di monti attraversate da limpidi fiumi, e dalle quali sgorga una bora gagliarda e anche furiosa. Questo piccolo continente luminoso è amato da tutti, apertamente. Giacomo Scotti vi ha intessuto un lungo canto d'amore, ammaliante e radioso, con tappe volanti e fisse; bivacchi e rifugi, altipiani e forcelle; ha scavalcato la Montagna delle Fate, è giunto alla Roccia delle Aquile; ha vagato incontrando le Sirene, nel mare cristallino e verde smeraldo che sta di fronte alla terraferma dalmata. È penetrato, perfino, nell'antro della 'strega che si ciba d'aria nera'; ha camminato argutamente con San Pietro, ha partecipato come un cavaliere antico alla lunga battaglia di re, principi e draghi contro l'Uomo d'Acciaio".

Guerre, uomini e cani

Scotti Giacomo
Oltre Edizioni

Non disponibile

12,00 €
Giacomo Scotti è uno scrittore della minoranza italiana in Istria e a Fiume. Ci è diventato, non è uno scrittore autoctono, come Nelida Milani o Laura Marchig, per fare i nomi di due autrici pubblicate dalla nostra casa editrice. In Italia è particolarmente noto per i suoi libri di Storia, taluni discussi, altri illuminanti su una realtà altrimenti sconosciuta. In questo libro di racconti conosciamo un altro Scotti, più intimo, più legato ai ricordi della sua vita personale e famigliare, che vanno dal suo paese natale, Saviano, in provincia di Napoli, alla Fiume e all'Istria viste con gli occhi della nostalgia di un periodo, quello dell'immediato dopoguerra, che ha in questo scrittore un testimone privilegiato per la sua carriera professionale svoltasi sempre nell'ambito dell'informazione.

Terre di guerre e viaggi di pace....

Scotti Giacomo
Odradek

Non disponibile

24,00 €
Con questo libro ritorniamo alla sanguinosa guerra (1991-1995) che portò alla disgregazione della Federazione socialista jugoslava che, nata dalla guerra di liberazione dal nazismo e dal fascismo, teneva insieme le più varie etnie, lingue e religioni. Lo f

TORNANO FATE E STREGHE. NUOVE...

Scotti Giacomo
BESA EDITRICE

Non disponibile

18,00 €
Le leggende dell'Istria sono interessanti per molteplici motivi e principalmente per la loro capacità di scavare nelle idee autoctone istriane fornendo al lettore una visione panoramica dello spirito del luogo e della sua memoria antica e sempre nuova. Come in tutte le culture popolari, le figure mitiche che accompagnano il "viaggio" attraverso le leggende sono da considerarsi una sorta di specchio e al tempo stesso una sorta di buco nella serratura attraverso cui sbirciare dentro la psicologia che ne ha determinato le origini e le evoluzioni. Tornano fate e streghe è anche un richiamo alla società matriarcale in Istria, un luogo dove la donna è una figura predominante, un po' fata e un po' strega.

La micronesia di Lussino. Cultura,...

Scotti Giacomo
Idea Montagna

Non disponibile

16,00 €
Dei vari "mari" che formano il grande lago chiamato Mediterraneo nessuno conta tante isole quante ce ne sono nell'Adriatico. In questo mare che ha soltanto due sponde, nessuno specchio d'acqua è disseminato di tante isole quanto il lato orientale che dall'Istria corre fino al Montenegro: la costa detta delle mille isole. La guida propone la cultura e la natura delle isole dell'arcipelago nonché 10 itinerari escursionistici che permettono di visitarne gli angoli più nascosti e affascinanti.

L'inutile vittoria. La tragica...

Scotti Giacomo
Ugo Mursia Editore

Non disponibile

22,00 €
Questa ricostruzione storica abbraccia il periodo che va dal dicembre 1941 al luglio 1942, cioè dal momento in cui - conclusasi con la repressione militare la fase dell'insurrezione del popolo montenegrino - cominciò la guerriglia partigiana che trasformò completamente il tipo di azione e le conseguenti reazioni, sia sul piano politico, sia soprattutto su quello militare-operativo. Le formazioni partigiane, inafferrabili e ben organizzate, anche se sprovviste spesso dei più elementari mezzi di sussistenza, rappresentarono una costante minaccia, insidiosa e tenace. In questo quadro ha un ruolo non trascurabile il cosiddetto collaborazionismo, con il frazionarsi della lotta in cento rivoli e il riaccendersi di secolari antagonismi etnico-religiosi o di rivalità tribali. Fu una guerra fatta soprattutto di marce faticose e interminabili, di atroci scontri e ancora più drammatiche rappresaglie, tanto da lasciare nell'animo di coloro che la combatterono un segno indelebile.

Montenegro amaro. L'odissea dei...

Scotti Giacomo
Odradek

Non disponibile

26,00 €
Il Montenegro fu regione ribelle, zona di opposizione e resistenza all'aggressione del fascismo italiano e dell'esercito tedesco, coadiuvati dai collaborazionisti cetnici e ustascia. Le divisioni italiane - la "Taurinense" alpina e la "Venezia" di fanteria, oltre a sparsi reparti dell'"Emilia"ebbero alcune migliaia di caduti e quasi pari furono le perdite dei partigiani jugoslavi, mentre le vittime nella popolazione, compresi vecchi, donne e bambini - morti negli incendi dei villaggi, fucilati nei rastrellamenti e deportati nei campi di concentramento in Albania e Italia - furono circa quarantamila. Il libro è una rappresentazione viva e puntuale della guerra combattuta dalle divisioni partigiane jugoslave contro tedeschi e italiani, e restituisce le due facce della presenza armata italiana in Montenegro e dintorni: la faccia (e il ruolo) dell'invasore a partire dal 1941, e la faccia liberatrice delle migliaia di militari italiani passati a combattere con i partigiani jugoslavi dopo l'8 settembre 1943. La ricostruzione di scenari complessi consente di guardare da prospettive non strumentali, come quelle configuratesi nell'ultimo decennio con l'uso politico della vicenda delle foibe, né retorico-celebrative, proprie della narrazione della "epopea resistenziale", fatti ed eventi che hanno segnato i rapporti bilaterali tra Italia e Jugoslavia nell'era post-bellica della Guerra Fredda e poi in quella post-'89 dopo la caduta del muro ed il dissolvimento della Jugoslavia.

Per caso e per passione

Scotti Giacomo
Lint Editoriale

Non disponibile

16,00 €
"La base RAF del mio paese, Saviano, era sistemata nell'edificio delle scuole elementari. Avevo 16 anni e facevo un po' di tutto: lavoravo in cucina, facevo le pulizie nelle baracche, trasportavo i bidoncini della benzina, continuamente pungolato dai miei datori di lavoro in uniforme. Non lo sopportavo. Così, un giorno mi presentai sul lavoro con una scritta sul petto che diceva: 'Sono comunista'. Ero diventato un contestatore. Il mio gesto fece scalpore fra la gente del paese. Gli inglesi, invece, se la risero. Qualche settimana dopo, presi contatto con la Federazione comunista giovanile italiana, ne ricevetti la tessera e il distintivo. Pensavo di essere diventato una persona importante, invece mi ero messo nei guai." Giacomo Scotti mette finalmente mano alla valigia dei ricordi e racconta la sua incredibile vicenda biografica di giovane italiano del Sud finito a vivere, per caso e per convinzione, nella Jugoslavia del secondo dopoguerra. L'attività di giornalista e scrittore, tre matrimoni e numerosi figli, il carcere, un altro carcere e un altro carcere ancora, e sempre, l'impegno perché due popoli divisi dalle dolorose vicende del '900 si parlassero e si conoscessero.

Nell'azzurro isole verdi

Scotti Giacomo
Diabasis

Non disponibile

18,00 €
Continua il viaggio, reale e immaginario - della memoria e della cultura - di Giacomo Scotti attraverso le isole dalmate più amate. Una narrazione avvincente e una guida sicura tra isolotti, mare trasparente e piccoli centri insulari preziosi nelle architetture, ricamati come merletti. Delle isole Scotti racconta anche la storia, i toponimi, le tradizioni, che rischiano di andare perdute, la lingua, la cultura materiale. Ne risulta un percorso a tappe frastagliato e fascinoso come la costa dalmata, preciso nelle informazioni turistiche, mai noioso o scontato.

Lupi di mare sotto le vele....

Scotti Giacomo
Lint Editoriale

Non disponibile

13,50 €
Navigatori triestini, istriani, dalmati, ma anche croati e montenegrini provenienti dalla costa e dalle isole: sono loro i protagonisti di questi racconti, lupi di mare dell'Adriatico orientale che per secoli hanno percorso con i loro velieri i mari del mondo. Dalle Hawaii alle selvagge coste dell'Oceania, da Capo Horn al Mare Glaciale Artico, quindici avventure di mare per rivivere la lunga stagione della navigazione a vela, dagli esordi della marineria lussignana fino agli inizi del Novecento.

L'arcipelago di luce. Viaggio nelle...

Scotti Giacomo
Diabasis

Non disponibile

15,00 €
Diario di viaggio, ma anche saggio e racconto sulle isole dalmate. Erede della tradizione degli antichi "isolarii" coltivata dalla cartografia veneziana con i bozzetti, le escursioni, le descrizioni delle rotte descritte da Camocio, Porchacchi, Boschino, padre Vincenzo Maria Coronelli, cosmografo e geografo, Scotti ha viaggiato nell'Adriatico facendo tappa nelle isole della Dalmazia centrale. Delle singole isole l'autore racconta la storia, i miti e le opere d'arte, invitando ad attraccare insieme a lui alle sponde della Brazza, di Lésina e di Lissa, o a sostare nella magica Traù, a Milna o a Starigrad.

Dossier foibe

Scotti Giacomo
Manni

Non disponibile

16,00 €
Ecco che cosa significa parlare delle foibe: chiamare in causa il complesso di situazioni cumulatesi nell'arco di un ventennio con esasperazione di violenza e di lacerazioni politiche, militari, sociali concentratesì in particolare nella fase più acuta della seconda mondiale (Enzo Collotti). Una narrazione della storia che, nell'assoluta oggettività documentaria, rispetta tutte le vittime ma non "condivide", non "omologa", in una parola non dimentica la sostanziale differenza tra massacratori nazifascisti e chi, giustamente, prese la parola e le armi per combatterli (Tommaso Di Francesco).

Uomini e mari. Dall'Adriatico su...

Scotti Giacomo
Hammerle Editori in Trieste

Non disponibile

15,00 €
"Uomini e mari" è una raccolta di episodi della marineria nell'Adriatico orientale tra il XV e il XX secolo. Un viaggio attraverso isole e porti, da Sud a Nord, da Cattaro a Trieste, tra compagnie di navigazione, capitani, equipaggi e pirati. Dal XVII secolo, poi, i vascelli iniziano a spingersi oltre l'Adriatico e il Mediterraneo verso Capo Horn, le isole della Polinesia e gli altri i continenti lungo rotte testimoni di incredibili, eroiche e drammatiche storie: esplorazioni, battaglie, ricchezze e, a volte, naufragi. Dalle pagine di questo volume emerge chiaramente la grande vocazione per il mare delle genti dell'Adriatico orientale, la loro abilità nelle arti marinaresche e nell'imprenditoria che ne fecero, fino all'avvento del "vapore", una fucina di comandanti, marinai e armatori nota in tutto il mondo.

Disertori in Adriatico. Pagine...

Scotti Giacomo
Hammerle Editori in Trieste

Non disponibile

18,00 €
"Disertori in Adriatico" tratta aspetti pressoché sconosciuti della Grande Guerra 1915-1918. Vicende di diserzioni dalla sponda orientale verso l'Italia che hanno come protagonisti singoli uomini o gruppi di sudditi austroungarici: congiure, moti, rivolte di marinai, passaggi nelle file italiane di interi battaglioni slavi. Vengono pure raccontate le vicende di eroi, come quella di Nazario Sauro, le sofferenze di decine di migliaia di civili istriani deportati nei campi di internamento austriaci e ungheresi, i particolari dell'affondamento delle corazzate austriache Szent István e Viribus Unitis, la verità sulla Beffa di Buccari travisata da D'Annunzio, i bombardamenti aerei italiani sulle città istriane popolate da italiani e tanti altri episodi finora ignorati o poco conosciuti nel nostro Paese. Allo scopo l'autore si è servito anche di documenti e fonti austriache e jugoslave.

Il gulag in mezzo al mare. Nuove...

Scotti Giacomo
Lint Editoriale

Non disponibile

18,00 €
Giacomo Scotti è stato il primo a rivelare agli italiani l'esistenza di Goli Otok (in italiano, isola Calva), il gulag titino in mezzo al mare adriatico, simbolo di un intero "arcipelago concentrazionario" nel quale sono stati deportati tra il 1949 e il 1955 migliaia di oppositori al regime del Maresciallo. Da allora, Scotti non ha mai smesso di scavare alla ricerca di nuove e più approfondite verità: avvalendosi delle più recenti acquisizioni, delinea in questo volume il quadro storico in cui si iscrive la vicenda di Goli, per soffermarsi poi sulle storie dei deportati italiani, indagate nella cornice dei controversi rapporti fra i Partiti comunisti italiano e jugoslavo negli anni '40 e '50. Attraverso documenti rivelati per la prima volta in Italia Scotti mette così in luce l'opera occulta degli agenti di Mosca, che arrivarono perfino ad architettare, attraverso il segretario del PCI del Territorio Libero di Trieste (TLT), Vittorio Vidali, un attentato a Tito. Finirono imbrigliati nelle loro trame decine di comunisti jugoslavi di nazionalità italiana: il prezzo che pagarono, ora lo sappiamo, fu altissimo.

Dalla terra al cielo. Favole e...

Scotti Giacomo
Asterios

Non disponibile

20,00 €
I personaggi delle fiabe, delle leggende e tradizioni - animali parlanti, gnomi, fate, uomini trasformati in animali ed animali trasformati in uomini, folletti e diavoletti, draghi e maghi - chi li ha mai incontrati nella vita quotidiana? Eppure, "queste presenze vaghe e misteriose del mondo" potrebbero esistere davvero; esistere, cioè nei nostri sogni sognati ad occhi aperti, nutrendo il desiderio di vivere in un mondo più saggio, più giusto, più buono e più bello.

Poesie. Ediz. serbocroata e italiana

Scotti Giacomo
Damocle

Non disponibile

60,00 €
Libro n° 5 della collana La rosa bianca con poesie di Giacomo Scotti tratte da "Verso l'ultimo approdo", tradotte da Daniel Nainovi, con immagini xilografiche in 4 matrici di Luigi Golin.

Tre storie partigiane. Dalla...

Scotti Giacomo
Kappa Vu

Non disponibile

13,00 €
Con l'8 settembre e la capitolazione dell'esercito, centinaia di migliaia di soldati italiani si ritrovarono senza direttive, senza possibilità di difendersi, in paesi che avevano aggredito e invaso e martoriato per ordine dei vertici militari e del regime fascista. In Grecia, in Albania, in Jugoslavia le popolazioni avrebbero potuto vendicarsi o lasciarli al loro destino. Invece quei soldati furono aiutati, sfamati, accompagnati attraverso zone impervie perché potessero raggiungere l'Italia, a tutti fu offerto di rimanere a combattere nella lotta partigiana. Migliaia di essi dissero di sì. Giacomo Scotti ha raccolto le storie di tre di questi soldati: due ufficiali medici e un marinaio.

Favole e storie da recitare

Scotti Giacomo
Kappa Vu

Non disponibile

15,00 €
Il libro contiene una cinquantina di storielle, favolette, raccontini in versi.