Tattiche militari

Filtri attivi

Il pipistrello bomba. E altri...

Houghton
Bollati Boringhieri 2019

Disponibile in libreria  
STORIA CONTEMPORANEA

23,00 €
Si può ridere e contemporaneamente imparare? Le due cose non sono necessariamente antitetiche e questo libro di Vince Houghton ne è la prova. Ridere, si ride parecchio, anche in maniera sguaiata, perché le storie raccontate in queste pagine sono assolutamente irresistibili. Però mentre si ride si riesce anche a pensare, perché queste pagine non sono di finzione, raccontano cose incredibilmente vere, e proprio questo aumenta il loro carico esplosivo di comicità. Pensavamo che Il dottor Stranamore di Stanley Kubrick fosse frutto della fantasia di un regista geniale, invece Houghton ci dimostra che la storia è del tutto plausibile, anzi, forse è persino un po' edulcorata. Nella realtà è successo anche di peggio. "Il pipistrello bomba" parla di missioni segrete, di piani tattici, di armi innovative e di tutto ciò che le migliori menti di un paese in guerra sono riuscite a concepire nel disperato tentativo di difendere la propria nazione. Tutti conosciamo la storia del Progetto Manhattan e della costruzione della prima bomba atomica, ma quello che non sappiamo sono gli innumerevoli piani alternativi, pensati, studiati, valutati e infine scartati. Sono loro i protagonisti di questo libro, gli improbabili piani militari che hanno avuto almeno per un breve periodo una reale chance di essere realizzati, salvo poi venire scartati perché giudicati troppo pericolosi, troppo costosi, troppo avanti rispetto ai tempi o, più spesso, semplicemente troppo demenziali. Nel 1958 l'aeronautica militare americana voleva sganciare una bomba atomica sulla Luna per mostrare ai russi la potenza bellica statunitense. Nel 1967 la CIA voleva impiantare un'apparecchiatura ricetrasmittente nei gatti, da usare come spie in territorio sovietico. Nel 1942 gli inglesi volevano costruire un'intera portaerei fatta di ghiaccio e segatura, mentre gli americani volevano fare una bomba fatta di pipistrelli vivi, da sganciare sul Giappone. Questo libro raccoglie ventiquattro progetti militari mai realizzati e li racconta nel dettaglio, attraverso ricerche d'archivio approfondite e raccapriccianti. La scrittura non può che essere ironica, dato il tenore quasi lisergico di certe invenzioni, ma dalla lettura di queste pagine esce anche uno spaccato di storia militare della Seconda guerra mondiale e delle Guerra fredda che lascia a bocca aperta.

Tattiche della fanteria britannica...

Haythornthwaite Philip
Libreria Editrice Goriziana 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il commento del duca di Wellington sulla fanteria britannica, espresso poco prima dell'inizio della campagna di Waterloo (1815), è ben noto: alla domanda su quale sarebbe stato il risultato dei combattimenti che stavano per cominciare, egli indicò un fante fuori servizio e disse: "Dipende tutto da quell'articolo se riusciremo a fare il lavoro oppure no. Se me ne date abbastanza, ne sono sicuro". Le ragioni che al tempo, così come in seguito, furono addotte per spiegare l'eccellenza della fanteria includevano fattori quali la caparbietà e la determinazione del singolo soldato, la disciplina, le capacità dei comandanti e il sistema reggimentale. Questi e altri elementi sono presi in esame nel libro attraverso uno studio accurato, in grado di fornire una panoramica completa e avvincente sulla fanteria britannica nel contesto delle guerre napoleoniche.

Le tattiche di battaglia di Roma....

Cowan Ross
Libreria Editrice Goriziana 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Esattamente mentre la Repubblica entrava in crisi dal punto di vista istituzionale, l'apparato bellico di Roma dispiegava una forza irresistibile per efficacia e tecniche. Il libro, sviluppando cronologicamente lo studio di Nic Fields sul periodo precedente già pubblicato da LEG edizioni, esamina e illustra le tattiche impiegate dalle legioni a partire dal primo secolo avanti Cristo, considerando anzitutto le testimonianze degli storici coevi. L'esercito romano fu la maggior macchina da guerra del mondo occidentale per almeno quattro secoli, divenendo il pilastro della tradizione militare, con dottrine imprescindibili per chi vuole comprendere la storia militare di Roma e del mondo. Piani di battaglia, scenari tattici e illustrazioni supportano l'autore nella ricostruzione attenta di questa formidabile compagine, restituendone un quadro ricco d'informazioni e interpretazioni tattico-strategiche.

Storia dei sommergibili. La guerra...

Hezlet Arthur R.
Odoya 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il testo di riferimento del viceammiraglio Hezlet la storia dell'attività dei sommergibili nella Prima e nella Seconda guerra mondiale, occupandosi di politica navale e di strategia, illustrando con quali finalità furono e sono costruiti sommergibili e analizzando i loro problemi, i loro successi e insuccessi e le loro possibilità. Tramite la narrazione delle azioni belliche nei teatri marittimi dell'Atlantico, del Mediterraneo e del Pacifico ci avviciniamo alla vicenda di centinaia di uomini che hanno vissuto anni della loro vita nella pancia di una balena d'acciaio, vivendo spesso in situazioni caotiche, in un non-luogo dove ogni spazio è ridotto ai minimi termini. Dai giovani eroi degli U-Boote, capitani coraggiosi poco più che ventenni, ai grandi ammiragli sovietici al comando di potenti e vetuste macchine atomiche. Lo spettacolare progresso tecnico subentrato dopo la fine della Seconda guerra mondiale ha aperto una nuova fase nella storia della guerra subacquea. Il sommergibile di un tempo, trasformato in sottomarino dotato di autonomia e velocità, capace di immergersi a profondità impensate, armato con missili a testata nucleare, si è fatto elemento fondamentale della guerra globale. Arricchisce e aggiorna il volume un saggio di Mirko Molteni sul ruolo del sottomarino nella Guerra Fredda e sui più gravi incidenti che hanno avuto come protagonisti, negli ultimi cinquant'anni, sottomarini nucleari della stregua del Kursk.

Vento divino. Il corpo dei kamikaze...

Scotto di Tella de' Douglas Luca
Aracne 2019

Non disponibile

74,00 €
Il volume è uno studio accurato sui piloti kamikaze. L'argomento è trattato a tutto campo, anche secondo un'ottica interdisciplinare e multidisciplinare: origine del termine, nascita, formazione e valori del corpo, imprese, testimonianze, le toccanti lettere di addio dei giovani piloti, i musei a loro dedicati, le schede degli aeroplani e dei mezzi usati sia da parte giapponese che da parte alleata, le rideterminazioni semantiche. Una parentesi storica breve e affascinante che chiude la fine della Seconda Guerra Mondiale. L'autore, inoltre, tratta con dovizia di particolari non soltanto i piloti degli aeroplani, ma anche i kamikaze di terra e quelli di mare, pilotanti sia motoscafi-barchini esplosivi che minisottomarini, tascabili, con la testata esplosiva e i cosiddetti siluri a lenta corsa, cari agli incursori della Marina Militare, modificati per missioni suicide.

Camuffatevi! Tecniche di inganno e...

Muscella Valeria
Altergraf 2018

Non disponibile

19,00 €
Con la grande guerra il modo di combattere tra gli eserciti cambia. Dai fumosi campi di battaglia ottocenteschi si passa alla logorante guerra di posizione nelle trincee: qualcosa che l'evoluzione tecnologica aveva permesso, ma che nessuno aveva saputo prevedere. Celarsi al nemico, confonderlo, indurlo all'errore diventa una necessità, riconosciuta dagli Stati Maggiori. Dopo aver ricordato le innovazioni tecniche e l'humus artistico, tecnologico e filosofico che caratterizza l'inizio del Novecento, questo lavoro illustra come gli Stati dell'Intesa affrontano il problema del camouflage militare: dal cambiamento nelle uniformi fino alle soluzioni ideate e sperimentate allo scopo di nascondere e nascondersi. Uomini, mezzi, animali, armi, strade: nella grande guerra molto sembra essere quello che non è. Attenzione particolare hanno la storia del mascheramento in Italia e un tipo tutto speciale di esso: quello degli effetti sui volti sfigurati dei reduci. Filo rosso della ricerca è il rapporto tra le necessità belliche e l'arte, poiché in tutti gli aspetti accennati è fondamentale il contributo di artisti, studiosi del colore, artigiani teatrali: una liaison che arriva fino a oggi. Prefazione di Antonio Gibelli.

Persuasione estrema. Tecniche...

Rampin Matteo
Libreria Militare Editrice 2013

Non disponibile

25,00 €
Influenzare le decisioni e il comportamento di un interlocutore distante e invisibile, in situazioni di emergenza, quando è a rischio la vita umana e quando l'unico strumento per motivare, persuadere, dissuadere e negoziare è la propria voce. Una raccolta di istruzioni pratiche per le situazioni critiche che devono essere gestite senza contatto diretto tra le persone coinvolte: al telefono, attraverso una porta chiusa, via radio, o con altri mezzi di comunicazione in remoto. Un manuale pensato per operatori radio, militari, addetti al triage, personale medico e paramedico, centralinisti, operatori delle forze dell'ordine, personale del pronto intervento, e per tutti i professionisti che si trovano a gestire situazioni estreme potendo contare solo sulla propria intelligenza e sensibilità e su quel misconosciuto ma formidabile mezzo di influenzamento che è la voce umana. Il libro, oltre a fornire una rassegna dei principi basilari della comunicazione di crisi, analizza nel dettaglio svariati casi reali di "persuasione estrema", esponendo una nutrita serie di tecniche, frutto della ventennale esperienza dell'autore nei settori clinico, militare e del problem solving.

Storia dei sommergibili. La guerra...

Hezlet Arthur R.
Odoya 2012

Non disponibile

20,00 €
Il testo di riferimento del viceammiraglio Hezlet la storia dell'attività dei sommergibili nella Prima e nella Seconda guerra mondiale, occupandosi di politica navale e di strategia, illustrando con quali finalità furono e sono costruiti sommergibili e analizzando i loro problemi, i loro successi e insuccessi e le loro possibilità. Tramite la narrazione delle azioni belliche nei teatri marittimi dell'Atlantico, del Mediterraneo e del Pacifico ci avviciniamo alla vicenda di centinaia di uomini che hanno vissuto anni della loro vita nella pancia di una balena d'acciaio, vivendo spesso in situazioni caotiche, in un non-luogo dove ogni spazio è ridotto ai minimi termini. Dai giovani eroi degli U-Boote, capitani coraggiosi poco più che ventenni, ai grandi ammiragli sovietici al comando di potenti e vetuste macchine atomiche. Lo spettacolare progresso tecnico subentrato dopo la fine della Seconda guerra mondiale ha aperto una nuova fase nella storia della guerra subacquea. Il sommergibile di un tempo, trasformato in sottomarino dotato di autonomia e velocità, capace di immergersi a profondità impensate, armato con missili a testata nucleare, si è fatto elemento fondamentale della guerra globale. Arricchisce e aggiorna il volume un saggio di Mirko Molteni sul ruolo del sottomarino nella Guerra Fredda e sui più gravi incidenti che hanno avuto come protagonisti, negli ultimi cinquant'anni, sottomarini nucleari della stregua del Kursk.

L'arte della guerra e della strategia

Arena L. V.
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2008

Non disponibile

10,13 € 13,50 € -25%
"L'arte della guerra", "La strategia militare", "I 36 stratagemmi", il "Libro dei cinque anelli", "Introduzione alla via del samurai", "Hagakure: il codice dei samurai", in particolar modo in ambito politico-militare, è quell'abilità che permette di utilizzare al meglio le risorse disponibili per conseguire una vittoria o per lo meno per contenere le perdite. È dunque arte del raziocinio, della lungimiranza, della disciplina e dello scrupolo, tutti elementi che ne hanno fatto una straordinaria metafora trasversale rispetto a tutte le nostre esperienze. Raccogliendo in un unico volume i grandi classici dell'arte del combattimento, Leonardo Vittorio Arena ci permette di ragionare sul valore dell'astuzia applicata a contingenze concrete. Una summa dei più grandi testi orientali relativi alla guerra, riflessioni sul combattimento che sono anche e soprattutto insegnamenti sulla vita.

Principi di tattica militare. Epoca...

Nenna Maurizio
Gangemi 2007

Non disponibile

10,00 €
Questo libro nasce da un interesse antico per le tecniche di combattimento attuate durante l'impero romano e bizantino. Soprattutto per i romani, le modalità di combattimento riflettevano la società romana dell'impero, Roma è stata la luce imperitura e tutto ciò che abbiamo lo dobbiamo a questa precedente civiltà che unita alla Grecia e all'Egitto creò una coesione senza precedenti, tutt'oggi l'intero sistema politico ed economico si ispira a quell'epoca anche con le sue stridenti contraddizioni.

Tecniche e spazi della guerra...

Settia Aldo A.
Viella 2006

Non disponibile

28,00 €
Viene qui proposta una serie di temi e problemi di storia militare medievale che toccano l'intero Occidente: origine e supremazia del cavaliere dall'età tardo­antica, ripresa dell'iniziativa sul mare, la grande avventura della Crociata e la trattatistica d