Elenco dei prodotti per la marca Junior

Junior

Mario Lodi e la «Biblioteca di...

Di Santo Maria Rosaria
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,00 €
La "Biblioteca di Lavoro", ideata e realizzata da un gruppo coordinato da Mario Lodi e ispirato alle metodologie del Movimento di Cooperazione Educativa, fu edita da Manzuoli tra il 1971 e il 1979 con lo scopo di sostituire, al tradizionale libro di testo, una pluralità di pubblicazioni più idonee a stimolare il pensiero critico. Essa si collocava in un periodo di conquista di diritti democratici in differenti ambiti sociali cui non fece eccezione il contesto scolastico, attraversato da fermenti innovativi nella didattica, volti a sollecitare l'insegnante verso un modello cooperativo, non trasmissivo, promotore del protagonismo attivo degli alunni e del gruppo classe e alieno da intenti di selezione. Il libro ripercorre la storia dell'iniziativa, articolata in un centinaio di fascicoli, la sua costruzione, la sua struttura interna (suddivisa in "Documenti", "Letture" e "Guide") e i suoi contenuti e al contempo propone una riflessione su temi cruciali per l'oggi, anticipati dalla Biblioteca di Lavoro, in tema di apprendimento cooperativo e di organizzazione della classe: l'alternanza di attività di gruppo, individuali e collettive, capaci di valorizzare le diversità e di puntare sull'autonomia individuale e sulla costruzione di una comunità, nonché la ricerca di una pluralità di fonti come stimolo all'indagine critica e all'amore per la lettura.

La sfida dei diritti. Prospettive...

Luciano E.
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Il volume raccoglie gli interventi presentati alla giornata di studi organizzata presso l'Università di Parma, in occasione del trentesimo anniversario della Convenzione ONU per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Oltre ogni intento puramente celebrativo, il testo ha il pregio d'illustrare una varietà di prospettive multidisciplinari, da quella storica, pedagogica e sociologica a quella giuridica e geografica. Sguardi prettamente interdisciplinari s'intrecciano quindi a testimonianze dirette ed esperienze sul campo. La contaminazione tra i diversi linguaggi, le prospettive teorico-metodologiche, i contesti educativi e gli ambiti scientifico-disciplinari favorisce così la fruizione da parte di un pubblico non solo accademico e non interessato unicamente alla rivendicazione di appartenenze a campi epistemologici particolari. Tale varietà culturale e scientifica lascia infatti spazio a una vivace pluralità di dati e riflessioni sul tema, contribuendo a un dialogo fecondo e problematizzante sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza e alla possibilità, dunque, di favorire progressivamente la loro più piena e autentica attuazione o, almeno, una prospettiva critico-riflessiva che ne renda visibili gli impliciti e le contraddizioni, i limiti e le potenzialità di sviluppo.

L'outdoor education per la...

Crudeli F.
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Il libro intende documentare il percorso e le esperienze che hanno condotto alla costruzione di una comunità educante a partire dal "Progetto 06", una cornice istituzionale attraverso la quale si è riusciti a stimolare, contaminare e diventare forza propulsiva per costruire, nell'ambito del territorio dei Comuni di Bertinoro, Castrocaro Terme e Terra del Sole, Forlimpopoli, Meldola, Predappio e Santa Sofia (Fc), la promozione di un approccio all'outdoor education secondo un'ottica di rete. Il Progetto 06 ha messo al centro l'osservazione del contesto ambientale ove è collocata la comunità scolastica, un'attenta osservazione volta a integrare invece che separare, dove il condividere le esperienze educative è diventato sinonimo di prendersi cura dell'intero processo, che dal nido prosegue sino alla scuola dell'infanzia. A oltre dieci anni dall'avvio di esperienze centrate sull'outdoor education, il testo vuol essere uno strumento per ripensare alle relazioni, ai luoghi, ai bambini, alle educatrici, alle insegnanti e ai genitori, che si sono lasciati coinvolgere nello sperimentare questo nuovo approccio educativo, così importante e oramai necessario per il rispetto e la conoscenza dell'ambiente in cui viviamo, a maggior ragione durante e dopo l'emergenza costituita dalla pandemia da Covid-19.

Il modello di arricchimento...

Renzulli Joseph S.
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,00 €
Il Modello di Arricchimento Scolastico (SEM) è frutto di oltre quarant'anni di ricerca scientifica condotta da Joseph Renzulli e Sally Reis all'Università del Connecticut. Gli studi di questi eminenti esperti di Gifted and Talented Education hanno permesso di ampliare la concezione di giftedness a una visione più allargata dello sviluppo del talento, della creatività e del potenziale. Il Modello SEM si propone di estendere la pedagogia della Gifted and Talented Education al gruppo classe, in un'ottica inclusiva, garantendo al contempo attività sfidanti per rispondere ai bisogni educativi speciali degli studenti gifted, doppiamente eccezionali, e gifted a rischio di sottorendimento scolastico. Il SEM si basa su un processo d'infusione di opportunità di arricchimento, accelerazione e differenziazione all'interno del regolare curricolo scolastico e consente la personalizzazione degli apprendimenti attraverso la creazione di attività basate sugli interessi, gli stili d'apprendimento e gli stili espressivi del singolo discente, con lo scopo di promuovere la produttività creativa e le competenze del XXI secolo nei giovani. Questa Guida pratica per lo sviluppo del talento presenta sia le teorie che le best practices utili a docenti e dirigenti per implementare il Modello SEM nella pratica educativa quotidiana.

Segnali di vita. Diario di bordo...

Punta Teresa
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Dove "vive" una scuola? Quali segnali ci indicano la capacità di ospitare, costruire pensiero, renderlo poetico e politico, in una comunità fatta di differenze, incontri e casualità? È possibile abitare l'incertezza, far tesoro dell'imprevisto, esporsi, vivere in una corrente fluida d'idee in cui ogni situazione trovi la propria soluzione, singolare e creativa, distinta per ciascun/a bambino/a, per ciascuna famiglia e comunità? "Segnali di vita" dà conto di varie esperienze realizzate dal gruppo di lavoro di una scuola della Provincia di Chubut, nella Patagonia argentina. Una sorta di laboratorio in cui le regole della scuola, i saperi accreditati, l'inerzia delle routine si confrontano insistentemente con nuovi sguardi in grado di generare trasformazioni libere e amorose. Il libro ci presenta personaggi vivi, scene che sfidano ciò che è contenuto nella cassetta del possibile dal punto di vista scolastico, storie che oltrepassano i limiti del curriculum, dell'integrazione e del rispetto per la diversità intesi come prescrizioni. E postulano tra i propri fini la felicità e il pensiero. Un libro rivolto a chi si occupa quotidianamente della crescita educativa e culturale di bambine e bambini in situazioni complesse, in un mondo di differenze.

Coltivare la libertà. Uno strumento...

Castagna Vittoria
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

10,00 €
Coltivare la libertà nei contesti educativi significa promuovere le potenzialità creative, espressive, comunicative di bambini e bambine avendo cura del processo di crescita, nella valorizzazione della libertà di essere e di diventare se stessi/e, delle differenze, dell'incontro. Nell'intreccio del modello di valutazione di contesto con gli studi di pedagogia di genere viene presentato qui uno strumento d'autovalutazione riflessiva per la scuola dell'infanzia finalizzato a favorire, attraverso il confronto intersoggettivo in équipe, l'emersione di aspettative, idee e modelli impliciti nelle pratiche educative, dunque la consapevolezza e l'intenzionalità docente per un miglioramento della qualità scolastica. Le aree interconnesse in cui è articolato lo strumento riguardano la relazione educativa, il linguaggio, il gioco simbolico, l'attività motoria, la socializzazione e le relazioni fra adulti/e. La collaborazione fra scuola e famiglie, la valorizzazione delle specificità infantili, la capacità di riprogettare le attività educative sulla base dell'osservazione di contesto sono fra i principali criteri di valutazione esplicitati dallo strumento, rivolto in particolare al mondo della scuola dell'infanzia ma anche a chi è interessato a educare alla libertà sin dai primi anni.

Oltre l'emergenza. Sguardi...

Gigli Alessandra
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

26,00 €
Il volume presenta una rassegna di studi, ricerche, riflessioni prodotti, nel primo semestre successivo all'esordio della pandemia da Covid-19, da un gruppo di studiose e studiosi afferenti al Centro di Ricerche Educative su Infanzia e Famiglie (CREIF) del Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna. Essi offrono specifici punti di vista su questo evento epocale che ha trasformato alcune debolezze e criticità, già endemiche, in emergenze non più ignorabili. Tutti i contributi sono accomunati dall'obiettivo di comprendere meglio l'impatto dell'emergenza sanitaria, ancora in essere, sulle relazioni familiari, sui servizi educativi per la prima infanzia, sull'attività scolastica, sul ruolo delle tecnologie per la comunicazione e sulla qualità della vita delle nuove generazioni. L'ottica pedagogica, che caratterizza tutti i saggi di questo libro, pone lo sguardo "oltre l'emergenza" sia per capire quali processi di resilienza e cambiamento siano in atto, sia per definire gli "anticorpi pedagogici" utili per far fronte, in modo concreto, alle principali criticità e alle emergenze educative più evidenti suscitate dalla pandemia, su fronti cruciali come la pedagogia delle emozioni e delle relazioni di gruppo; il corpo e la natura; l'educazione al pensiero; il sostegno alle professioni educative; i legami educativi a distanza. Gli autori e le autrici che hanno contribuito a questo lavoro sono: M. Contini, A. Gigli, A. D'Antone, C. Lajus, D. Cino, R. Casadei, S. Demozzi, M. Scarpini, C. Borelli, A. Soriani, N. Chieregato, M. Ilardo, S. Ardizzoni, I. Bolognesi, M. Salinaro, A. Pileri e A. Zanchettin.

La cicala e le formiche. Gioco,...

Suits Bernard
Junior

Disponibile in libreria

22,00 €
Questo è un testo ibrido, tra pièce teatrale, dialogo platonico, favola antica e parabola evangelica, in cui il protagonista è innanzitutto un grande maestro che con sapienza, sagacia e un'incrollabile fiducia nelle capacità dei suoi allievi si mostra e si sottrae, come dovrebbe fare ogni buon insegnante, per lasciare il campo a piste ed enigmi da affrontare in sua assenza. È un libro che si pone alla base dello studio del gioco, stimolando riflessioni sulla natura stessa dell'atto di giocare in una realtà culturale come quella italiana, in cui c'è l'esigenza di avvicinare alla filosofia e alle scienze umane il mondo di chi partecipa alla progettazione e alla realizzazione di giochi nonché, parimenti, di far accostare chi studia il gioco come fenomeno educativo alle strategie della progettazione, analisi e personalizzazione di esperienze ludiche. Il pubblico ideale è costituito dai game designer, perché spinge a riflettere sull'esperienza e non solamente sull'artefatto, ma anche da chi promuove linguaggi e attività ludiche come insegnanti, formatori e educatori, che vi ritrova un rigoroso apparato definitorio e la precisazione degli elementi costitutivi di ogni esperienza ludica. Da ultimo, è un testo denso, ricco e divertente, rivolto a quanti si percepiscono come giocatori e realizzato con la sostanza di cui sono fatti i giochi: enigmi, stupore, travestimenti, sfide e sogno.

Dopo l'infanzia e l'adolescenza. Lo...

Aleni Sestito Laura
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
In tempi recenti, la fascia d'età che va dai venti ai trent'anni comincia a essere oggetto di specifico interesse per numerosi scienziati sociali e, soprattutto, per gli studiosi del cambiamento evolutivo. Uno degli aspetti che ha maggiormente attirato l'attenzione è il fatto che oggi occorre più tempo di quanto ne servisse in passato per raggiungere la piena maturità. La società contemporanea chiede, infatti, ai giovani di fare scelte difficili tra alternative sempre più numerose, di assumere impegni e avere iniziativa personale in tutti gli ambiti della vita (lavorativo, relazionale, personale). Tutto ciò in un contesto privo di modelli e traiettorie definite di riferimento e in alcuni casi anche flessibile, precario e incerto, quale è quello italiano dell'ultimo decennio. Il volume indaga come i giovani si muovano lungo queste traiettorie individualizzate di vita, come formino la loro identità, come progettino il loro futuro, in quale ambito relazionale si muovano e quali punti deboli si evidenzino nel loro percorso di definizione di sé e di transizione all'età adulta.

Coordinamento pedagogico e servizi...

Catarsi E.
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

19,80 €
Il coordinamento pedagogico costituisce uno strumento fondamentale per consentire ai servizi per l'infanzia di avere una loro continuità di esperienza e quindi di compiere un salto di qualità. La presenza di questa struttura di tipo tecnico, fra l'altro, favorirebbe in maniera consistente la prospettiva dell'integrazione dei servizi per l'infanzia e di quelli educativi più in generale, unitamente al miglioramento della loro qualità ed efficienza. L'esigenza di un coordinamento organico fra le diverse strutture formative pubbliche - e oggi anche private - è stata rilevata, d'altra parte, anche a livello internazionale. Acquisita questa consapevolezza, comunque, il raggiungimento di buoni risultati non può essere dato per scontato, vista la difficoltà di individuare con precisione le caratteristiche di questa nuova professionalità. Per questo motivo, il volume intende contribuire alla definizione delle funzioni del coordinatore, la cui professionalità appare, in effetti, incerta e difficile, poiché si fonda su competenze quanto mai diversificate, che si riferiscono ad aspetti fondamentali della vita del nido. In ogni caso, la struttura del coordinamento pedagogico e la figura del coordinatore sono elementi essenziali per la costruzione di un sistema integrato dei servizi per l'infanzia che - rispondendo ai bisogni dei bambini e delle loro famiglie - possa dare un contributo importante al processo di crescita e di modernizzazione di questo nostro paese.

Contesti intelligenti. Spazi,...

Bertolino F.
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Spazi, luoghi, ambienti, contesti sono oggetto della riflessione pedagogica da sempre, costante di ogni pensiero di trasformazione. Eppure gran parte del tempo dell'educazione si continua a realizzare all'interno di edifici, aule, sezioni, dunque all'interno di "scatole" che sovente restano lontane dai desideri che animano gli sguardi, le menti, i cuori e i corpi di bambini e ragazzi. Oggi, tuttavia, attraversiamo un momento in cui le sollecitazioni a provare a portare l'esperienza educativa oltre le porte delle scuole si rinnovano, riconoscendo che ciò che accade appena fuori è più denso, intenso, pieno di vita, sia nei contenuti che nella forma. Il volume raccoglie contributi che esplorano di volta in volta forme, possibilità ed esperienze in differenti contesti, dai più prossimi ai più distanti, dai più ai meno accessibili: strade, muri, cortili, parchi, quartieri, paesi e città, ma anche boschi, spiagge, mari e montagne, passando attraverso terreni incolti, giardini, orti e golene, con uno sguardo al cielo e uno alle gemme e ai fossili. Grazie all'intreccio degli sguardi curiosi e aperti, delle differenti prospettive di autori e autrici impegnati a vario titolo nel mondo dell'educazione, della scuola, della ricerca universitaria, quei contesti sempre più ci appaiono intelligenti.

Dal rischio all'opportunità....

Mei S.
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Un viaggio a tappe fra esperienze di educazione all'aperto condotte, all'interno di servizi educativi per l'infanzia e di scuole primarie, a partire dal 2013, anno in cui il Comune di Bologna, insieme alla Fondazione Villa Ghigi e all'Università di Bologna, assume l'Outdoor Education come orientamento pedagogico. Il volume racconta come l'ambiente esterno alla scuola o al servizio educativo possa diventare spazio di apprendimento, di relazione e di cura educativa e propone una osservazione del cambiamento che ha attraversato i servizi zero-sei e le scuole primarie di differenti territori da molteplici punti di vista: la dimensione del corpo e del movimento, l'esplorazione dell'ambiente, la relazione con esso in una coreografia d'intrecci fra limiti e possibilità, l'espressione di sé nel rapporto con l'ambiente e nella relazione con i pari, la narrazione, il confronto con molteplici culture dello stare fuori e la partecipazione genitoriale.

Lo sviluppo della comprensione...

Ornaghi Veronica
Junior

Disponibile in libreria

26,00 €
Il volume presenta una proposta educativa, per bambini di scuola dell'infanzia e per il biennio di scuola primaria basata su un'innovativa ricerca-intervento realizzata sullo sfondo degli studi che riguardano lo sviluppo della comprensione sociale. Si tratta di un'area d'indagine che si riferisce alla capacità di comprensione dell'altro come soggetto dotato di un mondo interno fatto di intenzioni, emozioni e cognizioni che entrano in gioco nelle interazioni sociali fin dai primi mesi di vita dei bambini. Le autrici approfondiscono il tema della comprensione sociale attraverso i costrutti teorici di "teoria della mente" e "comprensione delle emozioni", fornendo un'aggiornata rassegna degli studi psicologici. Inoltre, raccontano in modo agile e chiaro la ricerca-intervento da loro realizzata nel contesto della scuola dell'infanzia, da cui evincono una validata proposta educativa. Essa consiste nella lettura di storie, arricchite di linguaggio del mondo interno, seguita dalle attività di gioco linguistico in piccolo gruppo, che consentono di promuovere lo sviluppo di capacità sociali, emotive, linguistiche e cognitive nei bambini.

Dare voce ai dati. L'analisi dei...

Pagani Valentina
Junior

Disponibile in libreria

23,00 €
Il manuale si rivolge principalmente a studenti e dottorandi e si propone come una guida teorica e pratica per chi muove i primi passi nella ricerca qualitativa in educazione, uno dei cui aspetti più complessi e delicati della ricerca qualitativa riguarda il processo d'analisi dei dati. Il materiale raccolto è in genere esteso, ricco e denso di significati e un ricercatore, soprattutto se si avvicina per la prima volta ai metodi qualitativi, può trovare arduo capire come e da dove cominciare a organizzare il corpus testuale. Arrivare a un'interpretazione coerente, che possa offrire risposte pertinenti rispetto alle domande che hanno guidato la ricerca e, al contempo, sia aderente alle parole dei partecipanti e ai significati che volevano trasmettere, può sembrare una sfida tanto affascinante quanto soverchiante. I dati, infatti, non parlano da soli, ma hanno bisogno di qualcuno che dia loro voce in modo critico e riflessivo. In questo, appunto, consiste il processo analitico.

Prospettive educative per i servizi...

Lazzari Arianna
Junior

Disponibile in libreria

18,00 €
I servizi per la fascia zero-sei fondano la loro progettualità su teorie dello sviluppo e dell'apprendimento che fanno da cornice, esplicita e implicita, a visioni pedagogiche e sperimentazioni. In qual modo l'organizzazione del servizio, il suo curricolo, le sue pratiche d'interazione con bambini e genitori riflettono e rielaborano i sistemi di conoscenze sul bambino e i suoi processi di crescita? A partire da due principali filoni teorici, quello sistemico-ecologico e quello sociocostruttivista, il libro analizza e discute alcune tematiche centrali della pedagogia e politica dei servizi per l'infanzia nel contesto italiano ed europeo: la qualità dei servizi, le transizioni fra ambiente scolastico e familiare, le idee di curricolo e d'apprendimento.

Bambini e gioco. Prospettive...

Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Il volume affronta il tema del gioco in educazione in un'ottica multidisciplinare, avendo come riferimento il Sistema integrato di educazione e istruzione per i bambini da zero a sei anni istituito con il d.lgs. n. 65/2017. Articolato in sette saggi, tratta il rapporto tra realtà ludica e approccio educativo a partire da prospettive disciplinari differenti - la psicologia dello sviluppo, la psicoanalisi, l'antropologia, le teorie e le ricerche pedagogiche sul gioco - fornendo un quadro degli studi più rilevanti e delineando gli orientamenti che ne derivano in termini di pratiche educative. Il filo rosso che attraversa i saggi è l'idea che il gioco rappresenti una dimensione cruciale per definire prospettive pedagogiche trasversali all'educazione da zero a sei anni. Ogni saggio è corredato da un'antologia di brani che permette al lettore di confrontarsi direttamente con gli autori, i documenti, gli strumenti citati, arricchendo le possibilità di studio e approfondimento.

Per una scuola inclusiva. Proposte...

Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Redatto da insegnanti e rivolto a insegnanti, il libro è uno dei prodotti di una ricerca-azione condotta all'interno del progetto RISE (Roma Inclusive School Experiences), finanziato nell'ambito del programma "Rights, Equality and Citizenship" dell'Unione Europea e coordinato dal Dipartimento di Scienze dell'Educazione e volto a rispondere al diritto all'istruzione di bambini, bambine e adolescenti rom e sinti, ancora una sfida per molti Paesi. Il presupposto su cui si basa il progetto è che l'inclusione sia un bene da condividere e che lo stare bene a scuola faciliti l'apprendimento di tutti gli studenti e le studentesse. La diversità diventa così l'occasione di un miglioramento della qualità dell'offerta formativa rivolta alla classe. Il testo presenta, sotto forma di schede, buone pratiche per promuovere l'inclusione e un clima di classe positivo nella scuola primaria e secondaria di primo grado.

Ecec in prospettiva interculturale....

Junior

Disponibile in libreria

20,00 €
Il volume presenta i risultati di una ricerca internazionale, realizzata tra il 2016 e il 2018, volta a indagare le conoscenze e le competenze interculturali degli educatori impiegati nei servizi Ecec (Early Childhood Education and Care) in Italia, Ungheria e Spagna. Il focus della ricerca si è concentrato sull'analisi del sistema educativo di questi tre Paesi e sulla rilevazione, attraverso l'uso di un questionario, dei bisogni formativi degli educatori e dei coordinatori pedagogici che operano nei servizi educativi a Firenze, a Budapest e in Catalogna. L'obiettivo del lavoro è quello di fornire ai professionisti dell'educazione della fascia zero-sei strumenti atti a promuovere pari opportunità educative e sociali al fine di combattere la povertà educativa nei servizi ECEC. Arricchisce il volume un contributo sul contesto belga di Bruxelles, ampliando il ventaglio delle realtà multiculturali in esso esaminate.

Giocare con niente. Esperienze...

Di Pietro Antonio
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Una delle sfide educative odierne è relativa alla valorizzazione di quel particolare modo di giocare dei bambini che è sempre esistito, ma che con il tempo si è rarefatto: il gioco autonomo con le "cose da niente". In questo volume si possono incontrare spunti pratici e riflessioni a partire dai "materiali non strutturati" da prendere così come sono: del quotidiano, di riciclo, scarti industriali, elementi naturali... Gli "oggetti a uso ludico", se predisposti in modo stimolante, rappresentano una generosa fonte di giochi. "Giocare con niente" significa offrire l'occasione di esplorare, sperimentare, scoprire e ideare a partire da bisogni e desideri. Con semplicità e accuratezza. Quando i bambini "giocano con niente", generano meraviglia con quel loro entrare nei segreti del mondo. È sorprendente che cosa riescano a inventarsi con tutto ciò che passa sotto il loro naso, le loro mani, i loro piedi... Soffermarsi sui significati di queste esperienze autonome è un'occasione per confermare quanto la ludicità sia un dispositivo basilare per la crescita e per gli apprendimenti.

Piccoli ma per nulla sciocchi....

Fortunati Aldo
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

11,00 €
Il volume è una specie di guida alla destrutturazione di quell'apparato di pensieri comuni che, avvalorati dalla prospettiva di tutelare i più deboli (come se i bambini lo fossero, tanto da definirli "minori" nel lapsus linguistico più corrente), sottostimano le potenzialità di relazione e conoscenza dei più piccoli offrendo una rappresentazione deficitaria della loro identità, quasi fossero semplici protesi degli adulti e non già da subito persone. La verità è invece che l'infanzia è uno straordinario deposito di potenzialità aperte, fondamentali per progettare il futuro non tanto attraverso la semplice riproduzione dell'esistente, quanto piuttosto mediante la creazione di più ricchi e promettenti scenari per l'immaginazione e la sperimentazione dell'avventura della vita. Un volume che vuole sostenere la piena espressione di competenze educative che gli adulti - quindi anche i genitori - devono saper esprimere in modo insieme fallibile e autorevole, come avviene, con semplicità, ogni volta che riusciamo a unire la testa e il cuore a beneficio delle persone alle quali teniamo di più, come i nostri bambini.

Microbio. Scienza, natura e...

Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
La naturale propensione alla scoperta dei bambini necessita di azioni e di contesti d'esperienza quotidiani che ne amplino le possibilità. Le Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia ci propongono a questo proposito, tra i campi d'esperienza, quello relativo alla "conoscenza del mondo", ossia all'esplorazione, alla scoperta e alla prima sistematizzazione della conoscenza sul mondo della realtà naturale e artificiale, che ha come sistemi simbolici di riferimento tutti i domini della conoscenza scientifica. Diventa quindi importante che il curricolo della scuola dell'infanzia, e ancora prima quello del nido, s'interroghino su quali contesti, quali strategie e quali esperienze possano favorire l'avvicinamento dei bambini e delle bambine al pensiero scientifico, pensiero che poi - nel corso delle esperienze e dei percorsi scolastici - possa trovare occasioni di approfondimenti e rilanci all'interno delle specifiche discipline. Questa pubblicazione si offre a tutti coloro che vogliano comprendere come avvicinare i bambini e le bambine al pensiero scientifico ed ecologico fornendo un inquadramento teorico e metodologico e un'articolata serie di proposte didattiche per esplorare concetti scientifici.

Loris Malaguzzi. Una biografia...

Hoyuelos Planillo Alfredo
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Il libro indaga l'itinerario biografico del famoso pedagogista reggiano Loris Malaguzzi. Percorre, attraverso l'ammirazione e l'amicizia, la sua vita poliedrica: maestro, incursore nei mondi culturali, teatrali e artistici, personaggio con preoccupazioni politiche, giornalista, psicologo, pedagogista, ricercatore, direttore dei servizi educativi per l'infanzia, direttore di Zerosei e Bambini. La biografia attraversa cronologicamente l'infanzia e la giovinezza di Loris Malaguzzi, le sue prime esperienze pedagogiche successive alla Liberazione e alla nascita delle scuole autogestite, gli inizi in quelle municipali, l'amicizia con Gianni Rodari, il consolidamento dei progetti educativi, l'ideazione delle esposizioni "L'occhio se salta il muro" e "I cento linguaggi dei bambini" e mostra la sua tenacia intellettuale nel consolidamento di un'esperienza educativa, quella reggiana, rigorosa, piena d'immaginazione e creativa: un'esperienza che sogna e realizza nuove opportunità a partire dalla cultura dell'infanzia, visibile e possibile.

Il secolo del bambino. Nuova ediz.

Key Ellen
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
A quasi centoventi anni dalla sua comparsa nel 1900, viene ripubblicato in Italia il volume di Ellen Key, uscito per la prima volta nel nostro Paese nel 1906, col titolo "Il secolo dei fanciulli", a cui seguì la ristampa nel 1921, sempre presso Bocca. Il libro, che rese celebre la scrittrice svedese, esce adesso in una nuova edizione, con un titolo più fedele a quello originale, "Il secolo del bambino", grazie a una traduzione rivista e confrontata con la versione integrale. A corredo del testo viene qui presentata un'ampia documentazione, per lo più inedita, a testimonianza del clima di fervore e rinnovamento educativo che caratterizzò la cultura e la pedagogia europea agli inizi del secolo scorso. Dalle reti di relazioni intrattenute con personaggi come Edouard Claparède, Adolphe Ferrière, Rainer M. Rilke e altri ancora, ci si rende conto di quanto Ellen Key sia stata una pensatrice influente anche fuori dal Paese natale.

Il digital storytelling nella...

Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Lo sviluppo della media literacy oggi è ritenuto una componente imprescindibile dei curricoli più avanzati e il digital storytelling costituisce una metodologia e un approccio per il potenziamento delle competenze digitali nei bambini. Il libro intende offrire spunti di riflessione e un inquadramento teorico per capire che cosa sia e come si possa utilizzare il digital storytelling per accrescere i processi d'apprendimento dei bambini alla scuola dell'infanzia, promuovendo la cultura della media education. Sono molte le domande a cui il volume tenta di rispondere e tra esse le principali sono: quali sono le potenzialità cognitive della narrrazione digitale? quali competenze abilita? quali modelli formativi sono necessari per sostenere gli educatori/insegnanti nell'utilizzo del digital storytelling? Questa pubblicazione vuole quindi essere un punto di partenza rivolto a insegnanti, pedagogisti e studenti per un approfondimento sul tema che si propone con una modalità nuova: tesi teoriche con spunti di didattiche che rimandano alla possibilità di approfondimenti e aggiornamenti online.

Il valore delle differenze. Tra...

Felini Damiano
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
In una società come quella contemporanea ? in cui lo sguardo verso gli altri è spesso caratterizzato da pregiudizi e stereotipi ? educare a conoscere, comprendere, rispettare e valorizzare le differenze è diventato un compito indispensabile per continuare a tutelare il valore della persona e i princìpi della convivenza civile. Attraverso una prospettiva pedagogica e interdisciplinare, questo libro intende abbracciare, in un unico sguardo, l'intero campo delle differenze: sociali, culturali, di genere, lingua, religione, salute, condizioni personali. Frutto del lavoro congiunto e concorde di diversi studiosi, il volume predispone, nella prima parte, un quadro teorico che spiega le ragioni sociali e culturali, lo sviluppo storico, i significati pedagogici e le direzioni etiche e formative dell'educazione alle differenze. Nella seconda parte, invece, illustra alcune possibilità operative, coerenti fra loro e con il quadro concettuale d'assieme, per fare educazione alle differenze nei contesti scolastici ed extrascolastici, affrontando i temi della convivenza interculturale, delle differenze di genere, del bullismo e dell'omofobia. Il tutto con metodologie innovative, in gran parte basate sull'uso di media pop, quali film, pubblicità, canzoni, video virali.

Sperimentando lo zero-sei. Ricerca...

Zaninelli Francesca Linda
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Con il decreto legislativo n. 65/2017 si è istituito il sistema integrato di educazione e d'istruzione dalla nascita sino a sei anni e si «promuove la continuità del percorso educativo sostenendo lo sviluppo delle bambine e dei bambini in un processo unitario, in cui le diverse articolazioni del sistema integrato [...] collaborano attraverso attività di progettazione, di coordinamento e di formazione comuni». La sperimentazione di due servizi educativi zero-sei anni avviata dal Comune di Parma nel 2015 in collaborazione con l'Università degli Studi di Milano Bicocca s'inserisce nel cambiamento culturale e pedagogico che il decreto sostiene e promuove. Nel testo si presenta, attraverso l'intreccio e il dialogo tra gli educatori e gli insegnanti, i coordinatori pedagogici e i ricercatori, il lavoro di "ricerca formazione" realizzato nei due Nido-scuola, i temi e le questioni emerse e trattate in vista della costruzione di un curricolo educativo zero-sei anni, integrato e plurale.

Protezione e rischio nei processi...

Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Qual è il ruolo degli adulti nel sostenere la crescita dei minori? La fiducia, l'empatia e la presenza consistente sono solo alcune delle caratteristiche necessarie agli adulti che educano per sostare in quel difficile equilibrio tra i fattori di protezione e di rischio nei processi di crescita: si tratta, infatti, di una zona d'ombra che si declina "in situazione", ovvero in relazione ai soggetti e ai contesti di sviluppo, come sottolinea la prospettiva ecologica. Che si tratti delle relazioni tra servizi educativi e famiglia, dei contesti scolastici multiculturali o delle esperienze digitali, e dei social network in particolare, tutti questi aspetti e condizioni possono costituire uno stimolo educativo importante e, al contempo, un'insidia o un ostacolo; a fare a differenza è la qualità dello scambio reciproco tra minori e adulti, ma anche quello tra le figure adulte che educano. A partire da queste suggestioni, il testo affronta la questione attraverso diverse prospettive disciplinari e professionali, dando vita a un'interazione efficace tra teoria e pratiche educative quotidiane.

Educazione naturale nei servizi e...

Malavasi Laura
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Il giardino di una scuola non è un'appendice agli spazi interni, ma è un luogo complementare e assolutamente necessario in cui i bambini si sperimentano, esplorano e conducono ricerche personali. Esso risponde a un bisogno primario e ancestrale che da sempre colloca l'uomo in rapporto con la natura; negli ultimi tempi, con insistenza, si parla di deficit da contatto e relazione con essa e si vanno costruendo progetti ed esperienze che, nel porre i bambini in relazione con gli elementi naturali, fanno di questi momenti occasioni speciali e particolari. Il volume ? che viene qui presentato in una seconda edizione ?, esplicitando un'idea di possibile pedagogia della natura e affrontando il bisogno di educazione naturale, si propone di considerare alcune esperienze di vita, gioco e apprendimento all'aperto condotte in servizi per l'infanzia 0/6 anni, per affrontare poi, in chiave formativa, questioni che attraversano i pensieri degli insegnanti, i quali molto spesso vivono resistenze e timori nell'approcciare la tematica. "Rischio" non sempre deve far rima con "paura". Ecco allora che termini quali "ordine", "disordine", "pulizia", "sicurezza", "divieto" e "rischio" possono essere rideclinati per divenire parole-chiave che sostengono e arricchiscono le numerose e diverse progettualità quotidiane.

Documentare le progettualità nei...

Malavasi Laura
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
Il volume ? che viene qui presentato in una seconda edizione, revisionata per l'apparato iconografico e in alcuni punti del testo ? approfondisce il tema della documentazione delle diverse esperienze progettuali presenti nei nidi e nelle scuole dell'infanzia. Partendo da un quadro teorico che tenta di evidenziare e sostenere l'intrinseco legame tra progettazione e documentazione e che per scelta colloca la pratica documentativa in una dimensione di intenzionalità e di attribuzione di significato al fare quotidiano di adulti e bambini, si passa a un'ulteriore sezione che presenta e propone concretamente le fasi che costituiscono un processo di documentazione. Il lettore viene accompagnato nei diversi step che fanno sì che la documentazione divenga una strategia di comunicazione e presentazione dei progetti svolti ma costituisca soprattutto un momento di formazione e riflessione su quanto fatto. Il testo si arricchisce poi di una sezione dedicata alla presentazione di materiali e strumenti documentativi, elaborati in differenti servizi educativi. La terza parte del testo presenta, infine, alcune possibili declinazioni e rilanci relativi all'assumere la pratica documentativa come costante stile di lavoro e opportunità per costruire memoria e cultura all'interno dei servizi per l'infanzia.

Con parole di foglie e fiori....

Mortari Luigina
Junior

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,00 €
Il testo restituisce gli esiti di un percorso che nasce da un costante dialogo tra teoria e prassi, tra i saperi elaborati a livello accademico e quelli prodotti all'interno dei servizi educativi nella comune ricerca, attraverso un pensare riflessivo, di una nuova cultura ecologica e di una nuova idea di educazione. La prima parte rappresenta il quadro di riferimento teorico con il quale il testo dialoga: l'educazione ambientale come percorso avente come obiettivo quello di riconnettere natura e uomo, allontanando quest'ultimo da un'ideologia improntata al dominio e alla prevaricazione e favorendo invece una relazione pensosa e riflessiva. La seconda parte raccoglie le esperienze realizzate all'interno delle istituzioni educative appartenenti alla rete del sistema pubblico-privato 0-6 del Distretto di Correggio (Re), rese visibili grazie alla voce e al contributo degli adulti che, insieme ai bambini, ne hanno tracciato i sentieri. La terza parte, infine, costituisce un ulteriore livello di rilettura, riconnettendo stralci di documentazioni prodotte dai servizi e nodi concettuali che, alimentando l'intreccio teorico-prassico, offrono nuove opportunità d'apprendimento per gli operatori coinvolti nel percorso, ma anche per coloro che intendono rivisitare in una nuova prospettiva l'identità stessa dei propri progetti educativi.