Elenco dei prodotti per la marca Guerini Scientifica

Guerini Scientifica

Una possibile casa. Percorsi di...

Di Giovanni E.
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
I 'care leavers' sono i ragazzi che si apprestano a uscire dai percorsi di tutela, spesso impreparati ad affrontare la transizione all'età adulta. La pianificazione del loro percorso verso l'autonomia, l'interazione con l'équipe professionale e il reperimento di informazioni sulle pratiche quotidiane richiedono un supporto flessibile e accessibile in qualsiasi fase del processo di transizione, alla luce dell'assenza di una rete familiare nella quale rifugiarsi. Ciò affinché l'indipendenza non venga percepita come uno shock. In tal senso, i contributi degli autori, che si focalizzano sulle comunità che accolgono sia minori autoctoni e non sia giovani adulti, dedicano spazio alle pratiche operative e al profilo dei protagonisti, siano essi minori, comunità, famiglie affidatarie o operatori. Lo scopo è quello di evidenziare barriere e facilitatori della transizione verso l'età adulta, per far sì che i 'care leavers' non la vivano in modo accelerato, solo perché guidata dall'età anagrafica. Introduzione di Pasquale D'Andrea.

Arte come comunicazione. Estetica e...

Panza Pierluigi
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Il tema di questo libro è la ricezione delle opere create dalle pratiche artistiche come momento fondamentale di acquisizione di valore, una ricezione che da sempre è stata determinata attraverso forme di comunicazione. L'accrescimento di valore delle opere si realizza grazie alla proliferazione di discussioni intorno ad esse, innescate storicamente dalla letteratura artistica, dalla teoria, dalla storia e dalla critica. Questi dibattiti non sono mai stati liberi, e anche oggi, nel momento ritenuto di massima libertà individuale grazie alla disintermediazione, appaiono eterodiretti e finalizzati alla costruzione del consenso. Ridimensionato il ruolo della critica, si favorisce un consenso che conferisce valore di visibilità a opere d'arte e di architettura che, a loro volta, generano valore economico. Introduzione di Vincenzo Trione.

Da 26 a 60. Geostoria della...

Bergaglio Maristella
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Osservare il lungo percorso evolutivo della popolazione italiana dall'Unità al terzo millennio significa analizzare una numerosa serie di cambiamenti che ne hanno mutato profondamente le dinamiche e le strutture. Molti di questi processi di trasformazione si sono ormai conclusi, alcuni hanno modificato il loro modo di agire sul sistema dei Vital events, altri sono tutt'ora in atto e, infine, nuovi fattori si sono inseriti nel sistema demografico italiano, aprendo ulteriori prospettive di sviluppo futuro. La crescita della popolazione italiana si sviluppa in diverse fasi, ciascuna con caratteristiche demografico strutturali proprie, e porta l'Italia da poco più di 26 milioni di abitanti nel 1861 ai 59 milioni registrati al 1 gennaio del 2021, raggiungendo la sua massima espansione nel 2014 con oltre 60 milioni, un valore mai raggiunto prima di allora, per poi avviarsi verso un declino che pare inarrestabile. Lo scopo del presente volume è quello di cogliere i punti salienti di questo percorso, delineando i cambiamenti avvenuti nella dimensione demografica all'interno del quadro storico, sociale, culturale ed economico italiano. Prefazione di Antonio Violante.

Per un design (connettivo)...

Ghedim E.
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Quali sono le aspirazioni e i funzionamenti delle scuole in termini di capability connettive? Quali opportunità connettive valorizzano le scuole nei documenti istituzionali? E quali reti connettive emergono dalle voci di alcuni testimoni chiave del sistema scolastico ed extrascolastico (in termini reali e ideali)? A partire da una ricerca Dislocating Education by Empowering Connective Capabilities in the Communities (DEECCC-School Project), realizzata nel periodo 2017-2020 dal Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia applicata dell'Università di Padova, lo scopo del volume è guidato da una domanda generale che intende riflettere sulle modalità attraverso le quali diventa possibile supportare i sistemi educativi nello sviluppo di una cultura della progettazione innovativa e connettiva, con un riferimento chiaro al framework offerto dal Capability Approach che ha ispirato l'intera progettualità. L'auspicio è che il volume possa contribuire ad accrescere la consapevolezza dei decisori politici e delle organizzazioni della società civile sull'importanza di dotarsi di un design connettivo inclusivo che permetta di valorizzare le capability connettive nelle scuole, mettendo in luce le varie dimensioni che incidono sul ben-essere di coloro che le abitano, al fine di adottare politiche capaci di promuovere il progresso delle società di oggi e di domani.

Pedagogia speciale come pedagogia...

Bocci Fabio
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

23,00 €
La pedagogia speciale, in quanto modo di essere della scienza dell'educazione, viene analizzata dall'autore nelle sue caratteristiche distintive. Peculiarità definitesi nel corso del tempo mediante una costante interlocuzione della pedagogia speciale con la pedagogia tout court, così come con la medicina, la psicologia, l'antropologia, la filosofia e altre discipline. Questa propensione al dialogo interdisciplinare emerge chiaramente dal rapporto dialettico che la pedagogia speciale ha intrapreso con diverse prospettive e differenti modelli interpretativi della disabilità e dei processi inclusivi (bio-medico, bio-psico-sociale, Capability Approach, Universal Design for Learning, Disability Studies, analisi istituzionale). La pedagogia speciale, dunque, rappresenta per la scienza dell'educazione una forza istituente capace di anticipare molte questioni educative di grande rilievo. Proprio a partire da questi assunti, l'autore cerca anche di delineare la relazione tra pedagogia speciale e pedagogia inclusiva, assumendola come una dialettica istituente in grado di introdurre elementi di analisi innovativi sul piano epistemologico. Un'operazione necessaria per evitare, da un lato, posizionamenti predefiniti e arroccamenti identitari, dall'altro, operazioni di mero maquillage, che poco apportano all'evoluzione del pensiero scientifico.

L'influenza digitale. Studi, teorie...

Polesana Maria Angela
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
L'influenza è da sempre un fenomeno complesso, strettamente connesso a fattori sociali, culturali, psicologici, comunicativi, economici e politici. Con l'avvento delle piattaforme digitali, comprendere i funzionamenti dell'influenza è divenuto ancora più complicato, perché le piattaforme si sono sovrapposte a una già fitta stratificazione mediologica e sociale, portando con sé nuovi processi, modelli e figure. Attraverso una panoplia di ricerche, studi e teorizzazioni, "L'influenza digitale" vuole provare a fornire una prospettiva articolata sul tema, che tenga insieme differenti punti di osservazione e diverse sensibilità analitiche, per restituire al lettore un quadro variegato del fenomeno. Il libro propone un abbecedario dell'influenza, privilegiando la figura dell'influencer nei contesti digitali, e studiandone la morfologia e la comunicazione in riferimento agli ambiti del turismo, della moda, del lusso, dello sport e del cibo.

Violenza contro le donne in italia....

Demurtas P.
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

26,50 €
Nella recente storia italiana i governi e le amministrazioni locali sono stati sollecitati dai movimenti femministi, e man mano da vari movimenti collettivi e da una larga opinione pubblica, a intervenire con politiche di prevenzione e di contrasto nei confronti delle violenze sulle donne. Inoltre l'interpretazione di queste gravi fenomenologie si è inserita nella cornice politica e normativa internazionale dei diritti umani, sviluppando indicazioni per buone pratiche ma anche critiche sempre più stringenti alle mentalità sociali e istituzionali di resistenza al cambiamento. Per affrontare un problema pervasivo e di natura strutturale come la violenza di genere si rivela di importanza centrale l'azione congiunta di soggetti istituzionali e del privato sociale, attivi in ambiti differenti, che siano in grado di garantire la dovuta protezione e sostegno alle donne sopravvissute, ai loro figli e alle loro figlie, e avviare i necessari interventi di prevenzione. Il progetto ViVa, nel suo percorso di ricerca, ha esplorato il sistema italiano degli interventi antiviolenza, coinvolgendo i suoi attori e mettendo in luce punti di forza e criticità delle relative politiche.

Media digitali e relazioni...

Anzera Giuseppe
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione ricoprono un ruolo sempre più rilevante per le relazioni internazionali nello spazio digitale contemporaneo. Il dibattito sul ruolo delle tecnologie nelle questioni di politica internazionale si fa più complesso con l'ingresso delle piattaforme online, implicando il coinvolgimento dei cittadini/utenti nello sviluppo di nuove forme di diplomazia pubblica. La digitalizzazione, inoltre, ha un deciso impatto sulla diffusione delle narrazioni politiche che contribuiscono alla definizione dello scenario internazionale. Quali sono le conseguenze della rappresentazione delle vicende politiche internazionali mediate dalle piattaforme? Come funzionano le narrazioni strategiche rispetto all'esercizio del soft power? Quali conseguenze a lungo termine avrà la weaponization dei social media? Il volume affronta simili questioni riflettendo sui contributi più recenti emersi dal dibattito scientifico e dalle ricerche sulla comunicazione politica internazionale.

Insegnare per un'ora. Osservazioni...

Piedi Elisabetta
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

20,00 €
L'indagine pone al centro la figura dell'insegnante quale esperto del sistema scolastico, in un progetto che ha come obiettivo la conoscenza della scuola "reale". Riflettendo sul lavoro quotidiano dei professori, vero snodo qualitativo dell'istituzione scolastica, si sono affrontati gli aspetti filosofici e storico/legislativi, ma anche le problematiche che la contemporaneità presenta. Il testo, che non ha un carattere esclusivamente teorico, offre una serie di indicazioni sulla lezione come metodo didattico. L'osservazione documenta le pratiche quotidiane svolte durante l'ora di lezione: nei focus group e nelle interviste emergono risorse e limiti nella conduzione, nell'organizzazione e nelle strategie attuate; affiorano gli stili di insegnamento, il vissuto in relazione al tempo istituzionale e soprattutto come la percezione del tempo sia profondamente influenzata dalle esperienze personali. La coralità delle voci degli insegnanti offre al lettore una possibilità di confronto sui modi di intendere e gestire il tempo, per questo il volume risulta adatto sia a chi lavora nella scuola, sia a chi desideri farlo in futuro. Introduzione di Jole Orsenigo.

Assemblare le differenze. Il lavoro...

Iannuzzi Francesco Eugenio
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
L'industria alberghiera aggrega da sempre figure socialmente differenziate di consumatori, lavoratori e capitali. A Venezia, come in pochi altri posti al mondo, questi assemblaggi mutevoli saltano agli occhi di chi osserva la vita quotidiana scorrere in Laguna. Il volume analizza le esperienze di lavoro che si cristallizzano e si trasformano negli oltre 900 alberghi dell'area metropolitana veneziana, attraversati da un intenso processo di internazionalizzazione della proprietà e della gestione, della manodopera ivi occupata e della clientela. Grazie a un'analisi di largo respiro delle trasformazioni strutturali del settore alberghiero e a una meticolosa ricerca sul campo, vengono ricostruite al microscopio le varie figure lavorative e le loro relazioni quotidiane. Gli alberghi si costituiscono come un luogo ad alta intensità di interazioni tra turisti e lavoratori, dove categorie di genere, nazionalità, colore della pelle e status sociale sono costantemente in tensione. La ricerca consegna così un profilo di interni ed esterni composti da inedite esperienze di soggettivazione e da molteplici sforzi di mobilitazione di lavoratrici e lavoratori, per faticose convergenze che permettano di incrinare le disparità di riconoscimento sociale e potere contrattuale.

Una grammatica della...

Marini
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Lavoro «imprenditivo», piattaforme, algoritmi, tecnologie intelligenti e competenze ibride sono solo alcuni esempi di parole nuove entrate di recente nel lessico della quotidianità. Queste innovazioni hanno permesso accelerazioni e forme di razionalità del tutto inedite nella società, nelle imprese e nelle pratiche organizzative. Tuttavia, non sempre tali opportunità si sono integrate in modo equilibrato, visto il complesso intreccio di attori, processi sociali e ritmi che caratterizza le organizzazioni economiche. Di più, la digitalizzazione sta ridisegnando sia contesti organizzativi e significati delle pratiche lavorative, sia obiettivi formativi e percorsi di sviluppo delle competenze con evidenti implicazioni etiche, politiche e sociali. Per comprendere tali metamorfosi è necessario delineare nuove categorie concettuali concepite in stretta relazione tra loro - una grammatica - con la quale leggere e interpretare più correttamente la realtà sociale.

Verso un'identità autodeterminata....

Giraldo Mabel
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

24,00 €
A partire dagli anni Novanta, il costrutto di autodeterminazione ha ricevuto maggiore visibilità e utilizzo nel campo della pedagogia speciale dando origine a un'ampia letteratura di settore. Tuttavia, questa ricca produzione scientifica ha portato a un'eterogeneità di prospettive teoriche e modelli operativi di valutazione e intervento per supportare le persone con disabilità nello sviluppo di condotte autodeterminate, tanto da trasformare il costrutto in una sorta di pass-partout concettuale. Al fine di rendere conto dello stato dell'arte delle principali ricerche che, nel campo della pedagogia speciale e delle scienze dell'educazione, hanno affrontato il concetto di autodeterminazione fornendone definizioni e approcci operativi, il volume, da un lato, restituisce una ricognizione generale del dibattito internazionale sviluppatosi e una analisi critica dei temi, dei problemi e delle prospettive in esso emersi e, dall'altra, intende offrire una inedita cornice epistemologica con la quale re-interpretare la complessità della rete di rapporti che caratterizza i contesti di vita e la condotta (anche autodeterminata) della persona adulta con disabilità intellettiva.

Introduzione alla pedagogia e alla...

Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
Che cos'è l'inclusione e come si pratica nella scuola? Il volume intende rispondere a queste domande, introducendo il lettore all'interno del lessico, dei concetti di base e delle strategie che caratterizzano il discorso e la prassi dell'inclusione scolastica. Partendo dagli aspetti teoretici e da una definizione di inclusione come ricerca dell'eguaglianza formativa, attraversando il profilo dell'insegnante e del curricolo inclusivi, analizzando gli aspetti normativi che regolano l'inclusione, si arriva alla descrizione critica di alcuni strumenti operativi necessari a praticarla.

L'educazione e i margini. Temi,...

Ferrante Alessandro
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

23,50 €
In che modo l'inclusione e la marginalità riguardano il mondo dell'educazione? Come si impara a includere o a escludere, a integrare o a marginalizzare, a fare i conti con le differenze, proprie e altrui? Come si possono generare nuovi apprendimenti e nuove forme di convivenza e di giustizia sociale? Sono queste alcune delle principali traiettorie che vengono tracciate nel volume, a partire dalla consapevolezza che nella contemporaneità sia indispensabile sostenere una posizione pedagogica ed etico-politica capace di confrontarsi con esse criticamente e di assumere in situazione un atteggiamento contrassegnato allo stesso tempo da rigore e creatività, tramite cui moltiplicare, rendere porosi, permeabili e attraversabili i confini che separano vita e formazione, istituzioni e territori, identità e alterità, individui, gruppi e comunità di appartenenza. Il testo è rivolto a chi, a titolo personale o professionale, ha a che fare con temi legati all'inclusione e all'esclusione.

Teoria della visione. Nuova ediz.

Berkeley George
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Un saggio per una nuova teoria della visione - con questo titolo così dimesso Berkeley, all'età di ventiquattro anni, pubblicava a Dublino la sua prima opera: un libro sulla percezione e sulle componenti sensibili della nostra esperienza della spazialità che avrà una grossa risonanza e che sarà una delle pietre miliari della riflessione psicologica e filosofica sulla visione.

Oltre il disagio. Il lavoro...

Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
L'impegno educativo nell'ambito del disagio, della marginalità, della devianza, richiede un'identità teorica forte che in qualche modo faccia da bussola per aiutare l'educatore a navigare le «agitate acque» dell'emergenza sociale. Un'intenzionalità pedagogica che deve esprimersi in un movimento continuo di andata e ritorno tra teoria e prassi, affinché quest'ultima non cada nell'improvvisazione, nell'estemporaneo, nel casuale, o in una forma più o meno esplicita di buon senso, e la riflessione teorica non divenga fine a se stessa, perdendosi nell'astrazione. Il Metodo Integra nasce da un'attività di continua autoriflessione e condivisione di pratiche educative, dal dialogo costante tra teoria e prassi, a valle di anni di lavoro in contesti di particolare difficoltà. Una difficoltà legata alla carenza del tessuto sociale che rende una storia difficile enormemente più difficile, proprio perché il contesto non sostiene la difficoltà: il bambino con difficoltà spesso vive in una famiglia difficile, in un quartiere difficile, in una città difficile, in una Regione difficile. Educare in queste situazioni significa riuscire ad incarnare le teorie e orientare le pratiche nel confronto con questo quotidiano, con questi bambini e ragazzi, non smettendo mai di immaginare con loro e per loro un altrimenti e un altrove.

Disabilità, rappresentazioni...

Friso Valeria
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,50 €
La prospettiva della vita adulta, che può (e deve) essere connotata da partecipazione attiva e, dove possibile, dall'esercizio pieno dei diritti e dei doveri, è stata approfondita attraverso molteplici aspetti, quali: i documenti internazionali, la legislazione nazionale, la rete territoriale, le rappresentazioni sociali, i processi identitari, la relazione d'aiuto, la vita adulta, l'inserimento lavorativo, l'autodeterminazione e il Progetto di vita. Nella parte conclusiva, il volume avanza la proposta di un'azione progettuale alla quale la Pedagogia Speciale potrebbe offrire il proprio contributo: la formazione del profilo professionale del disability manager.

Television(s). Come cambia...

Andò Romana
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,50 €
La convergenza con internet e le tecnologie digitali dell'ultimo decennio non ha prodotto la tanto attesa (e paventata) fine della televisione. Al contrario, la moltiplicazione degli schermi su cui si vedono i contenuti, l'ingresso di nuovi operatori come Netflix e Amazon, l'ibridazione con il web e i social media ci stanno consegnando una nuova centralità televisiva, che ridisegna i modelli e i formati della tv tradizionale, sia in termini di offerta che di pratiche di consumo. Il medium televisivo sta perdendo la sua configurazione originaria: l'idea di flusso, che ha sorretto la televisione dei palinsesti, sta cedendo spazio alle pratiche audience-controlled, che impongono schermi e tempi di visione, promuovono la circolazione (digitale) dei contenuti, integrano l'interattività nell'esperienza televisiva. Si sta producendo un nuovo ecosistema, che possiamo ricondurre all'espressione connected viewing, nel quale i broadcaster e i nuovi player Over The Top sono chiamati a operare. In questo nuovo ecosistema cambia il modo di concepire e distribuire contenuti televisivi e cambiano i modi in cui le audience sono osservate, costruite e inserite nella catena di valore.

Per una pedagogia speciale oltre la...

Gaspari Patrizia
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
La Pedagogia speciale è chiamata a trovare risposte funzionali rispetto agli interrogativi posti dal complesso scenario di differenze e diversità che abitano l'orizzonte scuola, ed il più vasto contesto sociale, in virtù dei costanti cambiamenti normativi e culturali realizzatisi nei confronti di soggetti con «bisogni educativi speciali». Da qui l'esigenza di rivedere gli itinerari formativi dei professionisti dell'aiuto e, nello specifico, del docente specializzato dopo l'approvazione dei decreti attuativi della Buona scuola, analizzando le innovazioni con uno sguardo educativo attento al riconoscimento del pieno diritto di cittadinanza delle persone, tutte in ottica inclusiva. L'insegnante specializzato è tenuto ad affinare il suo bagaglio di competenze prevedendo un nuovo modo di «fare» scuola. L'attenzione riposta alle nuove emergenze educative contraddistingue l'attuale dibattito sull'educazione inclusiva, pur generando il preoccupante fenomeno del dilagarsi dei processi di medicalizzazione e psicologizzazione, visto l'esponenziale aumento delle certificazioni diagnostiche di alunni con «DSA», «BES», etc. L'originalità del presente lavoro consiste nell'andare oltre il riduzionismo specialistico per legittimare la valorizzazione delle capacità e delle risorse di ogni persona.

Storie di donne. Autobiografie al...

Biemmi Irene
Guerini Scientifica

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,50 €
Il volume propone una riflessione a più voci sul tema del «raccontarsi» delle donne, attraverso l'autobiografia, come percorso di autocoscienza e di autoformazione, di scoperta di sé e del proprio genere. Tutti questi studi rappresentano un'occasione di approfondimento della storia della formazione delle donne perché offrono un'inedita lettura pedagogica delle questioni di genere, orientata a un'idea di cambiamento e di trasformazione dei ruoli, sia femminili che maschili.