Elenco dei prodotti per la marca Polillo

Polillo

Grazie, Jeeves

Polillo

Non disponibile

16,00 €
Un dramma si appena concluso in casa Wooster: Jeeves, il fedele e inestimabile maggiordomo, si licenziato! Esasperato dal continuo strimpellare del banjolele ha deciso di lasciare il servizio di Bertie e di farsi assumere da Chuffy, compagno di scuola del suo bizzarro signore. Per una serie di eventi, tutti i protagonisti di questa esilarante avventura si spostano nel villaggio di Chuffnell Regis, dove il lettore ritrova delle vecchie e amate conoscenze nate dalla penna di Wodehouse: il medico dei pazzi Sir Roderick Glossop, nemesi di Bertie e impegnato con Lady Myrtle, zia di Chuffy; il milionario americano J. W. Stoker la cui figlia, Pauline, stata fidanzata per due settimane con Bertie e ora follemente innamorata di Chuffy. Con gli stratagemmi pibislacchi Bertie cercherdi incoraggiare questa nascente storia d'amore, creando involontariamente una serie di equivoci che solo la mente dell'inimitabile Jeeves saprsbrogliare.

Perfetto, Jeeves

Polillo

Non disponibile

16,00 €
Reduce da una vacanza a Cannes in compagnia di zia Dahlia e sua figlia Angela, l'eccentrico Bertie Wooster sfida la pazienza e il gusto del fedele Jeeves con i suoi nuovi abiti francesi, mentre un vecchio compagno di scuola si fa vivo alla sua porta per ricevere qualche consiglio amoroso proprio dall'infallibile maggiordomo. Si tratta di Gussie Fink-Nottle, impacciato studioso di salamandre acquaiole, che per via della sua insormontabile timidezza non riesce a parlare con l'amata Madeline Bassett. I piani iniziali di Jeeves non vanno a buon fine e Bertie comincia a pensare che l'uomo abbia perso un po' del suo rinomato smalto. A complicare la situazione c'la rottura del fidanzamento tra Angela e Tuppy Glossop, un vecchio amico di Bertie, piccola catastrofe che sposta tutta la compagnia a Brinkley Court da zia Dahlia. Qui, le due coppie danzeranno tra gli stratagemmi di Bertie e del suo Jeeves, inciampando in equivoci, fraintendimenti e fidanzamenti poco desiderabili.

Avanti, Jeeves

Polillo

Non disponibile

16,00 €
Bertie Wooster, giovane signore ingenuo e svampito, sta patendo i postumi di una colossale sbornia quando alla sua porta si presenta il nuovo maggiordomo, Jeeves, dopo il licenziamento del suo predecessore per furto di calzini di seta. Jeeves ha quello che manca al suo datore di lavoro, un cervello di prim'ordine, e da subito si rivela un fidato timoniere per navigare nel mare tempestoso che la vita di Wooster. Coscominciano gli esilaranti racconti di questa raccolta che costituisce un'introduzione ideale allo squinternato mondo di Bertie e Jeeves, popolato da zie ingombranti, anziani gentiluomini fuori di testa, amici afflitti da pene d'amore e mancanza di quattrini, fidanzate insopportabili, bambini pestiferi. Il lettore si imbatte in personaggi indimenticabili, alcuni dei quali ricorreranno nei romanzi successivi: dallo zio Willoughby autore improvvisato di uno scandaloso libro di memorie, al buon Biffy cossmemorato da perdere la fidanzata, al vecchio Bingo Little che vuole impedire alla moglie di pubblicare un articolo sulla loro intimitdomestica. Altrettanto memorabili le eroine che popolano le pagine di Wodehouse: le implacabili zie di Bertie, l'amazzone Honoria Glossop, Rosie M. Banks, autrice di alcune delle pipopolari scemenze mai immesse sul mercato e via... ridendo!

L'inimitabile Jeeves

Polillo

Non disponibile

16,00 €
In una serie di nuove avventure e disavventure il giovane eccentrico Bertie Wooster rimane involontariamente coinvolto nelle imprese del vecchio Bingo Little, suo compagno di scuola e inguaribile romantico. Nel corso di questi racconti le conquiste di Bingo spaziano da graziose cameriere a compagne comuniste, benchnon sia il solo a rimanere impigliato nelle trame dell'amore: Jeeves, l'ineguagliabile maggiordomo di casa Wooster, cambia fidanzate alla velocitdella luce, mentre Bertie subisce i piani matrimoniali della temibile zia Agatha e si ritrova addirittura impegnato con Honoria Glossop, la figlia del medico dei matti, Sir Roderick. Come se non bastasse, il vecchio Bingo non ha mai il becco di un quattrino e, con l'aiuto di Bertie e Jeeves, tenta di spillare una rendita mensile allo zio Mortimer grazie a dei romanzetti rosa... saranno proprio questi libri pieni di romanticherie la chiave di volta per sentire suonare le campane a nozze?

Il codice dei Wooster

Polillo

Non disponibile

16,00 €
Pelham Grenville Wodehouse (Guildford, Surrey, 1881 - Southampton, New York, 1975) il piimportante scrittore umoristico del '900 e ancora oggi uno dei pipopolari. Le sue opere - circa 90 romanzi e svariate raccolte di racconti, oltre a commedie e soggetti per film - sono pubblicate regolarmente in non meno di 25 lingue. Il suo personaggio pifamoso, una figura ormai proverbiale, Jeeves, l'impeccabile e onnisciente maggiordomo al servizio di Bertie Wooster, giovane signore che si caccia sempre nei guai. I due sono protagonisti di 12 romanzi e numerosi racconti.

Teniamo duro, Jeeves

Polillo

Non disponibile

16,00 €
Bertie Wooster sa bene che una chiamata da Totleight Towers significa affrontare Sir Watkyn, la lagnosa Madeline e quel gorilla di Roderick Spode: insomma, troppi guai all'orizzonte! Eppure il giovane eccentrico non si tira mai indietro di fronte a degli amici in difficolt soprattutto se ci sono di mezzo delle trame amorose che rischiano di mettere fine ai suoi giorni da allegro scapolo e ai divertimenti del maggiordomo Jeeves! Come se cinon bastasse, mentre aiuta Gussie e Puzzone Pinker, Bertie viene scambiato per un ladro di opere d'arte e il suo fedele Jeeves si ritrova a impersonare un finto ispettore di Scotland Yard per scagionarlo pie pivolte... Tra orribili cappelli tirolesi, diete vegetariane poco strozzate e statuette dal discutibile valore, il soggiorno a Totleight Towers si trasforma in una matassa di malintesi talmente imbrogliata che solo la fine mente di Jeeves saprsbrogliare, non senza qualche colpo di scena nascosto nella manica.

La scatola mortale

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Pubblicato originariamente nel 1929, "La scatola mortale" un romanzo di detection e suspense, con un investigatore protagonista, James Clarkson-Parry, che appartiene a pieno titolo all'Etd'Oro del giallo, quella in cui furoreggiavano detective dilettanti del calibro di Philo Vance e Lord Peter Wimsey.

Il rompicapo

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Invitato a passare alcuni giorni a casa di amici, Peter Clancy, famoso investigatore, non vede l'ora di dimenticare delitti e omicidi e dedicarsi ad alcune giornate di pesca. Tutto pronto per una prima spedizione, ma uno dei partecipanti, un amico del suo ospite, non si presenta all'ora convenuta. Dopo un'inutile attesa si decide di andare a recuperarlo. Quello che perli aspetta una grande sorpresa: poco distante dalla casa, un uomo sconosciuto giace morto. Chi Come arrivato l in quella che tutti sanno essere una proprietprivata? Come stato ucciso, visto che il suicidio escluso e sulla neve che ricopre il terreno tutto intorno al cadavere non c'nemmeno un'impronta?

Il capanno sulla spiaggia

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Pubblicato originariamente nel 1937, Il capanno sulla spiaggia ("I'll Be Judge, I'll Be Jury"), narra le vicende di Mary Dallas e del suo amante, George Needham. Una mattina presto, mentre soggiorna in un albergo con il marito John, Mary si reca a un appuntamento con l'amante in un capanno sulla spiaggia, ma, al posto di trovare l'amato, s'imbatte nel cadavere del suo ricco tutore, Hilary Stephens. All'arrivo di George, i due decidono di simulare un incidente e spostano il corpo in modo che sembri che l'uomo sia morto dopo essere scivolato e aver battuto la testa. La polizia permeno ingenua di quello che pensano e le indagini iniziano serrate. Tutti hanno avuto l'occasione di uccidere il povero Hilary, e soprattutto tutti hanno un movente. Potrebbero avvalersi dei loro alibi ma, curiosamente, invece di aiutare sembrano confondere ancora di pile acque.

Uno dopo l'altro

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Un anziano vagabondo viene trovato morto sul ciglio di una strada. L'unico indizio un pezzo di carta attaccato a un bottone del vecchio e sformato cappotto della vittima con la parola "Tre" scritta sopra. Poi, senza alcun apparente legame con il precedente delitto, il presidente della lmperial Cochineal Co., Aloysious Skinner, viene ucciso mentre fermo in coda sul sedile posteriore di un taxi. Vicino al suo corpo la polizia troverun pezzo di carta analogo al primo con la sola differenza che sopra c'il numero "Quattro". Toccherpoi a Oliver Maddock, circa un mese pitardi, l'onore di entrare a far parte di questo macabro gruppo: a lui verrriservato il numero "Cinque"; e in seguito... Be', il seguito con la soluzione di tutti i relativi enigmi lo lasciamo all'ispettore Dewar di Scotland Yard.

Uno strano caso alle Bermuda

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Quando il giovane Hamish Grier riceve un telegramma dal suo vecchio amico Hector Malloy che gli chiede di raggiungerlo alle Bermuda per una faccenda urgente, abbandona tutto cidi cui si sta occupando e si mette in viaggio. Giunto sul posto, si sistema nella casa di Malloy, che poco dopo lo fa convocare nel capanno per gli attrezzi, evidentemente per parlare con lui al riparo da orecchie indiscrete. Il giovane si reca all'appuntamento, ma il capanno vuoto e, prima di rendersene conto, si ritrova chiuso a chiave dentro. Quando finalmente riesce a uscire, di Malloy non c'traccia. dovuto correre in ufficio per un affare importante, gli dicono; tuttavia, per il resto della giornata l'amico non si fa vivo e la sera non rincasa. Mentre Faquita, l'avvenente moglie di Malloy, molto preoccupata e teme il peggio, Reggie, il socio in affari, non si dpena, dichiarandosi certo che a breve sarebbe tornato. A dar credito ai pettegolezzi, Malloy e la giovane vicina di casa avevano una relazione. Forse i due progettavano di fuggire insieme? Hamish non ci crede e, in fiduciosa attesa del padrone di casa, entra nel suo studio in cerca di un libro e ltrova... un cadavere. Finora inedito in Italia, questo romanzo dalla suggestiva ambientazione fu scritto nel 1937 da un'autrice che all'epoca godeva di vasta popolarited stata ingiustamente dimenticata.

Chiamate Jeeves

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Pelham Grenville Wodehouse (Guildford, Surrey, 1881 - Southampton, New York, 1975) è il più importante scrittore umoristico del '900 e ancora oggi uno dei più popolari. Le sue opere - circa 90 romanzi e svariate raccolte di racconti, oltre a commedie e soggetti per film - sono pubblicate regolarmente in non meno di 25 lingue. Il suo personaggio più famoso, una figura ormai proverbiale, è Jeeves, l'impeccabile e onnisciente maggiordomo al servizio di Bertie Wooster, giovane signore che si caccia sempre nei guai. I due sono protagonisti di 12 romanzi e numerosi racconti.

Se muoio prima di svegliarmi

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Ispirandosi a questo romanzo del 1938, Orson Welles diresse nel 1946 il celeberrimo film La signora di Shanghai, interpretato da Rita Hayworth e dallo stesso regista. Welles spiazzò pubblico e critica, così come il lettore resterà spiazzato dalle svolte sorprendenti nell'intreccio di questo piccolo capolavoro della letteratura noir. Scritta in uno stile immediato e asciutto, come osservò la rivista Time, la storia segue le vicende di Laurence Planter, un giovane e aitante ex marinaio che viene ingaggiato come autista da un grosso avvocato di New York sposato a una donna bellissima. Un giorno, il socio dell'avvocato gli fa una curiosa e ardita proposta, e Laurence, pur sentendo puzza di bruciato, è tentato dalla prospettiva di una vita migliore. Quando si rende conto di essere capitato in un nido di vipere in cui è impossibile distinguere gli amici dai nemici, è già in trappola, una trappola raffinatissima che lui stesso ha inconsapevolmente contribuito a costruire, e sul suo capo pende un'accusa di omicidio. Lo attende la pena di morte se non riuscirà a dimostrare la propria innocenza.

Gli omicidi di Beacon Hill

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Frederick Sutton è un uomo che si è fatto da sé. Per anni ha lottato per diventare qualcuno e ora è finalmente riuscito a coronare tutti i suoi sogni: la ricchezza, una splendida casa a Beacon Hill, il quartiere più elegante di Boston, la possibilità di frequentare la buona borghesia della città. Tuttavia, il buon Sutton rimane un parvenu, tanto è vero che l'avvocato Underwood, di cui lui è cliente, accetta con riluttanza un suo invito a cena. La famiglia Sutton è presente al gran completo insieme ad altri ospiti, ma di certo l'avvocato non si aspettava di trovare anche la bellissima e affascinante Mrs Anceney, una delle donne più in vista di Boston, modello di signorilità ed eleganza. Cosa c'entra Mrs Anceney con Sutton? Durante la serata accadono alcuni episodi spiacevoli, ed è dunque con grande sollievo che Underwood, verso le undici, si congeda per tornare a casa. Proprio in quel momento si ode un colpo di pistola provenire dal primo piano della dimora, e quando tutti accorrono per vedere cos'è successo, si trovano di fronte a un corpo senza vita. Ma non è finita qui: a distanza di un paio d'ore un'altra persona viene uccisa sotto gli occhi della polizia.

Com'è morto il baronetto?

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Siamo nel 1937 e l'Inghilterra è in grande fermento. Festeggiamenti e balli in onore di Giorgio VI, appena incoronato re, si tengono anche nelle campagne, perché tutti vogliono essere partecipi di questo evento epocale. Tuttavia, c'è chi, come lo scrittore Derek Furniss e il professor Harding, mostra una certa indifferenza per quanto succede nel vicino villaggio e preferisce trascorrere la serata giocando a scacchi, senza mescolarsi alla folla vociante. Ma è destino che la festa venga guastata da alcuni strani fatti: dapprima il professore, rientrato a casa degli amici di cui è ospite, s'imbatte nel giovane Hugh Bryant che gli confessa di aver investito qualcosa con la sua auto, ma non sa dire se fosse un uomo o un animale. Poi dall'abitazione del vicino, Sir Jabez Bellamby, giunge un'altra notizia inquietante: il baronetto, che dopo cena era andato a fare una passeggiata nella sua tenuta, non è ancora rincasato nonostante sia contrario alle sue abitudini tirare tardi. Il maggiordomo ha dato l'allarme dopo aver perlustrato invano i dintorni. Per di più Sir Bellamby non aveva voluto prendere parte ai festeggiamenti poiché quella sera ,loveva ricevere una telefonata molto importante. Se era così, come nai aveva deciso di uscire senza attendere la chiamata?

Il libro che uccide

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Mr Athelstan Digby, gentiluomo vecchio stampo, non è certo il tipo che si fa pregare per dare una mano. Così, quando un amico libraio gli chiede di sostituirlo per un giorno nel negozio in cambio di ospitalità per la notte, accetta di buon grado. Oltretutto questo gli permetterà di accompagnare il nipote Jim, giovane medico, nella cittadina della campagna inglese dove si trova il suo nuovo posto di lavoro. Mentre Mr Digby presidia la libreria, accade un fatto strano: tre clienti entrano uno dopo l'altro per chiedere la copia di un volume di cui lui non ha mai sentito parlare e che comunque in negozio non c'è. Il titolo è Vita e morte di Mr Badman. Il suo stupore aumenta quando, verso la fine della giornata, alla porta si presenta un ragazzo con una pila di libri usati che gli propone di acquistare. E tra questi... c'è proprio Vita e morte di Mr Badman! A una prima occhiata il testo non sembra nulla di che, ma Mr Digby, vinto dalla curiosità, decide di comprarlo. Forse, col senno di poi, ne avrebbe fatto volentieri a meno, perché quel volumetto in apparenza tanto inoffensivo sarà oggetto di più tentativi di furto, metterà in pericolo un importante membro del Parlamento e lascerà dietro di sé due misteriosi omicidi.

Il mistero della candela ritorta

Polillo

Non disponibile

16,90 €
John Lexman ha tutto per essere felice: è un autore di gialli di successo, ha una moglie bella e innamorata e una casetta deliziosa in mezzo al bosco, dove può trovare l'ispirazione e la tranquillità che gli sono necessarie. Un giorno, però, fa un investimento sbagliato che gli provoca un'ingente perdita, e il suo amico Remington Kara, un misterioso personaggio arrivato a Londra dai Balcani, gli presenta un uomo che può fargli credito. Di lì a poco la situazione precipita, perché questi convoca Lexman a un incontro notturno e, minacciandolo con un'arma, gli intima di restituire il denaro. Durante l'alterco, un colpo accidentale ferisce lo strozzino mortalmente. Per tirarsi fuori dai guai, lo scrittore si rivolge all'amico T. X. Meredith, vicecommissario di Scotland Yard, ma la sua posizione è critica: all'arrivo della polizia, infatti, sia l'arma dello strozzino sia il biglietto con la convocazione risultano introvabili. Questo è solo l'inizio di un'autentica odissea ricca di colpi di scena che, nel giro di sei anni, vedrà una rocambolesca fuga da un penitenziario, l'avventurosa spedizione di un geologo in Sudamerica e - come potrebbe mancare? - un omicidio commesso in una stanza ermeticamente chiusa dall'interno, dove una candela ritorta, quasi piegata in due, è l'unico, enigmatico indizio. Un "classico fra i classici" del giallo pubblicato originariamente nel 1918.

Nuovi delitti in treno

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Sull'onda del successo della prima antologia di racconti sullo stesso argomento ("Delitti in treno - 1" bassotti n. 91), ecco una nuova raccolta di storie scritte da alcuni dei più famosi autori dell'età d'oro del giallo che hanno scelto le strade ferrate come luoghi dei loro delitti. I lettori troveranno di che sbizzarrirsi nel tentativo di scoprire, tra l'altro, come hanno fatto i vari criminali ad andarsene da treni in corsa dopo aver commesso i loro omicidi, a volatilizzarsi da una stazione presidiata dalle forze di polizia, o a far scomparire un intero convoglio con tanto di macchinisti e viaggiatori. Ma l'antologia presenta anche, vera e propria perla nel suo genere, una delle più famose inverted stories di tutti i tempi: un lungo racconto di Richard Austin Freeman in cui si assiste allo svolgersi di un delitto pressoché perfetto... salvo poi scoprire, grazie al genio del primo grande investigatore scientifico della narrativa gialla, il dottor Thorndyke, che di perfetto c'è ben poco. A questo punto non resta che augurare a tutti buona lettura e buon viaggio, aggiungendo un'avvertenza: è pericoloso sporgersi dai finestrini...

L'inquilino del piano di sopra

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Che la famiglia Hardestaffe sia bizzarra è dir poco. Mr Hardestaffe è il tirannico preside della scuola del villaggio di Nether Naughton, vicino a Londra, sposato con una donna debole e ipocondriaca che lui disprezza, e innamorato della giovane e deliziosa Charity Fuller. Costei lavora con lui, ma non se la sente di intrecciare una relazione - che forse non è neanche mai cominciata - con un uomo sposato e molto più anziano. A casa Hardestaffe si trovano anche Leda, la figlia nubile di poco più di trent'anni, e, a pigione, un romanziere in declino che, seguendo il suggerimento del suo editore, cerca di riconvertirsi in scrittore di gialli. In un crescendo di tensione, mentre la guerra fa sentire il suo minaccioso avvicinarsi, i rapporti tra i membri della famiglia si fanno sempre più tesi finché, un giorno, qualcuno muore.

La maledizione del rubino

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Van Every, un vecchio amico di ( jury Maughan, il narratore di questa storia, è un signore estremamente ricco con un hobby molto costoso: colleziona gioielli rari. L'ultimo suo acquisto, di cui è particolarmente orgoglioso, è un pendente con il rubino Camden, un purissimo esemplare che ha però una sinistra fama: tutti quelli che l'hanno indossato hanno fatto una brutta fine. È dunque comprensibile che il nuovo proprietario sia restio a mostrarlo, ma una sera decide di fare un'eccezione e di invitare l'amico Gary ad ammirare il rubino. Questi si presenta con Margalo Younger, famosa attrice e sua ex fidanzata, la quale, con una mossa a sorpresa, s'infila al collo il prezioso monile ignorando gli avvertimenti del padrone di casa. Mal gliene incoglie, perché la pietra una volta di più non smentisce la sua triste nomea e riprende a spargere il suo potere malefico. C'è però chi non crede alle leggende e vuole fare luce su quello che sembra un mistero inesplicabile: come ha fatto qualcuno a essere ucciso in una stanza alla presenza di due persone che non hanno mai distolto lo sguardo dalla vittima? Un singolare delitto impossibile pubblicato originariamente nel 1931 e finora inedito in Italia.

L'enigma della rosa

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Ockley Masters è un finanziere di successo. Di umili origini, in poco tempo ha fatto una straordinaria carriera e ora, a soli 35 anni, è diventato una potenza nella City di Londra. Abituato ad andare per la sua strada senza alcun condizionamento, non s'impressiona troppo quando, una mattina, riceve un biglietto anonimo con la scritta "I milionari devono morire" e il disegno di un cottage. Il fatto che anche il suo amico e collega Lord Belden abbia ricevuto un'analoga minaccia lo convince a ritenerlo solo uno scherzo di cattivo gusto perciò parte tranquillamente per la sua casa di campagna, dove lo attendono la bellissima moglie e alcuni amici. Approfittando del clima mite, dopo cena il gruppo si divide disperdendosi nei sentieri del parco di fronte alla casa; e lì, nell'incantevole "Stagno dei gigli", accanto a un pergolato di rose, qualcuno muore annegato. Com'è stato possibile, visto che la testa della vittima si trova dove l'acqua è profonda solo pochi centimetri? E come mai il morto stringe in mano una rosa? Toccherà ad Amos Petrie, il piccolo avvocato dell'ufficio del pubblico ministero di Londra, accorrere in aiuto dell'ispettore Ripple di Scotland Yard e trovare il bandolo della complicata matassa.

La morte invisibile

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Dopo una cena di famiglia organizzata dal milionario americano Rodney Borger, sette dei nove commensali vengono ricoverati con sintomi di avvelenamento. Tutti si ristabiliscono in breve tempo, ma anche a distanza di anni il vecchio Borger, ormai malato terminale, non riesce a togliersi dalla testa quell'episodio e prima di stilare il proprio testamento vuole trovare la risposta a una domanda: uno dei suoi familiari aveva forse cercato di ucciderlo? Così si rivolge al professor Herman Brierly, un celebre scienziato appassionato di criminologia che, avendo pochi elementi su cui indagare, preferisce non sbilanciarsi, ma si sente di escludere che si sia trattato di un'intossicazione alimentare. Di lì a poco Sorger passa a miglior vita, e solo quarantott'ore dopo la lettura del suo testamento il radiogiornale riporta che quel giorno sette degli eredi sono stati avvelenati, tra gli stati di New York e del New Jersey, e citiamo di loro sono morti. L'aspetto a dir poco curioso è che le vittime sembrano essere state avvelenate quasi simultaneamente, pur vivendo a miglia di distanza l'una dall'altra. Ed ecco che si fa strada una folle ipotesi: è possibile che dietro l'accaduto ci sia proprio la mano del defunto milionario?

Se morirò di lunedì...

Polillo

Non disponibile

16,40 €
È una gelida notte di febbraio quando il bookmaker inglese Peter Perley, proprietario di una fiorentissima agenzia ippica della capitale, scompare. Si era recato nel nord del paese per una riunione di famiglia, e da quel momento si sono perse le sue tracce. Poco più di una settimana dopo, il cadavere dell'uomo viene ritrovato in una cava di sabbia, e l'inchiesta del coroner per appurare la causa del decesso si chiude con un verdetto di morte per assideramento. La dinamica della morte non è tuttavia chiara, e ancor meno lo è il giorno esatto in cui essa è avvenuta, il che non è un dettaglio da poco. Subito prima della scomparsa, infatti, Perley aveva letto ai familiari il suo testamento in cui s'impegnava a lasciare il grosso del patrimonio a uno solo dei parenti con una curiosa clausola: se fosse morto di lunedì, l'eredità sarebbe andata a un certo nipote, se invece fosse morto di martedì sarebbe andata a un altro, e così via per i successivi giorni della settimana. Determinare la data del decesso diventa quindi altrettanto cruciale che scoprire come si sono realmente svolti i fatti, anche perché esiste il fondato sospetto che ci sia lo zampino di uno dei potenziali eredi... Sarà Laurence Gilmartin, ex commissario di polizia, a spalleggiare Scotland Yard in questa delicata indagine. Il romanzo ("Murder on Monday...?) fu pubblicato nel 1932.

Iniziò con un bacio, finì con un...

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Questo secondo romanzo di Smith, "Iniziò con un bacio, finì con un delitto" ("Come to Paddington Fair"), che pure tratta di un "delitto impossibile", inizia con l'arrivo all'ispettore capo di Scotland Yard Steve Castle di due biglietti per una pièce teatrale accompagnati da una misteriosa nota: "vieni alla fiera di Paddington". Incuriosito, Castle chiede all'amico Algy Lawrence, geniale investigatore dilettante, di andare con lui. Seduti in prima fila, i due si godono lo spettacolo nel quale è previsto che la protagonista venga uccisa da un colpo di pistola. Il problema è che la giovane attrice muore sul serio, ma, dopo un concitato inseguimento, il colpevole viene catturato e affidato alla polizia. Il caso sembrerebbe risolto se non fosse che la pallottola mortale e l'angolo di tiro raccontano un'altra storia. Possibile che il vero assassino sia un altro? Eppure tutti hanno un alibi inattaccabile, nessuno può aver commesso quel delitto...

Delitto in Cornovaglia

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Mrs Bennet, una ricca vedova con uno squisito senso dell'ospitalità, ha invitato alcuni amici nella villa che ha affittato per i mesi estivi in Cornovaglia. Tra gli ospiti ci sono Joyce, la figlioccia, Geoffrey, il nipote, Mr Frere, un colonnello in pensione, Sir John Manners, rientrato dal servizio civile in India, e l'avvocato Sylvanus Ward. Al termine di una cena, Geoffrey, che per tutta la giornata ha mostrato grande nervosismo, chiede privatamente all'avvocato un consiglio: deve assolutamente versare 30 sterline come acconto di un grosso debito che ha contratto e non vorrebbe rivolgersi alla zia. L'avvocato lo esorta a farlo, ma il mattino seguente si scopre che dal portafoglio di Sir John mancano proprio 30 sterline. Un semplice furto? Niente affatto, perché la situazione precipita quando uno degli ospiti viene trovato pugnalato a morte nel suo letto e un altro scompare misteriosamente con indosso solo il pigiama e la vestaglia. L'ispettore Meredith della polizia locale si trova ben presto in difficoltà e allora non rimane che chiedere aiuto a Scotland Yard. Sarà così l'ingegnoso ispettore Treadgold a risolvere il complicato caso, partendo da pochi e bizzarri indizi: una macchia di ruggine su un lenzuolo, un'etichetta strappata sulla quale è impressa una strana impronta e un pezzo di corda sporco di catrame.

Il mistero del vecchio granaio

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Che cos'hanno in comune delle orme su un muro; un granaio che "sembra" impenetrabile; una rivoltella Colt 45 scomparsa; un barile pieno di trucioli per imballaggio e di pallottole, e un crittogramma in apparenza indecifrabile? Nulla, almeno a prima vista. E che c'entrano i due cadaveri seminudi infilati nel bagagliaio di due auto, una delle quali ripescata in un lago? Sono tutte tessere di un puzzle che cinque amici si trovano davanti mentre trascorrono una vacanza sulle colline del Massachusetts. Il gruppo è composto da Ed e Jeanie, i proprietari di un vecchio granaio trasformato in abitazione, e dai loro ospiti: George, uno scrittore di gialli alle prese con il suo nuovo romanzo, Gil, un famoso detective e Mike, il direttore del giornale locale. Costoro decidono di formare un'improvvisata Squadra Omicidi allo scopo di risolvere il rompicapo. D'altronde, cosa c'è di meglio per ingannare il tempo che tentare di smascherare un assassino? Scritto nel 1932 dalla garbata e piacevole penna di Henry Ware Eliot Jr., "Il mistero del vecchio granaio" fu pubblicato originariamente con lo pseudonimo di Mason Deal.

La lettera sbagliata

Polillo

Non disponibile

15,40 €
Quando una voce femminile gli comunica al telefono che Sir James Watson, il ministro degli Interni, è stato assassinato, il sovrintendente Sinclair di Scotland Yard non crede alle sue orecchie. «Chi parla?», chiede. «Non importa», è la risposta, «solo il suo assassino». Uno scherzo di cattivo gusto? Allo Yard non risulta nulla e da un rapido controllo su dove sia il ministro si appura che questi non si trova né in Parlamento né nel suo ufficio. Qualche minuto dopo la telefonata, da Sinclair si presenta Sylvester Collins, un amico avvocato che ha abbandonato la professione per dedicarsi alle investigazioni e che ha spesso aiutato la polizia nelle indagini su misteriosi delitti. «Poco fa una donna mi ha chiamato dicendomi che volevi vedermi per un problema urgente», gli spiega. «Di che si tratta?». I due decidono di recarsi a casa del ministro, dove la domestica li informa che Sir James si è chiuso a chiave nel suo studio e non vuole essere disturbato. Di lì a poco si scoprirà che l'uomo giace morto in quella stanza, proprio come annunciava la telefonata.

Cinque enigmi per Max Carrados

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Una moneta d'inestimabile valore forse rubata; un letale piatto di funghi; un fantasma che si diverte ad accendere e spegnere la luce e a far scorrere l'acqua in un appartamento disabitato e chiuso a chiave; due ingegnosi omicidi studiati nei minimi particolari con lenzuola e aquiloni come elementi chiave. Sono queste le indagini che Max Carrados, uno dei più celebrati investigatori dilettanti dell'età d'oro del giallo, si troverà ad affrontare in questa raccolta. Max, però, a differenza dei suoi colleghi creati in quell'epoca, ha una caratteristica tutta sua: è cieco a causa di un banale incidente a cavallo. Tuttavia, come lui spesso ama ricordare, i sensi sono cinque e quando uno non è più utilizzabile gli altri quattro in qualche modo s'affinano. Coadiuvato dall'amico Louis Carlyle - lui sì un professionista delle indagini - e dal fido domestico Parkinson dalla eccezionale memoria fotografica, Carrados risolverà questi cinque difficili casi riuscendo a "vedere" indizi dove tutti gli altri brancolano nel buio. I racconti sono tratti dalle raccolte Max Carrados (1914), The Eyes of Max Carrados (1924) e Max Carrados Mysteries (1927).

L'indizio della luna crescente

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Peter Blakeney ha combattuto nella Grande Guerra, che gli ha lasciato profonde cicatrici sul corpo e nell'anima, e ora è un commediografo in cerca d'ispirazione. Quando amici facoltosi gli propongono di passare qualche tempo in un bungalow nella loro tenuta sui monti Adirondack, nello stato di New York, per scrivere in pace, decide di accettare. Il gruppo di ospiti è numeroso e piacevole ed è allietato dalla presenza di due splendide giovani donne: Graziella, infelicemente sposata con Victor, per la quale Peter prova una non corrisposta passione, e Sara, che non disdegna le attenzioni degli altri uomini nonostante la presenza del geloso fidanzato Dave. Tra nuotate nel vicino lago, partite a tennis e a bridge e passeggiate a cavallo, il tempo passa e Peter fa grandi progressi con la stesura della commedia alla quale sta lavorando. Un giorno, però, dopo una serata insolitamente carica di tensione, uno degli ospiti viene trovato morto nel vicino capanno di caccia. Suicidio è il pensiero generale, anche se nessuno riesce a capire il motivo di un simile gesto. Omicidio, stabilirà invece il giovane e geniale investigatore Trevor Dene che, in vacanza nella zona, è stato invitato dallo sceriffo a dare una mano. Se il destino è scritto nelle stelle, la soluzione del caso stavolta è scritta... nella luna. Il romanzo è stato pubblicato nel 1935.

La bambola assassina

Polillo

Non disponibile

16,90 €
La giovane Ruth Miller, impiegata ai grandi magazzini Blackman's di New York, è felicissima all'idea di trasferirsi a Hope House, un econo' mico pensionato per ragazze che si prospetta ben più confortevole dei suoi precedenti alloggi. Orfana di entrambi i genitori, Ruth è convinta che questo sia il primo capitolo di una nuova vita. Tuttavia, poco dopo il suo arrivo a Hope House, tra i molti visi sconosciuti ne scorge uno familiare, troppo familiare. Ruth ha paura, si sente in pericolo, sa che deve lasciare quel posto il prima possibile. Nel frattempo, però, il pensionato ha organizzato una festa in maschera in cui le ospiti dovranno travestirsi da bambole dì pezza: settanta ragazze con lo stesso identico costume e il viso coperto. Ruth si vede costretta a partecipare, ma come potrà tenersi alla larga da una minaccia che non è in grado di riconoscere? La festa procede allegramente quando, all'improvviso, la tragedia: una delle bambole viene trovata senza vita nel cortile del palazzo dopo essere precipitata da una finestra del settimo piano. "Caduta accidentale o suicidio" è il giudizio della direzione, ma qualcuno sospetta che il drammatico evento abbia un responsabile, e toccherà all'investigatore Mark East il difficile compito di smascherarlo.

Non può essere omicidio!

Polillo

Non disponibile

16,90 €
Una gatta spinta a intrufolarsi più volte nella camera di una persona che ha una grave allergia al suo pelo; una sveglia caricata il cui allarme non è suonato; un caffè, forse drogato, i cui fondi sono scomparsi; un barattolo che dovrebbe essere impolverato e invece non lo è; una cameriera senza soldi che veste solo abiti di gran lusso. Aggiungete una famiglia americana di banchieri con qualche problema economico, un anziano maggiordomo molto portato alla menzogna, una svenevole cognata che infrange cuori a più non posso e una donna, di cui tutti si auguravano la morte, trovata priva di vita nel suo letto. È questo lo scenario che deve affrontare il sergente Quint della Squadra Omicidi quando viene chiamato nel cuore della notte nel palazzo degli Haughton per fare luce su un decesso sbrigativamente attribuito dal medico di famiglia a cause naturali. Il sospetto che nella casa si nasconda un assassino trova conferma quando, poco più tardi, un altro cadavere viene scoperto in una stanza chiusa a chiave dall'interno. Ma sarà solo dopo un ulteriore delitto che la polizia riuscirà a individuare l'astutissimo colpevole. Scritto nel 1935, "Non può essere omicidio!" è un giallo classico alla Ellery Queen, che offre un intrigante problema poliziesco e una soluzione ingegnosa.

La casa sulla scogliera

Polillo

Non disponibile

15,40 €
"La casa sulla scogliera" ha tutte le caratteristiche tanto amate dai lettori di gialli classici: non una, ma ben due isolate dimore appollaiate su una scogliera, un delitto commesso in una stanza chiusa a chiave dall'interno (in realtà sono due anche questi), un paio di piantine per seguire con più facilità la storia e una atmosfera carica di tensione e mistero. Gli eventi prendono il via in una tarda sera di ottobre quando, nella stanza a cupola che si trova in cima a una delle grandi case gemelle a picco sul mare del Maine, viene trovata morta la giovane e bella Garda Lawrence. Chi scopre il suo cadavere è "Spider" Meech, un famoso e anziano detective che spesso ha aiutato la polizia a risolvere difficili casi e che si era preso cura di Garda quando lei era rimasta orfana. La sera prima del delitto, il vento tempestoso, infilandosi fra le rocce della scogliera, aveva fatto sentire il suo ululato simile a un grido disperato, un suono che gli abitanti di quei luoghi hanno imparato a temere perché la leggenda vuole che sia presagio di morte. Passeranno solo poche ore e il vento farà di nuovo sentire il suo urlo. Chi sarà la prossima vittima tra le dieci persone rimaste nella casa? E chi l'assassino?

Veleno

Polillo

Non disponibile

15,40 €
Mrs Farland è una ricca vedova convinta che qualcuno stia cercando di ucciderla. Il movente? La sua ingente eredità. Sarà vero o si tratta solo di una noiosa ipocondriaca affetta da mania di persecuzione? A partire dai familiari e dai suoi due medici curanti tutti propendono per la seconda ipotesi, eppure un bel giorno la donna muore avvelenata. E qui... qui la storia s'interrompe e Dorothy L. Sayers, l'autrice che l'aveva iniziata, si ferma e passa la mano al collega Freeman Wills Crofts. Perché la particolarità di questo romanzo del 1939 è che gli autori - sei in tutto - entrano nel racconto nel punto dove chi li aveva preceduti l'ha lasciato e riprendono a sviluppare la trama nella direzione da loro preferita. Non solo, perché ogni autore, nell'intento di aiutare, o confondere, il collega successivo fornisce un corredo di note utili a meglio inquadrare i personaggi, le loro mosse, gli indizi, gli eventuali moventi. Il tutto lasciando la massima libertà di utilizzarle o no.

Aria mortale

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Le prime donne, si sa, sono capricciose. Quando poi sono abituate alle luci della ribalta e venerate da tutti, possono diventare davvero insopportabili. Così, quando inaspettatamente la soprano Marina Grazie decide di tornare sulle scene insieme alla Monte Calvo Opera Company per una tournée che, attraversando gli Stati Uniti, vedrà il suo grande rilancio, il mondo della lirica viene scosso da più di un brivido... e non solo di eccitazione. Ne sa qualcosa il giovane Anthony Graine, scritturato come primo tenore, che non l'apprezza né come persona né come artista. Anche l'entourage della cantante, composto da un medico, un pianista, un'assistente, la nipote e un autista, lo lascia perplesso, perché sembra nascondere inquietanti segreti. Ciononostante, quando prima della partenza della compagnia dall'Oregon, Marina insiste per fermarsi nel castello isolato di un suo antico spasimante, lui non può evitare di unirsi al gruppo. Doveva essere una sorta di pellegrinaggio sentimentale e invece tra quelle mura i rancori a lungo sopiti emergeranno con violenza e la morte entrerà in scena con la perversità degna dell'opera preferita della diva: Rigoletto.

Omicidio a Kensington

Polillo

Non disponibile

16,40 €
In cerca di qualche pettegolezzo per la cronaca rosa del giornale su cui scrive, Charles Venables decide di lasciare la campagna e trasferirsi a Londra. Lady Viola, una sua cara amica, gli ha consigliato di soggiornare al Garden Hotel di Kensington. L'albergo è piacevole, si mangia bene, ha prezzi modici ed è frequentato da un gruppo di interessanti personaggi. Al suo arrivo, Charles assiste a un violento litigio tra i proprietari del posto, i coniugi Budge, cosa che lo lascia perplesso, ma a cui non dà importanza finché non accade un fatto inspiegabile: la scomparsa di Mrs Budge e di una cliente da una stanza nella quale nessuno può entrare o uscire senza essere visto. Se si sono nascoste, qual è il motivo? E se sono state rapite, chi ha potuto farlo senza essere scorto? Non rimane che chiamare Scotland Yard, ma l'enigma, invece di chiarirsi, si tinge di macabro quando parti smembrate di un cadavere vengono rinvenute in giro per l'albergo. Se Venables cercava pettegolezzi ha trovato molto di più, e sarà proprio lui ad aiutare l'ispettore Bray ad arrivare alla soluzione di questo incredibile caso.

La casa senza porta

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Vina Gregson, imputata dell'omicidio del marito, un ricco e famoso avvocato, era stata assolta nonostante la stampa e l'opinione pubblica nutrissero dei dubbi sulla sua innocenza. Per sfuggire alla triste notorietà, aveva deciso di lasciare la cittadina di Bellfield, nel Connecticut, per trasferirsi in un discreto appartamento di New York, riducendo al minimo i contatti con il mondo esterno. Adesso è una donna fisicamente diversa che porta un altro nome, ma il passato continua a bussare alla sua porta: ogni anno, nell'anniversario della sua assoluzione, riceve una lettera anonima dove si legge che "l'assassina di Mr Gregson è ancora in libertà". Inoltre, da qualche mese le capitano strani incidenti: una caduta dalle scale nella sua casa di campagna, due avvelenamenti da cibo, una fuga di gas. Dopo l'ultimo, Vina comincia a temere per la sua vita e si rivolge a Henry Gamadge, grande bibliofilo e investigatore a tempo perso. Ed è a quel punto che la situazione precipita...

L'assassino del luna park

Polillo

Non disponibile

16,40 €
A Mudford, una cittadina della campagna inglese, il luna park arriva solo due volte l'anno e i suoi abitanti non vogliono perdersi questa rara opportunità. Malgrado sia una piovosa serata d'agosto, uomini, donne e bambini accorrono numerosi per fare un giro sulle giostre, accalcarsi ai banchi del tiro a segno o davanti alle slot machine, mentre i meno impressionabili tra il pubblico si godono l'ampio assortimento di "miracoli della natura": un uomo dalla faccia di tigre, un altro senza braccia né gambe e la stupefacente Sandra, la "donna più grassa del mondo", una delle attrazioni di maggior successo del luna park. Solo che stavolta lo spettacolo offerto da Sandra è indimenticabile per ben altre ragioni: la donna giace morta, con un pugnale conficcato nel collo. Chi mai l'ha assassinata e soprattutto come ha fatto? Non ci sono orme sul terreno fangoso intorno alla sua tenda e i lavoranti sostengono di non aver visto nessuno entrarvi. Ma gli interrogativi non finiscono qui: perché Sandra temeva di essere uccisa, come aveva confidato a qualcuno? E a cosa era dovuta la sua trasformazione da piacente ragazza a fenomeno da baraccone? Toccherà al reverendo Buckle venire a capo di questo macabro mistero.

La torre di Scarhaven

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Il noto attore inglese Bennett Oliver calca i palcoscenici da oltre trent'anni e, come ogni grande personaggio del mondo dello spettacolo, ha un suo metodo per riprendersi dalle fatiche delle estenuanti tournée. La domenica, quando la compagnia si trasferisce da una città a un'altra, Oliver approfitta del tempo libero per visitare siti storici o bellezze paesaggistiche dei dintorni prima di riunirsi ai colleghi la mattina dopo. Sennonché un lunedì l'attore non si presenta alle prove, un fatto straordinario per un uomo noto per la sua puntualità e professionalità; inoltre pare che nessuno l'abbia visto da oltre ventiquattr'ore, compreso il personale dell'hotel dove avrebbe dovuto soggiornare. Il suo impresario e il commediografo Richard Copplestone, che aveva un appuntamento con lui quella stessa mattina, si mettono subito sulle sue tracce per cercare di scoprire che cosa gli sia accaduto. Le loro ricerche li conducono a Scarhaven, un tranquillo villaggio di pescatori sulla costa del mare del Nord dominato dalla torre di un'antica fortezza normanna e noto per la cosiddetta "Gola del Diavolo", una profonda voragine che, secondo la leggenda, inghiotte chiunque abbia la sventura di cascarci dentro...

Delitto in mare

Polillo

Non disponibile

15,40 €
Tra coloro che s'imbarcano a New York sulla S. S. Pendragon diretta alle Bermuda si trova anche Matthew Kelton, specialista nella soluzione di enigmi. La Pendragon è una nave di piccolo tonnellaggio che trasporta merci di varia natura e, all'occorrenza, anche pochi passeggeri che vengono alloggiati nelle dodici cabine disponibili. Kelton, in viaggio di piacere, non vede l'ora di godersi quella crociera di due giorni, ma non appena prende possesso della sua cabina si accorge che qualcuno ha frugato tra i suoi bagagli. Avendo verificato che non manca nulla, si toglie il pensiero di mente e si appresta a fare un pisolino prima di cena quando sente bussare alla porta. È lo steward che gli comunica che il capitano Galvin desidera conferire con urgenza con lui: un passeggero è stato trovato morto nella cabina B e non c'è alcun dubbio che si tratti di un delitto. Samuel P. Cleghorn, ricco uomo d'affari, ha ricevuto un violento colpo alla testa ed è deceduto praticamente sul colpo. Dal momento che l'uomo era ancora vivo quando l'imbarcazione aveva mollato gli ormeggi, è evidente che il colpevole va cercato fra gli altri passeggeri. Il problema è che Kelton ha solo quarantotto ore per smascherarlo... Questo riuscitissimo giallo del 1929 mette in scena una situazione fra le più classiche: uri gruppo di persone in un ambiente chiuso e in mezzo a loro un insospettabile assassino.

Uno sparo nel bosco

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Un passeggero diretto al villaggio di Little Mitford, nel Downshire, scende dal treno alla stazione sbagliata. «Avrebbe dovuto proseguire fino alla fermata successiva», gli dice il facchino al quale chiede informazioni, «ma ormai è tardi, non ci sono più treni». A quel punto lo sconosciuto decide di procedere a piedi e di attraversare il bosco per raggiungere la sua meta. E in cammino già da un po' quando ode uno sparo e, poco dopo, s'imbatte nel cadavere di un uomo. La tentazione è irresistibile non appena si accorge che nel portafoglio del morto si trova un bel gruzzolo. D'altronde, chi mai potrebbe collegarlo al furto o, peggio, incolparlo dell'omicidio? Nessuno sa che lui si trova in quel posto né conosce il suo nome, solo il facchino potrebbe identificarlo, ma basterà evitare, d'ora in poi, quella tratta ferroviaria. Il successivo ritrovamento del cadavere e le conseguenti indagini, tuttavia, scombineranno i suoi piani, dando inizio a un'ingarbugliata vicenda in cui figurano uno scrittore cieco, uno scemo del villaggio che non è poi così scemo, un fucile che appare e scompare, delle violette che non crescono in quei luoghi e un pezzetto di lana verde...

Verdetto aperto

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Invitato a cena dallo zio Alban nel suo bungalow in uno sperduto villaggio del Suffolk, Philip Harborough non sa cosa pensare. Non vede Alban da parecchi anni e i due non sono mai stati in buoni rapporti. Comunque accetta, mangia malissimo e a notte fonda rientra a Londra. La sera dopo, al ritorno da teatro, trova sulla porta di casa la polizia ad aspettarlo con una brutta notizia: lo zio è stato trovato morto sulla spiaggia vicino alla sua abitazione. Annegato, pare, anche se presenta due ferite sospette alla testa che potrebbero essere state inflitte prima che cadesse in acqua. L'inchiesta si chiude con un verdetto aperto e l'invito a proseguire le indagini. Philip è in una posizione difficile: è l'ultimo ad aver visto viva la vittima, non ha un alibi per l'ora presunta della morte, avvenuta nella notte della loro cena, ed è l'unico erede della fortuna dello zio. Soltanto l'inattesa testimonianza di una donna, che all'inchiesta ha fornito alcuni importanti particolari su quella sera, gli ha evitato l'accusa di omicidio. Tuttavia l'ispettore Mace è convinto della sua colpevolezza e continua a raccogliere prove contro di lui. Sarà la sagacia dell'avvocato Jervis, incaricato da Philip di assisterlo, a permettere, dopo una serie di altri misteriosi e tragici eventi, di trovare il vero, insospettabile assassino.

Il caso della zitella acida

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Matchings è il tipico villaggio inglese dove non succede mai nulla, ma le dicerie abbondano. Una di queste riguarda la morte di Alice Tomlin, un'insopportabile zitella ben poco amata persino dai suoi parenti, che soggiornava da tempo nella pensione locale. Il suo improvviso decesso per arresto cardiaco, dopo che per un paio di giorni aveva accusato forti disturbi digestivi, ha scatenato voci malevole che non risparmiano l'operato del medico (nonché la sua tendenza ad alzare il gomito) e alludono a un ritardo sospetto nell'invio del certificato di morte. Quando giungono alle orecchie del colonnello Dawson, capo della polizia della contea, questi ordina la riesumazione del cadavere e scopre che nel sangue della donna ci sono abbondanti tracce di arsenico. Ma perché uccidere Miss Tomlin? Perché era ricca, ovvio, e sono in molti quelli che avevano interesse a che passasse a miglior vita. Per saperne di più, Dawson chiede al suo amico Francis Anthony, un pezzo grosso della comunità di Matchings, di svolgete delle indagini informali in vista dell'inchiesta. E quello che Anthony sarà in grado di rivelare al colonnello lascerà sbalorditi anche i lettori più smaliziati... Il romanzo (Poison in the Varish) fu pubblicato originariamente nel 1935.

Promessa mantenuta

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Lucius Marplay era stato per anni un uomo di grande successo. Intelligente, astuto, riusciva a trasformare in oro tutto ciò che toccava. Anche l'Evening Echo, il quotidiano più letto di Londra, era una sua creatura. Ma a un certo punto qualcosa era andato storto: il giornale aveva cominciato a perdere colpi, e lui - forse per lo stress e le preoccupazioni - si era messo a dare i numeri. Aveva minacciato apertamente i suoi soci accusandoli di voler portare l'Echo alla rovina e alla fine era stato ricoverato in una casa di cura per malati di mente. Vent'anni dopo, l'uomo sembra essere rinsavito, se non fosse per l'intento dichiarato di uccidere i suoi quattro ex soci, che ora dirigono la testata con rinnovato successo. Nessuno dà troppo peso all'ossessione di un internato, finché un bel giorno questi si libera con l'inganno del medico che lo sta visitando e fugge dalla casa di cura facendo perdere le sue tracce. Da quel momento, malgrado la massiccia mobilitazione della polizia, gli ex soci di Marplay cominciano davvero a morire... ma non prima di aver letto i propri necrologi sulle pagine dell'Echo. E si tratta di delitti talmente ingegnosi da essere considerati "impossibili".

Delitti quasi perfetti

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Immaginate di commettere un delitto. Quante sono le persone che vorreste uccidere? Molte, moltissime, a parole. Ma pensate di doverlo fare davvero. A quante si riducono? Una, due, forse tre se proprio avete l'istinto dell'assassino. Bene (cioè male, in verità), ma comunque vi impegnate. Pensate a lungo, trovate l'arma, individuate il momento più opportuno, vi costruite un alibi. Ripassate nella mente il vostro piano finché tutto, ma proprio tutto, torna alla perfezione. Errori? Nessuno. Possibili contrattempi? Analizzati e risolti. Rischi? Inesistenti. Insomma, siete certi di non aver trascurato niente: siete, come si usa dire, in una botte di ferro. E così procedete a commettere il delitto perfetto. Ma a quella scatola d'argento sulla scrivania avete pensato? E come mai non vi siete accorti che quel vetro, con quella particolare luce, riflette quasi fosse uno specchio? Be', sì, difficile pensare che qualcuno potesse confezionare un pacchetto così male da far cadere a terra un impalpabile velo di talco, eppure... E quel terriccio? Proprio lì, doveva finire... ? Perfetto, dicevamo? Eh, no, quasi perfetto, come i dieci racconti di questa antologia testimonieranno. Quasi. Purtroppo non basta. Pensateci.

Asso di quadri. Asso di cuori

Polillo

Non disponibile

12,40 €
Benché sia una notte di neve, la campagna intomo a Beaconsfield, una cittadina inglese, non è del tutto deserta come si sarebbe aspettato l'avvocato Enward, convocato d'urgenza da un suo cliente. Costui, infatti, trova la strada bloccata da due uomini: il primo è un poliziotto, il secondo è proprio il suo assistito; il primo è vivo, il secondo giace a terra motto. Walter Wentford, questo il nome del defunto, viveva da solo a pochi passi da lì, aveva molto denaro e, a giudicare dalle bastonate che ha preso, anche qualche nemico. Mentre l'agente va a chiamare i soccorsi e l'avvocato resta di guardia al cadavere, dal buio emerge un curioso individuo con ombrello e bombetta che, guarda caso, è il geniale investigatore John G. Reeder, l'uomo giusto al momento giusto. Reeder va subito a perlustrare il piccolo cottage di Wentford, dove viene attirato da un particolare bizzarro: due carte da gioco - un asso di quadri e un asso di cuori - appiccicate sulla porta d'ingresso. E sarà proprio quell'apparente portafortuna a fornirgli la chiave di un intricatissimo enigma che lascerà a bocca aperta anche i migliori segugi di Scotland Yard.

L'enigma della stanza impenetrabile

Polillo

Non disponibile

16,40 €
Il romanzo (1953) è uno di quei capolavori dimenticati - tranne che dai collezionisti, per i quali è sempre stato un libro di culto - che solo recentemente sono tornati a disposizione del grande pubblico. Secondo il Publisher's Weekly contiene "uno dei più intelligenti e scaltri delitti impossibili di tutti i tempi". I crimini che vengono commessi sono in realtà due, entrambi sbalorditivi, e appartengono alla categoria dei cosiddetti delitti della camera chiusa. Nel primo caso, lo scettico e incauto figlio maggiore di una ricca famiglia inglese decide, a un mese dal matrimonio, di farsi beffe di un'antica maledizione passando la notte in una particolare stanza dell'avita dimora, dove, secondo la leggenda, aveva misteriosamente trovato la morte un suo antenato. Preoccupati, il fratello e la fidanzata incaricano il giovane investigatore dilettante Algy Lawrence di prendere delle misure di sicurezza. Così lui e il fratello si piazzano davanti alla porta, sbarrata dall'interno, mentre un poliziotto sorveglia la finestra dall'esterno. Nonostante ciò, allo scoccare della mezzanotte, un urlo riecheggia per la casa. Il secondo delitto, connesso al primo, avviene... È sufficiente sapere che la risoluzione di entrambi sarà uno shock anche per il lettore più scafato.

Omicidio in laboratorio

Polillo

Non disponibile

15,40 €
Percorrere la sera tardi i lunghi e silenziosi corridoi del Medical Building non è un'esperienza piacevole. Lo sa bene George Wroxham, il giovane studente che si aggira alla disperata ricerca del laboratorio di Tossicologia dove è atteso dal dottor Sheppery. L'uomo dai capelli rossi che si offre di accompagnarlo è il dottor Blythe, noto nel reparto per le sue geniali intuizioni. Sheppery si trova a pochi metri di distanza dallo studio del collega; quella è la porta, ma la stanza è buia, che sia già andato a casa? No, il cappello è sul banco e provette e bilancino sono in bella mostra sui tavoli, come se qualcuno li stesse utilizzando. E infatti Sheppery non è andato a casa... giace senza vita sul pavimento. Ci vuole poco a capire che la morte è stata causata dal veleno: l'odore di mandorle amare del cianuro è inconfondibile. L'ispettore Mellison di Scotland Yard si mette al lavoro, ma è chiaro che seguendo le normali procedure la polizia non arriverà a nessun risultato anche perché si trova ben presto di fronte all'inspiegabile: l'uomo morto nel laboratorio era infatti già annegato nel pomeriggio. Non ci sono impronte, non c'è movente, l'assassino è stato abilissimo a non lasciare indizi, però qualcosa al dottor Blythe non è sfuggito, come una matita che non è al suo posto e degli strani numeri annotati su un taccuino. E allora...

Un pomeriggio da ammazzare

Polillo

Non disponibile

14,90 €
In viaggio verso l'India a bordo di un piccolo aereo privato, Lancelot Jones è costretto da un'avaria al motore a un atterraggio d'emergenza nel deserto. Mentre il pilota ripara il guasto, Lancelot cerca rifugio in una splendida casa che ha scorto da lonta

Compleanno con delitto

Polillo

Non disponibile

15,40 €
Victoria e Albert sono una coppia di successo e conducono un'esistenza dorata a Beverly Hills; lei è certo più famosa di lui, essendo un'acclamata scrittrice e sceneggiatrice di Hollywood, ma anche Albert sta per ottenere l'agognata consacrazione. Infatti, dopo aver diretto varie pellicole di serie B, gli è stato finalmente affidato quello che si preannuncia come un campione d'incassi: il film tratto dall'ultimo romanzo della moglie. Tutto va a gonfie vele, quindi, e dato che Victoria sta per compiere trentacinque anni, la ricorrenza potrebbe essere un'ottima occasione per festeggiare anche la svolta decisiva nella carriera di suo marito. Come previsto, il compleanno si rivela indimenticabile, ma per la ragione sbagliata: quel giorno, infatti, qualcuno viene assassinato e con le stesse modalità descritte nel libro di Victoria, quello che sta per essere portato sul grande schermo. Solo una macabra coincidenza o qualcosa di più sinistro? Toccherà all'ispettore Richard Tuck della Squadra Omicidi della polizia di Los Angeles risolvere in maniera magistrale questo complicatissimo caso dal finale inaspettato. Edito originariamente nel 1945, "Compleanno con delitto" viene pubblicato in Italia per la prima volta.

Congelato

Polillo

Non disponibile

15,90 €
È una fredda e nevosa alba di gennaio a Prentice Park, una vasta tenuta sulle colline inglesi, quando il guardacaccia, facendo il suo giro mattutino, rinviene un cadavere lungo il viale d'accesso alla villa. Il corpo è quello del suo padrone, il conte Augustus Gavon, meglio noto come Lord Prentice. Secondo la ricostruzione più plausibile, l'uomo doveva essere uscito di casa sul far della notte, quando i domestici si erano ormai ritirati, e, inciampando, era caduto a terra perdendo i sensi. Il freddo aveva fatto il resto. Come sempre in questi casi, viene istruita un'inchiesta e il verdetto che ne risulta è quello di morte per assideramento. Il coroner, la famiglia del defunto e la gente del villaggio sembrano soddisfatti, ma il sovrintendente McTurn non è dello stesso avviso: per quale motivo Lord Prentice era uscito a un'ora così inconsueta e per giunta senza cappello, nonostante il gelo di quella notte? E come mai il suo bastone da passeggio era ordinatamente posato accanto al corpo invece di essere stato sbalzato via dalla caduta? McTurn vuole vederci chiaro e invoca l'aiuto di Scotland Yard nella persona del geniale ispettore Treadgold. E quando il cappello del defunto riappare, come per magia, vicino al luogo di ritrovamento del cadavere...

Quella cara vecchietta

Polillo

Non disponibile

15,40 €
Nella casa del capitano Sprague, vicino a Londra, vivono, oltre a lui e al personale di servizio, la cugina, l'anziana madre, molto malata, e Miss Emma Claypole, che da qualche anno svolge le mansioni di dama di compagnia e infermiera di quest'ultima. Emma è inquieta: sente il peso degli anni e il timore di non trovare più lavoro quando Mrs. Sprague sarà passata a miglior vita l'assilla quotidianamente. Ma ecco che da un'amica viene a sapere che Mrs. Sprague, in segno di riconoscenza per la sua fedeltà, ha disposto di lasciarle per testamento 2000 sterline. L'unica condizione è che Emma sia ancora al suo servizio al momento della morte. Passano i giorni e la salute di Mrs. Sprague si aggrava. Preoccupato, il medico che l'ha in cura decide che occorre un'infermiera più qualificata per la sua paziente e quindi Emma deve andarsene. Per lei ciò significa perdere quei soldi... Come evitarlo? Certo, se la malata morisse subito... basterebbe aumentare la dose di morfina che le è stato chiesto di preparare e il gioco sarebbe fatto. Ma Emma non può, è troppo onesta e pia. Eppure, quella notte, Mrs. Sprague muore. La causa è avvelenamento da morfina, e nessuno, tranne Emma, avrebbe potuto preparare la dose letale.

Il cadavere in pantofole rosse

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Il cliente che si presenta nell'ufficio londinese dell'investigatore privato Philip Tolefree in una mattina di luglio è un personaggio famoso: Ronald Hudson, scrittore, avventuriero, esploratore. Il suo problema è una misteriosa lettera che contiene un messaggio in codice che non è in grado di decifrare. Potrebbe farlo Tolefree? Non è un compito che l'investigatore di norma accetterebbe, ma il fascino del suo interlocutore e il fatto che questi si è presentato con una barba finta lo incuriosiscono. Quando poi si accorge che sul biglietto da visita che Hudson gli ha lasciato sono appuntate a matita diverse coppie di lettere, il suo interesse cresce ancora di più. Ben presto Tolefree scopre che una di queste corrisponde al nome di un suo amico avvocato che in quel momento si trova a Old Hallerdon, la dimora di campagna di Sir Thomas Grymer, un ricco industriale. Grande è lo stupore di Tolefree quando, parlando con l'avvocato, scopre che nella villa è successo un fatto grave: uno degli ospiti si è inspiegabilmente suicidato con un colpo di pistola. Ma si è davvero ucciso o è stato assassinato? E c'è un collegamento tra la lettera in codice, le iniziali e quella morte?

La dama in rosso

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Sir Mark Fleet, noto parlamentare inglese, si trova nella casa di campagna del suo socio in affari per tenere un discorso al comitato elettorale. Come di consueto, sta ammaliando i presenti con la sua oratoria quando all'improvviso l'incanto si spezza, Sir Mark si porta le mani alla gola e stramazza sul tavolo davanti a sé. È stato accoltellato alla schiena con un pugnale, eppure cinquanta testimoni sono pronti a dichiarare che dietro di lui non c'era altro che un quadro, La dama in rosso di Holbein. Mentre gli uomini di Scotland Yard giungono sul posto, accadono due fatti inesplicabili a complicare le indagini: il dipinto scompare e il cadavere di Sir Mark viene trafugato dall'abitazione poche ore prima di essere sottoposto all'autopsia. E non è tutto, perché il delitto appare in qualche modo collegato alla sparizione di un banchiere londinese e all'assassinio di una celebre medium nel bel mezzo di una seduta spiritica. Spetterà all'acume del dottor Eustace Hailey, psichiatra col vezzo delle investigazioni, trovare il bandolo per risolvere uno dei casi più bizzarri della sua carriera.

Arsenico

Polillo

Non disponibile

15,90 €
Harold Monkhouse è un malato cronico e da molti anni convive con la sua gastrite, i disturbi cardiaci e gli alti e bassi di una salute singolarmente precaria. La giovane moglie Barbara, l'affezionata nipote Madeline, il segretario del malato e la servitù di casa sono ormai abituati a questa situazione perciò, quando Harold si spegne nel sonno nella solitudine della sua stanza, il dolore è grande, ma lo stupore è ben poco. Tuttavia, pochi minuti prima del funerale, un sergente di polizia si presenta nella dimora londinese dei Monkhouse annunciando che le esequie dovranno essere rinviate: dietro pressione del fratello di Harold, convinto che il malato non avesse ricevuto le cure adeguate, le autorità hanno deciso di aprire un'inchiesta e di effettuare un'autopsia sul cadavere del defunto. Il risultato delle analisi è sorprendente: Harold non è morto a causa della sua salute malferma, ma per effetto di un grave avvelenamento da arsenico. I sospetti ricadono su tutti i membri della famiglia e sugli amici più intimi, come l'avvocato Rupert Mayfield, amico d'infanzia di Barbara. Sarà proprio Mayfield a invocare l'aiuto del dottor Thorndyke, il celebre investigatore, perché faccia luce sul mistero. Pubblicato nel 1928, "Arsenico" (As a Thief in the Night) è considerato uno dei capolavori di Richard Austin Freeman.

Le mani di Mr. Ottermole

Polillo

Non disponibile

6,90 €
Qual è il più bel racconto giallo di tutti i tempi? Difficile a dirsi, eppure quasi mezzo secolo fa, in piena epoca d'oro del mystery, due maestri del genere, Ellery Queen e John Dickson Carr, decisero di dare una risposta a quel quesito. Presero carta e penna e domandarono ad amici editori, colleghi scrittori, critici letterari e librai di indicare quali fossero, a loro avviso, i migliori racconti gialli mai scritti. I titoli segnalati dai 12 giurati, tra cui gli stessi Queen e Carr, furono 83. Il vincitore, con 8 voti, fu "Le mani di Mr. Ottermole" dell'inglese Thomas Burke, che superò di due voti "La lega dei capelli rossi" di Sir Arthur Conan Doyle, "La lettera scarlatta" di Edgar Allan Poe e "Il caso vendicatore" di Anthony Berkeley. Forse, nel corso del tempo, qualcuno avrà cambiato idea, ma non Ellery Queen che, a distanza di anni, ribadì il suo entusiastico giudizio con una definitiva quanto lapidaria affermazione: "Nessun racconto più bello è mai stato scritto. Punto". E allora accingiamoci a seguire il passo stanco di Mr. Whybrow che a Londra, in una fredda sera di gennaio, sta tornando a casa. E mentre cammina, Mr. Whybrow pregusta il tè caldo che lo aspetta e immagina il fuoco che scoppietta nel camino. Non manca molto, ormai, già intravede le finestre della sua abitazione, ma non sa che poco più avanti...