Industria del tabacco

Filtri attivi

Le riforme del mercato del tabacco...

Spallone Marco
Minerva Bancaria 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Lo studio descrive la situazione corrente del mercato italiano dei tabacchi a due anni dall'entrata in vigore della riforma fiscale del 2015. Gli effetti della riforma vengono analizzati attraverso la realizzazione di una vera e propria VIR, ovvero una Valutazione dell'Impatto Regolatorio: tale istituto, previsto dalla legislazione Italiana e raramente implementato, presuppone l'espletamento di una serie di passi formali per individuare i punti di forza e le criticità di una regolamentazione di recente introduzione. La stessa rigorosa metodologia viene applicata tanto alla già citata riforma del 2015 quanto a quella greca del 2012 per mettere in evidenza attraverso il confronto internazionale le peculiarità, tanto positive quanto negative, del caso italiano. Il risultato principale dello studio consiste in una serie di linee guida per il futuro che, al di là dei numeri, si sostanziano nella richiesta di trasparenza e prevedibilità delle politiche fiscali sui tabacchi per garantire la sostenibilità del mercato e la certezza delle entrate erariali future.

Storia della sigaretta elettronica....

Caliciuri Stefano
Historica Edizioni 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Dire che la sigaretta elettronica non esiste non è una provocazione. Stefano Caliciuri ne parla analizzando dati, statistiche ed esperienze dirette, raccogliendo le testimonianze dei protagonisti che negli ultimi anni hanno dato vita e dignità al comparto del fumo elettronico. Nonostante pressioni legislative, vessazioni fiscali, disinformazione mediatica e raggiri lobbistici, il vaping è da considerarsi una rivoluzione culturale e di costume come non si vedeva da decenni. La storia della sigaretta elettronica si snoda attraverso i racconti dei protagonisti sugli avvenimenti che ne hanno segnato un punto di svolta: dalla comunità scientifica alle lobby; dalle manifestazioni nazionali alle fiere, dai ricorsi alle sentenze. Senza trascurare le evidenze scientifiche ormai allineate sulla convinzione che il vaping non sia dannoso, tossico (e mortale) come il fumo di sigaretta.

I prodotti da fumo dal tabacco alla...

Eutekne 2015

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il volume analizza, con metodo scientifico, il comparto dei cd. "prodotti da fumo", con uno sguardo sempre rivolto al processo di evoluzione normativa nazionale e di armonizzazione comunitaria. Vengono, nello specifico, affrontate le imposte di consumo in materia di tabacco, "sigarette elettroniche" e tabacchi da inalazione in assenza di combustione, senza tralasciare tematiche delicate come il contrabbando e l'apparato sanzionatorio. Il risultato è un'opera completa a disposizione degli operatori e dei professionisti, con una panoramica a 360 gradi su questo particolare settore impositivo tanto importante quanto poco conosciuto. Il volume, aggiornato al DLgs. 188/2014 ed alla sentenza della Corte Costituzionale 83/2015, affronta da ultimo gli scenari di modifica normativa nel comparto sia nel breve che nel lungo periodo.

Memoria in fumo. La manifattura...

Pennisi Silvia
Aracne 2018

Non disponibile

14,00 €
Il volume ripercorre la storia della Manifattura Tabacchi di Palermo. Il complesso industriale, oggi in totale abbandono, è il risultato di sovrapposizioni architettoniche avvenute dal Lazzaretto settecentesco fino alle costruzioni del '900 e testimonia una realtà produttiva fiorente che per un secolo intero fu fonte di lavoro per centinaia di persone. Il racconto inizia con una premessa sulla storia del tabacco e delle manifatture tabacchi in Italia, per spostarsi poi all'analisi costruttiva degli edifici e infine alle storie dei lavoratori. Le ricostruzioni sono state rese possibili grazie ai ritrovamenti di materiale destinato al macero e alle memorie degli impiegati e degli operai.

Venditori di fumo. I tabaccai: 350...

Rubbettino 2018

Non disponibile

49,00 €
I tabaccai sono vissuti e vivono nella storia d'Italia. La nostra storia, però, è anche quella del nostro Paese. Le pagine che seguono sembrano quasi una storia d'Italia, vista da dietro il bancone del tabaccaio. Ma sono anche la dimostrazione che quella storia è entrata in ciascuno dei nostri esercizi commerciali, come permea di sé l'intera Federazione Italiana Tabaccai. Ogni mattina, quando tiriamo su la saracinesca, o entriamo in ufficio, fino a sera tardi, quando chiudiamo o spegniamo la luce, ci sentiamo parte di quella storia, sappiamo di aver lavorato avendola al fianco, così come sentiamo presenti i nostri predecessori, spesso nostri familiari, che hanno tracciato una direzione di marcia, la stessa nella quale cerchiamo di procedere, con passo sempre più svelto.

Tassare il tabacco. Stato, mercato...

Liberati P.
McGraw-Hill Education 2016

Non disponibile

24,00 €
Tassare il tabacco e tassarlo in misura crescente. Ma come e quanto? Il dibattito sulla tassazione dei tabacchi si alimenta di miti e paradossi che richiedono una approfondita discussione che affronti le complesse questioni sviluppate dalla letteratura economica. Il contributo essenziale di questo libro consiste nell'affermare come nel disegno della tassazione dei tabacchi ci sia poco spazio per l'improvvisazione e come sia invece opportuno che le scelte in questo settore siano assunte tenendo conto di una complessità che coinvolge a vari gradi Stato, Mercato e Salute. Tre sono infatti i cardini del dibattito sulla tassazione dei tabacchi in Italia: la diffusa consapevolezza che la tassazione debba perseguire il fine della tutela della salute; l'inevitabile conflitto politico tra obiettivi sanitari e obiettivi di finanza pubblica; l'abbandono dell'inerzia fiscale imputabile al passato del monopolio pubblico, per procedere verso una riforma della tassazione che sia in linea con le più consolidate esperienze europee.

Il valore socio-economico del...

Nomisna
Donzelli 2014

Non disponibile

18,00 €
Il tabacco greggio è ancora oggi una risorsa economica strategica, di cruciale importanza per il passato, il presente e il futuro delle comunità rurali oggetto di questo studio. Si tratta senza dubbio di una coltura che ha un forte impatto sull'occupazione, perché molte fasi del processo di produzione (raccolta delle foglie, attività agricole post-raccolta e prima trasformazione industriale) non possono essere del tutto meccanizzate e devono essere eseguite manualmente. Il tabacco, inoltre, si adatta facilmente a condizioni climatiche e a suoli "difficili", e ciò permette la coltivazione anche in zone svantaggiate, come quelle in cui l'agricoltura e i settori non agricoli forniscono solo poche o nessuna alternativa valida dal punto di vista socio-economico. Inoltre, la produzione e la trasformazione del tabacco greggio sono caratterizzate da un'elevata quota di lavoro femminile, che negli impianti di trasformazione supera il cinquanta per cento della forza lavoro complessiva, favorendo processi di emancipazione assai significativi. La ricerca presentata in questo libro è stata realizzata con approcci originali e innovativi, con l'applicazione di una metodologia mista (desk & field), che ha consentito di integrare i tradizionali strumenti dell'analisi economica (misurazioni micro e macro) con un esame empirico degli aspetti sociali connessi alla filiera del tabacco greggio.

Dentro e fuori la fabbrica. Il...

Del Prete R.
Franco Angeli 2013

Non disponibile

42,00 €
I saggi presenti nel volume contribuiscono ad integrare le conoscenze sul vasto mondo della coltivazione e della trasformazione del tabacco in Italia. La Campania, la Puglia, la Toscana, il Piemonte ed il Veneto sono le regioni che più delle altre sono state interessate dai vari aspetti della cultura del lavoro del tabacco, profondamente radicati nei vari territori regionali. La complessa storia della produzione e del consumo del tabacco in Italia è testimoniata da manifatture, stabilimenti e magazzini, luoghi di produzione che oggi pongono problemi di recupero e di riqualificazione e che, nel corso dei secoli, stabilirono nuove relazioni territoriali e particolari equilibri urbanistici. Dall'industrial heritage, nelle sue diverse componenti, materiali ed immateriali, relazionali ed organizzative - come i documenti i saperi tecnico-produttivi, gli edifici, le macchine, gli impianti, le reti energetiche e comunicative, le infrastrutture - alle problematiche più strettamente economiche, legate alla sopravvivenza ed alle prospettive di uno dei settori produttivi più importanti per la storia industriale italiana, il volume raccoglie contributi riconducibili alla storia economica e sociale del tabacco, a problematiche di natura architettonica, e si apre a problemi e prospettive dei giorni nostri, come le questioni di economia agraria e di politiche comunitarie.

Il peso del fumo nel vento. Storia...

Cenzon Stefano
Luglio (Trieste) 2012

Non disponibile

20,00 €
Il 1° luglio 2011, cessa a Trieste l'attività di custodia dei tabacchi lavorati esteri sottoposti a sequestro. In questa data si conclude il capitolo, iniziato nel lontano 1957, che ha visto l'Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato detenere a Trieste, dapprima l'attività di fabbricazione di sigarette fino al 1999, ed in seguito quella di deposito reperti di contrabbando, fino al 2011. Protagonisti indiscussi di questi avvenimenti, sono stati il grande stabilimento della Manifattura Tabacchi di Trieste ed i suoi dipendenti. L'occasione del definitivo abbandono da parte di AAMS della Manifattura, è lo spunto per concretizzare un'idea maturata a partire dal 1998. Un libro che ne raccontasse la storia. Un libro che attraverso i documenti, i reperti tecnici e fotografici, i racconti e le testimonianze, divenisse la traccia scritta di un passaggio fondamentale nella società e nella cultura industriale della città di Trieste.

Oltre il fumo. Viaggio nel mondo...

D'Amore Giuseppe
Marlin (Cava de' Tirreni) 2011

Non disponibile

22,00 €
Frutto di esperienze decennali vissute dall'autore nel mondo del tabacco, questo libro, più che fornire una semplice descrizione del ciclo di lavorazione del sigaro, intende andare "oltre il fumo", ponendo particolare attenzione alle tecniche colturali della pianta e ai fenomeni fisico-chimici prodotti dalla combustione delle sue foglie.

La contraffazione delle sigarette...

Agra 2011

Non disponibile

18,00 €
Nomisma ha da anni avviato un percorso di analisi e riflessione sul fenomeno della contraffazione, approfondendo alcune tra le più importanti declinazioni settoriali. Grazie all'ampia esperienza di analisi del settore dei prodotti da fumo, testimoniata dalla redazione annuale del "Rapporto sulla filiera del tabacco in Italia", propone un nuovo contributo di ricerca per definire le caratteristiche della contraffazione delle sigarette, per individuare un percorso metodologico idoneo alla quantificazione del fenomeno e per definire i possibili impatti economici, fiscali e sociali che ne scaturiscono. La contraffazione e il contrabbando di sigarette sono fonte di danni per il bilancio dello Stato italiano. L'attività di contraffazione genera, inoltre, a cascata, una serie di costi indiretti, sia per le imprese del settore del tabacco che per la collettività nel suo complesso. Sulle imprese gravano, inoltre, costi di immagine e costi relativi all'attività di ricerca di metodi per rendere minime le opportunità di imitazione del marchio. Lo stesso consumatore è ingannato, spesso inconsapevole delle caratteristiche e della qualità del prodotto acquistato.

Il comparto del tabacco in Italia...

Sardone R.
Edizioni Scientifiche Italiane 2008

Non disponibile

32,00 €
Il tabacco, pur contribuendo in misura marginale alla formazione del valore della produzione agricola nazionale, rappresenta un prodotto di fondamentale importanza all'interno delle aree specializzate nella sua coltivazione, che si è andata sempre più concentrando sotto il profilo geografico, con la quasi totalità della produzione che si colloca all'interno di sole quattro regioni: Veneto Toscana, Umbria e Campania. Il sistema di produzione italiano del tabacco si presenta, quindi, caratterizzato da spiccati connotati regionali, dei quali occorre tenere conto nella fase di programmazione e gestione delle politiche rivolte al sostegno di questo comparto. Il progetto di ricerca "Studio socio-economico sulla possibilità di riconversione dei produttori di tabacco" (Ri.P.Ta.), finanziato all'INEA dal Fondo tabacco, in base al regolamento (CE) n. 2182/2002, aveva l'obiettivo di verificare se all'interno delle tradizionali aree di produzione italiane fossero ipotizzabili nuovi orientamenti produttivi alternativi a questa coltivazione.