Ingegneria e macchinari agrari

Filtri attivi

Irroratrici. Scelta, manutenzione...

Baldoin Cristiano
Edagricole-New Business Media 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Vi è una crescente attenzione verso l'impatto ambientale delle dispersioni di sostanze attive in aria e a terra a seguito della distribuzione degli agro-farmaci. Tuttavia, se è vero che un abuso dei mezzi chimici nella difesa delle colture da patogeni e insetti può determinare pesantissimi danni all'uomo, agli animali e all'ambiente, una gestione attenta e "professionale" dei mezzi chimici a disposizione degli agricoltori per la difesa delle loro produzioni, può solo contribuire allo sviluppo dell'agricoltura. È in quest'ottica che l'Unione Europea ha varato una serie di norme indirizzate all'utilizzo sostenibile e professionale degli agrofarmaci con un'accurata regolamentazione di molti aspetti tecnici, gestionali e meccanici, compreso l'obbligo della formazione professionale. In questo libro una guida per applicare al meglio gli obblighi della normativa e risolvere tutti i dubbi relativi.

Meccanica e meccanizzazione agricola

Bodria Luigi
Edagricole-New Business Media 2013

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
In un unico volume, in una struttura efficace, asciutta ed essenziale, il quadro completo delle macchine operatrici, divise per tipologie e caratteristiche prestazionali. Il volume, che si propone per lo studio universitario ma anche per chiunque operi nel mondo agrario e dell'industria di produzione, è inoltre una guida ai criteri di scelta delle macchine, senza trascurare i temi dell'impatto energetico e ambientale e della logistica. L'intera trattazione è inserita in un contesto di riferimento in grande mutamento, con la crescente importanza di tecniche di lavorazione che mirano alla precisione e alla sostenibilità, di macchine e servizi per l'agricoltura.

Effluenti zootecnici. Impiantistica...

Provolo Giorgio
Maggioli Editore 2012

Disponibile in 5 giorni

32,00 €
Lo sviluppo dell'agricoltura moderna ha apportato numerosi cambiamenti e miglioramenti nell'efficienza della produzione, caratterizzata da una marcata specializzazione produttiva. La conseguenza è stata una inevitabile separazione delle attività di allevamento dalle attività di coltivazione, dove sempre più spesso sono impiegati fertilizzanti inorganici per rispondere ai fabbisogni delle colture praticate. L'aumento delle dimensioni degli allevamenti, con la conseguente produzione di elevati quantitativi di effluenti rispetto alle superfici coltivate, ha comportato anche un aumento delle problematiche ambientali. Le principali criticità riguardano le emissioni in aria, in particolare di ammoniaca, e i rilasci verso le acque di composti azotati e di fosforo che contribuiscono ai fenomeni di eutrofizzazione e di inquinamento. L'utilizzazione degli effluenti richiede una particolare attenzione in tutte le fasi della gestione e la scelta delle tecniche adeguate per valorizzare questo prodotto, sfruttandone il potenziale fertilizzante ed energetico e limitandone al minimo l'impatto ambientale. Il volume guida gli operatori agricoli ad una corretta gestione degli effluenti zootecnici, indicando le potenzialità e i limiti delle diverse tecniche per migliorarne l'utilizzazione agronomica, produrre energia, limitare i rilasci nell'ambiente e ridurre gli eccessi nel rispetto delle normative.

Agro-energia. Valutare il...

Arruzza Marco
Maggioli Editore 2012

Disponibile in 5 giorni

21,00 €
L'evoluzione del comparto della produzione di energia rinnovabile offre un'interessante opportunità per il mondo agricolo, soprattutto dopo il recepimento della Direttiva 2009/28/CE attraverso il d.lgs. 28 del 3 marzo 2011. Le linee di indirizzo verso la promozione dell'energia rinnovabile rientrano negli strumenti attuativi degli obiettivi promossi a Kyoto l'11 dicembre 1997. Il protocollo di Kyoto è uno dei più importanti strumenti giuridici internazionali volti a combattere i cambiamenti climatici. Esso contiene gli impegni dei paesi industrializzati, necessari per ridurre le emissioni di alcuni gas ad effetto serra responsabili del riscaldamento del pianeta. Il recente "Piano d'azione dell'Ue per l'efficienza energetica (2007-2012)" ha fissato alcuni obiettivi in materia, tra cui quello di ridurre entro il 2020 il consumo energetico del 20%, di raggiungere una quota pari al 20% di energia da FER (Fonti di Energia Rinnovabile) sul consumo totale e un ulteriore contenimento delle emissioni in atmosfera del 20% (il cosiddetto principio 20-20-20 entro il 2020). Il settore agricolo in tale contesto può ricoprire un ruolo sicuramente importante e decisivo per il raggiungimento degli obiettivi, ma è necessaria una programmazione di strategie idonee per la valorizzazione della biomassa ed il corretto utilizzo per la trasformazione in energia rinnovabile.

Macchine in prova. 20 test in campo

Repetti Ottavio
Edagricole-New Business Media 2016

Non disponibile

13,00 €
Capire come in realtà si comporta una macchina o un'attrezzatura agricola alla prova dei fatti, al di là di cataloghi, listini e pubblicità è il desiderio di ogni acquirente, specialmente se l'investimento è cospicuo e di lungo periodo. In questo volume abbiamo riunito 20 tra le migliori macchine agricole e trattori che sono stati oggetto di test di lavoro in campo, in qualche caso per almeno una stagione, da parte di agricoltori e/o contoterzisti che ne hanno valutato pregi e difetti dal vero, e i cui risultati sono stati pubblicati negli ultimi due anni sui mensili "Il Contoterzista" e "Macchine e Motori Agricoli", da sempre in prima linea nel presentare ai loro lettori i test di lavoro delle ultime novità del mercato della meccanizzazione agricola. Per offrire una chiave di lettura veloce, il volume è stato diviso in trattori, organizzati per classi di potenza, e macchine da raccolta, mentre un capitolo è stato dedicato alle attrezzature, scegliendo fra quelle più rappresentative. Ogni modello viene presentato nei dettagli dagli operatori che l'hanno testato in campo, valutandone le prestazioni in diverse condizioni d'utilizzo. Completano il quadro una scheda tecnica e soprattutto una pagella che ne sintetizza pregi e difetti.

Laverda m. 60. Una piccola di...

Laverda Piergiorgio
Archivio Storico P. Laverda 2016

Non disponibile

18,00 €
60 anni fa veniva presentata al pubblico la prima mietitrebbia prodotta dalla Ditta Pietro Laverda: la M 60. Il libro racconta la storia del progetto e illustra le caratteristiche tecniche di questa macchina che può essere considerata la prima moderna mietitrebbia italiana prodotta in grande serie. Vengono poi svelate molte curiosità della sua produzione e della sua commercializzazione in Europa. Un capitolo è dedicato al confronto della M 60 con le concorrenti dell'epoca. Infine si parla della M 60 oggi, degli esemplari ancora conservati e del restauro di quello esposto nel Museo Laverda di Breganze. Il libro è riccamente illustrato con splendide immagini dei prototipi, delle varie versioni di serie, dei reparti di produzione e della macchina in lavoro.

Meccanica agraria. Elementi di...

D'Antonio Paola
Universosud 2016

Non disponibile

8,00 €
La "meccanica agraria" è una disciplina che può essere intesa in senso molto vasto se si vogliono considerare tutti gli aspetti di carattere ingegneristico, agronomico ed ambientale che possono interessare le macchine agricole dal momento della loro ideazione al momento del loro impiego definitivo e se si vuole ottenere una conoscenza completa (destinazione, costituzione, principio di funzionamento, modalità di impiego, prestazioni) di tutte le macchine motrici ed operatrici che operano nel campo agricolo comprese quelle che sono destinate alla manipolazione e trasformazione dei prodotti agricoli.

Proprietà fisiche e meccaniche del...

Stola Antonio
Booksprint 2015

Non disponibile

14,90 €
L'utilizzazione di mezzi meccanici in agricoltura impone scelte riguardanti potenza e caratteristiche meccaniche della trattrice, e delle altre macchine motrici. Questo mio lavoro, vuole esporre in maniera chiara e leggibile, come il terreno agrario soppor

Biotecnologie microbiche del...

Polistampa 2014

Non disponibile

10,00 €
Roberto De Philippis Idrogeno e metano di origine biologica: microrganismi e processi biotecnologici per il recupero di energia dai residui vegetali; Giancarlo Ranalli, Giuseppe Lustrato, Gabriele Alfano, Andrea Carlucci, Donatella Santinelli Produzione di idrogeno e metano in impianto a due fasi operante su residui dell'agro-industria; Alessandra Adessi, Federico Rossi Produzione di idrogeno con batteri fotosintetici da effluente di impianto di biometanazione di residui dell'agroindustria; Stefano Fedi, Martina Cappelletti; Produzione combinata di idrogeno e metano da scarti agro-zootecnici tramite processi biologici.

Progetto Marte + meccanizzazione...

Prampolini 2013

Non disponibile

3,76 €
"Mare, ruralità e terra: potenziare l'unitarietà strategica" è il titolo del Progetto strategico (acronimo MARTE+) approvato nell'ambito del Programma Marittimo Italia-Francia. L'obiettivo principale è: "favorire lo sviluppo congiunto dell'innovazione, dell'imprenditorialità e della competitività delle aree rurali e del turismo all'interno di un più ampio spazio mediterraneo ed europeo." La Regione Toscana con la collaborazione dell'Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di gestione dei sistemi alimentari, agrari e forestali ha promosso la realizzazione di specifiche azioni innovative di trasferimento al fine di agevolare la meccanizzazione nelle aree viticole ed olivicole situate in posizioni orografiche difficili. Il progetto ha contribuito ad individuare e trasferire soluzioni tecniche e tecnologiche che permettono di rendere possibili e meno gravose le operazioni colturali e consentire una gestione economicamente sostenibile delle coltivazioni.

La meccanizzazione dell'olivo e...

Prampolini 2013

Non disponibile

5,53 €
"L'Assessorato all'agricoltura della Regione Liguria ha promosso diversi interventi per supportare l'attività viticola e olivicola nel campo della meccanizzazione, anche attraverso la partecipazione ad un progetto finanziato dalla Comunità Europea, MARTE +, il cui obiettivo principale è la crescita della competitività nelle aree rurali attraverso l'innovazione. Le nostre colture tipiche sono da sempre attuate su sistemazioni terrazzate o in forte pendenza, condizioni che richiedono grande impegno da parte degli agricoltori ed elevati costi di produzione. Agevolare le operazioni colturali attraverso macchine e attrezzature innovative significa tutelare l'agroecosistema dell'olivo e della vite, garantendo una forte riduzione dei tempi operativi e di conseguenza una diminuzione dei costi di produzione e, soprattutto, mantenendo la presenza umana in ambiti territoriali difficili spesso soggetti a erosione e dissesti." (Giovanni Barbagallo)

Irroratrici. Scelta, manutenzione...

Baldoin Cristiano
Edagricole-New Business Media 2012

Non disponibile

13,50 €
Attualmente vi è una crescente attenzione verso l'impatto ambientale delle dispersioni di sostanze attive nell'aria e terra a seguito della distribuzione dei prodotti fitosanitari. Tuttavia, se è vero che un abuso dei mezzi chimici nella difesa delle colture da patogeni e insetti può determinare notevoli danni all'uomo, agli animali e all'ambiente, è anche vero che una gestione attenta e "professionale" degli stessi mezzi chimici a disposizione degli agricoltori per la difesa delle loro produzioni costituisce un indispensabile contributo allo sviluppo di un'agricoltura davvero sostenibile. É in quest'ottica che da tempo l'Unione Europea sta varando una serie di norme indirizzate all'utilizzo sostenibile e professionale degli agrofarmaci con un'accurata regolamentazione di molti aspetti tecnici, gestionali e meccanici. In questo libro una guida pratica per adempiere alle nuove normative e conoscere meglio le macchine irroratrici per un loro corretto utilizzo in campo.

Biogas da agrozootecnia e...

Flaccovio Dario 2011

Non disponibile

45,00 €
Grazie a numerosi incentivi, in Italia si sono moltiplicate le iniziative per la realizzazione di impianti di digestione anaerobica che utilizzano scarti agrozootecnici e colture dedicate. A marzo 2010, un censimento effettuato dal CRPA contava 273 impianti di cui circa 200 operativi e molti altri in costruzione, oltre ad altri 46 alimentati da FORSU e reflui dell'agroindustria. I MWe installati sono passati per gli impianti agrozootecnici da 49 a 140 in soli 3 anni (vanno aggiunti i quasi 300 MWe da rifiuti urbani) e si prevede che il settore possa arrivare a breve a 1200 MWe. Nel cremonese, nel 2010, le richieste di autorizzazione inoltrate sono state oltre 60, per un totale prossimo a 60 MWe. In base allo sviluppo di questi pochi anni e al potenziale esistente di scarti organici agrozootecnici, agroindustriali e civili e di terreni teoricamente disponibili per colture dedicate, non è velleitario ipotizzare il doppio della potenza elettrica prevista dal piano di azione nazionale.

MAD Macchine Agricole Domani....

L'Informatore Agrario 2010

Non disponibile

12,00 €
Dal 1995 L'Informatore Agrario effettua prove in campo di trattrici e macchine operatrici nell'intento di offrire un utile servizio ai propri lettori. Per questo ha appositamente organizzato un Gruppo Prove coordinato al Professor Demaldè. La prova delle macchine avviene in modo totalmente indipendente dai costruttori e prevede una serie di rilevazioni, codificate in uno specifico protocollo, che portano alla valutazione e ad un giudizio finale.

MAD Macchine Agricole Domani. Deutz...

L'Informatore Agrario 2010

Non disponibile

12,00 €
Dal 1995 L'Informatore Agrario effettua prove in campo di trattrici e macchine operatrici nell'intento di offrire un utile servizio ai propri lettori. Per questo ha appositamente organizzato un Gruppo Prove coordinato al Professor Demaldè. La prova delle macchine avviene in modo totalmente indipendente dai costruttori e prevede una serie di rilevazioni, codificate in uno specifico protocollo, che portano alla valutazione e ad un giudizio finale.

MAD Macchine Agricole Domani. Same...

L'Informatore Agrario 2010

Non disponibile

8,00 €
Dal 1995 L'Informatore Agrario effettua prove in campo di trattrici e macchine operatrici nell'intento di offrire un utile servizio ai propri lettori. Per questo ha appositamente organizzato un Gruppo Prove coordinato al Professor Demaldè. La prova delle macchine avviene in modo totalmente indipendente dai costruttori e prevede una serie di rilevazioni, codificate in uno specifico protocollo, che portano alla valutazione e ad un giudizio finale.

I sistemi di allevamento in vaso...

Cianfarra Rita
Aracne 2007

Non disponibile

10,00 €
Sette resoconti scientifici scritti da ricercatori tra i più impegnati in Italia e all'estero nei settori che studiano i sistemi di coltivazione senza suolo a ciclo chiuso con distribuzione della soluzione nutritiva per subirrigazione. Obiettivo del libro è la disamina, sotto vari profili, di azioni fondamentali per la sostenibilità dei processi produttivi in serra: salvaguardare e migliorare le condizioni dell'ambiente, utilizzare in modo accorto e razionale le risorse, semplificare la gestione delle coltivazioni senza suolo. Il risultato è un testo agile e utile per ricercatori, divulgatori, tecnici e operatori impegnati nel settore. Contributi di Rita Cianfarra, Angelo Garibaldi, Luca Incrocci, Andrea Minuto, Francesco Montesano, Alberto Pardossi, Angelo Parente, Riccardo Pulizzi, Pietro Santamaria, Francesco Serio, Angelo Signore, Marc Van Iersel.

La pergoletta doppia. Videocassetta

Corazzina Enzo
L'Informatore Agrario 2005

Non disponibile

22,00 €
La videocassetta contiene le indicazioni colturali per tutte le fasi di allevamento della vite a pergoletta doppia.

La pergoletta doppia. DVD

Corazzina Enzo
L'Informatore Agrario 2005

Non disponibile

25,00 €
Il dvd contiene le indicazioni colturali per tutte le fasi di allevamento della vite a pergoletta doppia.

Macchine per la difesa della colture

Vannucci Daniele
Edagricole-New Business Media 2001

Non disponibile

30,47 €
La difesa fitosanitaria si avvale ormai di prodotti chimici adeguati alle esigenze delle diverse colture e, se è vero che dal loro corretto uso dipende la riuscita finale del raccolto, è altrettanto vero che la loro distribuzione viene eseguita con particolari attrezzature, le cui caratteristiche costruttive e funzionalità di regolazione hanno non meno importanza per la riuscita dell'intervento. Questo lavoro monografico ha lo scopo di fornire tutte le conoscenze utili ad una ottimizzazione dell'utilizzo delle macchine per la difesa delle colture.