Linguistica computazionale

Filtri attivi

Per ridere aggiungere acqua....

Malvaldi Marco
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2019

Disponibile in libreria  
MANUALI LINGUISTICA

9,00 € 12,00 € -25%
Il linguaggio è un meccanismo cognitivo di tipo computazionale - determinato biologicamente - in grado di generare a partire da un insieme limitato (le parole) un insieme illimitato di espressioni gerarchicamente strutturate (le frasi). Come funziona questo meccanismo? Quali sono le operazioni matematiche che compiamo quando parliamo? In che modo gli elementi più semplici vanno a costruire quelli più complessi? In che modo il linguaggio attiva il nostro cervello? E quello di un computer? "Henri Poincaré diceva che la matematica non è lo studio degli oggetti, ma delle relazioni tra gli oggetti; al tempo stesso, una lingua è fatta principalmente di relazioni tra oggetti, non da oggetti sbattuti lì a caso, ed è proprio leggendo queste relazioni che il nostro cervello si accende e, oltre a riconoscere, costruisce una storia, una sequenza di avvenimenti temporali veri o presunti, vivi o defunti." Che rapporto c'è tra questa lettura e un'emozione fondamentale come una risata? Da Guareschi a Edgar Allan Poe e Georges Perec; dai concetti di ridondanza e interdipendenza su cui Claude Elwood Shannon fondò la teoria matematica della comunicazione - alla base di gran parte della tecnologia informatica che usiamo tutti i giorni - agli esperimenti di Amos Tversky e Daniel Kahneman, i padri dell'economia comportamentale che hanno rivoluzionato il mondo della psicologia; da Bergson a Eco passando per Borges, Montale e Fosco Maraini, un viaggio straordinario ed esilarante per rispondere alla domanda: è possibile insegnare a un computer che stiamo scherzando?

Per ridere aggiungere acqua....

Malvaldi Marco
Rizzoli 2018

Disponibile in 3 giorni  
MANUALI LINGUISTICA

18,00 €
Il linguaggio è un meccanismo cognitivo di tipo computazionale - determinato biologicamente - in grado di generare a partire da un insieme limitato (le parole) un insieme illimitato di espressioni gerarchicamente strutturate (le frasi). Come funziona questo meccanismo? Quali sono le operazioni matematiche che compiamo quando parliamo? In che modo gli elementi più semplici vanno a costruire quelli più complessi? In che modo il linguaggio attiva il nostro cervello? E quello di un computer? "Henri Poincaré diceva che la matematica non è lo studio degli oggetti, ma delle relazioni tra gli oggetti; al tempo stesso, una lingua è fatta principalmente di relazioni tra oggetti, non da oggetti sbattuti lì a caso, ed è proprio leggendo queste relazioni che il nostro cervello si accende e, oltre a riconoscere, costruisce una storia, una sequenza di avvenimenti temporali veri o presunti, vivi o defunti." Che rapporto c'è tra questa lettura e un'emozione fondamentale come una risata? Da Guareschi a Edgar Allan Poe e Georges Perec; dai concetti di ridondanza e interdipendenza su cui Claude Elwood Shannon fondò la teoria matematica della comunicazione - alla base di gran parte della tecnologia informatica che usiamo tutti i giorni - agli esperimenti di Amos Tversky e Daniel Kahneman, i padri dell'economia comportamentale che hanno rivoluzionato il mondo della psicologia; da Bergson a Eco passando per Borges, Montale e Fosco Maraini, un viaggio straordinario ed esilarante per rispondere alla domanda: è possibile insegnare a un computer che stiamo scherzando?

Testo e computer. Elementi di...

Lenci Alessandro
Carocci 2016

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
In che modo il computer può aiutarci a comprendere come funziona la nostra lingua? Che cosa significa analizzare un testo con l'aiuto di un calcolatore? In che misura possiamo estendere le potenzialità del computer rendendolo capace di interagire con gli utenti umani nella loro lingua? Queste e altre domande sono l'oggetto di indagine della linguistica computazionale, una disciplina che ha al suo centro proprio il rapporto tra lingua e computer. Il libro fornisce gli elementi di base della linguistica computazionale partendo da un interesse primario per il testo, la sua struttura e il suo contenuto. Il volume propone una sintesi equilibrata e accessibile tra sapere e fare, nozioni di base e loro applicazione, ed è destinato in primo luogo agli studenti delle facoltà umanistiche e scientifiche interessati all'interazione tra scienze umane e informatica, ma anche agli studiosi che vogliano imparare a usare il computer come strumento di ricerca sul linguaggio.

Introduzione alle teoria dei linguaggi

Paratore Mariafortuna
Magika 2010

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Nel calcolo dei predicati del primo ordine l'argomento centrale è il problema della soddisfacibilità di una formula o di un insieme di formule. Il principale scopo è dare criteri di soddisfacibilità ed algoritmi per la costruzione di un modello. In questa

Percorsi di linguistica e di...

Bozzi Andrea
ETS 2019

Non disponibile

30,00 €
Partendo dalla constatazione di alcune inadeguatezze delle digital humanities nei confronti del trattamento dei testi l'autore di questo volume, privilegiando un approccio filologico, ha perseguito la ricerca di una metodologia che lo ha portato all'ideazione di strumenti informatici innovativi, descritti in pubblicazioni delle quali le principali sono qui raccolte. I cinque capitoli (introdotti da altrettanti studiosi) in cui il volume è articolato devono essere letti come un percorso metodologico che dagli àmbiti della lessicografia latina e greca (cap. I) e del riconoscimento dei caratteri a stampa o manoscritti (cap. II), conduce alla concezione della Stazione filologica multimodulare (cap. III), modello di una infrastruttura tecnologica per la 'filologia computazionale'. Il carattere di 'flessibilità' del sistema ne ha permesso l'impiego in diversi contesti, come nel Progetto di Traduzione del Talmud Babilonese (PTTB), del cui comitato scientifico Andrea Bozzi è coordinatore, o nel progetto Greek into Arabic (ERC-Ideas, Advanced Grant, diretto da Cristina D'Ancona) (cap. V), o ancora nell'àmbito delle biblioteche digitali (cap. IV). Presentazioni di Sylvie Calabretto, Cristina D'Ancona, Giacomo Ferrari. Valeria Lomanto, Elton Prifti.

Storia della scienza e linguistica...

Dibattista L.
Franco Angeli 2009

Non disponibile

25,00 €
Le discipline di cui con il workshop tenutosi a Bari nell'aprile del 2008 si è proposto l'incontro, hanno ognuna una tradizione di studi oramai consolidata: la scientometria, nata con i pionieristici studi di De Solla Price ha raggiunto in questi cinquant'anni lo stato di scienza adulta, con le sue istituzioni, le sue riviste, le sue procedure; la linguistica computazionale, inaugurata da padre Busa quando, con modalità pionieristiche, affrontò lo studio linguistico di grandi moli di testi mediante l'uso dell'informatica. Anche qui il poco più di mezzo secolo trascorso ha prodotto una mole impressionante di risultati, dovuti anche all'esplosivo sviluppo dei mezzi tecnologici disponibili. Infine la storia della scienza che si è guadagnata da quasi un secolo l'autonomia istituzionale dopo una più antica fondazione disciplinare. Tuttavia, l'ipotesi di un scambio fertile fra questi campi disciplinari era rimasta appunto, sinora, una ipotesi: sono state formulate procedure possibili, eventuali campi di applicazione, sono stati illustrati possibili benefici, ma il numero delle realizzazioni concrete è rimasto assolutamente modesto. A Bari si sono incontrati storici della scienza, informatici, linguisti e quei ricercatori che in Europa hanno già tentato l'incrocio fra questi campi disciplinari, allo scopo di fare il punto sui risultati raggiunti, sulle metodologie percorribili e sulle prospettive future. Questo volume ne raccoglie i contributi in extenso.

Introduzione alla linguistica...

Chiari Isabella
Laterza 2007

Non disponibile

20,00 €
Il volume mette in luce le principali aree - al confine tra scienze umane, tecnologia e industria - che definiscono la linguistica computazionale, fornendo i presupposti teorici, i risvolti problematici e una panoramica delle sue principali applicazioni, dai dizionari elettronici ai traduttori automatici, ai correttori ortografici, alla dettatura e sintesi vocale, al dialogo uomo-macchina. Dopo aver messo in luce le discipline che forniscono le radici della linguistica computazionale, come la teoria dell'informazione, la grammatica generativa, l'intelligenza artificiale e la statistica linguistica, il volume si addentra nella descrizione dei campi più rilevanti che costituiscono il punto di incontro tra ricerca linguistica e tecnologie informatiche, dalla lessicografia computazionale al Natural Language Processing, alla traduzione automatica, agli usi degli strumenti computazionali nella didattica delle lingue.

I saggi della perpendicolarità...

Tonfoni Graziella
Bibliopolis 2007

Non disponibile

25,00 €
Il volume raccoglie alcuni momenti significativi dell'evoluzione del percorso scientifico dell'autrice, studiosa dal profilo poliedrico e originale i cui interessi, spaziano dalla grammatica generativa, alla linguistica computazionale e all'intelligenza artificiale, dalla linguistica testuale alla teoria della traduzione e alla storia della linguistica. L'autrice mette in evidenza i limiti delle teorie più consolidate, sottolineando la irriducibile complessità dei fatti di lingua e ipotizzando incessantemente e con audacia nuove risposte, nelle quali si fondono intuizioni originali e tentativi di conciliare approcci teorico-metodologici differenti. Molteplici sono infatti gli influssi che Graziella Tonfoni accoglie nella sua personale elaborazione teorica: classici della linguistica europea, primi di tutti, Jakobson e Hjelmslev, maestri della linguistica testuale come Petöfi e Van Dijk, a cui si aggiunge il riferimento centrale alla grammatica di matrice chomskyana. Su questa base si innestano le fondamentali influenze di Minsky, Winston e dell'ambiente dell' Artificial Intelligence Laboratory del MIT frequentato a più riprese dall'autrice a partire dagli anni '80.

The Evolution of Texts: Confronting...

Ist. Editoriali e Poligrafici 2006

Non disponibile

380,00 €
Il volume presenta i risultati di una conferenza internazionale tenuta nel 2004 a Louvain-la-Neuve con lo scopo di studiare e mettere a confronto varie teorie sul tema della formazione e della trasmissione dei testi come processi evolutivi. I vari contributi presentati dimostrano che la filologia è una disciplina in evoluzione, sia a causa dell'introduzione del computer nella vita di ogni giorno, sia per la completa trasformazione dei concetti di 'testo' e di 'edizione' in un'era digitale. Dalla trasformazione dei dati testuali in formule numeriche si passa alla loro analisi attraverso metodi mutuati da altre discipline (biologia, botanica, scienze della comunicazione): in questo modo risulta possibile individuare un processo continuo nella formazione di un testo, dalla sua gestazione alla sua nascita e poi alla sua evoluzione; quest'ultima deve anche tener conto di un altro aspetto importante nelle scienze filologiche, cioè quello della contaminazione. In generale, i metodi usati nella filogenetica si dimostrano utili per studiare le complesse tradizioni di trasmissione dei manoscritti e il volume dimostra che un uso consapevole di nuove tecnologie può rendere più approfondito lo studio critico di un'opera letteraria.

Testo e computer. Elementi di...

Lenci Alessandro
Carocci 2005

Non disponibile

22,40 €
In che modo il computer può aiutarci a comprendere come funziona la nostra lingua? Cosa significa analizzare un testo con l'aiuto di un calcolatore? In che misura possiamo estendere le potenzialità del computer rendendolo capace di interagire con gli utenti umani nella loro lingua? Queste e altre domande sono l'oggetto di indagine della linguistica computazionale, una disciplina che ha al suo centro proprio il rapporto tra lingua e computer. Il libro fornisce gli elementi di base della linguistica computazionale partendo da un interesse primario per il testo, la sua struttura e il suo contenuto. Il volume propone una sintesi equilibrata e accessibile tra sapere e fare, nozioni di base e loro applicazione.

Le parole che contano. Proposte di...

La Torre Mauro
Franco Angeli 2005

Non disponibile

30,50 €
Questo lavoro vuole essere un modesto contributo per le attività di formazione - anche elementare - nell'ambito dell'analisi testuale automatizzata, privilegiando lo sviluppo dei concetti linguistici, informatici e statistici che sottostanno all'analisi testuale automatizzata o semiautomatica di base. Il manuale, infatti, frutto di una lunga esperienza didattica e di ricerca nel settore pedagogico-sperimentale, è stato stimolato anche da recenti esperienze seminariali e di laboratorio per lo sviluppo di competenze lessicometriche e di analisi del contenuto testuale. Mauro La Torre insegna Logica informatica e Docimologia all'Università RomaTre.

Acquisition and Representation of...

Lenci A.
Ist. Editoriali e Poligrafici 2005

Non disponibile

200,00 €
La quantità di conoscenza necessaria per far luce sui significati di parole legate reciprocamente in un contesto o distribuite in classi lessico-semantiche sembra eccedere i limiti della consapevolezza umana e della possibilità descrittiva. Particolarmente a questo livello di analisi linguistica sembra allora esserci necessità di metodi automatici per filtrare, strutturare e classificare l'evidenza semantica attraverso lo studio di un gran numero di usi della parola in un contesto. Il volume intende porre l'attenzione sull'interazione fra le tecniche per trarre informazioni semantiche da un corpus di dati e i metodi formali di rappresentazione della conoscenza linguistica.

Funzioni, macchine, algoritmi....

Frixione Marcello
Carocci 2004

Non disponibile

35,90 €
Nata nel corso degli anni Trenta del secolo scorso nel contesto delle ricerche sui fondamenti della matematica, con lo sviluppo dei calcolatori digitali la teoria della computabilità ha assunto il ruolo di disciplina fondamentale per l'informatica teorica. Attraverso di essa, la sua influenza culturale si è estesa ad ambiti quali l'intelligenza artificiale, le scienze cognitive, la linguistica. Questo volume vuole rendere accessibili, con un adeguato approfondimento, i principali risultati della teoria della computabilità ad un pubblico non specializzato.

Computational linguistic in...

Zampolli A.
Ist. Editoriali e Poligrafici 2003

Non disponibile

208,00 €
I due volumi vogliono offrire una panoramica delle ricerche effettuate dall'Istituto di Linguistica Computazionale del Consiglio Nazionale delle Ricerche a Pisa. Con questo scopo, essi raccolgono una serie di articoli che illustrano vari argomenti e filoni di studi sui quali l'Istituto ha lavorato in questi ultimi anni. I numerosi argomenti trattati sottolineano, di per se stessi, il carattere multidisciplinare e "orizzontale" degli studi di linguistica, che interessano tutti i campi della vita sociale, economica e culturale; essi si rivelano così complementari sia alle scienze tecnologiche che agli studi umanistici.