Crispiani Piero

Crispiani Piero

Champion pressing. Pratiche...

Crispiani Piero
Itard

Non disponibile

15,00 €
Quadro teorico i e pratiche professionali del trattamento abilitativo speciale di disordini funzionali prassico-motori, cognitivi, comunicativi, adattivi secondo le pratiche del cognitive motor training.

Il Metodo Crispiani. Clinica della...

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

17,00 €
Il trentennale lavoro su Dislessia e Disprassia giunge a completa esposizione delle Pratiche Ecologico-Dinamiche, componendo qui organicamente il Metodo Crispiani, declinato in ogni suo significato: le Definizioni, il Quadro concettuale, le Linee eziologiche, le Linee per la Diagnosi e la Valutazione funzionale, la Prevenzione, il Quadro sindromico e le Mappe semiotiche, il Trattamento abilitativo, le Indicazioni scolastiche e didattiche, le Avvertenze per la famiglia, il Monitoraggio ecc. Il Metodo Crispiani correda il materiale professionale, le procedure e le esperienze ponendosi come linee-guida per lo studio del fenomeno dislessico-disprassico e per l'agire professionale di diagnostici, terapisti, docenti e per genitori. Il lavoro si compendia quindi di: allegati (materiali diagnostici), lista di parole-chiave e lista di sigle e acronimi.

Dislessia e disprassia. DVD

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

20,00 €
Il Video Motor Training Itard (VMT Itard), qui presentato in un dvd bilingue italiano-inglese, rappresenta un processo di training prassico-motorio intensivo che attiva globalmente i sistemi neurofisiologici cognitivi e le Funzioni Esecutive, in regime di prontezza, costanza ed autoregolazione, e che costituisce una componente centrale del Cognitive Motor Training (CMT) del Metodo Crispiani. Lavorando sui coordinamenti generali e segmentali, condotti lungo sequenze coordinative motorie, senso-motorie, video-motorie, ideo-motorie, il CMT Itard genera una condizione di attività corporea e mentale che consente la migliore espressione della lettura, della scrittura e delle abilità matematiche, oltre a potenziare le Funzioni esecutive in generale. Il target primario del CMT riguarda i quattro vettori fisio-prassici fondamentali: prontezza dell'incipit; fluidità esecutiva generale; schemi laterali e crociati; schemi rotatori corporei e mentali. Il CMT produce guadagni formativi intensi nelle azioni di prevenzione, trattamento abilitativo, riabilitazione, preparazione all'apprendimento scolastico, attività di studio, mantenimento funzionale ed educazione in generale, con particolare riguardo a dislessia, disgrafia, discalculia, disprassia, disordini funzionali, linguistici e motori, ritardi evolutivi, disturbi funzionali, autismo, X-Fragile, afasie, disturbi neuromotori ecc.

Il Metodo Crispiani 2016. Clinica...

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

34,00 €
Il trentennale lavoro su dislessia e disprassia, già espresso in saggi (Dislessia come disprassia sequenziale, Dentro la dislessia, La sindrome di Jack) e nei Materiali professionali (Kit "Le Azioni"), tutti pubblicati da Edizioni Junior, giunge a completa esposizione delle Pratiche Ecologico-Dinamiche, componendo qui organicamente il Metodo Crispiani, declinato in ogni suo significato: le Definizioni, il Quadro concettuale, le Linee eziologiche, le Linee per la Diagnosi e la Valutazione funzionale, la Prevenzione, il Quadro sindromico e le Mappe semiotiche, il Trattamento abilitativo, le Indicazioni scolastiche e didattiche, le Avvertenze per la famiglia, il Monitoraggio ecc. Il Metodo Crispiani correda il Materiale professionale, le procedure e le esperienze ponendosi come Linee-Guida per lo studio del fenomeno Dislessico-Disprassico (D&D) e per l'agire professionale di Diagnostici, Terapisti, Docenti e per Genitori. Il lavoro si compendia quindi di Allegati (materiali diagnostici), Lista di parole-chiave, Lista di sigle ed acronimi, Bibliografia tematica.

Hermes 2016. Glossario scientifico...

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

25,00 €
"Hermes 2016" costituisce l'incremento delle precedenti edizioni, a partire dal 2006, sia in termini di approfondimento dei lessemi che di ampliamento di dominio ad ambiti disciplinari contigui. Pertanto, si pone come glossario scientifico professionale che, nelle dinamiche epistemologiche che si definiscono transdisciplinari, include un'ampia architettura di scienze inerenti il comportamento umano: antropologia, didattica, docimologia, epistemologia, etnologia, linguistica, logopedia, scienze cognitive, motorie e terapiche, scienze pedagogiche e sociologiche.

Comprensione del testo. Azioni 9 e 12

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

12,00 €
La sindrome dislessica costituisce un disturbo qualitativo integrato (dislessia, disgrafia, discalculia) ed è parzialmente pervasivo, esibendo disordini a carico di motricità, lateralità, organizzazione spazio-temporale, percezione, memoria, pensiero, comunicazione-linguaggio, nonché delle complessive funzioni esecutive. Il presente materiale abilitativo (Azioni 9 e 12) correda e completa l'intero Kit abilitativo (le 12 Azioni, le Pratiche Ecologico-Dinamiche, le avvertenze scolastiche, la prevenzione, ecc.) e lavora sulle funzioni esecutive della comprensione del testo e della narrazione, entrambe radicalmente ancorate al processo fondamentale della successione/sequenza. Le Azioni 9 e 12 corrispondono alla difficoltà, molto frequente nella persona con sindrome dislessica, di comprendere e di produrre messaggi comunicativi prolungati a causa del disordine sequenziale che rende discontinuo l'inseguimento, il riordino sequenziale, la memoria d'ordine, ecc. Lo scopo è quello generale di potenziare i processi sequenziali e spazio-temporali e quello più mirato di migliorare la tenuta attentiva e la comprensione di comunicazioni verbali (spiegazioni, narrazioni, descrizioni, consegne verbali plurime, formule).

Dislessia, disgrafia, discalculia...

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

15,00 €
La discalculia si compone di tre livelli: anni 5-7, anni 8-11, anni 12-18. Le prestazioni matematiche si esprimono anche sul piano logico, semantico e simbolico ma conoscono fondamenta funzionali, appoggi di base, nel movimento nello spazio e nel tempo, dimensioni lungo le quali si costruiscono le classifi cazioni e le seriazioni, la quantità e il numero, la linea dei numeri e le numerazioni, le tabelline e il calcolo orale, la comprensione del testo dei problemi, la composizione di fi gure geometriche ecc. In presenza di disturbi dell'organizzazione spazio-temporale l'esercizio delle prestazioni matematiche subisce forme di disordine, disorganizzazione, scoordinamento ecc. che compaiono come disfunzioni eterogenee, indicabili come discalculie.

Dislessia, disgrafia, discalculia...

Catasta Cinzia
Junior

Non disponibile

10,00 €
La discalculia si compone di tre livelli: anni 5-7, anni 8-11, anni 12-18. Le prestazioni matematiche si esprimono anche sul piano logico, semantico e simbolico ma conoscono fondamenta funzionali, appoggi di base, nel movimento nello spazio e nel tempo, dimensioni lungo le quali si costruiscono le classifi cazioni e le seriazioni, la quantità e il numero, la linea dei numeri e le numerazioni, le tabelline e il calcolo orale, la comprensione del testo dei problemi, la composizione di fi gure geometriche ecc. In presenza di disturbi dell'organizzazione spazio-temporale l'esercizio delle prestazioni matematiche subisce forme di disordine, disorganizzazione, scoordinamento ecc. che compaiono come disfunzioni eterogenee, indicabili come discalculie.

Hermes 2012. Glossario scientifico...

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

24,00 €
Glossario scientifico professionale che, nelle dinamiche epistemologiche che si definiscono transdisciplinari, include scienze pedagogiche, psicologiche, terapiche, logopediche, motorie, linguistiche e didattiche.

Il pensiero. Le pratiche...

Crispiani Piero
Junior

Non disponibile

10,00 €
Il Pensiero costituisce l'Azione 11 del Sistema di trattamento (Diagnosi, prevenzione, abilitazione) dei disturbi della lettura, della scrittura, del calcolo e della comprensione dei problemi matematici. Operando secondo i criteri delle Pratiche Ecologico-Dinamiche, l'Azione 11 persegue l'attivazione di dinamismi del pensiero orientati agli schemi neuro-funzionali di Successione, Automatismo e Fluidità (Polo SAF) che risultano in difficoltà nelle condizioni di dislessia, disgrafi a e discalculia in quanto stati di disprassia che interessa particolarmente i processi della successione, ovvero le azioni che si declinano in sequenza, nello spazio e nel tempo. Le Azioni Dislessia-Disgrafia-Discalculia del Sistema CO.CLI.T.E. costituiscono anche una guida professionale agli operatori (terapisti, insegnanti, educatori, genitori) per la diagnosi e la prevenzione del disturbo.