Di Stefano Luigi

Di Stefano Luigi

Ragione e tradimento. Strage di...

Di Stefano Luigi
Altaforte Edizioni

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Il 27 giugno del 1980, alle ore 20.59, il Douglas DC-9 della compagnia Itavia, volo di linea IH870, sparì dai radar, in prossimità di Ustica, con tutto il suo carico. Ottantuno viaggiatori, tra passeggeri ed equipaggio, persero la vita. Tredici di loro erano bambini. Solo trentaquattro corpi furono recuperati. Da quel giorno una commissione parlamentare di inchiesta, migliaia di pagine per perizie tecniche, decine di periti incaricati, centinaia di udienze in tribunale, decine di ipotesi di reati - e di indagati - che vanno dall'alto tradimento, alla falsa testimonianza, dall'abuso d'ufficio al favoreggiamento, non sono state sufficienti a diradare la spessa cortina fumogena che ha avvolto la verità dei fatti. A quaranta anni di distanza dalla tragedia, non esiste una causa concordemente accettata. Quando l'ipotesi di una bomba a bordo divenne residuale, improbabili scenari di battaglie aree in cielo italiano costrinsero gli inquirenti a "ripassare dal via". Luigi Di Stefano, perito sul caso dal 1989 al 1999, ci racconta come e quante volte inquirenti e periti siano stati costretti, o abbiano scelto, di "ripassare dal via", prigionieri o artefici della loro ragion di stato. Prefazione di Chiara Giannini.

Il buco. Scenari di guerra nel...

Di Stefano Luigi
Vallecchi

Non disponibile

13,00 €
Il 30 aprile 2004 la Corte di assise di Roma ha chiuso la vicenda relativa alla strage di Ustica con il proscioglimento per prescrizione dei principali imputati, senza rispondere a nessuno degli interrogativi aperti dalle varie istruttorie. Restano senza soluzione tanto i misteri relativi alla meccanica del disastro, quanto alle responsabilità. Eppure il foro, anzi, i fori di entrata e di uscita dei due missili che hanno colpito il Dc9 sono là, visibili agli occhi di tutti. Questo è dunque il fulcro dell'indagine condotta dall'autore, perito di una delle parti civili nel processo. Senza purtroppo offrire piena luce sull'accaduto, il volume spiega la dinamica del disastro, anche se il buio resta su chi lanciò quei due missili e soprattutto perché.