Sospensione della pena e affidamento ai servizi sociali

Filtri attivi

L'esecuzione penale esterna e la...

Pieroni
Pacini Giuridica 2018

Disponibile in libreria  
PROCEDURA PENALE

24,00 €
Il volume si propone come strumento di analisi e approfondimento per coloro che si occupano e si interessano del servizio sociale dell'esecuzione penale adulti e di messa alla prova. Un testo per preparare il lettore all'operatività nell'esecuzione penale esterna. Gli assistenti sociali ma anche gli studenti, i tirocinanti, i laureandi e gli esponenti della società civile che vogliano intraprendere un percorso di conoscenza di questo settore della giustizia troveranno nel volume una approfondita descrizione delle competenze da mettere in campo, insieme a una interessante rassegna di esperienze pratiche.

La Carta della Qualità degli Uffici...

Andrenacci R.
Carocci 2010

Disponibile in libreria  
PROCEDURA PENALE

16,50 €
Il libro raccoglie gli interventi svolti nel corso del Convegno "La Carta della Qualità degli Uffici di Esecuzione Penale Esterna (UEPE) del Lazio" svoltosi a Roma il 12 marzo 2009 e organizzato dal Provveditorato Regionale dell'Amministrazione Penitenziaria del Lazio, con l'obiettivo di descrivere il processo di elaborazione e scrittura della Carta della Qualità. Il volume contiene, oltre al testo integrale della "Carta", anche un intervento sulla rilevazione del benessere organizzativo del personale ed uno sul senso delle attività svolte dagli assistenti sociali e dal personale degli UEPE sul tema della qualità e propedeutiche alla redazione del documento. Destinatari della pubblicazione sono, oltre agli operatori sociali ed educativi del sistema dei servizi sociali e sanitari, anche i dirigenti ed i funzionari della Pubblica Amministrazione impegnati nella elaborazione delle proprie carte dei servizi.

Gli uffici di esecuzione penale...

Turco Francesca
Overview Editore 2019

Non disponibile

9,90 €
Lo scritto che proponiamo è un contributo alla letteratura scientifica che si occupa di Giustizia Riparativa e alla sua applicazione nell'ambito dell'Esecuzione Penale Esterna. Per costruire gli obiettivi conoscitivi e metodologici del lavoro ci siamo avvalsi della Mediazione Dialogica, il cui campo di applicazione si configura come lo studio dei processi interattivi che governano e generano la Comunità nella quale tutti viviamo; in particolare il focus si rivolge a quelle interazioni che producono la violazione delle Norme e, conseguentemente, la commissione di reati. Pertanto, quali criticità possono essere rilevate all'interno di questo scenario? Che cosa può comportare la possibilità di disporre di strumenti alternativi, che pongano - per riparare alla commissione del reato stesso - l'accento sul ripristino del tessuto comunitario? Quali potrebbero essere le implicazioni per le biografie dei cittadini coinvolti? Come generare l'assunzione responsabilità? Di questo si occupano gli Uffici per l'Esecuzione Penale Esterna (UEPE) ed è proprio a tali quesiti che abbiamo cercato di rispondere con le pagine di questo testo.

Il digital video-imaging...

Cusimano Maurizio
Cusimano Maurizio 2012

Non disponibile

45,00 €
Maurizio Cusimano, esperto perito, illustra in questa trattazione tutte le procedure operative utilizzate nella pratica forense a scopo di comparazione ed identificazione. Un manuale innovativo per una nuova disciplina.

I voli dell'Ape. «Sport contro la...

Bruni Francesco
Antigone 2007

Non disponibile

18,00 €
L'"Ape" è l'Area Penale Esterna, quella dei giovani, colpevoli di reati più o meno gravi, che il giudice minorile ha deciso di "mettere alla prova", sottraendoli al regime di detenzione. Anche a questi ragazzi si rivolge "Sport contro la droga", un'iniziativa del Coni e della Uisp che promuove, in un'ottica di prevenzione, attività sportive e di aggregazione, di accompagnamento educativo e psicologico e di inserimento lavorativo, con giovani a rischio di tossicodipendenza o comunque di devianza. Il volume documenta esperienze già concluse o tuttora in corso in alcune città-laboratorio; presenta storie di ragazzi che vivono in quartieri degradati, con alle spalle famiglie piene di problemi, e sottolinea il valore educativo di una pratica sportiva "pulita".