Architettura delle informazioni

Active filters

Intranet Information Architecture....

Mason Giacomo
UXUniversity

Non disponibile

26,00 €
Le intranet sono sempre più sofisticate, con informazioni, documenti e applicazioni accessibili in ogni momento da qualsiasi dispositivo. Ma sono anche sempre più dense, con enormi quantità di file, pagine, news e schede tecniche da classificare, navigare e ritrovare. In poche parole, da organizzare in un'architettura informativa. Per realizzarla al meglio occorrono standard di design solidi e un processo di costruzione condiviso, che metta al centro le persone dell'azienda. Il volume vi aiuterà ad adottare e integrare nel vostro lavoro soluzioni progettuali e di processo capaci di rendere la vostra intranet davvero funzionale.

Management dei sistemi informativi....

Pearson

Disponibile in libreria in 5 giorni

30,00 €
Questo testo offre una trattazione completa e aggiornata di tutte le questioni legate all'Information and Communication Technology (ICT) e ai sistemi informativi, che stanno trasformando, oggi ancor più che nel passato, non solo l'ambiente aziendale, ma, attraverso modelli di business abilitati dalle tecnologie ICT, la struttura stessa dei mercati e il legame tra investimenti IT e produttività. Questa nuova edizione presenta alcune importanti novità. In primis, una maggiore attenzione alla fruibilità e modularità attraverso la divisione in due volumi. Per quanto riguarda i contenuti del presente volume, gli autori dedicano ampio spazio a temi cruciali per il futuro delle imprese quali, per esempio, l'evoluzione dei sistemi di analisi e di gestione della conoscenza, le opportunità offerte dal Web 2.0 e dai social network, le nuove sfide per la sicurezza, le nuove prospettive dell'e-commerce. Non da ultimo, viene fornita un'attenzione particolare alle tematiche etico-sociali relative all'adozione e uso dei sistemi informativi (privacy, codici di condotta, ecc.).

Mutamenti nell'organizzazione e nei...

Zingone Luigi
Aracne

Non disponibile

8,00 €
L'avvento della rivoluzione digitale, come conseguenza della nascita e del rapido diffondersi delle nuove tecnologie, ha determinato profondi cambiamenti in ambito sociale ed economico. È mutato il comportamento dei consumatori rispetto alle scelte, al processo di formazione, alle modalità di acquisto di un bene e/o servizio. Il consumatore ha assunto un ruolo proattivo. La rete garantisce e facilita l'accesso alle informazioni e consente di condividere molteplici contenuti; di conseguenza, ogni persona è in grado di interagire e generare un cambiamento di opinioni. L'introduzione di nuovi strumenti di Information Communication Technology (ICT) ha prodotto, tra gli altri, profondi cambiamenti organizzativi e nei sistemi informativi aziendali. Descrivere il ruolo del sistema informativo e l'impatto dell'ICT sui processi gestionali ed organizzativi rappresenta l'obiettivo primario della presente ricerca.

Knowledge management nelle...

Zingone Luigi
Franco Angeli

Non disponibile

29,00 €
L'attuale economia fondata sulla conoscenza risulta dall'interazione di due variabili: una di natura tecnologica e l'altra di natura direttamente economica. Da un lato, ci sono fattori tecnologici: l'evoluzione della tecnologia dell'informazione e della comunicazione hanno consentito sia la connettività da un sistema di rete, sia l'accesso, la gestione e l'uso intensivo di enormi quantità di informazioni e conoscenze. D'altra parte, ci sono fattori legati ai cambiamenti economici, caratterizzati dalla globalizzazione dei mercati e da nuove relazioni economiche tra le imprese. Non esistono più mercati chiusi. Le aziende non devono più competere con altre situate nella stessa regione, ma con concorrenti situati a migliaia di chilometri di distanza. In questo nuovo scenario caratterizzato da forte concorrenza e da continui cambiamenti, le aziende, al fine di garantire la propria sopravvivenza, sono costrette a individuare nuove strategie di adattamento. È in questo moderno contesto organizzativo, legato alla ricerca di soluzioni in grado di soddisfare queste nuove esigenze di adattamento e sopravvivenza, che emerge con forza negli anni Novanta una nuova disciplina: il knowledge management (gestione della conoscenza). Il knowledge management può essere inteso come la disciplina delegata a studiare la progettazione e l'attuazione di sistemi il cui obiettivo principale è identificare, acquisire e condividere sistematicamente le conoscenze coinvolte all'interno di un'organizzazione, in modo che possano essere convertite in valore per la stessa. Il paradigma organizzativo è tipicamente rappresentato dall'azienda, pur tuttavia, anche altre comunità di individui possono essere considerate organizzazioni (ne sono esempi gli ospedali, le ONG, i centri educativi, i ministeri, i centri di ricerca, ecc.). Attraverso la corretta promozione e amministrazione della conoscenza, in definitiva, è possibile attuare programmi di knowledge management che consentono alle organizzazioni di creare valore.