De Toni Alberto F.

De Toni Alberto F.

Sistemi di gestione della produzione

De Toni Alberto F.
ISEDI

Disponibile in libreria in 5 giorni

45,00 €
IL libro tratta il tema della gestione della produzione nelle imprese manifatturiere. Il lavoro è suddiviso in tre parti. La prima approfondisce la strategia e i nuovi modelli di produzione. La seconda sviluppa le principali tipologie dei sistemi di produzione manifatturiera, descrivendone caratteristiche e modelli di funzionamento. La terza è dedicata alla pianificazione e controllo della produzione. Il testo è rivolto in primis agli studenti di insegnamenti universitari di natura economica e gestionale presenti nei corsi di studio delle Scuole di Ingegneria, Economia, Statistica ecc. Il libro ha come destinatari anche altre categorie di lettori: allievi di corsi post lauream e Master in Business Administration, executive e manager d'impresa, consulenti di direzione nell'ambito dell'Operations Management. Il testo - che presenta numerosi casi di studio - è corredato da oltre trecento figure e tabelle. Nel relativo sito web sono disponibili approfondimenti, sviluppi di ulteriori argomenti, materiali didattici di supporto e l'accesso al Business Game.

Auto-organizzazioni. Il mistero...

De Toni Alberto F.
Marsilio

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
In molti fenomeni del mondo fisico, biologico e sociale, l'organizzazione non è imposta, ma nasce spontaneamente dalle interazioni locali delle parti costituenti, così diventando auto-organizzazione. Piante, animali, popolazioni, mercati, come ci fosse un progettista, ma in realtà emergenti dal basso. Gli autori si muovono tra diversi sistemi in un cammino multi-disciplinare ricco di sorprese, per mutuare idee da sviluppare nel mondo socio-organizzativo e in particolare in quello delle imprese. Il risultato ultimo è un nuovo modello organizzativo in grado di assorbire la crescente complessità del contesto competitivo, basato su quattro principi: l'interconnessione richiama le dinamiche delle reti sociali che sfruttano l'effetto small worlds, la ridondanza prevede un eccesso funzionale delle risorse il cui costo è più che compensato nel lungo termine, la condivisione sottolinea l'importanza di un sistema culturale di valori comuni, la ri-configurazione richiede un costante adattamento alle variazioni ambientali e un'ininterrotta ricerca di nuove opportunità. L'emergenza dal basso è il mistero più affascinante della scienza. E, sostengono gli autori, potrebbe essere il futuro più affascinante per le organizzazioni, lontano dai modelli gerarchici tradizionali, vicino a quanti liberano fantasia e creatività per immaginare e costruire un domani non prevedibile. Dedicato agli uomini che accolgono l'emergenza del divenire.

Dalla Zanussi all'Electrolux. Un...

Burello Aldo
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

55,00 €
II libro valorizza la storia e il patrimonio di esperienze di uno dei più grandi gruppi industriali europei, operante sui mercati globali e presente anche nel nordest d'Italia con alcune delle sue più prestigiose basi produttive e progettuali a livello internazionale. La ricostruzione storica si basa su fonti aziendali originali, ma soprattutto su trentasei interviste inedite, fra cui quella al presidente e CEO di Electrolux Hans Straberg, che delinea le strategie future del gruppo. Dall'esperienza oramai secolare del colosso dell'elettrodomestico sono tratte e offerte al lettore lessons learned, lezioni di management imparate sul campo: esperienze maturate in oltre cent'anni di storia, un caleidoscopio da cui trarre insegnamenti manageriali di alto peso specifico, una scuola fondamentale per costruire su solide basi un futuro di azienda.

Il dilemma della complessità

De Toni Alberto F.
Marsilio

Disponibile in libreria in 5 giorni

29,50 €
Karl Popper affermava che "la consapevolezza non inizia con la cognizione o con la raccolta di dati o fatti, ma con i dilemmi". Cosa devono fare le organizzazioni per far fronte alla crescente complessità esterna? Devono aumentare la complessità interna per contrastare quella esterna, o devono selezionare parte della complessità esterna per "ridurla"? Questo è il dilemma della complessità. Le capability organizzative sono necessarie per navigare nella complessità. Nel libro viene proposta una metodologia di assessment della complessità e di misura delle capability necessarie per gestirla e delle prestazioni, al fine di verificare la coerenza tra queste variabili. La metodologia è testata in cinque casi aziendali che ne evidenziano applicabilità ed efficacia. Dedicato alle persone consapevoli che la conoscenza inizia con i dilemmi.

Il mondo invisibile dei pazienti...

De Toni Alberto F.
UTET Università

Disponibile in libreria in 5 giorni

41,00 €
Gli autori propongono un quadro concettuale di riferimento entro cui sviluppare i temi dell'anziano fragile e dell'organizzazione dell'assistenza primaria. La fragilità viene descritta attraverso due metriche operative: una analitica dei determinanti della fragilità e una sintetica della fragilità stessa. La prima è finalizzata ad individuare la risposta assistenziale più appropriata, mentre la seconda esprime lo stato del paziente. Nel testo sono descritti i processi di assistenza domiciliare integrata per il paziente fragile sperimentati in vari anni di attività nel Veneto e i risultati dell'utilizzo di una innovativa scheda di valutazione multidimensionale del paziente fragile testata da un gruppo di medici di medicina generale. Le tesi esposte sono il frutto di un approccio induttivo, basato su esperienze pluriennali sul campo, dove si è incontrata la fragilità, si è faticato a comprenderla e si è cercato un "filo rosso" che potesse condurre, secondo un classico percorso bottom up, a risposte efficaci. Il libro si rivolge a medici di medicina generale, studenti di medicina, operatori e amministratori socio-sanitari, pazienti e membri di associazioni di pazienti, ricercatori ed esperti di economia ed organizzazione sanitaria, politici e a tutti coloro che desiderano riflettere sui bisogni emergenti di salute e sulla costruzione di nuovi modelli organizzativi delle cure primarie. Dedicato agli esploratori di nuovi mondi, consapevoli che il cammino si fa andando.

Il pianeta degli agenti Teoria e...

De Toni Alberto F.
UTET Università

Disponibile in libreria in 5 giorni

35,00 €
All'alba dei tempi la vita sulla terra ha avuto origine dai batteri, la cui combinazione ed evoluzione ha creato tutti gli organismi viventi. La storia della terra, la storia della vita, la storia degli uomini, la nostra storia è emersione dal basso, storia di entità elementari che diventano nel tempo sistemi adattativi complessi, sistemi che apprendono ed evolvono. Il successo della teoria e della simulazione ad agenti - in piena ascesa nell'interesse degli scienziati di tutto il mondo - si fonda sull'attribuzione a queste entità elementari di capacità di interagire, apprendere ed evolvere. Gli agenti rappresentano uomini, gruppi, società, imprese, filiere, distretti di cui diventa possibile studiare le complesse dinamiche evolutive. Questo lavoro è uno studio sulla teoria e simulazione ad agenti applicata in ambito economico e manageriale. "Il pianeta degli agenti" è il pianeta terra, il pianeta degli uomini, uomini agenti del loro futuro. Dedicato a tutti coloro che hanno compreso che l'emersione dal basso, in tutta la sua infinita varietà, è il mistero più affascinante della scienza.

Guida knowledge management

De Toni Alberto F.
Il Sole 24 Ore

Non disponibile

59,00 €
L'importanza della conoscenza nella competizione tra imprese è materia ormai ampiamente riconosciuta. Il knowledge management è il filone della teoria manageriale dedicato allo studio della conoscenza come fonte di vantaggio competitivo per le imprese. Il modello di conoscenza che appartiene ad un'organizzazione o ad un'impresa non vale "niente" se non diventa concreta fonte di valore. Il know-how possiede infatti scarso valore se non è trasformato in prodotti e/o servizi e viceversa possiede un valore "vitale" quando è alla base di un efficace modello di business. La Guida al knowledge management si propone di indagare le modalità attraverso cui la conoscenza assume un reale valore, ovvero quando viene trasformata in prodotti e/o servizi vendibili. Detenere delle conoscenze è una condizione necessaria, ma non sufficiente per competere ed avere successo nel business.

Il cannocchiale di Galileo....

De Toni Alberto F.
Erickson

Non disponibile

20,00 €
Il progetto "Il cannocchiale di Galileo" si inserisce nell'ambito delle misure di accompagnamento al processo di riordino degli istituti tecnici e professionali in Italia. L'intervento, curato da Indire su incarico del MIUR, si è proposto di dare corpo alle indicazioni presenti nelle Linee guida per il passaggio al nuovo ordinamento dell'istruzione tecnica e professionale sul tema delle scienze integrate e della didattica laboratoriale. Per fare questo, introduce un nuovo modello di programmazione curricolare interdisciplinare, messo a punto in un processo di dialogo con le più avanzate esperienze condotte nel settore a livello internazionale. La logica interdisciplinare consente infatti all'allievo di maturare il significato di scienza come conoscenza condivisa, soggetta a un continuo processo di affinamento e al tempo stesso adotta un'impostazione inquiry-based nei processi di insegnamento e apprendimento, atta a promuovere la costruzione di ambienti di apprendimento di nuova concezione.

Visione evolutiva. Un viaggio tra...

De Toni Alberto F.
Etas

Non disponibile

31,00 €
Vivere significa viaggiare. E il viaggio che il lettore è invitato a intraprendere è tra management e complessità, tra sogni, valori e relazioni di uomini e organizzazioni. Guidati da una visione antropocentrica della creazione e dello sviluppo d'impresa, gli autori considerano il sogno imprenditoriale, i valori condivisi e le reti di relazioni come elementi di base per costruire modelli di business di successo. Il processo di sviluppo delle organizzazioni si configura allora come la ricerca di traiettorie possibili tra continuità e discontinuità, tra creazione e condivisione, in un disequilibrio controllato all'orlo del caos. Viene così proposto un modello di strategic management denominato appunto "modello dell'orlo del caos", innervato in una teoria dell'organizzazione d'impresa definita "visione evolutiva", che pone la capacità di immaginazione dell'uomo e i fenomeni di co-evoluzione alla base dei processi di sviluppo economico. Il lavoro è arricchito dal riscontro dell'esperienza di dieci uomini d'impresa, i quali raccontano storie, sogni, strategie, traguardi, valori, relazioni e territori. Dedicato ai visionari che si realizzano nel creare.