Finanza aziendale

Filtri attivi

Bilancio di esercizio e principi...

Franceschi L. F.
Vita e Pensiero

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Questo volume illustra la disciplina contenuta nei principi contabili OIC emanati il 22 dicembre 2016 e fornisce indicazioni e considerazioni utili per la relativa analisi e applicazione pratica. I principi emessi dall'Organismo Italiano di Contabilità recepiscono invero le novità normative introdotte dal D.Lgs. n. 139 del 18 agosto 2015, atto con il quale è stata recepita la direttiva n. 34/2013/UE e che ha modificato la disciplina civilistica concernente le norme relative al bilancio di esercizio, oltre alla disciplina contenuta nel D.Lgs. n. 127/1991 in materia di bilancio consolidato. E le nuove disposizioni vanno applicate con riferimento ai bilanci relativi agli esercizi aventi inizio a partire dal 1° gennaio 2016. Diverse sono state le novità introdotte: il criterio del costo ammortizzato per l'iscrizione dei crediti, dei debiti e dei titoli di debito; la valutazione al fair value dei derivati; l'eliminazione dei costi di ricerca e pubblicità tra gli oneri pluriennali capitalizzabili, nonché l'eliminazione della sezione straordinaria del conto economico. In particolare, l'OIC ha proceduto ad aggiornare diciannove principi contabili e ne ha predisposto uno nuovo riguardante la tematica dei derivati. Pertanto, al fine di facilitare l'esame delle regole dei nuovi principi OIC, è stato ideato questo testo per la cui elaborazione sono stati coinvolti autori, docenti universitari e consulenti, esperti nell'ambito delle materie di matrice contabile e, in particolare, con riferimento all'applicazione dei principi contabili. Il volume si presenta un utile strumento di approfondimento in ambito sia universitario sia professionale per tutti coloro che si occupano a vario titolo dei rendiconti contabili annuali delle imprese.

Metodi di pagamento nelle...

Monaco
Il Mulino 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Dalla scelta del metodo di pagamento (cash, stock o misto) mediante il quale finanziare un'operazione di acquisizione possono derivare importanti conseguenze economiche, fra cui il mantenimento (o la perdita) della governance dell'impresa e il conseguimento di rendimenti azionari positivi - o negativi generati dalla reazione degli investitori alla disclosure dell'operazione. Negli ultimi anni si è assistito alla diffusione di una nuova modalità di pagamento, l'earnout, mediante la quale l'impresa acquirente è tenuta a pagare una quota iniziale del prezzo di acquisizione alla data di conclusione dell'accordo e a rinviare al futuro il pagamento di una quota aggiuntiva a condizione che l'acquisita raggiunga determinati obiettivi di performance. L'earnout rappresenta un meccanismo attraverso cui l'impresa acquirente può ridurre il rischio dell'errata valutazione dell'acquisita, incoraggiando al tempo stesso i manager di quest'ultima a migliorare le performance economico-finanziarie dell'impresa. Il presente lavoro esamina la diffusione dell'earnout nei Paesi del G20, individuando le condizioni che ne hanno favorito la diffusione ed evidenziando gli effetti della sua adozione. Le conseguenze economiche dell'earnout sono state analizzate sia in termini di market outcomes, ossia di liquidità delle azioni dell'acquirente, sia di earnings quality, osservando le pratiche di manipolazione di bilancio seguite dalle imprese acquisite nel periodo che precede la conclusione degli accordi di acquisizione.

Strumenti di analisi gestionale. Il...

Marchi Luciano
Giappichelli 2019

Disponibile in 3 giorni

21,00 €
Con il presente volume si intende fornire il quadro di riferimento relativamente agli strumenti di analisi ambientale e del profilo economico-finanziario a supporto dell'attività strategica aziendale. Gli strumenti proposti sono strumenti sia di analisi/diagnosi che di analisi/pianificazione e controllo strategico, partendo dagli schemi di rappresentazione e interpretazione già noti nei modelli concettuali dell'Economia aziendale, facendo riferimento anche a modelli formalizzati di tipo matematico-statistico. L'approccio è strategico in quanto gli strumenti considerati utilizzano, in maniera integrata, dati sia interni che esterni aziendali, sono maggiormente orientati al futuro e tendono ad esprimere dati di sintesi (riferiti all'azienda nel suo complesso e alle sue articolazioni strategiche) piuttosto che dati di dettaglio.

Paghe e contributi. Guida pratica...

Gerbaldi Alessandra
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
CONTABILITA FISCO

38,00 €
Si offre con la presente guida uno strumento utile sia per chi già opera nel settore, per consentirgli di non perdere il contatto con i passaggi necessari per l'elaborazione delle buste paga e dei vari adempimenti connessi, sia per coloro che si approcciano per la prima volta alla materia, a cui viene fornita una visione chiara delle disposizioni legislative e di prassi che regolano la determinazione del trattamento economico dei lavoratori subordinati e dei diversi obblighi previdenziali e fiscali che ne derivano. Grazie all'ausilio di schemi, tabelle riepilogative e numerosi esempi, sono analizzati tutti i passaggi per la determinazione degli importi spettanti ai dipendenti durante le molteplici situazioni (malattia, maternità, infortunio, liquidazione del TFR etc.) che possono verificarsi nello svolgimento del rapporto di lavoro e per il calcolo dei contributi previdenziali e delle ritenute fiscali. Sono affrontati, infine, i vari adempimenti mensili (UniEmens) e annuali (Autoliquidazione INAIL, Certificazione Unica, Modello 770) collegati. Aggiornato con tutte le novità contributive, previdenziali e fiscali per il 2019, tra cui si segnalano le più recenti Circolari INPS (fino alla n. 45/2019) e la Nota INAIL n. 5453/2019, contenente le istruzioni all'autoliquidazione 2018-2019. Prefazione di Nevio Bianchi.

Manuale per commercialista ed...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibile in libreria  
ESAMI DI STATO

65,00 €
Raccogliendo in un unico testo di riferimento tutte le materie da studiare, il "Manuale per commercialista ed esperto contabile. Tomo II. Discipline tecnico-economiche", giunto alla sua XV edizione, è rivolto a quanti si apprestano ad affrontare l'esame di Stato per l'abilitazione alle professioni di dottore commercialista e di esperto contabile. Il volume fa tesoro delle esperienze maturate in sede d'esame, dove l'aspirante commercialista è chiamato ad approfondire gli aspetti fondanti delle discipline tecnico-economiche e giuridiche e nello stesso tempo, a sintetizzarle per avere una visione completa. La Edizioni Giuridiche Simone, procedendo nel suo tradizionale solco dei manuali per la preparazione agli esami di Stato, soddisfa entrambe le finalità, esentando il lettore da una laboriosa opera di selezione degli argomenti da approfondire e fornendo gli strumenti adeguati per affrontare con successo le prove d'esame. Il testo, aggiornato alla normativa più recente, ricalca nella sua struttura il programma ministeriale relativo alle materie tecnico economiche: Ragioneria generale, revisione aziendale, operazioni straordinarie, tecnica bancaria, tecnica professionale, finanza aziendale, tecnica industriale, mercati finanziari, economia politica, matematica finanziaria, statistica.

Una moneta chiamata fiducia. Oltre...

Tarozzi Daniel
Chiarelettere 2019

Disponibile in libreria  
BANCA FINANZA

17,00 €
Un'altra economia è possibile, anzi, esiste già. Si chiama "economia della fiducia": una rete di cittadini, imprese, associazioni, messe in relazione tra loro attraverso uno strumento innovativo, che si basa su reciprocità, mutuo credito, innovazione. Ecco qui ricostruita l'incredibile avventura di cinque giovani imprenditori sardi che nel 2009 s'inventano sardex, una nuova moneta complementare, per aiutare piccole e grandi aziende in difficoltà. Un successo strabiliante: 4000 imprese, mezzo miliardo di crediti transati, un milione e duecentomila transazioni, più di 350 milioni di euro di giro d'affari complessivo. Una storia che nasce in Sardegna e si diffonde in tredici regioni italiane, e nel mondo, indicando un possibile modello di integrazione all'attuale sistema economico e monetario, il cui funzionamento è tutto a favore del grande capitale e della finanza. L'esperimento della nuova moneta è invece pensato a vantaggio delle comunità locali: commerciando beni e servizi in sardex le aziende ottengono un credito, risorsa assai scarsa di questi tempi, che possono spendere per forniture o investimenti, ma anche ridistribuire ai dipendenti. La ricostruzione di Tarozzi fa capire come la moneta abbia il potere di ridisegnare l'economia in quanto metro di scambio universale, per riannodare il tessuto sociale di comunità schiacciate sotto il peso della crisi economica, e mettendo al centro la sostenibilità sociale e ambientale. Le persone sono il più grande capitale che abbiamo. E la moneta è il modo per tenerle unite e aiutarle. Prefazione di Loretta Napoleoni.

Manuale per commercialista ed...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibile in libreria  
ESAMI DI STATO

59,00 €
Giunto alla XI Edizione, il volume risponde all'esigenza dei candidati alle prove scritte e alle prove orali degli esami di abilitazione, di avere in un unico testo di riferimento tutte le materie da studiare. L'aspirante commercialista, infatti, è chiamato, da un lato ad approfondire gli aspetti fondanti delle discipline giuridiche e tecnico-economiche e nello stesso tempo sintetizzarle per avere una visione completa. La Edizioni Giuridiche Simone, procedendo nel suo tradizionale solco dei manuali per la preparazione agli esami di Stato, soddisfa con questo lavoro entrambe le finalità, esentando il lettore da una laboriosa opera di selezione degli argomenti da approfondire e fornendo gli strumenti adeguati per affrontare con successo le prove d'esame. Il testo, che fa tesoro delle esperienze maturate nelle precedenti sessioni d'esame ed è aggiornato alla normativa più recente (come ad esempio il D.Lgs. 12-1-2019, n. 14, Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza), ricalca nella sua struttura il programma ministeriale relativo alle materie giuridiche: Diritto privato, Commerciale, Fallimentare, Tributario, Lavoro e Previdenza sociale, Procedura civile. Completa il volume il Codice deontologico della professione.

Il credit manager. Il calcolo del...

Lombardi Luigi
Franco Angeli 2019

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Manuale pratico per la gestione del rischio e il recupero crediti. Pochissime imprese hanno la possibilità di vendere i propri prodotti con pagamento totalmente anticipato rispetto alla consegna della merce. La maggior parte delle vendite si conclude con un pagamento posticipato "a credito", concetto, che se da una parte offre vantaggi per lo sviluppo del giro d'affari, dall'altra comporta una serie di rischi aggravati dalla perdurante crisi economica e finanziaria mondiale. L'impresa è compressa fra due obiettivi entrambi fondamentali: estendere al massimo il credito per incrementare le vendite e congiuntamente prendere delle decisioni riguardanti l'ammontare del fido che deve necessariamente attribuire ai clienti per assicurarsi il pagamento nei termini contrattualmente pattuiti e in modo totale. Questo volume propone l'argomento della determinazione del fido e della gestione del credito commerciale fornendo spunti pratici di Credit Risk Management nella sua globalità. Partendo da una panoramica sull'organizzazione dell'ufficio crediti e sulle alternative di comportamento dei Credit Manager nell'affrontare il problema, si arriva all'elaborazione di una corposa procedura aziendale di attribuzione e gestione del fido, con il sollecito e il recupero dei crediti scaduti, passando attraverso la disamina della raccolta delle informazioni commerciali dalle Agenzie specializzate che sono prodromiche per l'attuazione della procedura stessa. Procedura che con poche personalizzazioni potrebbe essere introdotta con immediatezza soprattutto nelle Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) che non hanno la disponibilità di eccessive risorse umane da dedicare a questa funzione. Specifici capitoli sono riservati all'analisi delle modalità di pagamento; alla tutela dei rischi di mancato pagamento; alla risoluzione delle controversie e al recupero dei crediti commerciali per le vendite all'estero. Il taglio del presente volume, essenzialmente pratico, oltre che di sicuro interesse per le MPMI è un indispensabile ausilio per Credit Manager, Finance Manager, auditor interni ed esterni all'impresa, consulenti amministrativi e finanziari, funzionari di vendita, agenti di commercio e in genere per tutti coloro che devono prendere decisioni su questioni di credito commerciale o comunque organizzare un ufficio di vendita che comporti un'esposizione finanziaria verso la propria clientela.

Le valutazioni d'azienda nelle...

Balducci Daniele
Aedi 2019

Disponibile in libreria  
SOCIETA'

95,00 €
Operazioni straordinarie: conferimento, trasformazione, fusione, scissione, leveraged buy-out; operazioni societarie: costituzione, conferimento d'opera, azioni speciali, azioni proprie, operazioni con parti correlate, recesso; operazioni di finanziamento societario: prestito obbligazionario, titolo di debito, strumento finanziario partecipativo, prestito partecipativo, finanziamento e versamento soci, finanziamento e patrimonio destinati a specifico affare, private equity, venture capital; operazioni sul capitale societario: aumento capitale (con soprapprezzo, con diritto d'opzione, con sottoscrizione, con conferimento, con conversione), riduzione capitale; operazioni di offerta societaria: OPA, IPO, OPS, 0PV; operazioni di trasferimento societario: alienazione quote sociali e titoli azionari, premio di maggioranza, sconto di minoranza e di liquidità, scambio partecipazioni mediante permuta e conferimento; operazioni di trasferimento generazionale; passaggio intergenerazionale, azienda plurigenerazionale, azienda di famiglia, patto di famiglia, family buy-out; operazioni avvicendatorie: cessione d'azienda (individuale, coniugale, familiare), successione ereditaria, comunione e divisione ereditaria, donazione d'azienda, vitalizio d'azienda; operazioni circolatorie: affitto d'azienda, usufrutto e nuda proprietà d'azienda, rent to buy d'azienda, comodato d'azienda; operazioni associative: associazione in partecipazione, ente associativo e non profit, cooperativa, consorzio; operazioni concentrative: gruppo di imprese, holding di partecipazione, holding di famiglia, multinazionale; operazioni rivalorizzative: concordato preventivo, accordo di ristrutturazione dei debiti, piano attestato di risanamento, sovraindebitamento; operazioni liquidatorie: liquidazione volontaria, concordato liquidatorio, liquidazione coatta amministrativa; operazioni concorsuali: fallimento, concordato fallimentare, amministrazione straordinaria.

Economia e organizzazione...

Costantino Nicola
Hoepli 2019

Disponibile in 3 giorni

24,90 €
Il testo presenta in maniera organica e sintetica le nozioni indispensabili a una corretta lettura di alcune delle maggiori questioni di carattere economico, gestionale e organizzativo che attengono all'attività dell'ingegnere sia all'interno di imprese private sia in enti pubblici o in qualità di libera professione. Vengono in particolare esaminati i temi del funzionamento dei mercati (microeconomia) e dei più generali equilibri macroeconomici, le caratteristiche giuridiche dell'impresa e le nozioni di base di organizzazione aziendale, contabilità generale e contabilità industriale e le principali tecniche di gestione dei progetti. Un percorso didattico quindi che - partendo da concetti generali - si focalizza progressivamente sul funzionamento dell'impresa e sugli strumenti metodologici necessari a un'efficace gestione dei processi che in essa si svolgono. Il volume rappresenta un supporto didattico per i corsi di Economia e organizzazione aziendale presenti nella quasi totalità dei corsi di laurea in ingegneria e in numerosi altri corsi di studio. Ogni capitolo è corredato di esempi utili a far comprendere agli studenti la rilevanza e la finalità delle tematiche trattate, nonché di esercizi per la verifica delle conoscenze acquisite.

M&A per lo sviluppo. Gli interventi...

Bollazzi Francesco
Guerini Next 2019

Disponibile in 3 giorni

24,50 €
Nell'attuale contesto economico caratterizzato da un crescente sviluppo di nuove tecnologie e da sempre più marcati processi di globalizzazione, il ruolo dei fondi di private equity assume una rilevanza sempre maggiore, soprattutto nell'ambito delle piccole e medie imprese. In questo libro, a cura della commissione M&A di AIFI - Associazione italiana del Private Equity, Venture Capital e Private Debt -, l'incontro tra finanza ed economia reale viene indagato approfondendo lo specifico tema delle operazioni di minoranza e declinato da tanti punti di vista quanti sono gli autori che hanno contribuito a realizzare il volume, tutti con lunghe e importanti esperienze professionali nel campo dell'investment banking e della consulenza finanziaria e legale. Nel primo semestre del 2019 il numero di operazioni di M&A che hanno per oggetto PMI è cresciuto sensibilmente nel mercato italiano. Dal momento che tali operazioni sono state in gran parte realizzate da operatori finanziari, si conferma l'importanza del private capital nell'assecondare le dinamiche del mercato convogliando imprescindibili risorse finanziarie verso l'economia reale e creando, così, un circolo virtuoso in grado di incentivare lo sviluppo del Paese nel suo complesso. Prefazione di Innocenzo Cipolletta, introduzione di Marco Ferrando e premessa di Eugenio Morpurgo.

3ª prova pratica per commercialista...

Edizioni Giuridiche Simone 2019

Disponibile in libreria  
ESAMI DI STATO

22,00 €
In seguito alla riforma dell'esame di Stato per l'abilitazione alle professioni di Dottore commercialista ed Esperto contabile (D.Lgs. 139/2005), dal 2008 è stata introdotta la terza prova a carattere prevalentemente pratico. Tale prova è costituita, infatti, da un'esercitazione sulle materie previste per la prima prova (ragioneria generale ed applicata, revisione aziendale, tecnica industriale e commerciale, tecnica bancaria, tecnica professionale e finanza aziendale) ovvero dalla redazione di atti relativi al contenzioso tributario (solo all'esame per Dottore commercialista). Proprio in virtù di tale innovazione è stato elaborato questo volume il quale raccoglie prove pratiche svolte rivolte ai candidati agli esami di abilitazione alle professioni di Dottore commercialista ed Esperto contabile, alcune delle quali assegnate presso le Università italiane, sedi degli esami, nel corso di questi anni ed aggiornate alle ultime novità legislative. Le prove, pertanto, ricoprono tutte le materie oggetto della terza prova dalla costruzione del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato all'analisi e interpretazione del bilancio, dalla determinazione delle imposte di competenza (IRES e IRAP) alle operazioni straordinarie (conferimento, trasformazione, fusione, scissione e fallimento) di cui se ne analizzano sia gli aspetti fiscali che contabili, dalla valutazione d'azienda alla pianificazione finanziaria. Una particolare attenzione è stata, infine, rivolta alla redazione degli atti del contenzioso che costituiscono la vera novità dell'esame per l'abilitazione alla professione di Dottore commercialista. Il volume, inoltre, è stato integrato da una appendice normativa aggiornata contenente le principali disposizioni sulla professione e sull'attività di praticantato. È possibile, infine, tramite il QR code posto sul retro del volume, scaricare le tracce assegnate negli anni precedenti presso le principali Università italiane. Il testo, pertanto, unitamente a quelli per la preparazione alla prima e alla seconda prova scritta (Vol. nn. 61 e 61/3) e a quelli per la preparazione alla prova orale (Vol. nn. 61/2 e 61/2A), completa l'offerta didattica.

Risolvere problemi di matematica...

Colivicchi Ilaria
Maggioli Editore 2019

Disponibile in libreria  
MATEMATICA E STATISTICA

15,00 €
Questo volume si rivolge agli studenti che, nell'ambito di un corso di laurea triennale di area economica, devono affrontare un insegnamento di Matematica finanziaria. Il testo si caratterizza per un approccio originale, che mira alla risoluzione di problemi combinando richiami teorici essenziali, esempi svolti, esercizi e applicazioni di Excel. In una apposita area online abbinata al libro sono disponibili: soluzioni delle prove di autovalutazione; file Excel utilizzati negli esercizi.

Come finanziare l'impresa. Il...

Muscettola Marco
Franco Angeli 2019

Disponibile in libreria  
MANUALI ECONOMIA

26,00 €
Il libro riassume un concreto manuale di tecnica bancaria, dalla teoria economica fino alla pratica del calcolo matematico del fabbisogno finanziario. Con questo libro il lettore avrà tutti gli elementi per comprendere le cause e le conseguenze di un affidamento bancario, le finalità, le dinamiche e, soprattutto, la coscienza del fabbisogno finanziario e le modalità di copertura. L'amministratore dell'azienda, in questo modo, prima di relazionarsi con un istituto di credito, sarà consapevole di come e perché sarà valutata la sua azienda. Il libro è uno strumento utile anche per i consulenti delle imprese e per chi, comunque, dovrà giudicare l'adeguatezza dell'impresa richiedente credito. Con l'ausilio dell'allegato excel sarà possibile calcolare il fabbisogno finanziario, in pratica, e verificare strategicamente le dinamiche aziendali al mutare delle condizioni economiche. Prefazione di Danilo Colucci.

Supply chain finance. Aspetti...

Massaroni Enrico
CEDAM 2019

Disponibile in libreria  
MANUALI ECONOMIA

15,00 €
"Questo terzo volume della collana "Temi e casi di logistica e supply chain management" si presenta nella forma del saggio monografico, anziché della curatela, a differenza dei primi due volumi della collana. Gli Autori hanno realizzato questo progetto insieme, in base ad un comune interesse di ricerca. L'obiettivo del volume è quello di contribuire - in una prospettiva accademica - al dibattito scientifico su di un tema importante di attualità nel campo specifico della logistica e del supply chain management. In particolare, il tema trattato nel volume è quello del supply chain finance, che è diventato negli ultimi anni di grande interesse per l'accademia e il mondo professionale e presenta notevoli prospettive di sviluppo". (Enrico Massaroni)

Dieci lezioni di finanza d'impresa

Gervasoni Anna
Guerini Next 2019

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Il presente volume, grazie a una struttura ad ampio raggio e a un taglio operativo e didattico al tempo stesso, consente di costruire una panoramica completa e integrata della gestione finanziaria dell'impresa, attraverso dieci lezioni aventi per oggetto i cardini della finanza aziendale. L'analisi della dinamica finanziaria costituisce il punto di partenza per addentrarsi, poi, nelle decisioni di breve termine, con particolare riferimento alla gestione del capitale circolante e della tesoreria. Vengono approfondite, successivamente, la relazione che intercorre tra rischio e rendimento, due variabili fondamentali in questo campo, per poi affrontare il tema del costo del capitale e analizzare il concetto di struttura finanziaria, approfondendo utilizzo e implicazioni della leva finanziaria. Attraverso l'analisi dei criteri di valutazione, si prendono successivamente in esame i processi decisionali di investimento e di finanziamento, nonché gli strumenti per la gestione dell'incertezza, al fine di fornire una guida corretta ed operativa relativa alle decisioni di medio-lungo termine. Il concetto e le metodologie di valutazione d'azienda e le operazioni di finanza straordinaria, in particolare fusione, acquisizione e interventi di riassetto societario, costituiscono le tematiche fondamentali della parte conclusiva del volume. Il testo risulta essere così un utile strumento per studenti, imprenditori e professionisti...

Finanza aziendale. Teoria e pratica...

Berk Jonathan
Pearson 2018

Disponibile in 3 giorni

46,00 €
II testo di Berk e De Marzo è nato col preciso intento di rappresentare il nuovo canone per quanto riguarda lo studio della finanza aziendale. Si tratta infatti di un manuale rigoroso e aggiornato con un impianto didattico organico che consente una trattazione omogenea e unitaria della materia. Il merito principale è quello di coniugare con bilanciamento i temi tradizionali della disciplina con gli sviluppi più recenti della ricerca. Inoltre la sequenza dei capitoli è chiara e non richiede salti logici. Nel trattare gli argomenti più ostici la scelta degli autori è stata quella di privilegiare una trattazione analitico-matematica, tuttavia l'impiego delle dimostrazioni formali è sempre essenziale, si articola su livelli successivi di apprendimento, in parte nel testo e in parte in appendici di fine capitolo. Manuale on-line: L'edizione digitale del testo fruibile anche su tablet e smartphone. Accesso alla piattaforma MyFinanceLab, esercizi e apprendimento guidato con video, animazioni e grafici. Bibliografìa completa del volume. Quiz, soluzioni ai problemi e file excel utili per lo svolgimento e la soluzione dei problemi. Per il docente Instructor's Manual (in inglese).

Finanza aziendale. Vol. 1. Ediz....

Berk Jonathan
Pearson 2018

Disponibile in 3 giorni

55,00 €
Il testo di Berk-DeMarzo è portatore di un'idea nuova nel panorama internazionale dei manuali di finanza aziendale grazie a un mix equilibrato ed efficace per l'apprendimento tra semplicità espositiva, rigore metodologico e orientamento al decision-making. L'approccio analitico-matematico utilizzato per trattare gli argomenti più difficili della finanza d'impresa favorisce una comprensione solida dei concetti e delle tecniche fondamentali della finanza d'impresa, trasformandoli in strumenti cognitivi applicabili a problemi e contesti decisionali diversi. Il continuo richiamo a situazioni e problemi reali, cui le tecniche e i concetti si applicano, da concretezza alla trattazione e sviluppa capacità di selezione e interpretazione critica delle informazioni rilevanti e di utilizzo consapevole dei framework logico-concettuali appropriati. Questo primo volume supporta un corso base di finanza aziendale della laurea triennale.

Corporate finance. Con Connect

Ross Stephen A.
McGraw-Hill Education 2018

Disponibile in 3 giorni  
BANCA FINANZA

66,00 €
Come ben sanno gli studiosi e gli operatori della materia, nell'ultimo decennio il contesto di riferimento della Corporate Finance ha vissuto turbolenze fortissime. Incertezza è la parola d'ordine: i managers finanziari fronteggiano condizioni di finanziamento più severe, tassi di interesse bassissimi e un contesto delle decisioni di investimento molto più complesso rispetto al passato. I titoli pubblici hanno spesso registrato rendimenti negativi, l'inflazione è stata vicino allo zero, se non negativa. Nuovi poteri economici sono emersi prepotentemente, e, a volte nel nome di una fraintesa "logica finanziaria", sono state giustificate strategie e operazioni di mercato che hanno perso di vista l'indispensabile equilibrio fra mercati reali e mercati finanziari. In questo contesto, ora e più di sempre una corretta applicazione dei principi della corporate finance è necessaria per assicurare alle imprese la possibilità di implementare il processo decisionale senza incorrere in rischi eccessivi per sé e per gli stakeholders. La Finanza Aziendale, o Corporate Finance, è quasi sempre al centro di tutte le attività aziendali. Questo libro vi aiuterà a comprendere molte delle decisioni che i direttori finanziari e gli analisti prendono quotidianamente, e probabilmente vi metterà nelle condizioni di potere voi stessi prendere tali decisioni. Ulteriori risorse sono disponibili per docenti e studenti sul sito mheducation.it.

Business next. Non è solo questione...

Beltratti Andrea
EGEA 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Le aziende corporate e gli intermediari finanziari si stanno trasformando a un ritmo molto veloce. Grazie alle nuove piattaforme, il collegamento tra domanda e offerta sta diventando sempre più rapido ed efficace, impattando in modo profondo sui rapporti economici e sociali. Poche aziende possono ritenersi al riparo da questa vera e propria business transformation. Questo libro rappresenta una riflessione trasversale sulle cause e sulle implicazioni del fenomeno, proponendone un primo inquadramento da un punto di vista funzionale (il cambiamento in atto negli ambiti di marketing, governance, produzione, strategia e organizzazione) e un'analisi più specifica della trasformazione dei modelli di business nel mondo corporate e finanziario. A partire da una serie di contributi d'eccezione a firma di protagonisti di primo piano dello scenario bancario e assicurativo viene inoltre affrontato il tema della leadership e della gestione del processo di cambiamento in azienda.

Il rating di legalità. Requisiti,...

Buzzelli Paolo
Pacini Giuridica 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO

23,00 €
Il volume, muovendo dall'analisi dei provvedimenti normativi che ne hanno accompagnato l'introduzione, ed in particolare dal regolamento attuativo emanato dall'AGCM nella versione appena aggiornata, fornisce una riflessione organica e un ragionato compendio dei tratti e delle caratteristiche essenziali della nuova figura del rating di legalità. Vengono esaminati dettagliatamente i presupposti per la sua concessione, i criteri premiali, le regole procedimentali, le vicende modificative o estintive (revoca, sospensione, annullamento) e i vantaggi per le imprese. Testo di comprensione, consultazione e riflessione, costituisce un supporto per le imprese, i professionisti e gli operatori del settore che sono chiamati a confrontarsi con il nuovo strumento e con i problemi interpretativi e applicativi che esso pone.

Finanza aziendale

McGraw-Hill Education 2018

Disponibile in 3 giorni

45,00 €
"La finanza aziendale oggi è molto diversa da quella che era anni fa e, per un lettore nuovo all'argomento, è molto difficile comprendere quanto sia cambiata dal 2007 a oggi. Tornando al 2007, il modello di business e di governo delle aziende era dominato dall'archetipo anglosassone. Gli apparentemente indistruttibili pilastri su cui erano basati l'Unione Europea e gli Stati Uniti dominavano la finanza internazionale, e l'Unione Europea e i suoi governi erano in grado di attingere debito in modo economico da mercati dei capitali alquanto liquidi in tutto il mondo. Inoltre, le aspettative di crescita delle aziende europee erano ottime, mentre i Paesi emergenti cominciavano a sviluppare le proprie economie domestiche. Purtroppo l'ambiente nel quale le aziende operano ora è significativamente cambiato e più rischioso, e molte delle certezze che le aziende avevano durante il periodo del boom di inizio 2000 sono svanite. L'Unione Monetaria Europea è sotto pressione da diversi anni. Gli Stati Uniti stanno perdendo parzialmente il loro predominio economico e finanziario a favore di altri Paesi. Il credito ottenuto dall'oramai screditato sistema bancario è in parte sostituito da forme di finanziamento ottenute da altre fonti. Anche nei Paesi emergenti, quali Cina e India, le aspettative di crescita sono incerte a causa della debolezza dei mercati dell'export del mondo occidentale."

Paghe e contributi. Manuale...

Alberti Luciano
FAG 2018

Disponibile in libreria  
CONTABILITA FISCO

36,00 €
Il testo esamina le problematiche previdenziali e fiscali derivanti dai rapporti di lavoro dipendente e/o subordinato o di collaborazione, così come quelle burocratico-organizzative e sindacali; inoltre gli schemi e le tabelle di sintesi, insieme alle numerose esemplificazioni e al sistema di rimandi interni, offrono al lettore una guida pratica e di facile utilizzo per un'efficace amministrazione del personale. L'esame degli argomenti avviene in maniera trasversale: anziché suddividere gli argomenti per fonte normativa o per categorie giuridiche, il volume è articolato in modo tale da aderire maggiormente al flusso di documenti, operazioni e adempimenti necessari per un'ordinata e corretta gestione delle risorse umane. Il volume si rivolge quindi non solo agli studi professionali e agli uffici del personale delle piccole e medie imprese, ma anche a tutti coloro che quotidianamente si occupano di risorse umane.

Note di economia aziendale

Lucianetti Camillo
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
«In questa breve premessa si vuole presentare questo scritto che si intitola deliberatamente "Note di economia aziendale" con il chiaro proposito che con esso si vogliono perseguire obiettivi dichiaratamente pratici. Prima però occorre premettere e sottolineare - anche per evitare possibili equivoci - che la trattazione degli argomenti oggetto del presente scritto non è da ritenersi in alcun modo esaustiva dei temi proposti. Anzi, proprio allo scopo di fare chiarezza sulla giusta collocazione da dare al presente lavoro, si ritiene necessario e doveroso precisare che esso è rivolto sia agli studenti che frequentano le lezioni, sia a quelli che per vari motivi, che qui non è d'uopo richiamare, non sono nelle condizioni di poterle frequentare. Ai primi tale scritto può servire come utile memoria di quanto trattato nelle lezioni; ai secondi esso può soccorrere quale strumento suppletivo capace di attenuare i possibili disagi derivanti dalla mancata frequenza. Ad entrambi, comunque, si vuole offrire un supporto didattico il cui contenuto costituisce, pur tra inevitabili mende e carenze, un quadro di riferimento complessivo delle molteplici tematiche che si comprendono ormai nel vasto campo dell'economia di azienda. Inoltre, costante è stato il proposito, almeno nelle intenzioni di chi scrive, di fornire uno strumento in grado di favorire l'interesse per l'indagine e la ricerca attorno alle problematiche aziendali e dell'ambiente circostante. Ambiente, di cui l'azienda è parte ed in cui essa si istituisce, vive, opera, si sviluppa, ma anche cessa di esistere.» (Dalla premessa)

Come redigere un budget e fare...

Wyatt Nigel
Franco Angeli 2017

Disponibile in 3 giorni  
MANUALI ECONOMIA

23,00 €
La guida è pensata per offrire al lettore tutto ciò che è necessario sapere per poter redigere, gestire ed esaminare budget e fare previsioni. Si tratta di uno strumento utile a sviluppare e affinare quelle capacità di analisi finanziaria e di calcolo fondamentali per la gestione di team di lavoro e organizzazioni di ogni tipo e dimensione. Concisa, dal taglio pratico, orientata al conseguimento di risultati immediati e tangibili, la guida costituisce un valido aiuto per: comprendere i termini utilizzati quando si ha a che fare con budget e previsioni; comunicare in modo coerente e comprensibile con colleghi e stakeholder che si occupano di questioni contabili e finanziarie; valutare lo stato di salute della propria impresa o della propria unità di business; assumere un atteggiamento più proattivo nel conseguimento degli obiettivi da parte del proprio team di lavoro o della propria azienda; capire come fare tesoro della propria esperienza professionale.

Temi per le prove scritte di...

Edizioni Giuridiche Simone 2017

Disponibile in libreria  
ESAMI DI STATO

20,00 €
Temi per la prima prova (materie aziendali): ammortamento e valutazione degli impianti costruiti in economia (3); analisi dei flussi finanziari (11); bilancio consolidato e tecniche di consolidamento (15); budgeting (6); business piane e break even point (5); configurazioni di conto economico (10); equilibrio finanziario (9); fair value (4); finanziamenti bancari (7); rendiconto finanziario (12); schemi di bilancio (1); scissione societaria: lineamenti civilistici, contabili e fiscali (13); solvibilità delle imprese e Basilea 2 (8); trasformazione societaria (14); valutazione delle poste di bilancio (2). Temi per la seconda prova (materie giuridiche): categorie di azioni (16); collocamento della mano d'opera tra pubblico e privato (32); crisi da sovraindebitamento (24); differenza tra reddito d'esercizio e imponibile fiscale (27); disciplina del lavoro a tempo parziale (35); disciplina del lavoro intermittente (36); disciplina dell'apprendistato (37); disciplina delle assunzioni con contratto a tempo determinato (34); effetti degli ias sulla normativa fiscale (29); estinzione del rapporto di lavoro dipendente (38); fallimento (21, 22); interpello (26); ispezione in azienda (40); libro unico del lavoro (33j; risoluzione del rapporto di lavoro (39); modalità di riscossione dei tributi (25); modifiche statutarie delle società di capitali (23); responsabilità degli amministratori e dei sindaci (19); revocatoria fallimentare e ordinaria (20); società di persone (17); società non operative e in perdita sistematica (31); società tra professionisti (18); strumenti deflattivi del contenzioso tributario (28); trattamento fiscale degli ammortamenti (30). Elaborati per la terza prova (prova pratica): affitto d'azienda (4); analisi di bilancio (14,15,16); bilancio fiscale (1); business pian (7); cessione di partecipazioni (6); conferimento d'azienda (5); contabilità industriale (13); costituzione di spa (2); costituzione di srl (3); dichiarazione dei redditi (12); fallimento (11); fusione (10); questionario tributario-fallimentare-civile (17); società non operative. Istanza di interpello (18); trasformazione di società (8, 9).

Introduzione alla contabilità...

Giappichelli 2017

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il volume tratta i principi e la metodologia contabile di rilevazione delle operazioni di gestione ai fini della determinazione periodica del capitale e del reddito di esercizio e per il controllo "continuo" dei movimenti finanziari ed economici a livello complessivo aziendale. Nella prima parte del volume, su "obiettivi e oggetti della contabilità d'impresa", vengono introdotti gli schemi-base di analisi dei valori economico-finanziari e di rappresentazione del capitale e del reddito in chiave economico-aziendale. Nella seconda parte del volume sugli "strumenti della contabilità d'impresa", le operazioni di gestione sono considerate nei loro contenuti economici e schemi di rilevazione contabile secondo una sequenza di analisi che va dall'economico al finanziario, prima, dalle operazioni di gestione esterna a quelle di periodica correlazione costi-ricavi per la determinazione del reddito di esercizio e del capitale di funzionamento, poi.

Economia e gestione dellle imprese

Giuliani Elisa
McGraw-Hill Education 2016

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Il Custom Publishing di McGraw-Hill Education. In cosa consiste il Custom Publishing? McGraw-Hill dispone di un vasto database, "Create", in cui sono contenuti in forma digitale i propri volumi, sia italiani sia stranieri. Con un semplice clic del mouse, il docente può creare il testo per il proprio corso attingendo a singoli capitoli dai più disparati volumi, in modo da realizzare un libro personalizzato che risponda al meglio alle esigenze del proprio corso, con la possibilità di aggiungere anche materiale originale scritto dal docente stesso. Quali sono i vantaggi del Custom Publishing? Per i docenti: I materiali didattici sono ritagliati su misura del corso. Il docente può controllarne i contenuti così come la struttura. È possibile includere materiale proprio, in qualunque lingua. La copertina è personalizzabile con i dettagli del corso, il nome del docente, il logo dell'istituzione ecc. Per gli studenti: Il testo contiene esattamente i contenuti utili per il corso. Gli studenti in un unico volume trovano tutti i materiali necessari e risparmiano tempo, non dovendo raccogliere testi da diverse fonti. Il testo contiene solo ed esclusivamente i materiali del corso, pertanto gli studenti risparmiano sull'acquisto non dovendo pagare per contenuti non utilizzati.

Finanza per la crescita...

Vinzia Mario A.
EGEA 2016

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Il processo di internazionalizzazione offre alle aziende opportunità irrinunciabili, ma le espone anche a rischi di fronte ai quali non possono farsi trovare impreparate. Per affrontare al meglio queste sfide, è fondamentale che professionisti e imprese sviluppino una visione d'insieme delle problematiche connesse alla crescita internazionale. Il volume descrive per prima cosa i principali attori che calcano la scena del commercio internazionale, per poi analizzare nel dettaglio i rischi che caratterizzano il processo di espansione oltre i confini domestici: anzitutto il rischio paese, tipico del processo di internazionalizzazione; il rischio controparte, che nel commercio internazionale assume caratteri peculiari soprattutto per quel che riguarda la contrattualistica, le garanzie e gli strumenti di pagamento; il rischio liquidità, con particolare enfasi sulla pianificazione e sulle modalità di finanziamento della crescita internazionale; infine il rischio di tasso di cambio, il rischio di tasso d'interesse e il rischio di prezzo/commodity. Particolare attenzione è dedicata alle diverse strategie di risk management e ai diversi modelli operativi di copertura o arbitraggio, illustrando le tipologie di strumenti finanziari e assicurativi disponibili, la loro efficacia e la modalità di formazione dei relativi prezzi con conseguente descrizione delle tecniche di negoziazione.

Sistemi di controllo. Analisi...

Macrì D. M.
McGraw-Hill Education 2016

Disponibile in 3 giorni

52,00 €
Il libro di testo è tratto da Accounting: Text & Cases, di Robert Anthony, David Hawkins e Kenneth Merchant. Accounting: Text & Cases si articola in due sezioni. La prima è relativa al bilancio e alla contabilità (financial accounting), la seconda è invece inerente ai temi del controllo direzionale (management accounting). Dalla prima sezione deriva Il bilancio, analisi economiche per le decisioni e la comunicazione della performance. Questo volume nasce invece dalla seconda sezione del testo americano. Poiché sempre più spesso la preparazione degli studenti ai temi dell'Economia Aziendale prevede un cammino in due fasi (prima la conoscenza del bilancio e dei sistemi contabili, poi lo studio dei temi relativi al controllo di gestione), utilizzare due testi che hanno la loro genesi in un unico volume d'origine garantisce all'intero percorso di apprendimento non solo un'impostazione coerente, ma la condivisione di concetti, principi e terminologia. Il volume si rivolge agli studenti dei corsi di laurea in ingegneria gestionale, dei master e, in generale, a coloro che affrontano corsi introduttivi ai temi dell'Accounting e del controllo di gestione. In questa quattordicesima edizione sono confermate le caratteristiche del testo, che è stato trasversalmente e rigorosamente rivisto nei suoi contenuti e negli esercizi posti alla fine di ogni capitolo.

Finanza aziendale. Analisi,...

Palomba Giovanni
McGraw-Hill Education 2016

Disponibile in 3 giorni

44,00 €
La concezione finanziaria dell'impresa tipica della Finanza Aziendale consente di intuire facilmente la pervasività della disciplina scientifica e di comprendere la portata delle responsabilità del management finanziario: sul piano delle scelte strategiche e su quello del presidio del rendimento e dei rischi al quale il capitale è esposto. In questa prospettiva, nel testo si considerano le interconnessioni tra imprese e mercati, reali e finanziari: attraverso tale rete si propagano rapidamente gli effetti legati a ogni mutamento delle aspettative degli investitori che, prefigurando sempre nuovi equilibri e scenari nel mondo, aggiornano le loro pretese di rendimento. Per la proprietà e i creditori, la valorizzazione del loro capitale confluito nell'impresa costituisce il principale interesse nei confronti delle aziende e su tale base entrambi apprezzano le capacità del management. La mancanza di sintonia tra imprese e mercati comporta il disinteresse dei finanziatori; quando diviene irreversibile, può condurre al dissolvimento della vicenda aziendale. Il testo propone un percorso guidato attraverso temi e questioni fondamentali utili ad acquisire conoscenze e competenze finanziarie. Il percorso è flessibile e può essere seguito in modo agile e snello, essendo arricchito da approfondimenti ed esemplificazioni contenuti in box dedicati.

Le operazioni straordinarie...

Potito Lucio
Giappichelli 2016

Disponibile in libreria  
MANUALI ECONOMIA

29,00 €
Le operazione straordinarie sono in questo libro trattate inquadrandole all'interno delle scelte strategiche che ogni impresa ben governata compie nel perseguire la finalità di fondo cui è ispirata la sua azione: la crescita del proprio valore. Esse sono difatti strumenti che si utilizzano nel disegnare e attuare strategie. Segnano momenti di grande importanza (spesso complessi) nella vita delle imprese, perché conducono alla nascita, alla modificazione, alla concentrazione, alla riduzione, al trasferimento, al dissolvimento di sistemi aziendali; ne ridisegnano i confini, ne ridefiniscono linee strategiche obiettivi indirizzi processi e logiche organizzative, ne modificano i modi di competere e le caratteristiche del rischio. Appaiono dunque eventi di speciale rilevanza, anzitutto sul piano economico aziendale. Ma non solo, giacché il loro attuarsi s'inserisce sempre in un contesto di formalità giuridicamente disciplinate, la cui finalità è quella di fornire tutela ai numerosi interessi coinvolti; pertanto, non si può prescindere, nel trattarne, dalle norme di legge, civilistiche e fiscali, che nei vari casi ne apprestano le regole.

Corporate governance. Con...

Zattoni Alessandro
EGEA 2015

Disponibile in 3 giorni

33,00 €
Il dibattito sulla corporate governance si è per lungo tempo concentrato sul fenomeno della separazione tra proprietà e controllo che caratterizza le grandi public company anglosassoni. Secondo questa "impostazione ristretta", il buon governo delle imprese si ottiene progettando un consiglio di amministrazione indipendente dal management e, quindi, in grado di guidare il comportamento dei manager verso la massimizzazione del valore azionario dell'impresa. In questo lavoro si adotta una "impostazione allargata" secondo cui: la corporate governance assume rilevanza in tutti i tipi di imprese; il management deve considerare gli interessi che convergono nell'impresa; il consiglio di amministrazione non è l'unico meccanismo di governance, ma numerosi altri processi contribuiscono a incentivare un'efficiente creazione e un'equa distribuzione di valore tra i vari stakeholder. Seguendo questa impostazione, la prima parte introduce il tema della corporate governance, presentando le teorie e i modelli che permettono di comprenderlo e di analizzarlo con padronanza. La seconda parte descrive i principali sistemi capitalistici e analizza i principali meccanismi di corporate governance, evidenziando le caratteristiche che essi assumono nelle imprese italiane e straniere di grandi dimensioni.

Cartolarizzazioni bancarie in...

Mazzucca Maria
EGEA 2015

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
La cartolarizzazione è una tecnica finanziaria che permette di trasferire un insieme di attivi illiquidi presenti nel portafoglio di un'impresa all'esterno trasformandoli in titoli. L'obiettivo di questo libro consiste nell'analisi degli aspetti tecnici, e

Auto aziendali e fisco

Il Fisco 2015

Disponibile in 5 giorni

11,00 €
L'uso di autovetture aziendali, possedute da imprese o professionisti, da parte di dipendenti e di amministratori, ha una molteplice serie di ricadute fiscali ed amministrative. Il primo e più rilevante impatto riguarda il reddito imponibile dell'utilizzatore: se l'auto è utilizzata anche (o solamente) per finalità extralavorative, occorre quantificare un reddito in natura da assoggettare ad imposta, con i connessi obblighi a carico del sostituto. L'impiego dell'auto aziendale si riflette poi sulla deduzione dei costi e sulla detraibilità dell'Iva da parte dell'impresa (o del professionista assegnante). Specifiche e distinte discipline fiscali sono invece previste per l'impiego di auto proprie (o noleggiate allo scopo) per l'effettuazione di specifiche trasferte e, in particolare per le imprese, in caso di assegnazione degli autoveicoli in godimento per finalità personali a soci e familiari, senza corrispettivo o con corrispettivo a condizioni particolarmente favorevoli. Occorre infine ricordare gli aspetti contrattuali e dunque termini e condizioni dell'utilizzo, che andranno opportunamente regolati, a partire dall'obbligo di annotazione sul libretto di circolazione delle concessioni degli autoveicoli in uso a terzi.

Crowd investment. Il crowdfunding...

D'Onofrio Tommaso
Guerini Next 2015

Disponibile in 3 giorni  
MANUALI ECONOMIA

24,00 €
Tra gli strumenti di finanza alternativa, l'equity crowdfunding è uno dei più nuovi e suggestivi per interpretare una serie di esigenze al passo con i tempi e dare risposte, non solo finanziarie, alle necessità di capitalizzazione e rafforzamento delle aziende. Si tratta di uno strumento concepito per le aziende fortemente innovative, ma suscettibile di molteplici applicazioni e adattamenti anche a vantaggio di settori e imprese tradizionali. Questo manuale di crowd investment approfondisce in modo sistematico ogni aspetto del complesso scenario di riferimento a livello sia italiano che internazionale: aiuta a entrare nelle metriche del fenomeno, dà un quadro chiaro e completo del contesto tecnico e normativo, spiega come costruire una campagna e come immaginare e valorizzare un business pian incentrato sull'innovazione, senza tralasciare l'importanza della corretta comunicazione del progetto ai potenziali investitori. Parallelamente, è un utile strumento per mettere l'investitore in condizione di valutare correttamente le opportunità di un progetto di investimento, cogliendone le criticità e fornendo gli strumenti tecnici adatti per la formulazione di una strategia di investimento appropriata.

I social impact bond

Del Giudice Alfonso
Franco Angeli 2015

Disponibile in 3 giorni

19,00 €
Il crescente divario tra le necessità derivanti dalle prestazioni sociali e le disponibilità effettive dei bilanci pubblici pone una serie di interrogativi su come reperire e utilizzare risorse private nel finanziare le esigenze del welfare. L'impact investing è l'insieme di quelle attività finanziarie che, all'interno della finanza sociale, tenta di coniugare le esigenze di remunerazione del capitale con quelle di generazione di un dividendo "sociale". Il Social Impact Bond (SIB) è la forma tecnica più originale dell'impact investing, che colloca la pubblica amministrazione al centro di un processo contrattuale che vede, da un lato, l'operatore sociale e dall'altro un investitore istituzionale o un intermediario finanziario. L'idea è rendere finanziabili progetti innovativi, in grado di generare benefici sociali con ricadute in termini di risparmio economico, che difficilmente sarebbero attuati per l'avversione al rischio sia della pubblica amministrazione sia dell'operatore sociale. L'investitore, che per sua natura gestisce rischi in cambio di un'adeguata remunerazione, facilita l'innovazione sociale assumendosi il rischio dell'insuccesso collegando la remunerazione dell'investimento alla riuscita del progetto. Un intermediario specializzato filtra i progetti migliori da proporre sia alla pubblica amministrazione sia agli intermediari. Il SIB, però, nonostante promettenti prospettive di sviluppo, risulta ancora limitatamente diffuso.

Le diverse metodologie per la stima...

Fontana Stefano
Giappichelli 2015

Disponibile in 3 giorni

9,50 €
I procedimenti basati sui flussi attesi, sia reddituali che finanziari, sono quelli più utilizzati nella pratica professionale per la stima del capitale economico. Nell'applicazione di tali metodi, il tasso di attualizzazione rappresenta il "fattore critico" poiché una sua stima errata può condurre a risultati fuorvianti nella determinazione del valore del capitale economico di un'azienda. Nella prima parte del lavoro, vengono presentate oltre alle tecniche maggiormente impiegate nella prassi valutativa anche quelle più innovative. Nella seconda parte vengono illustrati quali condizionamenti possono esercitare le strutture di mercato sull'andamento e sulla stima del premio per il rischio. Nella terza e ultima parte sono stati esaminati tre metodi che si fondano esclusivamente su dati di mercato e si è proceduto ad una comparazione tra questi: il Capital Asset Pricing Model (C.A.P.M.), il metodo fondato sull'impiego dei Credit Default Swap (CDS) e in ultimo il modello basato sull'impiego dell'inverso del P/E.

Rendiconto finanziario

Provasi Roberta
Novecento Media 2015

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Il nuovo principio contabile prevede un "obbligo generale" di predisposizione del rendiconto finanziario per tutte le tipologie societarie, anche se non espressamente previsto dal Codice Civile. I redattori di bilancio, considerato che l'OIC n. 10 si applica ai bilanci chiusi a partire dal 31.12.2014, devono quindi provvedere anche alla redazione del rendiconto finanziario, strumento applicativo contabile che evidenzia il contributo alla liquidità aziendale delle diverse componenti che la generano e l'assorbono. Il volume analizza le disposizioni contenute nel nuovo OIC n. 10, evidenziando le differenze rispetto alla precedente normativa contabile e sottolineando l'importanza informativa del rendiconto finanziario per i molteplici beneficiari.

La protezione dei patrimoni. Dagli...

Maggioli Editore 2015

Disponibile in 5 giorni

49,00 €
Realizzata da un pool di esperti autori, quest'opera illustra uno ad uno gli istituti di salvaguardia patrimoniale messi a disposizione dall'ordinamento giuridico, soffermandosi sulle peculiarità più significative di ciascuno ed approfondendo quelli di più

Il reddito d'impresa per...

Beghin Mauro
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

23,00 €
Questo volume è rivolto agli studenti universitari oltre che ai giovani laureati in discipline economico-giuridiche i quali intendano avviarsi, anche attraverso il percorso di tirocinio, verso lo svolgimento delle professioni di dottore commercialista e di avvocato. L'idea di fondo è semplice: partire dalle fondamenta, vale a dire dai principi, per soffermarsi poi sugli istituti e sulle questioni che, in questo momento, dovrebbero reputarsi fondamentali per lo studio della materia. In quest'ottica, sono stati azzerati tutti i riferimenti bibliografici (sia in dottrina, sia in giurisprudenza), mentre ci si è avvalsi, nella prospettiva di conferire maggiore chiarezza ed incisività agli schemi argomentativi impiegati, di numerosi esempi pratici, i quali potranno aiutare il lettore ad afferrare meglio i concetti esposti.

Governance e controllo della...

Salvioni Daniela M.
Giappichelli 2014

Disponibile in 3 giorni

27,00 €
L'efficacia dei processi di governance aziendale ha comportato l'adozione di ramificati sistemi di controllo interno. In tale ambito, il controllo della gestione si propone di trasferire nei comportamenti organizzativi gli orientamenti di vertice, secondo logiche di razionale coordinamento dell'attività per l'ottimizzazione delle performance complessive. Il volume sviluppa, con una visione unitaria e organica, il tema del controllo della gestione. In particolare, si considerano dapprima le relazioni tra i processi di governo aziendale e le caratteristiche sistemiche del controllo di gestione. Successivamente, si approfondiscono gli aspetti progettuali, di corretto funzionamento, il ruolo delle misure economiche e del reporting per l'efficacia dell'azione di controllo. Il volume si conclude con un capitolo sulle peculiarità del controllo nelle aziende pubbliche locali.

I fini del bilancio nel modello...

Sannino Giuseppe
Giappichelli 2014

Disponibile in 5 giorni

14,00 €
Nel nuovo Conceptual Framework licenziato nel 2010 dallo IASB manca, tra i fini del bilancio, ogni riferimento esplicito alla stewardship, mentre invece si presenta alquanto "rafforzata" la decision usefulness (nell'accezione di valuation decision usefulness). Tale opzione è il risultato di una decisione alquanto tormentata, che ha determinato insistenti critiche, soprattutto in ambito europeo, a causa delle conseguenze -specialmente in termini di measurement- che essa potrebbe determinare nel futuro sugli IAS/IFRS. È ragionevole ipotizzare che la scelta dello IASB sia stata motivata dall'influenza esercitata su tale organismo dal FASB nordamericano. Le caratteristiche dell'impresa tipica statunitense inducono infatti a un modello di bilancio dove la decision usefulness assume un ruolo prevalente e assorbente rispetto alla stewardship. L'opposto è vero nel contesto dell'Europa Continentale: da qui le numerose critiche che la decisione dello IASB ha suscitato in Europa. Il lavoro prende le mosse dall'analisi dei temi del decision usefulness e dello stewardship objective, così come si sono sviluppati, dapprima negli Stati Uniti d'America, poi in ambito IASB. Successivamente, ne approfondisce il grado di compatibilità con il modello contabile prevalente in Italia e negli altri paesi dell'Europa Continentale, per giungere infine a formulare alcune osservazioni critiche circa il recepimento dei principi contabili IAS/IFRS in contesti ambientali lontani.

Il capitale di rischio. Un mercato...

Cataldo Emanuele
Cacucci 2014

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Le protagoniste del rilancio dell'economia europea sono le piccole e medie imprese: rappresentano il futuro, sono le uniche che possono creare nuova occupazione: 23 milioni di piccole e medie imprese (PMI) europee rappresentano il 99045 delle imprese, il 67% dei posti di lavoro e l'85% di tutti i nuovi posti creati. Le imprese, per essere competitive, devono investire nell'innovazione ma occorre valutare le specifiche difficoltà che le PMI stanno affrontando. La crisi ha, infatti, reso gli investimenti critici; per sostenere la ripresa, l'Unione europea dovrebbe ridare forza al mercato dei capitali, impegnandosi per rendere più facile l'accesso delle imprese alle risorse finanziarie.