Elenco dei prodotti per la marca Ianieri

Ianieri

Tre

Barbieri Carlo
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
Un thriller in cui tutto è fuori dal comune: un delitto "eccellente", ma inspiegabilmente connesso a omicidi di squallidi criminali; l'atipico sequestro di un mafioso, la scomparsa di antichi teschi, strane iniziazioni, il ritrovamento dei corpi in luoghi esoterici, l'ossessivo ricorrere del "3". E naturalmente lei: la Sicilia.

Il fuoco dell'età

Muschitiello Nicola
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,50 €
In questo libro sono adunate una parte delle molte poesie scritte dal poeta fra i diciassette e i quarantadue anni, cioè in un arco temporale alquanto ampio. André Pieyre de Mandiargues, riconosce al poeta Muschitiello, l'originalità di una forma limpida, musicale e pura.

Francesco Paolo Tosti e il suo...

Di Tizio Franco
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

19,90 €
Nella vita di Francesco Paolo Tosti il legame di amicizia e di collaborazione artistica con Gabriele d'Annunzio fu una componente essenziale, che generò una serie di pagine restate celebri nella storia della musica da camera otto-novecentesca. Franco Di Tizio ha impegnato tutta la sua capacità di ricerca e di attenta ricostruzione biografica nel tracciare questo itinerario, che vede i due artisti sempre idealmente vicini e disposti a collaborare per offrire al pubblico affascinanti melodie, divenute, si può dire, imperiture. E attorno a questo fecondo sodalizio emergono tante altre figure, più o meno note, della cultura (e non solo) italiana ed europea tra Otto e Novecento. Notevoli la ricchezza e la varietà delle fonti esperite, frutto di una ricerca condotta con impegno e volontà di proporre un testo davvero esauriente. Dunque, è questo un nuovo, valido contributo di ricerca che l'autore offre per la piena conoscenza di un tempo di innovazioni e proposte dal quale è scaturito il nostro presente.

Scrittori e giornalisti in Abruzzo...

Marianacci D.
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,50 €
Il giornalismo culturale di solito non esercita un grande fascino nella generalità dei lettori. Eppure attraverso questa forma sublime di informazione il giornalismo nel corso del secolo scorso ha dato un impulso deciso all'evoluzione della lingua italiana e alla crescita delle grandi inchieste che hanno segnato la storia della professione giornalistica. L'intento di questa raccolta, che scaturisce da un incontro formativo riservato ai giornalisti abruzzesi, è quello di contribuire alla conoscenza dei grandi scrittori che hanno voluto cimentarsi con il grande reportage, ma anche con l'inchiesta di cronaca, senza disdegnare altre branche dell'informazione, come lo sport. Scrittori-giornalisti abruzzesi che hanno contribuito a far uscire la cosiddetta "Terza Pagina" dalle coltivazioni letterarie esclusive di una cerchia elitaria di appassionati della cultura alta.

Il silenzio dei giorni

Di Natale Rosa Maria
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Peppino Giunta, siciliano di nascita e milanese d'adozione, nello spazio di una notte racconta il suo drammatico vissuto al capo della redazione dove lavora come correttore di bozze. Ma ricostruendo i dolori del passato nella sua Giramonte, paesino ai piedi dell'Etna brulicante di contadini orgogliosi e passioni umane troppo umane, aumentano le probabilità di perdersi tra apparenza e realtà. Quanto può far male il rifiuto della diversità? Può, almeno la morte, spegnere i vecchi rancori familiari? Il romanzo è liberamente ispirato al "delitto di Giarre" del 1980, che portò alla fondazione del primo nucleo di militanti gay e l'anno successivo, a Palermo, alla prima Festa nazionale dell'orgoglio omosessuale.

La strantuliata

Escheri Fabrizio
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
La strantuliata è un giallo ambientato nella Sicilia del latifondo a metà degli anni '30 del Novecento. Il protagonista è l'autista della corriera che va da Licu a Sperlinga. La sua vita monotona sarà sconvolta dal rinvenimento, lungo la strada, del cadavere di Don Tano, sovrastante del barone di Chibbò. Da allora, gli eventi trascineranno l'autista al centro di un'intricata vicenda, portandolo a svelare i fili invisibili che legano nobili potenti, uomini di Stato e donne passionali, tra affronti, ricatti e vendette. Il suo senso di giustizia gli impedirà di restare indifferente, ma a caro prezzo, mentre sullo sfondo una pletora di contadini, curva sul raccolto, finge di non accorgersi di nulla. L'autista si ritroverà invischiato nell'omertà, con tutti i paradossi, le insensatezze e i disvelamenti a sorpresa che ne conseguiranno. Quel delitto sarà proprio una strantuliata, uno scossone inaspettato.

Gabriele D'Annunzio e gli amici del...

Di Tizio Franco
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

38,00 €
Frutto di un attento e ampio lavoro di ricerca e di riordino cronologico, questo nuovo contributo di Franco Di Tizio alla conoscenza critica del Cenacolo artistico di Michetti e d'Annunzio si presenta come un ampio e variegato ventaglio di notizie, molte inedite o ricorrette, su quel folto gruppo di intellettuali che ne costituì, all'epoca, il secondo tessuto connettivo con la società civile, e non soltanto abruzzese. È dunque un ulteriore apporto di studio su quel momento di fervida vitalità culturale, un apporto utile, interessante e, sperabilmente, capace di suscitare altre ricerche.

Poesie fisiche

Polifilo
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

10,00 €
A volte occorre conoscere e ricostruire la vita dei poeti, i loro inferni e i loro paradisi in terra, prima di potersi addentrare nelle loro opere. Polifilo, al contrario, ha scelto di offrirci le sue "Poesie fisiche" accompagnate soltanto da uno pseudonimo, Polifilo appunto, restando sempre bene attento a non farsi riconoscere fino in fondo. Ha voluto lasciar decantare a lungo i suoi versi prima di renderli pubblici, si è concesso il tempo e la quiete necessari a costruire un nucleo poetico forgiato con cura e attenzione alle sfumature, perfettamente calibrato tra tocchi nostalgici e slanci nitidissimi. Nascosto dal suo pseudonimo, Polifilo ha rinunciato a strade comode e si è esposto totalmente: scopertamente umano, emette a volte vibrazioni che sono come fitte al cuore, disegnando invece nella strofa successiva stati d'animo sospesi e dilatati, a tratti perfino meditativi, in una continua apertura di orizzonti. E però se è vero che non conosciamo il nome, il volto del poeta, possiamo idealmente tracciarne un'identità, nonché le caratteristiche del suo approccio poetico, proprio facendo riferimento alla parola che ha scelto per essere suo velo. [...]

Pasolini alla prova di «Orgia». Dal...

Bertele Davide
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,90 €
Il saggio si propone di analizzare la complessa figura di Pasolini focalizzando l'attenzione unicamente sul repertorio drammaturgico e teatrale dell'autore. Nello specifico, l'indagine si concentra su un'opera in particolare, ovvero "Orgia", tragedia che l'artista compone nel 1966. Tale drammaturgia ha quindi permesso di analizzare anche la conseguente messa in scena che Pasolini offre del testo nel 1968, presso il Teatro Stabile di Torino. Nel dettaglio, la tesi si suddivide in tre sezioni: nel primo capitolo si ripercorrono schematicamente alcune delle tappe fondamentali dell'opera teatrale pasoliniana, alla ricerca di possibili elementi di continuità; la seconda sezione è invece dedicata all'analisi del testo drammatico di Orgia, nel quale sono ben individuabili le modalità con cui Pasolini interpreta il proprio ruolo all'interno della società a lui contemporanea (sono ricorrenti, quindi, temi come la diversità, la volontà di scandalo, il sacrificio); infine, il terzo capitolo affronta nel dettaglio la regia torinese del testo, attuata dallo stesso autore, nella quale confluiscono i princìpi di teoria teatrale raccolti nel celebre Manifesto per un nuovo teatro. L'indagine, in sintesi, si propone di fornire un'immagine dell'artista bolognese come intellettuale pedagogo che, attraverso il linguaggio teatrale, cerca di riannodare i fili di un rapporto con la civiltà contemporanea, oppressa dall'avanzata del neocapitalismo e dell'economia dei consumi; egli, infatti, dimostra la ferma convinzione che soltanto mediante la relazione si possano creare i presupposti per attuare una proficua opposizione all'incedere dell'omologazione del pensiero e dei costumi.

Studi su Gesù. Appunti, taccuini,...

Cappello Angelo Piero
Ianieri

Disponibile in libreria

16,00 €
Ai libri che d'Annunzio pensò e non scrisse, Guglielmo Gatti dedicò un lungo saggio apparso nel dicembre 1964 nell'Osservatore politico letterario. Prima di lui, nell'aprile 1929, si era occupato dell'argomento Camillo Antona Traversi nella Nuova Antologia con due articoli. Nell'aprile 1966, ancora in Nuova Antologia, Emilio Mariano, nelle Opere incompiute da d'Annunzio negli archivi del Vittoriale, colmò le lacune contenute negli scritti di Gatti e di Antona Traversi. A occuparsi, poi, della questione fu Mario Vecchioni che nel 1973 diede alle stampe il volumetto La vita di Gesù ed altre opere incompiute di d'Annunzio, nel quale cercò di spiegare perché le opere annunciate non furono mai realizzate. Il libro di Vecchioni spinse Donatello D'Orazio - rimasto affascinato dalla notizia che d'Annunzio nel 1893 aveva avuto l'intenzione di scrivere una Vita di Gesù - a occuparsi della vicenda; e fu così che nel 1975 elaborò un saggio su come nacque l'idea di d'Annunzio di scrivere il libro e poi perché nemmeno lo iniziò. Il saggio di D'Orazio fu pubblicato postumo dall'Editore Solfanelli con la mia prefazione nel 2009. L'argomento non poteva non attirare l'attenzione del dannunzista Angelo Piero Cappello, il quale ha passato in rassegna l'Opera omnia di d'Annunzio e ha estrapolato e commentato tutti i brani che il Poeta ha riportato su Gesù. Ne deriva che è stata messa una pietra tombale sulla lunga e delicata vicenda, perché se è vero che non esiste il libro su Gesù pubblicato da d'Annunzio è anche vero che abbiamo questa pubblicazione che contiene, in maniera coordinata, i dettami fondamentali che il Poeta ha scritto sul Redentore nelle sue opere.

Abbi cura di te

Lippolis Maristella
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,50 €
Sono donne le protagoniste assolute di questa raccolta di racconti: donne che vivono relazioni d'affetto o d'amore, donne felicemente sole o malinconiche; che hanno sogni da realizzare o con una vita ormai quasi alle spalle. Amiche, figlie, sorelle, madri, mogli e amanti; casalinghe in corsa contro il tempo, anziane o bambine sulla soglia dell'adolescenza, scrittrici e studiose della storia di altre donne. In ogni racconto c'è una decisione da prendere, un lato oscuro da illuminare, qualche elemento della vita fino a quel momento rimasto in ombra, e che all'improvviso si accende al punto che niente potrà più essere come prima. Sono donne forti, nonostante le apparenze, che sanno guardarsi anche con ironia, libere e coraggiose nelle battaglie quotidiane. Che a volte sbagliano, ma sanno imparare dagli errori. Ma che non si pentono. Un caleidoscopio di figure che compongono un affresco, percorso da un filo che torna con insistenza a innervare tutte le storie: abbi cura di te! Non farti mancare quella felicità che meriti, anche quando sembra troppo tardi. Se nessuno lo farà sarò io ad aver cura di te. Anche soltanto cucinando qualcosa di buono, perché persino nei momenti più difficili c'è sempre qualcosa che può scaldare con dolcezza. Ci sono molti profumi in queste storie, e alla fine in appendice le molte ricette vengono radunate e regalate a chi vorrà sperimentarle, come una cura.

Morte agli infedeli

Passaro Francesco M.
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Mancano pochi giorni alla festa di San Gennaro. Nessun festeggiamento può rendere felice Nerea Fusco, vicequestore di Napoli. Sua figlia Lidia è malata e sta per lasciare lei e Gaia, la sorella gemella. Nemmeno la morte del Cardinale Bondja può scuotere Fusco dal suo dolore. Durante i funerali del Cardinale un gruppo di jihadisti riesce a impossessarsi del Duomo di Napoli e a prendere in ostaggio il sindaco, alcuni giudici, dei malavitosi e degli attori. I terroristi, oltre alla scarcerazione di un jihadista e al tesoro di San Gennaro, vogliono armi e droga della criminalità organizzata. Rashad, il loro capo, è disposto a uccidere e comincia subito e non sembra intenzionato a fermarsi. Nerea, esperta nelle trattative con pentiti e fonti confidenziali, deve mettere da parte il suo dramma personale e mediare con Rashad.

Contrappunto a quattro voci

Giuliani Annalisa
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Quattro esistenze sono legate tra loro da un filo invisibile che attraversa il tempo. Emiliano, 16 anni, a dieci assiste alla violenza del padre nei confronti della madre e sceglie di confinarsi nell'invisibilità della sua camera perfetta; Viola nasconde i segni dietro occhiali scuri e sotto maniche lunghe anche d'estate; Ester è la protagonista di un ritratto ed Edoardo l'uomo delle convenzioni. Quattro voci lontane e solitarie si sovrappongono e si intrecciano, rincorrendosi in un contrappunto di giorni, di mancanze, di vuoti, di fughe e nascondimenti. Sarà proprio Emiliano, il ragazzo senza sogni nel cassetto, l'inconsapevole artefice di una ritrovata armonia.

Stelle lontane della croce del sud

Barbarani Emilio
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
«Si va via tutti, macchine e maestranze, si va in Argentina dove c'è terra e lavoro per ciascuno!». Nell'Italia del dopoguerra la crisi appare irreversibile, così la famiglia di Milo e gli altri dipendenti della Cotosan seguono l'invito del padrone e si imbarcano per l'America, ricolmi di speranze. Ma il "sogno americano" tramonta a Pedro Luro, el pueblo fantasma: non esistono alloggi, non esiste la fabbrica. Gli imprevedibili tornados e la persistente siccità rendono impossibili l'allevamento e l'agricoltura. La pampa sconfinata, simbolo di vuoto e solitudine per gli adulti, rappresenta però per i ragazzi un deserto brulicante di vita, un regno di libertà, teatro di eccitanti avventure: la caccia alle formiche culone antropofaghe e alle vizcachas, la fuga da fantasmi e ragni giganti, il morso letale della vedova nera, le esplorazioni coi peones... E poi l'incontro di Milo col lato oscuro di Dio, nel collegio salesiano di Fortín Mercedes, il continuo migrare dall'una all'altra estancia, gli ultimi giorni di totale isolamento e infine l'ennesimo sradicamento dall'uno all'altro continente e lo struggente addio a cani e cavalli, compagni di avventura... alle stelle lontane della Croce del Sud.

Il villaggio del fanciullo. Da...

Di Teodoro Ergilia
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Un saggio che parla dell'architettura, della nascita e delle vicende umane de Il Villaggio del fanciullo. La struttura, sorta nel dopoguerra a Silvi Marina (TE), ha una storia particolare, iniziata a Lanciano quando venne ordinato cappellano del carcere padre Guido Visendaz. Il sacerdote si rende subito conto che il malessere, le macerie di quella città non erano dentro le sbarre ma per le strade, invase da bambini violenti che avevano perso ogni riferimento morale e che andavano recuperati se si voleva ricostruire veramente la società futura. [...] Ed è così che questi giovani pieni di vita e di speranza partono a piedi da Lanciano per raggiungere Silvi, anzi la spiaggia di Silvi che l'allora ministro Saragat aveva messo a disposizione. Due chilometri di arenile spoglio e privo di tutto ma con un orizzonte infinito sul mare e con il profumo di salsedine; e così, cullati dalle risacche e vegliati dalle aurore e dai tramonti più infuocati, i ragazzi costruiscono il Villaggio del Fanciullo e creano uno spazio per la loro vita e per i loro sogni!

Edoardo Scarfoglio. Pioniere del...

Di Tizio Franco
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

38,00 €
Alle radici di questa biografia si scorge una ricerca attenta, ampia, ben meditata e corroborata da una buona conoscenza del tempo in cui si svolse la parabola esistenziale di Edoardo Scarfoglio. Al quale, del resto, per le sue relazioni con d'Annunzio, di recente Franco Di Tizio ha dedicato un altro studio. Ma qui la visuale si amplifica, abbracciando tutta la vita del giornalista e rievocandone le frequenti polemiche, le traversie giudiziarie, nonché i molti amori, i viaggi per mare e di conseguenza il suo acceso colonialismo, insomma tutto un insieme di idee, di proposte, di battaglie politiche, di passioni che segnarono la vita e l'opera di un giornalista d'eccezione. Accanto a lui, la figura della moglie Matilde Serao e di altri personaggi di rilievo vissuti e operanti tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del nuovo secolo: una ricostruzione attenta, ben documentata, che nel confermare le capacità dell'autore offre un prezioso apporto alla conoscenza di Edoardo Scarfoglio e del tempo che fu suo.

Maestrine d'Abruzzo. Carmela e Dora...

Cavallucci Carmine
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

15,00 €
In Maestrine d'Abruzzo riaffiora il mai sopito amore dell'autore per la Scuola. È la storia vera di due giovani maestre che affrontano con coraggio e dedizione il compito di educare fanciulli di borghi rurali, nei primi decenni del Novecento. Le loro vicende offrono lo spunto per un'indagine sulla storia locale e sull'istruzione nell'Italia post-unitaria.

Fujenti 1981-1982. Ediz. illustrata

Di Vilio Salvatore
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
«Lo Spectrum delle fotografie di questo libro di Salvatore Di Vilio è dominato dal bianco dei vestiti dei fujenti. Senza la lunga casacca bianca che fascia il corpo, a mo' di un camicione simile a quello di Pulcinella, non ci sarebbe l'atmosfera festiva della processione che irrompe nelle piazze e nelle vie lungo il percorso che, dalle cittadine campane, nel caso specifico Succivo, porta i devoti, sempre scalzi, a raggiungere in pellegrinaggio il sagrato della chiesa innalzata alla Madonna a Sant'Anastasia. Nel suo intervento Stefano De Matteis ne sottolinea gli aspetti più significativi e ne indica le probabili origini pagane. È fuori dubbio che "afflizione e fertilità, teatralizzazione e musica" affondino le radici nei riti di ringraziamento a Cerere e Demetra, ma è pur vero che alcune "scene paniche" che i devoti raffigurano sono delle figure che esprimono speranza nel futuro e invocano un segno di cambiamento che solo il divino può concedere. Il bianco della "casacca", sinonimo di purezza, trasforma la protesta da singolare "antica supremazia dell'io" (Nietzsche) in un principio euristico. Nelle tre diverse riprese delle manifestazioni devozionali questi aspetti sono ben documentati dalle immagini. Chi le scorre ritrova gli stessi "gesti". Gli sembra di assistere a un fermo immagine: visi profondi, scolpiti; occhi consumati dal desiderio; speranza sempre aperta al domani. Da quali recessi ancestrali provengono questi movimenti consumati dalla febbre di uno sperato riscatto? Nel suo intervento Maurizio Braucci ne argomenta alcuni. Nascono cioè dal "fallimento del Risorgimento", dalla "caduta delle grandi speranze aperte da Garibaldi". "Da allora in poi, il modo contadino diventa un mondo chiuso, isolato", racchiuso su sé stesso a cui non resta che confidare in un intervento divino per ritrovare nella propria memoria lo slancio per nuovi e duraturi cambiamenti. Con o senza l'agnizione del divino.» (Gerardo Pedicini)

I racconti di Macondo 2020. Vol. 3

Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

15,00 €
Raccolta di poesie e racconti elaborati durante il corso di scrittura a cura della Scuola Macondo l'officina della Storie. Gli autori del terzo volume sono: Stefania Antonucci - Giampaolo Baglioni - Katia Basilisco - Sonia Belli - Carmen Mihaela Botezatu - Arianna Bruzzone - Andrea Buccini - Stefano Burattini - Vincenzo Cani - Paola D'Andreagiovanni - Antonella D'Arrezzo - Claudio Dell'Agnola - Antonella De Luca - Davide Desiderio - Annalisa Di Credico - Erika Di Felice - Miriam Di Francesco - Lorenza Di Labio - Paolo Di Luzio - Fabio Di Micoli - Marisa Di Persio - Daniela Falco - Irma Ferri - Federica Fracassi - Mariangela Grillo - Fabio Mambella - Livia Mattei - Maria Gioia Pagnoni - Ilaria Petrarca - Pina Porsi - Barbara Raddi - Patrizia Rosso - Massimo Rustici - Giovanni Salicco - Chiara Saracino - Irene Speziale - Antonio Spoletini - Maria Pia Strano - Catia Verna - Orfeo Zaffiri

Effetto Spinoza. Avventure filosofiche

Belcaro Anna Maddalena
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
I testi di Baruch Spinoza sono da tutti considerati una notevole sfida sia per la lettura strumentale che per una prima e superficiale comprensione. Il Trattato-teologico politico è una formidabile palestra per la mente al fine di potere seguire le argomentazioni e le citazioni. L'Etica presenta una peculiare e specifica redazione ordine geometrico, mai più tentata da altri scrittori e filosofi. Eppure, sono testi da leggere, da fare sfuggire all'ambito ristretto degli studenti e degli studiosi. Una delle protagoniste della storia, Bergette, rivendica a sé il diritto di leggere un libro complesso e di interpretarlo. Si mette in mente di fare qualcosa che non sa fare. Il suo scritto termina con i puntini, perché altri possano continuarlo. Gli altri tre protagonisti, Markus, Venantio e Simon, sono la dimostrazione che la conoscenza è il cibo del pensiero e serve in modo pratico, per farci navigare attraverso i magnifici marosi della vita. Questo libro è la storia di una lettura, di tante letture. È la prospettiva della conoscenza di due testi filosofici che ci possono accompagnare sempre. Di conseguenza, c'è una sola conclusione possibile: Leggete Spinoza!

Il partigiano americano. Una storia...

Patricelli Marco
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

17,00 €
Renato Berardinucci è nato in America, terra della libertà e delle opportunità per i suoi genitori emigrati dall'Abruzzo, e per lui l'Italia è un luogo dell'anima. Visto da lontano il fascismo gli ha dato l'orgoglio delle origini, ma quando dal college di Philadelphia si ritrova al liceo classico di Pescara, l'amico Hans, ebreo viennese, gli apre gli occhi. Il devastante bombardamento di fine agosto 1943 e il disastro dell'8 settembre seguito dall'occupazione tedesca, lo spingono alla scelta della resistenza. Crea una banda partigiana formata da giovani come lui ai quali trasmette una carica ideale. È abile nei travestimenti, sfida più volte la sorte, e in uno scontro a fuoco uccide un ufficiale tedesco. Con l'arrivo degli Alleati decide di compiere un'ultima missione. La madre ha un presagio e vuole seguirlo. Lo vedrà morire mentre si sacrifica per salvare i compagni dal plotone d'esecuzione. Abruzzo 1957. Un'auto percorre le strade polverose dell'interno. L'anziano uomo sul sedile posteriore è tornato dagli Stati Uniti per cercare la spia fascista che nel 1944 aveva consegnato il figlio partigiano ai tedeschi. Renato Berardinucci (Philadelphia 1921 - Arischia 1944) era stato ucciso da un plotone d'esecuzione a soli 23 anni. Poco prima della scarica fatale, si era gettato contro i soldati per salvare i compagni, davanti agli occhi della madre impazzita di dolore. Dopo tanti anni, consegnano una medaglia d'oro al valor militare al padre Vincenzo, che invece è in cerca di un'impossibile vendetta. Una storia vera.

D'Annunzio e Scarfoglio. Amici...

Di Tizio Franco
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

38,00 €
L'attenta, puntuale ricerca di Franco Di Tizio offre ai lettori un'ampia ricostruzione delle biografie di alcuni protagonisti di quella convivenza di operosità, idee e dedizione all'arte che sul finire dell'Ottocento ebbe vita nel Convento michettiano di Francavilla. Lo studio è in particolare focalizzato su di due di essi, Gabriele d'Annunzio e Edoardo Scarfoglio, ma nello scorrere degli anni e nel succedersi delle vicende affiorano tanti altri volti di scrittori, artisti, critici, uomini politici e, perché no? belle donne, che con essi intessero vari rapporti a volte amichevoli, a volte polemici. Riemerge così, grazie al diligente lavoro di scavo e di riordinamento cronologico dell'Autore, in un contesto non privo di alcune interessanti precisazioni e corredato da illustrazioni, un tratto significativo della nostra cultura: il lettore ne acquisisce non solo un'ampia e dettagliata conoscenza, ma il senso profondo di momento cruciale per le sorti novecentesche della letteratura e dell'arte italiana.

D'Annunzio intimo e segreto. Il...

Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Dopo il fortunato incontro con Gianni Santomo e la sua variegata e stupefacente collezione di 100 oggetti, tra autografi, cimeli, abiti e fotografie, i curatori del volume hanno organizzato attorno a questi documenti, sulla scia degli studi di Vito Moretti, dapprima una mostra, nella casa natale del Poeta a Pescara, e poi una narrazione per testi e immagini. Vengono così raccontate le tante storie che germinano dai documenti: il rapporto di d'Annunzio con gli artisti Mario Buccellati e Renato Brozzi, con i fidati collaboratori Benigno Palmerio e Mario Fumagalli, e soprattutto quello, speciale e segreto, tra l'anziano Poeta e la giovane moglie di un suo fornitore di abiti e suppellettili, Letizia de Felici, una delle sue ultime amanti, la donna che il Vate aveva soprannominato Mèlitta. Una lunga intervista al collezionista e la storia del palazzetto Imperato di Pescara completano una narrazione caleidoscopica lunga un secolo, fatta di voci diverse che intonano all'unisono un inno al bello.

Il peccato sia con voi

Panzetti Cristiano
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Un prete ambiguo, preda di un incubo ricorrente, legato suo malgrado a una giovane parrocchiana, schiava di un figlio che non vuole e di un matrimonio che incombe. Un mafioso decaduto, affamato di soldi e aggrappato al futuro genero, ricco quanto odioso. Una perpetua afflitta dal senso di colpa, sposata a un uomo che custodisce un segreto terribile. Un gruppo di balordi che ruba statue di gesso dai giardini per ripopolare le sponde del Secchia, fiume che riporta a galla un passato doloroso. Sullo sfondo di un paese di provincia si intrecciano le strade dei protagonisti, tra scorribande notturne ed esoterismo, vendette e rese dei conti. Perché alla fine di tutto non c'è tempo che non venga.

African delirium. Un'avventura...

Blignaut Hélène
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Oceano Indiano. Durban. Sud Africa. Una tempesta improvvisa devasta la costa. Martin Du Plessis scompare nei gorghi di una gigantesca onda anomala. Superstite il fratello Jean che, dopo la scoperta di una relazione segreta che Martin aveva con un'ambigua signora parigina, diventerà vittima di un delirante processo d'identificazione che lo porterà in Europa, a Parigi e Milano. Qui, tra le trame di un oscuro traffico di opere d'arte false, ancora la morte gli verrà incontro. Ma l'investigatore George Malraux sarà al suo fianco.

La bicicletta rossa

Rapino Dario
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
Aveva vent'anni, Dario, quando vita e amore sono scivolati via, sotto i suoi occhi e le sue mani impotenti. E rimangono troppe parole non dette, troppi silenzi carichi di significato. Ora che i ricordi non bastano a colmare i vuoti, e la rabbia verso l'ingiusto brucia come sale sulle ferite, Dario sceglie di parlare d'amore, quell'amore che scaturisce dalla libertà, dal desiderio di essere una parte importante di un'altra vita, accettando ogni rischio. E lo fa attraverso una lettera, perché una lettera è immortale, è un dialogo con se stessi, in grado di restituire il senso più vero e profondo di ogni vissuto. Rivive in queste pagine l'amore che lui e Marta si sono donati, quello che fu loro rubato, e che lui ora può donare a chiunque. Perché cos'è l'Amore, se non condivisione, piacere di darsi senza nulla chiedere? Siamo due rette parallele e sovrapposte... Non è al possesso che aspiro. Credo invece che siamo entrambi dentro un altro essere che si chiama "noi"... e che vivrà in eterno, nei pensieri e nelle parole. Postfazione di Remo Rapino.

Una donna

D'Annunzio Montanarella Renata
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

12,00 €
Una donna è un viaggio tra le gioie e i tormenti di Lina, una giovinetta esile, dallo sguardo puro, schiva e timorosa, che lascia i suoi affetti, muovendosi di città in città, per tornare in Patria ai primi segni della guerra. Milano è la città che la vede partire giovane e inesperta, e dove ritorna più e più volte per confortare la madre e trovare in lei conforto. Venezia, è la città cui approda, città incantatrice, che, con il suo dedalo di canali e di calli e i suoi lussureggianti giardini, dove risuonano gli urli lugubri delle sirene e il ronzio dei motori nemici, fa da palcoscenico al pellegrinaggio di amore e di dolore della giovane. Qui Lina conosce l'amore vero, assoluto e raro, che è tutta la vita. Qui veste, di volta in volta, gli abiti succinti della ballerina di teatro, gli abiti della donna abbandonata, della donna profondamente amata, della donna trasfigurata dal dolore... Qui vivrà l'apice del suo tormento: rimanere fedele a una promessa, o profanare un amore eterno per approdare a un porto sicuro? Su quale petto appoggerà, infine, il suo capo di donna matura?

Il diario di Nerone

Pasquale Franco
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

14,00 €
Anno 69 d. C., Roma è nel caos. Nerone, un anno prima, si è suicidato senza lasciare eredi, e ora Galba, Otone, Vitellio e Vespasiano si contendono il trono di Roma. Mentre imperversa la guerra civile, Claudia Atte, la schiava e poi liberta, cerca e trova il manoscritto in cui il suo padrone fin da bambino ha annotato gli eventi fondamentali della propria vita. Un diario in cui, dunque, l'imperatore passato alla Storia come il più folle e crudele, la bestia, il 666, l'anticristo, racconta dal suo punto di vista gli avvenimenti salienti della sua esistenza: l'infanzia in cui era solo Lucio Domizio Enobarbo, destinato a restare ai margini della sua famiglia potente, e poi l'amore per le arti, gli intrighi di palazzo della madre Agrippina, l'inaspettata ascesa al potere, l'incendio della Suburra, le congiure contro di lui e, soprattutto, la sua idea di Roma. Il Diario di Nerone non è un romanzo con uno sfondo storico, ma è la grande Storia che si fa romanzo. Grazie alla meticolosa ricostruzione storica di Franco Pasquale possiamo assistere in diretta agli avvenimenti che posero per sempre fine alla dinastia giulio-claudia, e possiamo farlo da un punto di vista privilegiato.

Delitti fuori orario

Alibrandi Daniela
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Una dattilografa bisbetica e impicciona decide di rimanere in ufficio fuori orario, per rovistare tra gli effetti personali degli odiati colleghi alla ricerca di materiale compromettente da usare contro di loro; nello stesso momento e nello stesso quartiere si aggira un cinico assassino dalla personalità scissa, intento a mettere in atto il suo gioco crudele, affidando al caso la scelta della sua prossima, ignara vittima. Le vite solitarie di Alice e Mani Fredde/Mani Calde sono destinate a intrecciarsi fatalmente a causa dei bui e semisconosciuti sotterranei del rione Prati di Roma. Le indagini per la scia di insensati delitti che Mani Fredde si lascia alle spalle sono affidate a Riccardo Rosco, commissario dal carattere ruvido e dalla vita privata disastrata. Roma e la particolare conformazione del suo quartiere Prati, colti sul finire degli anni Settanta e rievocati con maestria, assumono in questo romanzo una funzione di primo piano per il dipanarsi delle vicende, ed è per questo che "Delitti fuori orario" di Daniela Alibrandi è un noir metropolitano ad alta tensione narrativa da leggere tutto di un fiato.

La fabbrica del santo

Gliatta Leonardo
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

18,00 €
Salvatore e Valentino corrono verso i vent'anni. Partendo dalle strade arse di una Puglia mai raccontata, un paesino che sta per diventare famoso grazie a un santo. Ma il passo del primo non riesce a stare dietro al secondo. Valentino ha dei sogni troppo grandi da inseguire, Salvatore vive del suo riflesso. Non possono essere più diversi, eppure la loro vita è scandita da distacchi e reciproche attese. La ricerca di un'identità, l'ambizione, l'amore di una donna indimenticabile li porteranno fino a New York, sulle vette del mondo. Quanto saranno disposti a tradire la loro amicizia per vedere realizzati i loro desideri?

Gli orrori della Siberia

Salgari Emilio
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Gli orrori della Siberia, scritto nel 1900, è un classico romanzo di avventura, nel quale fra i topos tipici di questo genere letterario (il viaggio, la natura contraria, le lotte con le fiere e i traditori...), si individua la percezione dell'impero zarista - potente e crudele, ma ingenuo e corruttibile - che si aveva in Italia all'aprirsi del XX secolo. Prefazione di Claudio Gallo.

Gabriele d'Annunzio umorista

Gatta Costanzo
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

16,00 €
D'Annunzio, com'è ben noto, è stato un personaggio eclettico. Non c'è da stupirsi, quindi, che sia stato anche umorista nella vita e nelle opere. Non è da considerarsi, pertanto, soltanto un grande poeta e narratore, ma anche un maestro prosatore in grado di farci sorridere con motti spiritosi, parodie, parole storpiate, accostamenti strani e invenzioni linguistiche. Nella sua vita, infatti, ha scritto, oltre che in perfetto italiano, latino, greco e francese, anche in dialetto veneziano, milanese, abruzzese, romano e napoletano, non disdegnando frasi scherzose e umoristiche. È proprio il caso di dire che è stato un personaggio vulcanico e poliedrico. Il poeta di Alcione, il drammaturgo della Figlia di Iorio, il cesellatore del Notturno, l'eroe di Buccari, l'aviatore spericolato nel cielo della patria, è stato, quindi, anche "l'operaio della parola" che si è abbandonato in giochetti verbali e si è burlato alla stregua di un monello. Ed è proprio di tutti questi peculiari aspetti che Costanzo Gatta si è occupato in questo libro, nel quale, tra l'altro, ha reso evidente che l'umorismo dannunziano è caratterizzato da una comicità leggera ma sempre ironica e satirica.

La via dei topi. Sulle tracce dei...

Barbarani Emilio
Ianieri

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,00 €
Perché molti chiedono al nuovo Console d'Italia, appena giunto a Buenos Aires, se per caso conosce un misterioso personaggio che si fa chiamare l'Ufficiale? Quest'uomo, italiano, una "primula rossa", sembra interessare molto le Forze Armate e i Servizi argentini. La via dei topi evoca la storia, poco conosciuta, dell'arrivo in Argentina dalla Germania, subito dopo la guerra, di gerarchi nazisti, scienziati, tecnici, materiali di uso bellico e ingenti capitali. Il mistero ruota attorno alla destinazione finale di questi uomini, alcuni tristemente noti, e al progetto che li anima. Tutto sembra indicare un luogo segreto in Cile, Villa Baviera. La svolta giungerà in seguito a una temeraria spedizione al Monte Innominato, nel profondo sud argentino, a fianco della "via dei contrabbandieri", che d'estate consente il passaggio tra Argentina e Cile sul Ghiacciaio Continentale.

Gabriele d'Annunzio dalla vittoria...

Di Tizio Franco
Ianieri

Disponibile in libreria in 5 giorni

38,00 €
"La puntuale ricostruzione che Franco Di Tizio fa della vita di d'Annunzio tra la conclusione della prima guerra mondiale e l'inizio dell'impresa fiumana poggia su una consistente base documentaria - lettere, articoli di stampa, memorie e via dicendo - che ne garantisce la completezza e al tempo stesso l'autenticità, quale forse non è stata mai conseguita da altre scrittura del genere. La stessa eterogeneità delle testimonianze riflette, si può dire, lo scorrere dei giorni del protagonista, contesti di impegni letterari e legami amorosi, incontri amichevoli e polemiche prese di posizione, fino al fatidico passo che lo porta a Ronchi, in vista di Fiume da ricongiungere all'Italia. È un momento decisivo per la vita del Poeta, che dalle perigliose gesta di guerra passa alle scelte politiche di segno nazionalistico e diviene protagonista in un'Italia ancora straziata e divisa. Làtita la poesia, e in sua vece si accampano le allocuzioni veementi, intrise di riferimenti culturali e insieme di una passione che man man si fa più forte. Un utile lavoro, questo di Franco Di Tizio, che apporta conoscenza e scandaglia a fondo sulla personalità di Gabriele d'Annunzio." (Umberto Russo)