Narrativa sul salento

Active filters

«Carissimo omonimo». Carteggio...

BODINI VITTORIO; SERENI VITTORIO; GIORGINO S. (CUR.)
BESA EDITRICE

Disponibile in libreria

16,00 €
Il carteggio fra Vittorio Bodini e Vittorio Sereni abbraccia un ventennio (1946-1966) particolarmente intenso della nostra recente storia letteraria e documenta un periodo decisivo anche per la carriera dei due poeti che raggiungono, proprio in quegli anni, la piena maturità espressiva, coronata dalla pubblicazione delle loro opere più note, La luna dei Borboni e altre poesie (Mondadori, 1962) e Gli strumenti umani (Einaudi, 1965). In questo libro si ripercorrono, attraverso le lettere, le principali vicende letterarie e biografiche relative ai due corrispondenti, evidenziando, di volta in volta, gli elementi notevoli che da esse emergono, come per esempio la ricostruzione di alcune vicende redazionali ed editoriali che riguardano Bodini nella duplice veste di poeta e di traduttore, e certi aspetti dell'attività dirigenziale di Sereni: i suoi progetti editoriali, l'ideazione di nuove collane, il garbo e la diplomazia nei rapporti, a volte complicati, con gli autori, dapprima presso le Edizioni della Meridiana e quindi in Mondadori.

Voglio le lenticchie il mercoledì

Aprile Michele
SCHENA

Disponibile in libreria

14,00 €
Tempeste economiche. Saette dell'austerity, della recessione, della crisi. Perturbazioni che tengono Michè perennemente in bilico tra la necessità della sopravvivenza e la propensione al sogno, tra il dramma incombente e la scanzonata leggerezza. Irrompe in lui l'urgenza di recuperare un frammento qualsiasi di certezza. Si aggrappa perciò al menù settimanale della tradizione che invece, immutato, rinnova ogni giorno perpetuamente, come regola non scritta, i piatti della cucina locale. Le mitiche lenticchie del mercoledì diventano così un rifugio sicuro per questo malconcio lavoratore, esposto diverse volte alle innumerevoli intemperie della vita. È un viaggio attraverso la sofferenza della precarietà e della perdita del lavoro. È un cammino attraverso gli affetti familiari e le amicizie. Ricordi spesso divorati da una temporaneità insensibile alla tristezza delle privazioni. In un mondo fatto di giochi all'aperto, di incontri domenicali dai nonni, di suoni come la nenia dello straccivendolo o dell'arrotino, c'è tutta la bellezza che sta dietro la banalità della vita. [...]

VOGLIE MANCINE

RELLA FRANCESCO; FULVIO A. (CUR.)
Il Raggio Verde

Disponibile in libreria

12,00 €
Maurizio è un benestante dentista alla soglia dei cinquant'anni, separato da Irene, quarantaseienne affermata ginecologa che l'ha piantato, a causa della sua indole da impenitente latin lover e, ancor di più, per la decisione di allontanare uno dei loro due figli. Maurizio tuttavia spera di riconquistarla anche se fa coppia da un anno con la giovane salentina Valeria ignorando che la sua amante sia amica e compagna di studi proprio di suo figlio Alessio di cui non accetta l'omosessualità. D'altro canto Valeria non sa che Alessio è figlio di Maurizio e confidandogli il suo desiderio di maternità l'amico le procura una visita dalla madre ginecologa... Valeria, Alessio e Igor. Maurizio, Irene e Cataldo. Porzia, Gianluca e Raul. Uomini, donne, emozioni e storie. E sullo sfondo la bellezza del paesaggio tra Roma e il Salento.

VIVERE E MORIRE A LEVANTE

Viola Alessio
BESA EDITRICE

Disponibile in libreria

18,00 €
Fra i vicoli di Bari Vecchia si cresce in fretta, l'adolescenza bruciata in un pugno di anni da vivere pericolosamente, la scuola vera che si fa per strada, non sui banchi: succede così a Gabriele, a Mimmo e a tanti altri ragazzi, figli come loro di questo pezzo di sud sferzato dallo scirocco e dal maestrale, dove i clan della malavita locale tessono le loro attività sotto lo sguardo impotente e anzi complice delle istituzioni e degli uomini che dovrebbero garantire l'ordine cittadino. Qui comandano le famiglie, come quella dei Lacarbonara, il clan storico di Bari Vecchia, cui Mimmo appartiene per sangue e al quale anche Gabriele - suo amico da sempre - sta per essere affiliato. Traffici di droga e contrabbando di sigarette, tangenti su appalti pubblici, giri di prostitute pronte a soddisfare i vizi di clienti facoltosi e potenti: tutto, semplicemente tutto passa dalle mani dei clan, che hanno come interlocutori privilegiati ministri, politici e magistrati corrotti, insieme a imprenditori senza scrupoli come Ninni Melograno, il Re Mida della sanità pugliese, padrone dell'impero delle cliniche private e anfitrione prodigo e generoso, organizzatore di faraoniche feste cui prende parte tutta la Bari che conta. In questo mondo il desiderio di un'onesta normalità è poco più che una bestemmia e neppure l'amore fra Gabriele e Alessandra può aspirare a una tranquilla normalità. Lui un ragazzo del clan dei Lacarbonara, lei la bellissima figlia di uomo pieno di debiti da saldare a Nanuccio detto Naie, boss dei Legrottaglie e viscido spasimante della ragazza. Fra loro, fra Gabriele e Alessandra, c'è Nanuccio e il suo ricatto cui non ci si può ribellare. Il ricatto connaturato a un mondo che non ammette sgarri. Ambientato negli anni Novanta, "Vivere e morire a levante" apre uno squarcio su una realtà torbida e spietata, dove la corruzione e il malaffare diventano sistema.

VIAGGIO NELL'UMANO

Fattizzo Enrico
Aracne

Disponibile in libreria

12,00 €
Salento, anno 2013. Cinque personaggi, un intricatissimo caso di omicidi seriali da risolvere. Viaggio nell'umano rappresenta un viaggio metaforico e introspettivo nelle "pericolose curve" forgiate dalle dinamiche umane, in cui la scrittura si assume il compito di illuminare ciò che appare buio, rendere visibile, nei limiti del possibile, il dark side of the moon. Un thriller psicologico che sa coniugare un linguaggio ricercato e una trama avvincente, attraverso una pluralità di registri stilistici. Quale sarà la chiave per svelare il mistero della macabra sequenza di delitti? Un sofisticato intreccio, una suspense crescente, un epilogo sorprendente.

VIAGGIO NEL SALENTO

BRANDON_ALBINI MARIA
Kurumuny

Disponibile in libreria

8,50 €
Maria Brandon Albini, una delle protagoniste di maggior rilievo della letteratura meridionalista del secondo dopoguerra, ci racconta il suo "Viaggio" nel Salento con una scrittura dall'andamento leggero e brioso, tanto che si ha quasi l'impressione di legg

VIAGGIO A FINIBUSTERRAE. IL SALENTO...

Errico Antonio
Manni

Disponibile in libreria

12,00 €
Lecce. Città dove la pietra lievita, si solleva verso il cielo quasi svaporasse, si fa modulazione di decorazioni, immagine armoniosa di volute, slittamento ondoso delle prospettive, nuvolaglia di decorazioni. Poi Otranto. Il silenzio che allaga le strade, si rapprende nell'aria, ammutolisce il vociare, si attacca alla pelle come lo scirocco, si apposta in ogni angolo come un'ombra, acquieta i tumulti del pensiero, è velo sugli affanni di ogni giorno. Poi Castro. Che ha tempeste luminose quando albeggia, bonacce quando comincia ad imbrunire, gorghi di luce alla metà del giorno: mulinelli, vortici che accerchiano la mente, che disorientano, fanno vacillare. Poi la malinconia di Santa Cesarea; e diventa tristezza, se non si ha un amore. Poi Gallipoli, le sue chiese. Una dopo l'altra. Una accanto all'altra. Come per fermare il vento, o almeno disorientarlo, ingannarlo, per farlo sfrenare lungo i bastioni, fino a sfiancarsi, a dissolversi, senza entrare rapinoso nei vichi, senza rovesciarsi sul mare. Poi i poeti, le piazze, i fari. Un viaggio suggestivo e poetico, un reportage letterario e culturale dei luoghi più belli del Salento che sono luoghi dell'anima, paesaggi interiori e anche chiese, vicoletti, storie di genti.

VIAGGIO A FINIBUSTERRAE. IL SALENTO...

Errico Antonio
Manni

Non disponibile

10,00 €
Finibusterrae è un luogo reale: l'estremo lembo geografico dell'Italia, dove lo Jonio e l'Adriatico si uniscono e confondono, dove la terra è rossa e senza erbe, con le pietre e gli ulivi e i fichidindia. Ma Finibusterrae è anche un luogo dell'anima. Chi v

Vado a Lecce. Artisti, storici e...

UNGARO F. (CUR.)
Kurumuny

Disponibile in libreria in 10 giorni

12,00 €
Franco Ungaro con "Vado a Lecce. Artisti storici e scrittori in giro per la città", ha raccolto e selezionato testi di oltre quaranta autori, salentini e non, che dagli anni '40 a oggi hanno raccontato Lecce attraverso parole, canzoni e poesie, articoli e saggi. Di cosa si tratta, allora? Una guida letteraria, un'antologia, un florilegio di citazioni? Come scrive Massimo Bray nella prefazione "la multiforme raccolta di Ungaro non si limita certo a questo: mescola generi e lingue diverse - marble floor e marble stairs sono ciò che colpisce l'immaginazione di Lee Ranaldo in "Lecce, Leaving", mentre il grande tenore Tito Schipa canta in salentino la sua "Lecce gentile e beddha" come un vero e proprio "paradisu 'nterra" - e ci offre allo stesso tempo un affresco della città che narra sé stessa attraverso i suoi artisti, scrittori, giornalisti e poeti, e un mosaico di impressioni fugaci, emozioni, meditazioni scaturite dalla penna dei viaggiatori che l'hanno visitata." L'affresco che ne viene fuori è di una città che incanta e sorprende, emoziona e ammalia, come pure di una città che, non di più e non di meno di altre città, nasconde colpe inconfessate, limiti e contraddizioni.

UOMINI E CANI

Di Monopoli Omar
Adelphi

Disponibile in libreria

16,00 €
In una immaginaria, ma più che verosimile, cittadina del Salento, chiamata Languore, non esistono buoni e cattivi, ma solo individui che lottano per la sopravvivenza, con rabbia, con brutalità, o con cieca disperazione; le sparatorie, le violenze, gli stupri, le sopraffazioni di ogni genere si susseguono, quasi a toglierci il respiro - né c'è differenza vera tra gli uomini e i cani che questi si sono scelti come compagni, altrettanto feroci e ottusi. Sullo sfondo di una natura riarsa, in una terra che sembra posta agli estremi confini del mondo, si consuma una serie di drammi strettamente intrecciati fra loro. E a raccontare questa umanità sconfitta e allucinata, c'è la lingua di Omar Di Monopoli - una lingua, è stato scritto, «tornita, barocca e dialettale».

Un caffè in ghiaccio con latte di...

Perrone Valentina
Esperidi

Non disponibile

11,00 €
Negli undici racconti contenuti nel volume, la penna lieve ma incisiva dell'autrice traccia percorsi di vita di donne coraggiose che si imbattono nel dolore e nella prova ma che, unicamente grazie al loro coraggio, riescono a rinascere e continuare a vivere e a viversi. Le donne, qui narrate come in un diario dall'eterno presente, sono persone comuni e "normali", dipinte tra i luoghi del Salento cari all'autrice, dedite alla loro quotidianità fatta di casa, amori, lavoro e soprattutto di caffè. Le storie nascono, crescono e si evolvono così come le protagoniste, tutte con lo stesso nome e cognome: Donna e Coraggio.

TUTTO A POSTO TRANNE ME

Lopalco Cosimo
LUPO EDITORE

Non disponibile

15,00 €
Marzo 1987. Nella torpida e malavitosa Mesagne, nel sud della Puglia, il biliardino è l'unica passione di una inquieta gioventù. Il bar di Salvatore è il loro punto di ritrovo. Qui, come a sfida, portando nel locale il gelo di una eccezionale nevicata fuor

TUTTI VITTIME

SUSANNA GIUSEPPE; GRASSO M. (CUR.)
Kurumuny

Disponibile in libreria in 3 giorni

16,50 €
Semisconosciuto romanzo del 1910, "Tutti vittime" racconta la storia di Giulio Altavetta che sceglie la strada dell'insegnamento elementare per vocazione, ma anche per necessità economiche. Attraverso la cultura si riscatta dalla povertà che lo tocca dopo la morte dei genitori e accompagnato al fratello minore, intraprende un percorso di formazione che però si verificherà distruttivo. Sullo sfondo di una drammatica vicenda, in parte autobiografica, si intravedono le riflessioni dell'autore sull'arretratezza della realtà meridionale dopo l'Unità, sulla corruzione della politica e l'ingerenza della Chiesa nella vita civile, sulla fiducia nei valori del socialismo. A distanza di più di un secolo dalla pubblicazione e novant'anni dalla morte del dimenticato autore, il romanzo rivela un'inedita potenza narrativa proponendo un affresco della realtà vissuta da Giuseppe Susanna in bilico tra Verga, De Amicis e Jack London.