LETTERATURA: STORIA E CRITICA

Filtri attivi

Antologia del ritratto da...

Cioran Emil M.
Adelphi 2019

Disponibilità immediata

15,00 €
Fra il Seicento e la fine del Settecento, nasce e si sviluppa in Francia un genere che subito raggiunge picchi mai eguagliati in seguito: il ritratto. In poche righe vengono disegnati profili non meno memorabili di quelli di certi personaggi di romanzo. Ma qui si tratta, molto spesso, di persone illustri. Di questi scritti Cioran era un conoscitore portentoso: nessuno dunque meglio di lui avrebbe potuto, attingendo al vasto giacimento dei mémoires del Settecento e del l'Ottocento, allestire una galleria al tempo stesso così personale e così essenziale.

Satantango

Krasznahorkai Lázló
Bompiani 2017

Disponibilità immediata

20,00 €

Storia della letteratura italiana....

Surdich Luigi
Il Mulino 2005

Disponibilità immediata

16,00 €
Questo primo volume è dedicato al periodo che va dalla comparsa dei primi documenti in lingua volgare al fiorire dello stil novo, fino alle esperienze letterarie preumanistiche. Un panorama che vede nascere la lingua nazionale e delinearsi l'identità culturale italiana: vi si stagliano le figure potenti di Dante, Petrarca, Boccaccio.

Storia della letteratura italiana....

Bonavita Riccardo
Il Mulino 2005

Disponibilità immediata

15,00 €
La riforma universitaria ha portato a un profondo ripensamento della modalità di insegnamento della letteratura italiana. Il restringimento degli spazi e dei tempi di approfondimento, le esigenze di semplificazione dei contenuti e soprattutto la divisione dei corsi stessi in moduli in sé conclusi ma concatenati impongono nuovi strumenti didattici. Questo manuale "componibile", formato da sei volumi venduti separatamente, è unitario nell'impostazione e flessibile nelle possibilità di utilizzo. Questo volume, il quinto, è dedicato alla letteratura italiana dell'Ottocento.

Dai suoni al simbolo. Memoria...

Riccobono Maria Gabriella
Ist. Editoriali e Poligrafici 2020

Non disponibile

75,00 €
L'opera offre un contributo allo studio dei rapporti esistenti tra la narrativa verghiana e alcuni testi appartenenti alla tradizione poetico-letteraria italiana che influenzarono e ispirarono Verga.

Storia della letteratura tedesca....

Mittner Ladislao
Einaudi 2020

Non disponibile

52,00 €
Storia della letteratura, storia artistica, storia politica e culturale s'intrecciano in quest'opera di Ladislao Mittner, utile strumento per studiosi e lettori non solamente italiani. Caratteristica del metodo dell'autore la fusione tra informazione bibliografica e dato sociologico.

Vero e falso

Guglielmi Angelo
Feltrinelli 2020

Non disponibile

2,58 €

Gli stonati nel teatro del...

Zappatore Germana
ilmiolibro self publishing 2020

Non disponibile

12,00 €
Le guerre e la neonata societdi massa, nei primi decenni del Novecento, mettono in crisi l'uomo e la convinzione ereditata dal Positivismo che la realtsia un complesso di fenomeni e leggi che la scienza puindividuare dando cosall'uomo gli strumenti per dominare. L'individuo, quindi, non si riconosce pinella societche lo circonda e si sente stonato, non-intonato con la societche lo circonda e si rifugia nel proprio inconscio, l'unico luogo in cui gli sembra di ritrovare una esistenza autentica. Ma questo modo di essere non puessere accettato da chi, al contrario, riuscito ad adattarsi alla nuova societse non marchiandolo come 'follia'. Da queste considerazioni nascono alcuni dei picelebri personaggi del teatro novecentesco che cerca, quindi, di analizzare il malessere tipico dell'uomo del primo Novecento.

La consacrazione dello scrittore....

Bénichou Paul
Il Mulino 2020

Non disponibile

30,99 €
L'autore analizza dapprima le origini del nuovo potere spirituale in Francia, verso la metà del XVIII secolo, con l'avvento del filosofo illuminista e la crisi della Rivoluzione. La letteratura della "controrivoluzione" e il "contributo liberale" sono visti come momenti di ripiegamento della fede umanista, esitazioni sotto la pressione del potere religioso: ma nelle nuove condizioni, chi voleva restaurare le vecchie dottrine non mancò di impegnarsi nelle nuove (Chateaubriand, Ballanche, Lamennais), e chi volle restare fuori dal vecchio sistema di valori fu a sua volta contaminato dallo spirito religioso, dal culto dell'ideale (Senancour, Madame de Stael, Cousin). Il romanticismo nasce amalgamando questi due estremi.

Storia del verso europeo

Gasparov Michail
Il Mulino 2020

Non disponibile

24,79 €
Nel volume l'autore prende in esame le singole versificazioni nazionali nel loro progressivo distaccarsi dalle ipotetiche forme metriche indoeuropee. Dal verso folclorico slavo e baltico si passa al verso tonico germanico e alla poesia allitterativa celtica, e da qui ci si concentra diffusamente sulla metrica quantitativa classica, poi sul verso medievale greco e latino, per giungere alle versificazioni nazionali moderne: il verso sillabico romanzo, il verso sillabotonico germanico e russo, con lineamenti storici delle versificazioni dell'est europeo e dei Balcani. Il volume si chiude con l'analisi della crisi delle forme classiche nazionali fino al verso libero, tracciando anche le più recenti tendenze della versificazione contemporanea.

La concezione tragica di Holderlin

Pezzella Mario
Il Mulino 2020

Non disponibile

10,33 €
Il volume si apre con l'analisi dei frammenti teorici di Holderlin che trattano dell'esperienza tragica; poi analizza la dialettica caratteristica della tragedia incompiuta Empedocle e il frammento filosofico che si riferisce a quest'opera. Segue lo studio della concezione del dionisiaco e del significato della figura di Dionisio nell'opera holderliniana. I capitoli successivi entrano nel merito di alcune elegie e inni per illuminarvi, volta a volta, il rapporto tra dei pagani e Redentore cristiano, il ruolo della memoria, della poesia e del destino eroico. Infine, analizzando l'importanza delle figure mitiche in Holderlin, l'autore affronta il problema di una teoria generale dell'immagine.

Improvvisazioni su Rimbaud

Butor Michel
Il Mulino 2020

Non disponibile

10,33 €
Butor passa in rassegna le varie tappe della vita di Rimbaud, con continui rimandi all'opera nel suo complesso (dalle poesie alla corrispondenza, dai poemetti in prosa ai testi "africani")in una sorta di collage. Vengono via via presi in esame i momenti significativi del suo percorso: dai rapporti con la famiglia all'adolescenza e alla scoperta della "via alla poesia"; dall'incontro con Verlaine alla fuga, alla vita in Africa, alla morte. Una parte innovativa è l'analisi della documentazione non esplicitamente letteraria: la corrispondenza con i letterati, ma anche con la famiglia, con corrispondenti commerciali, con direttori di giornali e con la Società francese di geografia.

Storia della lingua letteraria...

Uspenskij Boris A.
Il Mulino 2020

Non disponibile

15,49 €
Storia della lingua letteraria russa dalle origini a Puskin, intesa non come storia della lingua di comunicazione quotidiana, ma come ricostruzione della storia della norma linguistica. La definizione di norma è ritardata in Russia dal ruolo svolto da un'altra lingua: lo slavo ecclesiastico che ha assolto a lungo le funzioni di unica lingua letteraria e del culto. Problema cruciale affrontato dal libro è pertanto l'interazione tra questi due poli e la ricostruzione della sua evoluzione dall'iniziale rapporto gerarchico, che assegnava allo slavo ecclesistico funzioni di cultura e al russo funzioni pratiche, a una situazione di bilinguismo fino alla fusione finale di una nuova lingua letteraria nazionale con l'opera di Puskin nell'Ottocento.

L'uomo come microcosmo. La fortuna...

Rico Francisco
Il Mulino 2020

Non disponibile

25,82 €
Si tratta di uno studio umanistico che analizza l'idea dell'uomo come "microcosmo" nel quale si riflette l'universo mondo. Dopo aver visto come tale idea si sviluppa dai filosofi greci al medioevo europeo, l'autore analizza la straordinaria fortuna che l'idea ha avuto nella cultura spagnola, passando in rassegna intellettuali e scrittori come Alfonso "el Sabio", R. Llull, L. Vives, Lope de Vega, Quevedo, Gracia, Caldero. Il capitolo finale esamina come entrò in crisi la visione dell'universo come un tutto unitario e analizza la sopravvivenza dell'antica idea in alcuni testi della letteratura contemporanea.

La neoavanguardia italiana. Dalla...

Barilli Renato
Il Mulino 2020

Non disponibile

18,08 €
Tre capitoli analizzano i risultati della neoavanguardia nella poesia, nel romanzo e nel dibattito teorico-critico; un quarto capitolo segue gli sviluppi dei protagonisti e delle idee della neoavanguardia dopo che il gruppo ebbe cessato di esistere. Per la poesia Barilli prende in esame i "Novissimi": Giuliani, Pagliarani, Sanguineti, Porta, Balestrini; per il romanzo il discorso si allarga alle prime forzature della barriera naturalistica in Pavese e Vittorini, agli esiti di Bassani, Cassola, Pratolini, Moravia e al caso Gadda, per rintracciare l'impronta del "nuovo romanzo italiano". Il capitolo sulla riflessione teorica fa parte dell'estetica fenomenologica di Anceschi che con il "Verri" è tra i padri spirituali della neoavanguardia.

Dai simbolisti al Novecento. Le...

Bertoni Alberto
Il Mulino 2020

Non disponibile

24,79 €
Il libro prende in esame la fase originaria del verso libero nella poesia italiana a cavallo degli ultimi due secoli. Da una parte, dunque, l'autore si concentra sul contributo anche teorico del movimento simbolista francese alla liberazione formale della nostra poesia, grazie alla mediazione di autori di sicura vocazione europea quali Pascoli e D'Annunzio, Lucini e Marinetti; dall'altra parte, egli pone l'accento su alcuni fenomeni tutti propri della tradizione italiana, tra la naturale duttilità dell'endecasillabo e la tensione polifonica del libretto di melodramma. Così all'approfondimento teorico della questione del verso libero si aggiungono diverse analisi tecniche, da cui affiora la natura non solo metrica, ma storica ed espressiva, del tema trattato.

La dissimulazione romanzesca....

Raimondi Ezio
Il Mulino 2020

Non disponibile

11,36 €
Le analisi sono intese fondamentalmente a mettere in luce la stratificazione della lingua manzoniana. Ma l'attenzione di Raimondi va soprattutto alla lingua dei vari personaggi: ognuno di essi è in primo luogo una maschera linguistica, viene giudicato dalla lingua che parla: la dialettalità gestuale di don Abbondio, l'idioma paludato di Azzeccagarbugli, l'arguzia popolana all'osteria. Nella lettura di Raimondi, il romanzo si costruisce come un intreccio di voci che la penna ironica dell'autore mima in parodie e pastiches. Per questa via Raimondi si rifà agli studi di Ortega y Gasset e di Bachtin e fa entrare i Promessi Sposi nella linea del romanzo polifonico europeo.

Ri-scritture

Boitani Piero
Il Mulino 2020

Non disponibile

15,49 €
Attorno al nodo cruciale del riconoscimento tra Dio e uomo ruotano primo e ultimo capitolo, che connettono Abramo con Milton, la storia di Giuseppe con Thomas Mann da un lato, e dall'altro il Vangelo di Giovanni con Shakespeare e il "Giobbe" di Joseph Roth. Nei tre capitoli centrali vengono esaminate altre forme di ripresa della Scrittura: dalla storia della casta Susanna, che Boitani legge anche nella fortuna iconografica paleocristiana e poi barocca, alla ripresa burlesca della Genesi in uno dei racconti di Canterbury di Chaucer, infine alla tramatura biblica di uno dei più celebri libri di William Faulkner, "Scendi, Mosè", sul titolo del quale Boitani esercita una brillante esegesi.

Istruire nelle verità repubblicane....

Guerci Luciano
Il Mulino 2020

Non disponibile

23,24 €
Lo studio si occupa della letteratura politica per il popolo chiarendone innanzitutto il profilo dal punto di vista della comunicazione sociale; poi ne descrive la tipologia, dagli avvisi alle lezioni alle massime, soffermandosi sui catechismi. Infine analizza i temi fondamentali presenti in questa letteratura.

Amate e amanti. Figure della lirica...

Santagata Marco
Il Mulino 2020

Non disponibile

17,56 €
L'autore presenta una serie di letture di testi e analisi di temi. I primi tre capitoli si occupano di Dante e mostrano come egli, costruendo l'immagine di Beatrice, in particolare nelle rime in morte di lei, metta in crisi la tradizione codificata della lirica cortese d'origine provenzale, allora dominante. Un quarto capitolo passa in rassegna il tema delle pene d'amore nella poesia delle origini. Gli ultimi due capitoli si volgono a Petrarca.