DIRITTO

Filtri attivi

  • Categorie: DIRITTO INTERNAZIONALE

Diritto internazionale

Ronzitti Natalino
Giappichelli 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO INTERNAZIONALE

42,00 €
"Il manuale 'Diritto internazionale', ormai giunto alla sesta edizione, non ha un intento esclusivamente accademico-didattico, ma vuole altresì essere un testo di riferimento per tutti coloro che, nella loro vita professionale, hanno necessità di approfondire tematiche del diritto internazionale: non solo avvocati e magistrati, ma anche diplomatici e funzionari dei Ministeri e delle Commissioni parlamentari (Esteri e Difesa) che devono confrontarsi con la pratica delle relazioni internazionali. Tra gli interessati [...] anche coloro che appartengono al mondo dell'informazione e che si occupano di questioni internazionali e di politica estera. Per questo si è reputato opportuno un continuo aggiornamento, non rinunciando a corredare il testo di note, che mettano in grado il lettore di effettuare gli opportuni approfondimenti." (dalla Premessa)

La disciplina giuridica...

Salamone Luca
La Tribuna 2019

Disponibile in libreria  
DIRITTO IMMIGRAZIONE

35,00 €
Il libro illustra la disciplina giuridica dell'immigrazione clandestina via mare nel diritto interno, europeo e internazionale. Il volume è aggiornato, quanto al diritto interno, al decreto-legge 14 giugno 2019, n. 53, quanto a quello sovranazionale, al Regolamento UE che potenzia l'Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (FRONTEX), approvato dal Parlamento europeo il 17 aprile 2019, e al «Global Compact for Safe, Orderly and Regular Migration», ratificato dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 19 dicembre 2018. Particolare spazio è dedicato all'esame dei pertinenti strumenti giuridici e operativi previsti dall'ordinamento italiano in materia di contrasto all'immigrazione illegale via mare e ai connessi poteri di polizia marittima spettanti agli Stati costieri e alle navi in servizio governativo. Al riguardo, è stato curato il coordinamento dei predetti strumenti con il «Codice dell'Ordinamento militare» e con le modifiche introdotte dal d.lgs. n. 177/2016, in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e dei servizi navali, nonché con le direttive adottate rispettivamente dalla Direzione Nazionale Antimafia, relative alle proposte operative e di intervento in indagini riguardanti associazioni per delinquere dedite al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina via mare, e dal Ministero dell'Interno nel 2019, con riferimento all'attività di sorveglianza delle frontiere marittime e al contrasto dell'immigrazione irregolare.

Diritto internazionale

Conforti Benedetto
Editoriale Scientifica 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO INTERNAZIONALE

36,00 €
"Questa edizione del manuale di Benedetto Conforti vede la luce dopo due anni dalla scomparsa del suo autore. Aggiornare un manuale così denso di contenuti e di soluzioni originali mi è apparsa da subito un'impresa titanica. Ho appreso dai familiari dell' onore che il Maestro mi aveva attribuito di continuare la Sua opera più importante. La notizia ha suscitato in me un sentimento misto di gioia e di sgomento. La gioia di condividere con un grande studioso il lavoro di ricerca per una proposta sistematica dell'intero diritto internazionale, di riprendere il filo dei suoi pensieri sull'evoluzione della prassi e sulla valutazione delle diverse interpretazioni dottrinali. Lo sgomento per la grande responsabilità di trovare un giusto equilibrio tra la fedeltà all'impianto originario dell'autore, da un lato, e, dall'altro lato, l'esigenza indispensabile di rivedere alcune delle sue tesi alla luce degli sviluppi della prassi, di attenuare il confronto scientifico con alcune opinioni dottrinali oramai non più attuali, e di riportare nelle giuste sedi i cambiamenti giurisprudenziali ormai quasi quotidiani. Tutto ciò senza trascurare, se possibile, il dibattito sulle nuove proposte metodologiche suggerite, in Italia e all'estero, per la comprensione del fenomeno internazionalistico." (Dalla Premessa)

La dimensione europea...

Di Comite Valeria
Cacucci 2018

Disponibile in libreria  
COMUNITARIO

18,00 €
"Il presente lavoro, dedicato alla 'dimensione europea dell'istruzione superiore', ha l'obiettivo di esaminare gli strumenti promossi dall'Unione europea per favorire la cooperazione tra Stati membri al fine non solo di stimolare lo sviluppo di nuove e qualificanti competenze dirette a favorire la ripresa economica ma, soprattutto, di insegnare alle generazioni future il significato di valori condivisi, nel rispetto delle diverse identità culturali."

Complicità di Stati nell'illecito...

Puma Giuseppe
Giappichelli 2018

Disponibile in 3 giorni

48,00 €
Il volume analizza la fattispecie della complicità di Stati nell'illecito internazionale, regolata dall'art. 16 del Progetto di articoli sulla responsabilità internazionale degli Stati e dall'art. 58 del Progetto di articoli sulla responsabilità delle organizzazioni internazionali. Il lavoro è suddiviso in due parti: nella prima, si svolge un esame in merito allo status consuetudinario della norma e, soprattutto, una accurata indagine in ordine agli elementi della fattispecie illecita in considerazione. Viene ricostruito, inoltre, il quadro delle conseguenze giuridiche della complicità. La seconda parte è dedicata alla complicità di Stati nell'illecito di organizzazioni internazionali. In questa sede si analizza, in primo luogo, la partecipazione statale all'illecito derivante da un atto normativo contrario agli obblighi internazionali dell'organizzazione internazionale che lo adotta. In secondo luogo, si esaminano i profili di complicità degli Stati nell'illecito commesso da organizzazioni internazionali nel corso di missioni di peace-keeping.

Le immunità giurisdizionali dello...

Nigro Raffaella
CEDAM 2018

Disponibile in libreria  
DIRITTO INTERNAZIONALE

40,00 €
Nel diritto internazionale attuale le norme sull'immunità giurisdizionale dello Stato e dei suoi organi perseguono l'obiettivo di tutelare la sovranità come evolutasi storicamente, e oggi coincidente con una ripartizione dell'autorità di governo tra gli Stati parti del sistema internazionale, funzionale al perseguimento di interessi condivisi della comunità internazionale nel suo insieme. Alcune funzioni di governo sono tutelate attraverso il riconoscimento dell'immunità agli individui-organi che le svolgano concretamente, altre tramite il riconoscimento dell'immunità allo Stato. Le due norme perseguono in definitiva il medesimo obiettivo, ma ciascuna di esse ha un proprio ambito di applicazione. Ne deriva l'opportunità di un'analisi sistematica, in quanto è attraverso il modo in cui l'una opera rispetto all'altra che la tutela dell'autorità di governo viene di fatto garantita. D'altra parte, è l'applicazione distinta delle due norme nella prassi ad evitare un riconoscimento «ampio» dell'immunità il quale, non solo non trova una giustificazione nella tutela della sovranità come evolutasi storicamente, ma rischia altresì di consentire che l'immunità degli organi, così come l'immunità degli Stati, vengano riconosciute oltre quanto da esse previsto.

Diritto della blockchain,...

Sarzana di S. Ippolito Fulvio
Ipsoa 2018

Disponibile in libreria  
INFORMAZIONE COMUNICAZIONE

30,00 €
Il volume "Diritto della blockchain, intelligenza artificiale e loT", affronta le tematiche giuridiche inerenti alla regolamentazione internazionale e nazionale della blockchain e della intelligenza artificiale. Il testo si confronta con quella che è stata chiamata la "internet 3.0" approfondendone i singoli aspetti normativi e contrattuali con un linguaggio chiaro e semplice ed arricchito da molteplici segnalazioni bibliografiche. Inoltre, viene riportato il confronto con le strategie nazionali in materia di blockchain e intelligenza artificiale di vari paesi e organismi internazionali quali Italia, Francia, Stati Uniti, Cina, Russia, Emirati Arabi, Corea del Sud, Svezia, Messico, Germania, Regno Unito, Giappone, Unione Europea, Paesi Baltici e Malta. Viene condotta un'analisi specifica del fenomeno degli smart contract, delle regole adattabili alla blockchain, anche in considerazione delle sue varie applicazioni, nonché, sul fronte dell'intelligenza artificiale, sono esaminati i vari contesti applicativi della stessa, con particolare riguardo alla tematica delle automobili senza conducente, la responsabilità delle macchine in un contesto di robotica e gli aspetti giuridici relativi agli assistenti intelligenti. Specifica attenzione è riservata alla regolamentazione nazionale ed internazionale, alla giurisprudenza ed alla prassi ed interventi delle autorità a livello nazionale ed internazionale sulle criptovalute, a partire dal bitcoin, nonché alla disciplina delle Initial Coin Offering. Sono altresì approfonditi in maniera esaustiva i rapporti tra tali nuove tecnologie e la normativa in tema di protezione dei dati personali, anche alla luce del Regolamento (UE) n. 679/2016 (GDPR), nonché le problematiche in termini di sicurezza e regolamentazione internazionale in materia di Internet of Things.

Le politiche dell'Unione Europea

Martinelli Francesco
Edizioni Giuridiche Simone 2018

Disponibile in 3 giorni  
COMUNITARIO

18,00 €
Il presente manuale offre un quadro completo del diritto materiale dell'Unione europea, attraverso un'esposizione chiara delle Politiche dell'Unione: mercato interno, spazio di libertà, sicurezza e giustizia; altre politiche interne e l'azione esterna dell'Unione. Il testo, aggiornato alle più importanti novità normative, offre al lettore box di approfondimento per un'analisi del panorama attuale, nonché spunti di riflessione critica sulle politiche europee. Tra gli innumerevoli aggiornamenti si segnalano, in particolare, i seguenti atti: il parere del Comitato economico e sociale europeo, nell'aprile 2018, con il quale il Comitato invita tutti gli Stati membri a rendere concreto il Pilastro sociale attraverso politiche di attuazione e specifici fondi (pubblici e privati) destinati agli investimenti sociali; la comunicazione della Commissione, nell'aprile 2018, contenente una serie di misure operative e pratiche per difendere meglio i cittadini europei contro le minacce terroristiche; il regolamento (UE) 2017/1939 concernente la cooperazione rafforzata sull'istituzione della Procura europea, che sarà pienamente operativa intorno al 2021. Il Manuale delle Politiche dell'Unione europea risulta, pertanto, di particolare interesse per quanti seguono l'evoluzione dell'Unione e per coloro che devono sostenere esami, partecipare a corsi di specializzazione e per l'aggiornamento professionale.

La responsabilità degli Stati e...

Spagnolo A.
Ledizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il volume raccoglie una serie di scritti sulla responsabilità internazionale, tutti volti a rispondere ad una generale domanda: come si comportano le regole secondarie del diritto internazionale di fronte ad una realtà giuridica e fattuale profondamente mutata rispetto a quella esistente al tempo della loro codificazione? È una realtà che esige un ripensamento di obblighi internazionali già esistenti, se non addirittura l'elaborazione di nuove regole. L'esistenza di nuovi - o rinnovati - regimi rende urgente interrogarsi sulle regole di definizione, di attribuzione e di accertamento della responsabilità internazionale derivante dalla loro violazione. Il volume è diviso in tre parti: la prima parte ha ad oggetto la ricostruzione di obblighi internazionali nei contesti più problematici dell'attuale realtà internazionale, tra cui lo sviluppo di nuove tecnologie, il cyberspazio, il cambiamento climatico e i grandi flussi migratori; la seconda parte si concentra sull'elemento soggettivo dell'illecito e guarda in particolar modo alle difficoltà che emergono in tema di attribuzione nel contesto di esperienze di gestione delle crisi internazionali attraverso forme di ibridazione tra pubblico e privato o di cooperazione tra più soggetti internazionali; la terza e ultima parte prende in esame le conseguenze dell'illecito e le questioni relative all'accertamento della responsabilità, al fine di valutare l'efficacia delle norme internazionali rispetto ad illeciti di particolare gravità o complessità.

Gestione del rischio fiscale...

Pettine Paolo
PM edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
In ambito internazionale, un'efficiente gestione del rischio fiscale consente di ridurre in maniera considerevole possibili problematiche patrimoniali e reputazionali. Assumono, pertanto, crescente importanza tutti gli strumenti messi a disposizione da parte delle legislazioni nazionali in grado di concordare a priori e per un periodo di tempo prestabilito, l'onere impositivo applicabile a specifiche transazioni commerciali tra le società di un gruppo multinazionale ubicate in paesi diversi. In un'inedita analisi comparata in cui sono evidenziati anche i recenti interventi normativi introdotti al riguardo in Italia, vengono così raffrontate opportunità, procedure, e criticità degli Advanced Pricing Agreements dei principali Stati che ne ammettono l'utilizzo per prevenire lungaggini e possibili contenziosi in materia di transfer pricing.

Compendio di diritto dell'unione...

Natale Elpidio
Maggioli Editore 2017

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
Il presente lavoro si sofferma sui principali aspetti del diritto comunitario, in un momento particolarmente delicato della sua evoluzione. Il 29 marzo 2017, infatti, è formalmente iniziata la procedura di recesso del Regno Unito dall'Unione, mediante la consegna, da parte dell'ambasciatore britannico, della lettera di notifica dell'articolo 50 TFUE al presidente del Consiglio europeo. Tale facoltà è stata introdotta soltanto dal Trattato di Lisbona e ha trovato attuazione, per la prima volta, dopo l'esito del referendum che ha sancito la cosiddetta Brexit (neologismo formato dalle parole "Britain" ed "exit"). Nella rivisitazione del testo si è, ovviamente, tenuto conto di tutte le altre novità emerse in un'Europa impegnata a uscire dalla difficile crisi economica (che ha determinato il rafforzamento della cooperazione economica) e identitaria (a cui le istituzioni europee sembrano invece reagire con difficoltà). In particolare, quest'ultima edizione è aggiornata alla raccomandazione 2017/432 del 7 marzo 2017 sul rimpatrio degli stranieri presenti illegalmente sul territorio comunitario e al regolamento 2016/1192 del 6 luglio 2016, che ha disposto la cessazione del Tribunale della Funzione Pubblica. Tutti gli aggiornamenti si inseriscono in una tratta- zione che ha ben presente gli argomenti di maggiore rilevanza ai fini dello studio del diritto dell'Unione europea (sia nei suoi profili istituzionali sia in quelli concernenti le politiche comuni). Il testo si giova anche di specifici accorgimenti grafici e di mirati apparati didattici volti a evidenziare i punti che richiedono maggiore attenzione e a fornire informazioni supplementari utili per una migliore comprensione.

Economia globale e diritto...

Focarelli Carlo
Il Mulino 2016

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Come diritto che regola la comunità universale anziché singole comunità statali, il diritto internazionale ha assunto un'importanza crescente nell'epoca della globalizzazione. Il manuale fornisce un quadro sintetico della compenetrazione nell'economia globale del diritto internazionale e di valori "non mercificabili", come i diritti umani e l'ambiente, articolandosi "per mercati" (dei beni, dei servizi, del lavoro) e "per settori" economici (proprietà intellettuale, concorrenza, finanza, sviluppo, imposizione fiscale), ancorando le norme giuridiche alla specificità di ogni singolo mercato o settore.

Struttura e funzioni della...

Salvadego Laura
Giappichelli 2016

Disponibile in 5 giorni

42,00 €
Questo studio si prefigge di individuare la cornice unitaria di riferimento della regola relativa alla necessità militare nel diritto internazionale. Se ne vogliono chiarire la natura giuridica, la struttura e le funzioni in ogni ambito del diritto internazionale in cui essa viene in gioco. D'altra parte, la necessità militare è considerata nei diversi ambiti del diritto internazionale attinenti all'impiego della forza armata in accezioni piuttosto diverse fra loro, e non appare sempre agevole coglierne le peculiarità operative oltre che le correla-zioni funzionali con altre regole del diritto internazionale nei diversi ambiti in cui essa opera.

Istituzioni di diritto internazionale

Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

42,00 €
Il manuale "Istituzioni di diritto internazionale" è indirizzato agli studenti universitari e a tutti coloro intendano approfondire le linee generali della materia. È idealmente diviso in due parti. La prima contiene la disciplina dei profili generali, e quindi tratta dei soggetti, delle norme consuetudinarie, dei trattati, dell'adattamento, della sovranità degli Stati e delle regole di immunità, della prevenzione e risoluzione delle controversie internazionali, dell'illecito internazionale, e dell'uso della forza. La seconda parte tratta invece delle più importanti tematiche settoriali, spesso oggetto di trattazioni specialistiche, e invece inserite nel volume proprio per consentire un primo loro approfondimento. Così, si tratta di diritti umani e diritto internazionale, del diritto del mare, della tutela ambientale nel diritto internazionale, della protezione di beni culturali a livello internazionale, e del diritto internazionale dell'economia.

Principi di diritto tributario...

Giappichelli 2016

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
"La seconda edizione dei Principi che si offre agli studenti, alla comunità accademica e agli operatori del diritto tributario segue, nell'impostazione generale, quella della prima edizione del 2011. In continuità con la precedente è stata mantenuta la struttura dei capitoli che resta suddivisa in tre sezioni: i Principi, i Fondamenti e le Regole. Questa struttura riposa sull'idea, propria anche del diritto internazionale tributario e del diritto tributario dell'Unione europea, che tutte le norme giuridiche sono informate a valori superiori, i principi appunto. Come per la prima edizione, il volume è frutto del lavoro della collaborazione dei miei allievi, oggi docenti, delle Università di Torino e di Bergamo, nonché di colleghi di altre Università italiane che da tempo condividono interesse per questa branca della materia tributaria. Per alcuni degli autori coinvolti si tratta della sintesi delle ricerche approfondite durante il periodo di dottorato di ricerca presso l'Università di Bergamo. Una ragione in più per essere soddisfatti dell'assiduo lavoro svolto durante il c.d. terzo livello di studi universitari unita alla valorizzazione di apporti culturali di scuole diverse."

Manuale di diritto internazionale...

Perulli Adalberto
Giappichelli 2015

Disponibile in 3 giorni

17,50 €
Il Manuale di Diritto internazionale del lavoro è frutto dell'esperienza didattica e di ricerca che ci ha portato ad approfondire negli anni le dinamiche del diritto del lavoro nella complessità dei fenomeni globali. Diversamente da quanto accadeva in passato, il diritto internazionale del lavoro non è più una materia confinata allo stretto ruolo normativo dell'OIL (l'Organizzazione Internazionale del Lavoro), che pure continua a rappresentare un aspetto fondamentale della materia. La globalizzazione economica ha reso il diritto internazionale del lavoro assai più ricco di implicazioni non solo nella ricerca di una regolazione adeguata alla scala mondiale dei processi di produzione e alla dimensione sempre più transnazionale dell'impresa, ma anche per i sistemi giuridici nazionali e sovranazionali, rilanciandone, sia pure tra mille difficoltà, la valenza di fattore di regolazione dei fenomeni sociali su scala globale. I problemi posti dalla globalizzazione (concorrenza tra sistemi sociali, dumping sociale, deficit regolativo, aumento delle diseguaglianze su scala mondiale, ecc.) richiedono, infatti, risposte normative più sofisticate e più articolate rispetto a quanto avveniva all'epoca della primazia degli stati nazionali e delle relazioni di mercato internazionali.

Trattato di diritto internazionale

Focarelli Carlo
Utet Giuridica 2015

Disponibile in 3 giorni

130,00 €
Oggi non c'è più aspetto della vita, e branca del diritto, che non siano toccati dal diritto internazionale, divenuto imprescindibile per magistrati, avvocati, istituzioni dello Stato, regioni, altri enti pubblici e chiunque con esso lavori istituzionalmente. Il Trattato, diviso in tre parti e nove capitoli, affronta temi quali il sistema globale degli Stati e la Comunità internazionale, la creazione inter-statale e l'applicazione intra-statale delle norme internazionali, la ripartizione normativa dell'autorità di governo statale, le immunità internazionali, la protezione della persona umana, l'economia sostenibile, la sicurezza globale, la responsabilità internazionale e la soluzione (giurisdizionale e diplomatica) delle controversie; e include il raccordo con leggi e istituzioni interne, la giurisprudenza italiana e comparata di rilievo internazionale, la giurisprudenza internazionale operativa nell'ordinamento interno, le principali opinioni dottrinali e l'attuazione di norme e sentenze internazionali nell'ordinamento italiano. L'opera è corredata da abstract introduttivi ad ogni sezione, da un vasto apparato bibliografico, sia nelle note che alla fine di ogni sezione, da sistematici rinvii sia incrociati interni sia esterni alle fonti tradotte in lingua italiana, e da una completa indicizzazione per la ricerca dei trattati e degli altri atti normativi, della giurisprudenza internazionale e interna, dei nomi e, in particolare, da un ampio indice analitico.

Diritto della Comunità...

Manlio Frigo
Giappichelli 2015

Disponibile in 5 giorni

36,00 €
L'impianto di questa terza edizione del volume rimane immutato, con una prima parte dedicata al diritto internazionale ed una seconda parte rivolta al diritto dell'Unione europea. Allo stesso modo rimane inalterata la funzione che il lavoro è destinato ad assolvere quale strumento di studio e di aggiornamento a livello universitario e post-universitario, principalmente attraverso la documentazione dei più rilevanti apporti normativi e giurisprudenziali internazionali ed interni. Rispetto alia precedente edizione, oltre naturalmente ai necessari aggiornamenti documentali e critici nel rispetto dell' evoluzione della prassi internazionale, va segnalata, nella Parte I, l'aggiunta di una sezione V dedicata al tema dell'illecito e della responsabilità internazionale che costituisce un fondamentale completamento dell'ambito materiale di questo lavoro.

Marchi, brevetti e know-how....

Ipsoa 2014

Disponibile in 5 giorni

35,00 €
Nell'attuale contesto economico internazionale, acquistano crescente rilevanza i beni immateriali oggetto delle transazioni intercompany e delle operazioni di finanza straordinaria realizzate dai gruppi multinazionali.

Il ruolo del notaio nel divorzio...

Calò Emanuele
Ipsoa 2012

Disponibile in 5 giorni

30,00 €
Con l'espansione del diritto dell'Unione europea e grazie all'accresciuto ruolo che esso attribuisce all'autonomia privata, è utile per i notai e per professionisti giuridici in genere acquisire le conoscenze sul divorzio "europeo".

Credito documentario

Di Meo Antonio
Ipsoa 2012

Disponibile in 5 giorni

45,00 €
Con la seconda edizione è stata rivista la casistica contenuta nel testo - anche alla luce della Crisi finanziaria di questi ultimi anni che ha ridato vigore all'operazione. E' stata inoltre maggiormente sviluppata la parte dedicata alla Stand by Letter of credit con l'indicazione delle differenze rispetto al credito documentario.

Diritto internazionale dello spazio

Catalano Sgrosso Gabriella
LoGisma 2011

Disponibile in 3 giorni

48,00 €
Un esaustivo manuale di Diritto Internazionale dello Spazio, prima opera del genere pubblicata in Italia. La Professoressa Catalano Sgrosso ha sviluppato un'opera originale, nella quale ha riunito tutte le fonti di Diritto internazionale spaziale contempor

L'abuso del diritto nella fiscalità...

Pennesi Maricla
Ipsoa 2009

Disponibile in 5 giorni

15,00 €
Numerose sentenze della Cassazione, anche a sezioni Unite, e la ricorrente azione accertatrice del Fisco, si sono recentemente incentrate sull'abuso del diritto e l'elusione fiscale; il testo aiuta a comprendere maggiormente le tematiche ed i rischi per le imprese multinazionali. Per una visione più completa sono riportati anche i lavori e le considerazioni sul tema da parte dell'OCSE e UE. Struttura: Elusione fiscale internazionale: origine ed evoluzione; Alcune misure adottate per circoscrivere il fenomeno di elusione fiscale nei vari Paesi; Cross-border tax arbitrage; Problemi a livello regolamentare; Potenziali soluzioni a livello internazionale; Armonizzazione fiscale attraverso i principi contabili e tax compliance; Valenza internazionale del giudicato delle Corti a livello Paese; Disamina a livello internazionale delle principali evoluzioni in materia; Abuse of right nel diritto internazionale; Rimedi efficaci a livello internazionale; Bibliografia.

L'Occidente e l'ordine internazionale

Gozzi G.
Giappichelli 2008

Disponibile in 5 giorni

34,00 €
Il volume nasce dall'incontro e dal contributo di diverse prospettive disciplinari: il diritto internazionale e comparato, le relazioni internazionali, la scienza politica, la storia del pensiero politico, la filosofia morale. Al centro della comune riflessione vi è il processo di civilizzazione nel rapporto tra l'Occidente e altre civiltà e culture. Quale ordine internazionale può scaturire da questo confronto che appare in gran parte conflittuale? Il volume suddivide i contributi in tre sezioni che affrontano il tema comune secondo tre differenti prospettive: i nuovi fenomeni di formazione di un diritto tra nazioni in Occidente, il ruolo dell'Europa in seno alla comunità internazionale ed infine il Terzo Mondo e altre civiltà e culture di fronte alla "missione civilizzatrice" dell'Occidente. L'insieme dei contributi del volume rivela così una trama unitaria che viene sviluppata intorno al tentativo di leggere criticamente, da un parte, la tendenza dell'Occidente (o parte di esso) ad affermare, a livello planetario, la propria egemonia politica e culturale e, dall'altra, il tentativo del mondo occidentale di ribadire la centralità dei principi di diritto contro le inaccettabili ragioni della forza.

(In)stabile organizzazione:...

Trentini Antonella
Filodiritto 2019

Non disponibile

49,00 €
L'istituto della stabile organizzazione è un tema cardinale nella dogmatica del diritto tributario internazionale, che risponde anche ad istanze di natura sistemica e giusfilosofica, fornendo una giustificazione ed una legittimazione teorica all'incisione d'imposta nei confronti di un soggetto economico non residente. Una centralità che, naturaliter, conduce la figura del permanent establishment status ad invadere campi di studio ulteriori - seppur limitrofi - a quello della fiscalità internazionale, come le politiche di investimento e le strategie di internazionalizzazione delle imprese. Stabilire cosa configuri una stabile organizzazione equivale, difatti, a delimitare la variabile tributaria di un progetto di espansione imprenditoriale in territorio estero, ovvero a prevedere gli effettivi ritorni di una ricchezza generata aliunde e, parallelamente, contenere l'alea di un eventuale contenzioso con le locali Tax Authorities. D'altronde, l'evoluzione della nozione di stabile organizzazione riflette la metamorfosi stessa dei processi produttivi e dei modelli di business delle imprese multinazionali. II risultato è un ripensamento complessivo dell'istituto, sintetizzato in una nuova ed innovativa definizione di (in)stabile organizzazione, inserita nel vasto e tortuoso dizionario del diritto tributario internazionale.

Il principio dell'inquadramento...

Bolognese Marco
Simple 2019

Non disponibile

20,00 €
L'Unione europea ha competenza nelle materie che le sono state attribuite per mezzo dei trattati, cosicché le competenze che non sono state trasferite rimangono in capo agli Stati membri. Questi ultimi, tuttavia, debbono esercitarle nel rispetto dei trattati istitutivi dell'Unione: il c.d. principio di inquadramento. Tale principio ha trovato applicazione in riferimento alla c.d. "autonomia processuale" che, in via approssimativa, si può per ora indicare come quel particolare fenomeno giuridico per cui, in assenza di norme processuali europee, è compito degli Stati membri tutelare e quindi garantire la piena applicazione del diritto dell'Unione, tramite il proprio sistema procedurale. Competenza processuale che, dopo essere stata attribuita per via giurisprudenziale, parrebbe oggi fondarsi sull'art. 19 del TUE.

Le «situazioni puramente interne»...

Arena Amedeo
Editoriale Scientifica 2019

Non disponibile

20,00 €
Il volume si concentra sulla disciplina delle "situazioni puramente interne", vale a dire le fattispecie i cui elementi sono tutti circoscritti all'interno del medesimo Stato membro e che, per tale ragione, sono estranee all'ambito applicativo delle norme di diritto dell'Unione europea a vocazione transfrontaliera, quali le libertà fondamentali del mercato interno. Sebbene il progetto comunitario abbia, fin dal Rapporto Spaak del 1956, perseguito la liberalizzazione degli scambi tra gli Stati membri e non la deregolamentazione del commercio negli Stati membri, la nozione di "situazioni puramente interne" ha fatto la sua comparsa nella giurisprudenza della Corte di giustizia soltanto con la sentenza Saunders (1979), in concomitanza con l'approfondissement delle libertà fondamentali del mercato interno promosso dalla sentenza Cassis de Dijon (1979). Nel corso dei successivi quarant'anni, si è sviluppato un ampio corpus giurisprudenziale in materia di "situazioni puramente interne", di cui si propone la suddivisione in tre orientamenti ("tradizionale", "espansivo" e "riflessivo"), di recente oggetto di un processo di codificazione intrapreso dalla sentenza Ullens de Schooten (2016).

Guerra, diritto e sicurezza nelle...

Giappichelli 2019

Non disponibile

42,00 €
Solo nel momento in cui si ammette la razionalità della guerra è possibile porsi il problema di quale forma attribuire al conflitto, di come regolare quella straordinaria misura di energia che una volta scatenata sui campi di battaglia genera apocalisse. La sfida consiste nel riflettere sulla natura, sui limiti e sulla possibile evoluzione di una tale disciplina, senza limitare l'orizzonte di analisi alle norme positive che strutturano l'ordinamento giuridico internazionale, ma mettendo altresì a fuoco i protocolli, le retoriche e i dispositivi normativi che concorrono ad irreggimentare la violenza bellica. Con la consapevolezza che, in ogni caso, si tratta di una trama delicata e irregolare, costituita da fibre di spessore differente - da fili piuttosto che da funi - in tutto simile alla rete di funicelle con cui i minuscoli abitanti di Lilliput avevano cercato di imbrigliare il capitano Gulliver.

Contratti internazionali di...

Bianchi Marco
Giuffrè 2019

Non disponibile

30,00 €
Il libro offre una esposizione ragionata della struttura degli Agency Agreements e dei Distributorship Agreements, commentandone via via le clausole contrattuali, di cui vengono proposti esempi redatti in inglese, con traduzione in italiano, che illustrano le attività che i contraenti devono svolgere per adempiere alle rispettive obbligazioni e raggiungere i business targets. Nel testo sono presentate le disposizioni della Direttiva CEE 86/653(agenzia) e del Regolamento (UE) 330/2010 (concessione), con i recenti sviluppi in tema di contratti di concessione e di e-commerce, dalla decisione della Corte di giustizia UE nel caso Coty alle sentenze che sono seguite nei singoli Stati dell'Unione Europea nel 2018. Infine sono presentati in lingua inglese con traduzione in italiano due agency agreement (UE - long form) e (Extra UE - short form), e tre distributorship

Da Vienna a Monaco (1814-1938)....

Mannoni Stefano
Giappichelli 2019

Non disponibile

25,00 €
Saggio di storia del diritto internazionale, questo contributo ruota intorno alla questione del rapporto tra la ricerca dell'ordine europeo e l'adozione del diritto come semantica delle relazioni internazionali. I due temi sono intrecciati poiché tratto saliente dell'esperienza europea è stato quello di avere tentato di costruire l'ordine in un sottile rapporto tra diritto e politica. Era pertanto inevitabile che l'itinerario partisse dal Congresso di Vienna, momento fondatore tanto del Concerto europeo che della centralità del droit de gens, si snodasse lungo le convulsioni di fine Ottocento, attraversasse la Grande Guerra e la creazione della Società delle Nazioni, per approdare infine al capolinea della diplomazia continentale, ossia l'effimero patto di Monaco del 1938. Adottando il lessico tipico delle relazioni internazionali si direbbe che le fasi di questa vicenda sono quattro: equilibrio, deterrenza, sicurezza collettiva e di nuovo, per pochissimo, equilibrio. Il diritto internazionale è stato, volta a volta, con i suoi istituti, istituzioni e dottrina, partner, comprimario, protagonista e, melanconicamente, succube. Malgrado però gli alti e bassi delle sue fortune, il diritto internazionale ha conosciuto una crescita e uno sviluppo senza precedenti che ne fanno a pieno titolo uno degli elementi qualificanti della identità europea, di oggi come di ieri.

Autori e vittime di reato. Gli...

Bianchetti R.
Maggioli Editore 2018

Non disponibile

36,00 €
Il presente volume, pubblicato grazie al sostegno economico dell'Università degli Studi di Milano (Piano di sostegno alla ricerca 2016/2017, azione D), raccoglie i contributi, rivisti ed aggiornati, presentati al convegno internazionale del 7 giugno 2016, al fine di consentire, anche a coloro che non hanno potuto presenziare all'evento, di vedere raccolte alcune delle relazioni, che sono confluite in un testo scritto, e i posters scientifici che sono stati esposti, in quella giornata, a Palazzo Greppi (Milano) e successivamente pubblicati sulla Rivista giuridica Diritto Penale Contemporaneo (penalecontemporaneo.it).

Mancini in cattedra. Le lezioni...

Mura Eloisa
ETS 2018

Non disponibile

32,00 €
L'istituzione, nel 1850, della prima cattedra italiana di diritto internazionale presso l'Università di Torino segnò una tappa decisiva nello sviluppo della disciplina. Fino allora la materia era stata impartita - non sempre e non ovunque - insieme con altre in una posizione marginale che ne ostacolava la crescita, impedendo l'affermarsi dello specialismo. Titolare di quel primo insegnamento autonomo fu Pasquale Stanislao Mancini, per un ventennio unico professore ordinario della materia, che portò nella Facoltà giuridica sabauda le aperture e i fermenti delle scuole private napoletane uniti all'impegno che gli derivava dalla "cultura dell'incivilimento" respirata nella città partenopea. Il ritrovamento del manoscritto del primo corso biennale tenuto dal professore campano negli anni accademici 1850-51 e 1851-52, finora sfuggito all'attenzione degli studiosi e del quale oggi si pubblica l'edizione, consente di vedere in azione quel grande protagonista della vita culturale e politica nazionale, di conoscere le sue parole come vennero dette e contemporaneamente di seguire, nelle primissime fasi, lo strutturarsi della disciplina nell'accademia italiana in uno sforzo di dissodamento che fu inevitabilmente scientifico, oltre che didattico. Il volume, mentre ricostruisce l'impegno profuso dal giurista irpino sulla cattedra, offre così uno sguardo analitico su quella stagione cruciale della storia giuridica italiana.