ARTI: ARGOMENTI D'INTERESSE GENERALE

Filtri attivi

Dentro la devastazione. L'ISIS...

Brusasco Paolo
La nave di Teseo 2018

Disp. in libreria

22,00 €
10 giugno 2014. Con la presa di Mosul, e la successiva proclamazione dello Stato Islamico in Siria e Iraq, non solo si viene a creare una vera e propria enclave terroristica, ma ha inizio la distruzione sistematica e intenzionale della civiltà millenaria dell'antica Mesopotamia. Un drammatico atto di violenza iconoclastica che non ha paralleli nella storia moderna. Dentro la devastazione ci porta nel cuore di un'analisi approfondita e completa sulle cause ideologiche e politiche che hanno generato questo buco nero dell'umanità e della sua cultura più antica, attraverso un attacco deliberato all'arte e alle identità etniche e confessionali. In Siria, alle palesate, spettacolari distruzioni compiute dall'ISIS, si aggiungono, sommessamente, gli enormi danni causati dalle forze del regime siriano e dei suoi alleati a Palmira, Aleppo, Ebla e Apamea. In Iraq, le bibliche capitali assire, da Ninive a Nimrud, da Khorsabad ad Assur, sono ormai solo la pallida ombra del loro glorioso passato. Anche i monumenti islamici, yazidi e cristiani soccombono inesorabilmente alle devastazioni dell'ISIS, cancellando in un istante gli sforzi che archeologi e restauratori hanno compiuto per cercare di farli rivivere e durare nel tempo. Nell'intrecciarsi di terrorismo, estremismi religiosi e interessi economici, scorre il racconto della fine della "culla della civiltà".

Paesaggi umani. Antonio Mercadante,...

Angelelli W. (cur.); Bottari F. (cur.); Petrocchi S. (cur.)
Gangemi 2019

In libreria in 10 giorni

30,00 €
Il volume presenta gli scritti che Antonio Mercadante, critico d'arte, ha redatto dal 1985 al 2018 per mostre, libri, giornali e riviste. Alla raccolta dei testi si aggiunge il catalogo dell'esposizione che l'Accademia di Belle Arti di Roma gli ha dedicato, con opere di alcuni tra i pittori e gli scultori che Mercadante amava e seguiva. Il titolo "Paesaggi umani" evoca la sua predilezione per la figuratività, spesso difesa con passione in contrasto con l'intellettualismo di molta arte contemporanea. Umani, anzi umanissimi, sono i legami che Antonio stringeva con i suoi artisti, con i quali sapeva costruire un dialogo sempre profondo e illuminante, che rendeva così vivo e fertile il suo lavoro. La ricerca su questa personalità appartata della nostra critica d'arte vuole offrire qui una prima occasione di approfondimento, nella consapevolezza che molto lavoro resti da fare per riconsegnare al dibattito contemporaneo le posizioni e i convincimenti di una voce tanto acuta e originale del nostro panorama culturale.

La gestione dei beni culturali tra...

Cavaliere Stefania
Cacucci 2018

In libreria in 10 giorni

30,00 €
"In questo studio si cercherà di fare emergere come le linee guida che indirizzano la nuova politica dei beni culturali e della gestione, ma anche delle altre attività a essi collegate, si snodino su tre direttive fondamentali: la percezione di detti beni come funzionali allo sviluppo della persona umana (alla quale va garantita la possibilità di accedervi in quanto considerati risorsa indispensabile per la sua crescita e maturazione, nonché per partecipare alla vita sociale ed economica del Paese); l'innegabile aspetto patrimoniale dei beni in oggetto (che pur li contraddistingue e li rende importanti dal punto di vista economico); la coesistenza nell'esercizio della gestione/valorizzazione (da considerarsi, almeno in parte, servizio pubblico) di elementi pubblici e privati." (Dall'introduzione)

Critica della modernità....

Clair Jean
Abscondita 2018

In libreria in 10 giorni

20,00 €
«Mai la pittura ha goduto di tanta considerazione. Cerimonie ufficiali, istituzioni, case di cultura, musei, libri, riviste, biennali, retrospettive, esposizioni gigantesche, fiere, vendite all'asta ne alimentano il ricordo, ne coltivano il rimpianto, ne esaltano gli ultimi sussulti, registrano le minime tracce della sua agonia. Storici dell'arte, critici, soprintendenti, sociologi, economisti, psicoanalisti, universitari di ogni razza e paese moltiplicano intorno a essa ricerche, analisi, lavori d'archivio. Poche epoche hanno conosciuto quanto la nostra un tale divorzio fra la povertà delle opere prodotte e l'inflazione dei commenti che anche la più insignificante di esse riesce a suscitare. Ma da tempo la vita ha abbandonato il corpo dilaniato dell'arte. In pochi anni si è creato, dal mercante al museo, dal critico al soprintendente, un perfetto circuito chiuso in cui la circolazione accelerata di un qualsiasi prodotto artistico si è sostituita alla considerazione dei valori che esso racchiude. Circolare è diventato un valore in sé, in assenza di qualsiasi giudizio espresso sugli oggetti introdotti nel circuito».

La città ulteriore. Bergamo a ben...

Barani Manuela
Lubrina-LEB 2017

In libreria in 10 giorni

25,00 €
Se che quel che si vede dipende da come si guarda, chi inizia a scorrere le pagine del libro coglie subito l'implicito ma chiaro invito all'attenzione. Si tratta di notare il particolare nascosto entro un insieme complesso, di connettere il presente al passato rintracciando in storie piccole i riflessi della Storia grande. Tra il verde e le pietre, tra gli affreschi e i palazzi, incontrando targhe, portoni, giardini e molto altro, Bergamo emerge inaspettata, suggestiva e sorprendente anche per chi pensava di conoscerla bene. A "ben vedere", ci si ritrova entro un percorso lungo il quale, con passo lento ma sempre più partecipe, non solo si scopre che le immagini di Felice Feltracco parlano e le parole di Manuela Barani mostrano, ma che le une sono necessarie alle altre, in un costante rimando reciproco. È un dialogo e un confronto tra chi con le parole illumina un punto e chi lo ricrea con il gesto sicuro e quasi magico di dare forma all'acqua colorandola. È appunto guardando così che si vede "la città ulteriore". Testi di Manuela Barani. Acquerelli di Felice Feltracco.

Arte & carte. Immagini, percorsi,...

Filippetti A. (cur.)
Ist. Culturale del Mezzogiorno 2016

In libreria in 10 giorni

50,00 €
La creatività della cultura per comprendere il futuro e imparare a non servire.

Patrimonio al futuro. Un manifesto...

Volpe Giuliano
Mondadori Electa 2015

In libreria in 10 giorni

14,00 €
Il dibattito sui beni culturali e paesaggistici nel nostro Paese alterna spesso retorica d'occasione e pressappochismo a chiacchiere salottiere e polemiche tra schieramenti contrapposti, tanto violente nei toni quanto sterili nei contenuti. Permane una visione elitaria della cultura che di fatto priva i cittadini del "loro" patrimonio culturale. Come precisa il ministro Dario Franceschini nella sua prefazione, è necessario "superare contrapposizioni dogmatiche che sono figlie di una visione ideologica e poco hanno a che vedere con la complessità della realtà: conservazione contro valorizzazione, cultura contro turismo, pubblico contro privato". Giuliano Volpe, con questo "manifesto", offre idee e proposte innovative a tutto campo: dall'affermazione di una concezione distica del patrimonio culturale e del paesaggio alla formazione dei giovani professionisti, dalla comunicazione alla gestione. L'autore propone pertanto una "alleanza degli innovatori", dovunque essi siano, prescindendo dalle appartenenze e dalle afferenze. C'è certamente bisogno urgente di risorse adeguate e dell'immissione di nuovo personale qualificato. Ma serve soprattutto una grande volontà di cambiamento: l'Italia non può più continuare a cullarsi sugli allori del passato, confondendo conservazione con conservatorismo. Deve, al contrario, saper innovare una gloriosa tradizione e affrontare le sfide del nuovo millennio.

L'artista non ha mai avuto mani....

Menetti Nanni
Campanotto 2012

In libreria in 10 giorni

10,00 €
"L'artista non ha mai avuto mani. Si tratta di un'affermazione che il pubblico in genere comprende se riferita a Duchamp e ai suoi ready-made, vale a dire a cose "trovate" e quindi, ecco, "fatte" dalle mani di altri. Ready-made che poi Duchamp, si sa, si l

La sezione aurea in matematica e arte

Funari Stefania
Franco Angeli 2012

In libreria in 10 giorni

19,00 €
I diversi appellativi impiegati per designare il numero phi chiamano in causa l'oro e il divino, evidenziando l'importanza e una sorta di fascino reverenziale che nel corso dei secoli sono stati attribuiti a tale numero. Forse più di ogni altro numero, phi può essere considerato interdisciplinare, nel senso che piace e viene studiato dai matematici ma è anche utilizzato da artisti, architetti e designer perché sembra racchiudere il segreto della bellezza e dell'armonia delle forme. Questo volume presenta una breve escursione nella comprensione del numero d'oro, delle sue proprietà e delle sue più diversificate manifestazioni in oggetti geometrici particolari i cui nomi per lo più ereditano l'aggettivo aureo (spirale aurea, merletto aureo) e in fenomeni naturali come ad esempio la disposizione dei semi in alcuni fiori. Viene dato rilievo anche alle manifestazioni di phi nelle creazioni artistiche e ad alcuni interessanti aspetti legati alle relazioni fra matematica ed arte.

Il silenzio della Gioconda....

Lombardo Pippo
con-fine edizioni 2012

In libreria in 10 giorni

13,00 €
Parigi. Louvre. Ala Denon. Primo piano. Sala n° 6: la Gioconda, ovvero il ritratto di Monna Lisa. Forse c'è qualcosa oggi, o da qualche tempo a questa parte, che si muove sotterraneamente per corroderne l'immagine, per insidiarne il primato assoluto, per i

Da Moby Dick all'Orsa Bianca....

Ortese Anna Maria; Farnetti M. (cur.)
Adelphi 2011

In libreria in 10 giorni

13,00 €
Hemingway era "un pezzo di cielo, e una fitta di sole" scriveva Anna Maria Ortese nel luglio del 1961 commentando, commossa, l'improvvisa scomparsa di colui che le sembrava appartenere ad anni "non ancora macchiati da carneficine o tumefatti in ghiacci spaventosi" e a una generazione di padri-leoni dalla "santità animale", estranei a una intelligenza "che oggi ha scarnificato l'uomo": con le sue opere, infatti, Hemingway proclamava l'esistenza del Tutto di cui l'uomo è parte, e attraverso i suoi occhi ragionava tranquilla e maestosa la Natura. Non v'è dubbio: chi cercasse in questi scritti che coprono oltre cinquantanni di attività giornalistica (dal 1939 al 1994) accorte recensioni, sagaci squarci di storia letteraria, dotte e politiche riflessioni sul romanzo sarebbe del tutto fuori strada. Il metodo di lettura di una uncommon reader come la Ortese ha a che vedere anzitutto con quella "doppia vista" di cui andava dolorosamente fiera e che, quando discorre di Leopardi o di Anna Frank, di Cechov o della Morante, di Saffo o di Thomas Mann, le consente di mettere subito a fuoco, con temeraria sicurezza, la loro profonda necessità in rapporto al compito della vera letteratura: che dev'essere, sempre, "un'autentica voce, un richiamo, un grido che turbi, una parola che rompa la nebbia in cui dormono le coscienze, il lampo di un giorno nuovo". Compito radicale, nobile, impervio - incidere sull'ordine delle cose -, al quale corrisponde un linguaggio lontano anni luce dalla critica letteraria.

Foligno. Antichi e nuovi splendori...

Melelli A. (cur.); Cicioni A. (cur.)
Edimond 2009

In libreria in 10 giorni

20,00 €
Il testo è articolato in due tomi: nel primo vengono rintracciate le origini di Fulginium, per poi seguire l'evolversi della città lungo il Medioevo; nelle rubriche di approfondimento un ampio spazio è dedicato alla cattedrale di San Feliciano e al Museo di Palazzo Trinci. Ad una economia prospera (civitas mercaturae) corrisponde l'ingrandirsi della città che viene arricchita dalla costruzione di molti palazzi. Nel secondo tomo sono protagoniste la Foligno ottocentesca e le trasformazioni urbane, oltre alle proposte di escursioni fuori dalle mura cittadine. Un gran numero di viaggiatori del passato ha apprezzato la posizione della città, come Montaigne, che scriveva nel 1580: "Mi sembra che nessuna pittura possa rappresentare un così ricco paesaggio" o il Misson, che nel 1702 rimase incantato "dalla piana di Foligno, che appare da lì una delle cose più belle al mondo". Ovviamente molti altri si sono soffermati sull'arte della città: nel 1923 Edward Hutton scriveva nella guida "The Cities of Umbria" che il viaggiatore si sentiva attratto dal "desiderio di visitare [...] gli straordinari affreschi di Ottaviano Nelli e di Niccolò da Foligno" e nel 1956 il Brion affermava che "i capolavori vi sono di tale abbondanza che bisogna scegliere i più eccellenti e i più rappresentativi".

Psiche nella città dell'arte

Pansini Giuseppe
Franco Angeli 2009

In libreria in 10 giorni

36,50 €
Questo libro segna un punto di svolta nella visione dei rapporti tra la psicologia e l'arte. L'autore, infatti, oltre a guardare alla "psicologia dell'arte" come al "discorso sulla psiche nell'arte", pone le basi per la riscrittura di una "psicologia nell'arte" come "discorso della psiche nell'arte" dove, in quest'ultimo caso, i metodi e le teorie della psicologia diventano e sono i metodi e le teorie dell'arte. Giuseppe Pansini propone, perciò, di ridisegnare le pagine del "movimento psicoartistico" che, nel corso dell'ultimo secolo, in ordine sparso, si è andato costituendo e che trova, adesso, in questo lavoro, la fonte da cui partire e il campo fertile in cui crescere e diramarsi.

Relazione sui danni sofferti a...

Morozzi Guido
Polistampa 2009

In libreria in 10 giorni

6,00 €
La Relazione è un dattiloscritto inedito, conservato in duplice copia presso la Biblioteca della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici (oggi anche Storici Artistici ed Etnoantropologici) in palazzo Pitti, accompagnato da un album di grande formato, ugualmente conservato presso la biblioteca, con 289 stampe fotografiche provviste di didascalia. Redatta da Guido Morozzi entro il giugno del 1946 in un linguaggio asciutto che nulla concede al dolore provato davanti al dramma della distruzione, la Relazione è la cronaca oggettiva dei fatti, con descrizioni dettagliate dei danni, delle operazione condotte, degli operatori impiegati, dei costi e delle previsioni di spesa per la conclusione dei restauri e delle ricostruzioni. La sua compilazione è da intendersi nel quadro di una volontà da parte del Ministero dell'Educazione Nazionale di monitorare l'ammontare dei danni di guerra e il procedere delle operazioni di recupero. La parte qui data alla stampe, relativa al comune e alla provincia di Firenze (al tempo comprendente anche Prato), consiste nella presentazione di 44 cantieri dei 160 aperti dalla Soprintendenza su questo territorio.

Leandro Erlich. Catalogo della...

Arestizábal I. (cur.)
Mondadori Electa 2006

In libreria in 10 giorni

29,00 €
Inganno, intrigo, finzione, suspence. Un ascensore che non sale e non scende, una piscina in cui non si può nuotare, uno specchio che non riflette, una tromba delle scale visibile solo frontalmente, luci che filtrano al di sotto di una porta che, invece, si apre su una stanza buia. Luoghi comuni privati della loro essenza. È il gioco di illusioni che caratterizza le opere di Leandro Erlich, il giovane artista argentino che ha fatto della manipolazione percettiva la sua formula creativa. Il volume, curato da Irma Arestizábal, è il catalogo della mostra di Roma (Macro 3 febbraio - 7 maggio 2006) che ospita quattro installazioni ambientali dell'artista.

Ugo Procacci a cento anni dalla...

Ciatti M. (cur.); Frosini C. (cur.)
EDIFIR 2006

In libreria in 10 giorni

30,00 €
0l volume, dedicato alla memoria del grande studioso e funzionario fiorentino a cento anni dalla nascita, si articola in due sezioni: "Il funzionario della tutela" e "Lo studioso". Queste due parti sono precedute da una scheda biografica e un appendice documentaria.

Alfredo Jaar. Catalogo della mostra...

Denegri D. (cur.)
Mondadori Electa 2005

In libreria in 10 giorni

29,00 €
Artista, architetto e film-maker cileno, attivo sulla scena internazionale fin dalla metà degli anni ottanta, Alfredo Jaar espone al Macro di Roma a partire da maggio. Il suo lavoro, che sempre ribadisce l'impegno dell'arte nel contesto sociale, è stato esposto in alcuni tra i più importanti musei d'arte contemporanea internazionali e all'interno di grandi eventi espositivi come le biennali di Parigi, Venezia o le Documenta di Kassel.

Tom Wesselmann. Catalogo della...

Eccher D. (cur.)
Mondadori Electa 2005

In libreria in 10 giorni

50,00 €
Tom Wesselmann, scomparso di recente, è stato uno dei maestri storici della Pop Art. Tra le sue opere più recenti e famose vi sono i grandi nudi e le lastre di alluminio ritagliate e dipinte. Un critico lo ha definito un artista classico, per l'attenzione che Wesselmann poneva ai problemi dello spazio e della solidità compositiva. Questo volume è il catalogo della mostra di Roma (Macro, 8 giugno - 18 settembre 2005).

Pascali. Il mare ecc. Catalogo...

Marini Clarelli M. V. (cur.); Velani L. (cur.)
Mondadori Electa 2005

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Il volume è il catalogo della mostra di Roma (Galleria Nazionale d'Arte Moderna, 15 ottobre - 27 novembre 2005). La mostra presenta venti opere dalle collezioni - datate dal 1964 al 1968 - che ben focalizzano le diverse fasi creative dell'artista, succedutesi rapidamente nella sua breve carriera, e che testimoniano una pirotecnica capacità di invenzione di forme e di spazi. Artista versatile e moderno nell'attraversamento di campi differenti (scenografia, scultura, pittura, pubblicità) per l'importanza e l'attualità del suo messaggio, Pascali si presenta in un modo assolutamente originale rispetto alla stessa Arte Povera, tra cui è annoverato.

La civiltà delle immagini. Pittori...

Bonnefoy Yves
Donzelli 2005

In libreria in 10 giorni

25,00 €
Nel corso della sua vita Yves Bonnefoy ha concentrato il proprio interesse sullo studio della civiltà italiana, vale a dire dell'arte e della poesia di un paese che ha finito col considerare come la sua seconda patria. Lo mostrano i suoi libri e tutta una

Colore. Una biografia. Tra arte...

Ball Philip
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli 2004

In libreria in 10 giorni

11,00 €
In questo saggio Philip Ball racconta la storia dei colori, dai pigmenti minerali ai coloranti organici all'artificio dei prodotti della chimica. Grazie alla sua interpretazione del linguaggio cromatico, scopriamo che un particolare pigmento "parla" di sangue e clorofilla, mentre un altro rievoca lo zolfo e il mercurio degli alchimisti; impariamo le ragioni fisico-chimiche per cui il tempo ridipinge le tele; ci rendiamo conto di come spesso sia stata la quantità dei colori sulla tavolozza a limitare la creatività dei pittori, tanto che è possibile collegare la rivoluzione del Rinascimento veneziano alla disponibilità di nuovi pigmenti, e la comparsa dei prodotti chimici applicati all'industria alla nascita dell'Impressionismo.

Tatsuo Miyajima. Catalogo della...

Bonito Oliva A. (cur.)
Mondadori Electa 2004

In libreria in 10 giorni

50,00 €
Dal 1985 in poi Tatsuo Miyajima ha presentato delle installazioni costituite da LED (diodi a emissione di luci). L'insieme di questi LED lampeggiano nel buio mutando costantemente cifra dal numero 1 al 99, esprimendo il continuo cambiamento delle cose e la loro mutua relazione. Il volume è il catalogo della mostra di Roma (Macro, 22 maggio - 29 agosto 2004) che presenta una antologica costituita da cinque istallazioni, di cui due realizzate appositamente per l'occasione.

Da Giotto a Malevic. La reciproca...

Mondadori Electa 2004

In libreria in 10 giorni

35,00 €
Questa mostra è frutto dei sempre più intensi scambi culturali tra Italia e Russia e risponde all'intento di indagare i rapporti fra i due paesi nell'ambito artistico dal Medioevo al Novecento. Percorsi diversificati, caratterizzati ora da punti di stretto contatto, ora da separazioni profonde danno luogo a un'esposizione ricca di suggestioni grazie a inediti accostamenti di tanti capolavori provenienti dai principali musei dei due paesi. Il catalogo documenta, con schede approfondite e immagini, un percorso espositivo che spazia dai tesori di Bisanzio alle famose icone dei musei di stato russi, da Giorgione, Bellini, Mantegna e Brunelleschi ai protagonisti dell'arte del Novecento.

Sissi. Catalogo della mostra (Roma,...

Tazzi P. L. (cur.)
Mondadori Electa 2004

In libreria in 10 giorni

29,00 €
Il volume è il catalogo della mostra di Roma (Museo d'Arte Contemporanea, 19 settembre - 9 gennaio 2004). L'esposizione è dedicata a Sissi, l'artista che realizza opere che invadono lo spazio con forme ispirate al mondo organico: un universo onirico e fortemente sensuale legato all sua esperienza personale. In occasione della mostra al Macro, Sissi presenta una performance-installazione che vede protagonista il suo corpo all'interno di un paesaggio fantastico che l'artista ha creato manualmente intrecciando midollino, giunco e striscioline di carta assorbente colorate con chine variopinte. Forme sensuali e avvolgenti caratteristiche dell'immaginario della giovane artista bolognese.

Nel cuore del fantastico

Caillois Roger
Abscondita 2004

In libreria in 10 giorni

18,00 €
"Sono attratto dal mistero. Non ch'io mi abbandoni con compiacimento alla seduzione della magia o alla poesia del meraviglioso. La verità è un'altra: non mi piace non capire, la qual cosa è molto diversa dall'aver caro ciò che non si capisce, ma che tuttavia vi si avvicina in un punto molto preciso che è quello di trovarsi come calamitato dall'indecifrato. La somiglianza non va oltre. Infatti, invece di considerar subito l'indecifrato indecifrabile e rimanere dinanzi a lui affascinato e appagato, io lo considero, al contrario, come qualcosa "da decifrare", con il fermo proposito di giungere in qualche modo, se possibile, a capo dell'enigma." (Roger Caillois)

Maestà di Roma. Da Napoleone...

Mondadori Electa 2003

In libreria in 10 giorni

50,00 €
Il volume è il catalogo della mostra "Maestà di Roma. Da Napoleone all'Unità d'Italia", e in particolare delle due sezioni "Universale ed Eterna" (Roma, Scuderie del Quirinale, 7 marzo - 29 giugno 2003) e "Capitale delle Arti" (Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna, 7 marzo - 29 giugno 2003).

Vik Muniz

Celant G. (cur.)
Mondadori Electa 2003

In libreria in 10 giorni

40,00 €
L'artista brasiliano vive e lavora a New York dove è considerato tra i più importanti protagonisti della scena artistica contemporanea mondiale. Le opere di Vik Muniz sono realizzate con i materiali più inusuali, come lo zucchero, il cioccolato, la sabbia, il filo di lana e la gelatina con l'intenzione di coinvolgere lo spettatore con i sensi visivi, tattili e olfattivi. Le sue opere fotografiche fanno parte delle più belle collezioni del mondo: dal Metropolitan Museum al Museum of Modern Art di New York, dall'Art Institute di Chicago alla Fondazione Cartier di Parigi. Il volume è il Catalogo della mostra di Roma (Macro, 24 settembre 2003-4 gennaio 2004).

Eroi e Dei dell'antichità

Impelluso Lucia
Mondadori Electa 2002

In libreria in 10 giorni

22,00 €
Dedicato alle figure e alle vicende della mitologia e della storia "classica", questo volume permette di orientarsi fra nomi, simboli, metamorfosi, allegorie e figure reali, attraverso la presentazione di tutti i personaggi e i miti principali, con oltre 400 immagini e testi di approfondimento. Da Adone a Vulcano, da Achille a Ulisse, da Alessandro Magno a Socrate, da Annibale a Zenobia: i centocinquanta personaggi presenti nel volume sono suddivisi in ordine alfabetico in quattro capitoli: Miti, Dei, Eroi; I poemi omerici; Storia e personaggi dell'antica Grecia; Storia e personaggi dell'antica Roma.

Arte, percezione e realtà. Come...

Gombrich Ernst H.; Hochberg Julian; Black Max
Einaudi 2002

In libreria in 10 giorni

18,00 €
Il volume, pubblicato per la prima volta da Einaudi nel 1972, raccoglie tre saggi, rispettivamente dello storico dell'arte Ernst H. Gombrich, dello psicologo Julian Hochberg e del filosofo Max Blach. I tre studiosi affrontano il tema dei diversi modi di percepire le immagini, pittoriche e fotografiche in particolare: un interrogarsi sui problemi riguardanti la natura della rappresentazione nell'arte che diventa occasione di un dibattito interdisciplinare.

In arte: uomini

Lensi Orlandi Cardini Susi
Polistampa 2000

In libreria in 10 giorni

12,39 €