Stili artistici: Impressionismo e Post-Impressionismo

Filtri attivi

Vincent e Theo

Heiligman Deborah
EDT-Giralangolo 2020

Disponibilità immediata

18,00 €
È una calda domenica di fine luglio. A mezzogiorno, nonostante la temperatura torrida, Vincent Van Gogh esce dalla locanda in cui alloggia per andare a dipingere all'aperto, nei campi intorno ad Auvers-sur-Oise. Rientra la sera, ha una ferita da arma da fuoco al fianco. Che cosa è successo quel pomeriggio? Nessuno lo sa, nessuno ha sentito né visto, nessuno riesce a scoprire quale tragedia si sia consumata in quei campi. Vincent viene ricoverato all'ospedale. Morirà due giorni dopo. È il 29 luglio 1890. Nella tasca della giacca Vincent conserva l'ultima lettera scritta al fratello Theo e mai spedita. Il loro fitto epistolario racconta una vita ricca di amanti e amici, successi e delusioni, sogni e ambizioni, tutto condiviso da entrambi i fratelli: due esistenze indissolubilmente intrecciate in un'amicizia profonda che ha dato forma alle loro vite. Theo ha sostenuto Vincent mentre lottava per trovare la sua strada; Vincent ha trascinato Theo in un turbine artistico esaltante, tra grandi nomi e nuovi movimenti nella Parigi del secondo Ottocento: impressionismo, puntinismo, Paul Gauguin, Claude Monet, August Rodin, tutti hanno un ruolo nella tormentata e travolgente storia dei fratelli Van Gogh. Età di lettura: da 12 anni.

Monet e gli impressionisti. La...

Bonaguro Valentina
Sassi 2020

Disponibile in 3 giorni

17,90 €
Luce e colore: basta solo questo per catturare l'impressione di un istante. Questa è l'essenza dell'Impressionismo, uno dei movimenti artistici più importanti del XIX secolo, che cambierà per sempre l'arte moderna. Segui Monet e gli artisti più famosi lungo un percorso fatto di suggestivi dipinti e tante curiosità e costruisci il puzzle di uno dei quadri impressionisti più famosi, "Femme à l'ombrelle tournée vers la gauche". Età di lettura: da 6 anni.

Monet and the Impressionists. Art...

Bonaguro Valentina
Sassi 2020

Disponibile in 3 giorni

17,90 €
Luce e colore: basta solo questo per catturare l'impressione di un istante. Questa è l'essenza dell'Impressionismo, uno dei movimenti artistici più importanti del XIX secolo, che cambierà per sempre l'arte moderna. Segui Monet e gli artisti più famosi lungo un percorso fatto di suggestivi dipinti e tante curiosità e costruisci il puzzle di uno dei quadri impressionisti più famosi, "Femme à l'ombrelle tournée vers la gauche". Età di lettura: da 6 anni.

La storia dell'impressionismo

Rewald John
Johan & Levi 2019

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Quando nel 1946 compare la prima edizione, "La storia dell'Impressionismo" è subito celebrata per la straordinaria semplicità espositiva, l'uso di fonti primarie e l'abilità nel ricostruire fin nei minimi particolari le vicende che culminano nella prima mostra impressionista del 1874. Coprendo un arco complessivo di circa trent'anni, dal 1855 al 1886, il volume è la cronaca di una strenua battaglia, fatta di trionfi e sconfitte, di integrità e perseveranza, di un lento e travagliato processo di demolizione del muro di dissenso della critica e dei pregiudizi borghesi. Protagonisti di questa rivolta sono Monet, Bazille, Manet, Degas, Pissarro, Sisley, Gauguin, Morisot, Redon, Seurat e Signac, i quali, votati alla pittura en plein air e insofferenti alle forme tradizionali della rappresentazione, realizzano tele additate al pubblico disprezzo e trasformano in vessillo un epiteto - "pittori dell'impressione" - coniato per dileggio da un giornalista. Nella sapiente miscela di rigore scientifico e gusto per la divulgazione non mancano gli affondi critici, che John Rewald affronta con garbo, senza mai cedere alle insidie di un gergo tecnico. Il risultato è una narrazione di forte presa sul lettore e al tempo stesso il più accurato resoconto di un periodo capitale della storia dell'arte, di cui vengono rievocati il clima, gli aromi, le amicizie e le sfumature delle diverse personalità grazie alla ricostruzione dei dialoghi e della vita quotidiana degli artisti. Essenziale è infatti la ricchezza di citazioni tratte dai documenti raccolti dallo stesso Rewald presso i testimoni superstiti, nella consapevolezza che la sua è l'ultima occasione per fissarne la memoria prima che il tempo li disperda. Testo cardine degli studi sull'Impressionismo, l'autore continuerà negli anni ad arricchirlo fino al 1973, versione che viene qui ripubblicata con un nuovo apparato iconografico a colori in ossequio ad artisti il cui lavoro è innanzitutto una rivoluzione della luce e del colore. Prefazione di Flaminio Gualdoni.

Chiacchiere di un imbrattatele

Gauguin Paul; Grazioli E. (cur.)
Abscondita 2019

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
"Era dunque necessario, pur tenendo conto di tutti gli sforzi e di tutte le ricerche, anche scientifiche, compiute, pensare a una liberazione totale, rompere i vetri a rischio di tagliarsi le dita - lasciando alla generazione successiva, ormai indipendente, liberata da ogni intralcio, il compito di risolvere il problema intelligentemente. Non dico 'definitivamente', perché è appunto di un'arte senza fine che qui si parla, ricca di tecniche di ogni tipo, capace di tradurre tutte le emozioni della natura e dell'uomo, di adattarsi a ogni individualità, a ogni epoca, secondo gioie e sofferenze. Era dunque necessario impegnarsi anima e corpo nella lotta, battersi contro tutte le scuole (tutte, senza distinzioni), non denigrandole, certo, ma in altri modi, affrontare non solo l'ufficialità ma anche gli impressionisti, i neoimpressionisti; il vecchio e il nuovo pubblico. Non avere più moglie né figli che vi rinnegano. Poco importano le ingiurie. Poco importa la miseria. Tutto questo come condotta umana. Come lavoro. [...] Lo sforzo di cui parlo fu compiuto all'incirca una ventina d'anni fa, sordamente, inconsapevolmente, ma tuttavia con risolutezza: poi andò consolidandosi. Che ciascuno se ne attribuisca la paternità! Che importa. L'importante è ciò che esiste oggi e che aprirà la strada all'arte del XX secolo. [...] Ecco, mi sembra, di che consolarci di due province perse, perché abbiamo così conquistato l'Europa intera, e soprattutto creato la libertà delle arti plastiche."

Impressionismo

Grimme Karin
Taschen 2018

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Partite alla scoperta delle scene di vita quotidiana e delle macchie di colore che hanno rivoluzionato le convenzioni artistiche del mondo intero. Questa concisa introduzione all'Impressionismo indaga gli artisti, le tecniche e i soggetti che per primi hanno portato i cavalletti fuori dallo studio spostando il centro dell'attenzione dalla ritrattistica e dai soggetti storici e religiosi all'evanescente fluire della vita moderna. In un tour attraverso teatri, bar e giardini di Parigi e tanto altro, il libro svela le innovazioni più radicali apportate dagli impressionisti sul piano sia tematico sia stilistico, dalla pittura en plein air alle rapide pennellate che consentono di enfatizzare la spontaneità, il movimento e le qualità cangianti della luce. Le splendide riproduzioni offrono uno sguardo ravvicinato sulle prospettive inedite e sulle fresche tavolozze dai colori nitidi e puri, lasciando emergere le vivide sfumature che donano alle tele un'intensità cromatica senza precedenti. Pagina dopo pagina, riconoscerete i grandi dell'Impressionismo, come Edgar Degas, Claude Monet, Berthe Morisot e Camille Pissarro e incontrerete altri artisti meritevoli di uno studio più approfondito, tra cui Marie Bracquemond, Medardo Rosso e Fritz von Uhde.

Ascoltando Degas

Vollard Ambroise
Castelvecchi 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Ambroise Vollard, grande mercante d'arte nella Parigi tra i secoli XIX e XX, ha avuto il merito di saper onorare con tempismo il genio pittorico di Edgar Degas (1834-1917). Nel 1924, qualche anno dopo la morte del maestro, Vollard riunisce aneddoti e indiscrezioni in un memoir che delinea un ritratto agile e confidenziale dell'artista nella sua maturità. Vollard svela gusti, manie e pregiudizi di un personaggio burbero, dai modi eccentrici ma d'indole generosa, che seppure di poche parole non difetta mai di arguzie sull'arte, la politica e i costumi della propria epoca.

Storia degli impressionisti

Guasti Alessandro; Neri Francesca
Dix 2017

Disponibile in 3 giorni

10,00 €
Nella seconda metà dell'Ottocento la Francia assiste alla nascita di un rivoluzionario movimento artistico, divenuto noto con il termine di impressionismo, secondo una definizione coniata per scherno dalla critica del tempo. Il suo innovativo linguaggio figurativo sarà destinato a imprimere un nuovo corso alla storia dell'arte.

L'impressionismo. Riflessi e...

Schapiro Meyer
Einaudi 2008

Disponibile in 3 giorni

38,00 €
Questo libro offre una visione inedita dell'impressionismo inquadrandolo nella cultura parigina di fine Ottocento ed esplorando il fitto intreccio di temi storico-artistici, economici, politici, filosofici, linguistici e letterari dell'epoca. Schapiro esplora i tratti comuni e le intenzioni radicali di una comunità artistica profondamente consapevole di se stessa. Monet, Manet, Pissarro, Degas, Bazille, Renoir, Sisley scelsero di esporre sotto la medesima sigla; si opposero all'arte tradizionale e pur sviluppando uno stile personale trovarono ognuno la propria ispirazione nell'opera degli altri. L'autore studia lo specifico modo impressionista di vedere "fisicamente" al fine di scoprire fondamentali peculiarità di questo movimento artistico: in tal modo, perfino le analisi di celebri capolavori riservano al lettore illuminanti intuizioni. Nella prospettiva di Schapiro, un singolo dipinto diventa il luogo di discussione della pennellata impressionista, della città in turbinosa espansione, dei nuovi caratteri della vita cittadina e del profondo influsso esercitato dalla fotografia. Intrecciando lo studio dei dettagli a quello di ampie tematiche storiche, risalendo alla storia dell'Ottocento e spingendosi fino all'espressionismo astratto, Schapiro offre un resoconto dell'impressionismo come punto di svolta della storia dell'arte.

Gauguin. L'altro mondo

Dori Fabrizio
Tunué 2018

Disponibile in 5 giorni

19,90 €
Marinaio giramondo, brillante agente di cambio, esploratore, amante irregolare, padre inquieto, ma soprattutto pittore geniale ed emarginato dai salotti e dai colleghi parigini, incapaci di comprendere la sua arte: Paul Gauguin ha ispirato il lavoro e la curiosità di saggisti, drammaturghi, psicanalisti e artisti, grazie a una vita straordinaria e sanguigna che, nella sua opera, si tramuta in un paradiso colorato e ricco di mitologia antica. Fabrizio Dori ne racconta la parte finale con una scelta inconsueta, raffinata ed emozionante: Gauguin, delirante, affronta lo Spirito della morte, il personaggio di Manao Tupapau, uno dei suoi quadri più misteriosi e celebrati, che gli chiede di rivelare la verità su se stesso.

Lionello Venturi e la modernità...

Iamurri Laura
Quodlibet 2011

Disponibile in 5 giorni

22,00 €
Lionello Venturi, uno dei dodici professori universitari che si rifiutarono di prestare il giuramento di fedeltà imposto dal regime fascista nel 1931, è stato uno degli iniziatori della storia dell'arte moderna. I suoi studi sull'impressionismo hanno segna

Vincent van Gogh. Le opere...

De Robertis Antonio
Ilisso 2005

Disponibile in 5 giorni

28,00 €
Dal confronto fra le opere citate da Van Gogh nelle sue 800 lettere e le più importanti catalogazioni emerge un fatto eccezionale: oltre 1000 disegni e dipinti (un terzo della sua produzione) sono scomparsi nel nulla. Cosa manca esattamente? In quali occasioni è stato perduto? Dove potrebbe trovarsi? Il volume, frutto di dodici anni di ricerche, è il primo catalogo delle opere disperse.

Noa Noa e altri scritti

Gauguin Paul; Giudici L. (cur.)
Abscondita 2020

Non disponibile

19,00 €
"«Possa venire il giorno (e forse verrà presto) in cui fuggirò nei boschi di qualche isola dell'Oceania, a vivere d'estasi, di calma e d'arte, circondato da una nuova famiglia, lontano dalla lotta europea per il denaro. Lì a Tahiti potrò ascoltare, nel silenzio delle belle notti tropicali, la dolce musica sussurrante degli slanci del mio cuore in amorosa armonia con gli esseri misteriosi che mi saranno attorno. Finalmente libero, senza preoccupazioni di denaro, potrò amare, cantare e morire», così scrive Paul Gauguin alla moglie Mette qualche mese prima di partire per i Mari del Sud. È il 1° aprile del 1891 quando Gauguin salpa da Marsiglia alla volta di Papeete, dove, tra difficoltà finanziarie, passioni, scoperte e delusioni, rimane due lunghi anni. Per Gauguin, e soprattutto per la sua pittura, è un'esperienza decisiva, è come tornare alle radici dell'esistenza, a un mondo fatto di istinto, di genuinità, di ritmi naturali e di silenzi. Ed è questa realtà che Gauguin ritrae nelle sue tele e racconta nelle pagine di un quaderno che intitola semplicemente Noa Noa, profumo. Un taccuino d'impressioni, che l'artista trascrive una volta rientrato a Parigi: «Preparo un libro su Tahiti» scrive alla moglie nell'autunno del 1893 «che sarà molto utile per far capire la mia pittura». Una sorta di memoriale, dunque, a supporto della sua arte, a rafforzare quel desiderio di purezza, quel sentimento di primitività così nuovo e così difficile da far comprendere ai moderni europei. Noa Noa è qui presentato nella versione originale - non rimaneggiata dal poeta simbolista Charles Morice, a cui Gauguin aveva affidato la revisione del manoscritto - e accompagnato da una selezione di lettere da Tahiti alla moglie e agli amici più cari." (Lorella Giudici)

Seurat

Fabbri 2019

Non disponibile

9,30 €

Renoir

Fezzi Elda
Rizzoli 2019

Non disponibile

15,49 €

Degas

Minervino Fiorella
Rizzoli 2019

Non disponibile

15,49 €

Paul Cézanne. Una vita. Ediz. a colori

Rewald John
Donzelli 2019

Non disponibile

30,00 €
«Il metodo che ho scelto per costruire questa biografia ha un unico scopo: mettere il lettore a contatto diretto con Cézanne e il suo mondo, lasciando la parola all'artista e a quanti gli hanno vissuto accanto, attingendo ai suoi scritti, alle lettere, alle foto e alle testimonianze di prima mano». Con queste parole John Rewald introduce la biografia di Cézanne pubblicata in plurime edizioni nell'arco di quarant'anni (1948-1986) e rimasta insuperata, a detta unanime della comunità degli storici dell'arte. Uscita originariamente in Francia, e poi ampliata nella sua versione definitiva per il pubblico americano, quest'opera preziosa, che ha il pregio della sintesi e al contempo della completezza, colma finalmente una lacuna nel panorama editoriale italiano. Difficile pensare a una figura più rilevante di Cézanne per lo sviluppo della pittura moderna, ecco perché Rewald ha voluto ritrarre in queste pagine ogni sfaccettatura della sua travagliata personalità e il suo spirito ribelle e caparbio nel difficile rapporto con la cultura del tempo e con la critica ufficiale. Rewald descrive anche in dettaglio le teorie estetiche di Cézanne, l'amicizia con Zola, la sua personale battaglia contro l'ambiente borghese d'origine, il suo perenne senso di fallimento come uomo e come artista. Il lettore ripercorre così la vita del pittore - dall'adolescenza ai suoi ultimi giorni -mediante l'alternarsi della cifra intima e confidenziale al racconto della scena artistica francese di fine secolo; e grazie alla sapienza del biografo, quel racconto si arricchisce passo passo di un apparato iconografico che affianca i capolavori di Cézanne alle foto dei luoghi amati da un artista per il quale imprescindibile era la pittura rigorosamente dal vero. Come scrive Piergiorgio Dragone nel suo saggio finale dedicato alla figura del grande critico, «Rewald sembra condurre per mano il lettore nel flusso della vita artistica e delle dinamiche che racconta, in una maniera così piana, essenziale e vivida, che si ha la sensazione di assistere a quei fatti del passato come se ci si ritrovasse per le vie di Parigi e nei sobborghi: ascoltando idee e discussioni fra i pittori, vedendoli lavorare, si è partecipi dei loro entusiasmi e delle loro difficoltà».

Edgar Degas

Miller Peter
Crescere 2019

Non disponibile

4,90 €
Degas era un brillante ritrattista, ma soprattutto amava dipingere le dinamiche del movimento, i cavalli in corsa o i passi aggraziati delle danzatrici. Sperimentatore accanito, alla ricerca di un realismo che fosse veramente tale, non trascurava quelli che erano allora i nuovi traguardi tecnici, come la fotografia. Perfezionista e riservato, la sua intera esistenza è stata dedicata esclusivamente all'arte.

Monet

Ullmann 2017

Non disponibile

3,49 €
Monet

Seurat

Minervino Fiorella
Rizzoli 2017

Non disponibile

15,49 €

Al di là dell'impressionismo

Fénéon Félix
Castelvecchi 2015

Non disponibile

10,00 €
Félix Fénéon è un giovane intellettuale anarchico che nella Francia fin-de-siècle scrive di critica d'arte. A Parigi nell'estate del 1886 registra con tempismo e acume la profonda trasformazione che la pittura di avanguardia sta attraversando a opera di un gruppo di artisti, da lui battezzati "neoimpressionisti". "Al di là dell'Impressionismo" è la traduzione integrale dell'unico libro pubblicato da Fénéon, "Les Impressionnistes en 1886": un opuscolo che raccoglie alcune recensioni di mostre, riuscendo a fotografare una svolta cruciale nello sviluppo dell'arte moderna. Con la sua prosa raffinata, sintetica quanto evocativa, Fénéon è il primo interprete di Seurat e Signac, e della loro "pittura per punti": strumento scientifico per la libertà espressiva.

Postcard set impressionism. Ediz....

Taschen 2014

Non disponibile

14,99 €
Sappiamo bene quanto sia piacevole ricevere una cartolina nella cassetta delle lettere. Allietate la giornata di qualcuno con questo set di 100 cartoline, accuratamente selezionate dagli archivi Taschen. Confezionata con eleganza in una custodia di cartone realizzata su misura, con un nastro per sollevare le cartoline, ogni set racchiude le opere più importanti di un artista o di un movimento. Sfogliatele e trovate quella giusta per amici, parenti e conoscenti vecchi e nuovi. E se ve ne piace una a tal punto da non volerla spedire, niente paura! Nella collezione troverete due copie di cinquanta motivi diversi.

Mele e arance. Da Paul Cézanne a...

Piantelli Livio
Aracne 2011

Non disponibile

16,00 €
Dal titolo della celebre natura morta di Paul Cézanne, il saggio "Mele e arance" rappresenta un'indagine interdisciplinare sulle problematiche legate all'adozione in ambito letterario dei principi estetici della corrente pittorica post-impressionista, un'operazione grazie alla quale tra gli anni Venti e Trenta l'autrice inglese Virginia Woolf è stata tra le prime figure-chiave in letteratura a porre le basi per considerare il romanzo come un universo con una propria autonoma e fondata dignità epistemologica. L'analisi si concentra soprattutto sui romanzi To the "Lighthouse" e "The Waves", prendendo anche in considerazione i saggi critici, i racconti brevi e la corrispondenza dell'autrice, ed evidenziando il senso di limitatezza dell'esperienza individuale e la tensione verso una dimensione di impersonalità e astoricità in cui verità e bellezza vengono colte in una dinamica di continua perdita e riconquista.

Impressionismo

Walther Ingo F.
Taschen 2008

Non disponibile

9,99 €
Impressionismo

Impressionismo

Grimme Karin
Taschen 2007

Non disponibile

7,99 €
Impressionismo

Cézanne a Firenze. Due...

Bardazzi F. (cur.)
Mondadori Electa 2007

Non disponibile

35,00 €
La mostra vuole riportare a Firenze, dopo un oblio durato quasi un secolo, alcuni fra i dipinti più belli e significativi di Cézanne, che la città ebbe la fortuna di ospitare tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento. In un'epoca in cui Cézanne era vivo, disprezzato da quasi tutti i critici e non ancora riconosciuto come "padre della pittura moderna", nelle case fiorentine di due giovani americani, Egisto Paolo Fabbri e Charles Loeser, erano conservati poco meno di 50 dipinti. Un gruppo sostanzioso di questi capolavori saranno esposti nelle sale di Palazzo Strozzi in una mostra che ripercorre le vicende dei dipinti e dei due brillanti e precoci collezionisti. Saranno proposte opere provenienti da musei e collezioni internazionali tra i quali spiccano quelle del Museo Pu¢skin di Mosca, del Museum of Fine Arts di Boston e ancora della National Gallery of Art di Washington.

Cézanne in Florence. Two collectors...

Bardazzi F. (cur.)
Mondadori Electa 2007

Non disponibile

17,50 €
La mostra vuole riportare a Firenze, dopo un oblio durato quasi un secolo, alcuni fra i dipinti più belli e significativi di Cézanne, che la città ebbe la fortuna di ospitare tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento. In un'epoca in cui Cézanne era vivo, disprezzato da quasi tutti i critici e non ancora riconosciuto come "padre della pittura moderna", nelle case fiorentine di due giovani americani, Egisto Paolo Fabbri e Charles Loeser, erano conservati poco meno di 50 dipinti. Un gruppo sostanzioso di questi capolavori saranno esposti nelle sale di Palazzo Strozzi in una mostra che ripercorre le vicende dei dipinti e dei due brillanti e precoci collezionisti. Saranno proposte opere provenienti da musei e collezioni internazionali tra i quali spiccano quelle del Museo Pu¢skin di Mosca, del Museum of Fine Arts di Boston e ancora della National Gallery of Art di Washington.

Grande atlante dell'Impressionismo

Crepaldi Gabriele
Mondadori Electa 2006

Non disponibile

24,00 €
Questa storia illustrata narra le vicende del movimento che pose le basi del radicale rinnovamento dell'arte, avviando di fatto l'arte moderna. Pagine che introducono, attraverso brevi testi di sintesi e illustrazioni sempre commentate in didascalia, gli artisti, i mercanti e i collezionisti, i teorici, i detrattori e la travagliata vicenda critica, le tematiche e i luoghi, le peculiarità tecniche e stilistiche, il contesto culturale e politico. Ampio spazio è dedicato agli sviluppi dell'Impressionismo e del Postimpressionismo in altri paesi, come l'Inghilterra, la Germania, il Belgio e l'Olanda, i paesi scandinavi, l'Italia e gli Stati Uniti. Letture d'opera focalizzano inoltre l'attenzione del lettore sull'analisi puntuale di altrettanti capolavori. Il volume riunisce oltre seicento illustrazioni tra fotografie d'epoca e opere provenienti dai principali musei del mondo. Include inoltre dettagli ingranditi a doppia pagina dal forte impatto visivo, attraverso i quali il lettore potrà osservare da vicino le caratteristiche della pittura impressionista: le pennellate sulla tela che rivelano l'immediatezza e la rapidità di esecuzione, le caratteristiche cromie, gli effetti di trasparenza e di luminosità.

Paul Gauguin. Un esotismo controverso

Messina M. Grazia
Firenze University Press 2006

Non disponibile

17,00 €
I saggi raccolti in questo volume sono riscritture, suggerite da nuove evidenze documentarie, di contributi già pubblicati nel corso degli anni novanta. Concentrati su aspetti salienti del lavoro di Gauguin, dalla Bretagna a Tahiti, offrono, nella loro scansione, una rete di interrogativi e di ipotesi interpretative. Una circostanziata nota bibliografica in chiusura discute gli apporti della recente saggistica sull'artista.

Omaggio agli impressionisti

Bartolena Simona
Mondadori Electa 2005

Non disponibile

62,00 €
L'impressionismo è oggi uno degli stili artistici più amati dal grande pubblico. Il suo successo è dovuto all'indiscutibile fascino delle opere, in grado di sedurre lo spettatore al primo sguardo; ma è proprio in questa piacevolezza e nell'apparente "facilità" di fruizione che si annida il rischio di ridurre la portata storica di questo movimento, fondamentale per gli sviluppi dell'arte moderna. Il suo ruolo è stato infatti rivoluzionario, per il linguaggio pittorico, i temi trattati, per la nuova visione della realtà come percezione soggettiva di un momento. In questo volume foto di ampie dimensioni conducono il lettore dentro l'opera, permettendo di ammirare particolari che difficilmente si riuscirebbero a notare.

Le impressioniste

Ardolino Giuseppe
Stampa Alternativa 2005

Non disponibile

15,00 €
Nel profluvio di studi sull'Impressionismo c'è un angolo che resta poco illuminato, quello costituito dal contributo femminile. Se seguiamo, dentro il fluire dell'arte europea, il filone della pittura realizzata da mani femminili, troviamo figure ecceziona

Gaughin, Van Gogh. L'avventura del...

Goldin M. (cur.)
Silvana 2005

Non disponibile

48,00 €
Il Museo di Santa Giulia di Brescia propone un'esposizione dedicata al confronto fra Van Gogh e Gauguin, due tra le figure artistiche più importanti del XIX secolo. Il catalogo racconta, in undici sezioni, la vicenda umana, poetica e artistica dei due grandi pittori, scandendo le trasformazioni più significative dei loro percorsi pittorici e mettendo in luce l'elemento fondamentale e imprescindibile della loro ricerca: la poesia del colore. La mostra si tiene a Brescia dal 22 ottobre 2005 al 19 marzo 2006.

I disegni di Van Gogh. I capolavori

Van Heugten Sjraan
Silvana 2005

Non disponibile

45,00 €
Il volume analizza l'opera grafica di Vincent Van Gogh, a cura di uno dei maggiori studiosi del grande pittore olandese. La vicenda di Van Gogh è seguita nel suo intero svolgimento, sin dagli anni in cui decise di dedicarsi esclusivamente alla pittura, e attraversa tutti i momenti più importanti del suo percorso: Nuenen, Parigi, Arles, Saint-Rémy a sottolineare come i lavori su carta fossero estremamente importanti per Van Gogh, non solo come studi preparatori alle tele, ma anche come opere a sé stanti, che l'autore talvolta non disdegnava di firmare.

Vincent van Gogh. 150 lettere

Silvana 2005

Non disponibile

35,00 €
Questo libro racchiude una scelta antologica di 150 lettere di Vincent van Gogh, scritte tra il 1872 e il 1890 al fratello Theo, alla sorella, ad Anton Rappard, a Èmile Bernard e a Paul Gauguin. Le lettere segnano i passaggi cruciali della ricerca del pittore: i primi anni in Olanda, i due anni a Parigi, il soggiorno entusiasta ad Arles, fino agli anni trascorsi a Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise. Oltre all'interesse per l'evoluzione della ricerca pittorica dell'artista, testimoniata con generosità e precisione, le lettere sono considerate tra gli scritti più toccanti della modernità.

Degas danza disegno

Valéry Paul
SE 2005

Non disponibile

17,00 €
"In "Degas danse dessin" il ritratto di Edgar Degas quale baudelariano "pittore della vita moderna", artista di gusti difficili e di scontrosa natura, uomo antico più che in opposizione ai suoi tempi, amico della poesia più che dei poeti, è delineato e ind

Impressionisti. La nascita...

Pescio C. (cur.)
Giunti Editore 2005

Non disponibile

35,00 €
Tutti i capolavori degli artisti che hanno dato vita, nella Parigi di fine Ottocento, ad una vera e propria rivoluzione nell'arte moderna. Illustrato da immagini a colori, un libro "bello" ma anche utile, non solo da guardare ma anche da leggere.

Gauguin

Carvalho de Magalhães Roberto
McRae Books 2004

Non disponibile

5,00 €