Elenco dei prodotti per la marca Il Mulino

Il Mulino

Elogio della foresta. Dalla selva...

Flick Giovanni Maria
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

13,00 €
Il nuovo Testo Unico in materia di Foreste e Filiere forestali (d.lgs. n. 34/2018) offre l'occasione per approfondire il tema dell'evoluzione della vita della foresta nel suo incontro-scontro con gli obiettivi dell'uomo. Il diritto interviene in questa relazione col suo ruolo regolatore, ricercando un punto di equilibrio tra la funzione ambientale e quella economico-produttiva e superando le polemiche che le scelte del legislatore hanno provocato tra gli studiosi della materia. Con un linguaggio piano e accessibile il libro approfondisce alcune tra le questioni giuridiche maggiormente dibattute a livello forestale e ambientale e le loro premesse di ordine costituzionale. Si analizzano le problematiche legate alla governance nella tutela della foresta, coscome viene affrontato il tema della frammentazione delle proprietboschive. Fra la categoria dei beni privati e quella dei beni pubblici si affaccia quella dei beni comuni; ne vengono prospettati pregi e difetti, prospettive di sviluppo e collegamenti con le tradizioni e con il principio di solidariet Si ipotizza poi un nuovo approccio alla fiscalitambientale, affinchvenga abbandonata la funzione soltanto disincentivante e risarcitoria del tributo e vengano invece maggiormente apprezzate e incentivate le condotte virtuose. Si evidenziano i principi richiamati con decisione dall'enciclica Laudato si' di papa Francesco e il sempre piimportante ruolo dell'Unione Europea rispetto all'ambiente e in particolare nell'azione di contrasto al commercio illegale del legno. Si guarda, infine, al futuro approccio del mondo economico-finanziario rispetto alle tematiche ambientali.

Nello specchio della scuola. Quale...

Bianchi
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

13,00 €
tempo di investire in educazione, non solo per superare l'emergenza Covid, ma per guardare oltre, per ritrovare quel cammino di sviluppo che sembra essersi perduto nei lunghi anni in cui hanno prevalso individualismo e populismo e che deve fondarsi sui valori definiti nella nostra Costituzione. Il nuovo secolo della connessione continua ha bisogno di cittadini portatori, oltre che di contenuti, di creativit lavoro di squadra, capacitdi astrazione e di sperimentazione, senso di orientamento per poter navigare in mari aperti. La scuola deve rispondere a queste esigenze e muoversi, insieme al Paese, nel senso di marcia di uno sviluppo inclusivo e sostenibile.

Rapporto annuale sull'economia...

Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Gidieci anni fa molti analisti consideravano l'immigrazione una componente strutturale della societe dell'economia italiana ed europea. Era tuttavia difficile prevedere il peso che avrebbero avuto i fenomeni migratori all'interno del dibattito pubblico. In pochi anni la popolazione straniera residente passata da poco pidi 3 milioni a oltre 5 milioni, con evidenti ricadute sociali ed economiche. Nel decennio 2010-2019 la drastica riduzione dei permessi di soggiorno per motivi di lavoro (-96%) e l'aumento esponenziale degli sbarchi di migranti nel Mediterraneo hanno spostato l'attenzione dell'opinione pubblica e dei media sulle tematiche dell'accoglienza, ponendo in secondo piano le politiche migratorie vere e proprie (canali di ingresso legali) e le politiche di integrazione degli stranieri gipresenti in Italia. In questi ultimi mesi, poi, la chiusura delle frontiere causata dall'emergenza sanitaria ha messo in ginocchio molti settori caratterizzati da una forte presenza di lavoratori stagionali, come il turismo e l'agricoltura. Ma l'intera economia italiana, in cui un occupato su dieci straniero, sarmessa a dura prova. L'integrazione degli immigrati, quanto mai necessaria per la ripresa, saruna delle sfide che il nostro Paese dovrgestire nei prossimi anni.

Un banchiere innovatore. Ritratto...

Ciuffetti Augusto
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

20,00 €
Nello sviluppo economico delle Marche della seconda metdel Novecento legato al modello della Terza Italia, un ruolo decisivo si deve a un tessuto produttivo di piccole e medie imprese, capace di rispondere alle esigenze delle comunitlocali. Esso si definisce intorno a uomini che interpretano le loro funzioni nella chiave di un forte impegno sociale e civile, destinato a superare ogni interesse personale. Una di queste figure quella di Luigi Bacci, protagonista, in qualitdi direttore generale e poi di amministratore delegato, dell'espansione della Banca Popolare di Ancona. Dal 1956 in poi, essa artefice di uno sviluppo segnato dall'acquisizione di altri istituti di credito, fino a confluire nel 1995 nel Gruppo Banca Popolare di Bergamo-Credito Varesino. In questo volume si ricostruisce la sua biografia: Luigi Bacci stato un banchiere innovatore, che ha contribuito a trasformare il volto della sua regione. Egli stato un protagonista assoluto del cosiddetto modello marchigiano.

Il governo dei numeri. Indicatori...

Caruso
Il Mulino

Disponibile in libreria in 10 giorni

30,00 €
Come vengono costruiti gli indicatori macroeconomici? E quali effetti producono le grandezze quantitative sulle politiche pubbliche? Il volume prova a rispondere a tali interrogativi partendo dall'analisi degli indicatori macroeconomici elaborati in sede europea e del loro impatto sulle decisioni di finanza pubblica adottate nel nostro Paese. Economisti, politologi e giuristi offrono in queste pagine le loro riflessioni sul rapporto circolare tra indicatori, norme giuridiche e politiche pubbliche. Se, per un verso, le grandezze economiche, recepite in norme giuridiche, mettono sotto tensione non solo la discrezionalitdi governo e parlamento, ma anche i principi indicati nel patto costituzionale, per un altro verso gli stessi indicatori, entrando nella sfera del giuridico, tendono a perdere la loro rigiditper diventare soggetti a interpretazione e oggetto di scelte di governo e di conflitti politico-istituzionali.

Parlamenti e democrazia in Europa....

Fasone Cristina
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

32,00 €
Pidel 40% delle democrazie contemporanee si trova in Europa. L'Europa ospita inoltre i piavanzati meccanismi democratici operanti a livello sovranazionale, grazie al Parlamento europeo. Eppure l'insoddisfazione per il funzionamento della democrazia assai diffusa nel vecchio continente. E non un caso che i tanti nemici della democrazia tendano a concentrare la loro attenzione proprio sull'Unione europea, considerando le sue dinamiche democratiche troppo complesse, delicate ed esposte, ulteriormente messe a rischio dai fenomeni di integrazione differenziata che hanno preso piede, a partire dall'Eurozona. In questo volume vari studiosi delle istituzioni statali ed europee esaminano le modalitcon cui le istituzioni rappresentative possono affrontare l'integrazione differenziata e le asimmetrie che caratterizzano sia l'Unione europea, sia altre esperienze federali. Dopo una parte iniziale di carattere teorico, il focus posto in particolare su come i Parlamenti e i procedimenti parlamentari riflettano tali asimmetrie, arrivando a volte ad alterare il loro tradizionale ruolo di sedi della rappresentanza politica. L'ultima parte discute la proposta, elaborata da alcuni studiosi francesi (Hennette, Piketty, Sacriste e Vauchez), di istituire mediante un apposito trattato (il T-Dem) un'Assemblea parlamentare transnazionale per l'Eurozona, evidenziandone vantaggi e svantaggi.

Culture del film. La critica...

Guerra Martin
Il Mulino

Disponibile in libreria

24,00 €
Quale funzione culturale ha svolto la critica cinematografica negli anni d'oro della produzione e del consumo di film in Italia? Quali sono stati i luoghi principali da cui si saputo costruire un discorso critico capace di muoversi dentro il piampio dibattito culturale nazionale? Quali forme ha saputo prendere questo discorso e quali comunitdi lettori riuscito a raccogliere? Il volume delinea una mappatura geografica e ideologica delle riviste di settore, studia la pervasivitdei temi cinematografici nei periodici di ambito letterario, teatrale, artistico, nei quotidiani e in alcuni rotocalchi, si interroga sull'autorevolezza e sul potere della figura del critico e sui processi di istituzionalizzazione della pratica critica, individua l'importante ruolo delle donne, studia la funzione delle immagini e il confronto con la sempre picomplessa idea di cultura popolare. Mette a fuoco, attraverso traiettorie di ricerca ad ampio raggio, le azioni che hanno contribuito a formare una cultura cinematografica nel nostro paese.

Migliorare le nostre abilit?...

Borella Erika
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Sotto l'etichetta potenziamento cognitivo vengono annoverati i pisvariati programmi e percorsi psicologici che spesso promettono risultati strabilianti su come si possano migliorare le nostre abilitmentali. All'opposto si trovano, invece, rappresentanti della comunitscientifica che sostengono che le abilitmentali hanno un'origine biologicamente determinata e quindi immodificabile. Cicomporta sia confusione sia difficolta orientarsi tra i diversi tipi di intervento proposti e la loro relativa efficacia a breve e a lungo termine. Questo volume, unico nel panorama editoriale italiano, una guida essenziale per orientare gli operatori in progetti individuali e di gruppo per il potenziamento e, in alcuni contesti, la riabilitazione delle funzioni cognitive in tutto l'arco della vita (bambini, giovani, adulti e anziani). Le curatrici, anche grazie al contributo dei massimi esperti nel settore, forniscono una visione articolata del potenziamento cognitivo, che non tiene conto dei soli aspetti riabilitativi, e soprattutto, mostrano come molte delle nostre abilitmentali siano suscettibili di miglioramento.

Mindfulness e psicoterapia

Giraldi Tullio
Il Mulino

Disponibile in libreria

20,00 €
La mindfulness un costrutto psicologico e al tempo stesso una pratica meditativa che ha suscitato un vivo interesse in tutti gli ambiti del benessere e della salute mentale. Moltissime sono le iniziative che vanno sotto questa etichetta e che promettono benefici a tutti i livelli: dal sollievo allo stress alla soluzione di problemi psicopatologici importanti. Tutto questo ha creato molte aspettative e ha visto un fiorire di percorsi da un lato, e di interi approcci psicoterapeutici basati sulla mindfulness dall'altro, con particolare riferimento all'area cognitivo-comportamentale. Ma la mindfulness davvero efficace? Va bene per tutti gli ambiti del disagio psicologico? In questo volume l'autore offre un'approfondita e articolata risposta su come, in quali casi e in quali condizioni gli approcci orientati alla mindfulness sono efficaci nella psicoterapia. Uno strumento per tutti i professionisti, psicologi e psicoterapeuti, per migliorare l'efficacia della terapia e sapere quando, ovvero con quali patologie, e come inserire interventi orientati alla mindfulness nella propria attivitclinica.

La crisi dell'Eurozona e l'Europa...

Sottilotta Cecilia Emma
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

27,00 €
Il 20 agosto 2018, data in cui si concluso il terzo programma di aggiustamento economico per la Grecia, ha segnato simbolicamente la fine di quasi un decennio di crisi e piani di salvataggio. Tuttavia, nonostante siano trascorsi oltre dieci anni dall'inizio della crisi dell'Eurozona, i paesi dell'Europa del Sud non si sono ancora completamente ripresi. Le conseguenze della crisi sono, in certa misura, ancora visibili, e non solo dal punto di vista dei retaggi economici: si pensi a fenomeni quali la nascita di partiti di protesta, il crescente euroscetticismo espresso da diversi settori dell'opinione pubblica, il succedersi di fasi di instabilitpolitica, la contrazione del welfare state. Il contributo di questo volume duplice. Da un lato, si analizza il processo decisionale nei sei paesi considerati (Cipro, Grecia, Italia, Malta, Spagna, Portogallo) rispetto a una serie di importanti riforme all'architettura istituzionale dell'Eurozona negoziate nel contesto della crisi. Dall'altro, partendo dalla prospettiva teorica propria dell'intergovernativismo liberale, si esamina il processo di formazione delle preferenze nazionali durante la crisi.

Dominare tempi inquieti. Storia...

Consolati Isabella
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
L'autrice ricostruisce il pensiero politico di Otto Brunner (1898-1982) coscome emerge dalla sua produzione storiografica. Criticando l'indebita proiezione di concetti politici moderni sul passato medievale, Brunner ha ridefinito la comprensione stessa della politica moderna. Il confronto con Carl Schmitt, Max Weber, Karl Marx e con la sociologia del suo tempo induce lo storico austriaco a precisare il criterio del 'politico' all'interno della societindustriale contemporanea e dell'ideologia che la sostiene. L'analisi delle strutture secolari - dei concetti fondamentali e delle costituzioni materiali - che secondo lui hanno dato forma alla storia sociale europea volta ad affermare l'esistenza di una tradizione politica tipicamente europea, nobiliare e cristiana, che fa da contrappeso all'intima instabilitdella modernit

Capitalismi e democrazie. Si...

Trigilia Carlo
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

38,00 €
Dagli anni Settanta sono aumentate le disuguaglianze in tutte le democrazie avanzate, ma non con la stessa intensit I paesi dell'Europa centro-settentrionale sono riusciti a conciliare di picrescita e contrasto delle disuguaglianze. Il capitalismo anglo-sassone si caratterizzato per una crescita con forti disparit Nel Sud Europa (Italia compresa) si sono registrate negli ultimi anni bassa crescita e alte disuguaglianze. Quali sono i fattori economici, politici e istituzionali che hanno portato a queste differenze? E la loro influenza persiste o sta cedendo all'urto di un capitalismo sempre pide-regolato? Basandosi su un'estesa indagine comparativa delle democrazie avanzate, il volume mette a fuoco il rapporto tra la crescita piinclusiva e un capitalismo regolato che lascia meno spazio al mercato. Ne saggia le capacitdi resistenza e le pone in relazione, in modo originale, con il contesto politico-istituzionale della democrazia negoziale europea, contrapposta alla democrazia maggioritaria dei paesi anglo-sassoni.

Lo specchio di Leonardo. Scritture...

Cursi
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

22,00 €
Leonardo ebbe un rapporto complesso e per certi versi contraddittorio con la scrittura. Discendente da una famiglia in cui si erano succedute generazioni di notai, era perfiglio illegittimo e per questo destinato a un'educazione limitata al sapere pratico. Proiettato verso il futuro nella sua attivitprogettuale, ma sempre rivolto alla lezione degli antichi. Convinto della superioritdel disegno sulla parola, ma impegnato per buona parte della vita a registrare per iscritto le attivitdi bottega, i pensieri o i fatti della quotidianit Il volume ricostruisce la relazione che il genio universale ebbe con lo scrivere e con i libri. Dopo averne ripercorso la formazione grafica, l'autore indaga sulla sua scrittura e in particolare sul singolare orientamento da destra a sinistra, per passare infine all'esame dei suoi libri, testimoni in presa diretta del lavoro svolto giorno dopo giorno nell'officina vinciana.

Storia dell'amministrazione...

Melis Guido
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

35,00 €
La storia dell'amministrazione come capitolo centrale della storia d'Italia dal 1861 a oggi. Utilizzando gli archivi ma anche le leggi, le circolari e gli atti ufficiali, le memorie e gli epistolari e persino, pidi recente, le interviste in video dei capi di gabinetto, il volume propone un affresco delle poche virte dei molti vizi dell'apparato burocratico italiano nella sua ultrasecolare evoluzione. Lo Stato stampella dello sviluppo, la meridionalizzazione del personale con Giolitti e dopo, i tentativi di riforma e la loro sconfitta, la vita materiale degli impiegati e la loro speciale cultura, i grandi funzionari, il fascismo, lo Stato imprenditore, la Repubblica, gli enti pubblici, le Regioni: il libro ripercorre il lungo e contrastato cammino della pubblica amministrazione che dall'Unitarriva alla crisi attuale.

Il grande racconto del favoloso...

Brilli Attilio
Il Mulino

Disponibile in libreria

48,00 €
Trascorsi metdella notte a riflettere sulla strana serie di circostanze che avevano interrotto la tranquilla esistenza di un giovane avvocato e, dalla terra degli affari e dei guadagni, l'avevano spedito a meditare sulle rovine di antiche citte a dormire su un pavimento di fango, in mezzo ai turbanti turchi... (John Lloyd Stephens, 1836). Un luogo esotico in cui proiettare emozioni, desideri impossibili e fantasie: per il mondo occidentale l'Oriente favoloso perchgli elementi fantasmatici vi superano di gran lunga la realt Che sia il Vicino Oriente mediterraneo o quello pilontano dell'Asia, dilatato alla Polinesia e ai Mari del Sud, lo sconfinato Oriente ha sollecitato negli occidentali l'erotismo della conoscenza ma anche brame di colonizzazione e di possesso. un Altrove ideale per l'uomo moderno che anela a liberarsi dai vincoli del conformismo e a rigenerarsi a contatto con popoli e civiltnon stravolti dal progresso: anche se questo implica violare universi gelosamente chiusi da barriere fisiche ma soprattutto simboliche e culturali. Putrattarsi di sfidare i deserti dell'Arabia, gli altopiani tibetani o le giungle cambogiane; oppure di introdursi nell'harem, visitare clandestinamente le cittsante dell'Islam, provocare la reazione di civiltmillenarie, dall'Oceano Indiano al Mar del Giappone. cosche esploratori, avventurieri, naturalisti, archeologi, agenti segreti, spie - uomini e donne - partecipano, fra Settecento e Novecento, alla costruzione di una visione leggendaria dell'Oriente.

Paure medievali. Epidemie, prodigi,...

Frugoni Chiara
Il Mulino

Disponibile in libreria

40,00 €
Un passato sorprendentemente vicino, nel momento in cui con sgomento ci troviamo ad affrontare realtche si ritenevano scongiurate da secoli, come le pandemie causate da virus, o assistiamo alle ricorrenti catastrofi ecologiche, o valutiamo i rischi - spesso portati dall'aggressiva mano dell'uomo - che minacciano il pianeta. Il Medioevo ci parla oggi con voce forte, attraverso le tante paure che assillavano donne, uomini, bambini: paura della fine, della miseria, della fame, delle malattie, della lebbra e della peste in particolare, fino alla paura del diverso, dello straniero, degli ebrei, dei musulmani, dei mongoli. Un libro di lugubri sciagure che si susseguono, dunque? No. Un libro che pone domande, addita problemi, cerca risposte. Non siamo piin quel Medioevo, ma gli esseri umani sono ancora gli stessi, nascono, amano, crescono, sperano, si spaventano. Oltre ad alcune curiosit- una data di nascita sbagliata per Cristo, le reazioni suscitate dall'arrivo dell'anno Mille - scopriremo quale evento all'improvviso fece degli ebrei i nemici della porta accanto; che legame esiste fra la nascita del purgatorio e la circolazione di temi macabri nelle chiese, come si contrastil dilagare delle carestie. Alcuni testimoni privilegiati renderanno palpabili anche a noi i drammi delle loro epoche, mentre un corredo di immagini accompagneril racconto.

La Sanseverino. Giochi erotici e...

Fragnito Gigliola
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

24,00 €
Barbara Sanseverino Sanvitale, contessa di Sala, signora di Colorno (1550-1612), fu per bellezza e spirito fra le donne piammirate del suo tempo. Donna, per cui Amor trionfa e regna, come la celebrTorquato Tasso, fu cantata dai poeti e ricercata dalle corti dove era il condimento di ogni passatempo grazie alla sua inclinazione al divertimento. Fu organizzatrice instancabile di feste che sconfinavano spesso in incontri licenziosi, da lei stessa favoriti. In pari tempo fu lungamente impegnata in complesse controversie soprattutto circa l'amato feudo di Colorno, per il quale si scontrcon l'ambizione di incamerarlo del duca di Parma Ranuccio Farnese. Nel 1612 finper rimanere implicata in una congiura di altri nobili parmensi avversi alle mire del duca, e come loro arrestata, processata e infine giustiziata.

Vivere nell'insicurezza

Rusconi Gian Enrico
Il Mulino

Disponibile in libreria

12,00 €
La tensione tra le grandi potenze, i dissensi sul piano militare, e in particolare i contrasti tra l'Europa e l'America di Trump, tracciano i confini tra sicurezza e insicurezza fino al febbraio 2020. Ma nei mesi seguenti si diffonde inarrestabile in tutto il pianeta la pandemia. La gravitdella situazione travalica la dimensione sanitaria per trasformarsi in emergenza economica, sociale e politica. Superando ogni confine la crisi modifica la percezione della sicurezza nel sentire collettivo, ma soprattutto sembra cambiare le relazioni che definivano le condizioni stesse della sicurezza nazionale e internazionale. In gioco stata ed la tenuta stessa dell'Europa. La razionalitl'unica risorsa che abbiamo per contrastare il mondo di insicurezze in cui dovremo vivere.

Praga. Capitale segreta d'Europa

Cardini Franco
Il Mulino

Disponibile in libreria

16,00 €
Pronunci la parola Praga e ti vengono in mente l'oro e il nero, i riflessi dei cristalli e dei granati, la musica, la raffinatezza dei caffe la pittura onirica dell'Arcimboldo. La capitale magica della vecchia Europa un viaggio straordinario attraverso il tempo e lo spazio: la cittdelle tenebrose meraviglie dell'imperatore-alchimista Rodolfo II, dei carillon, del cimitero ebraico, del Golem, dei fantasmi e delle mostruose mutazioni kafkiane. la cittdel buio fiammeggiante dell'occupazione nazista, dell'oscuritplumbea degli anni comunisti, del Sessantotto e dell'incredibile leggerezza dell'essere di Milan Kundera. Praga, luogo che Mozart ha piamato al mondo. Una passeggiata lunga un libro, dove l'ultima meta il Ponte Carlo dal quale guardare la Moldava e capire d'un tratto che cos'l'Europa.

1+1 non fa (sempre) 2. Una lezione...

Barrow John D.
Il Mulino

Disponibile in libreria

13,00 €
1+1=2, che cosa c'di pisemplice? Si tratta della prima formula che tutti incontriamo a scuola, ma anche del primo paradosso della mente: quanto fa una pera piuna mela? A che cosa uguale? In una carrellata fantastica, tra gli antichi sistemi numerici e la logica della computer science, Barrow ci accompagna in una lezione di matematica, tra molti interrogativi e tante risposte, fino a riportarci all'apparente, irragionevole efficacia di questa formula. Scoperta o invenzione? Rimane l'evidenza per cui modelli cossemplici, come l'aritmetica, sono tanto ricchi e potenti da svelare la struttura dell'universo. Una struttura che, in un'ultima analisi, si fonda su 1+1 = 2.

Io e il mio DNA. Abbiamo davvero un...

Neresini Federico
Il Mulino

Disponibile in libreria

16,00 €
Per quel carico di promesse insito in ogni scoperta scientifica, anche la molecola del Dna ha finito per diventare un'icona del futuro, una sperata chiave d'accesso al benessere, alle cure e alla conoscenza di se stessi: il Dna unico e ci rende unici. Federico Neresini ha avuto l'opportunitdi sottoporsi in prima persona alla mappatura del proprio genoma e a tutte le esperienze che ne conseguono. Partendo dalle pagine del suo diario in presa diretta, conduce una serie di riflessioni sul Dna come fenomeno sociale, dalla sua forza mediatica alla magica fede in un gene per qualsiasi cosa, dal fantasma dell'eugenetica al business della genomica on line.

Il coraggio delle donne

Maraini Dacia
Il Mulino

Disponibile in libreria

14,00 €
Ci chiedevamo a che punto eravamo, che giudizio dare dei vecchi e dei nuovi movimenti femminili, quante delle nostre speranze si erano realizzate e quanto restava ancora da fare. In quelle discussioni su un punto ci trovavamo pienamente d'accordo, l'ammirazione per lo straordinario coraggio di donne di ogni tempo per l'affermazione di sstesse e per i sacrifici compiuti nel cammino di emancipazione e liberazione del genere femminile (Chiara Valentini a Dacia Maraini). Dopo secoli e anzi millenni di societpatriarcali in cui sono rimaste in stato di minorit subalterne agli uomini, senza diritti, senza identitsociale propria, nell'ultimo secolo le donne sono venute compiendo la loro rivoluzione. Ma stereotipi e ostilitcontinuano a essere d'ostacolo e anzi oggi sono molti i segnali che indicano come nessuna conquista possa essere data per acquisita. Due intellettuali, due amiche con alle spalle una vita di impegno e militanza sulla questione femminile riflettono insieme sul lungo cammino percorso e con una vivida serie di ritratti di donne esemplari onorano le tante che con il loro coraggio ne hanno segnato il procedere.

Autunno. Il tempo del ritorno

Vanoli Alessandro
Il Mulino

Disponibile in libreria

16,00 €
Questa volta la storia comincia in un bosco, dove la luce dorata e bassa gioca tra i cespugli colorati, e l'aria ormai fresca porta con squell'odore inconfondibile di funghi e di terra. In queste pagine incontreremo gli autunni antichi dei pastori e degli dei; quelli medievali di mercanti e contadini, di cavalieri, monaci e pastori; quelli moderni di uomini e donne, ognuno con il suo carico di ricordi, desideri, avventure, conoscenza. Perchl'autunno un po' come il tornare a casa quando il viaggio si compiuto, l'entusiasmo euforico della primavera ormai lontano, e la serena pienezza dell'estate gialle spalle. Davanti a noi adesso solo lunghi giorni di pioggia e nebbia, animati dai riti della vendemmia, dal vino, e dai frutti tardivi che colorano le mense. Sere di feste e di paure, perchin autunno i morti e i mostri sono sempre lper ritornare. Ma l'autunno pibello quello intimo e segreto dei ricordi della nostra infanzia, trascorso in qualche bosco ormai lontano, incendiato di foglie rosse e gialle.

Nella fine ? l'inizio. In che mondo...

Magatti Mauro
Il Mulino

Disponibile in libreria

15,00 €
La crisi pandemica una lente per leggere il nostro tempo, un telescopio per guardare pilontano. Non solo una sventura che interrompe una corsa da rimettere il prima possibile sui binari, ma una frattura che anche una rivelazione, di limiti e insieme di possibilit L'occasione per un avvenire inedito anzichper un divenire inerziale. La sfida ora trasformare le tensioni che definivano il mondo pre-Covid in leve di cambiamento, a partire da cinque nodi cruciali che aprono altrettante vie verso equilibri piequi. Per rendere il nostro vivere insieme migliore di prima, e perchla fine di un mondo diventi un nuovo principio.

La scrittura delle Costituzioni. Il...

Bonini Francesco
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Questa Carta merita di essere favorevolmente apprezzata ed ha un buon posto, forse il primo, fra le Costituzioni dell'attuale dopoguerra: cosMeuccio Ruini, in Assemblea costituente, nel discorso che presenta la Costituzione della Repubblica per il voto finale, riferendo voci di grandi competenti dall'estero. In questo volume per la prima volta si disegna organicamente, tra la cinquantina di costituzioni elaborate nell'immediato secondo dopoguerra, un percorso sui tipi pisignificativi, organizzati, nella prima parte, nei due quadri europei che la cortina di ferro divide e, nella seconda, in quello mondiale. Ma non solo, perchsi disegna un'ulteriore dimensione costituzionale, rappresentata dai progetti di costituzione europea e dallo sviluppo delle istituzioni internazionali, sui quali le due parti del volume rispettivamente si concludono. E, ulteriormente, sottolineano caratteri, importanza e prospettive di una produzione costituente, che gli autori dei diversi saggi affrontano in un'ottica storica, politica, giuridica e istituzionale.

Gli insegnamenti matematici nelle...

Patergnani Elisa
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

26,00 €
La storia degli insegnamenti matematici non puprescindere dalle scuole militari create nel corso del XVIII secolo, nel contesto dei grandi conflitti europei. Il presente volume, partendo da quelli impartiti nei collegi di educazione dei secoli XVI-XVII, si propone di fornire uno sguardo d'insieme sull'articolazione dei programmi di tali studi nelle principali scuole militari italiane istituite a Torino, Napoli e Verona nel corso del Settecento, rimodulate in etnapoleonica sulla base dei modelli francesi. Per quest'ultimo periodo l'attenzione si sposta agli istituti di Alessandria, Modena e Pavia e alla Scuola politecnica e militare di Napoli. L'analisi dei programmi di studio, dei manoscritti dei corsi, dei manuali a stampa e dell'attivitdidattica impartita dai docenti che insegnarono in quelle scuole (Lagrange, Papacino d'Antoni, Lorgna, NiccolDi Martino, solo per citarne alcuni) fa emergere un capitolo importante della storia di questa disciplina in Italia, anticipando un modello didattico che sarapplicato negli istituti di istruzione tecnica dell'Ottocento.

Popolo. democrazia, libert?....

Naro Massimo
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

21,00 €
Questo volume ripercorre la vicenda politica di Luigi Sturzo (Caltagirone 1871 - Roma 1959). E si offre quale contributo per recuperare il senso del popolarismo sturziano, che torna a essere invocato da alcuni osservatori come l'antidoto piefficace contro i populismi di varia matrice che oggi fanno capolino un po' in tutti i luoghi del confronto politico, dalle piazze ai salotti televisivi, dai social network ai media che plasmano l'opinione pubblica nel mondo ormai globalizzato. Il titolo pone in sequenza alcuni termini che si ritrovano disseminati nel discorso sui Problemi della vita nazionale dei cattolici italiani pronunciato nel 1905 da Sturzo quand'era pro-sindaco della sua cittdi nascita: popolo, democrazia, libert Sono le parole chiave di quello che potremmo considerare un vero e proprio lessico sturziano.

Comprare piacere. Sessualit? e...

Barbagli Marzio
Il Mulino

Disponibile in libreria

36,00 €
Quello di vendere il proprio corpo stato definito il mestiere piantico del mondo, intendendo che sia una pratica originata da primari appetiti fisiologici del maschio e dunque immutabile. In realtil commercio del sesso ha una storia che evolve nel tempo seguendo le variazioni della domanda e dell'offerta e sotto l'influenza di molteplici fattori: cresce nel Medioevo con lo sviluppo delle citte dell'economia, si contrae nei paesi protestanti, fiorisce con lo svilupparsi degli eserciti, si espande nell'etindustriale toccando il suo apice a fine Ottocento, declina nell'ultimo secolo. Attraverso il mercato del sesso, di cui parte importante anche la prostituzione maschile, questo libro racconta l'evoluzione dei costumi sessuali studiandola nei comportamenti, nelle leggi, nel dibattito morale e religioso, nella pigenerale evoluzione della societ

Da Versailles (1919) a Berlino...

Pombeni Paolo
Il Mulino

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
La pace di Versailles ha segnato, per giudizio ormai unanime della storiografia, la fine della centralitdell'Europa nella storia mondiale. L'Europa che ne usc pur indebolita, continua interpretarsi come un concerto delle potenze. E nell'estremo tentativo di stabilire quali di queste potenze dovessero assumere l'egemonia si giunse al loro collasso: per quanto non fosse allora evidente, si sarebbe trattato di un fenomeno che avrebbe coinvolto tanto i vinti quanto i vincitori della Grande guerra. Il tentativo di non accettare questo dato di fatto costuna nuova guerra mondiale, che lo sanzionfuor di ogni dubbio. Nacque peruna nuova e parzialmente diversa storia d'Europa, non piincentrata sul ripristino impossibile della sua centralitcome potenza nel senso classico del termine, ma ancora percorsa dall'orgoglio di ricostruirsi almeno come potenza civile. Questo volume offre una serie di riflessioni sulla complessitdella vicenda che si snodata fra due date simboliche: la conferenza di Versailles e la caduta del muro di Berlino. A cent'anni dal primo e a trent'anni dal secondo, in queste pagine si ragiona su una storia che ha visto mutare la geografia, i sistemi politici e sociali, la cultura, le relazioni internazionali, fino a giungere alle radici della crisi che attualmente coinvolge il nostro continente.

Migranti e lavoro

Chiaromonte William
Il Mulino

Disponibile in libreria in 3 giorni

27,00 €
Muovendo da una considerazione unitaria dei fenomeni collegati alle migrazioni, il volume offre una sintesi delle varie prospettive di studio in tema di lavoro dei migranti e, allo stesso tempo, apre nuovi campi d'indagine. Sulla base di questa scelta metodologica, esso prende in esame la condizione dei migranti e l'accesso al lavoro nella dimensione storica e nella regolazione nazionale, europea e internazionale; le tutele connesse al rapporto di lavoro sul piano del diritto antidiscriminatorio, della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, della previdenza e dell'assistenza sociale, degli strumenti di integrazione e di inclusione anche di matrice collettiva; infine, il contrasto ai fenomeni elusivi e di sfruttamento della manodopera migrante, anche in relazione ad alcuni status speciali quali il lavoro stagionale, il lavoro carcerario e il lavoro in distacco. L'intento quello di sollecitare una riflessione che contribuisca a una diversa narrazione delle questioni inerenti ai fenomeni migratori e che superi l'angusta visuale delle esigenze di securizzazione alla base dei recenti interventi regolativi dei flussi migratori (e non solo), ripartendo proprio dal diritto al lavoro e dalla garanzia di condizioni di lavoro paritarie, eque e dignitose.