Edifici pubblici: edifici civili, commerciali, industriali ecc.

Filtri attivi

Le città e il turismo. Hotel tra Ottocento e...

Belli G. (cur.); Castagnaro A. (cur.)
Arte'm - 2019

Disponibilità Immediata

25,00 €
"'Le città e il turismo. Hotel tra Ottocento e Novecento' rappresenta l'esito scientifico [...] di ricerche condotte intorno all'architettura alberghiera da un gruppo di autori che Gemma Belli e Alessandro Castagnaro hanno riunito lavorando intorno a una particolare chiave interpretativa dello sviluppo alberghiero: l'hotel come tema progettuale e infrastruttura che gioca un ruolo nella costruzione del paesaggio contemporaneo, urbano ed extraurbano. [...] Questo volume recepisce l'eredità del convegno dell'Associazione italiana di Storia urbana AISU 2017, 'La città, il viaggio, il turismo. Percezione, produzione e trasformazione', con un progetto editoriale che si sofferma su come la costruzione di hotel, in qualche modo esemplari, e l'elaborazione di tipi e modelli architettonici [...] possano significativamente costituire, oltre che una chiave di lettura della storia architettonica, un contributo alla costruzione della storia urbana tra ottocento e novecento. (dalla presentazione di Rosa Tamborrino)

Fari del mondo. Ediz. illustrata

Mariotti Annamaria Lilla
Addictions-Magenes Editoriale - 2019

Disponibilità Immediata

25,00 €
I fari sono le stelle del mare. La loro luce disegna una mappa nella notte che riporta i naviganti in porto. I fari sono circondati da un'aura di romanticismo e avventura, e tra storia e leggenda hanno da sempre affascinato chiunque li guardi. Quali sono le loro storie? Ci sono torri che salde come rocce hanno attraversato i secoli, altre che sono state inghiottite dal mare in una notte. Fari che sono stati costruiti a prezzo di enormi sacrifici su uno scoglio in mezzo all'oceano, o a picco su una scogliera. In cima a ogni faro c'era, e talvolta c'è ancora, un guardiano che ogni notte accendeva la lanterna, e doveva lottare se il vento e le onde volevano spegnerla. Racconti incredibili di fari, uomini e mare. L'autrice con lo sguardo del 'tecnico' descrive le caratteristiche, altezza, lampada, sequenza di luce... e con la curiosità del viaggiatore racconta le storie dei più incredibili fari del mondo.

Architettura dello sport. Progettazione...

Faroldi E. (cur.)
Maggioli Editore - 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
La storia delle civiltà e dei luoghi trasmette l'importanza del ruolo che la cultura dello sport e la gestione colta del tempo libero rivestono nella definizione dell'identità dei popoli e delle comunità. Eleggere tali ambiti a beni culturali da condividere e valorizzare, analizzando le dinamiche di trasformazione della città e del territorio a essi connessi, rappresenta azione consapevole, necessaria ed eticamente corretta. Il contesto dell'architettura esibisce sempre più operazioni trasformative e di insediamento delle strutture multi e poli funzionali sportive, aventi un ruolo determinante e strutturale nella configurazione dei tessuti urbani e del paesaggio. L'attivazione di un dibattito teorico, di base e permanente, rappresenta l'atto fondamentale e strategico per la credibilità e professionalità di un settore che comunica con forza l'esigenza di riammodernare e riqualificare i quadri tecnici, dirigenziali e manageriali tramite un rinnovato approccio culturale. Il volume intende promuovere un'azione di sensibilizzazione e promozione volta alla valorizzazione progettuale dell'infrastrutturazione sportiva, in qualità di bene collettivo promotore identitario di senso civico, attraverso l'analisi dei fattori fisici, immateriali e delle figure atte alla gestione della loro ideazione, costruzione e gestione. Nella sfera dell'architettura contemporanea, la progettazione di opere destinate alla pratica sportiva, offre un'opportunità straordinaria di adattamento e rivalutazione dinamica dell'ambiente e dei suoi luoghi paradigmatici. L'infrastruttura sportiva costituisce, altresì, un'importante occasione di sperimentazione architettonica, progettuale e tecnologica: radiografarne l'anima e valorizzarne le potenzialità rappresenta il principale obiettivo del presente lavoro.

I sedili nobiliari di Sorrento. Dalle origini...

Russo Mario
con-fine edizioni - 2019

Disponibile in 3 giorni

80,00 €
Il volume prende in esame l'architettura degli edifici dei sedili nobiliari sorrentini (Porta e Dominova), le trasformazioni attraverso i secoli di quello più antico (Porta), la sua ricostruzione cinquecentesca, e i lavori di restauro e di abbellimento relativi ai due seggi ricavati da documenti dell'Archivio di Stato di Napoli. L'indagine sul sedile di Porta è arricchita da uno sguardo panoramico sulle emergenze monumentali non più esistenti nell'area circostante il seggio (piazza Tasso): Castello, porta urbica, fontana sul ponte, ecc.Documenti inediti del Museo Correale gettano luce sulla fondazione del Sedil Dominova nel primo quarto del '300: una copia manoscritta settecentesca di un prezioso documento angioino del 1319 (andato distrutto nel 1943); schede di notai sorrentini che permettono di proporre una nuova ipotesi sull'origine del nome Dominova. Le finte architetture di questo seggio sono oggetto di un tentativo di attribuzione. Conclude il volume uno sguardo sui reperti antichi della città murati sotto il campanile del duomo (sede delle riunioni del parlamento sorrentino) e sulla letteratura relativa alla statua del faraone Seti I del largo Dominova.

Space to care. The Meyer approach

Baratta Adolfo
Giunti Editore - 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
L'Ospedale Pediatrico Meyer ha costituito un riferimento sul territorio sin dalla fondazione nel 1891, tanto che per i fiorentini è tuttora semplicemente "il Meyer". Col tempo la sua fama di luogo di cura unico e innovativo si è diffusa e oggi rappresenta un modello a livello internazionale. Qui si pratica una "pediatria personalizzata" in continuo aggiornamento. L'approccio del Meyer passa attraverso l'apertura dei reparti ai genitori (primo caso in Italia), l'umanizzazione del rapporto medico-paziente, la ricerca e le tecnologie d'avanguardia, e trova riscontro in una grande struttura architettonica finalizzata al benessere fisico, psicologico ed emotivo del bambino. L'illuminazione naturale, la ecosostenibilità dell'edificio e la sua integrazione con il paesaggio, l'uso del colore nei reparti di cura e degenza come negli spazi dedicati al gioco e alla socializzazione, le installazioni artistiche o gli spazi per garantire la continuità scolastica e l'innovativo Family Center, destinato a orientare e sostenere le famiglie dei piccoli ricoverati: in tutto ciò si traduce l'innovativo progetto architettonico che è al centro del nostro volume. In queste pagine, ampiamente illustrate, al testo principale di Adolfo Baratta - docente di Architettura - si affiancano le brevi ma incisive testimonianze dei medici e degli operatori sanitari, dei genitori e dei piccoli che qui combattono la loro battaglia per la salute.

La Scuola di Architettura Civile a Bovisa e il...

Bordogna Enrico
Maggioli Editore - 2019

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
Il volume ripercorre le vicende della fondazione e della chiusura, tra 1997 e 2015, della Scuola di Architettura Civile del Politecnico di Milano a Bovisa, e dello scioglimento del Dipartimento di Progettazione dell'Architettura che ne era stato il principale promotore. L'insediamento del Politecnico a Bovisa è stata una esemplare operazione urbanistica e di politica universitaria, frutto di una battaglia civile e culturale di valore anche propriamente disciplinare rispetto ai problemi di governo della città contemporanea e di recupero delle periferie. Le storie qui narrate sono ormai agli atti, ma le riflessioni e i giudizi che se ne possono trarre sono ancora attuali.

Pezzi da museo

Sellerio Editore Palermo - 2019

Disponibile in 3 giorni

16,00 €

Motion buildings meeting places. Dagli acquisti...

Masia Luca; Padoa Davide; Mollé Paul
Mondadori Electa - 2018

Disponibile in 3 giorni

45,00 €
"I nostri fondatori hanno rivoltato il modello standardizzato del centro commerciale, portando su larga scala ciò che avevano concepito per i negozi. Cominciarono a pensare ai grandi shopping centre come ad ambienti capaci di accogliere merci e pubblico, valorizzandone le unicità. Un pensiero semplice, ma rivoluzionario. Sono partiti dai negozi e hanno finito per progettare città. Belle città da vivere". Davide Padoa Motion Buildings Meeting Places è un agile volume dedicato allo studio di architettura specializzato nella progettazione di centri commerciali Design International, fondato nel 1965 a Toronto e ora con sedi a Londra, Milano e Shanghai. Dal Cairo in Egitto a Jeddah in Arabia Saudita, da Dubai e Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti a Casablanca in Marocco, nuovi scenari commerciali internazionali capaci di sedurre e portare a sé anche i consumatori più conservatori. Caratterizzati da una forte carica iconica, i nuovi mall si sviluppano come massima espressione del benessere e del piacere contemporanei, attenti alle diverse latitudini, convenzioni sociali e territori, puntano a diventare luoghi di grande attrazione capaci di offrire agli ospiti esperienze uniche e inattese. Nel libro Paul Mollé, Lucio Guerra e Davide Padoa - attuali partner di Design International - raccontano se stessi, i loro percorsi individuali e i progetti comuni. Svelano ciò che ha reso i loro edifici le nuove icone internazionali dell'architettura e del commercio.

Architettura e biblioteche pubbliche....

Failla Luigi
Editrice Bibliografica - 2018

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Nella maggior parte dei paesi industrializzati si continua a investire nella costruzione di biblioteche. Un fenomeno solo apparentemente in contrasto con l'avvento del digitale e il calo della lettura, dato che nella quotidianità questi luoghi sono frequentati da utenti che fruiscono, oltre che dei contenuti culturali, in modo diffuso e articolato degli spazi. Le recenti realizzazioni dimostrano, infatti, che la biblioteca non è più utilizzata in base alle regole che ne hanno definito, lungo la storia, la tipologia architettonica. Al contrario, le funzioni tradizionali divengono oggi gli strumenti per rispondere a obiettivi diversi, sociali oltre che culturali. Di fatto, l'evoluzione della biblioteca pubblica non è più legata a quella dei supporti della lettura, bensì al suo ruolo nel complesso sistema della struttura metropolitana, rivoluzionando i modelli del passato, basati su un'organizzazione funzionalista, in favore di un'architettura volta alla creazione di uno spazio non gerarchico. Quale sarà dunque il destino della biblioteca pubblica? Diventerà una sorta di museo? Si trasformerà in una server room chiusa alla quale accedere a distanza? Oppure essa ha già tutti i requisiti per tradursi in un dispositivo urbano capace di rispondere alla perdita di spazio pubblico nelle metropoli contemporanee? Partendo dallo studio di diverse biblioteche realizzate in tutto il mondo, il volume risponde a questi quesiti e offre una riflessione che si fonda su una dialettica permanente tra globale e locale, tra edificio e territorio. A fronte di una carenza effettiva di opere sul rapporto tra gli spazi per la cultura e la città, il libro di Luigi Faida si posiziona quindi come un riferimento progettuale per l'architettura delle nuove biblioteche come spazio pubblico urbano. Presentazione di Agnoli Antonella.

Grattacieli

Hill John
Logos - 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Dalla fine del XIX secolo i grattacieli sfiorano le nuvole. Con i prezzi dei terreni edificabili ormai alle stelle, l'unica via rimasta da intraprendere è quella verso l'alto, e ciascun progettista tenta di realizzare un edificio che superi i precedenti per dimensioni, efficienza e soprattutto altezza. Attualmente la struttura che detiene il record è la torre Burj Khalifa, ma entro il 2020 dovrà cedere il titolo all'edificio progettato da Santiago Calatrava per l'area Creek Harbour di Dubai. Questo volume illustrato, dedicato agli appassionati di architettura, svela i retroscena che hanno interessato la costruzione dei grattacieli più iconici del nostro pianeta. Ogni scheda descrittiva comprende dettagliate sezioni trasversali, informazioni sulla fase di costruzione e alcuni box esplicativi con specifiche tecniche e dati essenziali. Le didascalie illustrano il contesto storico e forniscono ulteriori informazioni sullo studio di architettura coinvolto nel progetto. Grazie a "Grattacieli", le strutture che svettano su di noi nelle grandi città del mondo interno non avranno più segreti.

L'archeologia industriale e le fabbriche del...

Miglietta Ottavia
Schena Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Argomento della ricerca sono le manifatture di tabacco, magazzini e depositi presenti in Puglia, non solo a Lecce, città cuore nella produzione di tabacco in Italia, ma in numerosissimi centri minori legati alla fitta rete del tabacco che si sviluppa in Italia durante la prima metà del Novecento. A differenza di altre regioni d'Italia, la Puglia non ha ad oggi uno studio di questo tipo, nonostante la mole di documenti presenti negli archivi e ancora inediti. Oltre a ripercorrere le vicende delle fabbriche e a inquadrarle nel panorama nazionale e internazionale, la ricerca è arrivata anche a formulare apposite schede di catalogo: una detail-form molto articolata, e una easy-form più veloce, eventualmente proponibile in sede di tutela e catalogazione a livello nazionale. Filo conduttore di tutto il lavoro è l'obiettivo della conservazione delle fabbriche studiate - sia nel loro involucro esterno, sia nei macchinari superstiti - nonché quello della riappropriazione del bene da parte della collettività, con usi compatibili e rispettosi delle istanze sociali.

Palazzo Lombardia

Caputo Paolo
Forma Edizioni - 2018

Disponibile in 3 giorni

64,00 €
Il progetto per Palazzo Lombardia è costituito da tre parti: la torre, alta 161 metri per quarantatré piani, il basamento da sette e otto piani, e il giardino lineare. Un edificio che incarna appieno i caratteri di innovazione e contemporaneità, perfettamente in linea con il percorso dell'architettura milanese. Il volume racconta la storia completa e dettagliata di questa opera attraverso testi critici e descrittivi, disegni, schizzi, scatti di cantiere e immagini dell'architettura ultimata.

Nuvola Lavazza. Cultura d'impresa e...

Minimum Fax - 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Torino 1895, Luigi Lavazza apre la sua prima drogheria in una piccola via del centro. Torino, 2018, quattro generazioni dopo, la famiglia Lavazza inaugura il nuovo quartier generale di quella che è ormai una delle più affermate e innovative realtà del caffè internazionale. Nuvola Lavazza è più di un edificio: è un portale che mette in comunicazione la città con il mondo dell'impresa, un luogo che si apre alla comunità e diventa autentica risorsa per il territorio. Non solo centro direzionale, ma anche due ristoranti, un museo d'impresa e un grande spazio eventi in cui far dialogare culture e innovazioni per affrontare con più consapevolezza il futuro. Nel volume "Nuvola Lavazza. Cultura d'impresa e trasformazioni della città" si racconta il viaggio che, dal 2007 fino a oggi, ha portato alla costruzione di questo nuovo centro che vuole rilanciare sia la sfida di Lavazza come impresa, sia Torino verso le sfide del domani. Con contributi di Giuseppe Culicchia, Cino Zucchi, Camilla Zanarotti, Ralph Appelbaum, Ferran Adrià, Federico Zanasi, Dante Ferretti, Marco Belpoliti, Carlo Petrini e Matteo Pericoli.

In Domo Foscari. Memorie e immagini di un ateneo

Zipoli R. (cur.)
Marsilio - 2018

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Il volume è dedicato al complesso di edifici che ospitano la sede centrale dell'università Ca' Foscari di Venezia (Ca' Foscari, Ca' Giustinian dei Vescovi, l'Ala Nuova, Palazzo Squelini) ed è diviso in due parti. La prima (Il complesso delle memorie) raccoglie quattordici contributi di altrettanti autori, tutti collegati al mondo universitario di Ca' Foscari. I testi forniscono informazioni storiche e artistiche relative a materiali, personaggi, repertori e attività di vario genere. La seconda (La costruzione delle immagini) è un'antologia di 170 fotografie divise in sezioni e in sottosezioni che fungono da contenitori dedicati a singoli temi. Il volume, nato per celebrare i 150 anni dell'Università Ca' Foscari Venezia, è stato progettato come una ricerca di natura essenzialmente fotografica, ma i quattordici contributi iniziali, per quanto brevi, ne costituiscono l'imprescindibile cornice. Lo scopo è quello di offrire un quadro generale e introduttivo destinato sia alla comunità cafoscarina sia a un pubblico più vasto, presentando, assieme ai materiali essenziali e indispensabili, anche una serie di vicende meno conosciute e qualche piacevole curiosità, con la speranza che l'iniziativa riesca a stimolare i necessari approfondimenti e invogli a guardare questi spazi con occhi curiosi e attenti.

Vivere negli aeroporti. Ediz. a colori

Iuri Samuel; Rodani Valentina
Mimesis - 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Gli antichi ben sapevano che il destino di quegli organismi che oggi chiamiamo città fosse strettamente legato alle vie di comunicazione, ovvero a ciò che le connette al resto del mondo generando la relazione con l'alterità. Oggi gli aeroporti sono gli spazi emblematici della cultura della società che li genera e vive, nonché incubatori del suo cambiamento e con la loro carica anticipatoria, talvolta contraddittoria, anche delle sue trasformazioni; non più aridi non-luoghi divengono ora isole di un arcipelago a scala globale, fisico almeno quanto immaginario. Che cosa succederebbe quindi se si andasse a vivere negli aeroporti? Questo viaggio nasce tracciando una mappa di possibili risposte a questa irragionevole domanda, esplorando la complessità dello stare al mondo odierno, navigando fra le tematiche che legano le città, gli aeroporti e l'utopia, volando alla ricerca di un nuovo destino per il vivere le nostre città. Prefazioni di Franco Purini e Luca Merlini.

Ponti non muri

Ascari Giancarlo; Valentinis Pia
Bompiani - 2018

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Ponti di pietra, ferro, legno, corda, di barche, di neve, di colori, di musica. Cinquanta ponti di tutto il mondo, da attraversare a piedi o usando l'immaginazione. I ponti sono un rammendo nel territorio sopra il troppo pieno, come l'acqua, o il troppo vuoto, come l'aria. Collegano i popoli, favorendo la comunicazione, oppure li dividono, facilitando l'aggressione di uno nei confronti di un altro. Sono oggetti stabili e fragili allo stesso tempo. Antiche leggende e tradizioni li raccontano e li eleggono a simboli di passaggio tra mondi lontani. Insomma, i ponti sono parte integrante del nostro paesaggio fisico e mentale, ma sono anche oggetti magnifici da disegnare. Questo è dunque un libro di ponti disegnati: grandi classici come il Ponte Vecchio, il Ponte Carlo, il Golden Gate, ma anche il filo precario teso tra le Twin Towers da un acrobata, un tesoro distrutto e ricostruito come il ponte di Mostar, una striscia di neve gelata tra i crepacci di un ghiacciaio. Ma è anche un libro di storie che passano sopra quei ponti: leggende, aneddoti, vite di chi li ha ideati, costruiti e attraversati.

Arte e architettura nel cimitero di Bergamo

Raimondo Valentina
Lubrina-LEB - 2018

Disponibile in 3 giorni

12,00 €
L'8 giugno 1896 la municipalità della città di Bergamo decise di costruire il nuovo, grande cimitero unico, pubblicando un bando di concorso nazionale: il nuovo cimitero si sarebbe costruito accanto a quello già esistente di San Maurizio. Il progetto vincitore fu quello dell'architetto milanese Ernesto Pirovano. Nel 1900 partirono così i lavori per la realizzazione di quello che per molti anni è stato ricordato come Cimitero Unico, oggi chiamato Monumentale per differenziarlo dagli altri cimiteri cittadini in uso. Il cantiere è ricordato negli scritti dell'epoca come il più grande della storia della città, perché vi lavorarono centinaia di operai. Fu il primo manufatto a utilizzare il cemento armato a Bergamo. Il cimitero civico, deputato all'eterno riposo, non è solo un luogo nel quale si ravviva il ricordo dei propri cari ma è anche uno straordinario luogo di memoria storica ed artistica del nostro territorio. Attraversando i suoi viali, infatti, si possono ripercorrere le vicende della comunità cittadina, riconoscendo nei ritratti e nelle cappelle di famiglia uomini e donne che hanno fatto la storia della nostra città (ass.ri Angeloni-Ghisalberti).

Il BIM per le scuole. Analisi del patrimonio...

Tagliabue Lavinia Chiara; Villa Valentina; Di Giuda G. M. (cur.)
Hoepli - 2017

Disponibile in 3 giorni

27,90 €
La modellazione informativa si sta affermando come metodologia per la gestione integrata del processo edilizio e come supporto decisionale alle scelte strategiche e alla definizione delle priorità per la programmazione degli interventi per le grandi committenze. Questo volume focalizza l'attenzione sullo stato attuale del patrimonio scolastico italiano e le politiche attive del MIUR per l'innovazione e la riqualificazione degli edifici esistenti. Vengono descritti i parametri prestazionali per la definizione della qualità degli spazi didattici e di socialità, anche in relazione alle nuove metodologie di apprendimento e alla didattica innovativa. Viene quindi analizzata la struttura dell'anagrafica dell'edilizia scolastica utilizzata per censire il patrimonio, proponendo un sistema di digitalizzazione che permetta non solo di recuperare le informazioni inserite in termini di dati, ma anche di archiviare lo storico e tutti gli interventi futuri. Infine, viene presentata la metodologia BIM, analizzando i vantaggi che la committenza può trarre nelle varie fasi del processo. Una particolare attenzione è riservata alla gestione del patrimonio scolastico esistente, supportato dal report di un caso studio significativo. Il volume è destinato principalmente alle committenze, private e pubbliche, ai gestori di patrimoni immobiliari, ai progettisti, consulenti e operatori del settore delle costruzioni, che intendono indagare la metodologia BIM intesa principalmente come innovazione di processo.

Architetture di ri-connessione. Progetti per il...

Santangelo Marella
LetteraVentidue - 2017

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Questo libro racconta un'occasione di approfondimento e un'esperienza didattica portata avanti in diversi ambiti della progettazione architettonica sul complesso di S. Eframo Nuovo, più noto come ex ospedale psichiatrico giudiziario. Una serie di recenti eventi hanno visto al centro dell'attenzione cittadina questo complesso architettonico, testimone silente di una parte della storia della città di Napoli. Questo, come molti altri grandi contenitori storici abbandonati, possono giocare un ruolo decisivo nella rivitalizzazione sociale del tessuto della città e nella rigenerazione sica del contesto urbano. Inoltre, l'ex-OPG di Napoli rientra tra quei luoghi che la giunta del comune di Napoli ha inserito tra i "beni comuni" della città. Con scritti di: Maurizio De Giovanni, Paolo Giardiello, Carmine Piscopo, Daniela Buonanno, Alessandro Castagnaro, Salvatore Verde, Giovanna Spinelli, Viviana Saitto.

Ancona esoterica. La fontana del Calamo e Santa...

Binnella Giacomo; Filippetti Fabio
Affinità Elettive Edizioni - 2017

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
"Nessun culto si estingue senza lasciare tracce sulla nuova religione", ha affermato Margaret Murray. In questo libro si cercano tracce lasciate su due monumenti della nostra città per rispondere ad alcune domande: cosa si nasconde dietro i tredici mascheroni della Fontana del Calamo? Perché proprio tredici? Com'è potuto accadere che l'omerica sirena donna-uccello si sia trasformata nella medievale donna-pesce? E perché con due code? Infine, il gran dio Pan, metà uomo e metà caprone: è morto, o la sua potenza vive ancora nei simboli che lo raffigurano? Dietro queste immagini ormai familiari, Ancona dissimula le sue ricchezze segrete; misteriosi culti pagani, antichissimi idoli finalmente si ridestano da un sonno millenario.

La Ca' Granda da ospedale a università. Atlante...

Agosti Giovanni; Stoppa Jacopo
Officina Libraria - 2017

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Due insegnanti della Statale raccontano il proprio luogo di lavoro. E si spalanca una cavalcata di immagini a colori attraverso oltre cinque secoli di storia milanese. A partire dal 12 aprile 1456 quando il duca Francesco Sforza posa la prima pietra dell'Ospedale Maggiore: una costruzione che poco più di cent'anni dopo Giorgio Vasari definirà: «luogo tanto ben fatto et ordinato che per simile non credo ne sia un altro in tutta Europa». Ospedale sì, ma anche - dagli anni Cinquanta del Novecento - una delle sedi di una delle grandi università italiane. L'osservatorio prende di mira essenzialmente le vicende storico-artistiche, ma questo non esclude incursioni nei campi contigui. Non mancano le scene madri (la fondazione, i bombardamenti della seconda guerra mondiale...) e i protagonisti dell'obbligo (dal Filarete a San Carlo) ma c'è spazio anche per episodi poco noti o trascurati: le immagini di culto dell'Ospedale, le insegne fasciste, il cardinal Montini, gli scontri del '68 e del 77, il mercatino di Largo Richini, Lucio Fontana, Camilla Cederna, Colpire al cuore... Viene alla ribalta una folla di personaggi minori che restituiscono il sapore della storia, in un caleidoscopio di citazioni spesso recuperate per la prima volta. Nelle lunghissime note si nascondono ritrovamenti, precisazioni, identificazioni nel mare magnum del patrimonio ospedaliero e universitario, così da dare vita a un vademecum che finora non esisteva.

La Tour Eiffel

Barthes Roland
Abscondita - 2017

Disponibile in 3 giorni

13,00 €

La memoria dell'oblio. Es Ospedale psichiatrico...

Sorbo Emanuela
Marsilio - 2017

Disponibile in 3 giorni

23,00 €
La riforma psichiatrica con l'applicazione della legge n. 180 ha sancito la chiusura su scala nazionale degli ospedali psichiatrici. Una di queste lacune urbane è l'ex Ospedale psichiatrico di Rovigo. Nato come villaggio manicomiale, sospeso nel tempo al suo abbandono del 1997. Il piccolo-villaggio è ora una città-altra di memoria, con una estensione di 130.000 mq e 84.000 mq di area agricola. Un luogo di confine tra la città e i suoi relitti. In che modo può essere trasmessa la memoria dell'assenza degli ospedali psichiatrici coniugandola con il loro essere frammenti urbani? In che misura può esistere un equilibrio nel rapporto tra materiale e immateriale? Il volume riflette su questi interrogativi analizzando la memoria stratificata dell'ospedale, lo spazio degli oggetti abbandonati, il modello tipologico (cui la normativa si riferisce), i documenti, le immagini, il vissuto umano, il luogo dell'oblio. Ragiona sul concetto di eterotopia per esplorare il significato culturale del valore immateriale in architettura, la sua potenziale conservazione come testimonianza di un processo sociale, superando il concetto di monumento per introdurlo nella dimensione del racconto, del memoriale. Un viaggio scientifico che naviga in un paradosso: trovare memoria nell'oblio.

Non solo carcere. Norme, storia e architettura...

De Rossi D. A. (cur.)
Ugo Mursia Editore - 2016

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Carceri sovraffollate, invivibili per detenuti e lavoratori. Il problema giace irrisolto da decenni sui tavoli della politica nonostante svariati e spesso improvvisati tentativi di soluzione. Non si può affrontare il problema carceri se non si affronta una visione sistemica che tenga conto di tutti gli aspetti normativi, architettonici, finanziari, sociologici e politici. Questo nuovo testo, che fa seguito a "L'universo della detenzione" pubblicato nel 2011, affronta il problema con una visione d'insieme grazie all'apporto multidisciplinare. Al centro c'è la progettazione architettonica, la "pietra" come elemento determinante della qualità della pena. Un contributo per studiosi e professionisti che operano nel mondo penitenziario, che offre nuovi punti di vista, suggerimenti e analisi per ripensare l'esecuzione penale.

Typological shift. Adaptive reuse of abandoned...

Cherchi Pier Francesco
LetteraVentidue - 2016

Disponibile in 3 giorni

22,00 €
Gli ospedali storici abbandonati celano un potenziale notevole, non solamente in quanto testimonianze architettoniche uniche, ma anche come elementi strategici per il progetto della città contemporanea. Questo studio esplora le potenzialità del riuso dell'"oggetto-ospedale" e i conseguenti processi di rigenerazione dei relativi contesti. L'indagine muove da alcuni quesiti preliminari. è possibile immaginare che il futuro degli ospedali in disuso passi per un'operazione di "traslazione tipologica", intesa come proiezione di alcuni caratteri fondativi del tipo ospedaliero originario su nuove organizzazioni spaziali e funzionali? È possibile ipotizzare che il recupero e il riuso degli antichi ospedali si riveli una pratica virtuosa, non solo in termini di generale "sostenibilità ambientale", ma anche per il ruolo che i grandi "contenitori storici" possono giocare nella rivitalizzazione sociale di un abitato e nella rigenerazione architettonica e paesaggistica di un insediamento? Questi temi sono stati oggetto di una ricerca che è stata sviluppata analizzando diciotto casi di studio europei, particolarmente significativi per la rilevanza storica e architettonica dell'edificio originario e per gli esiti determinati dall'introduzione di nuovi contenuti nelle forme preesistenti.

Design scuola e solidarietà

Sirchia H. (cur.); Larcher C. (cur.)
Fausto Lupetti Editore - 2016

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Questo volume nasce come progetto corale dedicato al diritto allo studio e raccoglie una serie di contributi che si propongono come stimolo per riaccendere il dibattito, un po' sopito, proprio sul tema della scuola e del rapporto fra questa e il ruolo sociale che riveste o dovrebbe rivestire. Lo facciamo da un punto di vista peculiare, quello dell'architettura e del design da un lato e del mondo della cooperazione e solidarietà internazionale dall'altro, perché siamo convinti che tutti questi settori siano necessari per la costruzione di nuove politiche educative. Con l'obiettivo di rilanciare il confronto su strategie e prospettive per la "costruzione di una buona scuola per tutti". Infine, la scelta è quella di partire da un progetto specifico di successo, "Hispaniola - Design per solidarietà", nato proprio dal connubio fra cooperazione internazionale e design, che ha dato vita a una campagna di solidarietà, "Dona un banco", gestita da ColorEsperanza, associazione italiana impegnata dal 2008 in Repubblica Dominicana e Haiti soprattutto in ambito educativo e promotrice del progetto editoriale, i cui proventi sosterranno questa Campagna (coloresperanza.org).

Il cimitero monumentale di Bari. Memorie...

Chiaffarata Sergio
Gelsorosso - 2016

Disponibile in 3 giorni

14,00 €
Lo studio confluito nel presente volume ha preso avvio dal desiderio degli autori di condividere gli esiti di un'iniziale ricerca che ha portato alla riscoperta del Cimitero Monumentale di Bari. Il volume rappresenta un passo verso una maggiore consapevolezza della nostra Storia. Gli autori con questo lavoro desiderano invitare i cittadini a percorrere i viali del Cimitero di Bari con uno sguardo più consapevole e attento. Il libro si articola in due parti. La prima, attraverso biografie, testimonianze e fonti, conduce il lettore in un viaggio di emozione e di curiosità su uomini, donne, famiglie, gente comune e personaggi illustri, cittadini baresi e stranieri che hanno contribuito allo sviluppo urbano e alla crescita socio-culturale del capoluogo. La seconda parte è dedicata alle testimonianze artistiche attraverso la ricostruzione dell'attività di architetti, ingegneri, scultori, capimastri e scalpellini. Spicca tra questi la figura di Ettore Bernich, nel disegnare il volto neo-medievale di alcune significative aree del Cimitero Monumentale barese, modello a lungo perpetuato fino alla svolta Art Déco, alle soglie degli anni Trenta.

Re power station. Reuse of Augusta power station

Palazzotto E. (cur.)
Caracol - 2016

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Il volume affronta il caso del recupero della Centrale termoelettrica ENEL "Tifeo" di Augusta(SR), che si presenta come uno dei casi studio tra i più interessanti nel panorama internazionale, per le dinamiche che questo condensa, per le nuove visioni strategiche e per i mutamenti di senso che attorno ad esso si possono prefigurare.

L'incanto della Torre. Segreti, splendore e...

Giani Gian Luca; Bernacci K. (cur.)
Yume - 2016

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Nel centro di Torino si erge una costruzione che sin dal suo nascere ha fatto molto parlare di sé, non sempre in termini elogiativi. La Torre, essenziale e razionalista, diversa dalla tipologia architettonica che la circonda e per questo ancora più notata, amata e odiata dagli stessi torinesi, ha una storia particolare. Perché la Torre Littoria si erge incontrastate in piazza Castello, nel cuore pulsante di Torino e per quale motivo, dopo essere stata ferocemente criticata nell'immediato dopoguerra, è oggi considerata uno dei migliori esempi dell'architettura razionalista in Italia? In base a quali avvenimenti e a quali scelte si è decisa la sua costruzione? A queste domande dà risposta questo libro di Gian Luca Giani, nipote di Armando Melis De Villa, il progettista della torre. Il libro si avvale dei disegni originali di Melis nonché dei racconti personali e delle confidenze del grande architetto.

Il bagno di Bellinzona

Galfetti Aurelio
Silvana - 2015

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Esito di un concorso pubblico bandito nell'estate del 1967, il Bagno di Bellinzona di Aurelio Galfetti, Flora Ruchat-Roncati e Ivo Trümpy offre la prima manifestazione concreta di quella "architettura territoriale" che ha caratterizzato, dalla fine degli a

Santa Marta. Dalla Provianda al Campus...

Terraroli V. (cur.)
Cierre Edizioni - 2015

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
L'apertura del Campus universitario in quel complesso architettonico di metà Ottocento conosciuto come Provianda di Santa Marta, dal titolo dell'antico convento femminile di Santa Maria Maddalena, trova ragione anche in questo volume, nel quale una serie di studiosi racconta e dipana le vicende storiche, economiche, architettoniche e artistiche dell'area urbana di Veronetta: dagli insediamenti religiosi di età medievale ai palazzi rinascimentali alle trasformazioni in età sette-ottocentesca. Il focus è ovviamente sugli stabilimenti militari di Santa Marta, i silos per le granaglie e la provianda, in un affascinante revival goticheggiante che i restauri promossi dall'Ateneo veronese, hanno pienamente rispettato pur applicandovi innovative tecnologie, specie in ambito energetico ed ecocompatibile, adattando i diversi spazi alla multiforme attività del nuovo Campus universitario.

Piazze del nuovo millennio

Pisani Mario
Il Formichiere - 2015

Disponibile in 3 giorni

50,00 €
Appunti per un possibile viaggio attraverso le piazze. Riflettere sulla piazza significa intrecciare un ragionamento su come si organizza il tessuto urbano e l'architettura degli edifici che si affacciano su questi spazi, analizzando il vuoto e il pieno, c

Breve storia dei fari. Da Omero a Internet

Boscolo Gianni
Ugo Mursia Editore - 2014

Disponibile in 3 giorni

17,00 €
Opere di ingegneria umana, ammantate di miti e leggende, i fari sono parte della storia della navigazione. Dai bagliori dei primi fuochi accesi sulle torri di avvistamento fino ai recenti dibattiti sul futuro della rete dei fari, in queste pagine c'è tutto quello che è utile sapere sulle sentinelle del mare: storie, statistiche, aneddoti, costruttori, innovazioni tecnologiche, tipologie, misteri e curiosità. Un racconto che segue attraverso i secoli i lampi di luce dei primi fani, delle lanterne e delle lampade e arriva fino ai giorni nostri in cui, incalzati dai moderni strumenti digitali per la navigazione, gli antichi guardiani sembrano destinati a scomparire o a trasformarsi in resort per turisti. Eppure, sospesi fra terra e mare, i fari continuano a esercitare il loro fascino su naviganti e terricoli in ogni luogo del mondo. Una rete di segnali che da Saint-Mathieu alla torre fortificata di Belém, da Cap Fréhel alla Lacrima di Fastnet Rock, dal faro di Trieste alla Lanterna di Genova continua a trasmettere la memoria del mare.

Le Corbusier e Olivetti. La «Usine Verte» per...

Bodei Silvia
Quodlibet - 2014

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Agli inizi del 1960, in un'Italia in piena ripresa economica Adriano Olivetti decide di costruire il Centro di calcolo elettronico, la fabbrica destinata alla produzione delle macchine del futuro - i computer - e sceglie di affidare l'incarico a Le Corbusi

Lo spazio della biblioteca. Culture e pratiche...

Vivarelli M. (cur.)
Editrice Bibliografica - 2013

Disponibile in 3 giorni

45,00 €
Questo volume ha per oggetto la progettazione, biblioteconomica e architettonica, della biblioteca pubblica, e tende al suo obiettivo con alcuni significativi elementi di novità rispetto alla più recente letteratura sull'argomento. In primo luogo prende in esame le diverse tipologie di biblioteche "pubbliche", e dunque quelle di ente locale, le statali, le scolastiche, le accademiche. Questo approccio aiuta a non smarrire la percezione di alcuni elementi identitari fondanti, e permette la trattazione d'assieme di questi stessi elementi secondo una prospettiva storica, orientata all'interpretazione critica della contemporaneità. In secondo luogo, il dibattito sull'identità e sulla progettazione della biblioteca è fondato sulla specifica e irrinunciabile dimensione bibliografica della biblioteca stessa, aperta al più ampio campo della biblioteconomia sociale. Secondo questa prospettiva, la biblioteca ha compiti non eludibili riguardanti l'organizzazione, la gestione, la comunicazione delle informazioni e della conoscenza. In terzo luogo, si è voluto esplorare il campo delle relazioni che collegano le biblioteche ai musei, per quanto riguarda in particolare i rapporti tra ordinamento e allestimento delle collezioni e le valutazioni dell'uso dello spazio. Prefazione di Giovanni Solimine. Postfazione Di Giovanni di Domenico. Con la collaborazione di Raffaella Magnano.

Cortili di Milano. Ediz. italiana e inglese

Lopez Guido; Cordani R. (cur.)
CELIP - 2013

Disponibile in 3 giorni

49,00 €
Uno splendido libro interamente dedicato ai cortili milanesi permette di addentrarsi nell'anima inaccessibile e discreta della città di Milano. I cortili, nei loro diversi stili architettonici (Barocco, Rococò, Neoclassico, Liberty e Contemporaneo), riescono a rievocare grandi personaggi e importanti avvenimenti storici e a far percepire la bellezza segreta di Milano. Fotografati da Mario De Biasi e raccontati da Guido Lopez, storico e giornalista, i luoghi più suggestivi di Milano riprendono vita.

Architettura degli impianti acquatici. Linee...

Pettene Paolo
Il Campo - 2013

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Nel corso degli ultimi decenni gli impianti acquatici sono mutati e progrediti, diventando strutture polifunzionali: da una fruizione prettamente sportiva, la piscina è diventata un impianto frequentato da tutta la famiglia, assumendo un ruolo centrale non

Architettura della Spa. Linee guida, principi e...

Apostoli Alberto
Il Campo - 2012

Disponibile in 3 giorni

26,00 €
Negli ultimi anni, il numero di imprese legate al mondo del benessere ha conosciuto una notevole crescita percentuale che, in alcune regioni, si è attestata addirittura in doppia cifra. Guardando i dati dal punto di vista del fatturato, però, si comprende

Liceo Farnesina nuovi spazi didattici. Concorso...

Di Giuliomaria P. (cur.)
Prospettive Edizioni - 2011

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
La Provincia di Roma, attraverso il concorso per l'ampliamento del Liceo Scientifico Farnesina, ha voluto lasciare un segno architettonico innovativo in un'area importante di Roma, nella convinzione che investire nella scuola non sia mai un costo superfluo

Res gestae divi Augusti

Rossini O. (cur.)
Gangemi - 2009

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Le Res gestae sussistono, più o meno mutile, nel testo bilingue inciso sulle pareti interne (latino) ed esterne (greco) del pronao del tempio dedicato a Roma ed Augusto ad Ancyra , moderna Ankara; nei frammenti del testo greco, un tempo inciso sul grande basamento di un gruppo statuario raffigurante Augusto e la sua famiglia, ritrovati presso l'antica Apollonia, oggi Uluborlu; infine nei frammenti latini di una monumentale epigrafe, forse incisa su un propileo eretto ad Antiochia, presso l'attuale Yalvaç. Il confronto e l'integrazione reciproca di questi esemplari sopravvissuti ha consentito, tra la seconda metà dell'Ottocento e la prima del Novecento, di mettere a punto l'edizione moderna di quella che viene considerata "la regina delle iscrizioni". Circa la data di composizione delle Res gestae, è ormai opinione condivisa che Augusto abbia a più riprese, nel corso del suo lungo governo, riveduto la redazione del testo. Le Res gestae sono state definite "un capolavoro di ambiguità", un'opera in cui le imprese, compiute da un uomo di indubbia grandezza, finiscono per coprire il sangue versato (e giustificato, in nome della pax) e per celare sotto una coltre di omissis il declino delle antiche libertà, declino solo in parte compensato dal rispetto della tradizione. Nel 1938, in epoca fascista, si volle di nuovo incidere la "regina delle iscrizioni"nella pietra e ricollocare accanto al sepolcro di Augusto quel messaggio che il tempo aveva cancellato.

Fari d'Italia

Bartolomei Cristiana
Magnamare - 2009

Disponibile in 3 giorni

25,00 €

La Loggia de' Lanzi. Una storia per immagini

Paolini Claudio
Polistampa - 2006

Disponibile in 3 giorni

6,00 €
Il Quaderno ripercorre per tappe, attraverso una precisa ricostruzione cronologica, la storia della Loggia de' Lanzi e dei suoi gruppi scultorei, a partire dal novembre 1356 quando il Consiglio Maggiore della Signoria ne delibera la costruzione, al luglio 2006 quando viene riposizionata, dopo il restauro, la mano di Nettuno danneggiata un anno prima. È evidente che una galleria come la Loggia de' Lanzi, per i valori che racchiude in sé e per quelli che genera nel suo rapportarsi al grande spazio aperto della piazza della Signoria, è capace di raccontare l'intera storia di Firenze e del suo popolo. Qui, difatti, sono passate le Signorie e i Granduchi, il popolo ha acclamato gonfalonieri e reso omaggio a tiranni, ascoltato l'annuncio di guerre e la proclamazione di paci, si è raccolto nei periodi di carestia per la distribuzione dell'olio e del pane... Arricchita da disegni e foto d'epoca e moderne, in bianco e nero e a colori, raffiguranti la loggia e le statue che la adornano (tra i quali Giuditta e Oloferne, Perseo e la Medusa, il Ratto delle Sabine e molte altre ancora), l'opera è completata da una Bibliografia e un'Antologia di brani delle opere di celebri studiosi, scrittori e critici moderni e del passato (Giorgio Vasari, Luigi Passerini, Attilio Schiaparelli, Rainer Maria Rilke, Henry James, Edward Morgan Forster, Mary McCarthy).

Istituto di scienze militari aeronautiche....

Potestà Giovanna
Polistampa - 2006

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
La Scuola di Applicazione Aeronautica alle Cascine, progettata e realizzata da Raffaello Fagnoni nel 1938 a Firenze, costituisce uno degli esempi più interessanti dell'architettura razionalista italiana. Firenze, lontana dai centri di dibattito sull'architettura, è paradossalmente il luogo in cui prendono vita alcune delle opere più significative del razionalismo tra cui, appunto, la Scuola di Applicazione Aeronautica, oggi Istituto di Scienze Militari Aeronautiche, che conserva tuttora immutata la bellezza e l'eleganza del progetto originale. Sia l'architettura degli esterni che i più piccoli dettagli di arredo, partecipano inalterati di quella omogeneità compositiva che Fagnoni, pur nello spazio ridottissimo dei nove mesi intercorsi tra progetto e realizzazione, ha saputo perseguire con grande talento. Il volume si apre con un approfondimento sul rapporto tra architettura e aeronautica durante il fascismo, per concentrarsi poi su Raffaello Fagnoni, la sua formazione e la genesi della Scuola di Applicazione per l'Aeronautica. Illustrata da numerose foto attuali e d'epoca, la pubblicazione racchiude anche una biografia di Fagnoni, un'appendice con trascrizioni di documenti dal 1936 al 1966 e una ricca bibliografia.