Finazzer Enrico

Finazzer Enrico

Le camionette del regio esercito....

Finazzer Enrico
Gruppo Modellistico Trentino

Disponibile in libreria in 3 giorni

25,00 €
Le camionette progettate per i reparti speciali del Regio Esercito, progettate per operare nel deserto sahariano, giunsero troppo tardi per poter esser impiegate in quel settore. Usate poi dai reparti della RSI e da quelli tedeschi in Italia nella fase finale della Seconda Guerra Mondiale furono usate in compiti di Pubblica Sicurezza nel secondo dopoguerra.

Guida alle artiglierie italiane...

Finazzer Enrico
ITALIA Storica

Disponibile in libreria in 3 giorni

29,00 €
In questo volume vengono trattati tutti i pezzi d'artiglieria di produzione nazionale, straniera e di preda bellica utilizzati dal Regio Esercito nella seconda guerra mondiale, in organico ai Reggimenti di artiglieria divisionale ed ai Raggruppamenti di Corpo d'Armata e di Armata, illustrandone in schede sintetiche ma esaustive le principali caratteristiche tecniche e l'impiego che ne è stato fatto sui diversi teatri, comprese le dotazioni d'artiglieria delle FF.AA. della Repubblica Sociale Italiane e del Regno del Sud nel periodo 1943-1945, e permettendone un confronto immediato con le artiglierie degli altri Eserciti. Sono inoltre illustrati i semoventi, autocannoni e trattori d'artiglieria e le diverse tipologie di munizionamento dei pezzi descritti. Il volume è corredato da più di 300 immagini, molte delle quali inedite e non presenti nella sua prima edizione, provenienti dai fronti di guerra, dagli archivi fotografici dell'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito Italiano, della Fondazione Ansaldo, del Museo storico nazionale della guerra di Rovereto e da altri archivi pubblici e privati.

Basti in groppa! L'artiglieria...

Finazzer Enrico
Gruppo Modellistico Trentino

Disponibile in libreria in 10 giorni

25,00 €
Sullo specifico argomento esistono solo un numero sorprendentemente ridotto di lavori limitati all'ambiente alpino e all'artiglieria da montagna ma altri aspetti, come l'artiglieria coloniale e l'artiglieria someggiata non alpina sono rimasti in gran parte inesplorati. Ecco quindi un interessante e inedito studio sulla storia di tutte le artiglierie someggiate dell'Esercito Italiano, a partire dalle guerre risorgimentali e fino ai giorni nostri, illustrato con un'importante numero di fotografie, stampe e disegni.

8 settembre. Racconto immaginario...

Finazzer Enrico
Youcanprint

Non disponibile

14,00 €
Siamo nel tardo pomeriggio dell'8 settembre, il Maresciallo Badoglio sta per dare l'annuncio dell'armistizio ai microfoni dell'EIAR e, nell'attesa, presiede una riunione dei vertici militari del Paese, nel corso della quale si ripassano... i piani per la difesa del territorio nazionale e delle unità militari all'estero dalla reazione tedesca! Cosa sarebbe successo se ci fossero state volontà e capacità di prendere posizione contro la Germania nazista? Cosa sarebbe successo se le nostre unità militari fossero state messe nelle condizioni di difendersi dai tedeschi? Cosa sarebbe successo se Badoglio, la famiglia reale e i generali non fossero fuggiti senza aver predisposto alcuna misura? Partendo da queste domande, l'autore immagina un diverso destino per l'Italia e per gli italiani in quelle fatidiche ore. L'opera si colloca nel genere dell'ucronia o, per dirla all'inglese, del "what if".

Le artiglierie del Regio Esercito...

Finazzer Enrico
Soldiershop

Non disponibile

27,00 €
In questo volume vengono trattati tutti i pezzi d'artiglieria di produzione nazionale, straniera e di preda bellica utilizzati dal Regio Esercito, in organico ai Reggimenti di Artiglieria Divisionale ed ai Raggruppamenti di Corpo d'Armata e di Armata, illustrandone in schede sintetiche ma esaustive le principali caratteristiche tecniche, permettendone un confronto immediato con le artiglierie degli altri eserciti, e l'impiego che ne è stato fatto sui diversi teatri. Il volume è corredato da centoventi immagini, molte delle quali inedite, provenienti dai fronti di guerra, dagli archivi fotografici dell'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell'Esercito Italiano e della Fondazione Ansaldo, da musei italiani e stranieri, e da alcune collezioni private.