Arte della ceramica, della porcellana e del vetro

Filtri attivi

Polvere di stelle. La ceramica...

Bertola C.
Silvana 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Il volume, nell'accompagnare la seconda edizione della rassegna "Polvere di Stelle" promossa dalla Fondazione Museo della Ceramica Vecchia Mondovì in collaborazione con il Circolo Sociale di Lettura di Mondovì Piazza, presenta importanti opere in ceramica dell'artista italiana Carla Accardi, una serie di fotografie di Franco Vimercati e l'installazione interattiva di Hilario Isola, accanto alle nuove opere di Elisabetta Di Maggio e alle porcellane dell'artista cinese Ai Weiwei, suggerite dal terremoto del 2008 in Cina. Opere di grande bellezza, che suggeriscono la vitalità della lavorazione della ceramica, nel mondo dell'arte contemporanea. Il volume è introdotto da un testo di Christiana Fissore, e completato dalle biografie degli artisti.

Raw-less. Ceramica d'autore. Ediz....

Sansoni Marta
Mandragora 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Parlare di autorialità nel design oggi sembra una resistenza nostalgica e anticontemporanea. Gli ultimi dieci anni di storia italiana si sono in qualche modo caratterizzati, nel design, per un annullamento della primarietà della firma, per un superamento del segno, quasi per un'estetica rimossa. Il design si è comportato come se avesse dovuto metabolizzare un senso di colpa per l'eccesso; gli oggetti in parallelo hanno reagito introversamente, ripiegando sull'ostentazione dei processi, sottraendosi nell'esito, come se la loro presenza, il loro cosa e chi, fosse meno importante del loro come e perché. Pensare oggetti che esistono e che hanno occhi, orecchie, voci che non sono mai quelli di chi li possiede e non sono solo quelli di chi li ha disegnati e prodotti. Produrre oggetti che hanno una vita a sé, che supera il tempo istantaneo del consumo, quello sedimentato dell'archetipo, e quello singhiozzante della moda, per imprimersi con una persistenza retinica altissima, come animata. Pensare e produrre, di questi tempi, sono doveri che non possono prescindere dall'accordamento di un diritto, sono gesti più maturatamente coraggiosi che incoscientemente folli. Con diritto e con coraggio, quindi, Marta Sansoni parla di totem: undici designer diversi per biografia, età e linguaggio ricercano sul tema dell'espressione, e il loro ceramista, Alessio Sarri, racconta l'emozione di quando ha aperto gli occhi fisici e metaforici di queste sculture per la prima volta. Opere di: Giampaolo Babetto, Sergio Maria Calatroni, Nathalie Du Pasquier, Anna Gili, Johanna Grawunder, Massimo Mariani, Alessandro Mendini, Andrea Ponsi, Franco Raggi, Marta Sansoni, George Sowden.

Museo dinamico del laterizio e...

Giunti Editore 2019

Disponibile in 3 giorni

30,00 €
Una nuova uscita nella collana che Giunti e la Regione Umbria hanno in corso sulla catalogazione dei beni storico-artistici dell'Umbria. Il Museo del Laterizio di Marsciano, in provincia di Perugia, si colloca a metà fra la raccolta storico-museale e l'archeologia industriale. Tutto ha inizio in una lunga tradizione artigianale di lavorazione della terracotta, ma assume dimensione industriale a fine Ottocento, quando le Fornaci Briziarelli (tuttora in funzione) iniziano la loro attività di produzione di laterizi. Il museo è stato inaugurato nel 2004 in palazzo Pietromarchi, dopo un restauro finalizzato all'assetto espositivo.

Oro bianco. La ricerca della...

SAGEP 2019

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
La manifattura di Vinovo fu l'unica in Piemonte a essere fondata sotto l'egida della monarchia sabauda tanto da potersi fregiare del titolo di "Regia Fabbrica di Porcellane". Il volume presenta al pubblico l'oro bianco di Vinovo: gli aspetti storicamente e artisticamente più significativi che hanno preso vita tra le mura del Castello della Rovere. Il catalogo presenta circa 200 porcellane e materiali provenienti da collezioni private, dalle raccolte di Palazzo Madama-Museo Civico d'Arte Antica e del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, dall'Archivio di Stato di Torino, dall'Archivio Storico Città di Torino e dalla Curia Vescovile di Torino - Parrocchia di Vinovo.

Agnese Battistuzzi Dodero. Sogni su...

Antiga Edizioni 2019

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Catalogo della mostra personale di Agnese Battistuzzi Dodero, artista veneta presentata per la prima volta al grande pubblico. Le opere in mostra appartengono alle varie fasi di un percorso artistico durato quarant'anni, che l'artista per scelta ha trascorso lontano dai riflettori e che solo ora ha deciso di svelare, scoprendo tutto il fascino delle eleganti porcellane - Richard Ginori, Limoges, Hutschenreuther soprattutto -, a cui la sua abile mano infonde nuova vita, luce e significato. In esposizione alcune tra le opere più rappresentative della sua vasta produzione artistica comprendente vasi, piatti, alzate, vassoi, teiere, caffettiere, distinte in tre grandi sezioni tematiche: paesaggi, elementi vegetali, animali. La finezza della porcellana - spiega l'artista - esige un disegno preciso e pulito, per cui i temi, siano fiori, frutta, paesaggi, animali, sono conseguenti a una necessaria osservazione della realtà, di libri di botanica e zoologia, di fotografie, di testi artistici, di cartoline e riviste a tema, anche se rielaborati.

Acqua, Islam e arte. Goccia a...

Silvana 2019

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Tra l'acqua e il mondo islamico esiste un rapporto intimo e antico, che le ragioni climatiche possono spiegare solo in parte. Vi è infatti alla base un'eredità di tradizioni e civiltà, un senso religioso profondo, complesse ragioni sociali e culturali. L'acqua appartiene ai nostri sogni più profondi, evoca la maternità, la pulizia, la purezza, la sensualità, la nascita e la morte. E se questo vale naturalmente per ogni civiltà, nell'Islam tali idee hanno trovato un senso più profondo, facendo dell'acqua un fulcro tanto spirituale quanto sociale ed estetico. L'acqua è stata domata con i qanat, resa rito con i hammam, venerata come dono celeste e temuta come castigo divino. A partire dalle affermazioni del Corano e della letteratura successiva, il volume illustra lo sviluppo storico dei tanti ruoli e significati ricoperti dall'acqua e la sua rappresentazione nell'arte e nei manufatti islamici: non solo arredi, suppellettili, libri, miniature, ma anche le grandi opere di canalizzazione siriane, i giardini di Spagna e i bagni di Istanbul. Un racconto in cui si intrecciano vita quotidiana, arte e tecnologia, in grado di offrire al lettore un approccio originale alla millenaria cultura islamica.

La bottega del Pittore di Himera e...

Serino Marco
Scienze e Lettere 2019

Disponibile in 3 giorni

80,00 €
La revisione effettuata sulla ceramica a figure rosse protosiceliota e l'analisi sistematica del materiale proveniente dagli scavi sul pianoro di Himera offrono un'importante occasione per mettere in pratica un approccio che potremmo definire di tipo 'integrato', dove la tradizionale analisi stilistica si accompagna alle informazioni scaturite dallo studio attento delle iconografie, passando per un dettagliato esame della morfologia dei manufatti, fino ad arrivare all'analisi quantitativa e distributiva dell'intera produzione protosiceliota. Tali elementi, grazie ai quali l'autore tenta di offrire una visione globale di questa 'fenomenologia artigianale', permettono così di ridefinire alcune questioni legate alle origini delle prime produzioni siceliote a figure rosse, oggetto ormai da decenni di stimolanti e controversi dibattiti. In particolare, il caso della bottega del Pittore di Himera costituisce un banco di prova estremamente adeguato per analizzare anche il rapporto tra produzione, contesto e mercato da una prospettiva che potremmo definire piuttosto 'eccezionale' se si considera la provenienza dei numerosi esemplari figurati imeresi da un contesto abitativo, circostanza rara nei ritrovamenti di questa classe ceramica in Occidente.

Irene Kowaliska. 1939

Pinto Vito
Area Blu Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
"Era il 1939 quando Irene Kowaliska, nata a Varsavia, realizzò il pavimento ceramico a grandi figure per la sala da pranzo della Villa Ricciardi sita sulle colline di Cava de' Tirreni". Così Vito Pinto introduce il suo "racconto" sull'artista polacca, giunta a Vietri sul Mare nel 1931, e intorno al pavimento che viene per la prima volta portata alla conoscenza del vasto pubblico con una pubblicazione che si avvale delle foto di Gianni Grattacaso. Il pavimento, di circa ventotto metri quadrati, fu commissionato all'artista polacca per la sala da pranzo di Villa Ricciardi, in un momento di particolari tensioni mondiali provocate dal nazi-fascismo. Ed Irene Kowaliska esprime tutto il suo dolore, la sua tensione morale, sociale, umana attraverso quattordici figure di un pavimento da affidare alla storia. Leggere quel "racconto ceramico" è una meditazione su tristi accadimento del passato, su un animo di donna giunta a Vietri sul Mare per seguire un'unica vocazione: essere ceramista. Un lungo percorso ceramico, quello della Kowaliska, prima di trasferirsi a Positano dove si dedicò ad altra arte, che ha innovato, forse rivoluzionato la tradizione ceramica vietrese.

Pavimenti barocchi veneziani. Ediz....

Lazzarini L.
Cierre Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Le pavimentazioni dei monumenti pubblici, religiosi e privati di Venezia - talvolta straordinariamente ricche, di insolita bellezza e spesso disegnate dagli architetti più famosi operanti in Veneto - sono parte integrante della fabbrica e concorrono in misura non trascurabile a caratterizzare il volto delle architetture cittadine. Sull'argomento - finora poco indagato e stranamente trascurato dalla maggior parte degli studiosi di architettura veneziana - Cierre, in coedizione con l'Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, ha già pubblicato due volumi: il primo (curato da Lorenzo Lazzarini) dedicato ai pavimenti in terrazzo, il secondo (curato da Lorenzo Lazzarini e Wolfgang Wolters) a quelli lapidei del Rinascimento. Con questo terzo volume sui pavimenti apparsi tra il Seicento e l'Ottocento, formeranno un prezioso strumento sia per gli studi specialistici, sia di supporto all'attività di conservazione e restauro.Per lo più rivolti all'esame degli artefatti lagunari, i saggi di questa terza opera toccano anche altre esperienze peninsulari - romane, fiorentine, napoletane e siciliane - e illustrano alcuni casi esemplari di restauri condotti su pavimentazioni di età barocca.

Le lucerne. Museo archeologico...

Capellini Simona
Scienze e Lettere 2018

Disponibile in 3 giorni

25,00 €
Le lucerne trattate in questo studio fanno parte della collezione del Museo Archeologico dell'Alto Mantovano, che ha sede in Cavriana (MN), area uniformemente romanizzata sin dal I secolo a.C. Costituiscono un insieme interessante ed eterogeneo di una classe ceramica, annoverata tra gli instrumentum domesticum, in alcuni casi anche tra gli instrumenta inscripta per la presenza di marchi o graffiti. Grazie ad una attenta indagine e al numero di pezzi presenti, è stato possibile fare osservazioni e ipotesi circa le cronologie, le iconografie, le modalità di utilizzo, gli aspetti produttivi e commerciali, i modelli, nonché la circolazione dei prodotti finiti. Sino ad oggi le lucerne conservate nel Museo, non erano mai state prese in esame direttamente. Questo volume si propone quindi come una prima monografia dei molteplici materiali conservati in esso. La varietà di tipologie attestate e presenti nella collezione del Museo è ampia, sono presenti forme riconducibili all'età repubblicana, imperiale e tardo imperiale. Il materiale va ad inserirsi in maniera indubbia, per similitudine e analogia, tra quelli attestati in area veneta (Verona), in area emiliana (Modena), lombarda (Mantova, Bedriacum, Milano), trentina, friulana. Lo scopo di questo studio è quello di dare un senso di continuità e approfondimento alle numerose analisi riguardanti le lucerne di epoca romana che negli anni sono state portate avanti, cercando di ampliare le aree di diffusione e presenza.

The Barry Friedman & Venetian...

Squarcina C.
Antiga Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Il volume è il catalogo della Barry Friedman & Venetian Heritage Collection, recente donazione al Museo del Vetro di Murano. La collezione raccoglie preziosi vetri firmati da Bianconi, Buzzi, Nason, Poli, Scarpa, Zecchin, realizzati presso le più importanti e storiche fabbriche muranesi come: Alfredo Barbini, Barovier e Toso, Cenedese, Salviati, Seguso, Venini e Vistosi (solo per citarne alcuni), ed identificano un gruppo di opere che arricchiscono ulteriormente il patrimonio storico artistico della proposta museale permanente. L'insieme dei 177 vetri raccolti da Barry Friedman si presenta anche come un grande campionario di possibilità, di intuizioni ma soprattutto delle innumerevoli opportunità alchemiche del vetro, insuperate ed insuperabili.

L'Italia a Hollywood. Ediz. illustrata

Ricci S.
Skira 2018

Disponibile in 3 giorni

60,00 €
La storia raccontata in questo libro, che analizza la presenza degli italiani in California nei primi decenni del Novecento e l'influenza che esercitarono in svariati settori (dall'architettura all'arte, dall'artigianato alla nascente industria cinematografica), prende avvio nel 1915, lo stesso anno in cui Salvatore Ferragamo raggiunge gli Stati Uniti e subito dopo le assolate terre della West Coast. In quell'anno s'inaugura a San Francisco la Panama-Pacific International Exposition, dove la Cittadella Italiana di Marcello Piacentini fa epoca, gettando le basi per la potente e duratura influenza degli stilemi rinascimentali sul linguaggio architettonico locale. Sullo sfondo del fenomeno migratorio italiano in quelle terre, che costituisce il fil rouge di tutto il progetto, e della Hollywood che si avvia a diventare la capitale mondiale del cinema, si narra di personaggi che già ai loro tempi erano circondati dall'aura del mito, come Enrico Caruso, Rodolfo Valentino, Lina Cavalieri e Tina Modotti; di film epocali come "Cabiria", "Ben-Hur" e "Romola"; dello Star System e di grandissimi registi; del ruolo importante che i musicisti italiani ebbero nella nascita del jazz; e dei moltissimi italiani che, lavorando "dietro le quinte", diedero un contributo essenziale alla creazione del mito di Hollywood. Un racconto complesso, fatto di parole e immagini, vario e sfaccettato: è questo il "set" su cui si innesta l'avvincente avventura creativa dello "Shoemaker of Dreams" in territorio americano.

Fragili tesori dei principi. Le vie...

Balleri Rita
Sillabe 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
"Palazzo Pitti ospita ora, a distanza di poco più di un anno, una seconda mostra dedicata alla porcellana: e mentre la prima, 'Omaggio al Granduca' (giugno-settembre 2017), era incentrata sulla produzione di Doccia in particolare nell'Ottocento, secolo cui gli studi specifici avevano finora dedicato meno attenzione, in questa seconda occasione l'argomento è la nascita e lo sviluppo nel Settecento, grazie al marchese Carlo Ginori, di quella splendida manifattura toscana, le relazioni strettissime che essa ebbe con quella viennese fondata nel 1718 da Claudius Innocentius Du Paquier, e l'importanza che le rispettive produzioni ebbero nella trasmissione di motivi, forme, tecniche artistiche: in breve, nella formazione del gusto dell'epoca." (dalla presentazione di Eike D. Schmidt). Presentazione di Johann Kräftner.

La tecnologia ceramica tra prima e...

Lunardon Ester
Scienze e Lettere 2018

Disponibile in 3 giorni

38,00 €
La ceramica in archeologia è spesso studiata in un'ottica che privilegia le forme più che la tecnologia. Dopo il volume di Massimo Saracino, nella stessa collana, questo lavoro punta invece ad approfondire lo studio delle tecniche nel processo produttivo della ceramica dei Veneti antichi. Il sito di Castion di Erbè (Verona), un centro periferico di media grandezza nel territorio controllato dai Veneti tra l'VIII e l'inizio del VI secolo a.C., ha fornito l'occasione per uno studio di dettaglio delle tecniche di formatura dei vasi e di alcuni procedimenti per la rifinitura e decorazione delle loro superfici, con un approccio che ha associato differenti metodi di studio, come l'analisi autoptica combinata alla radiografica, uno studio dimensionale e statistico dei cercini, l'osservazione allo stereomicroscopio. Il volume affronta così diversi interrogativi e dimensioni di complessità, come la diagnosi dell'introduzione nei repertori tecnici della foggiatura al tornio, l'interfaccia tecnica e cognitiva tra produzione ceramica e metallurgia, le relazioni tra centro e periferia e, in prospettiva più ampia, tra tecnologia e società.

Fiori di vetro dalla collezione...

Chiesa Rosa
Nexo 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Catalogo della mostra "Fiori di vetro dalla collezione Bersellini" (Villa Carlotta, Tremezzina, Como, 14 luglio-9 settembre 2018). In questa occasione Villa Carlotta, continuando nella direzione tracciata dai suoi antichi proprietari, apre le sue sale alla collezione di Enrico Bersellini. Una raccolta che si è andata formando a partire dagli anni Settanta del Novecento, in cui spiccano esemplari rari e preziosi che l'arte millenaria del vetro ha saputo declinare in varie forme come quelle dedicate al tema dei fiori. Sono oltre duecentocinquanta i manufatti della collezione che rappresentano un'importante campionatura della produzione vetraria muranese del XX secolo, a cui si affiancano gli esiti delle ricerche più recenti. A Ercole Barovier, Napoleone Martinuzzi, Toni Zuccheri si aggiungono infatti designer e artisti contemporanei, da Franca Petroli a Maria Grazia Rosin e Silvia Levenson, che spesso hanno lavorato per alcune fornaci storiche conosciute in tutto il mondo, creando pezzi unici e di grande fascino.

La ceramica di Ghirla. Artigianato...

Brugnoni Enrico
Grossi 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
La manifattura ceramica "Ghirla", Abbazia di san Gemolo in Ganna, tra leggenda e storia, in visita al museo della ceramica di Ghirla presso la badia di san Gemolo in Valganna, disegni e schede.

Vetro, la mia seconda pelle. Ediz....

Drinkovic Gordana
Antiga Edizioni 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Le infinite possibilità creative offerte dal vetro, materiale trasparente e polimorfico dalle origini millenarie, sono al centro dell'esposizione "Vetro, la mia seconda pelle", che per la prima volta ha presentato a Trieste l'opera di Gordana Drinkovic, una delle più importanti rappresentanti della scena artistica croata. Scultrice e designer del vetro, Drinkovic si occupa di design e collabora con alcune celebri fabbriche del vetro da più di 25 anni, nel corso dei quali ha realizzato più di 500 opere, di cui una gran parte è stata prodotta in forma di pezzi unici o di serie esclusive che appartengono a collezioni private in Croazia e nel mondo. Ha esposto in numerose personali e collettive nel suo Paese, in Europa e negli Stati Uniti.

Andrea Viviani. Lost in ceramics....

Biasini Selvaggi Cesare
Cambi 2018

Disponibile in 3 giorni

9,90 €
"Lost in ceramics", 90 opere di Andrea Viviani, tra i più interessanti scultori contemporanei che hanno scelto come medium privilegiato quello della ceramica. "La sua è una scultura" - scrive Cesare Biasini Selvaggi, curatore della mostra - "che va ricevuta come 'una torta in faccia'. Con tutta la sua ricca farcia di smalti al selenio, in riduzione, di acrilici su poliuretano espanso, e ancora di ceramiche e ferri su cuscini in gommapiuma rivestita di prato sintetico. L'effetto collaterale? Trovarsi catapultati all'improvviso su un'isola misteriosa. Soltanto in apparenza siamo di fronte a visioni ludiche. In realtà Andrea Viviani intende scuotere il nostro immaginario con verità più profonde, avendo disseminato le sue opere di ironici enigmi e misteri sul senso della vita, per evidenziare la follia dei tempi moderni".

Savoir-faire antichi e moderni....

Scalpendi 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il volume raccoglie gli atti della giornata di studi, Savoir-faire antichi e moderni. Pittori e officine ceramiche nell'Apulia di V e IV secolo a.C, organizzata alle Gallerie d'Italia-Palazzo Leoni Montanari, sede museale di Intesa Sanpaolo a Vicenza. Nei contributi qui raccolti ci s'interroga e si fa il punto, allo stato attuale della ricerca, sulle problematiche produttive di questo fecondo e innovativo periodo: l'organizzazione del lavoro nelle officine ceramiche, le dinamiche tecnico-esecutive all'interno di esse, il lavoro seriale di bottega, le singole individualità dei ceramografi e la mobilità dei pittori. L'obiettivo è una maggior comprensione della realtà archeologica e quindi della società apula di cui tali manufatti sono una fondamentale documentazione.

Le vetrerie di Vietri tra Ottocento...

Tesauro Aniello
Centro di Cultura Amalfitana 2018

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Non solo ceramica. Oramai l'attività produttiva trainante l'economia vietrese è la ceramica, nella quale operano delle fabbriche, un nutrito numero di laboratori artigianali, non privi di esperienze artistiche, e soprattutto una miriade di negozi che intercettano il mercato turistico e lo alimentano nello stesso tempo. Nel passato, accanto alla ceramica, altri comparti produttivi fecero di Vietri sul Mare un polo produttivo di non poco rilievo. Oltre alla storia della ceramica, Aniello Tesauro si è prefisso anche l'obiettivo di portare alla luce testimonianze storiche su altri settori "industriali", che nel passato hanno costituito una peculiarità del nostro territorio. Tra esse un posto di rilievo merita la produzione del vetro, che dopo una iniziale e concentrata esperienza tra la seconda metà del Seicento e gli inizi del Settecento, fu ripresa nei secoli XIX e XX assumendo il primato nella provincia di Salerno.

L'amatore di maioliche e porcellane

De Mauri Luigi
Hoepli

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
II volume è uno strumento di consultazione per chi è collezionista o appassionato di maioliche e porcellane antiche. Sono infatti riprodotti 3656 marche in facsimile di grandi e piccole fabbriche europee. L'opera si può consultare attraverso una schedatura in ordine alfabetico di tutte le fabbriche di ceramica: dai grandi centri come Delft, Deruta, Limoges, Meissen fino a produzioni molto piccole e semiartigianali.

Ettore Sottsass. Il vetro. Ediz. a...

Barbero L. M.
Skira 2017

Disponibile in 3 giorni

65,00 €
Ettore Sottsass, geniale architetto e designer, "fa vetro" a partire dal 1947 e il volume dà conto di quest'ambito specifico della sua creatività: dalla serie degli anni settanta per la vetreria Vistosi ai Memphis degli anni ottanta, alle forme simboliche degli anni novanta e alle mirabolanti costruzioni per la Millennium House del Qatar, fino alle celeberrime Kachina. Per il suo ricco apparato iconografico, il confronto con il disegno e la pittura, l'analisi del contesto culturale e artistico coevo e per la pubblicazione di un regesto che include anche numerosi inediti, questo libro, curato da Luca Massimo Barbero, costituisce il primo studio scientifico sulla produzione di vetri e cristalli di Ettore Sottsass.

Il San Giuseppe Calasanzio di...

Tassinari M.
Scalpendi 2017

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
Il 1948 fu un anno straordinariamente importante per i Padri delle Scuole Pie poiché ricorreva il trecentesimo anniversario della morte di san Giuseppe Calasanzio, il fondatore dell'Ordine, avvenuta a Roma nel 1648. A Savona, fra le iniziative organizzate per ricordarne la figura e l'opera vi fu anche la realizzazione di un pannello in maiolica raffigurante il santo, posto all'ingresso dell'edificio scolastico di Monturbano, dove gli Scolopi si erano trasferiti dal centro città nel 1907, rimanendovi fino al 1971. L'opera fu realizzata dal pittore Carlo Felice Dellepiane (Valenza Po, 1888-Torino, 1981) ispirandosi a uno dei più noti "santini" diffusi nella prima metà del secolo scorso. Considerate le condizioni di degrado in cui versava dopo quasi settant'anni, l'Associazione savonese "Amici degli Scolopi" ne ha promosso il restauro. Il volume illustra le caratteristiche dell'opera in ceramica e del suo autore nell'ambito delle celebrazioni calasanziane e presenta con ricchezza d'immagini il restauro che ha consentito di ripristinare e tutelare l'ultima testimonianza a cielo aperto della presenza delle Scuole Pie a Savona.

Il mondo in una perla. La...

Panini Augusto
Antiga Edizioni 2017

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Il Museo del Vetro fra i suoi tesori conserva un importante nucleo di perle a lume. La specificità della materia e la straordinaria componente inedita di questi manufatti ha richiesto un impegno e la preparazione di un esperto che amasse talmente le perle da investire quasi quattro anni della sua vita a studiare e analizzare puntigliosamente non solo la collezione ma le sue interne trasversalità che hanno poi portato ad una serie di scoperte tutte comparate e verificate nei meandri storico-produttivi di questa materia. Il titolo del volume scaturisce dal riconoscimento della perla quale cosmo poliedrico dove le mani, soprattutto quelle femminili, hanno traslato una concezione di grazia e perfezione dando vita, ogni volta, ad un mondo perfetto e ideale. In questo volume troverete le foto, per cogliere l'eternità del messaggio estetico e cromatico, le schede, per cogliere la recondita realtà produttiva di ogni perla: un importante capitolo della storia di Murano e di Venezia. La scelta di dare anche l'opportunità di cogliere l'aspetto tecnico e la terminologia specifica è un punto di forza perché la perla è un mondo complesso ma che si deve rendere accessibile a tutti.

La ceramica ellenistica a rilievo...

Leotta M. Cristina
Scienze e Lettere 2017

Disponibile in 3 giorni

28,00 €
Lo studio raccoglie i dati finora noti di una classe ceramica poco diffusa come quella ellenistica a rilievo prodotta in Italia, storicamente conosciuta come italo-megarese. Col rinvenimento di migliaia di frammenti di vasi e matrici avvenuto circa 25 anni or sono durante lo sterro della cavea dell'Anfiteatro di Tivoli, l'autrice ha dato inizio alla pubblicazione di una serie di articoli sull'argomento. Con questo volume si vuole offrire un contributo alla conoscenza delle produzioni dell'Italia centrale e della loro distribuzione che non sembra essere stata a largo raggio. Il ridotto quantitativo di esemplari rinvenuti nel corso degli anni e i luoghi di provenienza (per lo più tombe, aree sacre e pubbliche) sembrano escludere un loro utilizzo come ceramica da mensa in favore di una funzione rituale. La trattazione dell'argomento è stata coadiuvata dalle analisi mineropetrografiche eseguite su pochi ma significativi esemplari che hanno consentito di circoscrivere aree di produzione in Etruria e nel Lazio. Il volume ha lo scopo di stimolare altri studiosi a prendere in esame la ceramica ellenistica a rilievo rinvenuta in scavi più o meno recenti o sepolta nei magazzini e a pubblicarla per aggiungere nuovi tasselli al quadro ancora parziale qui presentato.

Antonio Maria Regoli. Ceramista...

Ravanelli Guidotti Carmen
Polistampa 2017

Disponibile in 3 giorni

32,00 €
Il volume è dedicato ad Antonio Maria Regoli, maiolicaro faentino del '700 ma anche valido amministratore, che fu revisore generale dei conti dei luoghi pii della diocesi faentina per conto del vescovo Antonio Cantoni.Partendo da materiale d'archivio in gran parte inedito, il testo introduttivo fornisce notizie biografiche, storiografiche e artistiche, analizzando la produzione della bottega del Regoli e collocandola nel contesto ceramico del suo tempo. La parte illustrativa consta di un catalogo di opere suddiviso per tipologie decorative ("a Bérain", "a rocaille", "a paesino", "a marmo", "a rovine", "a cocco con scudetti"), che pone un punto fermo a cui potersi appoggiare in futuro per l'identificazione di altri lavori e per possibili ampliamenti al corpus della bottega.L'appendice ospita, tra i vari documenti, la Descrizione della Famiglia de' Regoli, tratta da un originale manoscritto appartenuto alla famiglia, proposto in forma integrale, arricchito di note e corredato da immagini inedite, offrendo una ricostruzione storico-genealogica del contesto famigliare del ceramista.

Rosso immaginario. Il racconto dei...

Tomay L.
Arte'm 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Il racconto dei vasi di Caudium al Museo archeologico del Sannio Caudino, incardinato sulle immagini dipinte sui crateri a figure rosse del V-IV secolo a.C., un viaggio a ritroso, nel tempo dell'eternità, tra storie, miti, eroi del mondo greco. Il ritorno all'Olimpo di Efesto, il dolore di Elettra sulla tomba del padre Agamennone, la partenza di Trittolemo sul carro alato per donare il grano all'umanità, riprendono forme reali e 'mediali' attraverso video, olografie e proiezioni animate, per rinnovare l'identità di un civiltà antica che merita nuove prospettive.

Il vetro degli architetti. Vienna...

Rainald F.
Skira 2016

Disponibile in 3 giorni

55,00 €
Pubblicato in collaborazione con il MAK Vienna e "Le stanze del vetro" in occasione dell'esposizione veneziana, il volume presenta oltre 300 opere provenienti dalla collezione del MAK Austrian Museum of Applied Arts. Contemporary Art di Vienna e da collezioni private e mette a fuoco per la prima volta, la storia della lavorazione del vetro in Austria tra il 1900 e il 1937: un periodo compreso tra gli ultimi decenni dell'Impero Austro-Ungarico e la Prima Repubblica. A cavallo del 1900, un gruppo di giovani architetti e designer, allievi delle accademie e delle scuole di architettura, svilupparono infatti uno speciale interesse per la lavorazione del vetro. Protagonisti del Modernismo Viennese, come Josef Hoffmann (1870-1956), Koloman Moser (1868-1918), Joseph Maria Olbrich (1867-1908), Leopold Bauer (1872-1938), Otto Prutscher (1880-1949), Oskar Strnad (1879-1935), Oswald Haerdtl (1899-1959) e Adolf Loos (1870-1933), oggi famosi in tutto il mondo, aprirono la strada ai primi pioneristici sviluppi nella produzione vetraria, lavorando vicino alle fornaci con l'obiettivo di comprenderne a fondo il materiale. La collaborazione tra architetti e designer e l'integrazione di queste innovazioni nella produzione, crearono lo stile del Vetro Viennese, che venne presentato all'interno di nuovi progetti come la "Wiener Werkstätte" o il "Werkbund".

La ceramica delle famiglie...

De Feo G. C.
Ghaleb 2016

Disponibile in 3 giorni

20,00 €
Per la prima volta studiate come unico corpus il volume accoglie tutte le ceramiche realizzate dagli artefici delle due famiglie romane Castellani e Fabri, provenienti dalla raccolta Ricci- Saraceni. Artisti raffinatissimi sin dai tempi del "Papa Re" - nel 1914 De Mauri definisce Pio Fabri "un intellettuale della ceramica" - attivi nello studio della ceramica antica, nella promozione delle Arti e nell'ideazione di ciò che oggi possiamo definire lo "stile nazionale" post risorgimentale, i Castellani e Fabri furono a Roma eccelsi ceramisti dal 1870 fino alla metà degli anni Trenta del Novecento. Lo studio coinvolge tre diverse generazioni di ceramisti: da Guglielmo Castellani (Roma 1836-1896) al più giovane Torquato (Roma 1846-1931), alla di lui figlia Olga Castellani (Roma 1879-1965), fino a Pio Fabri (Roma 1847-1927) e a sua figlia Emma Fabri Saraceni (Roma 1882-1935).

Murano. Le verre et son histoire

Barovier Mentasti Rosa
Gambier Keller 2015

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Un lungo viaggio che, con precisione scientifica e chiarezza narrativa, spiega le origini e gli sviluppi della produzione del vetro veneziano; dalle rivoluzionarie scoperte tecniche che hanno affinato questa materia così particolare, alla descrizione accurata ed illustrata di processi produttivi complicatissimi e ancora attuali, all'evolversi delle forme e dei prodotti. Un percorso che è storia di lavoro, di ricerca scientifica, di scambi tra culture, di illuminate committenze, di evoluzione del gusto e dell'arte. Una storia che oggi continua, pur tra immense difficoltà, con una produzione di altissimo livello.

Murano a history of glass

Barovier Mentasti Rosa
Gambier Keller 2015

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Un lungo viaggio che, con precisione scientifica e chiarezza narrativa, spiega le origini e gli sviluppi della produzione del vetro veneziano; dalle rivoluzionarie scoperte tecniche che hanno affinato questa materia così particolare, alla descrizione accurata ed illustrata di processi produttivi complicatissimi e ancora attuali, all'evolversi delle forme e dei prodotti. Un percorso che è storia di lavoro, di ricerca scientifica, di scambi tra culture, di illuminate committenze, di evoluzione del gusto e dell'arte. Una storia che oggi continua, pur tra immense difficoltà, con una produzione di altissimo livello.

Murano una storia di vetro

Barovier Mentasti Rosa
Gambier Keller 2015

Disponibile in 3 giorni

16,00 €
Un lungo viaggio che, con precisione scientifica e chiarezza narrativa, spiega le origini e gli sviluppi della produzione del vetro veneziano; dalle rivoluzionarie scoperte tecniche che hanno affinato questa materia così particolare, alla descrizione accurata ed illustrata di processi produttivi complicatissimi e ancora attuali, all'evolversi delle forme e dei prodotti. Un percorso che è storia di lavoro, di ricerca scientifica, di scambi tra culture, di illuminate committenze, di evoluzione del gusto e dell'arte. Una storia che oggi continua, pur tra immense difficoltà, con una produzione di altissimo livello.

La ceramica nel Seicento tra Lazio,...

Pesante L.
Polistampa 2014

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
La pubblicazione racchiude gli atti della giornata di studi svoltasi a Civita di Bagnoregio (Viterbo) il 19 maggio 2012. Mediante diversi approcci disciplinari tra cui quello storico, ceramologico e archeologico, il volume ricostruisce il fenomeno del lavoro dell'argilla in un secolo, il XVII, ricchissimo di dati materiali e documentari. L'importanza della ceramica nella vita di ogni giorno offre la possibilità di indagare, proprio attraverso lo studio dell'attività dei vasai, aspetti poco noti come l'andamento delle mode o la presenza degli artigiani nelle grandi fiere.

Le porcellane di Marino Nani...

Ansaldi M.
Scripta 2014

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Catalogo della mostra presso il museo del Settecento Veneziano di Ca' Rezzonico. La raccolta di pezzi, non solo veneziani, ma anche delle prime manifatture europee di Meissen e Vienna, ci offre una vivace testimonianza dell'ingegno veneziano e ci mostra come la città all'epoca fosse all'avanguardia nel riunire competenze tecniche, scientifiche, artistiche e finanziarie per la produzione della porcellana.

Ceramica. Tecniche e materiali

Bertini Francesca
Polistampa 2012

Disponibile in 3 giorni

8,00 €
La ceramica è tra i più antichi e diffusi prodotti dell'attività umana, e in quanto tale rappresenta una preziosa testimonianza artistica, sociale e storica della civiltà di un popolo. Il testo, accompagnato da numerose fotografie e da una bibliografia essenziale, illustra in modo semplice ed esaustivo la lavorazione della ceramica a partire dalla materia prima, l'argilla, passando per i diversi tipi di lavorazione, di essiccazione e di cottura, di rivestimento e decorazione.

La vetrata nella Toscana del...

Ito Takuma
Olschki 2011

Disponibile in 3 giorni

72,00 €
Il volume fornisce un panorama esaustivo degli sviluppi dell'arte vetraria in Toscana tra il 1390 e il 1520 circa. La vetrata vi è considerata come forma espressiva autonoma, dinamicamente legata, ma certo non subordinata, ad altre arti (per esempio la pittura). Dopo un'approfondita discussione di aspetti trasversali, quali i materiali e le tecniche impiegate, le dinamiche di committenza, la collaborazione tra i maestri vetrai e gli artisti, lo studio procede alla disamina puntuale di un'ampia selezione di opere.

Breve storia della ceramica Florio

Marinelli Augusto
Torri del Vento 2011

Disponibile in 3 giorni

9,50 €
Le vicende della fabbrica di ceramiche impiantata a Palermo sul finire dell'Ottocento da Ignazio Florio senior, e sviluppatasi per le cure di Ignazio Florio junior, sono ancora avvolte da una nebbia piuttosto fitta, che ne lascia appena e malamente intravvedere i contorni. Distrutti gli archivi, scomparsi i testimoni oculari, dispersa la documentazione superstite in una molteplicità di frantumi raccolti da vari collezionisti, ne sopravvivono molti manufatti ed una narrazione quasi mitica nell'immaginario collettivo. Questa ricerca ha tentato di scrivere, nei limiti del possibile e senza lasciare troppo spazio alle ipotesi, almeno alcune delle pagine di questa storia, che racconta di una Palermo inserita nella economia nazionale ed internazionale, che sconta le inadeguatezze della sua classe dirigente ed i propri ritardi strutturali, tentando invano di superarli. Sulla base della scarsa documentazione disponibile il libro si propone di fissare almeno alcuni punti fermi circa la nascita, lo sviluppo, il ruolo nell'economia cittadina, il tramonto della Manifattura della ceramica Florio: senza dimenticare che la storia o è racconto o non è nulla.

Decorazione ceramica

Caruso Nino
Hoepli 2010

Disponibile in 3 giorni

39,90 €
La nuova edizione di Decorazione ceramica conferma l'attualità di questo manuale sia quanti si avvicinano per la prima volta alla ceramica sia per coloro che hanno già esperienza nel settore. Tutte le tecniche decorative qui descritte sono il risultato di approfondite ricerche e di personali esperienze fatte sul campo da parte dell'autore, nelle università e nei centri ceramici europei, degli Stati Uniti e di paesi come il Giappone, la Cina, la Corea del Sud e l'Australia. Molte delle tecniche descritte nel volume sono sconosciute in Italia e la loro conoscenza potrà arricchire e stimolare sperimentazioni al fine di poter ottenere espressioni più legate alla cultura del nostro tempo. Il testo è aggiornato da una serie di soluzioni decorative utilizzabili in un contesto architettonico nella decorazione di cornici e fregi.

L'avventura del vetro dal...

Bova A.
Skira 2010

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Un emozionante viaggio alla scoperta dell'arte del vetro e delle sorprendenti creazioni dei maestri veneziani che, a partire dal Rinascimento, hanno conquistando mondi lontani lungo rotte di terra e di mare. Capolavori rinascimentali, i carichi di due navi mercantili affondate lungo le coste dell'Adriatico tra la fine del Cinquecento e gli inizi del Seicento, la produzione virtuosistica del Settecento, gli stili muranesi dalla crisi di inizio Ottocento all'esplosione di fantasia e vitalità degli anni cinquanta del Novecento. Vetri da spezieria, specchi, dipinti sotto vetro, vetri da capriccio, pistole e strumenti musicali (il flauto in vetro di Napoleone), e le affascinanti collane di perle vitree destinate al mercato africano. Attraverso numerosi e preziosi pezzi provenienti dai musei veneziani e dalle più grandi collezioni europee il volume ripercorre la storia degli stili e delle forme nei secoli in cui Venezia diventa la capitale mondiale del vetro. Nuove scoperte - cristallino, lattimo, calcedonio - e tecniche innovative come la filigrana a reticello o a retortoli, l'avventurina, il vetro rubino all'oro - sono solo alcuni degli aspetti salienti svelati dalle officine dei maestri muranesi che, dal Cinquecento a oggi, hanno costruito la storia del vetro europeo e l'hanno portata nelle terre più lontane. Il volume è il catalogo della mostra di Trento (Castello del Buonconsiglio, Vigo di Ton, Castel Thun, 26 giugno - 7 novembre 2010).

Ceramica. Principi, tecniche e...

Quinn Anthony
Hoepli 2009

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Il volume presenta in modo chiaro ed esaustivo i principi e le tecniche che consentono di progettare e realizzare oggetti in ceramica. Sono descritte passo passo e con dovizia di immagini tutte le fasi, dalla ricerca di ispirazione ed elaborazione dell'idea al disegno delle varie parti, fino alla realizzazione del manufatto. Nella prima sezione si illustra la metodologia della fase creativa, dalla ricerca visiva fino al disegno e alla presentazione del progetto. Successivamente sono esaminati gli aspetti pratici della progettazione, quali lo studio della geometria e della forma, della qualità della superficie, della funzione e dei materiali. Nella terza sezione sono affrontate le tecniche di lavorazione, con esempi e indicazioni operative utili per arrivare al risultato finale desiderato, dal punto di vista sia funzionale sia estetico. Vengono infine mostrate alcune opere di professionisti, nelle quali è possibile visualizzare concretamente la realizzazione dei principi progettuali presentati.