Elenco dei prodotti per la marca Franco Angeli

Franco Angeli

Narrazione e rappresentazione nella...

Margherita Giorgia V.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

32,00 €
Il lavoro con i gruppi richiede coordinate composite per osservare, rappresentare e narrare i processi. I gruppi hanno una sintassi propria, spesso adottano un pensiero ed un linguaggio per immagini, un discorso riconducibile al mito ed al sogno. Ogni gruppo ha poi una specifica identità, una storia che origina in un contesto che ne definisce confini, modalità espressive ed operative, in termini reali ed in termini di fantasie. Il volume parte dalle coordinate teoriche sul gruppo psicodinamico, attraversa i concetti chiave di teoria della tecnica (dinamiche di transfert-controtransfert, modello di campo, interpretazione, setting, valutazione) per poi approfondire il tema dei linguaggi, considerando narrazione e rappresentazione, come modelli organizzatori del funzionamento psichico e delle dinamiche relazionali e istituzionali. In particolare, viene presentata una proposta metodologica sull'uso della narrazione e della rappresentazione come dimensioni costitutive dell'intervento psicodinamico di gruppo.

Semplice determinazione. Perché si...

Bettini A.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

19,00 €
Semplice determinazione. Non è un ossimoro. È piuttosto il perfetto incontro tra due atteggiamenti. In questo libro troverete una storia che si evolve su questi due binari. Da un lato la semplicità intesa come il non perdere il contatto con la realtà, il rimanere ben aggrappati a principi fondanti e l'avere sempre ben presente il senso più profondo di umanità. Dall'altra lato invece quella voglia di affrontare nuove sfide, d'impegnarsi totalmente in ciò che si fa e guardare avanti, sapendo che un'impresa è un processo in continuo movimento. "Semplice determinazione" è anche la storia di due fratelli: Martina e Sergio. Sono loro che hanno sempre approcciato la vita con grande entusiasmo e sono sempre loro che hanno capito che la loro impresa poteva evolversi senza rinunciare ai valori in cui hanno sempre creduto. "Semplice determinazione" è un viaggio imprenditoriale e umano. Un viaggio caratterizzato da ricordi, sogni e desideri ma con lo sguardo sempre rivolto al futuro. Un viaggio a colori, come quelli che caratterizzano le abitazioni del luogo dal quale prende avvio: l'isola di Burano.

Management per la salute. Scienza,...

Borgonovi Elio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

27,00 €
Nella dottrina economico-aziendale cui si ispira questo volume, i fini istituzionali devono sempre prevalere sugli strumenti. Il management, quindi, viene qui presentato come sistema di conoscenze e competenze per garantire la tutela della salute in quanto diritto-bisogno della persona e responsabilità sociale nei confronti della comunità. L'efficienza nell'uso delle risorse è condizione per consentire il mantenimento, il recupero e la promozione del benessere fisico, psichico, sociale, relazionale e spirituale, in senso religioso o laico.

Governi, funzionari, finanze...

Capra Carlo
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

32,00 €
Sono raccolti in questo volume dieci saggi di Carlo Capra, composti per la maggior parte nell'ultimo ventennio del secolo XX, ma alcuni (in particolare l'ampio lavoro introduttivo sui maggiori stati europei d'antico regime) in tempi molto più recenti. Al centro dell'attenzione non sono tanto la nascita e lo sviluppo dello "stato moderno" astrattamente inteso, un concetto dal quale gran parte della storiografia contemporanea ha preso le distanze ma, come vorrebbe suggerire il titolo del libro, le forme concrete di organizzazione del potere tra la fine del Medio Evo e le rivoluzioni di fine Settecento, specialmente nei cruciali settori delle finanze, della giustizia e dell'amministrazione. Mentre i quattro articoli compresi nella prima parte si propongono di delineare il quadro europeo, i sei che costituiscono la seconda parte sono dedicati ai mutamenti istituzionali attuati dal governo austriaco nei suoi domini italiani in varie fasi del XVIII secolo, e a diverse personalità che, a mezzo tra mondo asburgico e mondo italiano, incarnarono tale volontà di riforma: tra queste il governatore Girolamo Colloredo, il cancelliere Kaunitz, il referendario del Dipartimento d'Italia a Vienna Luigi Giusti e Francesco Maria Carpani (l'unico lombardo del gruppo), e ancora in una fase posteriore il Granduca di Toscana Pietro Leopoldo e il giurista trentino, consigliere di Giuseppe II, Carlo Antonio Martini.

Ogni vita conta. Intercettare il...

Romaniello C.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

25,00 €
In tempi "ordinari", sono circa 4mila i suicidi all'anno in Italia: un numero maggiore rispetto alle vittime della strada e un dato paragonabile a una bomba atomica dilazionata in 10 anni. Questo testo propone i contributi di alcuni tra i più autorevoli rappresentanti delle varie scuole di psicoterapia e di psicologia sociale, nonché un contributo generoso offerto da sopravvissuti al più doloroso dramma familiare e oggi impegnati nel volontariato. L'obiettivo principale del volume è rispondere ad alcune lacune di conoscenza, dal punto di vista teorico, pratico, esperienziale e addirittura legislativo. La ricchezza di prospettive e il tentativo di semplificare argomenti di estrema complessità rendono il testo un punto di riferimento fondamentale sia per il professionista della salute mentale che, come alle volte accade, incontra ostacoli peculiari e imprevisti nell'esercizio della professione, sia per il professionista in formazione che intende documentarsi su un tema attuale e destinato a crescere nei prossimi anni. Nondimeno, il volume può certamente offrire anche al lettore non esperto spunti e riflessioni fondamentali. Prefazione di Francesca Cenci; Postfazione di David Lazzari.

Persone, processi e contesti...

Gallina M. A.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

25,00 €
La condizione della disabilità non si configura solo come una questione fisica, mentale o sensoriale, ma coinvolge tutto l'individuo, nella sua soggettività e nelle relazioni sociali. Si tratta di una tematica che riguarda tutti: nelle nostre società, forse ancor più che in quelle del passato, dati i pericoli e le condizioni di vita cui siamo esposti, ciascuno di noi potrebbe esserne colpito. Osservare tale condizione in un'accezione sociologica significa anche indagare l'immagine sociale e le valenze culturali, morali, scientifiche ed economiche che si attribuiscono comunemente alla persona con disabilità. Se le differenze psicosomatiche, organiche e funzionali, estetiche e comportamentali possono suscitare reazioni emotive originate da meccanismi di difesa, la disabilità stessa non può che essere intesa come un indicatore di incapacità che impedisce l'assunzione di responsabilità e comporta pertanto una condizione di dipendenza. Il volume, nato dalla sinergia di persone, enti, contributi disciplinari e professionali diversi, fa emergere il valore delle differenze sia sul piano teorico, sia su quello sociale e operativo. La prima parte comprende saggi di studiosi e docenti universitari relativi al binomio educazione/disabilità, la seconda si sofferma sui processi normativi e istituzionali che hanno precorso la realtà socio-educativa del Centro Diurno Socio-Terapeutico Riabilitativo del CISA Asti Sud, mentre la terza parte presenta i dati ottenuti tramite una ricerca sul campo, i cambiamenti di rotta dovuti alla situazione pandemica e, infine, la raccolta iconografica relativa alla vita quotidiana e alle attività offerte dal Centro stesso, interpretata secondo la prospettiva della sociologia visuale. Il Centro si connota come una realtà dai significati molteplici, che possono trovare il loro spazio di comprensione nei destinatari, beneficiari di interventi; negli operatori, professionisti capaci di orientare le proprie attitudini e competenze a scopi educativi; nel territorio, luogo privilegiato per la diffusione di una cultura dell'inclusione attraverso la realizzazione di progetti significativi e di buone prassi.

Artiterapie: teorie, metodi e...

Sanna M.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

28,00 €
Le artiterapie sono discipline di matrice artistica impiegate in ambito educativo, riabilitativo, formativo e per la crescita personale. Non insegnano, quindi, tecniche artistiche ma le utilizzano per favorire lo sviluppo e l'espressione della persona. Il volume vuole fare chiarezza su queste attività oggi molto praticate ma ancora poco conosciute nel dettaglio delle basi scientifiche e delle molteplici applicazioni. Il testo - grazie ai contributi dagli autori, docenti e professionisti delle diverse artiterapie - si propone come una guida teorica e pratica per quanti vogliano utilizzare le artiterapie: gli studenti avranno una sistematizzazione dei diversi metodi e una descrizione degli ambiti applicativi della loro futura professione; gli artiterapeuti troveranno casi esemplificativi, strumenti, chiarimenti normativi sulla professione e una ricca e aggiornata bibliografia; i professionisti socio-sanitari (medici, psicologi, infermieri) scopriranno come realizzare in équipe multidisciplinari interventi nuovi e complementari per i pazienti; insegnanti ed educatori potranno coinvolgere gli studenti in percorsi creativi. Infine, chi si occupa di formazione e sviluppo delle risorse umane troverà esempi per potenziare le competenze trasversali oggi sempre più richieste. Prefazione di Emanuela Confalonieri.

Benessere e fragilità. La mobilità...

Baglioni Guido
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

23,00 €
La mobilità sociale si afferma in connessione con lo sviluppo del capitalismo industriale e della democrazia politica, principalmente in Europa e nel Nord-America. Nel secondo dopoguerra, dopo "trent'anni gloriosi", essa assume un andamento più lento ed irregolare ma si espande comunque un benessere diffuso, soprattutto nei momenti di crescita dell'economia e della produttività. Resta però ai margini una parte della popolazione, i poveri, che esprimono una cospicua fragilità politica e sociale. Per affrontare questa situazione sono state attivate due prospettive (la prima molto meno attuale della seconda): quella antagonistica, che intendeva modificare il sistema, per una società basata sull'uguaglianza; quella riformistica, che propone miglioramenti graduali, applicando istituti e contenuti di equità. Sorge una domanda: la mobilità sociale svolge un ruolo a favore dell'equità? Non è facile dare una risposta netta perché la mobilità sociale, in concreto, appare come un fenomeno bivalente. Direttamente non svolge quel ruolo, in quanto: accetta la concentrazione della ricchezza (con il correttivo fiscale), aggiunge una nuova quota con uno status economico e sociale medio o elevato, favorisce coloro che hanno maggiori opportunità per la famiglia di origine, sono frequenti ingenti patrimoni ereditati. Diversamente e indirettamente, la mobilità ha effetti e implicazioni che si avvicinano all'equità: l'azione delle persone "mobili" fa spesso crescere la ricchezza complessiva e l'innovazione, il tenore di vita può aumentare anche senza passaggi di mobilità, fa accrescere le risorse per politiche sociali dello Stato e di altri enti pubblici (Welfare e sanità), asseconda l'aspirazione diffusa di vivere meglio (tempo libero), consente correttivi collettivi (sindacato). Inoltre, in merito all'elemento fondamentale delle opportunità, dopo e con la famiglia di origine, la mobilità si afferma con il titolo di studio più apprezzato e più impegnativo per i giovani e per le attività lavorative successive.

Sii gentile e abbi coraggio. Dodici...

Bettini Andrea
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

18,00 €
Dodici racconti che vogliono essere d'esempio e di ispirazione per tutti coloro che si trovano a gestire piccoli o grandi gruppi di lavoro e a guidare team di persone. Testimonianze che mostrano come, tanto nel mondo delle human relation quanto in altri contesti, si possa imboccare una strada nuova: quella che mette al centro la persona. Le organizzazioni stanno vivendo un radicale cambiamento. Spinte diverse, esterne e interne alle imprese, richiedono lucidità di analisi, velocità di interpretazione e immediatezza nell'azione. Tutte queste tensioni possono far perdere l'importanza della centralità della persona e il vero significato di far parte di un qualcosa che, ancor prima di un posto di lavoro, deve essere un luogo di crescita dell'individuo stesso. Un luogo in cui ci si possa esprimere e dare il meglio di sé... Nelle pagine di questo libro, i due autori - accomunati da un forte spirito di concreta positività - raccontano dodici storie, che nascono da altrettante interviste, con chi, grazie a gentilezza e coraggio, ha saputo trascinare verso un processo evolutivo fruttuoso le persone con le quali collabora.

Una nuova leadership per un mondo...

D'Amato Vittorio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

18,00 €
Il libro parte definendo, dal punto di vista dei collaboratori, l'azienda ideale, per poi analizzare come il vecchio modello gerarchico si stia trasformando sempre di più in "self management" e di conseguenza come devono cambiare le competenze dei nuovi leader. Il compito dei leader non sarà più quello di farsi seguire ma quello di supportare e di mettersi al servizio dei collaboratori facendo di tutto per permettergli di lavorare al meglio e liberare il loro massimo potenziale.

Manuale del disturbo borderline di...

Sharp Carla
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

55,00 €
Diagnosticare il Disturbo Borderline di Personalità (DBP) nei giovani è stata a lungo una sfida difficile per i clinici, sia per la paura di stigmatizzare il bambino o di confondere i normali cambiamenti legati all'adolescenza con la patologia. Negli ultimi anni, una recente impennata nella ricerca sul DBP ad esordio precoce sta ispirando il campo ad andare oltre questa esitazione verso una comprensione del disturbo con un'attenzione verso lo sviluppo. Il "Manuale del Disturbo Borderline di Personalità nell'infanzia e nell'adolescenza" riflette l'ampia portata e i punti di forza empirici della ricerca attuale, nonché i promettenti progressi nel trattamento. Questa risorsa completa vede tra gli autori nomi affermati ed emergenti in tutte le discipline, tra cui la psicopatologia dello sviluppo, la psicologia clinica, la psichiatria infantile, la genetica e le neuroscienze, al fine di organizzare il campo per un futuro integrativo. Questo volume è un riferimento fondamentale per ricercatori e clinici in una vasta gamma di discipline, tra cui la psicologia e la psichiatria infantile e scolastica, il lavoro sociale, la psicoterapia e il counseling, la gestione e la ricerca infermieristica e la psicologia sociale e della personalità.

Cestaro Rossi & C. 1921-2021....

Ritrovato Ezio
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

17,50 €
Il volume ripercorre la storia centenaria della Cestaro Rossi & C. dalla sua fondazione ai nostri giorni. La cospicua documentazione conservata dall'azienda ha reso possibile ricostruire un percorso di successo imprenditoriale originato dall'immigrazione in Puglia di tre tecnici specializzati, Gismondo Cestaro e i fratelli Matteo e Daniele Rossi, provenienti rispettivamente dalla Lombardia e dalla Liguria. Con la costituzione delle Officine Meccaniche Liguri Lombarde Cestaro Rossi & C., nella prima metà del Novecento riuscirono a presidiare comparti industriali che spaziavano dalla produzione di frantoi oleari agli impianti enologici, ai mulini e ai pastifici. Dal secondo dopoguerra, quando il Mezzogiorno diventa l'area di insediamento di acciaierie, raffinerie e industrie chimiche, la gestione lungimirante di Ruggero Dalla Serra diversifica e specializza l'offerta produttiva nella carpenteria pesante e nell'impiantistica industriale, settori in cui la Cestaro Rossi & C. Spa può valorizzare, in Italia e all'estero, il patrimonio di esperienza operativa, di conoscenze tecniche e di reputazione imprenditoriale accumulato in tanti decenni di attività. Nel nuovo millennio, i programmi aziendali riservano uno spazio crescente alle tematiche ambientali che promuovono l'utilizzo di fonti energetiche eco-sostenibili, a fronte di una progressiva riduzione dei combustibili fossili.

Annodamenti del sintomo. Una...

Askofaré Sidi
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

23,00 €
Nel momento in cui la funzione paterna - da cui la psicoanalisi è sorta - sembra in declino, come riuscire a far valere le ragioni di una cura? La funzione del Padre, con la forma del sintomo ad essa legata, viene in valore per ragioni romantiche? Perché, come psicoanalisti, siamo degli affezionati, perché siamo quelli del Nome-del-Padre? O questa congiuntura si trova invece precisamente nel realismo della questione del soggetto e indica quindi il bisogno - oggi - di un'apertura diversa proprio a partire dalla "questione paterna", dalle sue origini fino alle sue trasformazioni attuali? Un'apertura che si spinge oltre la tradizione e che Lacan avvia con "i Nomi del Padre", facendone un plurale, dando luogo a una pluralità con cui possiamo pensare nuove forme, nuove supplenze, nuove modalità di risposta a "quel che non va". È infatti questo il modo lacaniano di indicare il reale, che sempre va di traverso all'esperienza. Siamo oggi in presenza di fenomeni clinici che sembrano costituirsi e svilupparsi fuori transfert, sotto la pressione di una medicalizzazione della clinica che non lascia spazio ad interrogativi. Come si trattano per esempio le dipendenze, gli attacchi di panico o la depressione, percepiti spesso come effetto di un'assenza di agganci, di punti di riferimento? Può un ascolto che tenga conto di questo reale della contemporaneità far sorgere un sintomo soggettivato, l'esigenza di un senso? Ci sono forme sintomatiche fuori transfert, che - una volta ricevute, accolte, ascoltate, trattate nel quadro di un ascolto analiticamente orientato - si riaprono alla cura e si modificano, per consentire al soggetto prospettive diverse, originali. Nuovi annodamenti...

Critica della teoria delle fonti

Bin Roberto
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

20,00 €
Vi sono parti del diritto costituzionale che sembrano troppo tecniche per essere attraenti. Ma le fonti del diritto non devono ingannare: esse parlano del potere e dei modi in cui al potere è consentito di limitare la nostra vita e i nostri diritti. Perciò il luogo comune della cosiddetta crisi del sistema delle fonti deve preoccuparci: se le fonti sono in crisi, se il linguaggio della tecnica sembra aver sostituito quello del diritto, a rimetterci è la certezza delle nostre libertà. Vi sono zone in cui il sistema mostra difficoltà, e il versante europeo è senz'altro una delle aree più delicate. Ad esse queste pagine sono dedicate, nella convinzione che non sia possibile rinunciare a criteri precisi per distinguere ciò che può limitare i nostri diritti e ciò che invece non lo può fare.

Una rivoluzione «globale»....

Granata S. A.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

35,00 €
I moti del 1820 rappresentano il banco di prova di un global liberalism che unisce l'Europa e le Americhe nella contestazione degli assetti scaturiti dalla Restaurazione. Nel Mezzogiorno borbonico le sollevazioni assumono delle dinamiche particolari: la proiezione internazionale degli insorti convive infatti con la persistenza di identità e conflitti locali, che oppongono Napoli alla Sicilia e che, sull'isola, provocano una vera e propria guerra civile, seguita dalla comparsa di bande armate a sostegno dei diversi schieramenti. La rivoluzione si trasforma così in una chance di modernizzazione drammatica e "accelerata", tanto sotto il profilo del lessico e dell'immaginario collettivo, quanto dal punto di vista delle prassi di mobilitazione e di accesso alla scena pubblica, in cui la violenza e la criminalità assumono un ruolo inedito. Il volume propone una lettura aggiornata di questi eventi, valorizzando le complesse dinamiche che segnano il tramonto dall'ancien regime e l'esordio della Nuova Politica.

Cinque generazioni di manager...

Di Marco Luigi
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

19,00 €
25 capitoli di storie di vita... Si comincia con il Marchese Luigi che, nel 1821, fu costretto a scappare in Venezuela perché aveva partecipato all'insurrezione contro il regime assolutista di Ferdinando I con l'obiettivo di ottenere una Costituzione liberale, e si trova a dialogare con Simon Bolívar. Si prosegue con il figlio Guglielmo, che diventa direttore della banda della Maiella e di Sulmona, e il nipote Luigi, entrambi spettatori privilegiati del cammino per l'indipendenza e della proclamazione del Regno d'Italia. Poi, la belle époque, la prima guerra mondiale, la battaglia di El Alamein, la deportazione in Germania... Storie accadute a protagonisti di cinque generazioni e raccontate, con emozione, da chi le ha ascoltate quando era bambino. E ora le offre al lettore arricchendole della sua esperienza manageriale, come utili pillole di management e di leadership.

Atti del Corso regionale in diritto...

Nurra F. M.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

31,00 €
Il volume raccoglie alcune delle relazioni che sono state presentate in occasione del primo Corso regionale di formazione in diritto antidiscriminatorio, promosso dalla Consigliera di Parità della provincia di Sassari, in collaborazione con il Comitato per le Pari Opportunità dell'Ordine Forense di Sassari. Il corso si è sviluppato in un arco temporale che parte dalla fine del 2018 per concludersi, anche a causa dell'emergenza epidemiologica da SARS Covid-19 (che ha impedito lo svolgimento delle attività formative ordinarie), con una coda formativa alla fine del 2020. La finalità del corso, nelle intenzioni dei promotori, è stata quella di fornire a funzionari pubblici, liberi professionisti, appartenenti all'ordinamento forense, ma anche a comuni cittadini "attivi" e consapevoli del proprio ruolo civico nella comunità, strumenti normativi e operativi per la corretta applicazione dei principi e delle norme antidiscriminatorie, in particolare in ambito lavorativo. Le relazioni raccolte e pubblicate nel volume spaziano in maniera trasversale e affrontano l'argomento sotto vari punti di vista e prospettive: hanno tenuto conto delle diverse professioni (nei settori pubblici e privati) e competenze dei relatori, della origine eterogenea delle diverse fonti di regolazione del settore, a partire dai profili di diritto euro-unitario, di diritto costituzionale, di diritto civile, di diritto penale e di diritto amministrativo. La quantità e la qualità degli interventi offrirà ai lettori una visione ampia e completa di una branca del diritto che assume sempre più i caratteri di specializzazione trasversale per importanza e complessità.

«Caro Rumor, perché ti scrivo?». Il...

Ciscato C.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

18,00 €
Il volume raccoglie il carteggio, intercorso tra l'agosto del 1956 e il dicembre del 1975, tra Mariano Rumor (Vicenza, 1915-1990) e Giorgio La Pira (Pozzallo, 1904-Firenze, 1977), protagonisti di primo piano, per oltre un cinquantennio, della vita politica italiana: l'uno, deputato veneto all'Assemblea Costituente, ministro di Stato di vari dicasteri (Agricoltura, Interni, Esteri), parlamentare europeo, presidente dell'Unione europea dei democratici cristiani (Uedc) e poi dell'Unione mondiale dei democratici cristiani (Umdc), nonché presidente del Consiglio dei ministri in cinque governi della Repubblica; l'altro: giurista, docente di diritto romano, anch'egli deputato alla Costituente, per tre mandati sindaco di Firenze e presidente della Federazione mondiale delle città unite (Fmcu). La conoscenza di queste fonti, sino a oggi inedite, consente non soltanto di sondare il loro rapporto ma di gettare nuova luce su alcuni snodi cruciali della storia della Democrazia cristiana e, più in generale, dell'evoluzione della democrazia italiana. Introduzione della curatrice.

Un laboratorio per l'innovazione...

Spadaro Ilenia
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

22,00 €
Non esiste una formula definita per la creazione di un Acceleratore, tantomeno per uno transfrontaliero, ma l'analisi del sistema imprenditoriale e il contesto di totale incertezza e precarietà economica odierna dimostrano l'importanza di sostenere la crescita di nuove idee imprenditoriali - startup. Lo scenario in cui agiscono i giovani, laureati o non, gli aspiranti startupper, e chi alle prime armi ne possiede già una, è un mondo in continuo cambiamento, dove l'innovazione tecnologica e organizzativa sta portando a una trasformazione radicale dalla produzione di beni a un'economia basata su servizi, sulla diffusione di App e piattaforme online che contribuiscono alla creazione di nuove possibilità di mercato e di lavoro. In tale ambito si inserisce l'Acceleratore transfrontaliero italo-francese presentato, un nuovo percorso di accelerazione che punta allo sviluppo sostenibile del territorio e del suo tessuto imprenditoriale. L'Acceleratore transfrontaliero italo-francese viene introdotto quale strumento di supporto per formare una nuova figura professionale e accompagnare i giovani nel lancio sul mercato di nuove idee imprenditoriali competitive nel mondo. Solo infatti attraverso la conoscenza è data loro la possibilità di scegliere responsabilmente la strada migliore da intraprendere per una crescita economica accompagnata da ricadute importanti in termini di sviluppo sostenibile del territorio. Nell'ambito dell'Acceleratore il concetto di quadrupla elica trova la sua collocazione ideale per sviluppare e creare un Laboratorio di innovazione territoriale dove i diversi attori -imprese, ricerca, istituzioni ed esperti- possono collaborare e mettere a fattor comune le proprie competenze per sviluppare nuove tecnologie (processi o servizi), mercati e soluzioni sostenibili. L'Acceleratore per formare giovani competitivi pone l'accento su aspetti, competenze e tematiche prioritarie individuate come strategiche per l'area di cooperazione italo-francese. Elementi che sono stati definiti a partire dalle ricerche sviluppate nei due progetti internazionali MARITTIMOTECH "Accélérateur Transfrontalier de Startups" e MARITTIMOMOB "Accélérateur Transfrontalier de Mobilités" (Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia Francia Marittimo 2014 - 2020) e alle specifiche competenze proprie della disciplina della tecnica e pianificazione urbanistica.

Il filo nascosto. Gli abiti come...

Mancino Emanuela
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

18,00 €
Esiste un profondo rapporto fra abito, corpo e memoria. Tale legame si intreccia al gesto di abitare lo spazio, di lasciar segni, di scrivere e comunicare, di dire e scomparire, tacere. L'abito è una traccia trasversale, raccontabile, cui dar parola e parole poetiche. Il testo riannoda, percorrendo il filo nascosto della poetica del quotidiano, i segni linguistici profondi delle cose ad una fenomenologia sensibile e condivisibile dell'abito come pratica dell'abitare e del vestire di e con valore d'intimità lo stare al mondo. Il filo nascosto che ci lega alla terra, ai nostri legami, permette di esplicitare e confermare una pratica di riflessione atta a svolgersi all'interno del concetto e nelle forme della trama, che diviene un'esperienza di apprendimento, di espressione estetica, ma soprattutto una possibilità di visione e di ri-significazione. Il filo nascosto tra gli abiti ci conduce attraverso trame di pensiero ed esperienza di un territorio del pedagogico che possiede la vocazione dell'orlo, la possibilità di dare voce, dimora e corpo ad un invisibile eppure sensibile (ed educabile) "senso del dar senso". Apparentemente muti, i tessuti del nostro vestire e svestirci, gli abiti e le abitudini dei nostri pensieri e delle nostre emozioni rivelano, ad un ascolto poetico e narrativo, lo sconfinato valore memoriale, progettuale e relazionale della materialità e dell'immaterialità pedagogica. Il libro parla a chi sia interessato a dare parole sensibili al visibile e all'invisibile pedagogico e permette, a chi voglia ascoltare la voce delle cose, di esperire, attraverso fili, trame e nessi, tutta la consistenza materica del fare, l'artigianalità di un'operatività pedagogico-riflessiva che dia sostanza ad una filosofia dell'educazione come pratica di vita pensata.

Il senso della vita tra logoterapia...

Crea G.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

26,00 €
Il senso della vita tra logoterapia e cognitivismo esistenziale è un libro che ha come obietto quello di dare un contributo alla psicologia clinica e alla ricerca, con un approccio umanistico-esistenziale, centrato sul senso della vita che Viktor Frankl ha ideato e applicato nella Logoterapia. I contenuti di questo libro hanno, infatti, un costante riferimento ai significati esistenziali (come quelli della vita, della morte, dei sintomi e delle relazioni) come fattori determinanti per la crescita umana e per la psicoterapia. Da queste pagine emerge come troppo spesso nella psicopatologia si lascino impliciti temi esistenziali, quali i processi cognitivi e metacognitivi, le emozioni, le sensazioni, le relazioni e i comportamenti. Per questo motivo, il libro si pone in linea con il cognitivismo classico e con una psicologia aperta alla cura e al benessere globale. Gli otto autori condividono, perciò, l'approccio umanistico-esistenziale per rendere giustizia alla realtà specificamente umana che si realizza non solo con la propria autodeterminazione ma, soprattutto, con lo sviluppo dell'autotrascendenza prosociale che è considerata come confine ultimo tra psiche e spirito. Ognuno degli autori che ha preso parte a questo progetto, nello specifico, vuole dare un contributo proprio per ciò che c'è di più specifico nell'essere umano: i valori morali. L'approccio cognitivo-esistenziale non è nuovo in Europa ma, attualmente, in America Latina è tra quelli in maggior crescita fra gli psicoterapeuti e fra le altre professioni di aiuto. E questo grazie anche alle ricerche, passate e presenti, a cui abbiamo contribuito. I prossimi traguardi che questo testo propone saranno la ricerca intercontinentale e la sua applicazione clinica con una testistica congruente.

Droghe e organizzazioni criminali...

Mazzette A.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

27,00 €
L'idea di indagare sul fenomeno del traffico delle droghe in Sardegna è nata osservando i più recenti mutamenti della criminalità nell'Isola. Tale idea è stata supportata, per un verso, dal fatto che sempre più spesso le cronache giornalistiche hanno riportato notizie di sequestri di ingenti quantitativi di stupefacenti che hanno visto il coinvolgimento di complesse reti criminali tra loro collegate e solo in parte locali; per un altro verso, dal fatto che il Tribunale di Cagliari ha messo a disposizione dell'Osservatorio Sociale sulla Criminalità in Sardegna (OSCRIM) le sentenze che si collocano in un arco di tempo che va dal 2014 al 2018, da cui sono state estrapolate quelle riguardanti il traffico e lo spaccio di droghe. Avere avuto come fonte di analisi un 'materiale' assai ricco di informazioni come quello costituito dalle sentenze, rappresenta un'unicità per gli studi in materia di criminalità che ha consentito all'équipe di ricerca di sperimentare un metodo originale e un mix di tecniche qualitative e quantitative. Il volume è articolato in sei capitoli che affrontano i seguenti temi: le reti e i percorsi del traffico degli stupefacenti (Antonietta Mazzette); il linguaggio criminale (Romina Deriu); la valenza economica delle droghe (Domenica Dettori, Maria Gabriela Ladu, Manuela Pulina); i luoghi dello spaccio locale (Sara Spanu); il nesso carcere-droga (Daniele Pulino); il percorso metodologico seguito nell'analisi delle sentenze (Domenica Dettori, Manuela Pulina). Il libro si conclude con due interviste a importanti protagonisti del sistema giudiziario sardo: Mauro Mura, Procuratore della Repubblica di Cagliari fino al 2015, e Gilberto Ganassi, attualmente Sostituto Procuratore del Tribunale di Cagliari.

Leadership e organizzazione...

Onorati Manuel
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

28,00 €
Quali sono le caratteristiche per cui un leader riesce a mantenere saldo il team di lavoro in ambito sportivo? Le premesse iniziali vengono poi soddisfatte alla fine delle attività? È possibile prevedere i comportamenti di un gruppo attraverso metodologie scientifiche? Viene trasferita in maniera corretta la conoscenza del coach al gruppo? La Sociologia del lavoro può essere la risposta ai quesiti posti perché analizza, con metodi quantitativi e qualitativi, il mercato del lavoro e le relazioni sociali che in esso si generano. Il volume ha l'obiettivo di indagare l'importanza della leadership e della comunicazione all'interno di gruppi, più nello specifico in quelli sportivi. Si è scelto questo preciso segmento poiché il sistema sportivo è in forte crescita sia per investimenti che per attenzione a esso riservato. Acquisti milionari e perdite economiche senza precedenti si stanno alternando in tutto il panorama sportivo: mentre inizialmente erano sporadici eventi, oggi, in tutto il globo, gli investimenti sia calcistici che in altre discipline stanno diventando sempre più significativi. Questo movimento in realtà non sempre viene propriamente strutturato o gestito in tutti i dettagli, molti talenti sportivi sono acquistati per milioni di euro, inseriti in team già costruiti o costruiti proprio per loro, e, sistematicamente, succede qualcosa che non era previsto. Il meccanismo perfettamente pensato ex ante diventa successivamente una macchina mortale: milioni di euro che vanno in fumo, reputazione del team persa, società costrette a correre ai ripari per non incorrere in un pesante fallimento in bilancio.

La contabilizzazione e...

Visintin F.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

38,00 €
Un'area marina protetta, oltre a conservare gli ecosistemi, può contribuire a migliorare il benessere socioeconomico costiero in un'ottica di sostenibilità? Il volume "La contabilizzazione e valorizzazione dei servizi ecosistemici e del capitale naturale nelle Aree Marine Protette. Metodologie e prospettive di governance" tenta di rispondere a questa domanda, proponendo un ventaglio di prospettive e metodi per fronteggiare la sempre più ardua sfida della sostenibilità ambientale, economica e sociale. Il testo pone in un'ottica sistemica e dinamica diversi studi sulla valutazione e il monitoraggio di alcune attività considerate cruciali per la gestione sostenibile degli ecosistemi marini e costieri. Il settore del turismo balneare, del diving, la piccola pesca artigianale e quella ricreativa vengono analizzati secondo un approccio volto a dare centralità al capitale naturale nell'attività economica. La lente di studio usata è quella della contabilità ambientale, che nel testo esplicita i principali contributi del capitale naturale allo sviluppo socioeconomico, rendendo anche palesi alcune opportunità e compromessi tra priorità economiche, sociali e ambientali e tenendo altresì esplicitamente conto delle esternalità e dei costi reali sugli ecosistemi. Il quadro che ne emerge va ben oltre sia i meri dati contabili sia il cospicuo valore dei servizi ecosistemici prodotto dai calcoli. Gli studi mostrano che la presenza di un'area marina protetta non costituisce affatto un fattore limitante in termini di sviluppo locale, ma al contrario rendono palese l'elevato valore socioeconomico di tale investimento pubblico. Dall'analisi del sistema socioeconomico, infine, emergono elementi che possono confluire nel sistema informativo di gestione con finalità anche di monitoraggio strategico, nell'ottica più ampia di una governance della fascia costiera improntata sui principi della sostenibilità.

Psicodinamica funzionale. Gioco e...

Viganoni Roberto
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

25,00 €
La teoria psicoanalitica ha conosciuto nel tempo differenti orientamenti, spesso in contraddizione fra loro. Il volume propone una visione evolutiva della mente che, connettendo i principali concetti metapsicologici di Bion e Jung con alcuni postulati della meccanica quantistica, accompagnerà il lettore alla scoperta di un "nuovo" modo di essere inconscio della mente. Il modello psicoanalitico presentato porterà il lettore a incontrare i concetti di Quantum psichico come modalità di funzionamento della mente emotiva e di Trauma da mancato riconoscimento (TMR) come base originaria da cui partono le dinamiche di sofferenza psichica. La Psicodinamica funzionale si propone come un modello di funzionamento della psiche conscia e inconscia all'interno del quale la capacità di "sognare" l'esperienza emotiva si configura come focus essenziale per il funzionamento armonico della mente. Nella seconda parte del testo il lettore avrà la possibilità di incontrare alcune delle "nuove figure" attraverso cui i sintomi psicologici si presentano nell'attualità attraverso le immagini dell'homo bipolare, narciso, melancholicus e somatopsichico. Il testo si propone come un tentativo di abbracciare una visione di complessità del campo psichico tramite una connessione tra il soggettivo e il collettivo con l'intento di avvicinare ad una clinica psicoanalitica che stimoli la curiosità verso le tematiche dell'inconscio e delle sue manifestazioni creative e giocose. Prefazione di Osmano Oasi.

Il dramma delle persone sensibili....

Ghezzani Nicola
Franco Angeli

Disponibile in libreria

21,00 €
Chi sono le persone altamente sensibili? E le persone empatiche? Costituiscono un'esigua minoranza oppure sono una parte consistente della nostra società? E perché la psicologia ne parla così poco? Chi ha queste caratteristiche ha anche gli strumenti giusti per far valere le proprie qualità? Può evitare le trappole della psicopatologia e vivere una vita felice? Per rispondere a queste domande occorre sfatare un mito. La cultura psichiatrica e una buona parte di quella psicoterapeutica sono viziate da una narrazione ambigua, secondo la quale la sofferenza psichica dipenderebbe da un deficit, individuato ora in un gene difettoso, ora in traumi precoci poco o per niente reversibili. Questa narrazione è falsa e la realtà che Nicola Ghezzani descrive è tutt'altra: gran parte della sofferenza psichica non nasce da un deficit, bensì da un plus, cioè da iperfunzioni mentali male adattate all'ambiente. Quindi la sensibilità, l'empatia, la creatività, quando misconosciute e boicottate da famiglia e società, portano l'individuo a subire danni e conflitti, fino a sviluppare sintomi e sofferenze psicopatologiche. Obiettivo del libro è raccontare questa nuova visione della psicologia e restituire ascolto e dignità al mondo sommerso delle grandi anime sensibili e delle persone empatiche.

Il sistema agro-alimentare della...

Pretolani R.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

39,00 €
Il Rapporto 2020 sulla situazione e le prospettive del sistema agroalimentare in Lombardia costituisce un contributo organico alla conoscenza delle caratteristiche di uno dei più importanti sistemi regionali nel panorama europeo. L'obiettivo del Rapporto, giunto alla diciottesima edizione, è quello di fornire indicazioni agli operatori del settore e un quadro di riferimento complessivo per gli attori pubblici. Le informazioni contenute nel Rapporto sono aggiornate al settembre 2020. La prima parte del volume riporta l'analisi dei principali avvenimenti del 2019 e dei primi nove mesi dell'anno in corso e delle prospettive del sistema a livello regionale ed internazionale. La seconda parte è composta inizialmente da un ampio quadro di sintesi delle caratteristiche strutturali ed economiche del sistema agroalimentare lombardo. Seguono tre capitoli dedicati all'analisi delle politiche agricole a livello comunitario, nazionale e regionale, con una fotografia della loro attuale configurazione e l'esame delle tendenze in atto. Nella terza parte del Rapporto si considerano le principali componenti del sistema agro-alimentare: distribuzione al dettaglio, industria alimentare ed agricoltura, comprendendo anche l'analisi degli scambi con l'estero del sistema regionale e nazionale. La quarta parte è riservata all'analisi dei fattori di produzione, ed in particolare degli impieghi di manodopera, dei mezzi tecnici, del credito agrario e del mercato fondiario. La parte conclusiva del volume riguarda l'analisi delle più significative filiere delle produzioni vegetali e animali della regione. Per ciascuna di esse vengono descritti gli andamenti congiunturali della produzione agricola, della trasformazione, dei consumi e dei prezzi dei prodotti. Negli ultimi due capitoli di questa edizione vengono sintetizzate le principali caratteristiche delle filiere dei prodotti biologici e DOP/IGP food presenti in Lombardia.

Tempo di ricostruzione. Il...

Madoi R.
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

32,00 €
Nella Cronaca di vita della scuola che, nell'immediato dopoguerra, chiude i Registri di classe della Scuola elementare milanese Antonio Stoppani, a colpire è il racconto appassionato, a più voci, della quotidianità scolastica di quegli anni, ricco di riflessioni personali sul valore civile e morale e sul ruolo della scuola in un Paese appena uscito, stremato ma con grandi aspettative, dalla seconda guerra mondiale. Le annotazioni, riportate liberamente giorno per giorno dagli insegnanti nell'arco dell'intero anno scolastico, compongono un diario variegato e spontaneo, spesso sorprendente. Questo volume pubblica per la prima volta le Cronache degli anni dal 1945 al 1950, sullo sfondo di una città provata e devastata dai bombardamenti, che doveva affrontare le sfide della ricostruzione non solo urbanistica, ma anche sociale, economica e politica. Accostando osservazioni personali, commenti confidenziali e obiettivi didattici da raggiungere, questi scritti sanno aprire uno spiraglio inedito sulle condizioni di vita degli allievi e delle loro famiglie in anni cruciali per la storia della nuova Italia democratica.

Le libertà nella giustizia, la...

Limone Giuseppe
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

32,00 €
Libertà e giustizia vengono solitamente contrapposte. Qualche volta, considerate complementari. Quasi mai si compie il più difficile percorso di considerare l'una e l'altra attraverso una loro scomposizione in fattori primi, che costringano entrambe a rivelare la propria identità. Ancora più difficile è affrontare questo problema cimentandosi con le concrete esperienze storiche delle comunità, delle statualità e delle sovranità. Non va dimenticato, quando si parla di uomini concreti, che non si tratta di affrontare semplicemente il tema della "libertà" in generale, ma di misurarsi col problema delle libertà, intendendo con questo plurale non i tipi di libertà, ma le singole libertà, quelle dei singoli uomini concreti. In ogni caso, può rivelarsi decisivo, a questo punto, il dilemma: pensare le libertà a partire dalla giustizia o la giustizia a partire dalle libertà? Giustizia è, secondo una formula consolidata, "dare a ciascuno il suo". Una tale formula non è, come alcuni ritengono, vuota, perché implica almeno l'idea che non ci sia arbitrarietà nella distribuzione. Ma che cosa significa, all'altezza di una comunità organizzata, dare a ciascuno il "suo"? Non si tratta di dare soltanto cose, ma libertà e - ancor meglio - diritti individuali fondamentali. Attraverso quali forme strutturali? Bisogna riuscire a scavare un tale itinerario all'interno dell'idea di sovranità e del suo sviluppo storico. Ma, nel contesto del mondo contemporaneo, emerge con forza un altro cruciale problema: quello della fragilità.

La psicologia della religione....

Flournoy Théodore
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

22,00 €
Théodore Flournoy (1854-1920) è uno dei padri della moderna psicologia. Benché riconosciuto e celebrato in vita, fu poi rapidamente e per molto tempo dimenticato. Oggi è ricordato, non senza fraintendimenti, come uno studioso dell'occultismo e dei fenomeni medianici e come un fondatore della psicologia della religione. In realtà fu anche tra i primi in Europa ad aprire un laboratorio di psicofisiologia sperimentale e protagonista di quel movimento verso la psicologia psicodinamica che ha trovato espressione nella psicoanalisi. Nella molteplicità dei suoi interessi di studio e di ricerca si evidenzia la continuità di una rigorosa attenzione epistemologica e metodologica. Questa prospettiva favorisce la delineazione efficace e restrittiva dell'oggetto, dell'ambito e dei limiti della osservazione psicologica di quell'attività pienamente umana che è la religiosità degli individui. Il modello, proposto con vigore all'attenzione degli studiosi suoi contemporanei ('esclusione metodologica del trascendente' e 'interpretazione biopsicologica dei fatti religiosi'), attraversa la storia dei decenni successivi ed è ancora un'eredità riconosciuta e vincolante per gli psicologi della religione, in ambito italiano non meno che internazionale. Un ampio studio di Mario Aletti introduce la complessa figura di Flournoy nel contesto della nascita della psicologia e sottolinea la fecondità del riconoscimento della religione come oggetto adeguato dell'indagine psicologica.

Lo psicologo in carcere....

Marchetti Caterina
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

21,00 €
Il volume analizza la complessità del lavoro di ascolto, comprensione e trattamento degli autori di reato condannati a una pena detentiva e si interroga su come si possa intervenire per trasformare il dolore persecutorio, patito dalla persona privata della libertà, in sofferenza depressiva. Il dolore mentale è la forma trasformata ed evoluta del patimento persecutorio, fine a se stesso, in consapevolezza psichica e in patimento costruttivo, cioè in quella sofferenza che è alla base del cambiamento intrapsichico autentico e dello sviluppo di un nuovo pensiero. Le autrici - esperte ex art. 80 O.P., con diversa formazione psicologica, psicoanalitica, criminologica e giuridica - esaminano le contraddizioni contenute sia nelle richieste che nelle proposte di riabilitazione degli autori di reato, evidenziando come spesso, dietro a intenti riabilitativi di professionisti o di Enti operanti nel campo della salute mentale, non vi siano altro che tentativi "alla cieca", che oscillano tra una posizione punitiva e persecutoria e un'altra, simmetricamente contraria, di negazione e benevolenza onnipotente. Il volume si rivolge ai vari professionisti che lavorano in ambito forense, in particolare in quello dell'esecuzione penale: psichiatri, psicologi, psicoterapeuti, sociologi, magistrati, criminologi, avvocati, assistenti sociali, educatori, operatori dei corpi di polizia. Prefazione di Estela Welldon.

Il ciondolo spezzato. Spazi, forme...

Zannoni Federico
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 5 giorni

27,00 €
Nell'antica Grecia gli amici erano soliti spezzare in due una tessera, il symbolon, e conservarne una metà ciascuno, per non dimenticare mai l'unità perfetta che, insieme ma distinti, potevano costituire. Celebrata presso gli Antichi nel novero delle virtù più elevate, ai giorni nostri l'amicizia fatica a essere riconosciuta in tutta la sua pregnanza: spesso viene data per scontata, oppure subordinata all'amore. Eppure, è dimostrato il grande beneficio che sa apportare in tutte le età della vita, rispondendo ai bisogni di compagnia, supporto, aiuto, affetto, intimità, sicurezza emotiva e riconoscimento, senza imporre il sacrificio di porzioni di libertà individuale. Attraverso l'analisi dell'evoluzione del concetto di amicizia in Occidente, dall'Antichità ai giorni nostri, l'approfondimento sulle funzioni che ricopre nelle varie fasi dell'esistenza e l'esplorazione del suo polimorfismo semantico e fenomenologico ? oggi più che mai in trasformazione, anche in risposta agli eventi pandemici e alla pervasività dei mezzi di comunicazione virtuale ?, il volume si propone di restituire la complessità e la ricchezza della dimensione amicale, sollecitando un suo necessario riposizionamento anche all'interno del dibattito pedagogico.

Kenzo Tange. Gli anni della...

Falsetti Marco
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 3 giorni

35,00 €
Focalizzandosi sul periodo 1960/2020, il volume delinea un preciso periodo della ricerca tanghiana, proiettandolo all'interno della sfera culturale giapponese e rintracciando, al contempo, quella trama di contatti e di stimoli da sempre intessuta con l'Occidente. Contestualizzando l'opera di Tange all'interno delle sue diverse stagioni critiche (dal linguaggio simbolico degli esordi alle pianificazioni "megastrutturali" degli anni Sessanta), il libro colma una fondamentale lacuna degli studi sull'architetto, avvalendosi inoltre di ridisegni e inediti materiali d'archivio, tra cui alcune foto scattate dal Maestro.

Il soccorso delle parole. Orizzonti...

Spedicato Iengo Eide
Franco Angeli

Disponibile in libreria in 10 giorni

31,00 €
Il salto di specie di un impercettibile virus è bastato per mostrare l'abbaglio dell'uomo signore della Storia, la vanità delle frontiere, le barriere delle diseguaglianze, l'inadeguatezza della società a prevedere l'imprevedibile. Il Covid-19, infinitesimale particella, raffigurata come un'innocua pallina illeggiadrita da fiocchetti rossi, ha spaesato e destabilizzato la nostra natura di animali sociali. Ha costretto ad uscire dai binari delle abitudini, dei gesti, dei micro-rituali della vita quotidiana e rallentato il tempo; ha debilitato il capitale sociale di cui ciascuno dispone, perimetrandone l'agire in bolle di prassi e contatti vigilati; ha imposto al corpo di reinterpretare espressività, abilità, manifestazioni d'affetto; ha obbligato all'uso di nuovi alfabeti comunicativi, relazionali, lavorativi, abitativi, educativi, organizzativi, ambientali. Sulle espressioni di questa poli-crisi che rivela e accentua difficoltà già esistenti, su questo tempo di sospensione carico di significati che domanda vistosi cambiamenti di passo e di senso, sono stati invitati a esprimere il proprio parere studiosi dalle competenze disciplinari diverse. L'andamento inquieto ma corale di queste pagine, che si muovono fra linguaggi e prospettive interpretative plurali, vuole indurre a espungere lo "scontato" dal nostro quotidiano per dar vita a nuove ricomposizioni sociali e a nuovi "possibili" nelle dimensioni individuale, sociale, politica.