Stili artistici: Neoclassicismo

Filtri attivi

Storia dell'arte. Vol. 2: Dal Gotico al...

Martinelli Cecilia
Alpha Test - 2014

Disponibilità Immediata

9,60 €
Un volume utile per lo studio della Storia dell'Arte, dal Duecento al Settecento, adatto per prepararsi a interrogazioni, test e per svolgere approfondimenti. Di tutti gli artisti, le correnti e i periodi vengono offerte utili e chiare sintesi. Numerosi test di verifica e appositi "itinerari" consentono allo studente di affinare le proprie conoscenze e completare lo studio della materia. Argomenti trattati: Gotico, Rinascimento, Manierismo, Barocco e arte del Seicento, Rococò, arte del Settecento, Neoclassicismo.

Pensieri di Antonio Canova sulle belle arti....

Brusatin M. (cur.)
Abscondita - 2019

Disponibile in 3 giorni

13,00 €
Questi "Pensieri sulle arti" apparvero col titolo "Pensieri di Antonio Canova su le Belle Arti", a cura dell'abate Melchior Missirini dietro sollecitazione di Leopoldo Cicognara, a Milano presso Niccolò Bettoni, nel 1834. In quello stesso anno usciva, dello stesso Missirini, "Della vita di Antonio Canova" a Prato presso i fratelli Giochetti e l'anno successivo uscirà nuovamente a Milano presso Niccolò Bettoni. Di quest'opera i "Pensieri" sono un materiale raccolto direttamente dalla voce dell'artista, morto due anni prima dell'uscita della biografia. «Quanto il Canova era ardente promotore delle arti, tanto doleasi vedere una immensa turba di giovani consacrarsi quotidianamente alle medesime, e dicea: non può fare che questi non siano poveri ed infelici: or che l'Italia e il mondo è pieno a sazietà di opere delle arti, che faranno mai tanti alunni? il peggio è, che terranno alimentata la brutta mediocrità, ché l'eccellenza non fu mai il retaggio di molti, e per la sola eccellenza oggimai operar si vorrebbe: onde le accademie dovrebbero tutti accettare per vedere il genio di ciascuno, ma poi scoverto che uno non abbia attitudine straordinaria all'arte, inviarlo a casa, perché si applicasse a mestieri all'ordine civile più utili: perché io temo, che l'abbondanza, se incomincerà ad inchinare per torta strada, colla sua prepotenza si strascini seco gli ottimi; e ove siasi incominciato a far male si correrà ad ogni sconciezza, ché le arti volte per la mala via più non hanno ritegno, finché non precipitano alla totale ruina».

Giacomo Quarenghi. I disegni dell'Accademia...

Angelini P. (cur.); Giustina I. (cur.); Rodeschini M. C. (cur.)
Marsilio - 2019

Disponibile in 3 giorni

39,00 €
Perché pubblicare oggi il catalogo scientifico dei più di duecento disegni di Giacomo Quarenghi (Capiatone di Rota d'Imagna, Bergamo, 1744 - San Pietroburgo 1817) conservati dall'Accademia Carrara di Bergamo da centocinquant'anni? Perché Quarenghi è personalità tra le più importanti espresse dalla cultura della città e dei suoi territori, di statura internazionale per aver operato fuori d'Italia con continuità ed eccezionale qualità di risultati, in un periodo in cui la scena europea imprimeva un decisivo cambio di passo, nel segno della modernizzazione, perseguita con autorevolezza. Il privilegio di aver lavorato per la corte russa, in grande sintonia con Caterina II, per proseguire con Paolo I, figlio della colta e geniale imperatrice, e poi con il nipote Alessandro I, ne fanno una delle figure di spicco dell'architettura in Europa tra Settecento e Ottocento. L'impresa della catalogazione scientifica dei disegni del capace architetto bergamasco custoditi dalla Carrara nasce da un'idea di Piervaleriano Angelini, presidente dell'Osservatorio Quarenghi e acuto studioso dell'architetto ed è a cura dello stesso Angelini, di Irene Giustina, di M. Cristina Rodeschini, con la collaborazione di Maria Chiara Pesenti.

Luigi Basiletti (1780-1859). Carteggio artistico

Basiletti Luigi; Falconi B. (cur.)
Scripta - 2019

Disponibile in 3 giorni

34,00 €
Protagonista assoluto della vita artistica bresciana del primo Ottocento, Luigi Basiletti (28 aprile 1780 - 26 gennaio 1859), formatosi come pittore di figura tra Brescia e Bologna, e quindi aggiornatosi a contatto con il cosmopolita ambiente artistico romano, sotto l'egida di Antonio Canova, si distinse durante la sua lunga carriera non solo come apprezzato pittore di storia, di ritratto e di paesaggio - venendo accolto quale membro di prestigiose accademie -, ma anche come riconosciuto esperto di arte antica e moderna, di architettura e di archeologia. Del suo vasto carteggio, composto in origine, verosimilmente, da alcune migliaia di missive - in gran parte già conservate nel disperso archivio personale del pittore -, questa pubblicazione raccoglie un corpus significativo di 337 lettere datate tra il 1803 e il 1857, rintracciate in diversi archivi e trascritte integralmente, che documentano in modo puntuale tanti momenti della sua lunga parabola esistenziale, indissolubilmente legata alle appassionate vicende artistiche del primo Ottocento italiano, tra Neoclassicismo e Romanticismo.

Da Nicolantonio Brudaglio a Francesco Paolo...

Di Liddo I. (cur.)
Schena Editore - 2018

Disponibile in 3 giorni

35,00 €
Benché gli scultori pugliesi continuino a formarsi nelle prestigiose botteghe napoletane è significativo che nella seconda metà del Settecento proprio una bottega pugliese, quella di Nicolantonio Brudaglio ad Andria, registri un considerevole numero di contratti per la realizzazione delle opere tra la Puglia e la Basilicata. Infatti la committenza lucana, da sempre legata alla capitale partenopea, come hanno dimostrato recenti indagini, comincia a rivolgersi in questi anni anche a Nicolantonio Brudaglio, e ai suoi allievi, per la commissione di sculture in legno policromo (Splendori del Barocco defilato. Arte in Basilicata e ai suoi confini da Luca Giordano al Settecento, a cura di E. Acanfora, Catalogo della mostra 2009). La bottega dei Brudaglio in Puglia ha rappresentato per due secoli un punto di riferimento per la produzione della scultura in legno e condizionerà parte della successiva produzione in legno policromo pugliese.

Atti della 9° Giornata amaduzziana

Delbianco P. (cur.)
Il Ponte Vecchio - 2012

Disponibile in 3 giorni

15,00 €
Giulia Cantarutti riflette sulla presenza tra le carte di Amaduzzi (ms. Am. 16) di una lettera scritta pochi giorni prima di morire da Anton Raphael Mengs (1728-1779), il massimo pittore e teorico della pittura del Neoclassicismo, e indirizzata al medico b

Neoclassicismo

Honour Hugh
Einaudi - 2010

Disponibile in 3 giorni

24,00 €
Hugh Honour traccia un profilo completo dell'arte neoclassica cercando di sgombrare il campo da forzature interpretative e inutili contrapposizioni metodologiche. La sua attenzione si concentra sui grandi protagonisti di questa importante stagione dell'arte europea e sui loro capolavori, contrastando i tentativi di riassorbirli nel romanticismo, e di intendere il neoclassicismo come una sorta di puro stile decorativo, slegato dai grandi temi culturali e civili che l'hanno animato. «Ora - come ricorda lo stesso autore - il termine "neoclassico" ha perso le sue connotazioni spregiative. Ma per ciò che riguarda l'arte del tardo Settecento è ancora utile distinguere tra l'imitazione dell'antichità, accademica e dettata soltanto da una moda, e lo studio serio dell'antico, compiuto alla ricerca di quella che allora veniva definita la "buona strada" per raggiungere il vero stile...»

Il neoclassicismo nell'arte del Settecento

Pinelli Antonio
Carocci - 2005

Disponibile in 3 giorni

16,20 €
Verso la metà del Settecento, alimentato dalle sensazionali scoperte archeologiche nell'area vesuviana, s'instaura in Europa un vero e proprio culto per l'antichità classica, che dà luogo ad un programmatico e vistoso fenomeno d'imitazione dell'Antico in ogni settore della produzione artistica. Il libro cerca di offrire una visione d'insieme di tale fenomeno artistico, illustrandone le premesse, le caratteristiche principali e le diverse fasi di sviluppo, senza trascurare di mettere a fuoco la personalità dei suoi maggiori protagonisti: Winckelmann, il cui opuscoletto "I pensieri sull'imitazione dell'arte greca nella pittura e nella scultura" può essere considerato a giusto titolo il manifesto teorico del nuovo gusto neoclassico.

Napoleone e le arti. Ediz. illustrata

Apolloni Marco F.
Giunti Editore - 2004

Disponibile in 3 giorni

4,90 €
Un dossier dedicato a Napoleone e le arti. In sommario: "Lo stile Impero e la Francia"; "Canova e l'Italia". Come tutte le monografie della collana "Dossier d'art", una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

Gusto neoclassico

Praz Mario
BUR Biblioteca Univ. Rizzoli - 2003

Disponibile in 3 giorni

18,00 €
Mario Praz ebbe tra gli altri meriti quello di restituire la dignità d'arte a un periodo, quello neoclassico, che era stato trascurato nell'Ottocento e condannato da critici come il Longhi e il Venturi. Nelle pagine di questo libro Praz ricostruisce un mondo, quello che va dalla metà del Settecento ai primi anni dell'Ottocento, in tutte le sue sfaccettature artistiche, individuandone i pregi e l'originalità.

Canova e Roma

Zanella Andrea
Palombi Editori - 1991

Disponibile in 3 giorni

6,20 €

Canova

Rizzoli - 2017

Non disponibile

15,49 €

Calliope e oltre. Arte e letteratura da...

Bruni Arnaldo
Aracne - 2015

Non disponibile

18,00 €
I nove saggi qui riuniti intendono illustrare le stazioni più significative di quel vasto movimento di arte e di letteratura, rubricato sotto l'etichetta di Neoclassicismo, ormai liberato da ogni ipoteca conservatrice. Perché il lavoro di Parini, di Monti,

Charles Percier e Pierre Fontaine. Dal...

Frommel S. (cur.); Garric J. F. (cur.); Kieven E. (cur.)
Silvana - 2014

Non disponibile

65,00 €
L'opera di Charles Percier e di Pierre François Léonard Fontaine costituisce uno dei legami più importanti che si vennero a creare fra Francia e Italia alla fine del Settecento e all'inizio dell'Ottocento. I due francesi - che come da tradizione avevano compiuto un viaggio di formazione a Roma sostenevano un classicismo addolcito, fondato su un processo di assimilazione, che conciliava il modello rinascimentale - in particolare quello dei palazzi e delle case del Cinquecento - con il genius loci, le risorse locali e le scelte del committente. Sono questi scambi incrociati, attorno agli studi e all'opera degli architetti di Napoleone, che sono al centro di questo volume, che riunisce i contributi di esperti dell'Italia e della Francia nel periodo fra il 1780 e gli anni Venti dell'Ottocento, accompagnati da saggi firmati da specialisti del Rinascimento e dedicati alla percezione del grande patrimonio architettonico del Cinquecento da parte dei due francesi. Inoltre, il libro mette a confronto numerosi documenti inediti che arricchiscono la nostra conoscenza del periodo e del percorso di Percier e Fontaine, aprendo nuove ipotesi di analisi che consentirebbero di rinnovarne l'approccio.

La Rotonda di Andrea Palladio

Golin Gianantonio
Marsilio - 2013

Non disponibile

14,00 €
È lo stesso Palladio a introdurci alla Rotonda, nei suoi "Quattro libri". In essa pare concludersi la lunga evoluzione di un pensiero, la definizione di un'idea, tanto che la rotonda è per molti sorici e critici dell'opera palladiana la sintesi di tutte le sue realizzazioni. La novità del modello, in certo modo trasgressivo, superò qualsiasi riferimento all'antichità e di fatto essa divenne uno degli edifici più imitati della storia dell'architettura.

Carlo Vanvitelli. Ediz. numerata

Gravagnuolo B. (cur.)
Guida - 2008

Non disponibile

95,00 €
Carlo Vanvitelli intraprese gli studi del disegno e dell'architettura ed in giovane età raggiunse il padre Luigi a Napoli, impegnato nel grande progetto della Reggia di Caserta. La grandezza indiscussa del padre ha involontariamente gettato un'ombra sulle straordinarie qualità di Carlo spesso relegato al ruolo di epigono. In questo senso il testo si presenta come un lavoro teso a ridare a Carlo Vanvitelli il giusto ruolo affidando a illustri docenti l'incarico di effettuare attente ricerche sull'architetto. Il volume è introdotto da un saggio storico di Arnaldo Venditti ed è arricchito dall'interpretazione fotografica di Mimmo Jodice.

Disegni dall'antico di Pierre-François-Leonard...

Di Castro Daniela
Polistampa - 2007

Non disponibile

24,00 €
Il rinvenimento di un taccuino di disegni di Pierre-François-Léonard Fontaine, in gran parte romani, permette di restituire alla cultura europea uno dei protagonisti migliori per il singolare talento che lo fece diffusore di gran parte dei motivi antichi della città di Roma nella cultura francese. Sono riprodotte in fedele facsimilare - e accompagnate da testi storico-critici le 66 pagine di cartoncino verde-azzurro sulle quali l'architetto di Napoleone aveva applicato ben 250 disegni, di varie misure e tecniche (matita nera, penna con inchiostro nero e bruno, acquerello bruno, grigio e azzurro) rappresentanti vedute, architetture di palazzi e di chiese, decorazioni, famosi dipinti conservati al Louvre ma soprattutto esempi di statuaria classica presenti nelle raccolte romane del tardo Settecento. Interprete delle istanze e della sensibilità artistica della nuova società francese dopo la rivoluzione, egli contribuì grandemente all'invenzione dello stile impero e alla sua divulgazione. Ogni disegno riprodotto nel volume è accompagnato da una breve scheda ragionata. Prefazione di Antonio Giuliano  

Canova. Ediz. illustrata

Apolloni Marco F.
Giunti Editore - 2007

Non disponibile

4,90 €
Nella presente pubblicazione si ripercorre il percorso artistico, nel contesto della cultura del suo tempo, di uno degli scultori più noti del neoclassicismo: Antonio Canova (1757-1822). Figlio di un tagliapietra, lavora da adolescente come scalpellino. Si trasferisce a Venezia dove inizia una straordinaria carriera di scultore: dapprima sul solco della tradizione locale, poi, sulla scia di una più approfondita conoscenza dell'arte antica. A partire dagli anni Ottanta del Settecento la fama di Canova assume una dimensione europea. Dedalo e Icaro, Amore e Psiche, Ebe, Le tre Grazie, sono alcuni fra i capolavori usciti dalla bottega dello scultore.

Il Settecento

Tarabra Daniela
Mondadori Electa - 2006

Non disponibile

22,00 €
Dal Grand Tour al rococò, dal vedutismo al neoclassicismo, dalla scuola americana ai pittori visionari, dal collezionismo alle accademie, tutte le sfaccettature di una cultura artistica che nel Settecento si rinnova radicalmente in tutta Europa. Attraverso le parole chiave, i luoghi e i protagonisti, l'autrice introduce il lettore al Secolo dei Lumi e ai suoi artisti, quali Watteau e Fragonard, Hogarth e Reynolds, Canaletto e Tiepolo, Füssli e Blake.

L'Ottocento in Italia. Le arti sorelle­Il...

Sisi C. (cur.)
Mondadori Electa - 2005

Non disponibile

130,00 €
Il Neoclassicismo raccontato attraverso i rapporti di interconnessione tra le diverse arti figurative, e tra queste e la letteratura, il teatro, la decorazione e il costume. Il volume, primo della collana "L'Ottocento in Italia", si apre con l'introduzione di Carlo Sisi, che pone le basi del dibattito teorico sulle istituzioni e gli indirizzi dell'estetica neoclassica. Seguono quattro macrosezioni, dedicate ai generi della pittura, alla scultura, allo scenario architettonico e alle cosiddette "arti sorelle": letteratura, teatro, decorazione e costume.

Ricerche di storia dell'arte. Vol. 84:...

Carocci - 2005

Non disponibile

37,50 €
Questo numero di "Ricerche" vuole offrire una serie di arricchimenti al variegato panorama della cultura romana del secolo XVIII attraverso una serie di approfondimenti. Dal tema dell'intreccio tra allestimento museografico , stesura dei cataloghi e trasformazione della percezione dell'opera d'arte, trattato da Orietta Rossi Pinelli, al contributo di Francesca Conti su Giovanni Gherardo De Rossi, poeta arcadico, commediografo e collezionista. E poi ancora il saggio su Onofrio Boni di Alessandra Di Croce, che illustra l'esercizio dell'architettura sul quale l'artista aveva a lungo dibattuto insieme a Leonardo de Vegni.

Pensieri di Antonio Canova sulle belle arti....

Brusatin M. (cur.)
Abscondita - 2005

Non disponibile

12,50 €
Questi "Pensieri sulle arti" apparvero col titolo "Pensieri di Antonio Canova su le Belle Arti", a cura dell'abate Melchior Missirini dietro sollecitazione di Leopoldo Cicognara, a Milano presso Niccolò Bettoni, nel 1834. In quello stesso anno usciva, dello stesso Missirini, "Della vita di Antonio Canova" a Prato presso i fratelli Giochetti e l'anno successivo uscirà nuovamente a Milano presso Niccolò Bettoni. Di quest'opera i "Pensieri" sono un materiale raccolto direttamente dalla voce dell'artista, morto due anni prima dell'uscita della biografia.

Antonio Canova. Arte e memoria a Possagno

Vianello Libri - 2004

Non disponibile

18,00 €
Questo volumetto illustra compiutamente la carriera artistica di Antonio Canova, i valori e gli ideali che la animarono, i viaggi che le donarono spessore di esperienza, percorrendo non solo l'opera di Canova scultore, ma anche quella del pittore, che rive

Canova

Androsov S. (cur.); Gauderzo M. (cur.); Pavanello G. (cur.)
Skira - 2003

Non disponibile

65,00 €
Un excursus nell'opera e nella vita del grande scultore neoclassico in un omaggio della sua terra d'origine al cantore della bellezza eterna: dagli umili esordi alle glorie internazionali, dagli istintivi schizzi ai sublimi marmi, oltre 400 opere di Antoni

Canova

Gauderzo M. (cur.); Pavanello G. (cur.); Androsov S. (cur.)
Skira - 2003

Non disponibile

29,00 €
Un excursus nell'opera e nella vita del grande scultore neoclassico in un omaggio della sua terra d'origine al cantore della bellezza eterna: dagli umili esordi alle glorie internazionali, dagli istintivi schizzi ai sublimi marmi, oltre 400 opere di Antoni

Vita e opere di Domenico Barillari. Un artista...

Pisani Domenico
Rubbettino - 2003

Non disponibile

8,00 €
Il testo è dedicato all'artista dal multiforme ingegno, Domenico Barillari, la cui figura spicca nel panorama artistico meridionale a cavallo tra il XVIII e XIX secolo.

David. Il teatro del crimine

Thévoz Michel
Abscondita - 2003

Non disponibile

10,00 €
Pittore neoclassico, deputato giacobino, poi propagandista di Napoleone, Jacques-Luois David è stato regista più che testimone del proprio tempo. Il ruolo dell'immagine era determinante nel periodo in cui visse, periodo in cui le masse, per la maggior parte ancora analfabete, fecero irruzione nella vita politica. David - sostiene Thévos in questo saggio - ha inaugurato i modi di diffusione su larga scala che preannunciano la cultura di massa.

Neoclassicism

Irwin David
Phaidon - 2002

Non disponibile

24,95 €
Neoclassicism

Neoclassicismo. Ediz. illustrata

Mazzocca Fernando
Giunti Editore - 2002

Non disponibile

4,90 €
Un dossier dedicato al tema del Neoclassicismo. Nel sommario: "Significato e confini", "La fortuna dell'antico e del classico", "David e Canova", "Dalla Rivoluzione all'Impero". Come tutte le monografie della collana "Dossier d'art", una pubblicazione agile, ricca di belle riproduzioni a colori, completa di un utilissimo quadro cronologico e di una ricca bibliografia.

I decoratori di formazione bolognese tra...

Matteucci Anna M.
Mondadori Electa - 2002

Non disponibile

100,00 €
Uno degli aspetti più prestigiosi della vicenda artistica bolognese è stato quello della pittura d'architettura e della grande decorazione, vicenda che ha visto in età barocca un grande successo. Meno conosciute sono, invece, le opere realizzate in età neoclassica. Ed è proprio a questo periodo che è dedicato questo volume, in cui sono censite le opere di tanti palazzi e ville, con il profilo biografico degli artisti e l'approfondimento critico dei cicli rinvenuti.

Epistolario (1816-1817). Vol. 1: 1816.

Canova Antonio
Salerno - 2002

Non disponibile

60,00 €
In questo primo volume vengono pubblicate le lettere di Canova e dei suoi corrispondenti che risalgono all'anno 1816. Le missive forniscono informazioni di prima mano sull'attività creativa dello scultore e sulla sua vita privata, ma offrono contemporaneamente uno spaccato della situazione politica, artistica e letteraria del tempo.